Sei sulla pagina 1di 52

www.gazzetta.

it venerd 26 agosto 2011 1,20


ITALIA

REDAZIONE DI M LANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO

anno n Anno 115 Numero 200

NON SI GIOCA
Abete ha proposto un fondo di garanzia per la tassa di solidariet. No della Lega Il campionato comincer cos solo il 10 settembre con la seconda giornata
DE STEFANO, GALDI, GARLANDO, LAUDISA, IARIA DA PAGINA 2 A PAGINA 9

MERCATO AFFARI NERAZZURRI

Salvo miracoli stamane lannuncio: la prima di A slitta

SORTEGGIO CHAMPIONS

Forlan oggi a Milano? C Pandev per Mazzarri


Difesa Juve: Lugano in pole BonucciBruno Alves, si tratta
ALLE PAGINE 15181921

IBR rrrA
GRUPPO H

EUROPA LEAGUE LA LAZIO VA AVANTI

CE MESSI!
BARCELLONA MILAN BATE VIKTORIA PLZEN

Totti viene sostituito Roma gi eliminata Bufera Luis Enrique

IL MILAN TROVA IL BARCELLONA Girone senzaltro abbordabile. Zlatan contro il nemico Guardiola Allegri: Ottavi alla nostra portata

3 La sostituzione di Totti: in primo piano Luis Enrique FOTOLINE

GRUPPO B
INTER CSKA MOSCA LILLA TRABZONSPOR

INTER SEMBRA FACILE MA... Pesca Lilla, Cska e Trabzonspor. Gasperini parla di insidie. Zanetti: Mosca ci porta bene NAPOLI TUTTO DIFFICILE E nel gruppo di ferro con il City, Bayern e Villarreal di Pepito. De Laurentiis: Comprer Rossi
IlCommento
Accettando il rischio di essere presi per pazzi, visto che il suo debutto in programma al Camp Nou, vi diciamo che delle tre italiane il Milan a godersi il sorteggio di Champions pi fortunato.
LARTICOLO A PAGINA 10

Finisce pari (11) con lo Slovan. Il tecnico: Dobbiamo lavorare


CECCHINI, CIERI, PUGLIESE ALLE PAGINE 16 E 17

SERIE B PARI A MARASSI NEL DEBUTTO

GRUPPO A
BAYERN M. VILLARREAL MANCH. CITY NAPOLI

E una bella Sampdoria Il Padova rimonta: 22


GRIMALDI E DA RONCH A PAGINA 28

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

Tremonti: I calciatori non devono avere privilegi, dovranno evadere il contributo di solidariet come tutti gli altri.
DOMANI SPORTWEEK 3 Zlatan Ibrahimovic, 29 anni, e Lionel
Messi, 24 anni: che doppia sfida fra i due ex compagni di squadra! LIVERANI

DUE FATICHE UNAVVENTURA


DI PAOLO CONDO

Serie A e Fantacalcio Speciale da non perdere


In edicola a 1,50 con la Gazzetta

10 8 2 6> 9 771120 506000

2
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

PRIMO PIANO IL CASO

CHE COSA CAMBIA

Salta la 1a giornata Si comincia con la 2a


Cerano anche gli arbitri: era tutto pronto per la prima giornata della Serie A che sarebbe dovuta partire domani. Invece il

campionato prender il via l11 settembre con la seconda giornata e la prima verr recuperata probabilmente il 21 dicembre. Ecco il programma della prima giornata rinviata (tra parentesi gli arbitri designati): Sabato: Siena Fiorentina (Tagliavento) e Cagliari Milan

(Orsato). Domenica: Napoli Genoa (Mazzoleni), Atalanta Cesena (Valeri), Bologna Roma (Bergonzi), Inter Lecce (Guida), Lazio Chievo (Celi), Novara Palermo (Giannoccaro), Parma Catania (Doveri), Udinese Juventus (Romeo). Ed ecco il calendario

della seconda giornata che aprir la serie A l11 settembre (anticipi e orari ancora da decidere): Catania Siena, Cesena Napoli, Chievo Novara, Fiorentina Bologna, Genoa Atalanta, Juventus Parma Lecce Udinese, Milan Lazio Palermo Inter, Roma Cagliari.

istruzioni per luso

Per il recupero c lipotesi del 21 dicembre


CARLO LAUDISA

TUTTE LE TAPPE

y
S

Lavvio ritardato della serie A pone alcune domande. Dal piano organizzativo a quello pi squisitamente economico: proviamo a fare chiarezza.

1questo punto, se non si gioca, quando verr A


recuperata la prima giornata?

30 luglio 2010 LAlta corte di giustizia si pronuncia: bisogna rinnovare subito il contratto collettivo scaduto a giugno, altrimenti sar nominato un commissario ad acta.

S
10 settembre 2010 I calciatori proclamano lo sciopero per la quinta giornata di A, il 25-26 settembre, in protesta contro le proposte avanzate dalla Lega negli otto punti.

E tutto ancora da definire. Ma la soluzione pi logica prevede che la prima giornata venga recuperata a tempo debito. La soluzione pi gettonata quella del 21 dicembre. In tal modo i calciatori rinuncerebbero solo a tre giorni delle loro ferie invernali. Lipotesi di far slittare linizio del campionato avrebbe comportato troppi disagi.

2 succede a chi gi comprato i biglietti? Che


Chi abbonato ovviamente ha diritto al suo tagliando per la gara in questione. Invece chi ha acquistato il singolo biglietto ha diritto al rimborso. Purtroppo restano i disagi (e i danni) per chi ha sopportato spese di viaggio.

S
13 settembre 2010 Primo incontro tra Aic e Lega, nella sede della Federcalcio. 7 dicembre 2010 Viene siglato unintesa che prevede che rimanga invariato larticolo 7 sui fuori rosa: lAic revoca lo sciopero.

Il calcio slit
La Lega dice no ad Abete Sul ring irrompe il Coni
Nemmeno la garanzia da 20 milioni sblocca la situazione: a meno di clamorose sorprese non si gioca. Petrucci studia un piano anti-caos
MAURIZIO GALDI MARCO IARIA ROMA

3 verranno comunque pagati dai club? I giocatori


Dipende dalla formulazione dello stop. Nellunico precedente, quello del marzo 96, fu la Federcalcio a stabilire il rinvio della giornata e i calciatori furono messi in ferie. Mentre se si arrivasse alla proclamazione dello sciopero per i giocatori prevista una decurtazione. Quanto? Secondo una chiave di lettura va tolta solo una giornata lavorativa, secondo i club, invece, andrebbe considerata una settimana di lavoro.

4 dice che non si parte senza firma, siTommasi


gnifica che a rischio anche la seconda giornata?

S
30 maggio 2011 Sergio Campana firma laccordo collettivo per conto dellAic da poco passata sotto la presidenza di Damiano Tommasi. La Lega rifiuta.

Ovviamente s. Il braccio di ferro verte proprio sulla firma del nuovo accordo collettivo. LAssocalciatori sinora ha condizionato la partenza del campionato alla firma del nuovo accordo. E se la trattativa non si sblocca...

5 la serie B ha giocato ugualmente? Perch


Da quando la Lega di serie A s separata da quella di serie B. Cos stavolta lAssocalciatori ha indetto la forma di protesta solo per la massima serie. Va ricordato, per, che neanche la B ha laccordo collettivo. E i club cadetti sono solidali con quelli per il contributo di solidariet.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
7 agosto 2011 LAic annuncia: senza contratto non si gioca.

Tecnicamente si tratta di un rinvio dellinizio del campionato di Serie A, praticamente la prima giornata slitta e sar la Lega a stabilire la data del recupero (probabile il 21 dicembre). successo ci che il presidente federale Giancarlo Abete ha cerca-

to di scongiurare fino allultimo minuto, in questa infinita querelle tra societ e calciatori sul rinnovo del contratto collettivo: in questo weekend non si gioca. A questo punto, se Abete arrabbiato, Petrucci arrabbiatissimo. Il Coni ha diffuso un duro comunicato e medita di procedere come un carro armato.
Qui Foro Italico Il massimo ente

sportivo versa al calcio 82 milioni allanno e, in virt di questo contributo, rivendica anche la possibilit di intervenire se il massimo campionato non viene pi garantito: questa eventualit potrebbe manifestarsi nel caso in cui anche le partite del 10-11 settembre dovessero saltare. Qualunque sia la decisione che nelle prossime ore verr studiata, sar pienamente condivisa con il Governo e in parti-

colare col sottosegretario Crimi. Gli esperti legislativi stanno esaminando lo statuto del Coni e la Legge di riordino che sono i cardini dellautonomia sportiva, ma che racchiudono anche i paletti entro i quali va garantita la vigilanza del Coni. Del resto, il Comitato olimpico si fa forte anche del parere del 3 dicembre dellAlta corte: la Figc pu nominare un commissario ad acta, sempre

Jeep Wrangler. Consumi: da 7,1 a 12,4 litri/100 Km (ciclo combinato). Emissioni: CO2: da 187 a 288 g/Km.

J Jeep Ch kee. Consumi: 7 9 lit i/100 K (ciclo combi nato) . E mi ssi oni : CO2: da 206 a 208 g/Km. Chero i 7,9 litri/100 Km i t 06 /K Jeep Compass Cons mi da 6 1 a 6 6 litri/100 Km (ciclo combinato) Emissioni CO2: da 161 a 172 g/km. Compass. Consumi: 6,1 6,6 (ci ). n

C UNA STORIA CHE INIZIA L D O V E F I N I V A NO LE STRADE E NON SI PI FERMATA. LA STORIA DI JEEP.

Jeep un marchio Chrysler Group LLC

Nuovo Jeep Compass Nuovo Jeep Cherokee Nuovo Jeep Wrangler

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SCIOPERO FINITO

In Spagna si gioca Domani parte la Liga


Sciopero finito, in Spagna domani si gioca. Dopo la protesta dellAfe (sindacato calciatori) per i 50 milioni di debiti che i club

avevano con oltre 200 giocatori, sindacato e Lega hanno trovato laccordo ieri mattina alle 5, dopo una riunione durata tutta la notte. I punti fermi dellintesa: la creazione di un fondo salariale cui lAfe contribuir con denaro che sar restituito nellarco di 4 anni; i giocatori senza stipendio potranno

rescindere dopo 3 mesi; ci saranno garanzie per i calciatori dei club retrocessi. Si parte dalla 2a giornata: domani Sp. Gijon R. Sociedad (ore 18), Valencia Racing (ore 20) e Granada Betis (ore 22); domenica Atletico Madrid Osasuna (ore 12), Athletic Bilbao Rayo (ore 16), Maiorca Espanyol e

Getafe Levante (ore 18), Saragozza Real Madrid (ore 20), Siviglia Malaga (ore 22); luned alle 21 Barcellona Villarreal (a destra, Giuseppe Rossi FOTOPRESS). Il 1 turno diventer lultimo del girone di andata (21 22 gennaio), mentre nel ritorno sar rinviato al 2 maggio.

con poteri limitati allo scopo ed alle ragioni del commissariamento, al quale sia conferito il potere discrezionale di condurre la negoziazione e solo eventualmente, ove ne ricorrano le condizioni, anche di prestare il consenso definitivo della Lega a stipulare laccordo collettivo, ovviamente con la concorrente manifestazione del consenso da parte dellAic. Gli estremi tentativi di Abete caduti nel vuoto potrebbero aprire lo spiraglio al contestatissimo commissario ad acta in capo alla Lega.
Ultima proposta Abete ha riaper-

Ho proposto la creazione di un fondo di garanzia per le societ per risolvere il caso

Linea dura Beretta 8 I calciatori devono accettare le nostre proposte


ARTICOLI E PROPOSTE
Articolo 4 Le tasse

tta

to ieri mattina il Consiglio federale che aveva sospeso in attesa che la notte portasse consiglio. Si subito collegato con alcuni consiglieri che erano fuori Roma e ha ottenuto lunanimit sulla delega a porre in atto una delibera per lo slittamento del campionato. Poi il colpo a sorpresa: la proposta della creazione di un fondo di garanzia (20 milioni in tre anni) per venire incontro alle societ della Lega di Serie A che fossero coinvolte in contenziosi con i propri tesserati per il pagamento del contributo di solidariet. Una mossa disperata che potrebbe rivelarsi un boomerang, in tempi di crisi economica e di stretta fiscale. Non si tratta di soldi pubblici provenienti dal Coni ha chiarito il numero uno della Figc ma dei ricavi di marketing e diritti tv. Quindi, il possibile percorso: Beretta entro le 18 mi dar una risposta su questa proposta. Deve sentire i suoi presidenti. Si era riaperto uno spiraglio? Macch. Qualche minuto dopo, il presidente di Lega ha seccamente smentito Abete: La nostra posizione non cambiata rispetto al giorno prima. O lAic accetta di inserire nel contratto le due modifiche, o si assume la responsabilit dello sciopero.
Comunicato Abete, alla fine del giornata, non ha potuto fare altro che ammettere: La mia proposta stata lasciata cadere nel vuoto. Si resta solo in attesa del comunicato ufficiale della Figc, annunciato per questa mattina, che sancisca lo slittamento della prima giornata. Damiano Tommasi, leader dellAic, arriva a dire che siamo ottimisti incalliti, la firma pu arrivare domani (oggi, ndr), ma il mandato assegnato dalla Lega a Beretta non lascia alcuno spazio di manovra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GIANCARLO ABETE Presidente Federcalcio

Non c pi dialogo con lAic sugli allenamenti differenziati e sul contributo di solidariet
MAURIZIO GALDI ROMA

Il contratto Nel vecchio testo cera la possibilit di stipulare contratti sia al netto che al lordo. Nel nuovo, firmato solo dallAic, soltanto al lordo

Sul contratto abbiamo idee molto chiare e vogliamo risposte dallAic

MAURIZIO BERETTA Presidente Lega Serie A

La nostra posizione uguale a quella di ieri (mercoled per chi legge, ndr), non cambiata. LAic deve accettare entrambe le integrazioni proposte dalla Lega. Ho fatto inserire nel verbale del Consiglio federale la nostra posizione. Il presidente della Lega di Serie A Maurizio Beretta chiude il discorso su una possibile mediazione sui due commi del contratto collettivo (uno allarticolo 4, laltro allarticolo 7) e taglia cos ogni possibilit di annullare il rinvio della prima giornata di campionato.
Scontro duro In realt lo scon-

Ibrahimovic, con uno stipendio di 9 milioni, dovrebbe versare 400mila euro per 3 anni
LINGRIA

liter parlamentare del decreto del 13 agosto sar forse la met (se sar confermato). Il problema riguarda soprattutto i top player: ad esempio Ibrahimovic, che ha uno stipendio di 9 milioni, dovr versare quasi 400 mila euro per tre anni.
Allenamenti differenziati La questione degli allenamenti differenziati pi complessa. Alcuni club restano indifferenti, le loro rose sono adeguate agli impegni che hanno e contenziosi non ce ne sono. In realt, lattuale formulazione dellarticolo 7 in vigore da 15 anni e finora solo una decina sono stati i contenziosi presentati davanti ai collegi arbitrali (sei negli ultimi tre anni) e sempre si trattato di problemi di mobbing. La Lega vuole che larticolo si cambi subito inserendo un secondo comma che stabilisca che lo staff tecnico possa disporre di allenamenti differenziati secondo le esigenze. Lo dice chiaramente anche linterpretazione preparata dal presidente federale Abete che ieri, in conferenza stampa, ha anche spiegato che Beretta aveva chiesto se poteva essere sottoscritto dalle parti il suo parere, per dargli pi forza. Per neanche questa possibile apertura servita. Il presidente della Lega, presentatosi davanti ai microfoni subito dopo Abete, ha smentito qualsiasi possibilit di trattativa chiudendo definitivamente la porta a una schiarita che salvasse la prima giornata. Ora il Coni invita a trovare il buon senso per ripartire.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
La Lega Le societ vogliono inserire che eventuali contributi straordinari quali quelli previsti dal dl 14 agosto 2011 (...) saranno comunque esclusivamente a carico del calciatore Articolo 7 I fuori rosa

S
Il contratto I club devono garantire il diritto di allenarsi con la prima squadra a tutti i tesserati

Non chiediamo cose impossibili e siamo ottimisti: laccordo si pu ancora trovare

DAMIANO TOMMASI Presidente Assocalciatori

clic
IL 17 MARZO 1996 LUNICO SCIOPERO DELLASSOCALCIATORI
Sono passati 15 anni: 17 marzo 1996, lunico sciopero proclamato in Serie A dallAssocalciatori.

tro pi profondo e rappresenta le varie anime della Lega: da un lato i grandi club che hanno stipulato numerosi contratti al netto con i propri calciatori e che quindi temono eventuali contenziosi per il pagamento del contributo di solidariet; dallaltro i club che si trovano con rose ampie e hanno la necessit di poterle allenare per gruppi differenziati. Entrambi i fronti, per, non si fidano di quanto finora scritto: n dellinterpretazione dellarticolo 7 fatta da Abete, n dellimpegno politico preso da Aic e Figc che i calciatori pagheranno le tasse dovute o del fondo di garanzia proposto ieri da Abete.
Tasse da pagare soprattutto

S
La Lega Quanto previsto al precedente comma non impedisce allo staff tecnico della societ di organizzare allenamenti differenziati per tutto il tempo ritenuto necessario a soddisfare le esigenze tecniche stimate dallo staff

Il presidente federale Abete

la questione economica che li sollecita a voler fare inserire nellaccordo limpegno formale a pagare il contributo di solidariet. Di fatto i club fanno trapelare che rischiano di dover pagare circa 55 milioni lanno (il Milan circa 12, la Juventus 8), probabilmente al termine del-

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMO PIANO LE REAZIONI

Petrucci duro con tutti Confusi e incapaci


Chi antepone gli interessi personalistici a quelli collettivi dovr assumersi la piena responsabilit delle conseguenze
MARCO IARIA ROMA

Una colazione di oltre unora con Abete, la telefonata a tre col sottosegretario allo Sport Rocco Crimi, la proposta estrema del fondo di garanzia che salta, lo sciopero che diventa realt. Alla fine il presidente del Coni Gianni Petrucci non ne pu pi e verga una nota durissima nei confronti delle varie componenti del calcio italiano, condizionato da voci di singoli che generano confusione e provocano lincapacit di trovare soluzioni unitarie. Una nota che, non a caso, si conclude con un avviso ai naviganti: Chi oggi antepone gli interessi esclusivamente personalistici a quelli della collettivit... si assume la responsabilit di tutte le misure che dovessero ai vari livelli essere necessarie per porre fine a questa incresciosa vicenda.
Blindatura Petrucci ribadisce il pieno appoggio ad Abete, che ha cercato in questi mesi di avvicinare Lega e Aic vestendo i panni del mediatore. Ci sar pure qualche presidente di club che delegittima a parole il numero uno della Federcalcio (ieri stato il turno di Zamparini), ma la posizione di Abete questo il

Facciamo un accordo fino a giugno: poi cambiamo il contratto

Il fondo di Abete? Idea demenziale. Dove lo prende se non dalle nostre tasche?

Se i giocatori non pagano la tassa di solidariet sono degli evasori

AURELIO DE LAURENTIIS Presidente del Napoli

MAURIZIO ZAMPARINI Presidente del Palermo

ROBERTO FORMIGONI Presidente Regione Lombardia

Il presidente del Coni, Gianni Petrucci, 66 anni NEWPRESS

messaggio lanciato dal Coni resta salda. Piuttosto, Petrucci, alla Napolitano, condanna apertamente i toni esasperati che hanno caratterizzato lintera questione. una situazione incomprensibile e insostenibile. Il Coni, come una sorta di garante di soggetti terzi, preoccupato per gli effetti del rinvio del campionato sui tifosi, troppo spesso accantonanti e dimenticati da chi invece dovrebbe dimostrare nei loro confronti rispetto e considerazione, e sui

media, in particolare le tv, che garantiscono ingenti risorse.


Particolarismi Lo stato di salute del calcio italiano, la sua incapacit di guardare strategicamente al futuro per recuperare competitivit, hanno una radice: Ormai tra le componenti tutti i dibattiti non riescono pi a esprimere una sintesi condivisa. Altro che pretesa di superiorit morale e gerarchica del calcio nei confronti di altre discipline. Le regole dello sport detta

Petrucci sono sovrannazionali e tutti, dirigenti, tecnici e atleti, hanno il sacrosanto dovere di rispettarle. Il mondo dello sport respinge ricatti e prevaricazioni che non intimoriscono chi ha per legge lautorit di disciplina, regolazione e gestione delle attivit sportive in Italia. Un avvertimento a chi, come De Laurentiis, mira a scardinare il sistema.
Altre reazioni Proprio il presi-

dente del Napoli ieri ha rilanciato: Sediamoci al tavolo e faccia-

mo un accordo temporaneo di qui a giugno: poi ci risediamo al tavolo, e cambiamo completamente un contratto che nasce gi vecchio. Le societ procedono in ordine sparso. Maurizio Zamparini, patron del Palermo, prima respinge al mittente il fondo proposto da Abete ( demenziale, dove lo vanno a prendere se non dalle nostre tasche), poi fa autocritica: La grande anomalia della Lega che la stessa Lega in realt non esiste. Siamo un branco di venti

presidenti completamente dissociati e che in questi anni non hanno costruito nulla. E i calciatori? Lo sciopero sarebbe una sconfitta per tutto il sistema, riconosce il neo viola Mattia Cassani. Il mondo della politica, intanto, torna a far sentire la sua voce sul contributo di solidariet. Lo paghino i calciatori, se non lo faranno sono degli evasori, lattacco del governatore della Lombardia, Roberto Formigoni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LAPPELLO DI SKY

LE TV IN CHIARO

Non tradite la passione dei tifosi


Un appello accorato al calcio arriva anche dal tv regina della piattaforma satellitare. Un messaggio in toni soft, ma che conferma la linea ferma della televisione di Murdoch. Sky Italia auspica che il dibattito sul rinnovo contrattuale collettivo possa essere risolto quanto prima e che non abbia alcun riflesso sul regolare avvio del campionato. E veniamo al punto pi caldo: Sky, nel pieno rispetto delle trattative in corso e senza voler in alcun modo interferire sul loro andamento, rivolge quindi alle parti coinvolte un forte appello al senso di responsabilit e un invito a superare con il dialogo le difficolt emerse in questi giorni, per non tradire le aspettative di milioni di sportivi e appassionati che seguono dal vivo e in televisione lo spettacolo del calcio e che sono in trepidante attesa dell'inizio di questa nuova stagione sportiva. Rispettare il regolare inizio del campionato rappresenta un gesto di attenzione e di rispetto nei confronti di milioni di tifosi, il bene pi prezioso del calcio italiano. Ma evidentemente lappello non ha avuto particolare ascolto. In occasione del recente scandalo del calcio scommesse Sky ha gi preso posizione con i club, chiamando in causa il valore stesso dei diritti che a giugno scadono. E vanno ricontrattati. Ovviamente ci vale anche per Mediaset e Rai. La partita, insomma, si preannuncia calda.
c.lau.

La Ds rinvia Controcampo andr in onda


La mancata partenza del campionato di serie A comporta le sue inevitabili ripercussioni sui palinsesti televisivi per questo week end. Tanto per fare un esempio la Domenica Sportiva invernale (con Claudio Ranieri e Gene Gnocchi nuovi ospiti di Paola Ferrari) rinvier il proprio debutto, lasciando ancora spazio alla formula estiva della DS (condotta da Sabrina Gandolfi) con inizio alle ore 23,15. Da definire, invece, la scelta di mettere in onda Quelli che il calcio, affidata da questa stagione alla conduzione di Victoria Cabello. Dal canto suo Mediaset in chiaro conferma la partenza di Controcampo (ore 24,15) con la nuova formula che vedr Alberto Brandi affiancato da Diego Abatantuono e Giuseppe Cruciani. Almeno queste sono le indiscrezioni raccolte ieri, si attendono, comunque, per oggi le comunicazioni ufficiali. Ovviamente le pay tv (sia Sky che Mediaset) perdendo le dirette dovranno rivedere in maniera pi radicale la loro programmazione, affidandosi alle repliche. Una prospettiva che naturalmente incider sugli ascolti: E ci spiega i malumori nati nelle ultime ore nel mondo delletere. Un disagio che saggiunge ai disagi per gli appassionati del mondo del calcio.
c.lau.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

PRIMO PIANO SUL WEB

Vergogna!
Il popolo di Internet protesta per lo sciopero
Centinaia di commenti su Gazzetta.it: i lettori attaccano i calciatori: Andate a lavorare, non avete rispetto per chi lo fa
GAETANO DE STEFANO

Il termine pi ricorrente? Vergogna. Con punto esclamativo al seguito. Il popolo del Web non le manda a dire e si scatena contro i calciatori e lo sciopero. E ancora, tra i pi gettonati anche viziati bambocci mercenari andate a lavorare. Ci vanno gi duro, insomma. Si sentono feriti. Ma come? Con tutto quello che guadagnano. Londa travolgente decisamente contro i giocatori della serie A, e su Gazzetta.it il jaccuse dei lettori netto e impietoso. Monty81 perentorio: Li licenziassero tutti e ripartiamo dai giovani, che sicuramente sarebbero pi professionali, meno pretenziosi e in breve tempo pi forti dei loro colleghi snob ed arroganti!. Trionfa un po di populismo, ma normale quando si fanno i conti nelle capienti tasche dei calciatori.
Senza piet User_5316332 bacchetta duramente: Vergognatevi! Non avete un minimo di

riguardo per le persone che si alzano la mattina per andare a lavorare davvero; ora anche i calciatori fanno sciopero: ridicolo. Roberto proprio non digerisce lo sciopero e la sua critica si rif ad altre decine di email giunte in redazione. Ci scrive: 49 anni operaio da sempre, in queste giornate di caldo diventa quasi impossibile lavorare ma lo faccio, il tutto per 1200 euro al mese, e da italiano medio conto i giorni che ci separano allinizio del campionato, per potere passare la classica domenica da pseudosportivo... per poi concludere che a questi giocatori di serie A augura solo, non tante, ma qualcuna delle mie giornate standard. Member 7202 propone una soluzione: Con tutti i casini che abbiamo in Italia si sta dietro a questi super stipendiati del cavolo. Io gli farei fare un mese di vita "normale"... dopo lo sapete come correrebbero in campo? Comunque sono dellidea di far entrare in campo le squadre Primavera.

Mobbing Bombarley si domanda: Di solito chi sciopera rinuncia a una giornata lavorativa. Questi calciatori, avendo uno stipendio annuale a cosa rinunciano per far valere le loro ragioni?. Tomalees, invece, sta dalla parte dei giocatori. No sostiene , le tasse sono il pretesto, il nocciolo la possibilit da parte di un club di vietarti di allenarti coi tuoi compagni se vuole!!!! Ovvero: mobbing legalizzato!. Onealias non la pensa proprio cos. Auspico lapprovazione di tetto salariale per questi viziati. Propongo un organo di vigilanza a difesa dei diritti di chi gli d da mangiare, Noi appassionati che paghiamo stadio, Sky, ecc. e soprattutto le tasse; sicuramente non le loro. Jugfend vede nero, anzi, nerissimo: Il calcio italiano uno scempio. Scommesse, scioperi, figuracce sul campo. Ma non doveva cominciare una nuova era qualche anno fa?. Pro e contro Lantitrust inter-

Di solito chi sciopera rinuncia a una giornata lavorativa. I giocatori a cosa rinunciano?
Bombarley Lettore di Gazzetta.it

Andranno in piazza con gli striscioni? Macch, tutti al mare con le veline!
Gervinho Lettore di Gazzetta.it

bene della tua categoria fai un gesto di civilt e annulla lo sciopero. Un grido di dolore.
Tutti al mare Alla fine ci rimettiamo noi tifosi scrive Mario SS15. Dovreste zappare la terra per un anno, altro che sciopero sentenzia Marco 1879. Pensiero condiviso da centinaia di tifosi. GipoMilano fa sfoggio di cultura: Il Multicrinito Tommasi sarebbe piaciuto a Pasolini: ha una faccia greca degna di Eschilo, Sofocle, Euripide. Gervinho punta il dito a 360 gradi e ipotizza un finale italiano: Nemmeno la Cgil si spinta a tanto. I giocatori hanno ragione nella loro disputa coi presidenti (i principali artefici del disastro con le loro gestioni poco lungimiranti), ma scioperando infangano un sacrosanto diritto sancito dalla Costituzione. Andranno tutti in piazza o davanti alla sede di via Rossellini con fischietti e striscioni? Macch! Tutti al mare: a Formentera o in Sardegna con veline al seguito!.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Campi deserti e tribune vuote: lo sciopero fa indignare il web NEWPRESS

venga per i tifosi tuona MS. Tal Poveromilan spiega con preparazione sindacale: Non stanno scioperando perch gli mettono la tassa in pi!! Stanno scioperando per tutelarsi, perch ad esempio in caso di fallimento di una societ il contratto non ha pi valore e nessuno pu garantire lo stipendio; in alcuni casi neanche il minimo sindacale!. Messaggi a centinaia, da ogni parte dItalia e del mondo, che messi insieme ricoprirebbero un campo di calcio. Email come quella di FrRanzIskus indirizzata a Damiano Tommasi, presidente dellAic. Fai un passo indietro e annulla questa sciagurata iniziativa; renditi conto che in questo momento lo sciopero dei milionari per non pagare le tasse molto, molto, molto impopolare. Per il

LA LETTERA DI UN TIFOSO ALLA GAZZETTA

3 HOURS AFTER

PRODUCTION:

THE DREAM WAVE


WWW.SUNDEK.IT

Ho un biglietto aereo da buttare Chi mi rimborsa?


Francesco doveva partire per vedere Cagliari-Milan: Paghino Abete o gli scioperanti
Domanda: ma chi ha acquistato biglietti o addirittura organizzato trasferte in aereo per seguire la propria squadra, da chi verr rimborsato in caso di sciopero? Se lo chiedono in molti. Se lo chiede anche Francesco Giovanzana che si definisce un tifoso con in mano un inutile volo aereo per Cagliari-Milan in una lettera indirizzata al direttore della Gazzetta.
Fondo speciale Allibito dalla notizia, il tifoso sottolinea: Preferisco evitare di addentrarmi nellanalizzare il fastidio che mi pervade quando sento associare parole come sciopero e dignit del lavoratore ai giocatori della nostra serie A, soprattutto in un periodo come questo. Ma la questione soprattutto unaltra. Aggiunge il lettore: C gente normalissima, come il sottoscritto, che ai primi di agosto si fiondata a comprare il biglietto per festeggiare i campioni dItalia, e che allo stato attuale si trova in mano un volo aereo e un tagliando settore ospiti privi di alcun senso e non rimborsabili. Sarebbe sin troppo facile esternare la rabbia paragonando i 200 euro (la mia

Nesta, stella milanista PIERANUNZI

online shop at www.sundek.it

spesa) di un tifoso a quelli di un calciatore medio della nostra serie A, per poi chiedere che il suo biglietto aereo venga rimborsato dal fondo speciale del presidente Abete o dagli scioperanti in persona. Il finale: Mi limito a evidenziare come non solo questo sciopero sia assurdo nelle sue motivazioni, ma anche nelle sue modalit: lesempio della protesta sindacale dei calciatori spagnoli, indetta con settimane di anticipo, dimostra che sarebbe stato possibile salvaguardare anche "la dignit del tifoso" evitando di mettere in vendita tagliandi ora carta straccia. Poi la stoccata: Pi si va avanti e pi la mia impressione che i concetti di rispetto e dignit siano carenti in primo luogo in coloro che in questi giorni la reclamano a gran voce.
g.dest.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMO PIANO LO STOP E LA NAZIONALE

Ora anche Prandelli deluso


La Nazionale in campo senza partite di campionato nelle gambe. Il precedente di Donadoni
IN CAMPO
Gli azzurri sono attesi da due partite per la fase di qualificazione a Euro 2012. Venerd 2 settembre FAR OERITALIA (a Torshavn, ore 20.45) Marted 6 settembre ITALIASLOVENIA (a Firenze, ore 20.45) Classifica Gli azzurri sono a un passo dalla qualificazione. Al primo posto nel Gruppo C con 16 punti in sei partite, hanno 5 lunghezze di vantaggio sulla Slovenia, che ha giocato una partita in pi.

LUIGI GARLANDO MILANO

Quello del contratto collettivo, che infiamma i tavoli e chiude gli stadi, un problema Nazionale, con la N maiuscola. Perch tocca anche gli azzurri di Cesare Prandelli, chiamati in campo il 2 e il 6 settembre nelle due partite che dovranno darci la certezza aritmetica della qualificazione a Euro 2012. Daccordo, ci aspetta una trasferta alle Far Oer che non fa tremare i polsi e poi ospitiamo a Firenze la non galattica Slovenia, ma la situazione per lo meno particolare, se non imbarazzante.
Senza A Esordio stagionale del-

Nel 2006 solo un pareggio in due partite per gli azzurri senza il rodaggio Serie A Il c.t. pensa a inserire il milanista Abate che in ottima forma

di Donadoni pareggi 1-1 con la Lituania il 2 settembre e quattro giorni dopo fu spianata dalla Francia a Parigi: 3-1. Il campionato di A sarebbe cominciato solo il 10 settembre. Un precedente non proprio confortante.
Abate ni Visti penare Maggio contro il Barcellona e Cassani (ora alla Fiorentina) contro il Thun, visto brillare il milanista Abate contro la Juve nel Berlusconi, Prandelli ci pensa. Gli sarebbe piaciuto una risposta in pi dal campionato, ma non ci sar. Lorientamento confermare il gruppo che ha fatto bene finora (compresi Maggio e Cassani) e avviare il collaudo di Abate e gli altri dal prossimo giro, ma il c.t. si tiene il dubbio. Infortunato Matri, scivolato Pazzini alle spalle di Milito e Balotelli alle spalle di tanti, qualche problema in attacco (torna Gila?). Lo consolano lottima forma di Cassano e di Pepito Rossi, gi in gol in coppa. Meno male che allestero giocano.... Pecore LItalia di Prandelli, qua-

la Nazionale in una partita ufficiale senza partite di campionato alle spalle. Significa che molti dei convocati di Prandelli giocheranno alle Far Oer la loro prima partita ufficiale del 2011-12. E significa che il c.t., per le convocazioni di domenica e per unipotesi di formazione, dovr servirsi anche di informazioni raccolte in amichevoli balneari e perder il conforto fresco, molto pi attendibile, del turno di campionato abortito dai litiganti. Un turno che avrebbe spedito a Coverciano azzurri molti carichi agonisticamente.
Occhio a Donadoni Ripetiamo,

Ignazio Abate, 24 anni LIVERANI

una partita vera in meno nelle gambe non trasformer le Far Oer nel Brasile, ma un contrat-

tempo che Prandelli avrebbe evitato volentieri. Il c.t. segue lo sviluppo degli eventi, augurandosi un improbabile colpo di reni del buon senso che rimetta tutti in campo. Evita commenti e lamentele, ma sa benissimo che settembre non mai stato amico della Nazionale, perch gli altri campionati partono prima del nostro. Stavolta il nostro non neppure partito... Lultima volta successe nel 2006-07, lindomani del trionfo mondiale. LItalia

lit e coraggio, forse la squadra pi europea e moderna che abbiamo. E come se il calcio arcaico del nostro campionato, rappresentato da stadi giurassici e dirigenti maldestri, tentassero di frenarla. Andare alle Far Oer pi che una trasferta sembra un contrappasso: questi palcoscenici ci meritiamo, di scogli e pecore, noi che litighiamo per briciole, alla faccia della gente.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il c.t. Cesare Prandelli (a destra) d disposizioni a Riccardo Montolivo LIVERANI

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

SORTEGGIO CHAMPIONS

LE DATE

Finale il 19 maggio allAllianz Arena


FASE A GRUPPI 1a giornata: 13 14 settembre 2a giornata: 27 28 settembre 3a giornata: 18 19 ottobre

4a giornata: 1 2 novembre 5a giornata: 22 23 novembre 6a giornata: 6 7 dicembre SORTEGGIO OTTAVI 16 dicembre OTTAVI DI FINALE Andata: 14 15 21 22 febbraio 2012. Ritorno: 6 7 13 14 marzo SORTEGGIO QUARTI E SEMIFINALI

16 marzo QUARTI DI FINALE Andata: 27 28 marzo Ritorno: 3 4 aprile SEMIFINALI Andata: 17 18 aprile Ritorno: 24 25 aprile FINALE 19 maggio a Monaco di Baviera.

C subito Messi-Ibra Napoli, girone dinferno LInter non pu fallire


Il Milan nello stesso gruppo dei campioni in carica. Anche Villarreal e Bayern per Mazzarri. Sembra facile per Gasp
DAL NOSTRO INVIATO

Bara e
Chelsea potr mai temere Valencia, Leverkusen e Genk? No. Al massimo sar divertente il tunnel nel quale s'infileranno Porto, Zenit e Shakhtar, con Apoel spettatore interessato. Oppure la triplice sfida tra l'Arsenal un po dimesso, il Marsiglia e il Borussia da ultima fascia, pi lOlympiacos. Ma per la Champions vera bisogner aspettare gli ottavi.
Scommesse-fair play Prima che Paul Breitner, simbolo della finale a Monaco, e poi Figo, Bobby Charlton, Gullit e Matthus

FABIO LICARI MONTECARLO (Monaco)

Se esiste un progetto di Superlega, deve somigliare molto al gruppo nel quale capitato il Napoli al debutto di Champions: Bayern (Germania), Manchester City (Inghilterra) e Villarreal (Spagna) sono qualcosa di molto simile al Muro di Berlino, calcisticamente parlando. Qualcuno, per, riusciva a fuggire allOvest ogni tanto. E se la Champions emozione, allora nessuno pu competere questanno: n il Milan, che incrocia il Barcellona ma poi andr liscio con Bate Borisov e Viktoria Plzen; n lInter, che qualche angoscia in pi lavr contro Cska Mosca e Lilla (lasciando stare il ripescato Trabzonspor) ma non troppe.
Ok Real e United Il resto un po lo specchio di una Champions sicuramente pi democratica quella pretesa da Platini ma con un valore tecnico ridotto. Cosa volte che sia, per il Manchester Utd, un girone con Benfica, Basilea e Otelul? E quanto rischia davvero il Real Madrid, chiamato allennesimo incrocio con Lione (negli ottavi 2010-11) e Ajax (nei gruppi) oltre alla Dinamo Zagabria? E il

prendessero le leggendarie palline, il segretario Uefa Gianni Infantino ha ricordato le due questioni veramente serie della stagione. Uno: le scommesse clandestine e le partite truccate (con le coppe spesso di mezzo). Due: il fair play finanziario, cominciato a luglio anche se qualche club sembra non essersene accorto.
Uefa vs. club Il fair play finanziario sar presto sul tavolo delle discussioni tra Uefa e club. Non in prima pagina, ma insomma. Kalle Rummenigge, presidente dellEca (associazione dei club

europei), ha lanciato da tempo il guanto di sfida, rompendo la pax Platini. Tre richieste sul piatto: 1) contributo equo per il rilascio dei giocatori in nazionale; 2) assicurazione per gli infortuni dei convocati; 3) calendario internazionale alla cui stesura i club vogliono partecipare. Platini ha messo in moto la diplomazia in questi giorni di riunioni, con lobiettivo di arrivare entro fine anno a una bozza daccordo che scongiuri il pericolo di un ritorno all'idea di Superlega. Nella speranza che Blatter, il vero nemico di Rummenigge, non faccia danni: intanto lUe gli ha gi fatto capire che il 9+9 (9 della federazione sui 18 della partita) un nonsenso giuridico.
Superlega In realt lidea del su-

pertorneo c sempre, progetto ultimo dei nuovi investitori americani che, ora in Europa, vogliono riprodurre il sistema Nba. LUe potrebbe non essere daccordo, ma una sentenza eventuale di Strasburgo non arriverebbe prima di quattro-cinque anni: e intanto il nuovo torneo sarebbe partito. Oggi non si pu perch la crisi ha ridotto i fondi (una Superlega vivrebbe sugli investimenti privati): ma domani?
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il commento
DI PAOLO CONDO

DUE FATICHE UNAVVENTURA


Accettando il rischio di essere presi per pazzi, visto che il suo debutto in programma al Camp Nou, vi diciamo che delle tre italiane il Milan a godersi il sorteggio di Champions pi fortunato. O meglio, ha ricevuto in dono dalla sorte luovo oggi: per quanto il nostro calcio sia svalutato, i bielorussi del Bate Borisov e i cechi del Viktoria Plzen non facciamo scherzi, please dovrebbero chinare il capo al passaggio di Ibrahimovic e Pato, consentendo la promozione agli ottavi. LInter, che pure contro Cska e Lilla dovr battagliare di pi per scollinare nel 2012, potrebbe per essersi guadagnata la gallina domani: nel senso che Gasperini pu vincere il suo girone, Allegri

verosimilmente no. E dunque a febbraio il Milan rischia di trovare sul suo cammino una rivale molto pi truce. Quelle delle milanesi, comunque, sono entrambe prospettive in qualche modo primaverili; il Napoli, che partendo dalla quarta urna era un uomo bendato in un campo minato, ha pescato il peggiore dei gruppi possibili, e Mazzarri dovr superarsi per passare lautunno. La speranza che il transito nella centrifuga del Barcellona abbia sviluppato gli anticorpi per non tremare davanti a Bayern, Villarreal e Manchester City. Il ritorno di Ibrahimovic al Camp Nou, col suo carico comprensibilmente polemico verso Guardiola e il Bara, il dato saliente di questo sorteggio. Approdato in Catalogna per vincere la Champions, Zlatan venne clamorosamente rifiutato dallorganismo blaugrana, addirittura trattato come un corpo estraneo privo di dna compatibile. E dunque non stupitevi se il 13 settembre Ibra schiumer motivazioni da ogni poro: unoccasione migliore per sfatare il famoso tab europeo non la trover mai. Il sorteggio dei gironi di Champions d tradizionalmente lultimo impulso al mercato, che chiude pochi giorni dopo, mercoled 31. Per quanto Galliani lo smentisca ormai prima di

ogni pasto, del tutto evidente la sua attesa sul greto del fiume: aspetta che il Real, che lo vuole vendere ed disperato per lassenza di offerte, gli porti Kak infiocchettato con una riduzione dellingaggio. Nel caso laffare dellultima ora si concretizzasse sul serio, il Milan andrebbe al Camp Nou con due fuoriclasse ansiosi di rivincita, e sarebbe un bel vedere. LInter, che dal segmento conclusivo del mercato estrarr certamente qualcosa, pu anche sperare che luomo-chiave del Lille, il giovane Hazard, emigri in direzione Arsenal come ha gi fatto Gervinho (ieri sera laffare sembrava concluso); mesi fa lo stesso Moratti aveva espresso interesse nei confronti del talento belga. Per farsi coraggio in quello che gli spagnoli hanno gi ribattezzato il grupo de la muerte, il Napoli pensi a due cose: per quanto dotate di nomi impressionanti, le sue rivali sono pur sempre le terze di Premier e Bundesliga e la quarta di Liga (non proprio chiacchiere e distintivo, ma evitino di tenere il nasino allins). Inoltre, dopo lapertura in casa del City e saranno emozionati pure loro, al debutto in Champions il Napoli gioca tre partite in casa su quattro, la prima delle quali, Villarreal, la pi abbordabile. E chiss che con un po di abbrivio...
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

LALBO DORO

Due stagioni fa il trionfo dellInter


Lalbo doro della manifestazione: 1956, 1957, 1968, 1959, 1960 Real Madrid; 1961, 1962 Benfica; 1963 MILAN; 1964, 1965 INTER; 1966 Real Madrid; 1967 Celtic; 1968 Manche-

ster United; 1969 MILAN; 1970 Feyenoord; 1971, 1972, 1973 Ajax; 1974, 1975, 1976 Bayern Monaco; 1977, 1978 Liverpool; 1979, 1980 Nottingham F.; 1981 Liverpool; 1982 Aston Villa; 1983 Amburgo; 1984 Liverpool; 1985 JUVENTUS; 1986 Steaua Bucarest; 1987 Porto; 1988 Psv Eindhoven; 1989, 1990 MILAN; 1991 Stella Rossa; 1992 Barcellona; 1993 Olimpi-

que Marsiglia; 1994 MILAN; 1995 Ajax; 1996 JUVENTUS; 1997 Borussia Dortmund; 1998 Real Madrid; 1999 Manchester United; 2000 Real Madrid; 2001 Bayern Monaco; 2002 Real Madrid; 2003 MILAN; 2004 Porto; 2005 Liverpool; 2006 Barcellona; 2007 MILAN; 2008 Manchester United; 2009 Barcellona; 2010 INTER; 2011 Barcellona.

a noi
Milan con lo scoglio Bara
Lex interista Luis Figo (FOTO BOZZANI) ha fatto uno scherzetto niente male al Milan: dallurna stata pescata la pallina con il nome del Barcellona

Il Napoli davanti allesame Mancini


Ruud Gullit (FOTO BOZZANI) non ha portato fortuna al Napoli, pescando dallurna il Manchester City dellex tecnico interista Roberto Mancini

LInter se la cava col Lilla


Lolandese, ex attaccante del Milan (FOTO BOZZANI), stato invece pi clemente con lInter, che non dovrebbe avere problemi col Lilla

IL CAPO DEGLI ARBITRI EUROPEI ECCO LE LINEE GUIDA PER LA NUOVA STAGIONE

Collina in tackle: Contro furbate e gioco violento nessuno sconto


Chi cercher le ammonizioni sar squalificato per due turni. E basta con le proteste
DAL NOSTRO INVIATO

saltare la partita inutile. Nuova Champions, nuove regole e qualche direttiva che il capo degli arbitri europei, Pierluigi Collina, spiega senza proclami n formule di grido: Non mi piace lespressione tolleranza zero. Ci sono semplicemente regole che vanno applicate. Per la sopravvivenza del calcio.
Arbitri di porta Prosegue lesperi-

FABIO LICARI MONTECARLO (Monaco)

porta, stesso lato dei guardalinee. Cos larbitro centrale svolger la diagonale solita, senza zigzag. Aggiunge Collina: Ci sono anche ragione scientifiche: la visione da destra, o da sinistra, cambia. Lesperimento malgrado lopposizione di Blatter sta avendo successo e lanno scorso ci sono stati casi in cui larbitro, non ascoltando i due collaboratori, ha sbagliato. Questione di esperienza. Naturalmente, per gli arbitri di porta resta il principio della comunicazione silenziosa: Nessun gesto, devono solo parlare con l'arbitro via microfono.
Furbate Le ammonizioni cercate (vedi Ajax-Real Madrid lanno scorso) non ci saranno pi: Chi si procura un "giallo", per saltare la gara meno importante, sar squalificato due turni. Arbitri professionisti? Non cre-

do sia fondamentale: importante abbiano il tempo necessario per allenarsi.


Violenza e proteste Qui siamo

Lotta a fallosi, scorretti e furbi. Lotta a chi tenta di spezzare le gambe dellavversario anche se non ci riesce, lotta a chi protesta oltre ogni limite, lotta a chi si fa ammonire per

mento: secondo anno in Champions, terzo in Euroleague. Seguir lEuro 2012 e infine la decisione del Board per renderli permanenti. Abbiamo chiesto un cambiamento: i due arbitri si piazzeranno a destra della

nel campo del penale. Qui Collina che designa gli arbitri dei tornei Uefa mette dentro tutta la sua esperienza di campo: Ci sono due situazioni non pi tollerabili. Una: il gioco violento. Dobbiamo intervenire prima che la gamba sia spezzata. Traduzione: il fallo che provoca un rischio potenziale grave sar sanzionato come se il danno fosse stato provocato (vedi lentrata di Pepe su Dani Alves che per, non colpito, finge: a quando la stessa severit per i simulatori?). Capitolo due: Le proteste verso larbitro: inaccettabili. Giocatori che fanno 50 metri per quasi aggredire larbitro. Mai pi e, nel caso, gialli facili. Sarebbe lora.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Pierluigi Collina, 51 anni, il capo degli arbitri europei BOZZANI

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

SORTEGGIO CHAMPIONS GRUPPO H

HANNO DETTO

d
S

MARCO PASOTTO MILANO

HJL
Abidal Puyol Valdes Piqu

BARCELLONA
433 Iniesta Villa Busquets Messi

HJL
Baga

BATE BORISOV
4231 Kontsevoi R. Bressan Rodionov Volodko Nekhaychik

HJL
Rajtoral Bystron M. Cech

VIKTORIA P.
Pilar Kolar Jiracek Bakos 451 Horvath Petrzela Allenatore: Vrba

Umberto Gandini (direttore org. Milan) La sfida col Bara sar la crema del calcio. E un banco di prova ottimo per le nostre ambizioni

La trama fortunatamente cambiata durante la proiezione: inizio da film del terrore, parte centrale e finale da gustarsi in poltrona senza temere di far brutti sogni la notte. Stiamo estremizzando con un sorriso, chiaramente: magari il Milan bloccher lestasi dei campioni dEuropa e faticher in Bielorussia e Repubblica Ceca. Pi facile per pensare che le cose vadano secondo logica e forze a disposizione: una parte alta della classifica finale con rossoneri e blaugrana, e una bassa con Bate e Viktoria. Ad ogni modo, lurna di Montecarlo tutto sommato si comportata bene perch il girone H mischia gli ingredienti giusti: la super big, con la quale si ha tutto da guadagnare (se finisce male nessuno si scandalizza, se finisce bene diventi un eroe), e altre due avversarie ampiamente alla portata.
Rivincita Un anno fa il sorteggio aveva regalato ai rossoneri la sfida con Mourinho e il suo Real. Questa volta lincrocio al peperoncino riguarder Ibrahimovic, che ritrova il Barcellona e soprattutto Pep Guardiola. Anche se, conoscendolo, Zlatan far finta di nulla, facile pensare a un forte desiderio di rivincita nei confronti di un allenatore che in pratica stato il motivo del suo divorzio dal club catalano. In linea pi generale, Ibra e il Bara non si sono mai presi come invece era stato facile e naturale ipotizzare quando firm il contratto. Sembrava il matrimonio perfetto: e invece il divorzio arriv dopo una sola stagione. Un anno fa, proprio in questi giorni, il Milan e Galliani sono stati bravissimi a inserirsi nella vicenda. Com andata lo sappiamo tutti. Che fascino Su come andr il gi-

Filipenko Olekhnovich Gutor Simic Xavi Sanchez Yurevich Allenatore: Guardiola Allenatore: Goncharenko

Cisovsky

Dani Alves

Limbersky

S
Lionel Messi, 24 anni, attaccante argentino, Pallone doro in carica
AFP

LA SQUADRA (f.m.r.) Squadra rafforzata con due acquisti fenomenali, Fabregas e Sanchez, e la promozione di due ragazzi dal futuro promettente: Fontas dietro e Thiago Alcantara in mezzo. A guidarla un allenatore, Pep Guardiola, che a 40 anni ha vinto 11 dei 14 tornei a cui ha partecipato. La squadra che ha trionfato in 3 delle ultime 6 Champions. I PUNTI DI FORZA Il club pu permettersi questanno di schierare 11 calciatori cresciuti in casa. Guardiola dovr fare scelte pazzesche, lasciando fuori giocatori titolari in qualsiasi altra squadra: Xavi, Iniesta, Fabregas, Busquets, Mascherano e Thiago per i tre posti in mezzo al campo, Villa, Pedro e Sanchez (pi Afellay) per i due di accompagnatore di Messi.

S
Viktor Goncharenko, 34 anni, tecnico del Bate Borisov dal 2007
AP

LA SQUADRA (p.f.a.) Una bielorussa contro Milan e Barcellona: il trionfo della Champions democratica voluta da Platini. Il Bate alla seconda partecipazione ma era in terza fascia, con un coefficiente pi alto di Napoli e Borussia. Nel 2008, due pari con la Juve (2 2 e 0 0). I rossoneri lo batterono due volte nella Coppa Uefa 2001. I PUNTI DI FORZA La qualificazione stata conquistata in trasferta: 2 0 a Graz (Austria) dopo l1 1 dellandata. Il motivatore un ragazzo: lallenatore (dal 13 novembre 2007) Goncharenko ha 34 anni. A 31 diventato il pi giovane tecnico in panchina di Champions. In campionato primo posto a +11.

S
Marek Bakos, 28 anni, dal 2009 al Viktoria, 10 reti nella stagione (4 in campionato)
REUTERS

LA SQUADRA Il Viktoria in 100 anni di vita non aveva mai vinto nulla. Ha festeggiato il secolo con scudetto, coppa, supercoppa nazionale e approdo ai gironi di Champions. In Gambrinus Liga dopo 4 giornate 5 in classifica con 7 punti a 5 dallo Sparta Praga. Avendo uno stadio da 7.475 posti, giocher a Praga nellimpianto dello Slavia. I PUNTI DI FORZA Pavel Nedved e Petr Cech hanno giocato qui, ma oggi la squadra non ha stelle. Il tecnico Pavel Vrba (2 scudetti cechi e uno slovacco) punta sul gruppo e sul gioco molto offensivo: una sola punta, Marek Bakos (6 gol nei preliminari), ma esterni che spingono (soprattutto il 25enne Petr Jiracek). La bandiera il capitano Pavel Horvath, 36 anni.

S
Andoni Zubizarreta (d.s. Barcellona) Il Milan una squadra poderosa, con molto talento individuale e collettivo. E poi ha Ibrahimovic...

Milan, marziani e cenerentole Allegri: Ottavi alla portata


La promessa del tecnico rossonero: Saremo senzaltro nelle migliori condizioni per affrontare il Barcellona. E Ibra ritrova Guardiola
che d grandi stimoli e motivazioni. Saremo sicuramente nelle migliori condizioni per affrontarli. Il direttore organizzativo rossonero, Umberto Gandini, sottolinea qual la chiave di lettura del gruppo H: Il Milan in grado di qualificarsi, anche se tutta lattenzione ricade nellavere nel girone il Barcellona, un banco di prova ottimo per le nostre ambizioni. Saranno decisive le gare contro Bate e Viktoria.
Quote Il primo impegno del Mi-

i precedenti Contro il Bara nella storia il 4-0 nella finale di Atene 94


BARCELLONA Sesta sfida in Coppa Campioni-Champions League tra Milan e Barcellona; prevalgono gli spagnoli nel bilancio per 4-3 nel conto delle vittorie. Dei rossoneri il successo pi importante, per 4-0 nella finale di Atene del 18 maggio 1994. Lultimo doppio confronto nelle semifinali del 2005-06 con il Bara al successo a San Siro per 1-0 (nelloccasione il Milan subiva la prima sconfitta in casa in una semifinale di Coppa Campioni-Champions League, dopo 9 successi e un pareggio), poi 0-0 al Camp Nou e spagnoli in finale. Il 25 novembre 1959 5-1 in casa per il Barcellona: per il Milan questa la pi pesante sconfitta subita dal Milan in Coppa Campioni-Champions League. BATE BORISOV Un precedente con la doppia sfida in Coppa Uefa nella stagione 2001-02, nel primo turno. Due successi per i rossoneri, 2-0 in trasferta con i gol di Shevchenko e Javi Moreno, e 4-0 in poker di segnature firmato da Rui Costa, Javi Moreno, Sarr e Inzaghi su rigore. VIKTORIA PLZEN Nessun precedente. f.v.

rone Massimiliano Allegri ha unidea abbastanza chiara. Rispetto allanno scorso il tecnico ha acquisito sicurezze personali e consapevolezze di squadra. Sulla carta, tra laltro, era andata peggio dodici mesi fa (Real, Ajax, Auxerre). Forse per questo che Allegri commenta cos: Abbiamo sorteggiato la squadra pi forte, ma nel nostro gruppo ne abbiamo altre due alla nostra portata. Credo che il passaggio del turno sia ampiamente alla portata. Ampiamente. Insomma, ci sono fiducia e ottimismo, oltre al fascino del Camp Nou. Lallenatore rossonero prosegue con una promessa: Con il Barcellona una sfida affascinante, dobbiamo prepararci per poterla giocare al meglio. E una partita

lan sar proprio in Catalogna. Giusto per togliersi subito il dente. Subito dopo il sorteggio i bookmaker hanno reso note le quote del gruppo H per gli scommettitori. Quote che rispecchiano i gradi di nobilt delle squadre. Il primato in classifica del Bara dato a 1,20, mentre per il Milan si sale a 4,50. Missione impossibile per Bate (10,00) e Viktoria (15,00).
Massimiliano Allegri, 44 anni, seconda stagione alla guida del Milan AP
RIPRODUZIONE RISERVATA

DOPO IL SORTEGGIO STATO IL PI VOTATO DA 53 GIORNALISTI EUROPEI

CHAMPIONS 2010-11
Maglia d'argento Il trofeo

Altro giro, altro premio per Messi E miglior giocatore della stagione
Lattaccante del Bara: Gioco con compagni super che mi fanno segnare tanto
DAL NOSTRO INVIATO

PIERFRANCESCO ARCHETTI MONTECARLO (Monaco)

Inedito soltanto il premio, non il vincitore: anche il primo Uefa best player, cio il migliore della stagione (e non dellanno solare) secondo 53 giornalisti europei, va a Lio-

nel Messi che aveva gi incamerato in gennaio il nuovo trofeo Fifa, unione di Pallone doro e Fifa world player. E lo stesso Michel Platini, presidente dellUefa e ideatore del riconoscimento, a consegnare il trofeo allargentino che ha battuto il compagno di squadra Xavi e Cristiano Ronaldo, rivale del Real Madrid. Ho la fortuna di giocare al fianco di giocatori bravissimi che mi danno la possibilit di segnare tanti gol, ha detto Messi, spiegando poi i segreti del Barcellona: Tutti nello spogliatoio vogliamo vincere sempre di pi e ci aiutiamo.

una sorta di maglia argentata, con sulle spalle il cognome del vincitore. E stato consegnato alla fine del sorteggio della Champions, non con il massimo dellattenzione da parte della platea di Montecarlo e televisiva. Il trio stato scelto dopo una votazione iniziale tenutasi nei mesi scorsi. I giurati (per lItalia Alberto Cerruti della Gazzetta dello Sport) potevano scegliere tre calciatori di qualsiasi nazionalit, appartenenti a club europei. I tre in cima alla classifica si giocavano il voto finale attribuito ieri. Nessun italiano presente fra i 18 calciatori che hanno preso almeno una preferenza. Ibrahimovic (8 posto) e Etoo (12) gli unici di Serie A.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Leo premiato anche per il gol pi bello: quello segnato al Real Madrid in semifinale
Ieri a Montecarlo la Uefa ha premiato, dopo votazione, anche i tre gol pi belli della scorsa edizione di Champions. Anche in questo caso Lionel Messi ha fatto la parte del leone: tre le nomination, che gli hanno fruttato il primo e il terzo posto. Sul gradino pi alto del podio la fantastica cavalcata in semifinale contro il Real Madrid: lattaccante argentino prese palla poco oltre il cerchio di centrocampo, punt la difesa schierata del Real, salt in velocit quattro avversari e super di destro Casillas. Medaglia dargento per Dejan Stankovic in Inter Schalke, quarti di finale a San Siro: il portiere tedesco Neuer respinge di testa uscendo dallarea e il centrocampista nerazzurro colpisce al volo da centrocampo, centrando la porta sguarnita. Chapeu. Terzo classificato ancora Messi: Barcellona Arsenal, ottavi di finale, Leo beffa proprio il caso di dirlo Almunia con un controllo volante da esporre al museo delle belle arti.

Michel Platini (a destra) premia Lionel Messi REUTERS

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

SORTEGGIO CHAMPIONS GRUPPO B

HANNO DETTO

d
S

MATTEO DALLA VITE MILANO

HJL

CSKA MOSCA
4312 Mamaev Doumbia Aldonin Dzagoev

HJL
Beria Chedjou Landreau Basa

LILLA
433 Pedretti Hazard Mavuba Sow

HJL
Celustka Giray Tolga

TRABZONSPOR
4231 Paulo Henrique Colman Alanzinho Burak Yilmaz

Luis Figo In teoria andata bene, poi in pratica vedremo. Le squadre che sono state sorteggiate nel nostro girone hanno qualit

Un salto nelle nuove zone di Etoo, uno sul Mar Nero e un altro per capire da vicino quanto vale il Lilla. Il Lilla senza Hazard? LArsenal andato allattacco per il talento belga con 35 milioni di euro: lInter rischia di non incontrare un talento inseguito ad inizio mercato. In linea di massima, meglio cos. Il senso del sorteggio, allora, un altro: se la cabala vale qualcosa, proprio incontrare il CSKA Mosca che fa benpensare riportando la mente allanno del Triplete. Eh - sorride Javier Zanetti - ci capita spesso di andare a Mosca....
Insidia sintetica Lultima in Piaz-

A.Berezutskiy

Ignashevich Akinfeev V.Berezutskiy Tosic Nababkin Allenatore: Slutskiy Vagner Love

Glowacki Zokora Balmont Payet Serkan Allenatore: Garcia Allenatore: Gunes A. Mierzejewski

Debuchy

S
Michel Seydoux (presidente del Lilla) La squadra pi difficile da affrontare proprio l'Inter, un grande club, che vedr Hazard da vicino

za Rossa fu proprio nella Champions 2009-2010, 1-0 allandata (Milito-gol) e 1-0 al ritorno (Sneijder) per spianare la strada verso la vittoria finale. Attualmente il Cska considerata la squadra pi forte di Russia - dice il tecnico Gian Piero Gasperini -, ed anche quella con la maggior esperienza internazionale. E prima nel proprio campionato e gioca sul sintetico, uninsidia forse in pi.
Serve la forma Pronti via ed subito Trabzonspor (citt turca sul Mar Nero), mercoled 14 settembre a San Siro. E limportante partire bene - fa il Capitano a Interchannel -, perch fondamentale che la squadra sia in forma. Quando giochi la Champions importante essere al meglio della condizione. Il Girone lo vedo equilibrato. Il Lilla? Dobbiamo stare attenti. Lilla, la crescita Turchi-incognita. Conosco Cska Mosca e Lille - continua Gasp -, il Trabzonspor meno, sar da studiare attentamente, per il calcio turco propone sempre avversari difficili, in crescita, con ambienti molto caldi e andare a giocare l non mai facile. Il Lille lho affrontato due anni fa con il Genoa in Europa League: allora era una formazione in crescita, gi con unottima organizzazione, infatti ha poi vinto il titolo e, pur avendo ceduto alcuni calciatori, ha tenuto una base solida, con alcune individualit importanti, una societ in ascesa. Insomma: un girone insidioso, ma pi o meno come tutti i gironi. Del resto, la Champions League.... Niente City, meno male... Al sor-

Igor Akinfeev 25 anni, portiere del Cska e della nazionale russa. Ha sempre giocato nel Cska
ANSA

LA SQUADRA (g.k.) Seconda nel campionato scorso, attualmente la squadra del tecnico Leonid Slutskiy, 40 anni, prima in classifica, con due punti di vantaggio sullo Zenit di Luciano Spalletti, campione in carica. Questanno il Cska ha perso la Supercoppa russa contro lo Zenit e ha vinto la Coppa russa, in finale contro lAlaniya Vladikavkaz. I PUNTI DI FORZA Il portiere della nazionale russa Akinfeev e la punta Doumbia, ex Young Boys, primo nella corsa dei cannonieri con 12 reti. Il Cska non ha fatto acquisti in questa sessione estiva, a parte il centrocampista lettone Tzaunia e il difensore russo Vasin, infortunato. Quasi sicuramente si giocher sul campo sintetico dello stadio di Luzhniki.

S
Rudi Garcia 47 anni, francese, allena il Lilla. Nella stagione scorsa ha vinto il campionato e la Coppa di Francia IPP

LA SQUADRA (a.g.) Costruire nella continuit, anche senza qualche pezzo pregiato. Ha perso in difesa Rami (Valencia), a centrocampo Cabaye (Newcastle), e davanti Gervinho (Arsenal). Ma rimasto, per ora, Eden Hazard. Gli ottavi di finale sono lobiettivo per una squadra votata al gioco offensivo, ma che d la priorit al campionato. I PUNTI DI FORZA Eden Hazard, sempre che il Lilla riesca a trattenerlo in questi ultimi sei giorni di mercato e a resistere alla mega offerta dellArsenal. Il talento del belga ha gi fatto la differenza la scorsa stagione. Lallenatore Rudi Garcia sogna un altro scudetto per celebrare il nuovo stadio e un bel percorso in Europa per il suo curriculum.

S
Burak Yilmaz 26 anni, turco, stella del Trabzonspor. Ha giocato anche nel Besiktas e nel Fenerbahe

LA SQUADRA (p.f.a.) Il Trabzonspor era stato eliminato nei preliminari di Champions dal Benfica, ieri doveva incontrare il Bilbao in Europa League. Invece lesclusione del Fenerbahce, campione di Turchia, per corruzione, ha promosso mercoled la seconda (per differenza reti). Prima volta in Champions. I PUNTI DI FORZA La stella lattaccante Burak Yilmaz, 26 anni: nella stagione scorsa ha segnato 19 reti. In estate stato acquistato lesterno Zokora dal Siviglia. Il mito il tecnico Senol Gunes, al quarto ritorno al Trabzo. Era il commissario tecnico turco nel terzo posto ottenuto al Mondiale 2002.

Gasperini: Che insidie Ma Hazard ci sar ancora?


LArsenal in pressing: offerti 35 milioni per il talento belga del Lilla Zanetti: Ancora una volta a Mosca..., lultima fu nellanno-Triplete
e soprattutto avere rispetto delle altre squadre. Chi son contento di aver evitato? Il Manchester City di sicuro, ma poi anche Villarreal e Valencia: le squadre spagnole sono forti e giocano bene, quindi sempre meglio starne alla larga. Conosco il Lille, le formazioni francesi sanno sempre metterti in difficolt, andare a Mosca sempre dura ma siamo abituati a questo tipo di trasferte, speriamo che la squadra non ne risenta.
Hazard a Londra? Ora, parola a

S
Javier Zanetti Si pu parlare di un girone equilibrato. Nessuna partita sar facile. Ci sono capitate tutte squadre di valore, insidiose

i precedenti Sempre avanti con i russi e con i turchi, ma Gasp non ha un buon ricordo dei francesi
CSKA MOSCA Quattro i confronti con altrettante vittorie dellInter; nel girone di Champions League della stagione 2007-08, per 2-1 in trasferta e per 4-2 in casa, quindi nei quarti di Champions della stagione 2009-10 con due vittorie dei milanesi per 1-0, in casa con il gol di Milito, a Mosca con rete di Sneijder. LILLA Nessun precedente con i francesi, per Gian Piero Gasperini, da allenatore del Genoa, li ha affrontati di recente in Europa League, precisamente nella stagione 2009-2010. Sconfitta a Lilla per 3-0 e vittoria a Marassi per 3-2, che per non bast ai rossobl per evitare leliminazione. TRABZONSPOR Nel primo turno di Coppa Uefa 1983-84 lunica doppia sfida: 1-0 per i turchi in casa, poi a Milano 2-0 per i nerazzurri con i gol di Altobelli su rigore e di Collovati. La squadra turca vanta anche un precedente col Cagliari, nei sedicesimi della Coppa Uefa 1993-94. Nellandata in Turchia fin 1-1 (gol di Dely Valdes), nel ritorno al SantElia 0-0 e dunque Cagliari qualificato in virt della rete in trasferta. In quel Cagliari giocava Allegri. f.v.

teggio di Montecarlo era presente il ministro degli esteri interista Luis Figo. Beh - sorride su Sky - non posso nascondere che questo sorteggia ci fa felici, per bisogna giocarle le partite

Michel Seydoux, presidente del Lilla. Abbiamo grandissimo rispetto per lInter, decisamente unottima squadra. Sono loro i favoriti, lavversario pi duro. Anche perch le altre squadre sinceramente non le conosco proprio.... Sar un Lilla con o senza Hazard? Alla famiglia Moratti, Eden piaceva. A Wenger forse di pi. Forse.
Eden Hazard, 20 anni, belga: lui il pezzo pregiato del Lilla AFP
RIPRODUZIONE RISERVATA

IN ALTA DEFINIZIONE
EUROSPORT.YAHOO.IT

DAEGU 27 AGOSTO - 4 SETTEMBRE


ONLINE SU

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

SORTEGGIO CHAMPIONS GRUPPO A

HANNO DETTO

d
S

MIMMO MALFITANO NAPOLI

HJL
Lahm

BAYERN
4231 Ribery Mller Gomez Luiz Gustavo Robben

HJL

VILLARREAL
4132 Borja Valero Nilmar Bruno Marcos Senna Rossi Cani

HJL

MAN. CITY
4231 Aguero Nasri Dzeko

Rossi Che gruppo! E la Champions League non il trofeo di Topolino. Io sono entusiasta di queste sfide

S
Mazzarri Per noi questa esperienza in Champions deve rappresentare una ulteriore crescita, soprattutto in campo internazionale

E un girone terribile, ma lemozione provata durante il sorteggio, stata superiore alla preoccupazione per la qualit degli avversari. Lentusiasmo di Aurelio De Laurentiis non si piega nemmeno dinanzi alla gara desordio, a Manchester, contro il City. Bello. Si gioca il 14 vero? Meglio cos, il 14 il mio numero fortunato. Io sono certo che ce la giocheremo, perch rivedendo il rendimento delle avversarie nello scorso campionato, nessuna andata oltre il terzo posto, come noi, a parte il Villarreal che arrivato quarto. No, non mi sento battuto in partenza, anche perch ritengo che Mazzarri sia migliore di Roberto Mancini, ha detto il presidente del Napoli, che con questa dichiarazione ha gi aperto ad una vigilia infuocata. De Laurentiis ha poi ricordato come questa tutta una messinscena, dovremo organizzarci noi club sa soli per dar vita a una super Lega europea.
Elogio Mancini Il tecnico del

Joan Oriol

Clichy

Badstuber Schweinsteiger Neuer J.Boateng

Marchena Diego Lopez

Lescott Yaya Tour Hart Kompany De Jong Silva Richards

Musacchio

Rafinha Allenatore: Heynckes

Zapata Allenatore: Garrido

Allenatore: Mancini

S
Arjen Robben, 27 anni, esterno offensivo olandese, terza stagione a Monaco
AP

LA SQUADRA (p.f.a.) Il Napoli mancava al Bayern, che nelle Champions pi recenti ha visitato mezza Italia: Milano, Torino, Roma e Firenze. I rossi sono passati per il preliminare (eliminato lo Zurigo). Rummenigge: Gruppo di altissima qualit, ma il nostro traguardo sempre la promozione. Schweinsteiger e Robben: Passeremo noi. I PUNTI DI FORZA In panchina c il ragazzo Jupp Heynckes, 66 anni. Rifatta la difesa con Neuer, Rafinha e Jerome Boateng. Linfortunato del momento Olic, ma preoccupa anche lultimo guaio di Robben: pubalgia. Prevista una lunga assenza, per il Napoli sar incrociato da met ottobre.

S
Giuseppe Rossi, 24 anni, attaccante della nazionale italiana e miglior marcatore del Villarreal AP

LA SQUADRA (f.m.r.) Quarto nellultima Liga a 34 dal Bara, ha superato i preliminari con lOdense. Questestate il Villarreal riuscito a trattenere Rossi e Nilmar, ma non Cazorla.La squadra si rinforzata poco: oltre al 40enne Cesar, venuto a fare il secondo portiere, sono stati presi Zapata dallUdinese e Camuas dallOsasuna. I PUNTI DI FORZA Giuseppe Rossi ritrova lItalia, il Napoli ritrova Giuseppe Rossi, obiettivo di questo mercato e decisivo nelleliminazione della squadra di Mazzarri nellultima Europa League. Lui e il brasiliano Nilmar (che piaceva alla Roma) sono le stelle di questa squadra: il valore aggiunto di un gruppo che sa giocare bene al calcio.

S
Sergio Aguero, 23 anni, stella argentina arrivato in estate per 45 milioni di euro REUTERS

LA SQUADRA (bold) Vive un momento di grande ascesa, tornata in Champions dopo 40 anni, in questa stagione sar la prima rivale del Manchester United verso la corsa al titolo del campionato inglese. Le ambizioni di Mancini e dello sceicco Mansour sono una garanzia per un futuro ai vertici del calcio europeo. I PUNTI DI FORZA In attacco una delle squadre pi forti del continente: Aguero e Dzeko formano un tandem di livello assoluto e in panchina, al momento, ci sono pure Tevez e Balotelli. Mancini ha costruito un gruppo di grande qualit, che pu contare anche sulla fantasia di Silva e Nasri e la potenza di Toure e Barry in mezzo al campo.

Manchester City ha esaltato le qualit del Napoli: E un club in ascesa, con grandi giocatori e con un pubblico che spesso determinante. Mazzarri ha grandi meriti nella crescita della squadra, c molto di suo, soprattutto sul piano caratteriale. Per me un piacere ritrovare Napoli, citt a cui sono legato da bei ricordi. Il girone? E il pi duro, difficile ed equilibrato.
Mazzarri preoccupato Il com-

Mazzarri meglio di Mancini C Rossi? Lo prender...


De Laurentiis: Napoli a Manchester il 14? il mio numero fortunato La Champions una messinscena, serve una super Lega tra club
Ritorno su Rossi Il doppio confronto col Villarreal sar una nuova occasione per riprendere i contatti con Giuseppe Rossi come ha confermato Aurelio De Laurentiis: E un giocatore che mi piace molto e che ho trattato. E una persona straordinaria, non contaminata da unitalianit, essendo nato negli Stati Uniti, che spesso foriera di cattive abitudini. Continuer a trattare con lui ed i dirigenti spagnoli per portarlo a Napoli lanno prossimo. Da parte sua, lattaccante della Nazionale s detto soddisfatto del sorteggio: Che gruppo! E la Champions League non il trofeo di Topolino. Io sono entusiasta di queste sfide. Capitan Cannavaro Non sorpre-

S
Mancini Per me un piacere ritrovare Napoli, citt a cui sono legato da bei ricordi. Il girone? E il pi duro, difficile ed equilibrato

mento dellallenatore andato oltre laspetto emotivo. Lui, ha analizzato di pi la questione tecnica ed il valore degli avversari. E ovvio che non simo stati fortunati, siamo capitati nel girone pi difficile ma, allo stesso tempo, pure pi affascinante. Affrontare squadre di questo spessore comunque un ulteriore premio alla straordinaria stagione che abbiamo disputato lo scorso anno, ha detto Walter Mazzarri esaminando il gruppo A, dove capitato il suo Napoli. Giocheremo contro la squadra pi forte di Germania; contro quella che, in questo momento, la pi forte in Inghilterra dopo i grandi acquisti fatti e, contro il Villarreal che abbiamo gi affrontato in Europa League: sar una sorta di rivincita dopo leliminazione subita lo scorso anno. Sul debutto contro il Manchester City ha aggiunto: Sar un banco di prova importante, contro grandi campioni come Balotelli, Aguero, Dzeko. Per noi, questesperienza in Champions dovr essere motivo di ulteriore crescita, soprattutto in campo internazionale. Ci, ovviamente, non significa che partiremo battuti, ce la giocheremo.

i precedenti Semifinale Uefa con i tedeschi e leliminazione in Spagna nellultima Europa League
BAYERN MONACO Due soli incroci, distanti 22 anni: nella semifinale di Coppa Uefa edizione 1988-89 al San Paolo il Napoli vinse 2-0 grazie alle reti di Careca e Carnevale, per poi andare a pareggiare al ritorno 2-2 a Monaco, con una doppietta sempre del brasiliano Careca. Erano gli anni doro degli azzurri, quelli in cui Maradona port il Napoli ai vertici del calcio italiano e alla conquista della Coppa Uefa. Dopo il Bayern, infatti, in finale il Napoli affront unaltra formazione tedesca, lo Stoccarda, contro cui vinse 3-1 al San Paolo e pareggi 3-3 in trasferta. VILLARREAL Nella passata edizione di Europa League lunico precedente tra gli azzurri e gli spagnoli. Nei Sedicesimi di finali il Napoli fu eliminato in virt dello 0-0 ottenuto al San Paolo, e della sconfitta a Vila-Real per 2-1, dopo lillusorio vantaggio realizzato da Marek Hamsik. MANCHESTER CITY Nessun precedente. f.v.

so, il capitano, dal compito gravoso che attender lui ed i suoi compagni: Un sorteggio che, ovviamente, non ci ha favorito, ma sapevamo che avremmo potuto incontrare squadre cos forti.
Aurelio De Laurentiis, 62 anni, presidente del Napoli FOTOCUOMO
RIPRODUZIONE RISERVATA

INIZIO QUESTA SERA DALLE ORE 20.45


TEAM TICINO-PARMA NOVARA-TRITIUM
NEL RICORDO DEL CAMPIONE DEL MONDO
SABATO 27 AGOSTO
Ore 19,15 TORINO - RAPPR. FIGC LOMBARDIA Ore 20,30 JUVENTUS - LECCO Ore 21,45 BRESCIA - MONZA

DOMENICA 28 AGOSTO Ore 16,45 ALBINOLEFFE - PAVIA Ore 18,00 LECCO - VARESE Ore 19,15 ROMA - MONZA Ore 20,30 AJAX - RAPPR. FIGC LOMBARDIA Ore 21,45 MILAN - TRITIUM
MERCOLEDI 31 AGOSTO
Ore 19.15 AJAX - TORINO Ore 20.30 PARMA - ATALANTA Ore 21.45 INTER - ALBINOLEFFE

LUNEDI 29 AGOSTO
Ore 20,30 JUVENTUS - VARESE Ore 21,45 TEAM TICINO - ATALANTA

MARTEDI 30 AGOSTO
Ore 19.15 INTER - PAVIA Ore 20.30 BRESCIA - ROMA Ore 21.45 NOVARA - MILAN

Sesto Autoveicoli S.p.A.


Viale Edison 130 Sesto San Giovanni (MI) Tel 02 262831 www sestoautoveicoli it

Dedicato a Enzo Bearzot


www.comune.cinisello-balsamo.mi.it - www.gsserenissima.com

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

SORTEGGI CHAMPIONS GRUPPO A

Pandev pi Ogbonna per fare un super Napoli


Con lInter si lavora al prestito oneroso con diritto di riscatto Offerti 5 milioni per la compropriet del difensore del Torino
MATTEO BREGA

di Ogbonna, elemento gi trattato nello scorso mese di gennaio. Il giocatore del Torino e della Nazionale un obiettivo, a prescindere dallinfortunio di Britos, per il quale invece stata bloccata la cessione di Ruiz. Si lavora quindi per Ogbonna, per il quale lultima offerta di 5 milioni per la compropriet. Il suo arrivo darebbe il definitivo via libera alla cessione di Ruiz al Valencia. Lalternativa al giocatore del Torino Salvatore Bocchetti del Rubin Kazan.
Altra pista Lultima idea in casa Napoli si chiama Teofilo Gutierrez, attaccante colombiano del 1985 che gioca con il Racing Avellaneda in Argentina. Il giocatore, prelevato a febbraio dai turchi del Trabzonspor, pochi giorni fa ha prolungato il contratto con gli argentini. Nel contratto stata inserita la clausola rescissoria decisamente appetibile di 8 milioni di euro. Su di lui c anche il Porto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la scheda
GORAN PANDEV 28 ANNI ATTACCANTE INTER

Per affrontare al meglio la terribile Champions League (sulluscio ci sono Bayern Monaco, Villarreal e Manchester City), il Napoli ha bisogno di un ulteriore make-up. C ancora qualche giorno per regalare un paio di petali in pi alla rosa di Mazzarri, ecco perch innanzitutto proseguono i contatti con lInter per Pandev.
Pista Pandev Il Napoli e i neraz-

zurri ragionano sul prestito oneroso del macedone per un milione e mezzo di euro, fissando subito il prezzo del riscatto da esercitare poi nel 2012. Il giocatore ha gi mostrato il proprio gradimento per affrontare la nuova avventura. Con il tridente Cavani-Lavezzi-Hamsik, Pandev offrirebbe unalternativa di primissimo livello a Mazzarri soprattutto in chiave Champions League.
Capitolo Ramirez Bigon per la-

vora contemporaneamente anche per Ramirez del Bologna. La conferma arriva direttamente dal vicepresidente dei rossoblu Maurizio Setti: Piace molto al Napoli, ma abbiamo avuto soltanto un pour parler per il momento. Ramirez potrebbe far comodo ai partenopei anche a gennaio. Se De Laurentiis vuole prendere il giocatore, noi siamo qui. Tradotto: aggiornamenti in vista.
Occhi anche dietro Per la difesa il nome principale resta quello

Avviati i contatti con il Bologna per ottenere il gioiello Ramirez Lultima pista per lattacco porta a Gutierrez, colombiano del Racing

Il giocatore macedone arrivato in Italia nel 2001 dal Belasica. E nato a Strumica, nellex Jugoslavia. LInter lo ha sistemato in Primavera, ma per convincere i nerazzurri ha dovuto girovagare fino al gennaio 2010.

25000 Sono le migliaia di euro (circa 50 milioni delle vecchie lire) pagate dallInter nel 2001 per prelevarlo dal Belasica. 14 E il record personale di gol
realizzati in Serie A: primato raggiunto nel 2007/2008 con la Lazio.

2 Le espulsioni raccolte nella


sua carriera in Italia: una con lo Spezia e una con la Lazio.

la scheda
ANGELO OBINZE OGBONNA 23 ANNI DIFENSORE TORINO

Nato a Cassino, nel Frusinate, da genitori nigeriani. Il Torino lo acquista nel 2002 e nel settore giovanile granata cresce sotto il profilo fisico e tecnico. Pu fare il centrale sia in una difesa a tre sia in una a quattro.

3000 Le migliaia di euro spese dal Torino per prelevarlo dal Cassino nel 2002. 2007 E lanno del suo esordio in Serie A: 10 febbraio, Torino Reggina 1 2. 10 Il numero delle
convocazioni con la maglia azzurra tra Under 21 e Nazionale maggiore. Non ha ancora esordito per con la squadra di Cesare Prandelli che lo ha chiamato due volte.

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

EUROPA LEAGUE RITORNO SPAREGGI


le Pagelle
di ANDREA PUGLIESE

I NUMERI

ROMA SLOVAN BRATISLAVA


GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 1-0

1 1

BOJAN SBAGLIA SUBITO: IMPLODE CICINHO ROTTO, ROSI DELUDE VERRE, CHE TIRO
ROMA 5,5
STEKELENBURG 6 Come a Bratislava, spettatore assente. E come allandata, prende gol sullunico tiro dello Slovan, ma stavolta non colpa sua. CICINHO s.v. Si fa male dopo soli 9 di gioco. ROSI 5 In campo a freddo, fatica a carburare e quando la palla arriva dalle sue parti, il gioco perde fluidit. BURDISSO 5,5 Con Cassetti ha un cliente di mediocre cabotaggio come Sebo da addomesticare. Ci riesce per un po. CASSETTI 5 Ancora da centrale, sembra a suo agio. Poi delude con quel retropassaggio sbagliato a Stekelenburg da brividi e ancora con lo svarione sul gol del pari slovacco. J. ANGEL 6 A sinistra va che una bellezza e quando pu cerca anche la gloria. Spinge, ha forza, sembra in crescita anche in fase difensiva. Peccato per quelloccasione a porta vuota. PERROTTA 6 Ha il merito di sbloccare la partita con il gol in tap in su angolo di Totti, poi si limita allordinaria amministrazione. VIVIANI 6 Deve dare il ritmo e ci riesce. Cattivo il giusto, sono poche le sbavature. Vince lemozione dellOlimpico, ma alla lunga cala. SIMPLICIO 5,5 Meglio rispetto a Bratislava, stavolta sembra avere la birra giusta. Ma non riesce mai a sfruttare le giocate di Totti e gli spazi che il capitano gli crea arretrando il baricentro del suo gioco. CAPRARI 6 Frizzante e voglioso. Apre con lassist a Bojan, con Pauschek che fa fatica a contenerlo. Ad inizio ripresa lui il furetto che mette paura a Putnocky, anche con un sinistro a giro di rara bellezza. VERRE 6 Luis Enrique lo schiera a partita in corso da centravanti, lui lo ripaga con tanto movimento. Nel finale Putnocky gli nega la gioia del 2 1. IL MIGLIORE h 6,5 TOTTI Centravanti mobile, sfrutta i movimenti da trequartista del Totti di 5 6 anni. Klaudrubsky gli morde le caviglie, ma lui con colpi da biliardo trova sempre gli spazi per servire i compagni.E quando esce, si spegne la luce. BOJAN 4,5 Attesissimo, si divora dopo 2 minuti il gol del vantaggio e questo forse lo gela. Sta di fatto che dopo lo spagnolo sbaglia tutto quel che c da sbagliare, compreso un uno contro uno con Putnocky. LUIS ENRIQUE 4,5 Se Bratislava era un indizio, oggi quasi una prova. E vittima della sua presunzione, che lo travolge quando prova a vincere senza Totti. La squadra, che con troppi giovani difetta di personalit, implode su se stessa. E lui con lei.

anni fa la precedente eliminazione della Roma al 1 turno di coppa: nel 1986-87 nei sedicesimi di Coppa delle Coppe, contro il Saragozza

25

MARCATORI Perrotta (R) all11 p.t., Stepanovsky (SB) al 37 s.t. ROMA (4-3-3): Stekelenburg; Cicinho (dal 9 p.t. Rosi), Cassetti, Burdisso, Jos Angel; Perrotta, Viviani, Simplicio; Caprari (dal 24 s.t. Verre), Totti (dal 29 s.t. Okaka), Bojan. PANCHINA: Lobont, Heinze, Brighi, Taddei. ALLENATORE: Luis Enrique. ESPULSI: nessuno. AMMONITI: Jos Angel e Viviani per gioco scorretto. SLOVAN BRATISLAVA (4-1-4-1): Putnocky; Cikos, Dobrotka, Had, Pauschek; Kladbrusky; Bagayoko, Grendel (dal 21 s.t. Stepanovsky), Gued, Zofcak (dal 47 s.t. Dosoudil); Sebo (dal 43 s.t. Lacny). PANCHINA: Bartalsky, Kolcak, Milinkovic, Kuzma. ALLENATORE: Weiss. AMMONITI: Sebo per comportamento non regolamentare. ESPULSI: nessuno. ARBITRO: Ozkahya (Tur).
NOTE: paganti 47.302 per un incasso di 784.864 euro. Tiri in porta 8-2; tiri fuori 13-4. Angoli 6-1. In fuorigioco 1-0. Recuperi: 1 p.t.; 3 s.t.

le partite europee consecutive nella quali la Roma ha incassato almeno una rete

12 5

partite di coppa per la Roma senza vittoria con 2 pareggi e 3 sconfitte; non vince in Europa dal 3-2 casalingo contro il Bayern Monaco del 23 novembre 2010

Roma, Euroaddio
Esce Totti, lo Slovan segna Luis Enrique contestato
Grande delusione davanti a 50 mila tifosi: fischi per il tecnico Apre Perrotta, Jose Angel spreca: poi il pari beffa di Stepanovsky
MASSIMO CECCHINI ROMA

maleducazione rovinare una festa con 50 mila ospiti (stupendi) eppure la Roma vi riesce con un harakiri che fa parte del dna della sua storia affascinante e maledetta. Leggete bene: eliminata dal modesto Slovan Bratislava dopo un pareggio per 1-1 che

il seguito del ko dellandata. Niente Europa per i giallorossi, cosa che non accadeva dal 1998. Verrebbe da dire che Vladimir Weiss - come nei giorni dellultimo Mondiale quando era c.t. della Slovacchia - sembra essere lo specialista delle missioni impossibili contro il calcio italiano, ma in realt a sciupare una qualificazione che la Roma meriterebbero visto che fino a quel momento

l1-0 era un risultato assai stretto, lo sciocco cambio di Luis Enrique, che senza ragione sostituisce al 29 della ripresa un buon Totti per inserire Okaka. Un attacco di machismo che sancisce la frattura fra il nuovo allenatore e il capitano, che esce a testa bassa e fa esplodere la contestazione dello stadio. Fischi a pioggia, che smarriscono la squadra (piena di giovani) e sono il viati-

co per il pareggio beffa di Stepanovsky a 12 dalla fine. Ci pensa un inguardabile Bojan, poi, a divorarsi un gol e sancire che per ora il nuovo corso della propriet estera finisce tra Lampedusa e le Alpi. Un paradosso.
Applausi a DiBenedetto Alla fine,

In tribuna / 1 DiBenedetto: Il progetto solo allinizio Il proprietario della Roma era allo stadio: Visti progressi, ci vuole pazienza. Il progetto appena iniziato REUTERS

In tribuna / 2 C anche lultimo acquisto: Osvaldo Lattaccante ex Fiorentina, appena arrivato dallEspanyol, era allOlimpico: qui in camicia bianca saluta i tifosi ANSA

perci, si dimentica tutto. Le ovazioni al futuro presidente DiBenedetto (che ringrazia con un video messaggio e fotografa la curva col cellulare) e lentusiasmo di una tifoseria che ha aperto un gran credito a Luis Enrique, sentendosi poi tradita (domanda: e se si andava ai rigori Totti non serviva?). Peccato, perch al netto della modestia slovacca c da dire che nella Roma unidea nuova di gioco c. Come da 4-3-3 dispirazione Barcellona (ma fermiamoci allispirazione), gli esterni bassi (Rosi entrato subito per Cicinho e il buon Jos Angel) spingono finendo spesso pi alti degli intermedi di centrocampo (Perrotta e Simplicio: discreti). Il cross al centro ovviamente non previsto e cos la palla circola

Aleandro Rosi, 24 anni, disperato a fine partita. Come tutta la Roma


RICHIARDI

S IL CASO LA DIFESA DI LUIS ENRIQUE: PROMOSSI CON FRANCESCO? NON CE LA CONTROPROVA

Il capitano furioso. Il tecnico: Non mi dimetto


ANDREA PUGLIESE ROMA

SLOVAN 6
Putnocky 6,5; Cikos 6, Dobrotka 6, Had 6, Pauschek 5,5; Kladrubksy 6; Bagayoko 5,5, Grendel 5,5 (Stepanovsky 6,5), Guede 6, Zofcak 6 (Dosoudil s.v.); Sebo 6 (Lacny s.v.). All. Weiss 6,5.

TERNA ARBITRALE: Ozkahya 6,5 Gestisce


la gara con personalit e non casca nel tuffo di Rosi.

Satman 6, Tascioglu 6.

Era iniziata con la festa dei 50.000, finita con la pioggia di fischi a squadra e Luis Enrique. La graticola romana, caldo permettendo, gi tutta per lui. Dimissioni? Non ci penso, non mi arrendo certo alle prime difficolt, dice Luis Enrique. Anche se la Roma uscita dallEuropa contro una squadra di medio-scarso livello. E anche se proprio quei 50.000 lo

hanno ricoperto di fischi alla sostituzione di Totti, furibondo per il cambio. Pare che un tifoso volesse scavalcare per... raggiungerlo. E chi lo dice che con Totti la Roma avrebbe vinto?. Vero, ma anche DiBenedetto si fatto sfuggire un siamo migliorati, ma perch cambia Totti? a chi gli stava vicino, uscendo con il volto deluso.
Scelte Ieri lOlimpico era pieno

di entusiasmo, fino al 73, quando uscito Totti e non, magari, un Bojan bruttissimo. I

cambi li scelgo e li sceglier io, non meriterei la fiducia del club altrimenti continua il tecnico giallorosso . Immagino che qui, con questo problema, abbiano dovuto convivere altri allenatori. Bojan? Serata storta per tutti gli attaccanti. Meritavamo di vincere. Sar, ma intanto Weiss felice. Senza Totti le nostre possibilit di qualificarsi sono aumentate. Lui la Roma, ha detto il tecnico slovacco.
Delusione Tra i volti delusi, quel-

S
Sabatini Le grandi cose a volte si costruiscono su un dolore

lo di Walter Sabatini, d.s. giallorosso: Le grandi cose a volte si costruiscono su un dolore. La squadra ha giocato bene. I fischi sono immeritati. Senza Totti ci siamo sgonfiati. Il mercato? Luis Enrique non deve diventare vittima di una politica del club. Siamo orgogliosi del suo lavoro, non in discussione, sconta ritardi di cui prendo le responsabilit. Come quella di Kjaer, arrivato ieri. Appena mi ha cercato la Roma non ci ho pensato un attimo, ha detto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

Francesco Totti, 35 anni, esce a testa bassa: non contento del cambio RICHIARDI

A BADIA AL PINO

IL SORTEGGIO DI OGGI

Fermati 40 ultr dello Slovan Saccheggiato lautogrill dove fu ucciso Sandri


Una quarantina di tifosi dello Slovan Bratislava stata fermata e sottoposta a fermo di polizia. I giovani, diretti a Roma per la partita, alcuni con il volto coperto, hanno compiuto atti di vandalismo all'autogrill di Badia al Pino (Arezzo), nella carreggiata sud dell'autostrada A1. E lo stesso autogrill dove venne ucciso il tifoso laziale Gabriele Sandri l11 novembre 2007. Al fischio dinizio della partita, ovviamente, gli ultr slovacchi erano in attesa di giudizio, non allOlimpico a seguire la loro squadra. Pare che i tifosi dello Slovan siano scesi dal pullman, abbiano insultato clienti e dipendenti, distrutto alcuni scaffali e saccheggiato la merce esposta. I gestori del negozio hanno quindi dato lallarme: la Polizia intervenuta con 12 pattuglie e un elicottero, poi ha mantenuto alta lattenzione anche intorno allo stadio. A Roma infatti erano attesi cinque pullman da Bratislava e gi nel pomeriggio i biglietti venduti per la partita erano quasi cinquantamila. Anche per questo, la Questura di Roma ha aperto i varchi dello stadio gi alle 18: una misura eccezionale studiata per controllare la situazione intorno allOlimpico.

Passeggiata della Lazio E Rocchi fa 99


Due gol e un palo del capitano biancoceleste contro i macedoni, a segno anche Hernanes
le Pagelle
di S. CIE.

Reja e Udine in seconda fascia: rischi Schalke e Psg


DAL NOSTRO INVIATO

PIERFRANCESCO ARCHETTI MONTECARLO (Monaco)

sugli interni, mentre il centrale della mediana (Viviani: utile) abbassa spesso in linea con il tandem difensivo rimasto a presidio (Cassetti e Burdisso: fragili). La variante pi significativa, manco a dirlo, capitan Totti che non fa certo il Messi andando a cercare la porta con i triangoli, ma vede corridoi inesplorati in cui far viaggiare la palla a beneficio di Caprari e Bojan (buono il primo, disastroso laltro). Insomma, il meccanismo tutto sommato funziona, anche se lo Slovan - che a volte si abbassa in sette sulla linea difensiva con i ripiegamenti di Bagayoko e Zofcak (Kladbrubsky fa il frangiflutti quasi a uomo su Totti) - subisce gol su palla inattiva. Angolo di Totti e rete in scivolata di Perrotta (11). Pura vecchia guardia che indirizza il match, dopo che al 2 Bojan sciupa una bella palla servitagli da Caprari.
Caso Totti I giallorossi vanno al

La Roma era seconda nel ranking di Europa League, il Siviglia primo: fuori entrambe. Udinese e Lazio guadagnano posizioni lasciando la terza fascia, per non entrano nella prima. Oggi alle 13 (diretta Mediaset Premium) possono essere pescate assieme a Tottenham (primo nel ranking), Schalke 04, Atletico Madrid oppure Paris SG (Pastore nella foto in alto). Nelle fasce pi basse possono dare fastidio lHannover, giustiziere del Siviglia, oppure Stoke City, Rennes o Lokomotiv Mosca.
Il sistema Oggi alle 13 i gruppi sa-

ZAURI PRECISO KOZAK TROPPO FALLOSO DIMITRIEVSKI IL MIGLIORE


LAZIO 6,5
BIZZARRI 5,5 Dorme sul gol di Lazarevski. Si riscatta, in parte, su Muarem e Velkovski. SCALONI 6 Tiene botta allinizio quando i macedoni provano ad affondare, poi si limita a presidiare la zona.

Tommaso Rocchi, 33 anni, controlla il pallone prima del suo secondo gol AP

IN TRIBUNA

De Laurentiis jr perde il portafoglio Lo trova un tifoso


Disavventura a lieto fine per Edoardo De Laurentiis, figlio di Aurelio e vice presidente del Napoli. Presente all'Olimpico di Roma per assistere alla partita di Europa League tra i giallorossi e lo Slovan Bratislava, Edoardo stato improvvisamente chiamato dall'altoparlante dello stadio perch il suo portafoglio era stato ritrovato per terra. De Laurentiis junior nemmeno se n'era accorto di averlo perso, ma per fortuna le persone oneste esistono ancora. E allora dopo lavviso, ecco che il figlio di Aurelio ha recuperato il portafoglio, prezioso oggetto non solo per il contenuto in fatto di soldi, ma soprattutto per i documenti presenti. La serata, cos, terminata serenamente.

tiro con facilit, ma per rivedere una conclusione in porta bisogna aspettare la ripresa, quando Totti e Perrotta fanno volare Putnocky Lo Slovan anche dopo lo svantaggio lascia isolato lunica punta Sebo e si fanno vedere solo con un tiro di Gued da fuori area e qualche incursione sul ventre molle romanista (il destro). Ci sono per autostrade per i giallorossi, che graziano Putnocky con Jos Angel (13). Con la inspiegabile uscita di Totti (29), la squadra si smarrisce e lincursione di Gued che scavalca Cassetti e serve Stepanovsky per il pari finale. Lultimo acuto un gran tiro di Verre (17 anni) deviato alla grande dal portiere, ma non sera di ovviet: solo di miracoli. Come quello dello Slovan. E qualche tifoso lascia lOlimpico mormorando: Meglio se arriva presto Delio Rossi....
RIPRODUZIONE RISERVATA

ranno composti con quattro vasi con 12 squadre ciascuno, secondo il ranking. Le 38 promosse ai preliminari saranno affiancate dalle 10 bocciate in Champions, vedi lUdinese. Non sono possibili i derby, la formula ricalca quella del 2010-11: quattro club per gruppo che si sfideranno in match di andata e ritorno dal 15 settembre al 15 dicembre. Avanti le prime due: con le otto terze dei gironi di Champions, daranno vita alla fase a eliminazione diretta, dai sedicesimi fino alla finale che si terr allo stadio National di Bucarest (Romania) il 9 maggio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

RABOTNICKI LAZIO
GIUDIZIO 77 PRIMO TEMPO 1-1

1 3

MARCATORI Rocchi (L) al 23, Lazarevski (R) al 40 p. t.; Hernanes (L) al 28, Rocchi (L) al 33 s.t. RABOTNICKI (4-4-2) Dimitrievski (dal 44 s.t. Shishkovski); Micevski, Bogdanovic, Kumbev, Lazarevski; Todorovski, Vujcic, Muarem (dal 16 s.t. Nastevski), K. Velkovski; Manevski (dal 18 s.t. Trajkovski), Petkovski. PANCHINA Avramovski, Najdoski, Gligorov, Skenderovic. ALL. Petreski.. LAZIO (4-4-2) Bizzarri; Scaloni, Diakite, Dias (dal 37 p.t. Biava), Zauri; Lulic, Cana, Matuzalem, Mauri (dal 12 s.t. Hernanes); Rocchi, Kozak (dal 25 s.t. Ledesma). PANCHINA Marchetti, Crescenzi, Zampa, Ceccarelli. ALL. Reja. ARBITRO Masiah (Israele). ESPULSI nessuno. AMMONITI Micevski (R), Diakit (L) e Kozak (L) per gioco scorretto. NOTE Spettatori 5.000 circa. Tiri in porta: 4-5. Tiri fuori: 8-6. Angoli 6-3. Recuperi 3 p.t.; 2 s.t.

LE ALTRE SFIDE
PARTITA AND. RIT. Sp. Praga (R. Cec)-Vaslui (Rom) 0-2 1-0 Sp. Mosca (Rus)-Legia (Pol) 2-2 2-3 Hap. Tel Aviv (Isr)-Ekranas (Lit) 1-0 4-0 Trnava (Slk)-Lok. Mosca (Rus) 0-2 1-1 Bruges (Bel)-Zestafoni (Geo) 3-3 2-1 Schalke (Ger)-Hjk Helsinki (Fin) 0-2 6-1 Dinamo Kiev (Ucr)-Litex (Bul) 2-1 1-0 Salisburgo (Aus)-Omonia (Cip) 1-2 1-0 D. Buc. (Rom)-Vorskla (Ucr) 1-2 2-3 Az (Ola)-Aalesund (Nor) 1-2 6-0 G. Metan (Rom)-A. Vienna (Aus) 1-3 1-0 Panath. (Gre)-Maccabi (Isr) 0-3 2-1 Cska Sofia (Bul)-Steaua (Rom) 0-2 1-1 Stoke (Ing)-Thun (Svi) 1-0 4-1 Sporting (Por)-Nordsj. (Dan) 0-0 R. Bucarest (Rom)-Slask (Pol) 3-1 1-1 Karpaty (Ucr)-Paok (Gre) 0-2 1-1 Alania (Rus)-Besiktas (Tur) 0-3 2-0 Anderlecht (Bel)-Bursas. (Tur) 2-1 2-2 Helsing. (Sve)-Standard (Bel) 0-1 1-3 Sochaux (Fra)-Metalist (Ucr) 0-0 0-4 Dnipro (Ucr)-Fulham (Ing) 0-3 1-0 Siviglia (Spa)-Hannover (Ger) 1-2 1-1 Rennes (Fra)-Stella Rossa (Ser) 2-1 4-0 Birming. (Ing)-Nacional (Por) 0-0 3-0 Partizan (Ser)-Shamrock (Irl) 1-1 1-2 Tottenham (Ing)-Hearts (Sco) 5-0 0-0 Din. Tbilisi (Geo)-Aek (Gre) 0-1 1-1 dts Aek L. (Cip)-Rosenborg (Nor) 0-0 2-1 ROMA-Slovan Bratislava (Slk) 0-1 1-1 Psg (Fra)-Differdange (Lus) 4-0 2-0 Rangers (Sco)-Maribor (Slo) 1-2 1-1 Trabzons. (Tur)*-Athletic (Spa) 0-0 canc Rabotnicki (Mac)-LAZIO 0-6 1-3 Psv (Ola)-Ried (Aus) 0-0 5-0 Sion (Svi)-Celtic (Sco) 0-0 3-1 Young Boys (Svi)-Braga (Por) 0-0 2-2 V. Setubal (Por)-Atletico (Spa) 0-2 0-4 * LAthletic passa il turno perch il Trabzonspor stato ripescato in Champions In neretto le qualificate alla fase a gironi di Europa League

ormai a un passo e il bomber veneziano pu gi iniziare a pensare a come festeggiarlo. Il capitano fa prima le prove generali colpendo un palo, poi a met primo tempo timbra per la prima volta con un tiro a occhi chiusi su assist perfetto di Mauri (gli aveva servito anche la palla poi finita sul palo). Il raddoppio del bomber arriva nel finale ed ancora pi comodo del primo gol (stavolta lassist di Lulic). In mezzo ci sono la rete del momentaneo pareggio dei macedoni (tiro dalla distanza di Lazarevski) e quella del sorpasso di Hernanes, entrato nella ripresa per far rifiatare Mauri. Il Profeta ancora lontanissimo dai 99 gol del veneziano, ma se continua cos promette di poterci un giorno arrivare. Dopo i 12 gol ufficiali della scorsa stagione, questanno gi a quota 2. E pensare che un centrocampista
Lazio-2 ok Marcature a parte,

DIAKITE 6 Qualche intervento scomposto, nel complesso tiene bene il campo. DIAS 6 Ordinaria amministrazione fino alla zuccata di Manevski che lo mette fuori causa. BIAVA 6,5 Concentrato e deciso nonostante la serata non sia di quelle da affrontare col coltello tra i denti. ZAURI 6,5 Fa sempre la cosa giusta al momento giusto. E proprio necessario mandarlo via? LULIC 6 Inizio farraginoso, si scioglie col passare dei minuti. Suo lassist per il secondo gol di Rocchi. CANA 5,5 E ancora lontano da una condizione accettabile, fatica a trovare il passo giusto. MATUZALEM 6,5 I ritmi compassati ne esaltano le qualit. La terna arbitrale gli nega la soddisfazione del gol (il fuorigioco dubbio). MAURI 6,5 Due assist al bacio per Rocchi che il bomber traduce in un palo e in un gol. HERNANES 7 Mezzora finale per regalare alla platea un gol e qualche numero dei suoi. IL MIGLIORE h 7,5 ROCCHI Un palo, due gol e neppure una palla sprecata. Sembra tornato quello dei tempi doro. KOZAK 5 Lento e impreciso. E anche un po troppo falloso come sempre pi spesso gli capita. LEDESMA 6 Un quarto dora nel finale. Il tempo di confezionare lassist per il terzo gol, siglato da Hernanes.. All. REJA 6 Ottima gestione del turn over in una partita che poco pi di un allenamento. C per un neo: nel finale potrebbe far debuttare uno dei giovani che ha in panchina.

DAL NOSTRO INVIATO

STEFANO CIERI SKOPJE (Macedonia)

laFotonotizia

Peccato che non tutti gli avversari si chiamino Rabotnicki. Per la Lazio sarebbe come avere un bancomat (di gol) cui attingere in ogni momento. Contro i simpatici macedoni, dopo la scorpacciata dellandata, i biancocelesti si concedono il bis anche a Skopje, limitandosi ad un 3-1 che sa tanto di rispetto per chi li ospitava. Il discorso qualificazione, ovviamente, era gi stato chiuso dopo il 6-0 dellandata. Loccasione era ghiotta per esaltare la fame di gol degli attaccanti e mettere un po di minuti nelle gambe di chi finora aveva giocato meno.
Rocchi super Missione riuscita soprattutto per quanto riguarda il primo aspetto. La doppietta di Skopje consente infatti a Rocchi di salire a quota 99 gol segnati con la maglia della Lazio. Il traguardo delle 100 reti

Weiss, specialista nei k.o. alle italiane


Un trionfo: il passaggio alla fase a gironi di Europa League vale come la vittoria finale per lo Slovan, e i giocatori festeggiano il tecnico Vladimir Weiss, specializzato in eliminazioni a nostro carico: al Mondiale 2010 elimin lItalia da c.t. della Slovacchia

la serata macedone della Lazio va comunque in archivio positivamente, anche se con qualche piccolo neo. A Reja la gara serviva soprattutto per testare il livello delle cosiddette seconde linee. Per questo ha lasciato a Roma Klose, Cisse e Brocchi e tenuto inizialmente in panchina Ledesma, Hernanes e Biava. Lesame (risultato finale a parte) riuscito a met. Molto bene per alcuni, cos cos per altri, maluccio per altri ancora. Cana, ad esempio, ancora lontano dal giocatore che serve alla Lazio. Un po meglio, ma neanche tanto Lulic. Da rivedere invece i giovani della serata, Diakite e Kozak, che hanno lasciato spesso a desiderare (soprattutto lattaccante) e che sono anche stati capaci di farsi ammonire in quello che stato poco pi di un allenamento. Anche se tra luci e ombre Reja pu comunque ritenersi soddisfatto. Il primo scoglio della stagione stato brillantemente superato e lannata promette di regalare altre soddisfazioni. Se non ci fosse il caso Zarate
RIPRODUZIONE RISERVATA

RABOTNICKI 5
Dimitrievski 6,5 (Shishkovski s.v.); Micevski 5,5; Bogdanovic 5; Kumbev 5; Lazarevski 6; Todorovski 5; Vujcic 5,5; Muarem 6,5 (Nastevski 5,5); K.Velkovski 5; Manevski 5,5 (Trajkovski 5,5); Petkovski 5. All. Petreski 5,5.

TERNA ARBITRALE: MASIAH 6 Partita facile


facile che dirige senza alcun problema.

Nissan 6 - Oren 6

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

MERCATO

Ecco Aquilani: Milan so giocare ovunque


Visite mediche per il centrocampista, oggi la firma: Per me una svolta. Non sono Pirlo, ma non lo far rimpiangere.
FABIANA DELLA VALLE MILANO

I NUMERI

4
2

TATUAGGIO PER LO SCUDETTO

milioni lingaggio di Aquilani per la prima stagione con il Milan. In caso di riscatto ne guadagner 2,5 per i due anni successivi

Primo giorno da quasi rossonero, una full immersion tra test e visite mediche. E subito un obiettivo: non far rimpiangere Andrea Pirlo. Alberto Aquilani ha la faccia da ragazzino ma il curriculum da giocatore navigato. Roma, Liverpool, Juventus e adesso Milan, che lui stesso ha definito la svolta della sua carriera.
Sono un ragazzo fortunato Aqui-

le partite giocate dal centrocampista con la Juventus nella stagione scorsa: ha saltato solo tre gare per problemi fisici

33

Kevin Prince Boateng, 24 anni, trequartista ANSA

Boateng vola: Voglio 10 gol da trequartista


Dopo Yepes, anche Thiago Silva rientrato a Milano: Kak sarebbe il benvenuto
Ha il numero 27 sulle spalle e il 18 tatuato sul braccio destro, tanto per non dimenticare il primo scudetto con la maglia del Milan. Kevin Prince Boateng a tutto campo. Ai microfoni di Sky parla di tutto e promette dieci gol ai tifosi rossoneri. La stagione scorsa ho dato pi di quanto la gente si aspettasse, quindi questanno sar pi difficile ma lavorer ogni giorno per essere allaltezza. Il mio obiettivo personale quello di realizzare dieci gol, andare in doppia cifra sarebbe importante. Non so se ci riuscir, ma ce la metter tutta. Boateng ha gi deciso qual il ruolo migliore per lui (Allegri sa che mi piace fare il trequartista. Ma anche se dovessi giocare a sinistra o a destra non ci sarebbero problemi) e ha individuato le avversarie pi pericolose: Ci sono stati molti acquisti: Juventus, Udinese, Inter e Napoli si siano rinforzate. Ma ci sono anche Roma e Lazio. La Lazio ha comprato due grandi attaccanti come Klose e Ciss. Anche Vidal un ottimo acquisto. Sar un stagione combattuta. Il Principe per non ha paura di nessuno, nemmeno del Barcellona: Tutti parlano di loro come la squadra pi forte, ma dimenticano che il Milan ha vinto 7 Champions League.
Thiago vota Kak Dopo Yepes (che ieri si allena-

lani arrivato alle 8.40 allospedale Maggiore di Busto Arsizio ed uscito quattro ore abbondanti pi tardi. Aspettiamo domani per poter parlare in maniera ufficiale ha detto il centrocampista . Comunque sono molto contento di stare qui, nel miglior club del mondo, mi considero un ragazzo molto fortunato. La speranza quella di restare il pi a lungo possibile. La clausola di 25 presenze? Adesso preferisco pensare al presente piuttosto che al futuro, comunque far di tutto per guadagnarmi la fiducia del club. Il Milan una svolta per la mia carriera. Iniziare a vincere sarebbe molto importante, non conta se in campionato o in Champions. Aquilani non teme il paragone con Pirlo: Ho caratteristiche diverse rispetto ad Andrea, per doverlo sostituire una responsabilit in pi. Ho giocato in tutte le zone del centrocampo a rombo, quindi non ho alcun problema, poi sar Allegri a decidere dove collocarmi. Qualcuno gli chiede un commento sul possibile arrivo di De Rossi al Milan: Io e Daniele di nuovo insieme in rossonero? Non lo so, penso sia solo una voce. Anche perch De Rossi vicinissimo al rinnovo con la Roma e nei giorni scorsi aveva addirittura chiamato lex compagno per cercare di riportarlo nella Capitale.
Oggi la firma Poi Aquilani stato a Milanello per cominciare a prendere confidenza con il centro sportivo e con i compagni. L stato sottoposto ad altri test dallo staff di MilanLab. Nel pomeriggio ha seguito i sorteg-

i titoli vinti in carriera: 3 con la Roma (2 Coppe Italia e 1 Supercoppa italiana) e un Europeo Under 19

Alberto Aquilani, 27 anni, lultimo acquisto del Milan: ha giocato con Triestina, Roma, Liverpool e Juve BUZZI

i club italiani in cui ha giocato finora Aquilani: Roma (2002-03 e dal 2004 al 2009), Triestina (2003-04) e Juventus (2010-2011)

Nel pomeriggio stato a Milanello: oggi seconda giornata di test e visite mediche Preoccupa Flamini: per il francese si teme la rottura del crociato

gi di Champions League, competizione che ha gi assaggiato con Roma e Liverpool. Oggi in programma unaltra mattinata di visite e test, dopodich Aquiliani potr finalmente recarsi in via Turati per mettere nero su bianco il suo futuro da milanista. Cos potr cominciare ad allenarsi con gli altri: se il campionato non partir per lo sciopero Allegri non avr pi tanta fretta di recuperare un centrocampista. Per potr avere Aquilani a Milanello solo per pochi giorni, visto che il romano sar tra i convocati di Prandelli per la doppia sfida della Nazionale contro Far Oer e Slovenia (2 e 6 settembre, qualificazioni a Euro 2012). A questo punto il mercato del Milan chiuso, almeno cos ha di-

chiarato Adriano Galliani. Preoccupano per le condizioni di Flamini: linfortunio al ginocchio potrebbe essere pi grave del previsto (si teme la rottura del crociato) e magari i rossoneri potrebbero aver bisogno di un altro centrocampista.
San Siro portafortuna Aquilani dovr aspettare ancora due settimane prima di conoscere il calore del pubblico di San Siro, ma nello stadio del Milan si sente gi a casa sua: quasi cinque anni fa (11 settembre 2006) Aquilani fu protagonista di un Milan-Roma 1-2, con un passaggio di rabona per Mancini da cui nacque il gol del vantaggio. Adesso Alberto potr inventare nuove prodezze.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i gol fatti con la maglia bianconera, entrambi in campionato, contro Lecce e Bari

to con la squadra), rientrato a Milano anche Thiago Silva. Kak pu tornare grande con il Milan ha detto il difensore appena arrivato a Malpensa , non lho sentito ma al Milan sarebbe il benvenuto. Ganso? Adesso basta parlarne perch il presidente del Santos si arrabbiato, per io continuo a volerlo qui perch troppo forte. Questanno la stagione sar pi difficile, la Juve si rinforzata e lInter fa paura anche senza Etoo. Mi spiace che Samuel se ne sia andato, sempre stato corretto in campo. Il Barcellona, fortissimo, ma lo siamo pure noi: nel calcio non si sa mai. Oggi il Milan avrebbe dovuto fare la rifinitura mattutina e poi partire per Cagliari, ma se la Serie A non partir (come sembra) la squadra far allenamento doppio. Da verificare le condizioni di Antonini, che non si sta allenando per un problema al ginocchio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

UDINESE DOPO LELIMINAZIONE CON LARSENAL NEI PRELIMINARI DI CHAMPIONS

Guidolin: Ora pensiamo ai 40 punti per la salvezza


Patron Pozzo: Avevamo i giocatori contati, faremo qualcosa. Pinzi: Due uomini in pi sarebbero serviti
DAL NOSTRO INVIATO

FRANCESCO VELLUZZI UDINE

Sembra strano doverlo dire dopo aver sognato per tre mesi la Champions rischiando di eliminare lArsenal. Ma ora lobiettivo dellUdinese la salvezza. Lo ha detto Francesco Guidolin mercoled notte: Bisogna raggiungere al pi presto i 40 punti. Il contraccolpo deve durare una notte. E lo ha ribadito Giampiero Pinzi, uno che d tutto. Perch la vigilia della

sfida coi Gunners lha vissuta tra dissenteria e febbre. Infatti dopo 63 si arreso. Il nostro obiettivo deve essere la salvezza. Dobbiamo mettercelo in testa tutti, da subito. Una fortuna labbiamo: lallenatore. Chiaro, la rabbia c: potevamo farcela e 2 uomini in pi sarebbero serviti.
Pozzo E qui viene a galla il discorso che tutti fanno: perch lUdinese, dopo aver incassato tanti milioni dalle cessioni dei big non li ha sostituiti adeguata-

Francesco Guidolin, 56 anni, tornato a guidare lUdinese nel 2010 LAPRESSE

mente? Il Patron Gianpaolo Pozzo ieri ha voluto chiarire: Per passare mancato solo un pizzico di fortuna. E avevamo i giocatori contati. Per cui abbiamo dovuto cambiare modulo. La critica sul mercato la riceviamo da 25 anni, ma nel calcio i contratti si fanno in tre e alcuni uomini individuati hanno rifiutato Udine. I calciatori ceduti hanno chiesto di andar via. Comunque qualcosa ancora faremo. Il figlio Gino, responsabile del mercato, ribadisce: arriver un esterno sinistro e Pasquale potrebbe andare a giocare. La filosofia del club diversa da quella del tifoso. LUdinese non pu comprare giocatori che costano tanto e, soprattutto, guadagnano sopra il milio-

ne (lingaggio di Di Natale). Perch ci creerebbe problemi in spogliatoio. Gi il rinnovo di Floro Flores, che ha ottenuto un sostanzioso aumento, li stava creando. Bisogna puntare sui giovani sperando che si trasformino in campioni. Oltretutto non che il club non spenda: prende tanti giocatori (ne ha 110) e li fa giocare altrove, spesso non passano neppure dal Friuli. Nonostante tutto, lUdinese continua a far innamorare i tifosi. Lo store stato svaligiato (pi di 2 mila sciarpe vendute) e gli abbonamenti sono 13.200. Contro gli 11 mila della passata stagione. La Champions svanita. Restano lEuropa League e un amore infinito.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

MERCATO
Tanto un gioco
DI LUIGI GARLANDO

I NUMERI

4 Forlan, litigio-Atletico
5

Le vere ragioni del trasferimento


Non per soldi, giura Etoo. Ecco perch: dal cirillico al mar Caspio
Samuel Etoo arrivato ieri in Russia, sua nuova patria calcistica. Giocher nellAnzhi di Makhachkala, capitale della Repubblica del Daghestan, che gli verser 20 milioni di euro per 3 anni. La prima dichiarazione di Etoo, R. Carlos REUTERS appena sbarcato a Mosca, dove vivr tra una partita e laltra, stata questa: Non sono venuto qui per denaro. Allannuncio spiazzante, si scatenata la caccia alle vere motivazioni che hanno spinto Re Leone a lasciare lInter e a trasferirsi allAnzhi. Queste le pi accreditate. 1) Dopo cinque anni di restauri, riapre il teatro Bolshoi di Mosca. Io e mia moglie Georgette non volevamo assolutamente perderci il cartellone. 2) Non ne potevo pi di ascoltare linno Pazza Inter Amala. 3) In Russia non bisogna pagare il contributo di solidariet. 4) Quando abitavo a Milano, i mie figli litigavano sempre perch due volevano andare sul lago di Como e due al mare in Liguria. Ora li porter sul mar Caspio, che un lago salato e sono tutti contenti. 5) Mi spiaceva troppo sospendere i duelli con Mimmo Criscito, acquistato dallo Zenit. 6) AllAnzhi ritrover il camerunese Benot Christian Angbwa Ossoemeyang, mio grande amico. Eravamo esploratori negli scout di Yaound. 7) Sapevo che lInter avrebbe pescato il Cska Mosca in Champions. Cos andr a vederla. Se mi danno i biglietti gratis. 8) Non ne potevo pi del guardalinee Sandro Rossomando, mi sbandierava sempre contro. 9) A sinistra, oltre al mio amico scout, Benot Christian Angbwa Ossoemeyang, lAnzhi conta anche Roberto Carlos e Zhirkov. Quindi non dovrebbero chiedermi di farmi il mazzo sulla fascia anche l. 10) La fauna e la flora del Daghestan meritano. 11) Ci tengo che i miei figli imparino a scrivere in cirillico. E fondamentale per lo sbocco professionale. 12) Nel centro di Makhachkala i gratta e sosta costano la met che a Milano.

i milioni del costo del cartellino di Diego Forlan, uruguaiano che lInter sta trattando con lAtletico Madrid

Kucka subito: si pu
Il Toro aspetta la buonuscita dai Colchoneros, ma intoppo Nuovo summit oggi col Genoa per lo slovacco in nerazzurro
MATTEO DALLA VITE CARLO LAUDISA MILANO

i milioni di euro (3,5 pi bonus a rendimento) che lInter pronta a dare a Forlan con un contratto di due anni

i milioni di euro da affiancare alla met di Viviano per avere Kucka: con 5 milioni, lo slovacco potrebbe aggregarsi subito alla rosa dellInter

3,5

Oggi, forse, non sar un giorno qualunque. Diego Forlan ha fretta di sbarcare a Milano, ma fatica a liberarsi dallAtletico. E Juraj Kucka potrebbe essere un giocatore dellInter: per met cartellino s, ma arruolabile anche da subito, da questanno.
Figo... Forlan Partiamo dalluruguaiano: nella notte fra mercoled e gioved, gli uomini-mercato dellInter (Branca e Ausilio) hanno portato avanti gli ultimi dettagli per Forlan con il manager Bolotnicoff e il fratello (Pablo) del giocatore. Trattative serrate nelle quali sono stati trovati gli accordi di massima: biennale a 4 milioni netti, ovvero 3,5 di parte fissa pi 500 mila euro di bonus a rendimento. Cos, ieri mattina, lagente del calciatore volato verso la capitale spagnola per chiudere laffare anche con la controparte: tutto ok sul valore del giocatore (5 milioni), da definire la buonuscita che il calciatore stesso vuole dai Colchoneros, ovvero una cifra che lo avvicini ai 4,5 milioni che percepiva nella Liga pi uno stipendio arretrato. Ma non facile trovare unintesa con lAtletico. E ieri s sfiorata la rottura diplomatica sulla questione della buonuscita. Ci comporta un aggiornamento a stamattina. E si lotta contro il tempo. Ma non facile. E lInter non pu che aspettare: nel caso tutto si concludesse al meglio, sarebbe prontissima a presentarlo a breve. Forlan mi piace - dice Luis Figo -, un grande professionista. E ha anche il gol. E un giocatore che seguiamo e spero possa venire da noi. Di sicuro qualcosa di interessante sta per succedere. E Julio Cesar a Sky dice: Forlan un giocatore diverso da Etoo, direi quasi come Pazzini: ha un grande tiro da fuori, segna grandi gol. Kucka subito? Si decide E a pro-

Diego Forlan, 32 anni, uruguaiano PIKOPRESS

Juraj Kucka, 24 anni, slovacco

TANOPRESS

ALLO STUDIO

Se sar sciopero forse amichevole contro il Chievo


(m.d.v.) Andrea Ranocchia svela. Sneijder racconta a Mediaset Premium ? Sembrava potesse partire, ma rester qui e far benissimo perch un grande campione. Forlan lo conosco solo di fama, mentre con Palacio ho giocato ed un ottimo giocatore. San Siro o Chievo? Questa sera, previsto lallenamento serale (e chiuso al pubblico) a San Siro: il programma cambier solo nel momento in cui diverr ufficiale lo slittamento della prima giornata di A. In caso di sciopero, Inter e Chievo starebbero accordandosi per unamichevole da disputare a Monza domani sera.

posito di qualcosa sta per succedere, ecco la caccia allaltra

punta e al centrocampista. Ieri Genoa e Inter si sono incontrati ancora: tema principale Juraj Kucka. Il diesse rossobl Capozucca stato unora e mezza in sede dellInter per poi salire dal vicepresidente Rinaldo Ghelfi, luomo dal quale si chiudono gli affari: appuntamento a stamattina per dire s o no allo scambio di compropriet fra il centrocampista slovacco ed Emiliano Viviano. Le cifre faranno la differenza sui tempi di arruolamento di Kucka: se lInter verser 3 milioni pi la met di Viviano, linterno roccioso rester altri 6 mesi a Genova; in caso di raggiungimento della quota di 5 milioni, ecco che Kucka arriver subito, come Gasp vuole. E la seconda ipotesi, ora come ora, parrebbe realizzabile: si attende solo il ritorno del presidente genoano Preziosi dalle vacanze a Ibiza; col suo ok, Kucka sar immediatamente vestito di nerazzurro. Senn, tutto rimandato al gennaio del 2012.

Palacio e Zarate Con il Genoa, lInter tornato sullargomento Rodrigo Palacio: la possibile cessione (in prestito) di Pandev al Napoli aprirebbe lingresso a un altro attaccante esterno come vorrebbe Gasp. Il Genoa valuta il giocatore 10 milioni, per lInter una richiesta eccessiva. Cos, viene sempre tenuta a galla lidea-Zarate: si sparsa la voce di uno scambio con Thiago Motta, ma il manager delloriundo smentisce una cessione del giocatore. Lotito chiede sempre 20 milioni per largentino, cifra che lInter non vuole toccare. Semmai si potrebbe parlare di un prestito, che per (per ora) il presidente della Lazio non prende in considerazione. Santon a Kiev? Nel frattempo,

Sulley Muntari ha rifiutato il trasferimento allOlympiacos Pireo, mentre per Davide Santon va avanti la trattativa che lo porterebbe alla Dinamo Kiev.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LEX SALUTA LITALIA, RINGRAZIA LINTER E PARLA DI COMPAGNI E ALLENATORI: MATERAZZI MI MANCHER PI DI TUTTI. LEONARDO? GLI HO DETTO QUELLO CHE PENSAVO

Etoo gi in campo: Non sono qui per i soldi


Samuel a Mosca, domani esordio a Rostov. E Mou: Da oggi sar tifoso dellAnzhi
LUCA BIANCHIN

d.g. Chistyakov, ha ricordato che Samuel vivr a Mosca.


La frase di Mou Nellultima inter-

storia del calcio.


Grazie Voci dalla prima giorna-

verr per tifare Inter.


La sua Russia In tre giorni, deve imparare a tifare anche per lAnzhi. Sabato sera esordir a Rostov: Almeno 10-15 minuti, sono pronto a giocare a qualsiasi ora del giorno e della notte. Della Russia so solo che devo andarci a giocare. Gli faranno fare un paio di allenamenti e gli daranno una maglia gialla e verde con il numero 99, perch il 9 gi del brasiliano Diego Tardelli. Ho vinto tutto e ora sono pronto per questa sfida ha detto . Vengo dal Camerun per essere felice e rendere felice chi vive con me. LAnzhi ha precisato che il suo stipendio sar inferiore ai 20 milioni allanno e, attraverso il

Bob Marley laveva detto: I soldi non possono comprare la vita. Allaeroporto di Mosca, con la t-shirt bianca dedicata a Bob Marley, Samuel Etoo ha confermato tutto: I soldi non sono la cosa pi importante nella vita e io non sono qui per i soldi. Ha appena firmato il contratto pi pesante nella

ta russa di un camerunese che ha lasciato lItalia parlando spagnolo. Ha ringraziato tutti con una lettera e unintervista a Sky Sport: Grazie a Moratti, se c un Dio in questa terra, questo signore Dio. A Branca. A Materazzi, che mi ha fatto sentire italiano e mi mancher pi di tutti. A Stankovic, il nostro capitano: mi ha detto che se il meglio per me, il meglio anche per loro. Ai preparatori atletici. Ai camerieri. Ai giardinieri. Allo chef. Tutti contenti, a meno che Zanetti non prenda male quella frase sul capitano. E poi torner presto a Milano ha aggiunto ,

vista italiana, Etoo ha anche messo in fila i suoi allenatori: Benitez arrivato in un momento difficile. Con Leonardo ho vissuto un momento duro: lho sentito poco ma gli ho detto tutto quello che pensavo di lui. Il primo pensiero per stato per Mourinho: Lo ringrazio per avermi dato la possibilit di esprimermi nelle questioni tecniche. Mou ha ricambiato a distanza: Samuel mi obbligher a seguire il campionato russo e ad essere tifoso dellAnzhi. Mi mancher perch stato un mio giocatore, perch non parteciper a questa Champions. Per, a partire da oggi, sono sicuro che il campionato russo sar molto diverso. Samuel, che tu sia felice!.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Samuel Etoo, 30 anni, ride appena arrivato allaeroporto di Mosca AFP

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

MERCATO

identiKit & CARRIERA

La Juve scatenata v Ecco Estigarribia Sprint per Lugano Tutto istinto,


IL NEO ACQUISTO ESTERNO OFFENSIVO

In attesa di un altro esterno Marotta pensa alla difesa Luruguaiano in pole su Alex. Bonucci-Alves: si tratta
DAL NOSTRO INVIATO

corsa e dribbling
Segna poco, ma impara in fretta. E ha forza fisica e senso tattico per aiutare Conte
LUCA CALAMAI

MIRKO GRAZIANO TORINO

La Juventus accelera sul fronte Lugano, di fatto pronta a chiudere forse gi nelle prossime 48 ore, entro le quali Marotta e Agnelli decideranno se mollare definitivamente il brasiliano Alex, che non ha troppo convinto nelle prime uscite con il Chelsea in Premier. Il 30enne capitano della nazionale uruguaiana arriverebbe per pochi spiccioli, garantendo per massima esperienza internazionale e carisma di primo ordine. Passaporto italiano, Lugano reduce da cinque stagioni in Turchia (Fenerbahe) e poco pi di un mese fa ha guidato la difesa della Celeste nella Copa America vinta nella tana degli odiati argentini.
Zenit, filo diretto Intanto, sono

sempre pi fitti i contatti con lo Zenit San Pietroburgo. Separate le posizioni di Pepe e Bonucci, entrambi disponibilissimi ad andare da Spalletti. Per Pepe laccordo gia stato trovato: 8 milioni di euro. Operazione che potr per decollare solo dopo larrivo a Torino di un altro esterno. C invece ancora molto da limare nello scambio Bonucci-Bruno Alves. Lo Zenit vorrebbe infatti un conguaglio economico (deve rimediare ai 24 milioni spesi lo scorso anno per il portoghese), mentre la Juve considera al massimo uno scambio alla pari.
Occhio ad Afellay Il Chelsea chie-

Diego Lugano, 30 anni, uruguaiano, gioca nel Fenerbahe dal 2006-07 PHOTOVIEWS

chiede troppo, da non abbandonare ancora lipotesi Vargas.


Esti e Giac Ieri sbarcato a Torino Marcelo Alejandro Estigarribia Balmori. Il 24enne esterno offensivo alloggia in un hotel del centro: fra oggi e domani la Juventus ufficializzer lacquisto di una delle rivelazioni pi convincenti dellultima Copa America: contratto quadriennale da circa 800.000 euro a stagione al ragazzo; 400.000 euro subito e 5 milioni lanno prossimo al Cerro Porteo. Si invece gi allenato con la squadra Emanuele Giaccherini. Al Cesena vanno 3 milioni per la compropriet pi il prestito di Martinez, che oggi dovrebbe dire s ai romagnoli: in un colpo solo, Marotta accontenta Antonio Conte (sponsor convintissimo di Giaccherini) e sceglie forse la strada migliore per cercare di recuperare luruguaiano, un po come stato fatto nella scorsa stagione con Amauri. E a proposito dellitalo brasiliano, si fa forte linteresse del Wolfsburg, con a ruota Paris Saint Germain e Galatasaray. Grygera nel mirino del Fulham.
RIPRODUZIONE RISERVATA

laFotonotizia

Il professor Martino lo utilizzava per dare un po di pepe al suo Paraguay. Squadra solida, guerriera ma, tatticamente, di facile lettura. Marcelo Estigarribia recitava il compito alla perfezione, sparigliando gli schemi abituali e obbligando spesso i suoi compagni di nazionale a uscire dal loro bunker difensivo. Il nuovo acquisto della Juve non un giocatore facile da catalogare. Nelle schede tecniche viene presentato come un attaccante esterno. E ci pu stare. Nellultimo campionato, nel club argentino del Newells Boys, ha giocato da esterno sinistro di centrocampo in un 3-4-3. E pure questo ci pu stare. Insomma, siamo di fronte a un talento che deve ancora trovare una sua precisa identit.
Tanti dribbling, pochi gol Di sicuro, la qualit migliore il dribbling. Estigarribia quando punta lavversario ricorda Krasic per la velocit del gesto. E, come il serbo, tende a perdere lucidit quando arriva negli ultimi metri. Come rivelano le sue statistiche la media presenze-gol non certo esaltante ma il ragazzino ha tempo per imparare a essere pi cattivo dentro larea di rigore avversaria e per cercare con pi coraggio la conclusione dalla distanza. Marcelo non ha un sinistro alla Gigi Riva ma ha un tiro che comunque fa male. Il problema che lo rischia troppo raramente. Giocatore istintivo Laltra dote che salta subito agli occhi la facilit di corsa e la personalit. In Coppa America ha fatto impazzire un campione come Dani Alves disinnescandolo nella sua fase offensiva e mettendolo spesso in difficolt nelluno contro uno. Una bambola che cost il posto alla stella del Barcellona e riapr la porta della Seleao a Maicon. Niente male co-

Marcelo Estigarribia, 23 anni IPP

de non meno di dieci milioni per Malouda, troppi per un giocatore di 31 anni che guadagna cinque milioni a stagione (contratto che scade nel 2013). Nelle ultime ore i londinesi avrebbero tra laltro scoraggiato anche lInter di Massimo Moratti. Se ne potrebbe riparlare nelle ultime ore di mercato, nel frattempo Marotta e Agnelli avrebbero dirottato le loro attenzioni su Ibrahim Afellay, classe 1986. Finora il Barcellona ha respinto ogni avance per il talento di Utrecht, che per deciso a lasciare la Liga. Sotto controllo pure il mercato inglese, dove le grandi potrebbero presto doversi liberare di qualche esubero di lusso. Calano leggermente le azioni di Elia, Farfan

Giaccherini juventino
Emanuele Giaccherini ieri ha fatto le visite, firmato il contratto in sede con Andrea Agneli (foto LAPRESSE), ha scelto il numero 24 e si allenato: La Juve un sogno. So che il mister mi ha voluto fortemente. Esterno dattacco? E il ruolo che meglio esalta le mie caratteristiche.

me biglietto da visita. Estigarribia non un esterno classico, non trova naturale andare a cercare la linea di fondo e il cross. Quando parte con il pallone al piede finisce spesso per stringere verso il centro per dialogare con le punte e per cercare lassist. Marcelo un giocatore tutto istinto. Avr bisogno di un po di tempo per abituarsi a un calcio molto studiato come quello italiano. Un passaggio che non deve allarmare i dirigenti della Juve per due motivi: come ha pi volte spiegato il citt paraguaiano Martino il ragazzo impara velocemente e come hanno ribadito spesso i suoi compagni di squadra pi vecchi un professionista esemplare. Un vero soldatino. Estigarribia nel 4-2-4 di Conte pu operare solo da esterno di sinistra. E ha la forza fisica e il senso tattico per garantire al meglio le due fasi, cio la spinta in fase offensiva e la copertura per i vari De Ceglie e Ziegler. Saggezza e polmoni dacciaio. Due ottimi punti di partenza per un talento sudamericano che sbarca in Italia con la voglia di diventare grande.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA SITUAZIONE MONTOLIVO ALLESTERO O RESTA, PER GILARDINO NESSUNA OFFERTA

Taccuino
NOVARA PARMA

Corvino detta le linee viola La Fiorentina non svende


ALESSANDRA GOZZINI FIRENZE

Test a Omegna Morimoto ne fa 5


OMEGNA (g.m.) Cinque gol per Morimoto nellamichevole gioca ta dal Novara contro lOmegna (16 0 il finale). Doppiette per Meggiorini e Radovanovic, a segno pure Pesce, Porcari, Granoche, Rubino, Morga nella, Mazzarani e Giorgi.

Due amichevoli Giovinco in evidenza


COLLECCHIO (s.p.) Gioved di amichevoli per il Parma. La forma zione dei probabili titolari ha battuto 7 0 gli Allievi Nazionali crociati. In evidenza Pell e Giovinco (3 gol cia scuno). Il resto della rosa ha sconfit to 6 3 il Pro Desenzano (Eccellen za): doppietta di Crespo.

Le linee del mercato viola sono state definite. Punto primo: Non svendiamo i giocatori protagonisti di un ciclo, anche se ci fanno capire di non essere contenti di restare. Punto secondo: La Roma su Montolivo? Mai sentiti. Ribadisco: o va all estero o resta ancora un anno a Firenze. Punto terzo: Per Vargas c stato solo un pourparler con la Juve, che voleva proporci in cambio giocatori in ruoli in cui siamo gi coperti. Per Gilardino non c sta-

ta alcuna richiesta, solo un interesse del Genoa. Aquilani? Nessun rimpianto, stato lui a non voler pi venire in prestito da noi. Tutti principi ribaditi ieri da Pantaleo Corvino, diesse viola. Ancora sul mercato: Finora abbiamo fatto acquisti con i soldi risparmiati sugli ingaggi. E poi abbiamo tolto qualche ramo secco, ma le radici sono ancora qui.
Cassani azzurro Tra i nuovi ec-

co Cassani (ieri a Firenze cera anche Santiago Silva, per lui visite mediche e firma). Spiega lex del Palermo: Ho chiesto io di essere ceduto: volevo nuovi

stimoli. A Firenze c aria di rinnovamento, possiamo tornare a essere la Fiorentina del recente passato, e per me la piazza ideale per puntare allEuropeo. Sul tema-azzurro era gi intervenuto Corvino: Spesso succede che chi va via da qui poi viene convocato in Nazionale, speriamo Cassani sia pi fortunato. E solo una battuta, senza la minima polemica. Il citt Prandelli, intanto, attraverso firenzeviola.it, fa gli auguri al club per gli 85 anni di storia, festeggiati oggi perch possa ricominciare un ciclo vincente.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CHIEVO

Moscardelli in forma Tris al SantAnna


FOSSE (g.t.) Chievo a valan ga nellamichevole col S.Anna dAlfa edo: 8 0 con tripletta di Moscardelli e Uribe, poi Thereau e De Falco. An cora in permesso Sorrentino che non dovrebbe pi partire. Assenti Pellissier, Luciano e Squizzi. In cam po Sammarco e il centrocampista spagnolo Perez, in prova.

A CINISELLO BALSAMO

Memorial Scirea da stasera al via


(m.l.) Da stasera a Cinisello Balsamo (Mi) 22 Memorial Gaetano Scirea dedicato a Enzo Bearzot per la categoria Giovanissimi pro mosso dalla Serenissima S. Pio X. Il 20 Premio Scirea a Di Natale (Udi nese). Cos stasera: Ticino Parma (ore 21) e Novara Tritium (22.15).

Riccardo Montolivo, 26 LAPRESSE

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

TUTTE LE TRATTATIVE COS IN CAMPO LE 20 DI A


PER OGNI SQUADRA, GLI OBIETTIVI E QUELLO CHE MANCA PER COMPLETARE LA ROSA. NEI CAMPETTI EVIDENZIATI I NUOVI ACQUISTI

ATALANTA
Peluso Bonaventura 442 Marilungo LUCCHINI Consigli Capelli Barreto MORALEZ A. MASIELLO Padoin All. Colantuono
ACQUISTI Schelotto (c, Catania fp), Gabbiadini (a, Cittadella), Ardemagni (a, Padova fp), Caserta (c, Cesena, fp), Lucchini (d, Samp), A. Masiello (d, Bari), Moralez (c, Velez), Denis (a, Udinese). CESSIONI Delvecchio (c, Catania, fp), Dalla Bona (c, Napoli fp), Amoruso (a, fine contratto), Ruopolo (a, Padova), Talamonti (d, Rosario Central), Pieroni (a, Targu Mures), Defendi (c, Bari). OBIETTIVI Cigarini (c, Siviglia), Pasquato (a, Modena), H, Postiga (a, Sporting). COSA MANCA Denis arriva la settimana prossima, intanto si cercher di sfoltire. Poi chiss che non arrivi lultimo colpo...

BOLOGNA
4-3-1-2 Morleo Della Rocca ANTONSSON GILLET Portanova Perez CRESPO All. BISOLI
ACQUISTI Rodriguez (a, Genoa), Gillet (p) e Pulzetti (c, Bari), Rickler (d, Piacenza), Vantaggiato (a), Agliardi (p) e Crespo (d, Padova), Antonsson (d, Copenaghen), Vitale (d, Napoli), Acquafresca (a, Cagliari), Taider (c, Grenoble), Diamanti (c, Brescia), Raggi (d, Bari), Loria (d, Roma). CESSIONI Lupatelli (p, Genoa), A. Esposito (d, Lecce), Meggiorini (a) e Radovanovic (c, Novara), Viviano (p, Inter), Busc (c, Empoli), Britos (d, Napoli), Ekdal (c, Cagliari), Mutarelli (c) e Moras (d, f.c.). OBIETTIVI Sorensen (d, Juve), Almiron (c, Bari), Tissone (c) e Dessena (c, Samp), Caserta (c, Cesena). COSA MANCA Loria, in prova, verr tesserato, poi arriver qualcuno soltanto in caso di partenze.

Carmona

Di Vaio DIAMANTI ACQUAFRESCA

Mudingayi

Kjaer alla Roma Siena-Gonzalez si fa Tzorvas al Palermo


I giallorossi ufficializzano Osvaldo e pensano a Gago e Tissone. Il Cagliari tratta Sampaio Catania: attesa Almiron, Kone si, sprint Mori
CECCHINI-CALVI-DI FEO

CAGLIARI
4312 Agostini EKDAL Astori Agazzi Canini Nainggolan Pisano All. FICCADENTI
ACQUISTI El Kabir (a, Mjallby), Sivakov (c, Wisla Cracovia fp), Ibarbo (c, Atletico Nacional), Avramov (p, Fiorentina), Gozzi (d, Modena), Thiago Ribeiro (a, Cruzeiro), Ekdal (c, Bologna). CESSIONI Acquafresca (a, Bologna), Missiroli (c, Reggina fp), Pelizzoli (p, fine contratto), Marchetti (p, Lazio), Lazzari (c, Fiorentina). OBIETTIVI Parolo (c) e Bogdani (a, Cesena), Frison (p, Vicenza), Cacia (a, Piacenza), Ardemagni (a, Atalanta), Kone (c, Brescia), Floccari (a, Lazio). COSA MANCA Principalmente un centravanti, poi magari qualche aggiunta di talento.

CATANIA
433 Capuano Nen Lodi LEGROTTAGLIE Conti Cossu Andujar Spolli THIAGO RIBEIRO Alvarez All. MONTELLA
ACQUISTI Moretti (c, Ascoli), Delvecchio (c, Atalanta fp), Barrientos (c, Estudiantes fp), Terracciano (p, Nocerina), Keko (c, Girona), Lanzafame (a, Brescia), Paglialunga (c, Rosario Central), Suazo (a, Inter), Legrottaglie (d, Milan). CESSIONI Schelotto (c, Atalanta fp), Terlizzi (d, Varese), Carboni (c, fc), Morimoto (a) e Pesce (c, Novara), Martinho (c, Cesena), Silvestre (d, Palermo). OBIETTIVI Almiron (c, Bari), Kone (c, Brescia), Mori (d, Empoli). COSA MANCA Oltre Legrottaglie, un altro difensore. E forse qualcosaltro a centrocampo.

LANZAFAME

PAGLIALUNGA

Maxi Lopez

Biagianti

Gomez

Kjaer torna in Italia, alla Roma: il difensore ex Palermo arrivato ieri sera in Italia, al Wolfsburg 2,5 milioni per il prestito con riscatto fissato a 7. Intanto ufficiale larrivo di Osvaldo dallEspanyol (contratto di 5 anni, costo 15 milioni pi bonus), e proseguono i colloqui col Genoa: ai rossobl piace Borriello, in uneventuale trattativa alla Roma interesserebbe molto pi Palacio che Veloso. Lagente dellattaccante, Cavalleri, intanto rivela: Borriello ha chiarito al ds Sabatini che va via solo per una squadra di livello, altrimenti resta alla Roma volentieri. In mezzo si punta sempre a Gago (Real, pu essere un colpo last minute), dalla Samp pu arrivare Tissone, e resta lidea Montolivo.
Mosse Palermo Nuova fumata

cia nonostante i rosanero siano disposti ad accollarsi lintero ingaggio: la Juventus non vuole cederlo. Intanto fatta per Vazquez: arriver a gennaio.
Punto Udinese Oggi visite per

zio deve contribuire allingaggio. Con la Juve sfumano le piste Pasquato, Sorensen (dovrebbe restare bianconero) e Giandonato (il suo arrivo subordinato alluscita di Grossmuller).
Altre trattative Il Siena sprinta per Gonzalez. Avviatissima la trattativa col Palermo, a breve si pu chiudere; in alternativa, abbandonato Cacia, il d.s. Perinetti andrebbe su Rudolf (Genoa). Il Cagliari punta Rui Sampaio, mediano del Beira Mar: ieri era a Milano, fumata grigia, si tratta; Sivakov va a titolo definitivo in Belgio allo Zulte Waregem. Parma: in avanti sondaggio per Trezeguet, piacciono anche Pasquato e Amauri (ma non molla il Palermo), praticamente fatta in mezzo per Musacci (Empoli). Passi avanti del Catania per il centrale Mori (allEmpoli potrebbero andare Marchese e Augustyn), vicini anche Almiron (si aspetta lok della Juve) e Kone (accordo con il Brescia, 1,5 milioni per la met). Cesena: si aspetta il s di Martinez (i suoi agenti in arrivo in Italia), intanto non si molla per Ghezzal mentre per la porta spuntano anche le piste Benussi e Rubinho dal Palermo
RIPRODUZIONE RISERVATA

Torje, si cerca un rinforzo in difesa: viva la pista Andreolli, si aspetta una risposta dal Palmeiras per Gabriel Silva, spunta il nome di Parshivlyuk, esterno destro dello Spartak Mosca. A centrocampo piace Vieirinha (Paok).
Affari Lecce Mentre si aspetta larrivo di Muriel (visto in arrivo), in avanti il ds Osti pronto a chiudere per Foggia ma la La-

Gazzetta.it
AFFARI IN CORSO: SEGUI IL MERCATO IN TEMPO REALE
Tevez viene allInter? Chi il mister X di Allegri? Chi far il prossimo colpo? Su gazzetta.it, in tempo reale tutte le trattative di mercato, con la cronaca degli affari, le dichiarazioni e tutte le ultime novit.

CESENA
433 Lauro CANDREVA M. ROSSI Antonioli Von Bergen Parolo COMOTTO All. GIAMPAOLO
ACQUISTI Mutu (a, Fiorentina), Rennella (a, Grasshopper), M. Rossi (d, Bari), De Feudis (c, Torino, fp), Eder (a, Brescia), Gilnics (d, Athl. Fc), Comotto (d, Fiorentina), Candreva (c, Parma), Guana (c, Chievo), Martinho (c, Catania), G. Rodriguez (d, Pearol). CESSIONI Appiah (c, f.c.), Caserta (c, fp) e Pellegrino (d, Atalanta fp), Dellafiore (d, Novara), Santon (d, Inter fp), Gorobsov (c, Torino, fp), Felipe (d, Fiorentina fp), Jimenez (c, Al Ahli), Giaccherini (a, Juve). OBIETTIVI Ghezzal (a, Bari), Frison (p, Vicenza), Moras (d, Bologna), Foggia (a, Lazio), Guarna (p, Ascoli), Martinez (c, Juve p). COSA MANCA Mancano un vice Antonioli e forse un terzino sinistro.

CHIEVO
4-3-1-2 DRAME
Malonga

VACEK Cesar PUGGIONI ACERBI Rigoni HETEMAJ

PALOSCHI CRUZADO Pellissier

nera per Sorrentino (il Chievo non lo cede, e prende Viotti dalla Triestina), e allora i rosanero prendono il greco Tzorvas (biennale, al Panathinaikos un milione). Al 99% il nuovo portiere sar lui, ma il weekend di sciopero ha portato il Palermo a tentare un nuovo assalto a Storari. Difficilissimo che si fac-

Colucci

MUTU

EDER

Sardo

All. DI CARLO

ACQUISTI Acerbi (d) e Puggioni (p, Reggina), A. Bassoli (d, Foligno), Hetemaj (c, Brescia), Bentivoglio (c, Bari, fp), Carretta (c, Andria), Viotti (p) e Dettori (c, Triestina), Fatic (d, Cesena), Cruzado (c, J. Aurich), Franco (c, Salernitana), Paloschi (a, Genoa), Vacek (c, S. Praga), Drame (d, Sochaux), Sammarco (c, Cesena). CESSIONI Constant (c, Genoa), Bogliacino (c, Napoli fp), Marcolini (c, Padova), Mantovani (d, Palermo), Guana (c, Cesena), Fernandes (c, St. Etienne fp), Granoche (a, Novara), Tallo (a, Roma). OBIETTIVI Caracciolo (a) e Zoboli (d, Brescia), Bradley (c, Borussia M.), Mannone (p, Arsenal). COSA MANCA Ancora un centrocampista. E magari unaltra punta.

FIORENTINA
4312 Pasqual Vargas Natali Boruc Gamberini Behrami CASSANI All. Mihajlovic
ACQUISTI Nastasic (d, Partizan), Felipe (d, Cesena fp), Papa Waigo (a, Grosseto fp), Romulo (d, Atletico Paranaense), Munari (c, Lecce), Lazzari (c, Cagliari), Kharja (c, Inter), Silva (a, Velez), Cassani (d, Palermo). CESSIONI Donadel (c) e Santana (c, Napoli), Mutu (a) e Comotto (d, Cesena), Avramov (p, Cagliari), DAgostino (c, Siena), Seculin (p, Juve Stabia p), Frey (p, Genoa). OBIETTIVI Arouca (c, Santos), Ramirez (c, Bologna), Floccari (a, Lazio), Damiao (a, Internacional), Bacinovic (c, Palermo), Maxi Lopez (a, Catania). COSA MANCA Dopo Kharja e Silva, un bomber al posto di Gilardino (in partenza). Difesa a posto con Cassani.

GENOA
4-3-1-2 Antonelli
Jovetic

INTER
343 Zanetti

JUVENTUS
4-2-4 De Ceglie
ALVAREZ Cambiasso

Pepe Marchisio VUCINIC

CONSTANT Kaladze

PRATTO

Chivu

Chiellini
Milito

Montolivo

KHARJA

FREY Dainelli

SEYMOUR

BIRSA

Julio Cesar

Samuel Thiago Motta Ranocchia Maicon

Buffon Bonucci Matri PIRLO LICHTSTEINER Krasic All. CONTE


ACQUISTI Pirlo (c, Milan), Ziegler (d, Sampdoria), Pazienza (c, Napoli), Amauri (a, Parma fp), Lichtsteiner (d, Lazio), Pasquato (a, Modena fp), Almiron (c, Bari), Vidal (c, Bayer Leverkusen), Vucinic (a, Roma), Giaccherini (a, Cesena), Estigarribia (c, Newells Old Boys). CESSIONI Salihamidzic (d, Wolfsburg), Rinaudo (d, Napoli, fp), Aquilani (c, Milan), Traor (d, Arsenal, fp), Felipe Melo (c, Galatasaray p), Sissoko (c, Psg). OBIETTIVI Vargas (c, Fiorentina), Lugano (d, Fenerbahe), Alex (d, Chelsea), Perotti (c, Siviglia), Elia (c, Amburgo), Bruno Alves (d, Zenit). COSA MANCA Un centrale e forse un esterno sinistro dattacco.

Gilardino

Kucka Rossi

Palacio All. MALESANI

Sneijder All. GASPERINI

ACQUISTI Ze Eduardo (a, Santos), Birsa (c, Auxerre), Pratto (a, U. Catolica), Jorquera (c, Colo Colo), Seymour (c, U. Chile), Ribas (a, Digione), Merkel (c, Milan), Lupatelli (p, Bologna), Granqvist (d, Groningen), Constant (c, Chievo), Escobar (a, D. Cal), Frey (p, Fiorentina), Bovo (d, Palermo). CESSIONI Criscito (d, Zenit), Destro (a, Siena p), Rodriguez (a, Bologna), Boakye (a, Sassuolo), Paloschi (a, Chievo), Rafinha (c, Bayern), Floro Flores (a, Udinese fp), Konko (c, Lazio), Eduardo (p, Benfica), Chico (d, Maiorca), Milanetto (c, Padova). OBIETTIVI Gilardino (a, Fiorentina), Amauri (a, Parma), Borriello (a, Roma), Urretaviscaya (a, Benfica). COSA MANCA La ciliegina sulla torta: un centravanti.

ACQUISTI Castaignos (a, Feyenoord), Muntari (c, Sunderland fp), Santon (d, Cesena fp), Viviano (p, Bologna), Jonathan (d, Santos), Caldirola (d, Vitesse fp), Alvarez (c, Velez). CESSIONI Kharja (c, Fiorentina), Suazo (a, Catania), Mariga (R. Sociedad), Etoo (a, Anzhi). OBIETTIVI Casemiro (c, San Paolo), Tevez (a, Man. City), Ramirez (a, Bologna), Palacio (a) e Kucka (c, Genoa), Banega (c, Valencia), Guarin (c, Porto), MVila (c, Lilla), Lavezzi (a, Napoli), Forlan (a, A. Madrid). COSA MANCA Due centrocampisti e due punte. Partito Etoo, un attaccante dovrebbe essere un top player.

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

ALLESTERO

LAZIO
4231 Radu Brocchi Dias MARCHETTI Biava Ledesma KONKO Mauri All. Reja
ACQUISTI Klose (a, Bayern), Lulic (d, Young B.), Cavanda (d, Torino fp), Konko (d, Genoa), Cana (c, Galatasaray), Marchetti (p, Cagliari), Carrizo (p, River Plate, fp), Stankevicius (d, Valencia), Ciss (a, Panathinaikos). CESSIONI Bonetto (d, fine contratto), Meghni (c, Umm Salal), Lichtsteiner (d, Juventus), Muslera (p, Galatasaray), Berni (p, Braga), Manfredini (c, Sambonifacese), Bresciano (c, Al Nasr). OBIETTIVI Parolo (c, Cesena), Kone (c, Brescia), Koch (d, Zurigo). COSA MANCA A rosa sfoltita, forse, un centrocampista di qualit.

LECCE
433 Mesbah Giacomazzi CARROZZIERI Hernanes KLOSE JULIO SERGIO ESPOSITO STRASSER Tomovic All. DI FRANCESCO
ACQUISTI A. Esposito (d, Bologna), Cacia (a, Piacenza), Carrozzieri (d, Palermo), Strasser (c, Milan p), Diamoutene (d, Pescara fp), Cuadrado (c, Udinese p), Obodo (c, Torino p), Julio Sergio (p, Roma p), Muriel (a, Granada). CESSIONI Coppola (c, Parma fp), Munari (c, Fiorentina), Sini (d, Roma fp), Rosati (p, Napoli), Rispoli (d, Samp), Giuliatto (d, fine contratto), Chevanton (a, Colon), Fabiano (d, Shandong), Vives (c, Torino), Jeda (a. Novara). OBIETTIVI Sorensen (d) e Giandonato (c, Juventus), Koulibaly (d, Metz), Pasquato (c, Modena). COSA MANCA Dopo larrivo di Muriel e il ritorno di Bertolacci, ancora una pedina per reparto. Ma senza fretta: lossatura c.

Arsenal-Hazard s Idea Lione: scambio Bastos-Malouda Lilla, colpo Park


Esubero suona male, meglio chiamarli merce di scambio. Tipo Malouda: lui vorrebbe andare, il Chelsea per non lo svende. Lultima proposta arriva dal Lione: scambio con Bastos. Il brasiliano a Villas Boas piace e gioca nello stesso ruolo, se ne riparler. Intanto i Blues proseguono nelle trattative per il mancino Alvaro Pereira (Porto) e potrebbero anche prestare Lukaku, che ha 18 anni e tre big davanti (Anelka, Drogba e Torres); in prima fila per il gigante belga c il Benfica. LArsenal intanto guarda al Real Madrid per Kak (ma i blancos rifiutano di darlo in prestito) e Raul Albiol (gi pi fattibile, ma anche qui ci vuole il cash), e intanto praticamente chiude per Hazard (accordo in serata, il Lilla sta per dire si allofferta di 30 milioni formulata ieri). Il centrale uruguaiano Coates, intanto, arrivato a Liverpool: il Nacional Montevideo ha detto si allofferta di 10 milioni di sterline. Il Qpr fa passi avanti per Joey Barton, la stella ribelle del Newcastle: gli hanno offerto un quadriennale, lui ci pensa e a breve dar una risposta.
Affare Polenta Il Barcellona attende ancora la

CISS

Piatti

OBODO

Corvia

Di Michele

MILAN
4312 TAIWO Seedorf Thiago Silva Abbiati Van Bommel Nesta Gattuso Abate All. Allegri
ACQUISTI Mexes (d, Roma), Taiwo (d, Marsiglia), Zigoni (a, Genoa), El Shaarawy (a, Padova), Comi (a, Torino), Aquilani (c, Juventus). CESSIONI Pirlo (c, Juve), Jankulovski (d, Banik), Sokratis (d, Genoa fp), Merkel (c, Genoa), Didac (d, Espanyol p), Albertazzi (d, Getafe), Verdi (a) e Oduamadi (a, Torino), Legrottaglie (d, Catania), Beretta (a, Ascoli), Strasser (c, Lecce). OBIETTIVI Ganso (c, Santos), Hamsik (c, Napoli), Kucka (c, Genoa), Montolivo (c, Fiorentina), Balotelli (a, Manchester City). COSA MANCA Aquilani non Mister X, ma la famosa mezzala sinistra invocata da Allegri.

NAPOLI
3421 Dossena Ibrahimovic Ruiz DZEMAILI Boateng De Sanctis Cannavaro INLER Pato Campagnaro Maggio All. Mazzarri
ACQUISTI Fernandez (d, Estudiantes), Donadel (c) e Santana (c, Fiorentina), Dzemaili (c, Parma), Bogliacino (c, Chievo, fp), Rosati (p, Lecce), Cigarini (c, Siviglia, fp), Rinaudo (d, Juve, fp), Britos (d, Bologna), Inler (c, Udinese), Dalla Bona (c, Atalanta, fp), Colombo (p, Triestina), Chavez (a, San Lorenzo). CESSIONI Pazienza (c, Juve), Blasi (c, p) e Santacroce (d, Parma), Yebda (c, Benfica fp), Cribari (d, Cruzeiro), Iezzo (p) e Gianello (p, fine contratto), Vitale (d, Bologna), Dumitru (a, Empoli), Sosa (a, Metalist). OBIETTIVI Vazquez (c, Belgrano), Derdiyok (a, Leverkusen), Tafer (a, Lione), Ogbonna (d, Torino), Pandev (a, Inter). COSA MANCA Un vice Cavani, e soprattutto sfoltire la rosa.

Lavezzi

Cavani

risposta definitiva del Genoa per il mancino Polenta: lofferta dei catalani di circa 300mila euro per il prestito, col diritto di riscatto fissato a quasi 4 milioni pi diversi bonus. Ovviamente, Polenta allettato dalla chance blaugrana: dovesse saltare loperazione, luruguaiano preferirebbe restare al Genoa piuttosto che tentare unavventura alla Reggina o al Bari (dove ritroverebbe Torrente, che lo ha allenato nella Primavera del Genoa).
Altre trattative Il Psg, incassato il no dello Uni-

Hamsik

In alto Simon Kjaer, 22 anni, appena atterrato a Fiumicino ieri sera: arriva dal Wolfsburg in prestito FOTOPRESS Sotto il portiere del Panathinaikos e della nazionale greca Alexandros Tsorvas, 29 anni, bloccato dal Palermo AP

ted per Berbatov, continua a cercare una prima punta e ora sonda Borriello, mentre il bomber turco Erding a un passo dalla cessione al Rennes per 8 milioni. Bel colpo del Lilla, che ha trovato laccordo con il Monaco per il trequartista sudcoreano Chu-Young Park. Un arrivo che fa sfumare la trattativa per Floccari, ma sullattaccante della Lazio spuntato linteresse dellEspanyol, che lo vorrebbe per sostituire Osvaldo. Lattaccante francese del Lecce Bergougnoux in prova al Panaitolikos (neopromossa in A greca).
RIPRODUZIONE RISERVATA

NOVARA
4312 Gemiti Rigoni DELLAFIORE Ujkani PACI GIORGI Morganella All. Tesser
ACQUISTI Paci (d, Parma), Meggiorini (a, Bologna), Mazzarani (c, Modena), Morimoto (a) e Pesce (c, Catania), Granoche (a, Chievo), Coser (p) e Giorgi (c, Ascoli), Massaccesi (c, Rimini), Garcia (d, Palermo), Dellafiore (d, Cesena), Radovanovic (c, Bologna), Jeda (a, Lecce). CESSIONI Gonzalez (a, Palermo fp), Gheller (d, Pavia), Parola (c), Strukelj (p), Drascek (c, fine contratto), Bertani (a, Sampdoria), Gigliotti (a, San Lorenzo). OBIETTIVI Aristeguieta (a, Caracas), Djokovic (c, Monza). COSA MANCA Rosa al completo. Ma se esce qualcuno, pu arrivare un colpo giovane.

PALERMO
4312 Balzaretti MORIMOTO CETTO Porcari MAZZARANI Benussi SILVESTRE MEGGIORINI Migliaccio AGUIRREGARAY Bacinovic Nocerino Pinilla Ilicic Hernandez

All. PIOLI

ACQUISTI Gonzalez (a, Novara fp), Zahavi (c, Hapoel TA), Labrin (d, Huachipato), Milanovic (d, Lokomotiv), Simon (c, Haladas), Pisano (d, Varese), Cetto (d, Tolosa), Di Matteo (c, Vicenza), Di Chiara (c, Reggiana), Mantovani (d, Chievo), Lores (c, Defensor), Silvestre (d, Catania), Aguirregaray (d, Penarol). CESSIONI Liverani (c, f.c.), Paolucci (a, Siena fp), Darmian (d, Torino), Carrozzieri (d, Lecce), Garcia (d, Novara p), Kasami (c, Fulham), Goian (d, Rangers), Sirigu (p) e Pastore (c, Psg), Kurtic (c, Varese), Bovo (d, Genoa), Cassani (d, Fiorentina). OBIETTIVI Sorrentino (p, Chievo), Rafael (p) e Arouca (c, Santos), Yacob (c, Racing), Vazquez (c, Belgrano), Tsorvas (p, Panathinaikos). COSA MANCA Mancano il portiere e un centrocampista. E la sorpresa...

PARMA
RUBIN Modesto 442 Giovinco A. Lucarelli Mirante Paletta Morrone PELL Zaccardo Valiani All. Colomba
ACQUISTI Pell (a, Az), Borini (a, Chelsea), Sansone (a, Bayern), Coppola (c, Lecce fp), Danilo (c, Aris fp), Brandao (d, Siena p), Blasi (c, p) e Santacroce (d, Napoli), Biabiany (a, Sampdoria p), Valdes (c, Sp. Lisbona), Fabio Nunes (a, Portimonense), Rubin (d, Torino). CESSIONI Angelo (d, Siena), Amauri (a, Juve fp), Dzemaili (c, Napoli), Paci (d) e Galassi (c, Novara), Bojinov (a, Sp. Lisbona), M. Pisano (d, Vicenza), Candreva (c, Cesena). OBIETTIVI Floccari (a, Lazio), Pozzi (a, Samp), Bianchi (a, Torino) Mehmedi (a, Zurigo), Cardona (c, Atl. Nacional), Musacci (c, Empoli). COSA MANCA Un centravanti di peso: la prima scelta sarebbe il ritorno di Amauri.

ROMA
ANGEL Perrotta Burdisso STEKELENBURG Juan Taddei Cassetti All. LUIS ENRIQUE
ACQUISTI Okaka (a, Bari), Cicinho (d, Villarreal), Curci (p, Samp), Sini (d, Lecce fp), Bojan (a, Barcellona), Nego (d, Nantes), Angel (d, Sporting G.), Lamela (c, River), Heinze (d, Marsiglia), Stekelenburg (p, Ajax), Tallo (a, Chievo), Osvaldo (a, Espanyol), Kjaer (d, Wolfsburg). CESSIONI Mexes (d, Milan), Castellini (d, Samp), G. Burdisso (d, Arsenal S.), Loria (d, Bologna), Riise (d, Fulham), Doni (p, Liverpool), Menez (a, Psg), Julio Sergio (p, Lecce p), Vucinic (a, Juventus). OBIETTIVI Dempsey (c, Fulham), Gago (c, Real Madrid), Palacio (a, Genoa), Tissone (c, Sampdoria). COSA MANCA Lattacco ok con Osvaldo, adesso servono un paio di centrocampisti.

SIENA
433 BOJAN CONTINI De Rossi Totti BRKIC Rossettini LAMELA BELMONTE MANNINI All. SANNINO
ACQUISTI Tziolis (c, Racing fp), Angelo (c, Parma), Codrea (c, fp), Belmonte (d) e Gazzi (c, Bari), Paolucci (a, Palermo fp), Sansone (c, Frosinone), Destro (a, Genoa, p), Brkic (p, Vojvodina), Grossi (a, AlbinoLeffe), Angella (d, Udinese, p), DAgostino (c, Fiorentina), Pesoli (d, Varese), Mannini (c, Samp), Contini (d, Saragozza), Acosta (a, Boca J.). CESSIONI Coppola (p, Torino), Brandao (d, Parma p), Cacciatore (d, Samp fp), Coulibaly (a, Tottenham), Kamata (a, rescissione), Mastronunzio (a, Spezia). OBIETTIVI Marrone (c, Juve), Gonzalez (a, Novara), Cacia (a, Lecce), Rudolf (a, Bari). COSA MANCA Un fiore allocchiello per lattacco: in cima alla lista c Gonzalez

UDINESE
Brienza Calai DAGOSTINO Handanovic Vergassola DESTRO Basta Isla All. Guidolin DANILO Badu 442 Armero Domizzi Asamoah Pinzi Di Natale TORJE 3421

Del Grosso

Galloppa

ACQUISTI Danilo (d, Palmeiras), Fabbrini (c, Empoli), Barreto (a, Bari), Floro Flores (a, Genoa fp), Orellana (c, Granada fp), Doubai (c, Young Boys), A. Sissoko (c, Troyes), Neuton (d, Gremio), Torje (c, Dinamo Bucarest). CESSIONI Beleck (a, Aek), Corradi (a, fine c.), Angella (d, Siena p), Zapata (d, Villarreal), Romero (c, Granada), Inler (c, Napoli), Sanchez (a, Barcellona), Cuadrado (c, Lecce p), Denis (a, Atalanta). OBIETTIVI Andreolli (d, Chievo), Padelli (p, Bari), G. Dos Santos (a, Tottenham), Polo (a, Universitario), Carcela (c, St. Liegi), Hamouma (a, Caen), Gabriel Silva (d, Palmeiras). COSA MANCA Un centrale, un mediano e almeno un attaccante.

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

MAGIC
CERCATE TRUCCHI PER LASTA? I CONSIGLI DEI GIORNALISTI GAZZETTA SU MAGICBLOG.GAZZETTA.IT

Maxi Moralez alla prova del 9


Il fantasista argentino dellAtalanta non costa tanto e potrebbe regalare sorprese in zona gol
PORTIERI
Cod. Nome

101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 155 111 112 113 114 115 116 153 117 118 119 120 121 122 123 124 125 158 126 127 128 129 159 130 131 132 133 134 154 135 136 137 138 139 140 160 152 156 141 157 142 143 145 146 147 148 149 150 151

ABBIATI AGAZZI AGLIARDI AMELIA ANDUJAR ANTONIOLI AVRAMOV BELARDI BENASSI BENUSSI BERARDI BIZZARRI BORUC BRKIC BUFFON CAMPAGNOLO CASTELLAZZI COLETTA COLOMBO CONSIGLI COSER CURCI DE SANCTIS FARELLI FONTANA FREY S. FREZZOLINI GALLINETTA GILLET HANDANOVIC JULIO CESAR JULIO SERGIO KOPRIVEC KOSICKY LOBONT LUPATELLI MANNINGER MARCHETTI MIRANDA MIRANTE NETO ORLANDONI PAVARINI PEGOLO PETRACHI PUGGIONI RAVAGLIA ROMA ROSATI RUBINHO SCARPI SIMONCINI SORRENTINO SQUIZZI STEKELENBURG STORARI UJKANI VIGORITO VIVIANO

Squadra MIL CAG BOL MIL CAT CES CAG UDI LEC PAL LAZ LAZ FIO SIE JUV CAT INT CHI NAP ATA NOV ROM NAP SIE NOV GEN ATA PAR BOL UDI INT LEC UDI CAT ROM GEN JUV LAZ FIO PAR FIO INT PAR SIE LEC CHI CES MIL NAP PAL GEN CES CHI CHI ROM JUV NOV CAG INT

Costo

16 10 1 2 10 10 1 1 1 1 1 1 11 9 13 2 1 1 1 9 1 1 14 1 1 11 1 1 9 13 15 9 1 1 1 1 1 12 1 10 1 1 1 1 1 4 1 1 2 1 1 1 12 1 12 5 10 1 1

DIFENSORI
Cod. Nome

201 202 203 376 204 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 249 250 251 252 253 371 254 256 257 258 259 260 261 262 372 263 264 265 266 375 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283

ABATE ACERBI AGOSTINI *AGUIRREGARAY ALVAREZ P.S. ANDREOLLI ANGELLA ANGELO ANTONELLI ANTONINI ANTONSSON ARIAUDO ARONICA ASTORI AUGUSTYN BALZARETTI BARZAGLI BASTA BELLINI BELLUSCI BELMONTE BENALOUANE BENATIA BIAVA BONERA BONUCCI BOVO BRANDAO BRITOS BRIVIO BURDISSO CALDIROLA CAMPAGNARO CAMPORESE CANINI CANNAVARO CAPELLI CAPUANO CARROZZIERI CASSANI CASSETTI CAVANDA CECCARELLI L. CENTURIONI CESAR CETTO CHERUBIN CHIELLINI CHIVU CICINHO CODA COMOTTO CONTINI CORDOBA CRESPO J.A.R. DAINELLI DANILO DE CEGLIE DE SILVESTRI DEL GROSSO DEL PRETE DELLAFIORE DIAKITE' DIAMOUTENE DIAS DOMIZZI *DRAME' EKSTRAND ESPOSITO FATIC FELIPE FELTSCHER FERNANDEZ FERRARIO FERRI FERRONETTI FREY N. GAMBERINI GARCIA GARICS GARRIDO GEMITI GIGLIOTTI GOBBI

Squadra MIL CHI CAG PAL CAT CHI SIE SIE GEN MIL BOL CAG NAP CAG CAT PAL JUV UDI ATA CAT SIE CES UDI LAZ MIL JUV GEN PAR NAP LEC ROM INT NAP FIO CAG NAP ATA CAT LEC FIO ROM LAZ CES NOV CHI PAL BOL JUV INT ROM UDI CES SIE INT BOL GEN UDI JUV FIO SIE SIE NOV LAZ LEC LAZ UDI CHI UDI LEC CHI FIO PAR NAP LEC ATA UDI CHI FIO NOV BOL LAZ NOV NOV PAR

Costo

8 7 6 4 6 7 3 6 9 5 5 3 2 12 1 16 8 1 4 2 3 1 9 9 3 8 12 3 7 5 8 2 6 3 8 7 4 6 5 11 7 2 3 1 7 3 3 17 6 1 2 6 6 3 7 8 7 6 8 6 1 3 2 2 9 7 5 1 5 3 2 1 4 3 2 2 3 8 4 2 2 5 1 7

373 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 377 297 298 374 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 367 332 333 334 335 336 370 337 338 339 340 341 342 343 344 368 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 369 366

GOZZI GRANQVIST GRAVA GROSSO GRYGERA HEINZE JOKIC JONATHAN JOSE ANGEL JUAN KALADZE KONKO KROLDRUP LAURO *LEGROTTAGLIE LICHTSTEINER LISUZZO *LORIA LUCARELLI A. LUCCHINI LUCIO LUDI LULIC MAICON MANDELLI MANFREDINI MANTOVANI MARCHESE MASIELLO MAZZOTTA MESTO MEXES MILANOVIC MORERO MORETTI E. MORGANELLA MORLEO MOTTA M. MUNOZ NAGATOMO NASTASIC NATALI NESTA NEUTON ODDO PACI PALETTA PASQUAL PASQUALE PELUSO PERICO PESOLI PISANO E. PISANO F. PORTANOVA POTENZA RADU RAGGI RAIMONDI RANOCCHIA RICKLER ROMULO ROSI ROSSETTINI ROSSI A. ROSSI M. RUBIN RUIZ SAMUEL SANTACROCE SANTON SARDO SCALONI SILVESTRE SORENSEN SPOLLI STANKEVICIUS STENDARDO TAIWO TERZI THIAGO SILVA TOMOVIC VITALE VITIELLO VON BERGEN YEPES ZACCARDO ZAMBROTTA ZAURI ZIEGLER

CAG GEN NAP JUV JUV ROM CHI INT ROM ROM GEN LAZ FIO CES CAT JUV NOV BOL PAR ATA INT NOV LAZ INT CHI ATA PAL CAT ATA LEC GEN MIL PAL CHI GEN NOV BOL JUV PAL INT FIO FIO MIL UDI MIL NOV PAR FIO UDI ATA CAG SIE PAL CAG BOL CAT LAZ BOL ATA INT BOL FIO ROM SIE SIE CES PAR NAP INT PAR INT CHI LAZ PAL JUV CAT LAZ LAZ MIL SIE MIL LEC BOL SIE CES MIL PAR MIL LAZ JUV

2 5 2 1 2 5 7 5 8 9 8 10 4 6 4 9 6 3 7 8 14 2 4 18 2 2 9 2 7 1 4 7 7 2 1 6 5 2 5 10 3 3 15 2 1 5 6 7 2 4 1 2 5 6 7 2 7 5 4 17 1 4 1 4 3 6 7 4 11 4 3 7 1 15 2 7 4 2 12 2 18 6 3 1 6 6 11 5 2 8

CENTROCAMPISTI
Cod. Nome

501 502 503 504 695

ABDI ACQUAH ALVAREZ R. AMBROSINI ARMERO

Squadra UDI PAL INT MIL UDI

Costo

5 2 13 9 12

506 507 508 509 510 511 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 524 525 526 527 528 701 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 691 544 545 547 548 549 551 696 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 699 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 586 587 589 590 591 592 594 694 595 596 597 598 599 600 682 601

ASAMOAH BACINOVIC BADU BARRETO E. BARRIENTOS BEHRAMI BERTOLACCI BIABIANY BIAGIANTI BIONDINI BIRSA BLASI BOATENG BOGLIACINO BOLZONI BONAVENTURA BRIGHI BROCCHI CAMBIASSO CANA CANDREVA CAPRARI CARMONA CARRETTA CASARINI CASERTA CEPPELINI CERCI CIGARINI CODREA COLUCCI CONSTANT CONTI COPPOLA COSSU COUTINHO CRUZADO CUADRADO D'AGOSTINO DE FALCO DE ROSSI DEL NERO DELLA ROCCA DI MATTEO DIAMANTI DONADEL DONI DOSSENA DOUBAI DZEMAILI EKDAL EL SHAARAWY EMANUELSON FABBRINI FERREIRA PINTO FLAMINI FOGGIA GALLOPPA GARGANO GATTUSO GAZZI GIACOMAZZI GIORGI GOMEZ GONZALEZ GRECO GRIPPO GROSSI GROSSMULLER GUANA HAMSIK HERNANES HETEMAJ IBARBO ILICIC INLER ISLA IZCO JANKOVIC JORQUERA JOVETIC KHARJA KRASIC KRHIN KUCKA LAMELA LANZAFAME LAZZARI LEDESMA C. LEDESMA P. LJAJIC LLAMA LODI LORES VARELA LUCIANO

UDI PAL UDI ATA CAT FIO LEC PAR CAT CAG GEN PAR MIL NAP SIE ATA ROM LAZ INT LAZ CES ROM ATA CHI BOL ATA CAG FIO NAP SIE CES GEN CAG PAR CAG INT CHI LEC SIE CHI ROM LAZ BOL PAL BOL NAP ATA NAP UDI NAP CAG MIL MIL UDI ATA MIL LAZ PAR NAP MIL SIE LEC NOV CAT LAZ ROM CHI SIE LEC CES NAP LAZ CHI CAG PAL NAP UDI CAT GEN GEN FIO FIO JUV BOL GEN ROM CAT FIO LAZ CAT FIO CAT CAT PAL CHI

12 8 3 6 2 9 6 9 7 9 12 5 12 2 7 9 5 5 16 9 9 2 5 1 4 3 2 16 4 3 7 10 11 2 18 3 7 6 14 2 15 2 6 1 13 5 11 10 9 10 3 4 5 5 4 7 2 8 5 8 6 7 6 11 3 3 1 3 6 5 24 23 8 6 17 13 12 7 4 5 18 8 16 3 12 16 8 10 10 8 11 8 15 4 6

IL CONCORSO

Il campione 2012 vince unAudi A1


Labc del concorso: 250 Magic milioni per creare una squadra con 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti. Potete iscrivere quanti team volete. Regolamento completo su www.gazzetta.it/magiccampio nato. Si gioca via internet (abbonandosi allArea Rosa di Magic Campionato) o al telefono, chiamando il numero 89.40.20 (tariffa unica a 1 euro IVA incl.). Al vincitore della generale (montepremi da 237.915,35 euro) unAudi A1 1.6 TDI Ambition. In palio anche crociere, tv e videogiochi.

Maxi Moralez, 24 anni INSIDEFOTO


603 604 605 606 607 608 698 610 611 612 613 614 615 617 618 619 620 621 692 622 623 624 625 626 627 628 629 630 631 632 633 697 634 635 636 637 639 640 641 642 643 645 646 647 648 649 650 651 652 653 654 655 656 657 658 659 MAGGIO MANCOSU MANNINI MARCHIONNI MARCHISIO MARIANINI MARQUES MARRONE MARTINEZ MARTINHO MATUZALEM MAURI MAZZARANI MERKEL MESBAH MIGLIACCIO MODESTO MONTOLIVO MORALEZ MORETTI F. MORRONE MUDINGAYI MUNARI MUNTARI NAINGGOLAN NOCERINO NWANKWO OBI OBODO OLIVERA PADOIN PAGLIALUNGA PALLADINO PAONESSA PAROLO PASQUATO PAZIENZA PEPE PEREZ PERROTTA PESCE PIATTI PINARDI PINZI PIRLO PISANU PIZARRO PORCARI PULZETTI RADOVANOVIC RAMIREZ REGINALDO RICCHIUTI RIGONI L. RIGONI M. ROSSI M. NAP CAG SIE FIO JUV NOV PAR JUV JUV CES LAZ LAZ NOV GEN LEC PAL PAR FIO ATA CAT PAR BOL FIO INT CAG PAL PAR INT LEC LEC ATA CAT PAR PAR CES JUV JUV JUV BOL ROM NOV LEC NOV UDI JUV BOL ROM NOV BOL NOV BOL SIE CAT CHI NOV GEN 12 1 4 4 9 3 6 1 7 6 4 16 10 3 8 7 4 12 9 1 6 6 8 4 12 11 2 1 3 9 11 6 9 1 12 1 6 9 8 10 4 9 4 7 13 1 9 6 5 2 15 7 6 7 8 10

702 660 661 662 663 664 665 666 667 668 669 670 673 674 675 676 693 677 678 679 680 681 683 684 685 686 700 687 688 689 690

*SAMMARCO SANTANA SCHELOTTO SCIACCA SCULLI SEEDORF SESTU SEYMOUR SHALA SIMON SIMPLICIO SISSOKO A. SNEIJDER STANKOVIC STRASSER TADDEI TAIDER THIAGO MOTTA TROIANIELLO VALDES VALIANI VAN BOMMEL VARGAS VELOSO VERGASSOLA VIDAL VIVIANI ZAHAVI ZANETTI ZE EDUARDO ZUNIGA

CHI NAP ATA CAT LAZ MIL SIE GEN NOV PAL ROM UDI INT INT LEC ROM BOL INT SIE PAR PAR MIL FIO GEN SIE JUV ROM PAL INT PAR NAP

3 9 7 2 9 11 7 7 2 3 7 5 20 13 4 7 1 9 5 12 6 8 19 7 7 14 2 11 11 3 7

ATTACCANTI
Cod. Nome Squadra Costo

801 803 804 805 806 807 808 809 810 811 812 813 814 815 816 817 818 820 821

ACQUAFRESCA AMAURI ARDEMAGNI BABACAR BARRETO D.S. BJELANOVIC BOGDANI BOJAN BORINI BORRIELLO BRIENZA CACIA CALAIO' CASSANO CASTAIGNOS CATELLANI CAVANI CISSE CORVIA

BOL JUV ATA FIO UDI ATA CES ROM PAR ROM SIE LEC SIE MIL INT CAT NAP LAZ LEC

19 16 5 4 19 1 8 24 8 19 15 6 17 16 5 3 34 20 15

822 823 824 825 826 827 828 829 830 831 832 834 835 836 837 838 839 840 841 842 844 845 846 847 849 850 851 852 853 854 855 856 857 858 859 860 861 862 863 864 865 866 867 868 869 870 871 872 873 874 875 877 878 879 880 881 882 883 884 885 886 887 888 889 890 891 892 894 895 897 898 899 900 901 902 903 904 905 906 907

CRESPO H. DE PAULA DEL PIERO DENIS DESTRO DI MICHELE DI NATALE DI VAIO EDER EL KABIR ESCOBAR FLOCCARI FLORO FLORES GABBIADINI GIACCHERINI GILARDINO GIMENEZ GIOVINCO GONZALEZ PABLO GRANOCHE HERNANDEZ IAQUINTA IBRAHIMOVIC INZAGHI JEDA KEKO KLOSE KOZAK LARRIVEY LARRONDO LAVEZZI LUCARELLI C. MALONGA MARILUNGO MASCARA MATRI MAXI LOPEZ MEGGIORINI MICCOLI MILITO MORIMOTO MOSCARDELLI MOTTA S. MUTU NENE' OFERE OKAKA PALACIO PALOSCHI PANDEV PAOLUCCI PAPONI PATO PAZZINI PELLE' PELLISSIER PINILLA PRATTO QUAGLIARELLA RENNELLA RIBAS RISKI ROBINHO ROCCHI RODRIGUEZ RUBINO RUDOLF SAMB SANSONE SUAZO THEREAU TIRIBOCCHI TONI TOTTI URIBE VANTAGGIATO VUCINIC VYDRA ZARATE ZE EDUARDO D.A.

PAR CHI JUV ATA SIE LEC UDI BOL CES CAG GEN LAZ UDI ATA CES FIO BOL PAR PAL NOV PAL JUV MIL MIL NOV CAT LAZ LAZ CAG SIE NAP NAP CES ATA NAP JUV CAT NOV PAL INT NOV CHI NOV CES CAG LEC ROM GEN CHI INT SIE BOL MIL INT PAR CHI PAL GEN JUV CES GEN CES MIL LAZ BOL NOV GEN CHI PAR CAT CHI ATA JUV ROM CHI BOL JUV UDI LAZ GEN

19 1 18 14 14 16 35 25 16 15 6 16 18 14 16 28 12 20 11 13 18 6 36 6 12 2 25 6 1 9 23 3 10 12 11 29 26 16 22 20 19 14 6 27 16 9 3 24 4 10 2 5 31 30 15 21 22 19 20 6 15 1 23 7 2 3 3 2 1 15 13 12 10 33 2 7 20 2 16 17

A SOLI 19,99 EURO

La card in edicola Gestisci un team per tutto il 2011-12

in edicola la Magic card (foto sopra) per accedere per un anno allArea Rosa del Magic campionato e controllare liste aggiornate, quotazioni, punteggi e classifica del tuo Magic Team (che puoi gestire durante tutta la stagione). Costa solo 19,99 euro pi il prezzo del quotidiano. In edicola a 7,99 euro trovate anche il Magic libro con i consigli. Sul web partita la sfida di Magic Broker, un po fantacalcio, un po Borsa di Milano.

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

MONDO
COSI IN CAMPO ORE 20.45 A MONTECARLO

LALBO DORO
72 e 73 Ajax 75 Dinamo Kiev 76 Anderlecht, 77 Liverpool, 78 Anderlecht, 79 Nottingham Forest 80 Valencia, 82 Aston Villa 83 Aberdeen 84 JUVENTUS 86 Steaua, 87 Porto, 88 Mechelen, 89 e 90 MILAN, 91 Manchester United, 92 Barcellona 93 PARMA 94 MILAN 95 Ajax, 96 JUVENTUS 97 Barcellona 98 Chelsea, 99 LAZIO 2000 Galatasaray, 2001 Liverpool 2002 Real Madrid 2003 MILAN 2004 Valencia 2005 Liverpool 2006 Siviglia 2007 MILAN 2008 Zenit San Pietroburgo 2009 Barcellona 2010 Atletico Madrid

SPAGNA REAL MADRID

Casillas tenta la pace e Mourinho lo punisce

Pep Guardiola, 40 anni: giovane e vincente PHOTOVIEWS

GDS

Iker Casillas, 30 anni ACTION IMAGES


FILIPPO MARIA RICCI MADRID

Barcellona, il peso di scrivere la storia


Supercoppa Europea: lobbligo di vincere e stupire Ma il Porto ostico. Guardiola Non siamo perfetti
I NUMERI

4
3 1

DAL NOSTRO INVIATO

PAOLO CONDO MONTECARLO

le Supercoppe europee vinte dal Barcellona, nelle edizioni del 1992, 1997 e 2009

il trofeo conquistato nel 1987 dal Porto, unico club portoghese ad aggiudicarsi la coppa

Accompagnato da una definizione che un po lo lusinga ma molto lo impegna - la squadra pi forte della storia - il Barcellona ha capito fin dai feroci duelli agostani col Real Madrid di essere atteso questanno da un percorso di guerra. La Supercoppa spagnola costata cisterne di adrenalina, difficile immaginare che lorganismo catalano - nessuna squadra pi di questo Bara un organismo vivente superiore alla somma delle sue undici individualit - labbia interamente ricreata in pochi giorni; il problema di Guardiola che per portare a casa anche laltra Supercoppa, quella europea, dovr superare unaltra rivale tostissima, sia pure in un modo diverso rispetto al Real. La tradizione dice che il Barcellona a Montecarlo fatica: il Siviglia lo batt senza remissione nel 2006, quando cera ancora Rijkaard, e lo Shakhtar si ar-

rese solo ai supplementari nel 2009, seconda estate dellera-Pep. Stasera il Porto che Vitor Pereira ha ereditato da Villas Boas, del quale era il vice, se la gioca con percentuali di successo in apparenza non distanti dal 50 per cento.
Ecco Hulk Dopo la Champions vinta da Mourinho nel 2004, il Porto ha inaugurato una strategia da fair play finanziario ante litteram che in sette stagioni gli ha fatto guadagnare la bellezza di 167 milioni: pi precisamente, il presidente Pinto Da Costa, forse il miglior negoziatore del calcio europeo (anche perch sostenuto da Jorge Mendes, il boss dei procuratori), ha comprato giocatori per 239 milioni e ne ha venduti per 406 mantenendo la squadra sempre competitiva. Per fare lultimo esempio, il centravanti colombiano Falcao - acquistato due anni fa dal River Plate per cinque milioni e mezzo - stato appena ceduto allAtletico Madrid per quaranta. Eppure siamo venuti

la guida Compra e rivende Porto, grandi affari e cessioni doro


Alcuni dei grandi affari del Porto Falcao comprato dal River Plate per 5 milioni, venduto allA. Madrid per 40 Anderson per 5 dal Gremio, per 31.5 ceduto al Manchester United. Pepe per 2 dal Maritimo, per 30 ceduto al Real Madrid R.Carvalho dal vivaio, per 30 al Chelsea Quaresma comprato dal Barcellona per 6, venduto allInter per 24.5 Lisandro Lopez comprato dal Racing per 6,5, venduto per 24 al Lione Bruno Alves dal vivaio, venduto per 22 allo Zenit Lucho Gonzales per 10 preso dal River Plate, per 19 ceduto al Marsiglia Luis Fabiano per 3,5 preso dal S. Paolo, per 10 venduto al Siviglia Cissokho (per 300mila dal Vitoria S, per 15 al Lione) Seitaridis per 3 dal Panathinaikos, per 10 alla Dinamo Mosca CESSIONI DIRETTE Deco al Barcellona (21), Bosingwa (20) e Paulo Ferreira (20) al Chelsea, Maniche (16) alla Dinamo Mosca, Meireles (13) al Liverpool

qui per vincere - dice Vitor Pereira, viso timido ma eloquio bellicoso - consapevoli di avere una grande esperienza a questi livelli e i giocatori per contrastare il Barcellona. Al suo fianco siede Hulk, che dal vivo avvalora il nome da battaglia: lattaccante brasiliano una montagna di muscoli, prima o poi diventer verde sul serio. Un solo dubbio nel Porto, la titolarit del regista Fernando: nelle prime gare stagionali finito in panchina, qualcosa ci dice che prima del 31 agosto andr ad arricchire la galleria dei grandi affari di Pinto Da Costa.
Mercato chiuso Contro una squadra che gioca un calcio simile al suo (non a caso Villas Boas gli dedic lEuropa League), Guardiola deve fare a meno di Piqu e Puyol, e nellandata contro il Real il tandem centrale Mascherano-Abidal imbarc acqua in modo insolito per qualunque composizione vestita di blaugrana. Quando per gli parlano della necessit di acquistare un difensore, Pep dimostra uno squisito senso del ridicolo: Ho una rosa di qualit scandalosa, ulteriori richieste sarebbero un insulto verso i miei colleghi. No comment alle domande su Mourinho, dribbling su una conta dei titoli ormai grottesca (posso vincere il dodicesimo su 15? Usate il plurale, possiamo, qui contribuiamo in tanti), e il solito mantra non siamo imbattibili che si ricollega alla definizione di cui sopra: essere la squadra pi forte della storia un vero lavoraccio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Non c' pace per il Real Madrid. Chiusa la polemica delle presunte dimissioni di Mou, se ne apre subito un'altra. Il Cesare castiga l'eroe bianco il titolone sparato a pagina 2 del Marca di ieri. Il primo Mourinho, il secondo Casillas, capitano del Real e della nazionale. Mercoled sera nel trofeo Bernabeu, vinto 2-1 contro il Galatasaray, Mou ha fatto giocare tutti e 21 gli uomini a disposizione. Solo uno non ha giocato: Casillas, col secondo portiere Adan in campo 90 minuti. La cosa stata interpretata dalla stampa come una punizione. Il motivo? Le telefonate del portiere a Xavi e Puyol dopo il Clasico del dito nell'occhio per far pace con i compagni di nazionale. Chiamate doppiate poi dall' idea di organizzare una cena per ricucire rapporti corrosi dalle ruggini dei 6 Bara-Madrid giocati nel 2011.
Come Ronaldo Mou aveva gi pu-

nito Ronaldo questa primavera per aver criticato il sistema di gioco difensivo, nella semifinale di andata della Champions, ora la bacchettata tocca a Iker. Adan ha bisogno di giocare, e questa era la gara ideale, ha detto il portoghese dopo la partita, e poi: Iker libero di telefonare a chi vuole. La stampa non ha gradito: Segnalare Iker come sospettoso di slealt un'infamia ingiustificabile, dicono su Marca.
RIPRODUZIONE RISERVATA

BRASILE DAL 2006 CONTINUA A VINCERE TROFEI A RAFFICA, BATTUTO 2-1 LINDIPENDIENTE

GERMANIA

Taccuino
FRANCIA

Internacional, anche la Recopa


MAURICIO CANNONE RIO DE JANEIRO

Latteso Inter-Inter alla finale del Mondiale per Club 2010 salt. Fu il Mazembe, contro ogni pronostico, a sfidare lInter italiana. E bastato poco allInternacional per ritornare internazionale perch ha vinto la Recopa, versione sudamericana della Supercoppa Europea. Vittima: lIndependiente, battuto mercoled a Porto Alegre per 3-1, dopo che aveva superato i brasiliani per 2-1 nellandata ad Avellaneda. Ancora una volta il trascinatore stato, con una doppietta, lattaccante Leandro Damio, appena richiamato alla Seleo, arrivato a quota 34 reti stagionali in 41 partite. Di Kleber il terzo gol interista dopo che Velzquez aveva accorciato

zionare trofei internazionali, ponendo fine alle eterne prese in giro dei rivali del Grmio. In quella stagione, alzava Libertadores e Mondiale, questultimo gi con Pato che nellanno succesivo passava al Milan. Nel 2007 la sua prima Recopa, cera ancora Pato. Nel 2008, lInter di Porto Alegre conquistava anche la Coppa Sudamericana, lEuropa League del continente. Nel 2010, seconda Libertadores della storia del club.
Esoneri Linizio del 2011 non

Hertha con lo Stoccarda nellanticipo


(m.d.i.) La 4 di Bundesliga si apre stasera con lanticipo tra Hertha Berlino e Stoccarda. Domani, invece, il Bayern sar di scena a Kaiserslautern . IL PROGRAMMA. Oggi Hertha Stoccarda. Domani AmburgoColonia; Norimberga Augsburg; Friburgo Wolfsburg; Kaiserslautern Bayern; Hoffenheim Werder; Leverkusen Dortmund; Domenica Hannover Mainz; Schalke 04; Borussia Moenc. CLASSIFICA Borussia Moenc., Hannover 7; Bayern, Schalke 04, Werder, Borussia Do. Hoffenheim, Mainz, Leverkusen 6; Stoccarda 4; Wolfsburg, Norimberga 3, Hertha, Augsburg, Kaiserslautern 2; Friburgo, Amburgo e Colonia 1

Ribery torna in nazionale


Torna Franck Ribery fra i convocati del ct fran cese Laurent Blanc in vista delle partite per la qualifi cazione agli Europei 2012 in Albania (2 settembre) e in Romania (6 settembre). Questi i 24 convocati Portieri: Lloris (Lione), Mandanda (Marsiglia, Carrasso (Bor deaux). Difensori Abidal (Barcellona), Sagna (Arse nal), Rami (Valencia), Evra (Manchester United), Re veillere (Lione), Kaboul (Tottenham), Koscielny (Arse nal). Centrocampisti Diarra (Marsiglia), Matuidi (Pa ris SG), Cabaye (Newcastle), Mvila (Rennes), Malouda (Chelsea), Menez (Paris SG), Nasri (Manchester City), Martin (Sochaux), Valbuena (Marsiglia). Attaccanti Gameiro (Paris SG), Hoarau (Paris SG), Benzema (Real Madrid), Remy (Marsiglia), Ribery (Bayern Monaco).

EGITTO

Maturana candidato come ct


Il tecnico colombiano Francisco Maturana sta trattando con i dirigenti dell'Egitto per diventare com missario tecnico della nazionale egiziana, Secondo il quotidiano El Tiempo di Bogot. Maturana ha intavo lato i contatti dopo che marted scorso ha concluso il suo incarico come direttore tecnico dello sviluppo del calcio colombiano. L'addio di Maturana alla federazio ne colombiana di calcio arrivato pochi giorni dopo che il suo amico Hernn Daro Gmez si dimesso come selezionatore nazionale.

per il club argentino.


Collezione Dal 2006, lInterna-

cional, che allora aveva conquistato solo titoli regionali e nazionali, ha cominciato a colle-

LInternacional fa festa dopo la conquista della Recopa


AP

era stato facile per lInternacional con gli esoneri di Celso Roth e poi Falco. Allandata della Recopa, la squadra era guidata dallallenatore provvisorio Osmar Loss, nel ritorno in panchina cera Dorival Junior. Quattro allenatori in 7 mesi, succede nel calcio brasiliano...
RIPRODUZIONE RISERVATA

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

SERIE BWIN LANTICIPO

Un Samp-Padova show Marassi sente ancora la A


Quattro gol e spettacolo: Bertani, poi Milanetto segna sotto la Nord Prodezza di Palombo su punizione, Schiavi firma il giusto pareggio
SAMPDORIA PADOVA
GIUDIZIO 7777 PRIMO TEMPO 1-0 MARCATORI Bertani (S) al 42 p.t.; Milanetto (P) al 2, Palombo (S) al 7 e Schiavi (P) al 22 s.t. SAMPDORIA (4-4-2) Romero; Volta, Costa, Accardi, Castellini; Padalino, Palombo, Obiang, Koman (dal 27 s.t. Semioli); Bertani (dal 31 s.t. Maccarone), Pozzi. PANCHINA Da Costa, Laczko, Soriano, Dessena, Rispoli. ALLENATORE Atzori. PADOVA (4-3-3) Pelizzoli; Donati, Schiavi, Legati, Renzetti; Bovo (dal 20 s.t. Cuffa), Milanetto, Marcolini; Cutolo, Ruopolo, Lazarevic (dal 41 s.t. Drame). PANCHINA Perin, Portin, Trevisan, Hallenius, Osuji. ALLENATORE Dal Canto. ARBITRO Pinzani di Empoli. GUARDALINEE Meli-Marrazzo. ESPULSI Pozzi (S) espulso al 48 s.t. per doppia ammonizione (entrambe per proteste). AMMONITI Legati (P), Costa (S), Obiang (S), Marcolini (P), Volta (S) per gioco scorretto, Drame (P) per comportamento non regolamentare.
NOTE paganti 6.356, incasso di 75.640 euro; abbonati 16.575, quota di 99.329 euro. Tiri in porta 7 (con due traverse)-5. Tiri fuori 7-5. In fuorigioco 2-2. Angoli 5-3. Recuperi: p.t. 2, s.t. 4.

4
I NUMERI
I gol segnati in 326 partite da Cristian Bertani, protagonista la scorsa stagione della promozione in A del Novara (18 reti compresa una realizzata nei playoff).

le Pagelle
di ALESSIO DA RONCH

94

ROMERO E INCOLPEVOLE
SAMPDORIA 6
ROMERO 6 Sui gol pu solo inchinarsi. VOLTA 4,5 Lazarevic lo fa impazzire. COSTA 5,5 Spesso in affanno. ACCARDI 6 Il difesa il pi sicuro. CASTELLINI 6 Limita Cutolo. PADALINO 6,5 Mille scatti, tante insidie. PALOMBO 6,5 Quando il gioco si fa serio, riecco il vero capitano. OBIANG 5,5 Discontinuo. KOMAN 5 Spesso perde lattimo. SEMIOLI 6 Sforna tre bei cross.

2 2

I gol segnati in carriera da Angelo Palombo, tutti con la maglia della Sampdoria. Il centrocampista ha iniziato nella Fiorentina.

11

7 BERTANI 7

IL MIGLIORE

A volte arruffone, ma per la difesa avversaria un incubo. MACCARONE 5 Fallisce loccasione perfetta. POZZI 6,5 Acchiappafalli, a lui la mentalit giusta non manca mai. ATZORI 6 Cambia modulo e fa bene. Tradito sui calci piazzati.

I gol segnati in carriera da Omar Milanetto (in 502 partite), centrocampista del Padova, fino allo scorso anno al Genoa
Lo splendido gol di Omar Milanetto (primo a destra), 35 anni, centrocampista del Padova, che batte il debuttante Romero
TANOPRESS

43

PADOVA 6
PELIZZOLI 6 Come Romero. DONATI 6 Il suo il lato pi solido della difesa veneta. SCHIAVI 5,5 Il gol, ma anche alcuni errori gravi. LEGATI 5 Amnesie preoccupanti. RENZETTI 5,5 Perde il duello in velocit con Padalino. BOVO 5,5 Non sfrutta una situazione tattica favorevole. CUFFA 5,5 Non meglio di Bovo.

FILIPPO GRIMALDI GENOVA

Buona, anzi ottima la prima. Impossibile trovare uno spot migliore per lanciare una serie B che ieri sera al Ferraris ha mostrato la sua veste migliore. Un punto per uno fra Sampdoria e Padova, che giova ovviamente pi ai veneti, ma mostra comunque i progressi della squadra di Atzori, che deve crescere ancora soprattutto nella fase difensiva. Qui si vive di corsi e ricorsi storici, ma la maglia celebrativa a ventanni dallo scudetto sampdoriano sulle spalle di Palombo e compagni ha portato bene a met. Bravi gli uomini di Dal Canto a tenere bene il campo, con il doppio merito di avere recupe-

rato per due volte lo svantaggio. Prima con uno splendido gol al volo di Milanetto (sotto la gradinata Nord: reminiscenza rossobl?) su corner di Marcolini, che dalla bandierina ha piazzato il pallone per il definitivo due a due di Schiavi. Che, in questo modo, si riscattato dopoch sul finire del primo tempo aveva dato campo libero a Bertani, bravo a superare Renzetti infilando Pelizzoli con un rasoterra.
La chiave Atzori ha dato fiducia a Romero, davanti a un reparto dove Volta ha zoppicato troppo (e Lazarevic se n accorto subito) al pari di Costa, affidandosi a un inedito 4-4-2, con Castellini basso, uno spento Koman sulla linea del centrocampo e la coppia Bertani-Pozzi in avanti. Di l, gli uomini di Dal

Canto hanno provato a sfruttare le loro armi migliori: oltre alla velocit di Lazarevic, i guizzi di Cutolo (che per non finalizza quasi mai) e, soprattutto, le magie e la saggezza tattica di Milanetto, uno che in B un lusso autentico. Morale della storia: se i veneti non hanno fatto un solo tiro nello specchio della porta, la Samp (dopo un avvio a mille, con la traversa superiore accarezzata da Pozzi al 2) ha fatto le cose perbene solo a met. Senza riuscire a capitalizzare, cio, la velocit di Padalino a destra e il grande volume di gioco di Bertani.
Cacia in arrivo I fuochi dartifi-

cio, dopo il primo gol sampdoriano, dovevano per ancora arrivare, con il primo pareggio di Milanetto e la magia di Palombo su punizione (fallo su

Pozzi). Un vantaggio-bis durato poco, complice anche la sfortuna (seconda traversa di Pozzi al 16 su cross di Padalino), prima del gol-fotocopia del due a due. La Samp far strada, ma c ancora da lavorare. Soprattutto sulla testa: la reazione che ha portato lo stesso Pozzi al secondo cartellino giallo, dopo un bisticcio verbale con Milanetto, stata inaccettabile. La via quella giusta anche per un Padova che si porta a casa un pari pesantissimo ed aspetta lufficializzazione dellacquisto di Cacia per luned, giorno dellincontro col Lecce: la richiesta di 2,5 milioni. Probabile una chiusura dellaffare a quota 2. Gi cos, comunque, il Padova si conferma squadra tosta, rivoluzionata, ma con senno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

7 MILANETTO 7

IL MIGLIORE

Bella regia e che gol. MARCOLINI 6,5 Passeggia ma disegna traiettorie micidiali. CUTOLO 5,5 Sembra spesso sul punto di sfondare, non lo fa mai. RUOPOLO 5,5 Tanto impegno, poca sostanza. LAZAREVIC 6,5 Per unora imprendibile. (Drame s.v.). DAL CANTO 6 Gioca a viso aperto.

TERNA ARBITRALE: PINZANI 5 A volte permissivo, altre severo. Meli 6-Marrazzo 6

IL MERCATO DI B E LEGA PRO

GIUDICE DI LEGA PRO

Il Bari cerca gol, lultima idea Malonga


Il Livorno vuole riavere Surraco, che tentato dal Torino. Il Grosseto pensa a Mareco
BIANCHIN-BREGA-DANGELO

Il Pescara ha chiuso per Brosco: il Parma lo ha prelevato in compropriet dalla Triestina e adesso gli emiliani lo hanno girato in Abruzzo. Il Bari cerca sempre un attaccante: il preferito De Paula (Chievo), lultimo proposto Bjelanovic (Atalanta) che non piace, tiene la pista Cellini (Vicenza) e spunta lidea Malonga (Cesena) il quale potrebbe essere scambiato con Ghezzal nel caso in cui Martinez non accettasse la soluzione romagnola nellaffare Giaccherini.
Altre di B Il Livorno sarebbe di-

Prima divisione Colpo del Benevento che ha preso Altinier dal Portogruaro (triennale) e si aggiudica Carretta (Chievo). Il Pergo ingaggia Concetti (Crotone) e Spagnoli (Rodengo) e tratta Motta del Novara. La Ternana ha acquistato Gotti (Udinese). Due arrivi al Portogruaro: ritorna Cristante e dallo Spezia arriva Herzan; per sostituire Altinier sono in corsa Curiale (ex Crotone), Nassi (Cittadella) e Ripa (Nocerina). La Feralpi Sal vicino a Montagnani del Siena. Il Latina prende Maggiolini (Ravenna). Luned il Lanciano otterr Chiric (Lecce).

Coppa Italia Squalificati 23 giocatori


Dopo il terzo turno di Coppa Italia, il giudice di Lega Pro ha squalificato 23 giocatori. Espulsi: due giornate a Pacella (Celano) e Ricci (Giacomense); una a Bianchi (Neapolis), Meregalli (Pavia), De Martis e Praino (Savona), Checchi (Borgo a Buggiano), Forino (Savona). Non espulsi: due giornate a Mascioli (Celano); una a Ischia (Lecco), Rodriguez (Casale), Gialloreto (Chieti), Furlan (Alto Adige), Terrenzio (Giulianova), Cucinotta e Proietti (Milazzo), Valagussa (Monza), Piano (Campobasso), Mocarelli (Perugia), Bronchi (Poggibonsi), Battaglia e Marconi (Pro Vercelli), Gregorio (Santarcangelo). Programma Si giocher domenica il quarto turno della Coppa Italia di Lega Pro. La fase eliminatoria della manifestazione si chiuder mercoled 31.

Dominique Malonga, 22, attaccante del Cesena LIVERANI

Juan Ignacio Surraco, 23 anni, tornato allUdinese IPP

Seconda divisione In prova al

sposto a prelevare dallUdinese sia Surraco sia Morosini, ma deve fare i conti con la volont di Surraco, che tentato dal Torino (pronto a prenderlo anche in compropriet), che non accetta per laccoppiata con Morosini; in attesa di sviluppi,

il club di Cairo resta vigile su Alvarez (Bari). Il Grosseto su Mareco (Brescia). LEmpoli aspetta di piazzare Mori a Catania per avere in cambio Marchese e Augustyn. La Nocerina stringe per Del Prete (Pescara).

Colpo in Prima divisione: il Benevento prende Altinier. Gotti va alla Ternana

Perugia il cileno Malandra (Curico Unido), il brasiliano Cao e lalbanese Kulli (ex Civitanovese). Aresti (Alghero) del Savona.
Serie D Corrado Colombo (Spezia) alla Pistoiese.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

SERIE BWIN LANTICIPO (ore 19)

Chi si rivede: il Verona e Zeman


LHellas e il tecnico del Pescara tornano in B dopo 4 anni: ci sar da divertirsi
ORLANDO DANGELO GIANLUCA VIGHINI

Si gioca oggi il secondo anticipo della prima giornata. Non sar una sfida banale, perch segna il ritorno in B dopo 4 anni di una squadra che ha voglia di stupire e di un allenatore mai banale.
Euforia Zeman un maestro della fase offensiva. Servir un grande Verona per superare il Pescara. Mandorlini ha preparato in maniera accurata la sfida. Ma in citt c euforia, pi che preoccupazione. Gli abbonamenti hanno superato quota diecimila e ci si avvia al record delle ultime stagioni (11.800 nel 2001-2002, quello della sciagurata retrocessione di Malesani). Il Verona reduce dalle vittoria in Coppa Italia con Vicenza e Sassuolo, tanto far sospirare Mandorlini: Vorrei che il tempo si fermas-

Andrea Mandorlini, 51 anni IPP

Zdenek Zeman, 64 anni PIERANUNZI

se. Vorrei che non cambiasse mai e vorrei restare qui per sempre. Una dichiarazione d'amore che il popolo giallobl ha compreso. Bisogna risalire ai tempi di Prandelli e Ficcadenti per ritrovare tanto feeling tra un allenatore e la piaz-

za. Ma la gara con il Pescara bussa alla porta. La cosa pi importante - conclude Mandorlini - sar mantenere l'equilibrio tattico. Altrimenti con Zeman sei massacrato.
Curiosit Zeman (ultima B col

Lecce nel 2006-2007) riprende dal Bentegodi, uno stadio che aspetta dal 6 giugno 2010 l'occasione per prendersi una rivincita sul Pescara. Ma lui, l'ex allenatore di Roma e Lazio, con la solita freddezza, cancella il passato e guarda soltanto al presente. Al suo Pescara, che sta ancora lavorando sulla rivoluzione tattica estiva. Il Verona ha l'entusiasmo della promozione e un gruppo consolidato e quindi pi avanti rispetto a noi. Ma sono curioso di vedere l'impatto dei miei ragazzi con l'agonismo e il clima del campionato. Abbiamo una partita vera nelle gambe, fisicamente siamo pronti, anche se non tutti hanno gi assimilato la nuova mentalit: i giovani, e i giocatori che hanno lavorato con me, sono avvantaggiati. Per gli altri ci sar bisogno di pi tempo. Sulla formazione il tecnico boemo non ha lasciato trapelare nulla: Ai miei giocatori la dico un'

ora prima del fischio d'inizio, non mi va che vengano a conoscenza delle mie scelte dai giornali. Quali armi ha il Pescara per fare bene subito al Bentegodi? L'euforia dei giovani e la loro voglia di emergere, dice Zeman, che risponde cos a chi gli chiede se si sente emozionato per il nuovo debutto in B: Dopo 25 anni di carriera in queste categorie, sono assolutamente tranquillo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VERONA PESCARA
VERONA (4-3-3) 1 RAFAEL 23 CANGI 22 MAIETTA 5 CECCARELLI 25 SCAGLIA 8 RUSSO 4 ESPOSITO 10 HALLFREDSSON 7 MANCINI 9 FERRARI 27 BERRETTONI All. MANDORLINI PANCHINA 12 Nicolas, 33 Pugliese, 57 Natalino, 16 Galli, 11 Pichlmann, 17 Le Noci, 14 D'Alessandro. PESCARA (4-3-3) 1 PINSOGLIO 2 ZANON 6 ROMAGNOLI 5 CAPUANO 3 PETTERINI 23 KONE 8 TOGNI 4 CASCIONE 9 SANSOVINI 19 MANIERO 11 INSIGNE ALL. ZEMAN PANCHINA 22 Anania, 14 Balzano, 15 Bocchetti, 18 Nicco, 10 Verratti, 17 Immobile, 21 Giacomelli.

clic
SI REPLICA LA FINALE PLAYOFF DEL 2010
Il Verona cerca la rivincita: col Pescara perse la finale playoff di Prima divisione 2009-2010 (2-2 al Bentegodi, 1-0 all'Adriatico).

ARBITRO Tozzi di Roma GUARDALINEE Cucchiarini-Costanza PREZZI da 15 a 38 euro TV Sky Calcio 2 HD Inizio alle 19 VERONA Visto le squalifiche, Mandorlini deve cambiare: in campo Cangi e Mancini. Squalificati Gomez e Abbate PESCARA Organizzazione inusuale: la squadra partir solo questa mattina in aereo. Squalificati nessuno.

1 giornata (domani, ore 19) Dubbio nel Torino: se Stevanovic non ce la fa, sfida tra gli ex rossoneri Oduamadi-Verdi
LA CLASSIFICA

LAscoli a -7 Juve Stabia -1 con il Crotone


La classifica dopo lanticipo di ieri: Samp e Padova 1; AlbinoLeffe, Bari, Brescia, Cittadella, Crotone, Empoli, Grosseto, Gubbio, Juve Stabia, Livorno, Modena, Nocerina, Pescara, Reggina, Sassuolo, Verona e Vicenza 0; Crotone e Juve Stabia 1; Ascoli 7
Cos la seconda giornata

ASCOLI TORINO
Papa Waigo a rischio Protesta per il caro prezzi
ASCOLI Castori rischia di esordire senza Papa Waigo e Romeo, entrambi alle prese con leggere distorsioni alla caviglia: in pre allarme Beretta e Soncin, la decisione dovrebbe essere presa oggi pomeriggio. Ormai recuperato Gazzola, ma dovrebbe partire inizialmente dalla panchina. Da registrare anche la protesta dei tifosi per il caro prezzi di abbonamenti e biglietti. SQUALIFICATI nessuno. PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3) Guarna; Andelkovic, Faisca, Peccarisi, Ciofani; Di Donato, Pederzoli, Parfait; Beretta, Soncin, Sbaffo. All. Castori.

BARI VARESE
Problemi in difesa Garofalo per Masiello
BARI Le squalifiche di Dos Santos e Ceppitelli, nonch il guaio capitato a Crescenzi nellincidente con Masiello, obbligano lallenatore Vincenzo Torrente ad inventare praticamente la difesa. Fiducia ai giovani Sini e Masi, che insieme sommano solo 39 anni. Certo lesordio dal primo minuto di Garofalo sulla fascia sinistra, al posto di Masiello sospeso per motivi disciplinari. SQUALIFICATI Dos Santos, Ceppitelli. PROBABILE FORMAZIONE (433) Lamanna; Sini, Masi, Borghese, Garofalo; Rivaldo, Donati, Kopunek; Caputo, Marotta, Forestieri. All. Torrente.

BRESCIA VICENZA
Emergenza centrocampo Berardi lavora a parte
BRESCIA Problemi a centrocampo per il tecnico Scienza. Budel squalificato, Vass e Salomon non sono ancora al meglio. In attesa di rinforzi dal mercato, in attacco ci sar la coppia Jonathas-Feczesin, due gol a testa nelle recenti partite di Coppa Italia. Nell'allenamento di ieri assente il portiere Leali (impegnato con lUnder 19), mentre Berardi ha lavorato a parte. SQUALIFICATI Budel. PROBABILE FORMAZIONE (4-3-1-2) Leali; Zambelli, De Maio, Zoboli, Daprel; El Kaddouri, Paghera, Scaglia; Juan Antonio; Jonathas, Feczesin. All. Scienza

CITTADELLA ALBINOLEFFE
Per Gorini e Carra no Scardina parte dallinizio
CITTADELLA Ancora lavoro differenziato per Gorini e Carra, che a questo punto non saranno disponibili per il debutto con lAlbinoLeffe. Tutti gli altri giocatori sono agli ordini di Claudio Foscarini, compreso Scardina che molto probabilmente prender il posto al centro della difesa sin dal primo minuto. Oggi seduta di rifinitura alle 18. SQUALIFICATI nessuno PROBABILE FORMAZIONE (4-4-2) Cordaz; Vitofrancesco, Gasparetto, Scardina, De Vito; Bellazzini, Branzani, Schiavon, Job; Maah, Di Carmine. All. Foscarini.

IL LANCIO DEL PIATTO

Bari: Masiello chiede scusa a Crescenzi Che follia

Marted 30 (ore 20.45) ALBINOLEFFE GROSSETO GUBBIO ASCOLI LIVORNO SAMPDORIA MODENA BARI NOCERINA BRESCIA PADOVA REGGINA PESCARA EMPOLI VARESE CROTONE VICENZA SASSUOLO Mercoled 31 (ore 20.45) JUVE STABIA VERONA TORINO CITTADELLA

La coppia dattacco Bianchi-Antenucci


TORINO Ventura va ad Ascoli con il dubbio Stevanovic: la caviglia fa male ma il serbo prover a recuperare fino allultimo. Viene provato anche oggi. Se non ce la far sprint rossonero Oduamadi-Verdi, ma il favorito il secondo. In attacco probabile che il tecnico possa cominciare con Bianchi-Antenucci. Stamattina rifinita a porte chiuse e poi partenza. SQUALIFICATI nessuno. PROBABILE FORMAZIONE (4-2-4) Coppola; Darmian, Glik, Ogbonna, Parisi; Vives, Iori; Stevanovic, Bianchi, Antenucci, Guberti. All. Ventura.

Si passa al 4-2-3-1 Grillo parte da titolare


VARESE Il 2-2 ottenuto in rimonta nellamichevole con la Sommesse (Eccellenza) non ha convinto Carbone che potrebbe cambiare modulo, passando dal 4-3-3 al 4-2-3-1. Oltre agli squalificati Carrieri, Cazzola e Eusepi, mancano anche Terlizzi e Moment che non sono ancora al meglio. Nessun problema per il debutto di Grillo. SQUALIFICATI Carrieri, Cazzola, Eusepi. PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1) Moreau; Cacciatore,Troest, Camisa, Grillo; Corti, Kurtic; Nadarevic, Neto Pereira, Carrozza; De Luca. Squalificati Carrieri, Cazzola, Eusepi.

Baclet il solo indisponibile Gavazzi sulla trequarti


VICENZA Con il rientro di Pisano lunico indisponibile Baclet che ne avr ancora per un mese. Nella prova generale a Montecchio Baldini ha mischiato le carte ma alcune scelte sembrano delineate e cos Gavazzi dovrebbe essere confermato nella linea di trequarti con Tulli e probabilmente Maiorino. Alle loro spalle Rigoni e Botta. SQUALIFICATI nessuno PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1) Frison; Martinelli, Zanchi, Bastrini, Pisano; Rigoni, Botta; Gavazzi, Tulli, Maiorino; Abbruscato. All. Baldini.

Malomo in forte dubbio In attacco Cocco o Cia?


ALBINOLEFFE Ci sono ancora dubbi sullimpiego del difensore Malomo, classe 91, ex Prato, che ancora in attesa del transfer. Scontano le squalifiche della scorsa stagione tre giocatori: Pacilli, Lebran e Piccinni mentre indisponibile ma comunque in fase di recupero Cisse. In attacco, sicuro Torri, mentre lalternativa a Cocco potrebbe essere Cia. SQUALIFICATI Lebran, Pacilli, Piccinni. PROBABILE FORMAZIONE (4-4-2) Tomasig; Salvi, Malomo, Bergamelli, Regonesi; Laner, Previtali, Hetemaj, Cristiano; Cocco, Torri. All. Fortunato.

Salvatore Masiello, 29 DE BENEDICTIS


FRANCO CIRICI BARI

ARBITRO Ciampi di Roma

ARBITRO Calvarese di Teramo

ARBITRO Nasca di Bari

ARBITRO Irrati di Pistoia

CROTONE LIVORNO
Caetano salta la prima Davanti spazio al tridente
CROTONE Niente da fare per il brasiliano Caetano che salta la prima di campionato a causa di noie muscolari. Fuori anche Mirante, Checchucci e Calil, mentre il macedone Ristovski ha risolto i problemi burocratici e si aggregato. Dubbi anche per Loviso e Ristovski che potrebbero essere sostituiti da Maiello e Forenzi. Confermati in attacco il trio De Giorgio, Djuirc, Ciano. SQUALIFICATI nessuno. PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3) Belec; Florenzi, Vinetot, Tedeschi, Migliore; Eramo, Loviso, Galardo; De Giorgio, Djuric, Ciano. All. Menichini.

EMPOLI JUVE STABIA


Coralli, Moro, Brugman ko Cesaretti unica punta
EMPOLI Senza Coralli e Mori, fermo anche Brugman per infortunio. Confermata quindi in toto la formazione che ha iniziato la vittoriosa gara di Coppa Italia una settimana fa contro la Sampdoria. Aglietti (nei tre precedenti sempre vincente da tecnico alla prima giornata) schierer quindi Busc alto sulla fascia e Cesaretti come prima punta. SQUALIFICATI nessuno PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1) Pelagotti; Vinci, Tonelli, Stovini, Regini; Valdifiori, Moro; Busc, Tavano, Saponara; Cesaretti. All. Aglietti

GROSSETO GUBBIO
Padella titolare Giallombardo in panchina
GROSSETO Ugolotti lancia dal primo minuto Padella, al posto di Iorio, che ha accusa un risentimento muscolare e non ce la fa per la prima uscita stagionale. A centrocampo ballottaggio tra Ronaldo e Consonni, mentre in avanti il neo acquisto Lupoli viene preferito a Mancino. Parte dalla panchina lacquisto dellultima ora Giallombardo. SQUALIFICATI nessuno PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3) Narciso; Petras, Padella, Federici, Bianco; Crimi, Zanetti, Consonni; Lupoli, Sforzini, Caridi. All. Ugolotti.

REGGINA MODENA
Rifinitura a porte chiuse Cinque infortunati
REGGINA Seduta tattica e rifinitura rigorosamente a porte chiuse ha ordinato Breda. Sar cos per tutta la stagione. La formazione non dovrebbe subire variazioni rispetto alla gara di Coppa Italia, con lunico dubbio Cosenza al posto di Marino in difesa. Non ci sar Colombo squalificato, mentre per infortunio salteranno la fida Sarno, Ruggeri, Burzigotti, Camilleri e Ragusa. SQUALIFICATI Colombo. PROBABILE FORMAZIONE (3-4-1-2) Kovacsik; Adejo, Cosenza, Emerson; Barill, Rizzo, De Rose, Rizzato; Missiroli; Bonazzoli, Campagnacci. All. Breda.

SASSUOLO NOCERINA
Bressan e Martinetti fuori Confermato il 4-3-3
SASSUOLO Assenze previste per Bruno, Noselli, Cinelli, Donazzan e Masucci, Pea confermer il 4-3-3 appoggiandolo su un tridente formato da Sansone, Boakye e uno tra Marchi e Falcinelli. Rispetto alla gara di Coppa Italia contro il Verona, tornano nellundici iniziale anche Longhi, Terranova e Cofie. Al palo anche Bressan e Martinetti, in partenza con la chiusura del mercato. SQUALIFICATI nessuno PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3) Pomini; Laverone, Piccioni, Terranova, Longhi; Magnanelli, Cofie, Troiano; Sansone, Marchi, Boakye. All. Pea.

Ho perso la testa. Il mio stato un gesto istintivo, folle. Ho chiesto scusa alla societ, al tecnico, ai compagni e soprattutto a Crescenzi. Mi spiace, sono disposto a pagare anche le sue spese mediche. Le scuse di Salvatore Masiello, quelle di un uomo scosso. Sa di averla fatta grossa, ora vorrebbe tornare indietro, a sabato sera. Tenere ferma la mano (anchegli si ferito: 12 punti) che ha lanciato un piatto parato dal braccio destro (47 punti di sutura) di Crescenzi.

Lo scherzo Ho fatto una cazza-

Paulinho non ce la fa Barone o Remedi?


LIVORNO Problemi alla caviglia per Paulinho che salta la gara desordio, al suo posto sar impiegato DellAgnello, Dubbio a centrocampo tra Simone Barone e Remedi. Siligardi parte dalla panchina. Cera tanta attesa per la presentazione della squadra di Novellino che si tenuta allo stadio Picchi davanti ad oltre quattromila tifosi. SQUALIFICATI De Lucia e Miglionico PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1) Bardi; Perticone, Knezevic, Lambrughi, Pieri; Barone, Luci; Bigazzi, Genevier, Dionisi; DellAgnello. All. Novellino.

Ci sono ben 5 squalificati Tra i pali debutta Seculin


JUVE STABIA Scelte obbligate per lallenatore Braglia che deve fare i conti addirittura con cinque squalificati, pesante eredit della finale playoff della scorsa stagione. Tra i pali debutta Seculin, centrocampo da inventare. In attacco spazio allargentino Erpen, che si presenta in gran forma dopo un ottimo precampionato. SQUALIFICATI Colombi, Cazzola, Danucci, Mezavilla, Raimondi. PROBABILE FORMAZIONE (3-4-3) Seculin; Baldanzeddu, Fabbro, Scognamiglio; Di Cuonzo, Di Tacchio, Scozzarella, Zito; Erpen, Danilevicius, Mbakogu. Allen. Braglia.

Arriva il portoghese Rui Sandreani in recupero


GUBBIO Bartolucci e Raggio Garibaldi, entrambi squalificati salteranno la partita di campionato, la trasferta di Grosseto. Questa mattina si aggregher alla squadra il difensore portoghese Mario Rui, reduce dai Mondiali Under 20 in Colombia. Il tecnico Pecchia, che sta recuperando Sandreani e il difensore Briganti, ieri ha voluto provare il 4-2-3-1. SQUALIFICATI nessuno. PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1) Donnarumma; Almici, Benedetti, Briganti, Farina; Boisfer, Buchel; Bazzoffia, Giannetti, Ragatzu; Ciofani. All. Pecchia.

Diagouraga out, c Carini In attacco Greco-Fabinho


MODENA Infortunato Diagouraga, sar il giovane Carini a prendere il suo posto sulla linea difensiva. Panchina per Bernacci, confermata la coppia Greco-Fabinho. Ancora in dubbio la presenza in gruppo di Ciaramitaro che potrebbe rientrare per la seconda di marted. La squadra oggi parte con un volo charter per Reggio Calabria. SQUALIFICATI nessuno PROBABILE FORMAZIONE (3-4-1-2) Caglioni; Turati, Carini, Perna; Rullo, Dalla Bona, Petre, Giamp; Di Gennaro; Fabinho, Greco. All. Bergodi.

Auteri non cambia In attacco favorito Farias


NOCERINA Si va verso la riconferma in blocco degli undici che hanno affrontato Foggia e Genoa in coppa Italia. In attacco, Farias insidiato da Catania e Plasmati, ma il brasiliano appare comunque in netto vantaggio. Nitride e Suarino continuano senza sosta il loro programma di recupero. Dopo la rifinitura, la squadra partir (in treno) per Modena. SQUALIFICATI nessuno. PROBABILE FORMAZIONE (3-4-3) Gori; Pomante, De Franco, Di Maio; Scalise, Bruno, De Liguori, Bolzan; Farias, Castaldo, Negro. All. Auteri.

ta, ma non voglio passare per pazzo spiega come sono andate le cose . Scherzavo con Zlamal al ristorante, gli ho tirato gi i pantaloncini. Se l presa. Gli ho allungato la mano per scusarmi. Lha schiaffeggiata. Gli ho detto di non alzare le mani, Zlamal mi ha rifilato due colpetti al collo. Non ci ho visto pi. E ci ha rimesso Crescenzi. Spero di rimediare. Pronto a pagare una multa salata o ad una squalifica. Ma esagerato pensare alla rescissione del contratto. Dipender dalle decisioni del Collegio arbitrale, intanto Masiello (sospeso dal Bari) si affidato al legale Malagnini.
Precisazione Ciccio Caputo non centra. Ero al tavolo con Marotta precisa lattaccante -. Non ho partecipato allo scherzo. Lo giuro su mia figlia.

ARB. Palazzinio di Ciampino

ARBITRO Di Bello di Brindisi

ARBITRO Giacomelli di Trieste

ARBITRO Ostinelli di Como

ARBITRO Gavillucci di Latina

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

FORMULA 1 GP BELGIO

il Film
Una giornata speciale tra brindisi e auguri
la torta Ma Michael non c Un pasticciere ha recapitato questa torta per Michael. Che per se nera gi andato COLOMBO Passaggio di consegne Laugurio di Sebastian Tra i tanti che si sono complimentati con Schumi, c anche il suo erede, Sebastian Vettel REUTERS La ricognizione In pista sullo scooter Come da tradizione, Michael in sella a uno scooter va a studiare i riferimenti della pista su cui ha debuttato AFP

I RICORDI

DAmbrosio gaffe sulla morte di Ayrton


SPA

20anni
HANNO DETTO

di Schumi in F.1 Con Villeneuve ho sbagliato


A Jerez non avrei dovuto reagire cos In futuro potrei fare il manager

Tra le numerose attestazioni nei confronti di Michael Schumacher, una ha destato perplessit: quella del giovane belga Jerome DAmbrosio, pilota della Marussia Virgin, che in conferenza stampa ha ricordato cos la prima volta in cui, da bimbo, vide Schumi in un GP: Ero nel paddock ad Imola nel 1994 al sabato, la prima volta che assistevo ad un gara di F.1. Ovviamente correva Michael. Non stato il pi bello dei fine settimana, quello. Lapidario, DAmbrosio. Ma avrebbe dovuto metterci un minimo di delicatezza in pi visto che il giorno dopo, domenica 1o maggio, su quella pista mor Ayrton Senna e ieri accanto al belga era seduto proprio Bruno, nipote del grande campione brasiliano...
Todt Di tuttaltro tono la sentita testimonianza di Jean Todt, presidente Fia ed ex responsabile della Ferrari ai tempi trionfali di Schumi che ha mandato un messaggio: Lavorare con uno come Michael 11 anni alla Ferrari stata una cosa unica. Michael diventato uno dei miei migliori amici e lo resteremo per tutta la vita: un uomo donore, con immenso senso del dovere, grande lealt e un grande cuore.
m.d.i.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
VETTEL La prima volta che ho avuto a che fare con lui stato nel 1991 o 1992: avevo la sua macchinina allasilo!

Quando un pasticciere di Spa si presentato nellhospitality Mercedes con una grande torta di cioccolata per festeggiare il ventennale di Michael Schumacher in F.1, lui, aveva gi lasciato il paddock. Forse gliela faranno assaggiare oggi. stata una delle tante manifestazioni di affetto per quello che resta comunque il personaggio pi carismatico del grande circo. Anche oggi, anche se non corre pi per la vittoria o il Mondiale. Quanto a velocit al momento siamo il quarto team. Il nostro divario ammette il tedesco troppo grande per impressionare chi ci davanti: il sesto, settimo posto il massimo cui possiamo puntare ed quanto cercheremo di ottenere.
Tristezza Fa quasi tristezza sen-

numeri& STATISTICHE

MARCO DEGLINNOCENTI SPA (Belgio)

il cappellino

diversamente, ammette Schumi: Ma mi mancata quella certa rilassatezza per riuscirci. La cosa mi ha anche dato fastidio, per non potevo farci nulla. Era un istinto di auto protezione che mi ero costruito da solo. Non volevo che nessuno entrasse nel mio mondo. Se tornassi indietro farei certamente alcune cose in modo diverso, ma nella vita bisogna commettere certi errori, per capire se sono errori. Penso per che la veste che ho dentro di me sia assolutamente bianca e sono molto contento. Non ho rimorsi e certamente sono molto orgoglioso di quanto stato.
Spallucce Una cosa che Schumacher non rimpiange lessere tornato a correre dopo il ritiro e tre anni di pausa. N gliene importa di chi lo critica e, come Niki Lauda, dice che farebbe meglio a smetterla subito e definitivamente: Ovvio che preferirei non confrontarmi con queste critiche e che certe persone tenessero chiusa la bocca. Ma so anche che questa gente pagata per aprirla e dire certe cose. E a chi lo invita a ritirarsi, risponde con una battuta sarcastica: Se tutti quelli che sono al mio livello dovessero ritirarsi, come minimo la met della griglia dovrebbe fare le valigie. Futuro Quanto al presente la

MERCATO

Heidfeld corre in tribunale Webber rinnova


Mark Webber nel 2012 rester con la Red Bull, anche se manca ancora la firma. I soldi non centrano, Mark vuole provare a strappare condizioni di effettiva parit con Vettel. Alternative daltronde non ce ne sono: Schumi rester in Mercedes, la Ferrari andr avanti con Massa (E anche se ci fosse una Red Bull libera, io il prossimo anno correr qui, taglia corto Felipe), la Renault attende Kubica e comunque non certo una macchina appetibile per chi guida quella campione del mondo. A proposito di Renault, ieri a Spa si visto Heidfeld, che ha presentato istanza allAlta Corte di Londra contro lappiedamento a favore di Bruno Senna. Ricorso rigettato ma che verr ri discusso dopo Monza. La scelta di appiedare Heidfeld comprensibile visti i risultati, ma la sostituzione con Senna (che dopo Monza sar probabilmente sostituito da Roman Grosjean, quasi campione GP2) che non ha impressionato lanno scorso alla Hrt si pu spiegare solo con un eventuale contributo finanziario. Centra la nuova joint venture tra il gruppo di investimento brasiliano WWI e la Geniii, la societ di Lopez? Tra i piloti a rischio, secondo radio box, ci sono pure Barrichello ieri la Williams gli ha vietato di parlare, forse temendo una sparata e Sutil che potrebbe essere sostituito in Force India da Hlkenberg.
a.cr.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
ALONSO stato criticato per il ritorno, ma per me ha fatto bene: si sveglia felice ogni mattina perch fa quello che ama

S
MASSA Che in F.1 cera uno molto forte lho sentito nel 1994: si parlava di un tedesco che rompeva i cog...i a Senna

tire parlare cos il sette volte campione del mondo che qui celebra il suo mito. Mito che neppure la mediocrit dei risultati del secondo Schumacher pu scalfire. Ritrovarsi a Spa, 20 anni dopo, un crogiolo di sentimenti che lui stesso non riesce compiutamente a esprimere: una situazione che di sicuro non mi potevo immaginare a inizio carriera. Ma sono felice e orgoglioso di essere qui. Spa come il salotto di casa mia, un posto molto particolare, dove sono accadute tante cose, grandi cose, cose speciali. Scenario perfetto per celebrare questo momento.
Bilancio tempo anche di bilanci. E a farli, adesso, uno Schumacher di 42 anni, che parla come non avrebbe mai fatto qualche anno fa. E che riconosce anche i suoi errori, come ha fatto intervistato dalla Frankfurter

Michael Schumacher si presentato in pista con questo cappellino, che sul retro racconta la sua storia in F.1 lunga 20 anni COLOMBO

LOMAGGIO

Montezemolo: Rester sempre nei nostri cuori


Michael stato uno dei principali protagonisti della lunga storia della Ferrari. Rimarr sempre nei cuori di tutti i tifosi del Cavallino. Cos Luca di Montezemolo, presidente del Cavallino, ha reso omaggio a Schumacher, che con la rossa ha vinto 72 gare e 5 titoli. A nome di tutta la Ferrari voglio ringraziarlo per tutto quello che ci ha dato e fargli i migliori auguri per il suo 20 anniversario nello sport pi bello del mondo.

Allgemeine Zeitung, riferendosi in particolare alla sua manovra pi criticata di tutta la carriera, quella nella gara finale di Jerez 1997, quando chiuse Jacques Villeneuve che lo stava sorpassando, nel contatto usc di pista e il canadese vinse il titolo: Per me in quel momento era assolutamente normale chiudere la porta. Avevo esempi di comportamenti del genere da parte di piloti come Senna e Prost. Mi sono orientato su quelli. Non avevo nulla di cui scusarmi. Ora, sotto unaltra angolatura, vedo gli attacchi tra Senna e Prost non pi cos giusti e concludo che avrei dovuto reagire diversamente. Ma allora ero come chiuso in me stesso.
Chiuso Altre cose avrebbe fatto

sua posizione non cambia: So che non tutto gira nel modo giusto, ma so anche che sono in grado di farcela e di poter lottare con i primi. E dopo la F.1? Anche qui, forse, Schumacher potrebbe riservare novit: In passato non ho mai espresso il desiderio di impegnarmi come manager in F.1, le cose, per, in un futuro lontano possono cambiare. Ma non posso guardare tanto lontano da dire quando potrebbe essere e se.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

Alonso e il sogno Mondiale Non mi arrender mai


So bene quanto dura ma finch possibile continuer a provarci Vincere a Spa? Ogni volta che vengo qui spero sia la volta buona
DAL NOSTRO INVIATO

NEL 1961 IL POKER ENTRATO NEL MITO

LA PROPOSTA

La rossa 2012 nascer a casa di Enzo Ferrari?


Gli organizzatori del Museo Casa Natale di Enzo Ferrari hanno proposto a Maranello di abbinare lanno prossimo la presentazione della nuova Formula 1 (il numero del progetto 663) con lapertura della struttura prevista il 18 febbraio 2012, in occasione dellanniversario della nascita del fondatore. Verrebbe realizzato un particolare allestimento del museo dedicato alle monoposto del Cavallino. La richiesta si scontra per con labituale programmazione della Ferrari che vuole la nuova macchina presentata prima di scendere in pista per i test invernali.
Alessandro Stefanini

ALESSIA CRUCIANI SPA (Belgio)

la Tecnica

Fino a ieri non lo sapeva quasi nessuno, ma Fernando Alonso quest'anno non ha vinto soltanto a Silverstone. Il secondo successo lo ha centrato qualche giorno fa nelle Asturie. In bicicletta! Per come lo ha ottenuto, per, viene in mente quello spot che dice: Ti piace vincere facile?. Dalla lista degli amici sfidati durante le vacanze ha infatti eliminato il nome di Alberto Contador, convocando invece qualche membro del team e ciclisti dellultima ora. Gli altri o fumano o non sono mai andati in bici. Diciamo che avevo un leggero vantaggio, ha ammesso ridendo lo spagnolo.
Relax Oltre agli allenamenti in

Sono passati 50 anni dalla pi trionfale delle 216 vittorie della Ferrari.

S
POKER Nel 1961 Maranello invi 4 auto a Spa: una gialla per un team locale, destinata a Olivier Gendebien; le altre 3 per Wolfgang von Trips, Richie Ginter e Phil Hill che centr la pole.

la guida

Domani su Rai 2 S la pole position DOMINIO in diretta alle 14


Domenica si corre il Gran Premio del Belgio, 12 tappa del Mondiale di Formula 1 sulla pista di Spa (7.004 m). Sono previsti 44 giri per un totale di 308,052 km. PROGRAMMA E TV Oggi: Libere dalle 10 alle 11.30 e dalle 14 alle 15.30. Domani: Libere dalle 11 alle 12 e qualifiche alle 14. Diretta dalle 13.55 su Rai2. Domenica: Gara alle 14. Diretta dalle 13.40 su Rai1. GAZZETTA.IT Sul nostro sito prove e gara in tempo reale. CLASSIFICA Piloti: 1. Vettel (Ger-Red Bull) 234 punti; 2. Webber (Aus-Red Bull) 149; 3. Hamilton (GB-McLaren) 146; 4. Alonso (Spa-Ferrari) 145; 5. Button (GB-McLaren) 134; 6. Massa (Bra-Ferrari) 70; 7. Rosberg (Ger-Mercedes) 48; 8. Heidfeld (Ger-Renault) 34; 9. Petrov (Rus-Renault) 32; 10. Schumacher (Ger-Mercedes) 32; 11. Kobayashi (Gia-Sauber) 27; 12. Sutil (Ger-Force India) 18; 13. Buemi (Svi-Toro Rosso) 12; 14. Alguersuari (Spa-Toro Rosso) 10; 15. Perez (Mes-Sauber) 8. Costruttori: 1. Red Bull 383 punti; 2. McLaren 280; 3. Ferrari 215; 4. Mercedes 80; 5. Renault 66; 6. Sauber 35; 7. Force India 26; 8. Toro Rosso 22; 9. Williams 4.

bici, nella sua Oviedo ci sono stati anche tennis, calcio e sole. Mi sono divertito ha aggiunto . Non mi sono invece allenato in palestra. Avevamo bisogno di riposo perch ora arriva una serie di gare molto impegnative e dobbiamo avere la conferma dei nostri progressi anche su altri circuiti.
Obiettivi Quello del Belgio uno dei pochi GP che non pu vantare il nome di Alonso nellalbo doro. Un fatto che indispettisce non poco il pilota, vista la bellezza del circuito: Ogni volta che vengo qui spero sia la volta buona. Perch le sensazioni che si provano al volante sono uniche. Vincere dunque limperativo anche per non rinunciare alla lotta per il titolo. Non sono un sognatore n uno stupido a non capire quanto sar dura chiarisce Fernando . Ma le gare che mancano sono ancora tante e finch non sar la matematica a condannarmi non sar io a mollare. E la stessa motivazio-

Sorride rilassato Fernando Alonso, 30 anni, reduce da vacanze in bicicletta nelle Asturie
COLOMBO

ne lho avvertita in tutti gli uomini della squadra appena entrato ai box. C una gran voglia di vincere. Rispetto a un anno fa, per, quando sentivo di avere la macchina giusta per rimontare, stavolta so che non possiamo farcela senza un aiuto, cio un errore di Vettel.
Sviluppo Intanto gli aiuti continuano ad arrivare da Maranello che, per questa gara, ha portato unala anteriore con caratteristiche diverse, ha modificato il fondo da migliorare sempre mentre la Shell ha portato una benzina che dovrebbe permettere di andare pi veloci riducendo i consumi. In attesa di una gara che Alonso prevede molto ravvicinata con i rivali diretti, la Ferrari continua a portare avanti lo sviluppo della 150 perch tutto quello che

riusciremo a fare di buono sar comunque utile per il 2012.


Massa Il fascino di Spa attrae come fosse una bella donna anche Felipe Massa, che ha una gran voglia di conquistarla: Questa una pista che piace a tutti i piloti e io far il massimo per vincere. A caricare il brasiliano soprattutto la voglia di riscatto e non si nasconde: Sono molto deluso dal mio inizio di stagione e naturalmente spero in una seconda parte migliore. Lunica a non tentarlo sembra sia la Red Bull, nonostante manchi ancora la conferma ufficiale del rinnovo di Mark Webber. Non mi interessa se si libera un posto accanto a Vettel taglia corto Felipe . Nel 2012 io correr ancora con la Ferrari.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La gara fu dominata dalle Ferrari che occuparono i primi 4 posti alternandosi nelle posizioni. Vinse Hill (foto), il giro veloce and a Ginther. Il rivale pi vicino alla 4a rossa fu Surtees, a 40". Statistica di Mauro Mori

Due ali nuove per la 150


La Ferrari ha portato al GP del Belgio due nuove ali. Sia quella posteriore (foto in alto) sia quella anteriore hanno profili aggiornati per migliorare il carico aerodinamico e rendere la 150 pi veloce sulla pista di Spa

IL BAROMETRO EQUILIBRIO TRA LE TRE GRANDI

Vettel pronto a soffrire per il freddo e i rettilinei


Webber: Ci sono sei piloti sullo stesso livello. Il tempo potrebbe diventare decisivo
DAL NOSTRO INVIATO

Red Bull
VITTORIE 2011: 6 VETTEL: 1O CON 234 PUNTI WEBBER: 2o CON 148 PUNTI

McLaren
VITTORIE 2011: 4 HAMILTON: 3O CON 146 PUNTI BUTTON: 5O CON 134 PUNTI

Ferrari
VITTORIE 2011: 1 ALONSO: 4O CON 145 PUNTI MASSA: 6O CON 70 PUNTI

ANDREA CREMONESI SPA

Sebastian Vettel, 24 anni COLOMBO

Lera delluomo solo al comando tramontata: le tre sconfitte consecutive di Sebastian Vettel che ha comunque messo in tasca nelle gare in questione due secondi posti e un quarto che gli hanno consentito di irrobustire la leadership hanno ringalluzzito la concorrenza. E, alla ripresa del campionato, il primo a lanciare la sfida al tedesco il suo stesso compagno di squadra, quel Mark Webber che insegue ancora il primo successo

e, al tempo stesso, il rinnovo del contratto per lanno prossimo. Ci sono sei piloti che possono vincere, dice laustraliano che in vacanza si allenato scalando le alpi francesi in bicicletta con Alain Prost ( ancora incredibilmente in forma, dovreste vedere come va in salita!). Che la situazione sia pi equilibrata lo ammette lo stesso Vettel soprattutto qui a Spa perch la pista dove Michael Schumacher festeggia i

primi 20 anni di F.1 correndo contro piloti che andavano alle elementari (se non addirittura allasilo) quando lui debuttava con la Jordan non una delle preferite per la Red Bull. La nostra macchina va bene dappertutto e il secondo settore ci si addice ma soffriremo sui rettifili che qui sono assai pi lunghi che altrove ammette il campione del mondo , E non un segreto che abbiamo pi difficolt quando fa freddo, anche se gi in Ungheria le cose erano migliorate. Ferrari e McLaren, che hanno recuperato il divario, sono convinte di avere le carte in regola per combattere ad armi pari, anche se puntano su condizioni climatiche diverse. La Ferrari spera che sia asciutto e abbastanza caldo, alla McLaren non dispiacerebbe unaltra gara fredda e magari bagnata.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Tre GP senza trionfi: un caso o un trend che pu consolidarsi? La Red Bull ha esaurito la spinta propulsiva o nei pochi giorni di lavoro Adrian Newey riuscito trovare qualcosa che rimetter le ali alla RB7? Spa chiarir: di certo, anche se lauto di riferimento, questo e il fine settimana di Monza sono i pi delicati, come ha ammesso Vettel: Noi qui pensiamo di essere forti nel secondo settore, ma negli altri due dovremmo essere pi in difficolt. Difficolt che potrebbero crescere se come spesso accade qui lestate dovesse tramutarsi in un prematuro autunno.

Speriamo che faccia freddo. Alla McLaren hanno laria di chi sa di avere a che fare con una pista che per storia, caratteristiche e clima pu consentire a Woking di riprendere la sfida dal punto in cui si era fermata: con una vittoria. Delle ultime 5, la McLaren ne ha conquistate 3 e grazie a un kers efficiente e a un potente motore Mercedes che sui lunghi rettifili fanno la differenza pu fare poker. Io favorito? Credo di s non si nasconde Button siamo cresciuti molto e se dovesse piovere.... Lewis Hamilton, 1o un anno fa, altrettanto fiducioso.

Lobiettivo di Alonso il 5o podio di fila, magari sul gradino pi alto che a Spa gli sempre sfuggito in F.1. Dallaltro lato del box c un Massa, primo nel 2008, che deve riscattare un avvio inferiore alle attese. La Ferrari ha portato una nuova ala anteriore, un fondo aggiornato e benzina per consumare meno e ottenere pi cavalli. Punti critici? Prima curva, stretta e lenta e la chicane che precede il traguardo. Poi la 150 dovrebbe essere al top sui rettifili e i curvoni del 2o settore, simili a Silverstone. Limportante che non faccia troppo freddo.

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

MOTOMONDIALE GP INDIANAPOLIS
Andrea Iannone cita Vasco dopo il trionfo di Brno IPP

ANALISI

LItalia da 28 anni mai cos in basso


Sulla Gazzetta di ieri abbiamo pubblicato unanalisi statistica per evidenziare il momento no dellItalia nel Motomondiale. Perch

questanno abbiamo raccolto finora soltanto due vittorie, con Andrea Iannone a Jerez e Brno in Moto2. Per scovare unannata peggiore bisogna tornare indietro di 28 anni, al 1983 quando lunico successo fu di Eugenio Lazzarini in 125. In totale, nella storia del Mondiale dal 49 a

oggi, sono soltanto 5 le stagioni in cui abbiamo fatto peggio: nel 1961 e 62 (zero vittorie), e nel 1964, 65 e 83 (una vittoria). Le cause sono diverse: la scarsa competitivit dei campionati nazionali, i costi, la crisi di vocazioni. Abbiamo provato a chiederlo ai nostri piloti.

Iannone, ricetta anticrisi Soldi e un po di umilt


Io dormivo nel furgone, oggi i ragazzini vogliono il motorhome Spero che alle mie vittorie si aggiungano quelle di Simoncelli
GIOVANNI ZAMAGNI INDIANAPOLIS (Stati Uniti)

I PODI

4
7

MERCATO HONDA TRATTATIVE DIFFICILI

I dati parlano chiaro: lunico italiano che nel 2011 salito sul gradino pi alto del podio Andrea Iannone, classe 1989, vincitore due volte in Moto2. Piuttosto sconfortante se si guarda al passato, quando i nostri piloti trionfavano a ripetizione e nella 125 cera sempre un giovane emergente che si metteva in mostra. Da qualche anno non pi cos e, non a caso, lultimo capace di conquistare un successo nella cilindrata minore stato proprio Iannone, pi di due anni fa: come dire che non c ricambio.
Orgoglioso Andrea, che a Brno sembra aver ritrovato la strada giusta dopo un periodo difficile, orgoglioso di rappresentare lItalia ai vertici, ma, allo stesso tempo, si rammarica della situazione. Per me un onore essere il punto di riferimento ammette quasi con timidezza : mi piace essere uno che conta in quello che faccio ed bello esaltare il nome dellItalia. Ed una soddisfazione ancora pi grande perch vengo da Vasto (in Abruzzo, ndr), un paese dove quasi non sapevano neppure cosa fosse una moto Per mi spiace per questo momento di difficolt del motociclismo italiano: spero che passi alla svelta. Le cause Ma perch non ci sono pi talenti emergenti? Iannone prova a spiegarlo ripercorrendo le tappe che lhanno portato al motomondiale. Ho iniziato con le minimoto a tre anni, la prima gara lho disputata a sette, come da regolamento, poi ho fatto il campionato italiano e quello spagnolo. Ho potuto farlo perch mio padre mi ha sempre supportato economicamente, altrimenti sarebbe stato troppo impossibile. Quello dei soldi sicuramente un problema, ma mi sembra anche

I podi in MotoGP Nelle prime 11 gare della stagione il bilancio di 5 podi per Andrea Dovizioso, uno a testa per Valentino Rossi e Marco Simoncelli

Andrea Dovizioso, 25 anni, sulla Honda Hrc INSIDEFOTO

I podi della Moto2 Andrea Iannone ha centrato le uniche vittorie della stagione per lItalia pi un 2o posto. Un terzo posto per Simone Corsi

Dovizioso adesso pensa alla Yamaha


Simoncelli: Resto soltanto se mi danno la moto ufficiale
DAL NOSTRO INVIATO

FILIPPO FALSAPERLA INDIANAPOLIS

Andrea Iannone, 22 anni, 2 vittorie in questa stagione: labruzzese 4 nel Mondiale con 91 punti CANONIERO

I podi della 125 Il miglior risultato lottavo posto centrato da Simone Grotzskyj a Brno

Non normale sentirlo parlare cos chiaramente. Andrea Dovizioso, sempre accurato nelle situazioni tecniche, quando si parla di altro sempre sfumato. Cos ieri ha sorpreso spiegando la possibilit di non rimanere con la Honda nel 2012. Tratta con Tokio, ma non si fa illusioni, anche se ha sempre corso con loro dallesordio del 2004. I prossimi 2 GP saranno importanti per capire la situazione. Lobiettivo rimanere qui, ma non un segreto che parlo pure con altre squadre. Io non sto in MotoGP per esserci e guadagnare. Voglio vincere e cerco una squadra ufficiale. In caso contrario far un passo indietro, in una formazione satellite.
Soluzioni Il riferimento chiaro al Team Tech3-Yamaha, che ha un posto libero per sostituire Edwards. Abbiamo parlato ma non posso dire che sia una trattativa. A Brno la 1000 andata pi forte del previsto e forse quella moto pu adattarsi al mio stile di guida. Ma ci sono anche Suzuki, con cui anche in passato cerano stati approcci, e Ducati con Jorge Martinez che avrebbe fatto unottima offerta economica. Dice Andrea: La Suzuki un po indietro nei programmi, ora non sembra esserci la mentalit per puntare alla vittoria. La voglia di vincere e i mezzi impiegati non mancano alla Ducati, ma sulla carta una situazione pi difficile. Certo, provare a battere Valentino con la sua stessa moto pu essere una molla interessante, ma la situazione della Yamaha migliore. Parole che sembrano in qualche aiutare Marco Simoncelli, pure lui in trattativa con la Honda. Qui dice il pilota di Coriano aspetto gli incontri per poter tornare a casa con le idee pi chiare sul futuro. La situazione difficile, ma su un punto sono chiaro: il trattamento deve restare da ufficiale. Nessun piacere: se mi vogliono perch tengono a me. Altrimenti guarder altre soluzioni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il problema che i campionati costano troppo, per questo ci sono pochi giovani

che i ragazzini di adesso abbiano meno umilt: noi dormivamo nei furgoni, adesso se non hanno il motorhome non si muovono. Rispetto alla Spagna, che sforna giovani promesse a ripetizione, c anche una differenza tecnica. Nel 2004 racconta Andrea ho partecipato sia al Civ sia al Cev (campionato spagnolo; n.d.r.): l il livello era molto pi alto, con squadre di grande prestigio. Inoltre loro iniziano con le moto vere gi a 12 anni ed decisamente pi facile che in Italia andare a girare in circuito.
Futuro Per tutto questo, il presente abbastanza deprimente, ma il futuro si annuncia ancora pi difficile. Io spero di continuare a vincere questanno, ma non so quale altro pilota italiano potrebbe riuscirci:

forse Simoncelli in MotoGP. Se lo meriterebbe, perch ha dimostrato di essere veloce in tutte le piste. Ma credo che anche Rossi e la Ducati si faranno notare prima della fine dellanno. In ogni caso non bisogna mollare, come ho fatto io: sembravo in grande difficolt, ma sono riuscito a tornare ai vertici.
I costi Secondo Andrea Dovizioso, classe 1986, correre in moto in Italia troppo oneroso. Non sono un esperto dellargomento precisa , ma credo che i campionati costino troppo e per questo ci sono pochi giovani. Gi quando ho iniziato io chiedevano i soldi: non li avevo, ma ho avuto la fortuna di poter correre senza pagare. Adesso, probabilmente, farei fatica ad arrivare al Mondiale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ANDREA DOVIZIOSO HONDA MOTOGP

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

MOTOMONDIALE GP INDIANAPOLIS

lo Show
I PILOTI VANNO ALLA SCOPERTA DEL FOOTBALL AMERICANO
Passaggio riuscito Nicky funambolo Nello stadio dei Colts, Nicky Hayden si esibisce in una presa al volo LAPRESSE Touchdown Dovizioso festeggia Andrea Dovizioso, 25 anni, sfugge a Stefan Bradl (alle sue spalle a destra) e firma un touchdown LAPRESSE Che coppia Ben e Jorge veri duri Ben Spies (a sin.) e Jorge Lorenzo posano con la maglia dei Colts MILAGRO

LE TRE CLASSIFICHE

Moto GRingo
DI RINGO

Valentino: Troppe pressioni su Motegi


La situazione ora difficile Spies: Non una buona idea andare per una corsa di moto
DAL NOSTRO INVIATO

Valentino Rossi, 32 anni, passeggia nel paddock di Indianapolis


MILAGRO

la guida Domani qualifiche della classe regina dalle 20 su Italia1


Domenica sul circuito di Indy (4.216 m) c il GP di Indianapolis, 12a tappa del Mondiale per la MotoGP e 11a per gli altri. PROGRAMMA E TV Tutte le sessioni saranno in diretta su Premium MotoGP e su internet (htpp://nettv.mediaset premium.it). Su www.gazzetta.it aggiornamenti in tempo reale e highlights. Oggi: Libere: ore 15.15 la 125; 16.10 la MotoGP; 17.10 la Moto 2; 19.15 la 125; 20.10 la MotoGP; 21.10 la Moto2. Sintesi alle ore 2 su Italia1. Domani: Libere: ore 15.15 la 125; 16.10 la MotoGP; 17.10 la Moto 2. Qualifiche; ore 19 la 125; 19.55 la MotoGP; 21.10 la Moto2. Diretta su Italia1 dalle 18.55. Domenica: ore 17 gara 125 (23 giri per 96.900 km); 18.15 la Moto2 (26 giri per 109,616 km); 20 la MotoGP (28 giri per 118,048). Diretta su Italia1 dalle 16.45.

MotoGP 1. Stoner (Aus-Honda) 218 punti 2. Lorenzo (Spa-Yamaha) 186; 3. Dovizioso (Ita-Honda) 163; 4. Rossi (Ita-Ducati) 118; 5. Pedrosa (Spa-Honda) 110; 8. Simoncelli (Ita-Honda) 76; 16. Capirossi (Ita-Ducati) 29. Moto2 1. Bradl (Ger-Kalex) 183 punti; 2. Marquez (Spa-Suter) 140; 3. De Angelis (Rsm-Motobi) 95; 4. Iannone (Ita-Suter) 91; 5. Corsi (Ita-Ftr) 91. 125: 1. Terol (Spa-Aprilia) 166 punti; 2. Zarco (Fra-Derbi) 154; 3. Viales (Spa-Aprilia) 132.

Prigionieri dellHonda... anomala


Alla MotoGP conviene avere una Casa arbitro unico del mercato?
Ciao centauri. tempo di surf in Usa!! Dopo Laguna Seca ecco Indianapolis, patria delle automobili da corsa!! A Brno SuperSic finalmente salito sul podio e pure SuperDovi!! Sono i due piloti che lHonda anomala ha messo in bilico per la prossima stagione. Ma perch la Honda deve condizionare tanto la MotoGP? La Kawa se n andata, la Suzuki una sola, la Ducati in pausa e le Yamaha (quelle buone) sono gi prenotate da Lorenzo e Spies. La Suter-Bmw dicono che gira pi piano di me. E cos la Honda resta unico arbitro del mercato, senza dimenticare che la Moto2 ha motori Honda! Insomma, mi chiedo se convenga alla MotoGP avere una Honda cos potente. Beh ragazzi, su le tavole e cavalchiamo ....lHonda!! Ringo (ringo@virginradio.it) Ascolta Virgin Moto Racing il venerd e luned su Virgin Radio alle 18.50

FILIPPO FALSAPERLA INDIANAPOLIS (Stati Uniti)

Si parla di corse presenti e, soprattutto, future. La seconda puntata americana vive di nuove sfide e di paura. Quella per la temuta Motegi. Nessuno vuole andare, tutti aspettano la prima mossa che Valentino Rossi aveva ipotizzato a Brno. Il pesarese ancora sul chi vive, perch voglio prendere una decisione, ma deve essere definitiva, senza passi indietro. Tutti tirano a svicolare. Non so dice Ben Spies . Ci dicono che non abbiamo paura di andare a 300 ma di andare in Giappone. Per correre lo abbiamo deciso noi, sappiamo che rischi corriamo e prendiamo contromisure. No, non mi pare una buona idea andar laggi per una corsa di moto.
Alleanze Se un pilota Yamaha

tando difficile, allinizio tutti pensavamo che avrebbe prevalso il buon senso, ora diventato un braccio di ferro. Tutti hanno paura di andare. E se noi piloti fossimo compatti avremmo una grande forza e non potrebbero farci nulla. Voglio parlare con Stoner e Lorenzo, poi decider. Intanto perde consistenza lidea Suzuka, ci sono problemi di data con la Formula 1, che la settimana dopo, e perch se qualcuno si fa male si scatenerebbe linferno.
Scivolosa Intanto c da pensare a questa gara, con una variabile tutta da scoprire. Perch il Catino pi famoso del mondo si rinnovato, con un asfalto posato nella parte interna, dietro il rettilineo darrivo. Nicky Hayden, che lha provato con una moto da strada, dice che bellissimo, gli altri piloti sono dubbiosi. Lanno scorso avevano rifatto una parte e l era scivolosissimo sintetizza Andrea Dovizioso , sospetto che sia la stessa cosa. Ma almeno non ci saranno pi buche, commenta Dani Pedrosa, che qui va fortissimo, come dimostra la vittoria 2010. Vedremo se, con le sue accelerazioni

da fermo, Indy favorir ancora la Honda, soprattutto il peso piuma spagnolo o Casey Stoner, il pi in forma, o la Yamaha delliridato Jorge Lorenzo, vincitore 2009. Dopo lerrore di Brno dice lo spagnolo corro con la testa libera, senza pensare pi al campionato. Ora chi ha da perdere Casey, io posso guardare gara per gara. Dalla sua avr il nuovo motore Yamaha provato a Brno con buoni risultati. Lo useremo, ci dar un piccolo aiuto.
Progressi Chi si aspetta un nuovo salto di qualit Marco Simoncelli. Il podio di Brno mi ha tolto un peso. Ora credo che correr pi sereno per inseguire quei risultati che avrei potuto fare a inizio stagione. Proprio da qui lanno scorso era iniziata la parte migliore del campionato e ora posso solo migliorare. A progredire pensa anche il suo amico Valentino, con la Ducati sempre in cerca di se stessa. Speriamo di essere vicini ai primi come a Brno. La moto sar praticamente identica, ma la pista mi piace meno, dovr impegnarmi molto di pi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CROSS

LItalia al Nazioni con Toni Cairoli, Guarneri e Lupino


(m.z.) La Federmoto ha ufficializzato le formazioni che parteciperanno alle due gare a squadre. Al Cross delle Nazioni, che si correr in Francia il 18 settembre, ci saranno Antonio Cairoli (Ktm) nella Mx1, Davide Guarneri (Kawasaki) nella Open al posto dellinfortunato David Philippaerts e Alex Lupino (Husqvarna) nella Mx2. Nella competizione europea, il 9 ottobre in Bulgaria, toccher invece a Manuel Monni (Honda), Simone Zecchina (Suzuki) e Samuele Bernardini (Ktm).

parla cos dice Rossi positivo, perch una Casa giapponese. Tutti siamo sottoposti a pressioni, anchio da Ducati e Philip Morris. Ma dice di andare soprattutto chi... non sar alla gara. La situazione sta diven-

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

CICLISMO VUELTA, 6 TAPPA


Lerrore

Agnoli ruba 8" al capitano Mi perdona?


(ci.sco.) Compagni di squadra, ma soprattutto amici. Questo sono Valerio Agnoli e Vincenzo Nibali. Al punto che il laziale si sposer il 22 ottobre e ha gi chiesto al capitano di fargli da testimone. Aveva accettato, chiss se ora cambier idea..., sorride Agnoli. E ancora pi paradossale che sia stato proprio lui a rubare a Nibali gli 8" di abbuono per il terzo posto sul traguardo di Cordoba. E stata una questione di metri, di attimi spiega il 26enne di Fiuggi, che non ha nascosto il proprio disappunto allarrivo . In tv pu sembrare tutto facile, ma dopo una tappa cos a tutta non facile stabilire il finale a tavolino. Lastras era davanti a me, mi sembrava che gli fosse saltato il rapporto e lho affiancato. Ho detto a Vincenzo di andare, ma lo spagnolo uscito alle transenne, rischiava di vincere e sarebbe stata una beffa troppo grande. Cos Peter ha fatto lo sprint, io ho provato anche a fermarmi, ma niente. A quella velocit difficile pensare o parlare aggiunge Nibali . Ma non ci sono problemi. Ci mancherebbe. Altro che otto secondi ci vorrebbero, per far discutere due amici cos.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Arrivo in parata: da sinistra Lastras (2), Nibali (4), Capecchi 5 (sullo sfondo), Agnoli 3 e lo slovacco Peter Sagan, 21 anni, che trionfa e poi sul podio indossa il sombrero andaluso BETTINI

Tanto di cappello
Nibali e la Liquigas capolavoro in discesa
Gruppo spezzato a 98 orari: con Capecchi, Agnoli e Sagan, che vince, una lezione di coraggio e fantasia
COS I BIG

y
S S

DAL NOSTRO INVIATO

CIRO SCOGNAMIGLIO CORDOBA (Spagna)

3. Nibali 4 Rodriguez (Spa) a 7" 8. Van den Broeck (Bel) a 33"

S
13. Scarponi a 41"

S
17 Brajkovic (Slo) a 57"

S
20. Wiggins (Gb) a 110"

S
29 Menchov (Rus) a 225"

A 98 allora. In picchiata. Il tempo di guardarli pennellare una curva ed erano gi due virate pi avanti. Ah, particolare non piccolo: avevano tutti la stessa maglia, quella della Liquigas-Cannondale. Vincenzo Nibali, Peter Sagan, Eros Capecchi e Valerio Agnoli: al traguardo di Cordoba non ce nera uno che non li applaudisse. Con un senso quasi di gratitudine: questi quattro ragazzi hanno regalato alla Vuelta un finale di tappa spet-ta-co-la-re. Cos, con le sillabe scandite una ad una. Undici chilometri a tutta. E rimasto attaccato al trenino solo Pablo Lastras: lo spagnolo, 35 anni, una pellaccia che ne ha viste tante. Eppure ha detto: Andavano cos forte, eppure erano cos sicuri. Mi sono spaventato. La tappa lha vinta Sagan, su Lastras. Agnoli, per un malinteso, ha tolto gli 8" dellabbuono del 3 posto a capitan Nibali: lunico neo. Il sicilia-

no, per, ha guadagnato su tutti i rivali per la classifica: 17" su Rodriguez e Scarponi, 23" su Van den Broeck e Wiggins. Chavanel rimasto maglia rossa, ma Vincenzo terzo. E andato a dormire sereno.
Piano Unazione improvvisata, diranno tutti al traguardo. E vero fino a un certo punto. Perch, nella canonica riunione del mattino, sul bus della Liquigas erano state spese parole che suonavano pi o meno cos: Ragazzi, abbiamo cominciato bene questa Vuelta per ci manca un successo di tappa. Prendiamocelo. Lintenzione era quella di lavorare per Peter Sagan, che preferisce gli sprint non affollatissimi. Corsa dura, allora. A tutta sullultimo gpm (-21 km alla fine), a tutta so-

Il siciliano prende 17" a Rodriguez e Scarponi. Lastras, 2: Mi sono spaventato


prattutto in discesa. Vincenzo Nibali, il solito fenomeno, apre il gas a -11 km. Sagan gli va dietro, Agnoli e Capecchi rispondono presente, il gruppo salta per aria. Sapevo quanto forte Vincenzo e che avrebbe potuto attaccare. Avrei dovuto stargli subito dietro, ho sbagliato, dir Michele Scarponi.
Tirare dritto Ci sia-

lo faccio perch una frase fatta. Labbiamo dimostrato. Labbuono perso? Sono partito lunghissimo, ai 300 metri, tanti anche per un velocista. Volevo solo guadagnare pi tempo possibile. Per Lastras stato furbo, non potevamo rischiare, nella concitazione pu succedere. Ma non mi interessano quegli otto secondi. Guardo a quello che abbiamo fatto. Sagan, 21enne slovacco, che alla Liquigas invidiano (giustamente) tutti, gi a quota 12 successi nel 2011 (con il Giro di Polonia): il 57% della squadra, che a quota 21. Nei primi giorni non ero al massimo, adesso sono felice perch la prima vittoria in una "grande". Il Mondiale? Ma no, io penso ad arrivare a Madrid. E dobbiamo tutti aiutare Vincenzo.
Ricordo Quattro sui primi cin-

CHAVANEL LEADER
ARRIVO 1. Peter SAGAN (Slk, Liquigas) 193 km in 4.38, abb. 20"; 2. Lastras (Spa), abb. 12"; 3. Agnoli, abb. 8"; 4. Nibali; 5. Capecchi a 3"; 6. Fuglsang (Dan) a 17"; 7. Rodriguez (Spa); 8. Bruseghin; 15. Scarponi; 16. Bennati a 23"

CALLEGARIN K.O.

Giro del Colorado Basso, distorsione alla mano destra

mo guardati, io e Peter racconta Nibali . Avevamo fatto il buco, e allora ci siamo detti "andiamo". E stata una grande azione. Se dico che la Vuelta si vince ogni giorno, non

que di tappa, in un grande giro, della stessa squadra. Una perla. Qualcuno si ricordato di un attacco totale della Mg Technogym (al rifornimento) al Giro 1997, nella tappa di Dalmine vinta da Fontanelli. Non altrettanto raro, invece, questo Nibali: coraggio, fantasia, voglia di rischiare, oltre alle doti naturali di funambolo in discesa. Non sempre va bene: al Giro, questanno, cerc di far saltare i piani di Contador gi dal Giau e poi dalla Marmolada, senza riuscirci. Per piace, appassiona. E ieri Joaquin Rodriguez, che mercoled lo aveva battuto sullo strappo di Valdepeas, ha detto: Ho perso tempo dove non avrei dovuto perderlo. Pu succedere, contro un Nibali cos.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
CLASSIFICA 1. Sylvain CHAVANEL (Fra, Quick Step); 2. Moreno (Spa) a 15"; 3. Nibali a 16"; 4. Rodriguez (Spa) a 23"; 5. Fuglsang (Dan) a 25"; 8. Van den Broeck (Bel) a 49"; 10. Bruseghin a 52"; 13. Scarponi a 57".

Ivan Basso dolorante SUNADA


Ancora sfortuna per Ivan Basso. Il varesino della Liquigas caduto nella 2 tappa del Giro del Colorado: contusione con distorsione alla mano destra. Al traguardo di Aspen stato portato in ospedale, ma niente fratture: Stringo i denti, vado avanti. Daniele Callegarin, invece, a terra con altri 7, ha riportato commozione celebrale e alcune fratture. Ha vinto lamericano Hincapie (Bmc), Van Garderen (Htc) leader.

S
OGGI 7, AlmadnTalavera de la Reina, 182 km per velocisti. Eurosport, 16

GP CARNAGO TRE POSSIBILI AZZURRI SUL PODIO A UN MESE DAL MONDIALE DI COPENAGHEN

Visconti strappa il sorriso a Bettini


Il tricolore batte di forza Ponzi e Belletti Il c.t. avverte Bennati: Ora tocca a lui
CLAUDIO GREGORI CARNAGO (Varese)

tutti di ruota con una volata magistrale. Ha preceduto Ponzi e Belletti.


Tris Tre aspiranti alla maglia az-

Giovanni Visconti, 28 anni BETTINI

Il tricolore come larcobaleno. Stupisce ed entusiasma. Ieri la maglia di Giovanni Visconti stata sbandierata con valore nel cuore della regione che ha fornito la maggior parte dei Mille che 150 anni fa hanno fatto lUnit dItalia. Nel Gran Premio Carnaghese il campione dItalia ha trasformato uno sprint di gruppo in una vittoria per distacco: si tolto

zurra sul podio. Solo Oscar Gatto ha fallito lesame. una vittoria anche del c.t., ha detto il saggio Alfredo Martini. E, in effetti, Paolo Bettini gongolava, pensando ai Mondiali di Copenhagen: La vittoria di Visconti mi ha fatto molto piacere, perch mancava dal campionato italiano di due mesi fa ed venuta su un percorso molto esigente. uno di quelli che

aspettavo, ha detto il c.t., che ha aggiunto: E, poi, continuano a piazzarsi questi giovani molto interessanti. Ponzi ancora l. Belletti ancora l. Anzi a chi gli ha detto: Ponzi uno spicchio dazzurro gi lo sente, ha risposto: Fa bene. Bettini privilegia la continuit. Lesame prosegue fino al 12 settembre, quando dovr dare gli undici nomi. Anche chi non fa la Vuelta ha ottime possibilit di vestire la maglia azzurra. Per esempio, Visconti correr Settimana Lombarda, Giro di Romagna, Giro della Padania e Gp Fourmies. Il c.t. ha poi mandato un segnale in Spagna: Qualche tempo fa ho indicato Bennati come potenziale lea-

der della squadra. Mi auguro che ora le vittorie arrivino da quella parte. Pi che un auspicio, un avvertimento.
Caldo Cera un caldo africano:

35 gradi allombra. Il circuito (9 giri) era bello e tecnico, con gli strappi di Solbiate Arno e Castelseprio. Le ruote sfioravano il Santuario della Madonna dei Miracoli e il Parco archeologico di Castelseprio, patrimonio dellumanit. Cinque coraggiosi Gorato, Caccia, Bodrogi, Van Poppel e Jeanneson sono fuggiti per 118 km. Nel finale, un attacco di 9 uomini, tra cui Battaglin e Bailetti, che poi ha tentato lassolo. Lhanno ripreso a -4 km. A -2 km Visconti

uscito allo scoperto, ai 700 metri (pilotato da De Negri) ha fatto il vuoto. Dedico la vittoria alla Farnese, che lascer a fine stagione (passer alla Movistar; ndr) e al mio bimbo Thomas. Per lui la 4 vittoria dellanno, dopo il terzo campionato italiano. Ormai sono tricolori anche i suoi geni. Mi hanno regalato perfino un costume da bagno tricolore. Visconti non pi un uomo, una bandiera.

Arrivo
1. Giovanni VISCONTI (Farnese) 199 km in 4.43, media 42,210; 2. Ponzi (Liquigas) a 1"; 3. Belletti (Colnago); 4. Brambilla; 5. Betancur (Col); 6. Kocjan (Slo) a 2"; 7. Rebellin; 8. Piechele; 9. Rubiano Chavez (Col); 10. Colli; 41. Cunego a 21".
RIPRODUZIONE RISERVATA

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

MONDIALI DI ATLETICA

IL FRANCESE

Lemaitre si nasconde Resto loutsider


La speranza bianca, il francese Christophe Lemaitre, si considera un outsider nei 100 nonostante il forfeit di Powell.

Ammetto di avere qualche possibilit in pi di medaglia. La Giamaica pu permettersi di rimpiazzare Powell con uno bravo come Frater. E visti i partecipanti, credo che la lotta sar durissima. Per me il podio rimane pi abbordabile nei 200, diciamo che ho fra il 50 ed il 60% di possibilit.

DIRETTE E SINTESI TV

Da Rai ed Eurosport copertura totale


La Rai coprir i 9 giorni di gara con oltre 100 ore di dirette e trasmissioni collaterali. Le dirette inizieranno ogni giorno 10, 15

minuti prima delle gare e verranno diffuse da Rai 2 e Rai Sport 1, che trasmetter anche una sintesi delle gare della notte dalle 7 alle 9 del mattino italiano e alle 23.30 alla fine del notiziario sportivo. Eurosport offrir una copertura in diretta di oltre 50 ore in alta definizione.

lanalisi
di PIERANGELO MOLINARO

I NUMERI

4 Bolt va per il bis


3

Lo zero di Berlino fa paura allItalia


Se Usain Bolt parte con la strada spianata per ripetere Pechino 2008 e Berlino 2009, il resto dei Mondiali al via stanotte tuttaltro che scontato. In pochi entrano in scena con mezzo titolo in tasca. Fra questi Rudisha sugli 800, il francese Lavillenie nellasta, il norvegese Thorkildsen nel giavellotto. Come Bolt, devono stare attenti, anche ai semidei basta un errore per essere battuti. Ma Daegu attende conferme, come quella della Isinbayeva nellasta, che dopo il flop di due fa a Berlino e lanno sabbatico pu mostrare di essere ancora la numero uno. Vivremo duelli elettrizzanti: fra 5000 e 10.000 tra il britannico Mo Farah e il rientrante Bekele. Oppure, i 110 hs con tre pretendenti alloro, il cubano Robles, lo statunitense Oliver e il cinese Liu Xiang, o i 100 femminili con le giamaicane Campbell e Fraser contro la statunitense Jeter, alto e triplo femminili con Vlasic e Chicherova, fra cui potrebbe inserirsi la nostra Di Martino, e Savigne-Saladukha. Antonietta non lunica speranza azzurra. Ma i Mondiali sono difficili. In 12 edizioni abbiamo vinto 11 titoli, lultimo con Gibilisco, nellasta nel 2003 a Parigi. A Berlino 2 anni fa abbiamo chiuso senza medaglie e la speranza almeno invertire il trend. Oltre alla Di Martino speriamo nelle martellate di capitan Vizzoni, nella marcia di Schwazer (sui 20 km gioca in trasferta), Rubino e la Rigaudo e poi nei balzi tripli di Donato e La Mantia. Una medaglia nella marcia domani potrebbe dare coraggio a tutta la squadra. unincognita la 4x100 maschile, argento europeo a Barcellona un anno fa, ma cambiata al 50%. I Mondiali lanciano sempre nuovi atleti e i pi accreditati sono il 18enne quattrocentista di Granada Kirami James e lavvenente lunghista russa Darya Klishina, oltre al triplista ucraino di origine araba Sheryf El Sheryf. Incubano anche le polemiche: sulle protesi di Pistorius gi scoppiata, in agguato laltra, protagonista Caster Semenya, regina degli 800 a Berlino 2009. Si nascosta o le cure ormonali per il suo sesso ambiguo mortificano il talento? Basta poco a rovinare una festa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I titoli consecutivi conquistati ai Mondiali sui 100 metri da Carl Lewis (Helsinki 1983, Roma 1987 e Tokyo 1991) e da Maurice Greene (Atene 1997, Siviglia 1999 e Edmonton 2001)

Solo cos sar una leggenda


Il giamaicano non quello di due anni fa, ma il suo obiettivo ripetere la doppietta 100-200
DAL NOSTRO INVIATO

Le atlete iscritte ai 100 metri femminili, la gara con il maggior numero di partecipanti in tutto il programma femminile dei Mondiali di Daegu

79

ANDREA BUONGIOVANNI DAEGU (Sud Corea)

Gli atleti iscritti ai 100 metri maschili, anche in questo caso la specialit maschile con il maggior numero di partecipanti del contesto mondiale

80

Non quello dei Giochi di Pechino 2008, quando domin 100 e 200 in 9"69 e 19"30, rifilando ai secondi 20 e 66/100. N quello dei Mondiali di Berlino 2009, quando replic con 9"58 e 19"19, propri record del mondo abbattuti, lasciando il miglior avversario a 13 e 62/100. Usain Bolt, da un paio di stagioni, pi umano. Anche se in conferenza stampa si presenta con un cappellino giallo da showman. Questanno non ha fatto meglio di 9"88 e 20"03. Ma a maggior ragione con Asafa Powell out, il favorito resta lui. Cento, 200 e 4x100: che lo show abbia inizio.
Pronto per altri primati?

Per stavolta scordatevi i 100 sotto i 9"60, E poi magari penser al calcio

E prassi, meglio prevenire che curare.


A Daegu gi stato per il meeting del 2010: le piace la citt?

La gente nice, laltra volta per cera molto pi sole.


Ripete spesso che vuol diventare una leggenda: quando si considerer tale?

Molti hanno vinto, tanti hanno fatto record. Lo diverr se bisser qui la doppietta mondiale e a Londra quella olimpica.
USAIN BOLT PRIMATISTA 100 E 200

Intanto Carl Lewis ha definito ridicolo un suo eventuale tentativo nel lungo.

Ho lavorato duro, ma non sono al massimo. E la concorrenza, quindi, potr essere pericolosa.
Tyson Gay dice che lei resta luomo da battere, fosse anche solo per il pedigree.

Il mio coach mi ha dato specifiche istruzioni: posso parlare soltanto delle mie gare mondiali.

Per colpa degli infortuni ho cominciato ad allenarmi tardi. Cerco tempi che mi consentano di vincere. Ma nei 100 non scender sotto 9"60.
E sotto pressione?

La lista depurata del 2011


E al calcio pensa ancora?

Sa di cosa parla, me lo son messo dietro due volte....


In che condizione ?

Ci prover, magari quando avr 28 anni. Il Manchester United questanno vincer la Champions League. Se poi mi chiamer....
Un consiglio per far crescere gli atleti sudcoreani?

La gente si aspetta sempre molto da me. Il pi rimanere concentrati.


Rispetto a due anni fa sembra volare basso: solo unimpressione?

Fisicamente sono a posto, tecnicamente non al 100 per cento.


Alcuni giorni fa lhanno vista con del ghiaccio su un tendine.

Coltivate il vostro talento e affidatevi a un allenatore come Glen Mills. Farete strada.
RIPRODUZIONE RISERVATA

TEMPO ATLETA DATA In gara a Daegu (tra parentesi il piazzamento reale) 9"85 R. Thompson (Tri) 13/8 (5) 9"88 M. Frater (Giam) 30/6 (6) 9"88 U. Bolt (Giam) 22/7 (6) 9"89 N. Makusha (Zim) 10/6 (8) 9"90 N. Carter (Giam) 22/7 (9) 9"92 C. Lemaitre (Fra) 29/7 (10) 9"93 K. Bledman (Tri) 4/6 (11) 9"94 D. Patton (Usa) 4/6 (12) 9"94 W. Dix (Usa) 24/6 (12) 9"95 Y. Blake (Giam) 7/6 (14) 9"95 J. Gatlin (Usa) 24/6 (14)

GLI ORARI ITALIANI (7 ORE DI DIFFERENZA CON LA COREA) DEI NOVE GIORNI DI GARA

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

IL RETROSCENA

Asafa e Usain fortuna a due facce


C chi nasce con la camicia e chi invece si trova cucita addosso la sfiga. Usain Bolt appartiene alla prima categoria, il

dolce e timido Asafa Powell alla seconda. Quella di Asafa una sfortuna relativa, nella vita ha vissuto momenti belli, ma quando si tratta di andare a raccogliere medaglie preziose tutti i sogni si spengono. Nel 2003 allesordio ai Mondiali di Parigi poteva gi vincere, ma in finale si fece

ingannare da una finta allo start dal teatrale statunitense Drummond e fu squalificato. Nei Mondiali successivi e ai Giochi Olimpici inciamp in avversari che sfruttavano la sua timidezza. Poi arrivato Usain Bolt, che gli ha spento la luce. Questanno stava andando come un treno, mentre il

motore di Usain sembrava battere in testa. Cera loccasione di entrare nella storia, era stato il pi bravo fin qui. Ma due settimane fa ha grippato il motore. Sfortuna o eccesso di lavoro? Non si sa, ma dovr stare in tribuna. Invece Bolt anche fortunato, perch non al massimo della condizione, ma

qualche tempo fa si bloccato anche Tyson Gay, laltro grande avversario. Ora dovr battere i compagni di squadra Carter, Frater e Blake. Non sar una passeggiata, ma lAsafa in forma avrebbe potuto metterlo alle corde.
Gianni Merlo

Giallo Powell: il forfeit svelato dai compagni


Frater annuncia lo stop di Asafa, poi il comunicato: Problemi allinguine. Forse far la 4x100. Gi fuori Gay, Mullings e Rodgers
DAL NOSTRO INVIATO

BATTERIE ALLE 5.55

DAEGU (Sud Corea)

Lambiente perfetto: il Daegu Daeduk Cultural Hall un grande auditorium che, per un pomeriggio, diventa teatro. In scena, coi suoi colori e rumori, c la Jaaa press conference, the fastest country in the world, la presentazione della Giamaica, il Paese pi veloce del mondo. Bolt naturalmente compreso. Anche i cuscini dei divanetti degli atleti sono verde-giallo-nero. C un esercito di telecamere e tele obiettivi, musica reggae e tra i 500 spettatori, in versione giornalista, pure Maurice Greene, da poco atterrato.
La rivelazione Gli attori sfilano in coppia. Prima il presidente Howard Aris e il consigliere ambasciatore dello sponsor Alfred Frano Francis. Poi le ostacoliste Malanie Walker e Kalise Spencer. Quindi le sprinter Shelly-Ann Fraser e Veronica Campbell. Tutti cordiali, con un carico di medaglie da far paura e bla bla bla, ecco perch a questi Mondiali faremo bene. La Notizia per, quella con la n maiuscola, arriva quasi in fondo (il fondo Bolt). La brava presentatrice si scusa per limprevista assenza di Asafa Powell. Al suo posto, annuncia trionfante, insieme a Carter e Blake, ecco Michael Frater. Fa niente non sappia quale dei tre sia... Il primo del gruppetto a pren-

dere la parola proprio lui, olimpionico e iridato della 4x100. La domanda arriva dalla platea: Cosa si aspetta da questi Mondiali?. E lui, come nulla fosse: Non son venuto qui pensando di correre i 100, ma sfortunatamente Asafa non ce la far. E quindi... Sono pronto e convinto di poter far bene. Tra laccento made in Jamaica e un microfono che fa le bizze, non tutti colgono. Eppure sono le 16.35, un momento che non si dimenticher in fretta ha detto proprio cos. Asafa non ce la far. Coup de theatre, appunto.
Sorpresa Ovviamente le do-

ALLE 2 ITALIANE

Il via con la maratona donne Duello fra Kenya e Etiopia


Sar la maratona femminile la gara che questa notte alle 2 italiane aprir i Mondiali di Daegu con 59 alla partenza e nessuna azzurra. Sar assegnata anche la Coppa del Mondo della specialit. Si presenta come una sfida fra Kenya (Cherop, Jeptoo, E. Kiplagat, I. Kosgeiu e C. Rotich) ed Etiopia (Kebede, Bekele, Baysa, Jelela, Mergia e Tune) con qualche giapponese di disturbo. Gara su un circuito cittadino da ripetere tre volte.

mande sulla vicenda si fanno incalzanti. Frater capisce di aver detto qualcosa che non avrebbe dovuto dire. Tenta una goffa retromarcia (Nulla ancora ufficiale) e lascia il palco a Grace Jackson, argento sui 200 a Seul 1988, a Daegu team leader. C un meeting in corso dice la panterona. Nega levidenza, o davvero non sa. Chi non sa di sicuro Bolt: Asafa non corre? Non so che dire. Ci siamo visti ieri. Ieri, se per questo, pure il giorno in cui luomo pi veloce del 2011 (9"78) ha dichiarato: Sono pronto a batterlo riferendosi ad Usain. C sorpresa, inquietudine, quasi sgomento. Potrebbe essere che Asafa si sia fatto male in mattinata. E che Frater, uno dei frequentatori di Lignano Sabbiadoro, compagno al Maximising Velocity and Power, abbia notizie fresche.

Da sinistra, i velocisti giamaicani Yohan Blake e Michael Frater AFP


Inguine A chiarire la situazione, pochi minuti dopo, un comunicato di Paul Doyle, il manager irlandese di Powell. Asafa spiega soffre ancora dellinfortunio allinguine che a inizio mese gli ha impedito di correre a Londra. Non reggerebbe i turni. E una situazione da valutare giorno per giorno, magari recuperer per la 4x100. Risalirebbe al meeting di Budapest del 30 luglio, quando corse con freddo e pioggia. Nemmeno i cinque giorni a Dublino prima di arrivare qui per farsi curare dal

medico che lo aveva raggiunto a Lignano sono serviti. Nei 100, con Tyson Gay al palo (operato a unanca) e Steve Mullings e Mike Rodgers appiedati per doping, i migliori quattro della stagione non ci saranno. Il capolista, pensa te, diventa il trinidegno Richard Thompson che 13 giorni fa a Port of Spain ha corso in 9"85. Poi c Frater e il suo 9"88. Attenzione a Walter Dix, nel 2011 imbattuto. E al limite a Christophe Lemaitre. Ma Bolt pu solo perdere.
a.b.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Nuovo programma tecnico per i 100: tutti gli accreditati con il minimo A o il minimo B accederanno direttamente al 2o turno, cos che i migliori otto correranno solo tre turni (quarti, semifinale e finale). Al primo turno, in programma stanotte alle 4.30 (donne) e alle 5.55 (uomini), parteciperanno coloro che sono iscritti senza minimo. In campo maschile dovrebbero essere 34. Lobiettivo spiega Paul Hardy, competition director della Iaaf compattare il programma, rendendolo pi accattivante. I big entreranno in scena domani alle 14.45 (uomini) e domenica alle 4.10.

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

MONDIALI DI ATLETICA

IRIDATO DEL DISCO

Harting acciaccato difender il titolo


Il tedesco Robert Harting, campione uscente e favorito del disco, lamenta problemi al ginocchio sinistro: da settimane si

allena a mezzo servizio, ma ci sar. Due dimenticanze nelle entry list: Jehue Gordon, quattrocentista a ostacoli di Trinidad, iscritto solo alla 4x400, la quattrocentista ceca Denisa Rosolova a 200 e 4x400. Intanto dopo i 518.582 spettatori di Berlino 2009, si punta a superare il mezzo milione.

CAMPIONI IN CARICA

In gara 43 su 47 degli ori di Berlino


Dei 47 campioni uscenti di Berlino 2009 (considerando come tali anche le quattro staffette), non saranno in gara a Daegu

soltanto in 4: il sudafricano Mbulaeni Mulaudzi negli 800, per infortunio, la spagnola Marta Dominguez nei 3000 siepi, per recente maternit, la tedesca Steffi Nerius nel giavellotto perch si ritirata e la cinese Bai Xue in maratona, a sua volta infortunata.

Rudisha riprova gli 800 con i consigli di pap


A Berlino sono uscito in semifinale per inesperienza Leredit del padre Daniel, bronzo 4x400 a Messico 68
DAL NOSTRO INVIATO

DAMILANO RIELETTO

A
S

LA SQUADRA AZZURRA QUANTE ASSENZE IMPORTANTI

Arese ottimista Mondiali difficili ma c fiducia


Meucci: Gi la lista partenti fa paura Rosa: Persi 30 kg ma ho le rivali pi forti di sempre
DAL NOSTRO INVIATO

PIERANGELO MOLINARO DAEGU (Sud Corea)

Non c solo Bolt che ai Mondiali ha tutto da perdere. Anche David Rudisha, il re degli 800, non scherza. Ma i Mondiali sono una gara diversa, senza lepri a sfilacciare il gruppo, che pu diventare una giungla piena di insidie e agguati. Sorride il ventiduenne keniano. Nella giungla scender gi stanotte alle 5.05 italiane per le batterie. Non mi spaventa. So che in pista sar il riferimento, non potr sbagliare. Ma una vigilia serena: le ultime due settimane di allenamento in Kenya sono state perfette.
Ai confini Ma cosa pu fare anco-

ra un campione che in condizioni imperfette, come lui dice, ha corso in 142"61 a Monaco a fine luglio ed in 142"91 a Londra senza guardare il cronometro, badando solo a testare lo spunto di Kaki? Ho costruito quello che mi mancava, quel poco di velocit che linfortunio mi aveva levato. David dice di non temere di dover sottostare alla tattica che si svilupper. Lobiettivo spendere meno possibile prima della finale. Ma ho gi vinto gare tattiche, come i campionati africani o i Mondiali juniores.
Differenze Ma da quei trionfi Ru-

En-plein italiano nella tornata elettorale legata al Congresso Iaaf conclusosi ieri. I 5 candidati Fidal presentati per Consiglio e Commissioni sono stati tutti promossi. Dopo gli esiti positivi arrivati per Maurizio Damilano (nella foto, confermato presidente della commissione marcia con 142 voti su 201), Alberto Morini (divenuto membro della commissione delle donne) e Anna Riccardi (confermata membro del Consiglio e della commissione tecnica), ieri sono stati eletti Massimo Magnani (membro della commissione corsa campestre) e Pierluigi Migliorini (membro della commissione master)

DAEGU (Sud Corea)

Ho fiducia in questa squadra, stata preparata bene, ma sono Mondiali difficili, lo sappiamo bene, anche se nellultimo mese cresciuto lottimismo. Il presidente della Fidal, Franco Arese, ha aperto ieri Casa Italia al Novotel da Daegu con queste parole. Abbiamo perso atleti importanti per infortuni come Howe, la Cusma, la Weissteiner e altri come Gibilisco. Ma i ragazzi ci devono credere, scendere in gara senza complessi. Alle loro spalle crescono giovani di talento e noi dobbiamo riuscire a portare al vertice. E sono contento che sia qui un campione come Schwazer, che ha gi la testa sullOlimpiade del prossimo anno. Labbiamo ritrovato e questa gara per Alex importante.
Pronostici Vietato parlare di

disha cresciuto: Lo scorso anno stato importante, mi ha dato pi coscienza di quello che succede in pista. Due anni fa a Berlino non ero meno forte di quello dei primati, ma ero inesperto e sono crollato in semifinale perch stanco. Gli 800 sono forse la gara pi difficile. Ci vuole potenza, velocit, resistenza, esperienza. Un altro primato del Mondo? No, non il posto. Un record lo insegui dai primo metro della gara, qui conta solo vincere. E io in fondo non ho ancora vinto nulla a livello mondiale, me lo ha ricordato anche mio padre.
Pap E bello il racconto che David rivela del confronto con pap Daniel, bronzo nella 4x400 a Messico 1968. Abbiamo par-

David Lekuta Rudisha, 22 anni, keniano, detiene il record del mondo degli 800 metri, 141"01, stabilito a Rieti il 29 agosto 2010
AP

lato a lungo dice la sua esperienza per me conta. Mi ha detto: "David, raccogli uneredit importante, i Masai hanno gi vinto con Konchellah, Yampoi e Olemarai. Ora tocca a te. Ma devi stare tranquillo, non lasciarti schiacciare dallattesa della vigilia, solati, rimani concentrato su quello che devi fare. Fidati, sei forte". E non vacilla neppure alla domanda se questi Mondiali sono un passo di avvicinamento al titolo olimpico a Londra. No, sono importantissimi. Andare ai Giochi con il titolo iridato in tasca mi darebbe ancora pi sicurezza. E fondamentale quello che succeder qui.
Il giorno Insomma, siamo davan-

ti al giorno pi importante della sua fresca carriera? No, e non lo sar, se andr bene, neppure Londra. Il giorno pi importante lho gi vissuto e fu quando il mio allenatore, padre Colm, mi ferm in allenamento e mi disse: "Se vuoi continuare con i 400 va bene, ma la tua distanza sono gli 800. L, se avrai pazienza e voglia di sacrificarti potrai vincere tutto". Vorrei dargli soddisfazione, cominciando da qui. E la popolarit di Bolt che ancora lo batte? Non lo invidio, penso alla pressione che ho addosso io, mi immagino Usain. Fra 2008 e 2009 ha fatto cose pazzesche, con 3 titoli mondiali e altrettanti olimpici. Quella popolarit la merita.
RIPRODUZIONE RISERVATA

medaglie attese. Sono i nomi che gi voi avete fatto afferma il ct Francesco Uguagliati ma il campo sempre unaltra cosa. Come settore tecnico stiamo lavorando in due direzioni; la prima mettere in condizione i nostri atleti di vertice di lavorare al meglio, la seconda seguire questi ragazzi che bene si sono comportati nella manifestazioni continentali juniores e Under 23. Qualcuno di loro entrer sicuramente in squadra per lOlimpiade del prossimo anno a Barcellona.
Gli atleti Cinque atleti azzurri hanno parlato prima del loro impegno, Nicola Vizzoni, in gara gi stanotte nella qualificazioni del martello, unico insieme a Marta Milani nelle batterie dei 400 metri, e gli altri che saranno in scena nella notte di domani: Daniele Meucci nei

10.000 (gara secca), Chiara Rosa nelle qualificazioni del peso, Alex Schwazer e Giorgio Rubino impegnati nella 20 km di marcia. Confessa Meucci: Non ho neppure avuto il coraggio di leggere la lista dei partenti dei 10.000 per non spaventarmi. Questi non sono gli Europei dove ho vinto il bronzo, c gente in gara che ha un minuto meno del mio personale. Ecco, spero che la gara proceda su ritmi attorno al mio record, senn sar subito notte, se corrono su un ritmo sotto i 27 minuti la gara decisa dopo un solo chilometro. Il britannico Farah va forte e ha un finale incredibile, ma se Kenenisa Bekele ha deciso dopo due anni di assenza di essere qui perch si sente preparato. Non chiedetemi per di correre gi adesso mentalmente la gara, non voglio sprecare energie nervose. In pista mi servir tutto. Vola basso anche Chiara Rosa: Per entrare nelle prime dieci devo migliorare il primato italiano (suo con 19.15, ndr). Quello che ho davanti forse il lotto di concorrenti pi forte di sempre. Adams e Ostapchuk sono di un altro pianeta. Poi confessa: Ho perso 30 chili, ma ritrovare nella rotazione del lancio tutti gli automatismi molto pi difficile di quanto pensassi.
pa.m.
RIPRODUZIONE RISERVATA

AL TENDINE DACHILLE

Howe si tolto il gesso, ora user un tutore


Ieri a Roma, allIstituto di Medicina e Scienza dello sport del Coni, ad Andrew Howe stato rimosso il gesso applica to dopo lintervento di ricostru zione del tendine dAchille sinistro del 28 luglio. Ad effettuare la rimozione, il prof. Giuliano Cerulli, che laveva operato Perugia. Howe porter un tutore per alcune settimane, senza caricare larto operato. Controllo tra due settimane.

NEL CONSIGLIO IAAF FANNO DISCUTERE I 137 VOTI INCASSATI DALLARABO AL KAMALI

Se luomo dellAlleluja prende pi voti di tutti


GIANNI MERLO DAEGU (Corea del Sud)

Le elezioni della federatletica mondiale pi lunghe del secolo non hanno creato solo imbarazzo per lavaria alle apparecchiature elettroniche, ma ieri mattina hanno visto un uomo arrivato quasi dal nulla (organizza la maratona del Dubai), in senso sportivo, prendere pi voti di tutti nella corsa per la carica di membro del Consiglio. E un uomo minuto dal sorriso ac-

cattivante, gentile, che risponde al nome di Ahmed Al Kamali, dirigente dellUAE, cio gli Emirati Arabi, dove latletica non certo di casa. Ma lui ha incassato 137 voti, lasciandosi alle spalle dirigenti esperti che hanno dedicato la vita allo sport.
La carovana dellAlleluja Come

pu essere successo? Un colpo di fortuna? Uno scambio di persona? Un errore che ha contagiato la maggioranza dei delegati stregati da quel sorriso? No, purtroppo no. Noi stavamo nel cor-

ridoio fuori dalla sala del Congresso e poco prima del voto il nostro uomo stava dirigendo il traffico della carovana dellAlleluja, cio gruppi di delegati, accompagnati anche dalle mogli o amiche, che arrivavano da un corridoio laterale e dalle scale mobili dal basso e ,quando gli transitavano davanti, avevano il sorriso di chi stato colpito da improvviso benessere Questa euforia gli ha portato 137 voti, unenormit. Ci stato riferito che il presidente Diack nei giorni scorsi lavesse invitato a crea-

re prima un vero movimento atletico nel suo paese e poi candidarsi. Ma luomo minuto ha fatto spallucce. Ha trovato un quartetto di lobbisti dalla moralit elastica ed partito allattacco.
La morale Se la federazione non crea immediatamente una commissione di inchiesta si genera un precedente pericoloso, perch la prossima volta sar la carovana dellAlleluja a scegliere il presidente e a questo punto con che faccia i dirigenti imporranno agli atleti di essere seri e

onesti come monaci benedettini? Il dubbio che limprovvisa sensazione di benessere che abbiamo vista dipinta su quei volti nascondesse qualche segreto inconfessabile ci tormenta. Ci auguriamo di avere visto male, ma per evitare che questi dubbi possano tormentare anche la coscienza di altri, sar opportuno che la Iaaf crei immediatamente anche una commissione etica e apra quellinchiesta. Ci scuseremo se abbiamo interpretato male, ma nel caso avessimo visto giusto allora lintervento federale dovr essere esemplare. Non esistono mezze misure e compromessi di fronte alla dubbia moralit.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ahmed Al Kamali, 52 anni

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

BASKET LA PREPARAZIONE AZZURRA FINISCE COL SORRISO

I NUMERI

4 Italia, che volata!


9

Vittorie Italia nelle 11 amichevoli disputate nella preparazione allEuropeo. Due le sconfitte, con Grecia, a Cipro. e Bosnia.

Mancio decisivo contro la Grecia


Doppio overtime: lazzurro fa gli ultimi 6 punti Gallinari 23: Vittoria che ci d tanta fiducia
DAL NOSTRO INVIATO

EUROPEO DAL 31
LEuropeo inizia il 31 agosto contro la Serbia: lItalia in girone anche con Francia, Germania, Israele e Lettonia. Avanzano le prime tre. Alla fine, le due finaliste si qualificano ai Giochi di Londra, dal 3o al 6o posto cercheranno la qualificazione in un torneo preolimpico nel luglio del 2012. AMICHEVOLI La Lettonia, avversaria dellItalia, ha vinto lunica amichevole della sua preparazione battendo la Georgia 84-76 (Strelnieks 13, Kuksiks 12; Pachulia 18). Altre gare: Slovenia-Lituania 80-66 (Lorbek 13; Petravicius 15, Kaukenas 9), Montenegro-Ucraina 80-67 (Cook 20; Pecherov 19), Turchia-Nuova Zelanda 70-64 (Kanter 14; Penney 13).

Vittorie Nba I tre azzurri della Nba hanno giocato assieme solo 4 partite vincendole tutte contro Polonia, Bulgaria e BYU e Grecia.

MASSIMO ORIANI ATENE

Punti Bargnani di media nelle 9 gare disputate. Gallinari e Belinelli hanno chiuso a 17.2, Mancinelli a 9.5.

18.3 23

In Lituania ci sar da sputare sangue, da lottare su ogni pallone, perch questa Nazionale un lavoro in corso. Ma una cosa certa, come ha dimostrato la vittoria di ieri in casa della Grecia nellultima gara dellAcropolis, arrivata dopo due supplementari: gli azzurri hanno carattere da vendere. Vincere o perdere partite di questo genere, comunque giocate alla pari, alla fine conta pi per il morale che per altro, ma il tifo in panchina fa capire la compattezza del gruppo. I ragazzi non si sono risparmiati spiega Pianigiani si vede che ci tengono. Ma il percorso lungo. Questa partita la dimostrazione di quanto dico da tempo: dobbiamo fare questo tipo di esperienze per crescere.
Armi E stato giusto che lItalia abbia sbancato lOaka, perch, a parte i soliti blackout ormai una spiacevole abitudine quello del secondo periodo (stavolta abbiamo preso un 20-8 con 4/15 al tiro) ha saputo sfruttare al meglio le sue armi in attacco, ma soprattutto ha difeso con grande intensit e collaborazione. Perch, la storia ormai ritrita, non abbiamo un giocatore in grado di marcare gente come Bourousis. Il c.t. ieri ha provato a non farlo entrare in partita partendo con Cu-

sin al posto di Bargnani e il pesarese ha fatto una discreta figura in avvio, anche per i raddoppi che arrivavano puntuali. Ma alla lunga inevitabile che il nuovo centro di Milano facesse la differenza (26 punti e 7 rimbalzi).
Rimbalzo Ci nonostante siamo

stati in grado di vincere la battaglia a rimbalzo (43-39) con Bargnani (poco coinvolto in attacco) che ne ha presi 11. In Lituania sar fondamentale che si ripeta su questi livelli. E ancora una volta abbiamo avuto tantissimo da Mancinelli quando pi

GRECIA ITALIA

81 82

contava. Lala ha infatti segnato gli ultimi 6 punti azzurri nel secondo overtime, compreso il tap in vincente a 5" dalla sirena dopo che unentrata di Gallinari sul -1 era stata respinta dal ferro. La tripla finale di Kaimakoglu era poi corta, permettendo agli azzurri di tornare a casa con il sorriso sulle labbra. Linizio era stato tutto dellItalia, con un buon Gallo (che ha nuovamente superato il suo massimo in azzurro con 23 punti dopo i 21 della sera precedente) che ci aveva portato sino al +9 (11-20) nonostante Belinelli litigasse col canestro (0/5 nel 1 quarto). Ma poi arrivava la solita pausa.
Vantaggio Avevamo costruito

dopo 2 tempi supplementari (11-20, 31-28; 47-43, 62-62, 71-71) GRECIA: Zisis 14 (4/9, 0/3), N.Calathes 5 (2/3), Papanikolaou 2 (1/1, 0/2), Fotsis 14 (0/1, 4/8), Bourousis 26 (8/13, 1/4); Koufos 3 (1/5), Vasileaidis 4 (1/1, 0/4), Sloukas (0/1), Xanthopoulos (0/1), Mavroeidis 5 (1/1), Kaimakoglou 4 (2/2, 0/2), Bramos 4 (0/1, 1/3). All.: Zouros. ITALIA: Hackett 3 (1/2, 0/1), Belinelli 21 (3/10, 4/9), Gallinari 23 (6/9, 1/3), Mancinelli 10 (5/6, 0/2), Cusin 2 (1/1); Cinciarini (0/1), Maestranzi 3 (0/2, 1/1), Carraretto 4 (2/3), Bargnani 16 (5/10, 1/4). N.e.: Vitali, Datome, Renzi. All.: Pianigiani. ARBITRI: Cmikiewicz (Pol), Belosevic (Ser), Rocha (Por). NOTE - T.l.: Gre 23/33, Ita 15/21. Rimb.: Gre 39 (Bourousis, Fotsis 7), Ita 43 (Bargnani 11). Ass.: Gre 12 (Zisis 6), Ita 13 (Belinelli, Hackett 4). Progr.: 5 6-7, 15 19-22, 25 38-33, 35 53-50. Usc. 5 f.: Papanikolaou 3944" (60-57), Hackett 4615" (73-71), Bargnani 4844" (78-78).

Record Gallinari in azzurro ieri. Altri record: 30 di Belinelli con la Polonia, 20 di Mancinelli con la Russia

un buon vantaggio dice il c.t. ma poi la Grecia rientrata grazie allesperienza, cosa che a noi manca. Limportante per sapersi rialzare, cosa che la Nazionale ha fatto, ritrovando la parit nel finale dei regolamentari con una tripla del Beli a 10" dalla fine, dimenticato colpevolmente in angolo dalla difesa greca sulla rimessa laterale. Il secondo overtime arrivava invece con una serie di errori da entrambe le parti dopo il pareggio di Zisis a -128". Una vittoria bella e importante per il nostro percorso chiude il Gallo . Ci d tanta fiducia anche se le partite che contano veramente iniziano tra qualche giorno. Vero, ma meglio arrivarci col sorriso.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Stefano Mancinelli, 28 anni, decisivo nel secondo overtime CIAM-CAST

LA SCELTA

Oggi il c.t. annuncia i 12 per la Lituania Due a casa tra Poeta, Vitali e Cinciarini
Il c.t. Simone Pianigiani sveler stamattina i 12 per lEuropeo, lasciando quindi a casa due dei 13 giocatori presenti ad Atene (il 14, Mordente, ancora a Treviso in attesa di diventare pap). Quasi certo che uno dei due sar Peppe Poeta, probabile che lultimo escluso sia unaltra guardia, Luca Vitali o Andrea Cinciarini. Con il forfeit di Nicol Melli per problemi fisici, il tecnico sar infatti quasi costretto a portare Andrea Renzi per tutelarsi nel reparto centri, che altrimenti vedrebbe il solo Marco Cusin come riserva di Andrea Bargnani.

SERIE A BOLOGNA RILANCIA COL NUOVO COACH

Finelli: La Virtus? Spettacolo e sorprese a basso budget


Insegna team building, cita JFK e ha scoperto due volte McIntyre
ANDREA TOSI BOLOGNA

Oggi mi sento nel pieno della maturit e della consapevolezza delle mie doti di coach.
Ha radici fortitudine, sente di dovere dare di pi anche al pubblico virtussino?

IL COACH

A
S

Taccuino
MERCATO

Milano: no Chandler
Il Panathinaikos Atene ha in gaggiato David Logan, play ameri cano con passaporto polacco, nel lultima stagione al Caja Laboral Vi toria. Milano smentisce la notizia circolata ieri anche negli Usa dellin gaggio di Wilson Chandler, compa gno di Gallinari a Denver e re stricted free agent, per i primi 2 me si di stagione e 500 mila dollari. LEmporio Armani ha sempre in pro getto di aggiungere un americano di coppa, ma non subito. Cremo na ha aggregato al gruppo lala pi vot serba Dalibor Djapa, ex Slovan Lubiana. Tra i GM, Diego Pastori (ex Fortitudo) ha firmato con la World Sport Agency di Mira Poljo.

Quando la responsabilit di allenare un grande club si mescola alla gioia di lavorare ad alto livello tutto diventa pi leggero e sostenibile. Non bisogna ingigantire le difficolt: come tutti i gli allenatori devo costruire una buona squadra e produrre risultati.
Leventuale arrivo di Eze vi far cambiare il format degli stranieri nel 3+2?

Entrando in Virtus come nono allenatore della gestione Sabatini, Alessandro Finelli ha parafrasato il discorso che John Kennedy pronunci nel giorno del suo insediamento come presidente degli Stati Uniti. Nel 1961 Finelli non era ancora nato, ma quelle parole suscitano ancora un certo effetto. Ho detto ai miei giocatori di non chiedersi cosa far la Virtus per loro ma cosa loro sono pronti a fare per contribuire al successo della Virtus.
Finelli, come le venuta quella ispirazione cos impegnativa?

Foto di gruppo con Sabatini alla presentazione della Virtus: oltre ai nazionali, manca ancora lala americana
CAST

per aziende, questi concetti per molte persone, abituate a lavorare insieme, sono naturali ma sempre bene ricordare che ognuno di noi deve essere sempre pronto a fare qualcosa per gli altri e non solo per se stesso.
La Virtus il posto giusto per ricordare questi valori?

Lei ha portato e riportato in Italia McIntyre, la stella di Siena. C qualcosa che vi lega?

La mia Virtus stata pensata ed impostata col 2+4. Mi piace cos. Cerchiamo unala che sappia giocare di squadra, dotata di tiro da tre. Bootsy Thornton? E una possibilit ma potremmo andare anche su un giocatore pi fresco.
Koponen far il salto di qualit?

Non era preparata ma considero da sempre quella frase un principio basilare per costruire efficenza e redditivit allinterno di gruppi, qualunque lavoro si tratti. Fuori dal basket faccio consulenza di team building

S perch qui passa la storia. Con la sola tradizione non si vince, ma vestire una maglia cos importante genera pi responsabilit che alzano il livello di motivazione.

Ho scoperto Terrell nellestate 2003 alla Summer League. Incarnava le tre doti che cerco in un play: altruismo, capacit di segnare da tre punti, attitudine difensiva. Lo portai a Ferrara in LegaDue. Penso che ci accomuni il fatto di essere persone normali che hanno dovuto dare di pi per essere accettati in questo ambiente.
Nel suo caso la chiamata di una big arrivata a 44 anni.

Me lo aspetto e ci conto. Avr leadership e responsabilit, ma deve migliorare le scelte


A quale Virtus si ispira?

Una mediazione tra la Virtus della stella di Bucci del 1984 e quella del primo scudetto di Messina del 1993. Squadre con budget normali che hanno sorpreso e dato spettacolo. Per questanno dobbiamo tornare nelle prime quattro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandro Finelli 44 anni, di Bologna, in serie A ha allenato Imola e Montegranaro con cui arrivato al quarto posto nel 2008 venendo eliminato da Milano ai quarti per 3-2. Nel suo curriculum tanta Lega2 (Livorno, Ferrara, Pavia, Montecatini) e una promozione sempre in Legadue con la Fortitudo nel 2010, ma il club non riusc ad iscriversi. Ha un bilancio in serie A di 40 vittorie su 87 gare disputate

LOCKOUT NBA

Giocatori arrabbiati
Maurice Evans, ex Treviso, attualmente nella Nba a Washin gton, in veste di rappresentante del sindacato giocatori ha dichiarato che gli associati sono pronti a far saltare anche pi di una stagione Nba se le proposte dei proprietari sul nuovo contratto di lavoro non saranno sostanzialmente modifica te. IDEA TREVISO (a.m.) Idea a Trevi so per gli abbonamenti (con prezzi scontati fino al 40% rispetto al pas sato): diviso il Palaverde in 9 setto ri, se uno avr almeno il 50% di ab bonati, allora il prezzo degli abbona menti sar ulteriormente scontato (e i gi abbonati avranno un rimbor so).

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

PALLAVOLO GRAND PRIX A MACAO

LItalia perde tutto Medaglie e Cardullo


Sconfitta al tie-break anche contro gli Usa, niente semifinali Il libero si frattura la mano destra, lEuropeo a rischio

di essere unaltra resa. Invece Lo Bianco e compagne sono scese in campo con tuttaltro atteggiamento, dimostrando di poter recuperare in situazioni di difficolt. Ricezione pi attenta, difesa anche (ma sempre a corrente alternata), la squadra riuscita a costruire un gioco pi vario. Bella partita di Simona Gioli che con 27 punti ha tenuto testa alluragano Hooker (33), buona prova di Sara Anzanello che, soprattutto nel secondo set, ha messo in difficolt la difesa americana. La squadra di McCutcheon ha subito nel secondo e terzo set, poi ha trovato in panchina nella Hodge il cambio giusto (per la Larson) e ha cominciato a difendere come sa, riprendendo in mano la gara.
Punto di partenza quello che vede la centrale Sara Anzanello in questa partita: Da qui si pu lavorare su tanti piccoli errori e tante imprecisioni che si sono viste anche oggi e che secondo me non ci dovrebbero

LA SITUAZIONE

Oggi il Giappone Brasile e Usa gi in semifinale


Brasile e Stati Uniti gi in semifinale. Pool A. Mercoled: Thailandia Russia 1 3, Cina Serbia 2 3. Ieri: Russia Serbia 1 3 (25 20, 17 25, 21 25, 21 25), Cina Thailandia 1 3 (12 25, 21 25, 25 19, 17 25). Oggi Serbia Thailandia, Cina Russia. Classifica: Serbia 5, Russia e Thailandia 3, China 1. Pool B. Mercoled: Giappone Stati Uniti 0 3, Brasile Italia 3 0. Ieri Stati Uniti Italia 3 2 (25 19, 21 25, 22 25, 25 22, 15 10), Brasile Giappone 3 0 (25 17, 25 22, 25 21). Oggi Giappone Italia (ore 5), Brasile Stati Uniti. Classifica: Brasile 6, Stati Uniti 5, Italia 1, Giappone 0. KENYA IN COPPA (a.a.) Il Kenya ha vinto a Nairobi (Ken) il campionato africano femminile, in finale ha superato 3 1 (25 11, 17 25, 25 21, 25 13) lAlgeria e si aggiudica un posto alla World Cup di novembre.

Lazzurra operata al quarto metacarpo, da valutare i tempi di recupero


Paola Cardullo, 29 anni, dopo linfortunio accompagnata fuori dal campo dal medico Fabrizio Ferrazza e dal fisioterapista Giovanni Di Matteo FIVB

MEMORIAL WAGNER

ITALIA STATI UNITI

2 3

DAL NOSTRO INVIATO

VALERIA BENEDETTI MACAO (Cina)

(19-25, 25-21, 25-22, 22-25, 10-15) ITALIA Lo Bianco 1, Bosetti 10, Anzanello 13, Gioli 27, Piccinini 8, Guiggi 12; Cardullo (L), Garzaro 1, Ferretti, Crisanti. N.e. Barcellini, Leonardi. All. Barbolini. STATI UNITI Berg 2, Tom 9, Akinradewo 13, Hooker 33, Larson 10, Bown 4; Davis (L), Metcalf 1, Glass A., Glass K., Tamas 5, Hodge 6. All. McCutcheon. ARBITRI Zahorcova (R.Cec) e Hafez (Egi). NOTE Durata set: 23, 25, 25, 27, 14; totale 114. Italia: battute sbagliate 7, vincenti 0, muri 7, seconda linea 9, errori 25. Stati uniti: battute sbagliate 11, vincenti 9, muri 10, seconda linea 11, errori 29.

Fuori dalle semifinali e, quel che peggio, con il rischio concreto che Paola Cardullo salti lEuropeo. La Final Eight del Grand Prix a Macao si sta rivelando tutto tranne che una trasferta fortunata. LItalia ieri mattina ha perso al tie break con gli Stati Uniti dicendo addio alle possibilit di disputare le semifinali. Ma la notizia peggiore arrivata in serata.
Linfortunio Allinizio del primo

set infatti Paola Cardullo in unazione di gioco si scontrata con Francesca Piccinini in-

fortunandosi alla mano destra: dolore da piangere, ma il libero azzurro si fatto fasciare la mano ed tornato in campo giocando regolarmente tutta la partita, quasi due ore di battaglia in cui non si certo risparmiata. Nel pomeriggio per il medico ha preferito approfondire e in serata la giocatrice stata operata alla mano per sistemare una frattura al quarto metacarpo. Una bella bastonata per lItalia di Massimo Barbolini e per la Cardullo che con gli appuntamenti importanti sembra avere un conto aperto: gli ultimi due Mondiali li ha giocati con recuperi in extremis da grossi infortuni. Oggi uscir dallospedale e poi bisogner

vedere i tempi di recupero. Certo questo mette una seria ipoteca sui programmi del c.t. che si trova privo di una pedina importante proprio nel momento in cui la preparazione per lEuropeo entra nella fase pi critica. Oggi col Giappone giocher la Leonardi, mentre in Italia c a disposizione anche la Merlo, pure lei passata attraverso diversi problemi fisici in questa stagione.
Sfida combattuta E dire che la

partita, nonostante il risultato, aveva riportato qualche sorriso sui volti azzurri. Dopo la catastrofe brasiliana e con il precedente della partita persa nettamente con gli Usa a Hong Kong, quella di ieri rischiava

essere. Certo con la ricezione buona facciamo un salto di qualit. Possiamo anche sfruttare un doppio primo tempo con la Gioli opposta. Bisogna per cercare di gestire meglio le situazioni anche quando la ricezione non viene bene. Oggi c il Giappone per chiudere il girone e cercare almeno la finale per il quinto posto, importante in chiave ranking Fivb. Mentre nellaltro girone continuano le sorprese: la Serbia ha battuto la Russia campione del mondo, portandosi in testa al girone e di fatto gi alle finali mentre la Thailandia in serata ha battuto la Cina. Il secondo posto per la semifinale si decide oggi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Azzurri in Polonia Alle 17.30 contro la Russia


(a.a.) Prende il via a Katowice (Pol) il Memorial Wagner con gli azzurri di Berruto che se la vedranno nellordine con la Russia (oggi alle 17.30), con la Polonia di Anastasi (domani alle 17.30) e con la Repubblica Ceca (domenica alle 14,30). Un test di alto livello in preparazione allEuropeo del 10 18 settembre in Repubblica Ceca e Austria. Il tecnico azzurro ha con s 15 atleti: Travica, Boninfante; Lasko, Sabbi; Mastrangelo, Barone, Buti, Birarelli; Zaytsev, Maruotti, Savani, Kovar, Parodi; Bari e Giovi.

JUDO MONDIALI A PARIGI

BASEBALL VIA ALLA FINALE SCUDETTO


brava a ripartire. Scendendo di categoria
A fondo Si pu discutere sulla

La Francia ferma il dominio Giappone Azzurri: buio


Trionfo nei 63 kg della Emane Italia: Bruyre fuori al 1 turno, la Gwend al 2
DAL NOSTRO INVIATO

RICCARDO CRIVELLI PARIGI

Lorgoglio di Francia ferma londa da Oriente. Gevrise Emane si inginocchia e piange dopo la vittoria nei 63 kg sulla bicampionessa in carica Ueno perch finalmente ha liberato la gioia di un popolo in attesa, scornato nei primi due giorni dai trionfi giapponesi.
Speranze Il Sol Levante tramon-

Gevrise Emane, 29 anni AFP

ta per un pomeriggio, il primo senza successi, perch i due uomini degli 81 kg confermano la tradizione negativa recente nella categoria. E lapoteosi della Emane, nata in Camerun nel 1982, trasferitasi in Francia a due anni e mezzo e sul tatami per la prima volta a 13, un po tardi per gli standard di alto livello. Ma la leonessa indomabile, laureata in diritto e con un master in management, ha fisico, talento e una straordinaria forza mentale, che lha salvata dalla delusione di Pechino, dove usc sconfitta al primo turno da iridata in carica, ma dei 70 kg: E stato il momento pi basso della carriera, sono stata

spettacolarit di un torneo dove la finale vinta dalla francese si risolve allhantei dopo otto minuti senza unazione degna di nota. Dicono sia il nuovo judo, che ha vietato le prese alle gambe, reso pi selettive le sanzioni e modificato il judogi per impedire prese irregolari, che dovrebbe favorire la tecnica e invece diventato una guerra di posizione. Di certo c che lItalia continua a non digerirlo: Bruyre esce subito col francese Schmitt che gli sta dietro nel ranking, la Gwend si esalta contro la pericolosissima Malzahn (ippon, il primo vantaggio tecnico di un azzurro a Parigi) poi si fa sorprendere dalla Xu meno forte, mentre Ciano si arena sul giapponese Nakai, non un fulmine, che specula sul piccolo yuko a 2 dalla fine. Coraggio, passer.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Nettuno sfacciata sfida i bomber del San Marino


Stasera gara-1 sul Titano: i laziali hanno una squadra giovane e vogliono stupire
MAURIZIO CALDARELLI

Bagialemani punta a tornare da San Marino con una vittoria: Lo stadio di Nettuno il Colosseo dice Per batterci devono dare tutti il 200%.
Bindi sicuro Dallaltra parte Do-

RISULTATI Uomini, 81 kg, finale: Kim Jae-Bum (S.Cor.) b. Mrvaljevic (Mng) 011/001; 3 posto: Guilheiro (Bra) b. Rajabli (Aze) 100/000; Toma (Mol) b. Pietri (Fra) 100/000. Italiani: CIANO b. Duminica (Mol) 001/000; p. Nakai (Giap) 001/000; Schmitt (Fra) b. F. BRUYERE 102/000. Donne, 63 kg, finale: Emane (Fra) b. Y. Ueno (Giap) 000/000 hantei; 3 posto: Van Emden (Ola) b. Willeboordse (Ola) 002/001; Zolnir (Slo) b. Espinosa (Cub) 100/000. Italiani: GWEND b. C. Malzahn (Ger) 100/000; p. Xu Yuhua (Cina) 100/000. Oggi (dalle 9, semifinali e finali dalle 15.30): 90 kg uomini (Meloni); 70 kg donne (Barbieri); 78 kg donne (Galeone).

Tiago da Silva BENEDETTI/OLDMAN

Vogliamo diventare la squadra pi giovane della storia a vincere lo scudetto. Ruggero Bagialemani, manager del Nettuno, lancia il guanto di sfida al San Marino nelle Italian Baseball Series che si aprono oggi (playball alle 19.30, serie al meglio delle 7) sul diamante di Serravalle. Il remake della finale 2008, conclusa con il successo dei Titani alla bella, mette di fronte la superfavorita della vigilia, San Marino dallattacco esplosivo (record di 52 fuoricampo, 9 Ramos e Duran, 8 Vasquez) e la rivelazione che con un gruppo di giovani, affiancati da vecchie volpi dell' Ibl, riuscita a superare il Rimini in stagione regolare e poi a beffare nel girone di semifinale Parma e Bologna con una serie di grandi prestazioni ed un enplein conclusivo a spese dei campioni d'Italia in carica. Siamo gi in Coppa Campioni aggiunge Bagialemani ma solo un trampolino di lancio. Vogliamo sfruttare velocit, aggressivit, capacit di cogliere l'attimo e gruppo unito.

riano Bindi, allenatore sammarinese sereno: Partiamo favoriti e non lo nascondiamo. D'accordo che il Nettuno cresciuto, ma li abbiamo battuti 7 volte su 9. Il Nettuno pericoloso e voglio che la mia squadra resti concentrata sempre. Senza pensare di essere pi forte. Quella della piccola repubblica una squadra che il general manager Mauro Mazzotti (alla guida del Grosseto sconfisse Bagialemani in gara-7) ha costruito per vincere. San Marino ha le armi migliori nel line-up, in grado di risolvere una gara con un fuoricampo Oggi si affida all'italobrasiliano Tiago Da Silva (9 vittorie in stagione), per dare modo a Bonilla di essere pronto per gara4. Nettuno risponde con lo yankee ex Major Kris Wilson (7-3), con il sapiente aiuto di Kelly Ramos dietro al piatto, e Leal primo rilievo. In campo anche una sfida in famiglia tra Francesco Imperiali, seconda base sammarinese, e il fratello minore Renato, prima base nettunese.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ITALIAN BASEBALL SERIES. Oggi, 19,30 (dir. Rai Sport 1) gara-1 T&A S.Marino-Danesi Nettuno; gara-2 domani ore 21 (partenti Granados-Escalona); 1-2-3/9 a Nettuno; 9-10/9 se necess. a San Marino.

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

2
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

RICERCHE DI COLLABORATORI

www.piccoliannunci.rcs.it

oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BERGAMO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 035/35.87.77, fax 035/35.88.77. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. LECCO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0341/357400 fax 0341/364339 MONZA : Pubblicit Battistoni tel. 039/32.21.40 039/38.07.32, fax 039/32.19.75. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : Adrias Pubblicit di Rimini tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98184896 fax 06/92911648 SONDRIO : SPM Essepiemme s.r.l. tel 0342/200380 fax 0342/573063 TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VARESE : SPM Essepiemme s.r.l. tel 0332/239855 fax 0332/836683 VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

IMPIEGATI

2.1

PRIMARIA azienda operante a livello nazionale e internazionale nel settore arredamento per negozi settore food ricerca: responsabili commerciali area nord-ovest Italia e Paesi Esteri. Corriere 914-XZ 20132 Milano

ADIACENZE Repubblica, ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere, biservizi, balconi. Ottimo investimento. 02.88.08.31. COPERNICO adiacenze stabile d'epoca. Portineria, ascensore. Appartamenti, negozi, laboratori varie superfici. Liberi, affittati. 02.88.08.31. VILLA LITTA in splendido contesto corte Lombarda, bilocale, giardino privato. Euro 230.000. box. 02.88.08.31.

SARDEGNA Punta Aldia, spiaggia Lu Impostu riservatissima villa con vista mare. 0789.66.575 www.euroinvest-immobiliare.com SUD SARDEGNA impresa vende da euro 149.000,00 realmente sul mare nuovi bitrilocali personalizzabili, pronta consegna, classe A, finiture luxury, piscina, anche semindipendenti. 800.090.100.

10
VACANZE E TURISMO

CAMPEGGI E NAUTICA

10.3

AFFITTASI caicco per crociere Croazia prezzo giornaliero euro 900 capitano cuoco carburante compresi. Info 339.84.71.808 - www.bellalaura.it

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

10.1
AVVENIMENTI RICORRENZE

VENDITA MILANO HINTERLAND

5.2

AGENTI RAPPRESENTANTI

2.2

ADIACENZE Segrate Limito, vicinanze stazione, nuovo trilocale Euro 225.000 possibilit box. 02.88.08.31.

IMMOBILI COMMERCIALI E INDUSTRIALI

8
8.1

A CESENATICO fine Agosto Settembre con offerta famiglia 4 3 tutto compreso. Hotel Cavour tel. 0547.86.290. Climatizzato. Piscina. Gestione proprietario. www.hcavour.it

16

AZIENDA imballaggi industriali cerca agenti plurimandatari per mercato nazionale, gradita minima esperienza. Inviare CV a info@duefp.it SOCIET siderurgica commerciale ricerca agente o rappresentante per la Lombardia, con esperienza di vendita all'utilizzatore. Per informazioni chiamare 335.80.84.321.

IMMOBILI RESIDENZIALI AFFITTI

6
6.1

OFFERTA

OFFERTA

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

2.5

BUENOS AIRES in prestigioso edificio d'epoca, luminosi mono/bilocali con balcone. Ottime finiture, pavimenti in parquet, aria condizionata. 02.88.08.31.

CIRCUITO di centri fitness ricerca personale commerciale, receptionist. Inviare cv: claudio.depadua@20hours.it

7
IMMOBILI TURISTICI

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

COMPRAVENDITA

7.1

RICERCHE

3.2

STUDIO notarile zona Milano ovest seleziona collaboratori per predisposizione atti con precedente esperienza. Corriere 907-XZ - 20132 Milano

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.1

VENDITA MILANO CITTA'

ACCURSIO vendiamo prestigiosi appartamenti, alta efficienza, bilocali trilocali, quadrilocali salarium. Invece di 179.000 solo 139.000! 035.75.11.11. ADIACENZE MM Maciachini vendiamo appartamenti, varie metrature. Ottimo investimento.Terrazzi. Box. Pronta consegna. 02.88.08.31 - http://murat.filcasa.it

MONFERRATO vendesi prestigiosa fattoria viticola mq. 300.000 corpo unico, strada privata: casa padronale, rustici, vigneti uve pregiate, bosco, lago. Molto redditizia. 0383.92.902. ROQUEBRUNE Capmartin esclusiva. In anteprima appartamenti nuovi, vista mare, piscina. Prezzi lancio da euro 265.500 italgestgroup.com 0184.44.90.72. SARDEGNA NORD Euro 59.000 nuovissimo spettacolare villaggio sul (nel) mare di Stintino case ad un piano giardino esclusivo vista spettacolare arredo corredo tutto nuovo compreso e poi? Guardiania sala Tv sala lettura sala colazione parco mediterraneo e poi? Spiaggia spettacolare n 1 dell'isola, costa poco? E' uno scherzo? No, tutto vero, meraviglioso, consegna primavera 2012.. scelta finiture! E poi? No mediazione reddito garantito erano 49 ne restano 25 Chi prenota entro il 30/08/2011 notaio gratis. Basta pi di cos non si pu! Tel per vedere 035.47.20.050.

ACCURSIO adiacenze vendiamo laboratorio con magazzino collegato. Passo carraio. Possibilit box. www.filcasaservice.it 02.88.08.31. CAIROLI adiacenze Bonaparte nuovi uffici informatizzati alta rappresentanza. 373 mq. divisibili, personalizzabili. 02.89.09.36.75. CITT STUDI adiacenze vendiamo 200 mq. ufficio/laboratorio ristrutturato ingresso indipendente 250.000,00 euro. 02.88.08.31. MACIACHINI adiacenze vendiamo ottimi box, singoli e doppi. Da 25.000,00 Euro. 02.88.08.31. MISSAGLIA adiacenze vendiamo nuovi 3.200 mq. uffici palazzina indipendente 600 mq. parcheggi privati ampio spazio di manovra. 02.88.08.31. PIAZZA GIOVINE ITALIA vendiamo negozio 70 mq. due vetrine, soppalco, cantina. 02.88.08.31. SANT'AMBROGIO in prestigioso stabile ristrutturato ufficio alta rappresentanza 230 mq. Pianta regolare, flessibile. Finiture di pregio. 02.88.08.31. SARPI posizione prestigiosa vendiamo negozio angolare, quindici vetrine 665 mq. ristrutturato. Posti auto. 02.88.08.31 http://sarpi.filcasaservice.it TRIBUNALE adiacenze, affittiamo show room di 450 mq., possibilit di avere spazi sia open space che divisi. Possibilit parcheggio. 02.88.08.31. VIA FARINI adiacenze vendiamo negozio di 650 mq. oltre 200 mq. di sottonegozio e box triplo. Doppi ingressi e doppia esposizione. 02.88.08.31.

Cesenatico - www.hotelwivien.it - Offerte settembre, piscine, spiaggia, animazione, ottima cucina. Tel. 0547.19.30.040. ADRIATICO Gatteo Mare - Gobbi Hotels www.invacanza.com - Tel. 0547.68.05.51 - Tutto incluso nella Formula Villaggio 28 agosto - 3 settembre Euro 378,00; 4-10 settembre 318,00: pensione completa, acqua, vino, spiaggia, pedal, piscine, acquascivolo, bar gratuito, tennis, biciclette, animazione. ADRIATICO Lidi Ferraresi. La vacanza conveniene. Residence, appartamenti fronte mare, da 400 settimanali agosto, 200 settembre. Tutto incluso. 0533.37.94.16. www.vear.it. CATTOLICA Hotel Leondoro tre stelle sup. hotelleondorocattolica.it Tel. 0541.95.40.66. Piscina, vicinissimo mare, camere climatizzate, Tv confortevolissimo, parcheggio. Scelta men, specialit marinare buffet antipasti agosto da Euro 59,00 - settembre da 48,00 sconto famiglie fino 50%. RIMINI Hotel Sans Souci tre stelle superior, 60 metri mare, tutti confort, 0541.37.53.98, miniclub. Ristorante 4 men. Offertissima pensione completa da Euro 29,00. www.sanssoucirimini.it RIMINI Marebello Hotel Perugini tel./fax 0541.37.27.13 - Vicino spiaggia, immerso nel verde. Giochi bimbi. Parcheggio. Camere confort. Ricca colazione, sala climatizzata. Cucina casalinga. Sconti bimbi. Pensione completa Settembre Euro 34,00.

ADRIATICO

AGOSTO IN CITT? RISTORANTE BOSCO LAGHETTO . www.boscolaghetto.it


info@boscolaghetto.it 0373.45.53.96 - 328.65.11.116

17
MESSAGGI PERSONALI
58 ANNI in forma, discreto, divertente cerca bella signora per sentimentale e disinteressata amicizia. Corriere 178-E - 20132 Milano

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

ACQUISTIAMO Brillanti, Oro, Monete, SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione
6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765.

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

1
OFFERTE DI COLLABORAZIONE

IMPIEGATI
MILANESE

1.1

DA OGGI IL TUO ANNUNCIO DIVENTA MULTIMEDIALE...

TABLET
PUBBLICA il tuo annuncio multimediale su Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport. Tablet, Smartphone e Mobile... LANNUNCIO SI RINNOVA!

ABBANDONATI a massaggi ayurvedici, percorsi bellezza scontati. 02.91.43.76.86. www.body-spring.it AGOSTO promozioni idrorelax. Centro climatizzato, massaggi olistici, rilassanti. Zona fiera. 02.33.49.79.25. CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. CENTRO italiano, ambiente raffinato. Massaggi olistici, rilassanti, tantissime promozioni. Porta Venezia 02.39.66.45.07. CINQUE GIORNATE ambiente climatizzato un mondo di relax trattamenti olistici. Classe. 02.54.01.92.59. HADO SPA l'eleganza per il tuo corpo, massaggi olistici con percorso termale. Tel. 02.29.53.13.50.

esperienza pluriennale in vari settori offresi come impiegato problem solving per piccole/medie societ. Zona viale Monza. 338.75.82.445.

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

INVIACI TESTO FOTO E VIDEO E


Per informazioni chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422 agenzia.solferino@rcs.it

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO distinta agenzia presenta eleganti accompagnatrici, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. AGENZIA accompagnatrici alta classe, bella presenza, fotomodelle, in tutta Italia. Milano. 333.49.59.762. CASALINGHE intriganti 899.89.79.72. Esibizionista 899.00.41.85. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 - Arezzo.

PENSIONATO cerca lavoro come custode zona signorile o mansioni di fiducia. Cell. 338.82.57.481.

BABY SITTER

1.8

OFFRESI tata italiana seria, automunita, di buona cultura, amante dei bambini. Contattare 331.59.49.997.

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

45

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Tennis/1 IN CAMPO NEGLI USA

Vinci eliminata a New Haven


A New Haven (Usa, 618.000 $, cemento) fuori al secondo turno Roberta Vinci, eliminata in due set dalla russa Pavlyuchenkova. Resta in corsa Francesca Schiavone, ai quarti contro Medina Garrigues.
DONNE A New Haven. 2 turno: Pavlyuchenkova b. Vinci 6-2 6-4; Medina Garrigues (Spa) b. Vesnina (Rus) 6-2 7-6 (5); Bartoli (Fra) b. Zakopalova (R.Cec) 6-2 2-6 6-1; Li Na (Cina) b. Kirilenko (Rus) 6-4 7-6 (4). Ottavi a Dallas (Usa, 220.000$, cem.): Kerber (Ger) b. Oudin (Usa) 6-3 6-2; K. Bondarenko (Ucr) b. Cibulkova (Slk) 6-3 6-1; Sevastova (Let) b. Arvidsson (Sve) 7-6 (4) 6-4;Rezai (Fra) b. Cirstea (Rom) 6-2 7-6 (4). UOMINI A Winston Salem (Usa, 553.125$, cemento). Quarti: Isner (Usa) b. Baghdatis (Cip) 1-6 6-3 6-4; Roddick (Usa) b. Monaco (Arg) 6-1 6-4. Ottavi: Roddick (Usa) b. Giraldo (Col) 6-1 6-3; Isner (Usa) b. Nieminen (Fin) 7-6 (4) 6-2; Monaco (Arg) b. Nishikori (Giap) 6-0 6-3; Baghdatis (Cipro) b. Darcis (Bel) 7-5 6-0.

Tennis/2 SORTEGGIO US OPEN

La Schiavone nel quarto di Serena


Novak Djokovic sulla strada di Roger Federer: cos ha stabilito il sorteggio degli Us Open effettuato ieri a New York. Nellultimo Slam della stagione al via luned sul cemento di Flushing Meadows, il numero 1 del mondo, se tutto andr come da pronostico, dovrebbe incontrare in semifinale il 5 volte campione di Flushing Meadows. Federer, n. 3 del mondo, non vince uno Slam dallAustralian Open 2010 e lo scorso anno stato battuto in semifinale proprio da Djokovic, che parte al primo turno contro un qualificato e in questa stagione ha gi vinto Australian Open e Wimbledon (oltre ad altri 7 titoli), e vanta un record di 57 vinte e 2 perse.
Infortunio Reduce dal ritiro in finale contro Murray, domenica a Cincinnati, a causa di un problema alla spalla destra, il serbo stato battuto da Federer questanno, nella semifinale del Roland Garros. Per Nadal, campione in carica ed esecutore materiale del sorteggio ieri a New York, lipotetico avversario di semifinale Andy Murray. I possibili quarti: Djokovic-Monfils, Federer-Fish, Nadal-Ferrer, Murray-Soderling. Italiani Dieci italiani gi nel ta-

bellone principale, con 5 uomini e 5 donne. La palma di pesca meno fortunata per Filippo Volandri, che al primo turno se la vedr con il campione 2009, largentino Juan Martin Del Potro. Ecco gli altri accoppiamenti: Starace contro il tedesco Berrer, Cipolla contro il giapponese

Nishikori, Fognini contro largentino Zeballos e Seppi contro largentino Monaco. Tra le azzurre il sorteggio meno fortunato per Sara Errani, che al primo turno trover Svetlana Kuznetsova. Per Roberta Vinci c la romena Begu, Flavia Pennetta dovr affrontare la francese Aravane Rezai, mentre per Alberta Brianti c la statunitense Coco Vandeweghe. La numero 1 azzurra, Francesca Schiavone, testa di serie numero 7, aspetta una qualificata, ma nel suo quarto di tabellone, oltre la Azarenka, finita Serena Williams, testa di serie n. 28.
Qualificazione Us Open Fuori al

Atletica
VERSO LA COPPA I giovani delle Fiamme Gialle, campioni dItalia allievi, stanno preparando la Coppa Campioni Juniores per club di met settembre a Castellon (Spa). In ritiro a Fiera di Primiero (Tn), hanno ricevuto ieri la visita degli amministratori locali e dei vertici dei Gruppi Sportivi della Guardia di Finanza: il generale di Brigata Domenico Campione, comandante del Centro Sportivo, il colonnello Vincenzo Parrinello, comandante del Gruppo Polisportivo e il tenente colonnello Gabriele di Paolo, comandante del I Nucleo Atleti. NAPOLA-MOKARTA (m.m.) Domenica (ore 18,45) a Napola (Tp) 15a La Volata Napola-Mokarta, corsa su strada di 10 km in circuito con Floriani, Buttazzo, Andriani, Lo Piccolo, Micah Kogo (Ken) bronzo sui 5000 ai G.O. di Pechino, i suoi connazionali Kibor, Too, Sugut e Rono, Regasa (Eth), Obrubansky (Ukr), Bibi (Mar). Testimonial Giacomo Leone e Annarita Sidoti.

Pallavolo Meszaros a Genova


(f.c.) La Carige Genova ha ingaggiato lo schiacciatore ungherese 35enne Domotor Meszaros, due anni fa a Modena ed in precedenza anche a Montichiari. Loperazione del club ligure si resa necessaria a seguito dellinfortunio patito dal martello venezuelano Thomas Ereu che ha rimediato un infortunio al tendine dAchille. A-2 DONNE (f.c.) Mercato San Severino ha ufficializzato Giulia Pascucci (18, da Pesaro). Latleta, per, sar deferita alla Commissione Tesseramenti dalla Volley 2002 Forl che chiede la squalifica della schiacciatrice in quanto la Pascucci ha firmato ad inizio agosto un precontratto proprio col club forlivese. Una polacca per Matera: la schiacciatrice Magdalena Tekiel (24, dallAmerican University Washington). La 18enne Martina Bosio sar il secondo opposto dellAntares Verona. Sala Consilina, come opposto, corteggia lesperta 35enne Mariann Nagy.

primo turno Maria Elena Camerin, eliminata in tre set dallolandese Krajicek: 3-6 7-6 (3) 2-6. Il programma stato disturbato dalla pioggia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Beach volley
WORLD TOUR (c.f.) Tre coppie italiane ancora in corsa, anche se nel tabellone perdenti, a L'Aia (Ola), nella penultima tappa dello Swatch World Tour. Stesso percorso nel maschile per Nicolai-Lupo, vittoriosi 2-1 su Boersma-Spijkers (Ola) e poi k.o. 2-1 con Gibb-Rosenthal (Usa), e Ingrosso-Ingrosso, i quali al successo 2-1 su Dyachenko-Sydorenko (Kaz) hanno fatto seguire la sconfitta 2-0 con Ricardo-Cunha (Bra). Oggi, per entrare nelle prime 16 posizioni, devono battere rispettivamente Lochhead-Pitman (N. Zel) e Kantor-Losial (Pol). Fuori e 25esimi Tomatis-Colaberardino. Nel femminile Gioria-Momoli sono state superate da Kessy-Ross (Usa), rifacendosi 2-1 con Huang-Yue (Cina) ed ora sono attese da Kolocova-Slukova (R. Ceca).

Rugby La Francia cambia Panca a Saint-Andr


La federazione francese ha ufficializzato ieri la nomina di Philippe Saint-Andr, gi capitano dei Bleus e attuale direttore sportivo di Tolone, per il ruolo di selezionatore della nazionale transalpina dal 1 dicembre, dopo i Mondiali. Prender il posto di Livremont, alla guida della Francia dal 2007, che gi dal maggio 2010 aveva annunciato lintenzione di lasciare dopo il Mondiale in Nuova Zelanda. INFORTUNI IRLANDA Grattacapi in casa Irlanda in vista dei Mondiali di Nuova Zelanda. Sean OBrian e il capitano Brian ODriscoll salteranno il test di sabato al Lansdowne Road di Dublino (Irl) con lInghilterra, che a sua volta partir con Mike Tindall e Manu Tuilagi titolari. Per entrambi gli irlandesi si tratta di uno stop precauzionale per non aggravare gli infortuni patiti sabato scorso nel k.o. 26-22 contro la Francia, rispettivamente al ginocchio (legamento) e alla spalla (botta). La loro partecipazione al Mondiale non comunque in dubbio. Gi vittima di infortuni al collo e alla spalla ODriscoll ha giocato solo 80 minuti questa estate. AIRONI AGRODOLCI (ales.s.) Vittoria agrodolce per gli Aironi che, schiacciando in meta per sei volte, battono la formazione inglese del Plymouth con il risultato di 42 a 3. La nota negativa rappresentata da gli infortunati ad una decina di giorni dellesordio in Celtic League contro gli Scarlets in Galles. Cazzola (ginocchio), Festuccia (mano) e Trevisan (setto nasale) preoccupano la franchigia. Ottima prova della nuova apertura Olivier. PROVE BENETTON (i.m.) Alberto Chillon mediano di mischia, Di Bernardo apertura e De Waal primo centro. E' la cabina di regia che il tecnico del Benetton Franco Smith sperimenter domani a Londra nellamichevole con i Wasps (inizio ore 15) in vista del debutto in Pro12 con il Connacht. Convocati 27 atleti che partono oggi, fra loro quattro permit-player: Chillon, Barbini (Petrarca), Morisi (Crociati) e Chiesa (Prato).

Golf A GLENEAGLES IN SCOZIA

Vola Gagli, a -4 dopo il 1 giro

Boxe
ESCE RANNO (i.m.) Finisce a un passo dal podio l'avventura del 18enne peso medio siciliano Giuseppe Ranno ai Campionato europei youth di Dublino (Irl). Nei quarti della categoria 75 kg ieri stato sconfitto per 15-11 dall'azero Sauf Rashimov. Tutti eliminati cos i cinque azzurrini in gara agli ordini dei ct Stecca e Rosi. MEDI ITALIA (r.g.) Stasera sulla piazza Andrea Costa di Cesenatico (Forl) per la Cavallari Boxe, il campione italiano medi, beniamino di casa, Matteo Signani (12-3-2) concede la rivincita per il titolo a Lorenzo Cosseddu (27-5-5), dopo il pari tecnico di 14 mesi fa a Levanto (Sp), per ferita dello sfidante al 2 round. Diretta su Raisport 1, dalle 22.25. Sul ring anche: Piuma Alberto Servidei (30-0-2) c. Richard Szebeledi (Ung. 11-16); Salvatore Costarelli (6-3) c. Nicola Cipolletta (6). KLITSCHKO PRONTO (r.g.) Prima presentazione a Going (Aus) della sfida mondiale massimi WBC tra Vitali Klitschko (Ucr. 42-2) e lo sfidante Tomasz Adamek (Pol. 44-1), prevista il 10 settembre allo stadio (40000 posti) di Breslavia (Pol). Il campione, in Austria per allenarsi in altura, prosegue nellimpegno per la ex premier Yulia Tymoschenko e si detto certo di vincere prima del limite. Adamek potrebbe battermi solo con una pistola.

Lorenzo Gagli, 25 anni ANSA

Gagli in gran forma, Canonica sorprende, Francesco Molinari tra i primi, Edoardo Molinari (vincente lanno scorso) no, dopo la 1a giornata del Johnnie Walker Championhship di Gleneagles, in Scozia (montepremi 1600000 euro, 1a moneta di 266.628 euro), interrotta tre ore per maltempo. Dodo chiude a +2 un primo giro (par 72) con 6 bogey e 4 birdie. Canonica invece vola (-1) grazie a un colpo da maestro (eagle) alla buca 9 e con 5 birdie ha superato anche un doppio bogey. E un eagle alla buca 2 a lanciare invece Chicco Molinari a -2 dopo il 1 giro subito a ridosso dei big, tra cui anche un gran Gagli: per lui 1a giornata senza sbavature (un bogey) e con 5 acuti, premiati dal birdie, che lo fanno chiudere a -4, non distante dal leader, linglese Mark Foster 1 con uno schiacciante -6.

Rafael Nadal, 25 anni, campione in carica degli Us Open REUTERS

Tuffi VINCE A BOSTON

Baseball MIKE FLANAGAN

Grandi altezze Hunt campione

Baltimore: ex gm suicida per la crisi?

Hockey ghiaccio

Sci nautico
EUROPEI GIOVANI (m.l.) A Dnipropetrovsk (Ucr), agli Europei Eame Giovani, in evidenza ieri il 15enne azzurrino Brando Caruso che nella 2a giornata di eliminatorie ha ottenuto il pass per la finale di slalom Under 17 con la misura di 3 boe a 11.25, valso il 1 posto provvisorio.

Vela
AUDI MED CUP
Gary Hunt, 27 anni, a Boston Mike Flanagan, 59 anni REUTERS

AMICHEVOLI (m.l.) Tra amici. Trofeo Migross (a Bosco Chiesanuova, Vr) Asiago-Bozen 84 2-0; Asiago-Bosco 3-0. Vipiteno-Innsbruck (Aut) 6-7. A Collalbo (Bz) quadrangolare: domani Vipiteno-Bremerhaven (Ger); Renon-Manitoba Bisons (Can); domenica finali.

Ippica IL TOP JOCKEY

Fallon: vittoria numero 100


Kieren Fallon a 46 anni ormai ne ha viste di tutti i colori. Gli alti (tre Derby di Espom, due Arc, due Breeders e tanto altro) e bassi ( stato squalificato per corse truccate e doping) della sua carriera non fanno ormai pi notizia. Per la classe lha sempre avuta e nessuno lha mai messa in dubbio. Ieri a Lingfield il jockey irlandese ha ottenuto la 100 vittoria dellanno in Inghilterra. E a sole 11 lunghezze dal leader Paul Hanagan e i bookmaker hanno subito tagliato la sua quota come vincente del titolo di champion jockey, che tra laltro lo ha gi visto trionfare sei volte. Fallon da 4/1 stato portato a 3/1, mentre Hanagan favorito a 4/9 e Dettori fuori corsa da tempo. Sono fiducioso di farcela ha detto Fallon , anche se Paul ha un bel vantaggio

(al.f.) Vincendo la penultima tappa a Boston del circuito di tuffi dalle grandi altezze (27m), Gary Hunt (Gb) campione per la 2a stagione di fila.
RISULTATI A Boston (Usa): 1. Hunt (Gbr) 463.20, 2. Silchenko (Rus) 430.95, 3. De Mond (Usa) 428.80.

Lutto RADIOCRONISTA DELLA RAI

Addio alla voce Gianfranco Pancani


morto a Firenze il giornalista Gianfranco Pancani, una voci storiche della Rai. La voce di Pancani, che era originario di Pontremoli e aveva 85 anni, soprattutto legata alla radio e allo sport e in particolare al motociclismo e alla pallavolo, di cui per anni ha curato una rubrica. Con Marcello Giannini segu in diretta il dramma dellalluvione di Firenze nel 1966. Pancani era padre di Francesco, anche lui giornalista Rai, che ha seguito le sue orme nella sede di Firenze e nella pallavolo, e oggi volto e voce delle telecronache del ciclismo.

Mike Flanagan era da tutti descritto come una delle persone pi divertenti e simpatiche di tutto il circo delle Mlb. Mercoled stato trovato morto, nella sua casa di Baltimore. E ieri si saputo che si trattato di suicidio. Cosa che ha lasciato senza parole lintero mondo del baseball americano. Flanagan che aveva 59 anni era stato un grande lanciatore, vincitore per Cy Young (il premio del miglior pitcher dellanno) nel 1979 ed era stato uno dei protagonisti della vittoria dei Baltimore Orioles alle World Series del 1983. La stessa squadra di cui poi stato dirigente e infine anche General Manager, ruolo che aveva ricoperto fino al 2008, per poi tornare a fare il commentatore tv dalla stagione successiva. E sebbene ci sia chi parla di difficolt finanziarie, ieri si fatta largo lipotesi che la causa del suicidio sia proprio legata ai fallimenti dei suoi (e di altri) tanti tentativi di rilanciare i Baltimore Orioles, da anni in grave difficolt e anche in questo momento peggior squadra di tutta la American League (50 vinte-77perse).

Bribon in testa Bene Azzurra


(r.ra.) Al termine della seconda giornata dellAudi MedCup in corso a Cartagena (due le prove disputate ieri tutte con vento leggero), sono gli spagnoli di Bribon (a bordo anche i due grinder italiani Federico Giovanelli e Francesco Scalici) a condurre la classifica dei TP 52. In seconda posizione staccati di un punto si trovano invece i russi di Synergy. Bene Azzurra (foto EPA), lequipaggio dello Yacht Club Costa Smeralda ha vinto la prima prova e ha concluso in quarta posizione la seconda, e ora occupa il terzo posto in classifica a due lunghezze dal leader della gara. Tra i Soto 40 sono in testa gli inglesi di Ngoni, seguiti alle spalle dai due equipaggi spagnoli NH Resort e Ibedrola. Oggi le previsioni sono ancora di vento leggero in programma due prove con partenza alle 13.

Ippica
OGGI QUINT A CESENA Al Savio (inizio 20.50) scegliamo Mary Winner (5), Elvis (8), Let Me Run (14), Ligabue Dra (1), Gimmy di Jesolo (3) e La Griffe Bi (13). SI CORRE ANCHE Trotto: Montegiorgio (20.20) e Pontecagnano (19). Galoppo: Napoli (20.05) e Capalbio (20.45). QUINT MERCOLEDI A Grosseto comb. 7-5-9-10-13. QUint: n.v. Quart: e 5.413,24. Tris: e 721,20.

Tuffi
DALEY PROMOSSO (al.f.) Tom Daley, dopo la delusione mondiale, ha ricevuto gli esiti degli ultimi esami dellanno scolastico: matematica B, spagnolo A e fotografia A, una iniezione di fiducia per la speranza olimpica britannica a meno di un anno dallinizio dei Giochi. Intanto la fondista Keri-Anne Payne, iridata a Shanghai proprio nella 10 km, ha gi ripreso gli allenamenti in vista di Londra 2012 dopo le vacanze a Ibiza.

Nuoto
MANAUDOU IN RADUNO (al.f.) Laure Manaudou torna in nazionale: da venerd la campionessa olimpica di Atene rientrata alle competizioni a met luglio ad Athens (Usa) sar in raduno con i bleus in Val d'Isere; lavorer accanto a suo fratello Florent e al suo compagno Fred Bousquet. Il primo novembre potrebbe gareggiare al trofeo Sapio, a Genova (25m). SUBIRATS ASSOLTO (al.f.) La Fina ha revocato la squalifica di Albert Subirats, inizialmente sospeso per un anno per non aver inviato il modello di localizzazione (whereabouts) per un errore amministrativo della sua federazione. Il venezuelano potr gareggiare ai giochi panamericani di Guadalajara (Messico) di ottobre. GIOVANI AL LAVORO (al.f.) La stagione della nazionale giovanile di Walter Bolognani riprender il 5 settembre con il raduno a Sestriere (To). Tra i convocati anche Andrea Mitchell D'Arrigo, appena rientrato dai mondiali juniores di Lima.

Varie
ORIENTEERING Ai Mondiali di Orienteering in Mountain Bike di Pozzolo di Villaga (Vi), il miglior italiano Marco Guizzardi col 6 posto nella Middle distance Junior. Samuli Saarela (Fin) ha vinto la prova Elite maschile, Michaela Gigon (Aus) quella femminile. Krystof Bogar (R.Cec) tra gli uomini e Svetlana Poverina (Rus) hanno vinto le due prove Junior.

INVITO A MANIFESTARE INTES R RESSE R S PER LA STIPULA DI UNA D N POLIZZA ASSICURATIVA COPERO ZZ C TURA RISCHI RCT-RCO PER UR SC C CO R L AZIENDA OS DALIERA S.G. Z ND OSPED R G MOSCATI DI AV OSC VELLINO O
Questa Azienda intende raccogliere manifestazioni di interesse alla procedura negoziata senza pubblicazione di bando per la stipula di una polizza assicurativa per la copertura del seguente rischio RCT RCO per la durata di un anno. Condizione per lammissione il possesso di un rating non inferiore a BBB. I soggetti interessati a manifestare interesse dovranno fare pervenire a questAzienda, anche a mezzo fax (0825 203034 203091), le proprie candidature entro il termine perentorio del 02/09/2011 (ore 12.00). Il Direttore U.O.C. Provveditorato Economato Dr. Sergio Sanfilippo Il Direttore Generale Dr. Giuseppe Rosato

Pallanuoto
AZZURRINE (pe.m.) A Madrid, nei quarti dellEuropeo femminile Under 17, sconfitta con mille rimpianti per lItalia battuta dalla Grecia: 9-8 dopo i supplementari. Ora le azzurrine giocheranno per i piazzamenti dal 5 all8 posto.

46

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

LINIZIATIVA TUTTO IL CINEMA DI LINO IN DVD

Lallenatore nel pallone



Non abbiamo preso Socrates, prendiamo Aristoteles. Prendiamo tutto con filosofia, noi
CAN E IL NUOVO ACQUISTO

IN VENDITA A 9,99 EURO

Vieni avanti cretino esce il 2 settembre


Oggi con la Gazzetta, a 9,99 euro, c Lallenatore nel pallone, primo dvd di Lino Mania: i film di Banfi saranno in edicola fino al 10 febbraio 2012. Ecco i titoli del 2011: Oggi Lallenatore nel pallone 2 settembre Vieni avanti cretino 9 settembre Il commissario Lo Gatto 16 settembre Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio 23 settembre Cornetti alla crema 30 settembre Vai avanti tu che mi vien da ridere 7 ottobre Al bar dello sport 14 ottobre Spaghetti a mezzanotte 21 ottobre Lesorciccio 28 ottobre Il brigadiere Pasquale Zagaria ama la mamma e la polizia 4 novembre Lallenatore nel pallone 2 11 novembre Pappa e ciccia 18 novembre Zucchero, miele e peperoncino 25 novembre Roba da ricchi 2 dicembre Ricchi, ricchissimi, praticamente in mutande 9 dicembre Com dura lavventura 16 dicembre Grandi magazzini 23 dicembre Sabato, domenica e venerd 30 dicembre Bellifreschi

Io picchio De Sisti e lo dichiaro a tutta Italia. Io picchio De Sisti e gli spezzo la noce del capocollo!
CAN AI GIORNALISTI

Cerca di non gufare se no ti faccio rimanere nel loculo... ehm, nella panchina tutta la vita
CAN A CRISANTEMI

Alcune scene di Lallenatore nel pallone, film del 1984 diretto da Sergio Martino: Banfi-Can tornato con un sequel di successo nel 2008
MARCO GENTILI

Un cult? Definizione abusata e riduttiva. Lallenatore nel pallone, prima uscita della collana Lino Mania, da oggi in dvd con la Gazzetta dello Sport, il tipico film che merita la definizione di classico, nel senso di unopera che non ha mai finito di dire quel che ha da dire. Le sue battute sono entrate di diritto nella cultura popolare.
Tattica in campo A partire dalla mitica bi-zona, il curioso modulo con cui Oronzo Can-Lino Banfi schiera la neopromossa Longobarda nel campionato di serie A. Di cosa si tratta? il mister che lo spiega: Mentre i cinque della difesa vanno avanti, i cinque attaccanti retrocedono e cos viceversa. Allora la gente pensa: "Ma quelli che channo cinque giocatori in pi?" Invece no, perch mentre i cinque vanno avanti, gli altri cinque vanno indietro, e durante questa confusione generale le squadre avversario si diranno: "Ah! Ah! Che cosa sta succedendo?". E non ci capiscono niente. A dire il vero non ci capisce molto nemmeno il suo allenatore in seconda Orecchia, cui Can chiede: Io che tipo di zona uso? Che uso io? La? La bi..?. Risposta: La biro. La... la biro. Quindi io uso la biro, il signor De Sisti usa il pen-

Da Aristoteles al 5-5-5 Quante risate con Can


La bi-zona, la macumba contro Zico, il panchinaro Crisantemi: ecco le battute cult del film di Banfi, oggi in edicola con la Gazza
narello vero? Trapattoni invece usa la penna stilografica, senza inchiostro dentro, perch invece dellinchiostro ci sputa dentro allocchio direttamente del suo allenatore in seconda. Ma che centra. Io sto parlando della bi-zona!.
Le risposte sagaci Forse Can, meglio conosciuto dagli addetti ai lavori come il vate della Daunia o la iena del Tavoliere, non sar un grande tattico, ma uno che sa sempre quando il caso di aprire bocca. Memorabili le sue risposte a Ceretti, giornalista cacachezzi (citazione di Can) che chiedeva se la bi-zona fosse la zona per tornare in serie B: Bi-zona sta per bis-zona, cio due volte zona. Come se io a lei dicessi bistr, che non significa bistrot francese, ma due volte str.... Il calciomercato In questa fase

Banfi-Can, affiancato dai mediatori Andrea Bergonzoni e Giginho (il duo comico Gigi e Andrea) si caratterizza per essere muto come un pesce... che si operato alle corde vocheli. Un silenzio che il presidente della Longobarda Borlotti ripaga con una serie di acquisti (e soprattutto cessioni) che assomigliano di pi alla ricetta per mixare un cocktail: Sono riuscito ad avere i tre quarti di Gentile e i sette ottavi di Collovati, pi la met di Mike Bongiorno. In conclusione, noi abbiamo ottenuto la compropriet di Maradona in cambio di Falchetti e Mengoni.
Conferenza stampa Il campionato della Longobarda inizia male: Can, dopo il 5-1 rimediato allesordio in casa della Roma,

dichiara che la colpa della sconfitta tutta di quel gol preso a freddo. Ma mister, il primo gol lavete segnato voi.... Appunto, noi abbiamo segnato a freddo, loro erano caldi e incazzeti e giustamente si sono sfogheti.
Show in panchina Il duetto con Platini, i continui battibecchi con leterno panchinaro Crisantemi (quello col pallore fisso in faccia, acquistato i primi di novembre), ma anche i calembour linguistici nella trasferta in Brasile a caccia di talenti: Lallenatore nel pallone una miniera di comicit. Fino allultima sequenza: i capi ultr che portano Banfi in trionfo per il raggiungimento della salvezza allultima giornata grazie ai gol di Aristoteles (paragonato dal suo allenatore a Zico: Se lui

gioca coi guanti, il mio Aristoteles giocher con il cappotto). E la faccia sofferente di Banfi-Can che dice: Mi avete preso per un coglione. Ma no, sei un eroe!. Aaah, mi avete preso per un coglione, fatemi scendere, mi fate male!.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

47

ALTRI MONDI

IL DRAMMA IN AUSTRIA

Mostro per 41 anni Abusa delle 2 figlie


Scoperto un nuovo orco in Austria. Dopo Josef Fritzl, il 75enne condannato allergastolo nel 2009 per avere sequestrato la

figlia e avere abusato sessualmente di lei per 24 anni (nei quali sono nati 7 bambini), un 80enne sospettato di avere tenuto prigioniere, picchiato e stuprato le due figlie, affette da disturbi mentali, per 41 anni, ovvero dal 1970 al maggio di questanno. Il dramma si consumato in un

villaggio del Nord, St. Peter am Hart (nella foto Reuters). Luomo avrebbe tenuto le figlie chiuse a chiave in una piccola cucina minacciandole di morte ripetuta mente. Le donne, che oggi hanno 45 e 53 anni, sono riuscite a scappare quando una delle due ha colpito e atterrato il padre che

cercava di abusare di loro per lennesima volta. Luomo, che secondo il racconto delle donne avrebbe anche abusato della madre (morta nel 2008), stato arrestato ma nega ogni addebito. Lorco accusato di violenza sessuale oltre che di coercizione e abuso di minori.

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

lafrase DEL GIORNO

LA CACCIA AL DITTATORE

d notizie Tascabili
Borse europee tutte negative

Liberi gli italiani in Libia Ma se il rais non si trova questa guerra pu finire?
I 4 giornalisti rapiti sono stati salvati da due ragazzi. I ribelli, intanto, rivelano di essere vicini a Gheddafi, che dice: Tripoli da purificare
I nostri quattro colleghi sono sani e salvi. Sequestrati per una ventina dore, Elisabetta Rosaspina, Giuseppe Sarcina, Domenico Quirico e Claudio Monici sono tornati liberi ieri mattina, grazie allintervento risolutivo di due giovani tripolini, che li hanno ospitati a casa loro, rifocillati e poi accompagnati allhotel Corinthia. Come sempre, le prime ricostruzioni, quelle di cui noi stessi avevamo dato conto ieri, risultano molto imprecise. cono che il rais l dentro con i suoi figli e un gruppo di soldati fedeli. Il quartiere si chiama Abu Salim. La Nato ieri lo ha bombardato intensamente. Uno di quelli che stanno assediando questa struttura si chiama Muhammad Gomaa. Ha detto a Sky News: Stanno tutti assieme l dentro, stretti in una piccola buca. La faremo finita. Finiremo il lavoro oggi. Sono le undici di sera, per, e fino a questo momento Gheddafi non stato preso. Il Colonnello, anzi, si fatto sentire di nuovo attraverso la televisione al Orouba (un messaggio solo audio). La Libia sia dei libici, non della Francia, non dellItalia, non dei colonialisti. Ha esortato a combattere linvasione straniera, accorrete a Tripoli, anche le donne e i bambini per affrontare e stroncare gli insorti e purificare la citt. Gheddafi sostiene che la schiacciante maggioranza della popolazione dalla sua parte.

Francoforte tira gi anche Milano: -0,25%


Limprovvisa discesa a 4% di Francoforte, a met pomeriggio, ha cambiato ieri la giornata delle Borse, che sembravano avviate verso una chiusura positiva. Alla fine la Germania riuscita a limitare le perdite ( 1,71%), come pure la Francia ( 0,65%) e la Gran Bretagna ( 1,44%). Anche Milano ha tenuto, chiudendo a 0,25%; bene le banche, male invece i titoli tecnologici e delle telecomunicazioni. Intanto la Consob ha prorogato fino al 30 settembre il divieto di vendite allo scoperto in funzione anti speculazione. Lo spread (differenziale) tra i Btp italiani e i Bund tedeschi a 280 punti, mentre la Bce avrebbe acquistato titoli di Stato italiani.

1 sono andate realmente Come


le cose?

4 a che non lo avranno preFino


so o ucciso, non si potr considerare la guerra finita.

I nostri colleghi non sono stati sequestrati sulla strada tra Zawiyah e Tripoli da un gruppo di banditi, come abbiamo scritto ieri noi e gli altri giornali. Si trovavano in realt gi a Tripoli, addirittura nella piazza Verde, in cerca di materiale con cui costruire un servizio. A un certo punto arrivato qualcuno che si offerto di portarli allhotel Rixos, un punto importante della citt, dove avevano appena liberato, o dove stavano per liberare, i 35 giornalisti che vi erano tenuti dentro in ostaggio fin dal 21 agosto, e dove comunque si svolgevano frequentemente sparatorie o avevano luogo scontri. I quattro hanno accettato, ma si sono trovati presto in una strada deserta della citt e hanno capito di essersi messi in un guaio (il primo ad accorgersi del pericolo stato Monici). Dieci secondi di esitazione e si sono trovati circondati da questi miliziani di Gheddafi. Costoro li hanno fatti scendere dal furgone, li hanno malmenati e derubati e poi si sono accorti che lautista del mezzo era un libico di Bengasi. Avevano in mano il suo passaporto, hanno scoperto sulla macchina un kalashnikov e questo bastato a definire quel poveretto come un nemico. Hanno fatto scendere anche lui e lo hanno ammazzato seduta stante, lasciandone poi il corpo per terra. Rosaspina e gli altri sono stati portati in un deposito e l lasciati per qualche ora. Poi, al termine di una discussione tra due fazioni rivali, s

Un miliziano delle forze anti-Gheddafi ieri a Tripoli: sta spostando un vecchio ritratto del Colonnello danneggiato durante gli scontri AP

No, tra laltro il Colonnello deve essersi portato via parecchio oro e chi lo conosce dice che sta cercando finanziamenti per continuare la battaglia. La guerra, che ha gi fatto oltre 20 mila morti, non materialmente finita, ci sono scontri in molti punti del Paese fra truppe lealiste e insorti.

LA NATO NON INVIA MILITARI Escludo che lItalia possa avere militari italiani sul territorio A rischio pure Washington libico e posso Luragano Irene escludere che domenica su New York qualcuno Pronte le evacuazioni ce labbia chiesto. Anzi la mia valutazione che neanche gli altri Paesi della Nato abbiano intenzione di portare militari l. Luragano Irene a Nassau, la capitale delle Bahamas AP Qualcuno Luragano Irene mette paura alla costa ha ipotizzato est degli Usa. Dopo aver investito Portorico, una la Repubblica Dominicana e le Bahamas, la presenza tempesta con venti fino a 200 km orari punta dellOnu, verso lAmerica. Secondo il Centro nazionale con truppe uragani di Miami, Irene rischia di arrivare al proprio domani africane livello massimo (categoria 5) il South Carolina, mattina quando raggiunger o arabe, dove gi iniziata levacuazione delle aree ma questo costiere. Domenica a rischio sono invece New un altro York e Washington. Nelle due metropoli, dove discorso marted arrivato il terremoto, lallerta
altissima: possibili le evacuazioni anche qui.
IGNAZIO LA RUSSA
MINISTRO DELLA DIFESA

In Puglia: scherzo finito in tragedia

deciso di salvarli. Due giovani che Sarcina definisce di straordinaria umanit li hanno portati a casa loro, rifocillati con acqua e biscotti e li hanno fatti dormire. Al risveglio la liberazione.

DOPO IL SEQUESTRO
1

5 andato lincontro tra il Com


primo ministro degli insorti, Jalil, e Berlusconi?

Finto rapinatore ucciso Indagato il carabiniere


indagato per omicidio colposo il carabiniere di Laterza, in provincia di Taranto, che marted notte ha ucciso un 19enne, William Perrone, che gli aveva puntato una pistola giocattolo, pensando che si trattasse di un amico. Ieri mattina il militare, un appuntato 40enne pugliese, ha ricevuto lavviso di garanzia: un atto dovuto, visto che gi mercoled il procuratore capo di Taranto, Franco Sebastio, aveva parlato di tragica fatalit. Lautopsia, intanto, ha confermato che il ragazzo stato ucciso con un colpo di pistola calibro 9, che lha raggiunto al petto; il carabiniere ha sparato anche unaltra pallottola, che si conficcata nellauto della vittima.

2 cosa si sa del povero autiChe


sta?

Ha capito che per lui era la fine. Ha chiesto ai nostri quattro colleghi di salutare il padre e la madre. Sarcina: Era un amico. Non un amico da tanti anni. Un uomo buono. Parlava un misto di italiano e inglese. Lavoravamo spalla a spalla. Lho visto pregare per la sua vita. Monici ha aggiunto: Abbiamo rischiato di essere linciati. un miracolo se siamo vivi.

3 non stato ancora Gheddafi


preso?

I ribelli sostengono di essere a un passo dal prenderlo. Hanno circondato un complesso residenziale non lontano dal bunker di Bab al-Azizia nella parte centro-sud di Tripoli. Di-

Tre dei 4 giornalisti italiani dopo la liberazione: 1 Giuseppe Sarcina, 49 anni, del Corriere della Sera 2 Domenico Quirico, 60, della Stampa 3 Claudio Monici, 53, di Avvenire

Per affrontare lemergenza sono stati sbloccati 350 milioni dei fondi libici congelati da noi. stato fondato un comitato di accordo tra i due governi, presieduto da Frattini, per affrontare le prime questioni. Adesso lEni che d, gratuitamente, gas e carburante ai libici. Jalil ha detto che bisogna ricominciare a lavorare, c gente che non prende lo stipendio da mesi. Jalil ha anche detto: Le nostre priorit sono riportare lordine, avviare un sistema di giustizia, avviare i primi passi per la costruzione di un esercito nazionale. Nel mese prossimo speriamo di poter riaprire le scuole e fornire assistenza con cure e trattamenti alle persone ferite, che ora si trovano distribuite in vari ospedali tra Tunisia, Italia e Grecia. Intanto dovrebbero essere sbloccati a breve anche i soldi libici detenuti dalle Nazioni Unite: si tratta di circa 1,7 miliardi di euro, che a guerra finita dovrebbero finire al nuovo governo.

Sono state travolte da un Suv

Frontale a Sanremo: morte 3 ragazze 21enni


Tre ragazze di 21 anni sono state travolte e uccise da un Suv, nella tarda serata di mercoled sullAurelia Bis, a Sanremo (Imperia). Il Suv, guidato da un avvocato sanremese di 44 anni, dopo aver invaso lopposta corsia di marcia, ha urtato una Opel Corsa (con a bordo una coppia di fidanzati rimasta ferita in modo grave) e ha quindi travolto lOpel Agila su cui viaggiavano, oltre alle tre vittime (Anita Varonio, Sara Ceriolo e Michela Carassale), due 19enni che se la sono cavata con ferite lievi. Ho avuto un malore e ho perso il controllo, ha detto linvestitore, negativo ai test su alcol e droga. La polizia, invece, crede a un attimo di distrazione.

48

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

ALTRI MONDI

LA CLASSIFICA DI FORBES

La Merkel diventa la donna pi potente


La cancelliera tedesca Angela Merkel (nella foto Ap) la donna pi potente del mondo secondo la rivista Forbes, che

ha stilato la classifica delle top 100. Sul podio altre due grandi della politica mondiale: la segre taria di Stato americana Hillary Clinton e la presidente del Brasile Dilma Rousseff. Subito dietro, si piazzano due manager: la.d. di PepsiCo Indra Nooyi (4) e la direttrice operativa di Facebook

Sheryl Sandberg (5). Al sesto posto c la moglie di Bill Gates, Melinda, che presiede lassocia zione benefica pi grande del mondo. La first lady americana Michelle Obama, prima nella graduatoria del 2010, stavolta ottava e precede la neo direttrice del Fondo monetario internazio

nale Christine Lagarde (9). Nel campo dello spettacolo, la numero uno non pi la famosa conduttrice tv americana Oprah Winfrey (14), ma la popstar Lady Gaga (11). Lunica italiana in classifica invece Miuccia Prada (79), che guida la celebre casa di moda omonima.

Caos Manovra Ora la Lega apre sulle pensioni


Calderoli: Colpiamo chi non ha mai lavorato Confindustria in rivolta: Cambiare il decreto
FILIPPO CONTICELLO

IL POLITICO IL GIP: REATI PRESCRITTI

stato corrotto Ma per Penati niente carcere


Ha preso le tangenti, ma Filippo Penati, ex sindaco di Sesto San Giovanni ed ex presidente della Provincia di Milano, non sar arrestato. Cos ha deciso ieri il gip di Monza, che ha respinto la richiesta di custodia cautelare in carcere anche per Giordano Vimercati, ex braccio destro del politico del Pd, perch i reati contestati ai due sono prescritti (in cella sono finiti, invece, un assessore dimissionario del comune di Sesto San Giovanni e un architetto). Penati e Vimercati hanno cio commesso numerosi e gravissimi fatti di corruzione tra la fine degli anni Novanta e il periodo 2000-2004, ma per il codice penale passato troppo tempo. Decisiva, per il gip, la riqualificazione del reato da concussione a corruzione: le mazzette per le aree ex Falck e Marelli di Sesto San Giovanni sarebbero state pagate a Penati senza alcuna imposizione e quindi i tempi di prescrizione sono gi scaduti. Sui soldi presi dal politico il giudice scrive: Il giro di tangenti era inserito nella cornice di un sistema di corruzioni che ha contraddistinto per lungo tempo la gestione della cosa pubblica da parte di alcuni pubblici amministratori.
Finanziamento La reazione di Penati non si

IL CASO OPHELIA

A
S

Gazza

ladra

<
Strauss Kahn pu tornare in Francia Dominique Strauss-Kahn, lex direttore francese dellFmi, ha riavuto il passaporto che gli era stato sequestrato dalla polizia di New York dopo laccusa di stupro avanzata il 14 maggio dalla cameriera dellHotel Sofitel Nafissatou Diallo, detta Ophelia. Marted i giudici della Grande Mela avevano archiviato il procedimento a carico delleconomista, bocciando anche la richiesta della Diallo riguardo la nomina di un procuratore speciale che avrebbe dovuto continuare a indagare sul caso

I poeti italiani da weekend sono 300 mila


S crittori: Lo scrittore che ha guadagnato di pi negli Stati Uniti nellultimo anno James Patterson: 84 milioni di dollari. Nella classifica, appena pubblicata dalla rivista economica Forbes, seguono Danielle Steel con 35 milioni e Stephen King con 28 milioni. Quarto posto per la giallista Janet Evanovich (22 milioni di dollari), seguita da Stephenie Meyer, lautrice della saga di Twilight (21 milioni). L ibri: Libri che quest'anno sono stati o saranno sfogliati sulle spiagge oppure a bordo piscina dai turisti europei: 320 milioni (indagine internazionale di Lastminute.com, campione di pi di 10 mila viaggiatori di nove Paesi). P oesia: Ho letto
pochissimi romanzi e nessun personaggio mi ha particolarmente colpito. Fin da adolescente prediligevo la poesia, in particolare i novecentisti italiani (Paolo Conte).

Il voto sulla Manovra si avvicina incombente, ma continua a trascinare un bel carico di polemiche e confusione. Marted si chiude il ciclo di incontri con gli enti istituzionali al Senato, poi via agli emendamenti. E intanto, il ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli, tornato a parlare del tema pi delicato, le pensioni: Quelle di chi ha lavorato non si toccano, ma bisogna colpire quelle di chi non lo ha mai fatto, per esempio certe pensioni di reversibilit eccessivamente alte o alcuni accompagnamenti dati a tutti indistintamente. Ma, a nome della Lega, ha voluto mettere un paletto sullargomento: Il decreto nasce da un accordo tra Berlusconi e Bossi. il punto di approdo e tale deve rimanere. Come dire: non si torna indietro. Ma la novit che Calderoli fa piombare nel dibattito una nuova tassa sullevasione: La presenteremo agli alleati, lo strumento la patrimoniale, ma loggetto a cui si riferisce solo il patrimonio su cui non sono state pagate le tasse sotto altre forme. E su questa base, il contributo di solidariet non avrebbe pi ragione di esistere. Da sommare anche le critiche al taglio delle province, definito una castroneria.
Turbolenze Al Pdl piace la cau-

Roberto Calderoli e Gianni Alemanno ieri al meeting di Cl a Rimini. Tra loro anche un divertente botta e risposta sul debito di Roma ANSA

LA DISAVVENTURA

Bossi si fa male cadendo in casa: gomito fratturato


Frattura del gomito sinistro per Umberto Bossi. Mercoled il leader della Lega stato vittima di un banale inci dente notturno: era nella sua casa di Gemonio (Varese) e, come dice il figlio Renzo, inciampato mentre cammina va (il Senatur sostiene invece di essere caduto dal letto), rompendosi il gomito. Ieri mattina stato portato al pronto soccorso dellospedale di Cittiglio (Va), dove stato ingessato e fasciato. Resta ancora da valutare se sar necessario lintervento chirur gico. E non ancora deciso se la frattura far saltare il verti ce di luned con Berlusconi.

ta apertura sulle pensioni di Calderoli, meno soddisfatta la parte pi critica del partito, i cosiddetti frondisti. Ad esempio Guido Crosetto, sottosegretario alla Difesa: Cos non va, rischiamo di andare a picco. Lui, incontrando il segretario Alfano mercoled sera, avrebbe proposto un emendamento che

costringerebbe tutti i Ministeri e gli enti statali a ridurre la pianta organica del 25% per cento. Al fuoco di critiche non si sottratta neanche Confindustria: La Manovra va migliorata per renderla pi credibile e per rafforzare le misure a sostegno della crescita, ha detto ieri in unaudizione al Senato il direttore generale, Giampaolo Galli. Per lui c un problema di fiducia dei mercati nellItalia ed una stortura la Robin Tax di Tremonti sul settore energetico: Si pu guadagnare con laumento dellIva di un punto. Ma sullo sfondo rimane la turbolenza degli enti locali: un decreto inaccettabile, ha fatto sapere lAnci, via le norme che colpiscono le autonomie locali o ricorriamo alla Consulta la minaccia del governatore del Lazio, Renata Polverini. Amaro il sindaco di Roma, Gianni Alemanno: per lui stato raggiunto il limite.
RIPRODUZIONE RISERVATA

fatta attendere: Si sgretola e va ulteriormente in pezzi la credibilit dei miei accusatori. E poi: Le dichiarazioni relative alla concussione si sono rivelate non attendibili. Continuo a ribadire la mia totale estraneit ai fatti che mi sono addebitati. Per il gip monzese Anna Magelli, inoltre, non c prova del finanziamento illecito ai partiti, come ipotizzato dai pubblici ministeri: Laccusa incentrata su un solo elemento obiettivo, che riguarda il pagamento della somma di due milioni di euro, non sufficiente a far ritenere che quei soldi siano effettivamente confluiti nelle casse del Partito democratico.
d.rom.
RIPRODUZIONE RISERVATA

P oeti: Italiani che scrivono


poesie nel tempo libero: 300 mila.

C opie: Una volta,


ero ragazzo, incontro Montale e lui mi confida: "Sai, io vendo un duemila copie... ma in dieci anni". Dopo il Nobel, nel 1975, le copie diventarono 50 mila. leffetto mediatico, lo stesso che ha fatto di Alda Merini un fenomeno (Nicola Crocetti, fondatore della rivista Poesia, che vende 14 mila copie in edicola). mumble

Filippo Penati, 58 anni, esponente del Pd coinvolto nellindagine sulle tangenti a Sesto San Giovanni ANSA

il delitto Scazzi

Un anno esatto senza Sarah: un anno esatto pieno di misteri


Sabrina, confessa che lha ammazzata, strangolandola in garage dopo un approccio sessuale rifiutato, e che lha nascosta in una campagna, dentro un pozzo. Sette giorni dopo, si capisce che la vicenda pu svelare scenari inaspettati. Zio Michele chiama in causa Sabrina, che tanto si era mossa per ritrovare la cugina-amica, dicendo che insieme hanno concordato la lezione da dare a Sarah.
Cugina in carcere Sabrina viene arrestata il 15 ottobre. Al ritmo di una novit al mese si arriva a novembre. Quando Misseri d una nuova versione dei fatti: stata la figlia, da sola, a uccidere Sarah, forse a causa di una

Ma dai

DAVIDE ROMANI

passato un anno dalla scomparsa e dalla morte di Sarah Scazzi, ma la verit sul giallo di Avetrana ancora tutta da scrivere. Intrighi familiari, infatuazioni non ricambiate, testimoni che ritrattano. Tutto succede un anno fa, il 26 agosto 2010: Sarah ha 15 anni, della provincia di Taranto, sta andando a casa della cugina Sabrina ma scompare nel nulla. fuggita, dicono molti. stata uccisa da un balordo, dicono altri. Il caso sembra risolversi tra il 6 e il 7 ottobre, quando Michele Misseri, zio di Sarah e padre di

lite dovuta alla gelosia per lamico Ivano, di cui Sabrina innamorata ma che riservava attenzioni affettuose anche a Sarah. Il mistero sembra finalmente risolto, ma a primavera arriva unaltra novit: un fioraio di Avetrana riferisce (anche se poi ritratta dicendo che era solo un sogno) di aver visto, il pomeriggio del 26 agosto, la scena del rapimento di Sarah: Michele non cera, ma la ragazzina stata presa dalla moglie Cosima e forse dalla figlia Sabrina. Questa e altre testimonianze portano al 26 maggio, quando viene arrestata Cosima. Finita qui? No, luned parte ludienza preliminare del processo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LE BOMBE A MANO DEL VIETNAM? LE HA LA VECCHIA


Alcune bombe a mano M12 Lemon usate dagli americani nella guerra del Vietnam sono state trovate dagli assistenti sociali nella casa di una vecchietta di Arezzo. Lanziana, spaesata, non ha saputo spiegare come gli ordigni fossero finiti nella sua abitazione. Le ipotesi sono due: le bombe facevano parte di una collezione del figlio morto o erano di propriet dei precedenti inquilini. Per fortuna che almeno non potevano pi esplodere...

Sarah Scazzi insieme alla cugina Sabrina Misseri ANSA

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

49

ALTRI MONDI

LALBUM DELLA CANTANTE

Giorgia, gran ritorno C pure Ramazzotti


una ripartenza: dopo larrivo di mio figlio, stato come un secondo parto. Cos Giorgia (nella foto) parla di Dietro le

apparenze, lalbum in uscita il 6 settembre. Tante le collaborazioni nellottavo disco inedito della cantante romana: da Jovanotti a Eros Ramazzotti, che ha firmato la canzone Inevitabile. La 40enne Giorgia ha ammesso che potrebbe tornare a Sanremo: Se me lo chiedesse Morandi....

IN UN GIORNO 920 MILA EURO

Kung Fu Panda 2 partenza col botto


Debutto italiano con il botto per Kung Fu Panda 2. Il sequel del film danimazione di Jennifer Yuh uscito, nelle sale da merco

led, ha incassato 920 mila euro in un solo giorno. Per leroico panda Po, che deve affrontare una nuova minaccia che insidia tutta la Cina, la cifra del box office si somma ai 600 mila euro gi incassati con lanteprima del 17 agosto nelle sale delle localit di vacanza.

Laddio di Jobs
Il genio malato lascia Ma Apple sar forte
Il boss dellazienda dei record ha scritto una lettera-testamento: Il tumore non mi fa lavorare. E in Borsa il titolo resiste al colpo
MAURO CASADIO

DUE CD IN ARRIVO

A
S

NOVIT 19 CANALI DISPONIBILI PER TABLET

CHE CARRIERA
1

Anche le dimissioni sono un capolavoro. Come tutta la sua vita, daltronde. Il capo della Apple Steve Jobs, 56 anni, malato di cancro al pancreas, lascia la poltrona di amministratore delegato al vice Tim Cook in un periodo in cui le Borse sono gi, la crisi sembra infinita, eppure la sua azienda continua a macinare record su record. Come dire, lascio unindustria che andr avanti benissimo anche senza di me. In effetti, quello che ha scritto nella sua lettera-annuncio di mercoled: Ho sempre detto che se fosse arrivato il giorno in cui non avrei pi potuto rispettare i miei obblighi di amministratore delegato di Apple, sarei stato il primo a dirvelo. Sfortunatamente quel giorno arrivato. Ma credo che i pi brillanti e innovativi giorni di Apple siano davanti a noi e io guardo avanti per contribuire al successo in un nuovo ruolo. Gi, Jobs rimane presidente e alla fine facile prevedere che sar ancora lui, da dietro le quinte, a tirare i fili del gigante di Cupertino. Nonostante il tumore con cui sta combattendo dal 2003, nonostante il trapianto di fegato a cui stato sottoposto nel 2009.
Genio irascibile Daltronde, Jobs uno tosto. Una mente geniale che, senza lauree n master, da 35 anni rivoluziona la tecnologia mondiale, facendo molti soldi (con 8 miliardi di dollari il 110 pi ricco al mondo) e portando Apple dal quasi fallimento al valore pi alto tra tutte le societ del Pianeta. Mac, iPod, iPhone e iPad sono le creature illustri di un uomo che urla con

Kravitz cambia etichetta Esce marted Black and White America, il nuovo cd di Lenny Kravitz. Dopo 8 album, 35 milioni di dischi venduti e quattro Grammy Awards vinti, il suo primo lavoro per letichetta Roadrunner. Lenny ha confermato le date italiane del tour: si esibir a Treviso e Milano il 20 e 21 novembre

Una schermata dellapplicazione Sky Go su tablet

Sky va sulliPad Sport e spettacolo si vedono ovunque


FILIPPO CONTICELLO MILANO

S
Bridges: non solo cinema Lattore americano Premio Oscar Jeff Bridges torna marted nei negozi di dischi con il secondo album, intitolato semplicemente Jeff Bridges. Da oggi le radio trasmettono il primo singolo, What a little bit of love can do, pieno di atmosfere country-folk. Il nuovo album esce 11 anni dopo il primo lavoro, Be Here Soon

3 Steve Jobs, 56 anni, presenta la piattaforma online iCloud il 6 giugno a San Francisco: lultima apparizione in pubblico REUTERS

i suoi dipendenti. Un uomo presuntuoso, geloso, irascibile. Ma anche concreto e lungimirante. Il successore, Tim Cook, noto invece per la capacit di gestire le operazioni, non certo per la visione futuristica. In comune, hanno il carattere duro. Si narra che in una riunione Cook prese di mira un dirigente, dicendogli che sarebbe dovuto emigrare in Cina. Sembrava una battuta, ma poco dopo gli si rivolse ancora cos: Perch sei ancora qui?. Il dirigente fil dritto allaeroporto di San Francisco: oggi il responsabile di

Apple per la Cina. Intanto, mentre i fan della mela morsicata sono piombati nella disperazione, gli analisti si fanno tutti la stessa domanda: Apple riuscir a rimanere grande anche dopo le dimissioni di Jobs? La Borsa sembra dire di s, visto che ieri a Wall Street il titolo ha perso solo lo 0,61%, smentendo i molti esperti che avrebbero scommesso su un crollo in doppia cifra. La prova del mercato arriver molto presto: in autunno dovrebbe uscire liPhone 5, il prossimo anno liPad 3.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Estensione la parola che rigira in testa. La tv si estende, cos te la godi anche lontano dal salotto, al parco oppure in metr. Idea ardita che Sky ha trasformato in realt nellepoca dei tablet: da oggi su iPad e iPad2 gli abbonati (soltanto loro) possono vedere in streaming sport, calcio, news e intrattenimento. Una novit chiamata Sky Go: il servizio che rende accessibile 19 canali, quelli che trasmettono eventi in diretta. Lapplicazione scaricabile gratuitamente su iTunes, poi si inseriscono le credenziali dellabbonamento: dopo tre mesi gratis, il rinnovo scatta a tre euro (per chi ha gi il pacchetto Multivision) oppure a sette. In futuro la tv satellitare vuole aprirsi anche alle tavolette non griffate Apple e poi diffondere la programmazione su smartphone e personal computer. Intanto, per vedere la A e la B necessaria esclusivamente una rete wireless (nota ancora dolente in Italia), ma per quasi tutto il resto pu bastare una buona connessione 3G. La rivoluzione della tv in movimento , comunque, un cambio di prospettiva: Chi deve creare un palinsesto si sempre impegnato per capire cosa mettere e in quale orario, adesso conta anche il luogo in cui si fruisce, che non sar solo la propria casa, ha detto Andrea Scrosati, vicepresidente della tv. La tappa importante nelliter tecnologico di Sky che continua ad accelerare pure sul 3D: dal 6 settembre partir un canale ad hoc (numero 150) che aggrega tutta la programmazione in tre dimensioni. Cinema, intrattenimento e sport insieme sulla nuova creatura, in attesa del piatto pi grosso: lOlimpiade del 2012 a Londra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Steve Jobs (a destra) e Steve Wozniak con la scheda madre del computer Apple I, nel 1976 2 Jobs col Power Mac G4, nel 1999 3 Il signor Apple svela uno dei suoi gioielli, liPhone: il 9 gennaio del 2007 ANSA/AP

IL TALENT SHOW GIURATI AL LAVORO

X Factor, via al casting Ventura & co. a Trento


Simona Ventura, Morgan, Elio e Arisa per la prima volta insieme. I quattro giurati di X Factor iniziano oggi a Trento la seconda fase di casting del talent show, da questanno in onda su Sky Uno. AllAuditorium Santa Chiara, fino a luned, gli aspiranti cantanti che hanno superato i pre casting di luglio si esibiranno davanti a un vero pubblico. E a Trento dar lin bocca al lupo ai partecipanti anche Alessandro Cattelan, conduttore di questa quinta edizione del talent, che inizier ufficialmente il 20 ottobre.

la Foto Per le bellone di Miss Universo tempo di attesa


Grandi preparativi a San Paolo, in Brasile, per ledizione 2011 di Miss Universo, il concorso internazionale che incorona, tra ragazze di 90 Nazioni, la donna pi bella al mondo. Qui (nella foto Afp), in posa, da sinistra, ci sono Miss Vietnam, Miss Kazakistan, Miss Cina e Miss Curaao. Per lItalia c in gara la laziale Elisa Torrini, classe 1989. Per lei e tutte le altre partecipanti adesso il tempo dellattesa e dei preparativi: rimarranno, infatti, tre settimane in Brasile prima di tuffarsi nella serata di gala di luned 12 settembre

LOTTO
BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA 81 47 78 27 20 78 43 31 27 72 30 2 23 19 62 71 5 6 86 72 59 79 38 64 63 12 89 44 56 76 76 58 61 84 12 46 10 11 25 44 81 44 65 23 61 9 40 6 12 41

SUPERENALOTTO
LA COMBINAZIONE VINCENTE 18 38 39 45 57 90 Jolly: 69; Superstar: 13 Jackpot e 56.939.278,38 Punti 6: nessuno Punti 5+1: nessuno Punti 5: 10 totalizzano e 37.025,90 Punti 4: 1.137 totalizzano e 325,64 Punti 3: 44.151 totalizzano e 16,77 QUOTE SUPERSTAR Punti 4: 4 totalizzano e 32.564 Punti 3: 230 totalizzano e 1.667 Punti 2: 3.560 totalizzano e 100 Punti 1: 23.392 totalizzano e 10 Punti 0: 51.230 totalizzano e 5 Montepremi di concorso e 2.468.392,99 10 e LOTTO Numeri vincenti

NAZIONALE 51 16 82 66 24 ESTRAZIONE DEL 25 AGOSTO

2 5 9 10 12 30 31 40 43 44 46 47 58 59 71 76 78 79 81 89

50

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 26 AGOSTO 2011

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 23/10 - 22/11 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8

Ariete 6La Luna un cicinn sfigata. E i vostri zebedei potrebbero compiere unorbita completa attorno alla Terra. Concentratevi e state su
23/9 - 22/10

Scorpione 8
La fortuna e gli amici realizzano i vostri desideri. Il vostro cuore palpita, il sudombelico scalpita ed entrambi sono ricambiati. Siete pure meno funerei del solito: meglio
ALESSANDRO DEL PIERO

Toro 7+
Viaggi e rapporti sociali al bacio. Un colloquio sostenuto con poca speranza produrr risultati ottimi. Il lavoro offre riscontri concreti
23/11 - 21/12

Gemelli 7La gestione del denaro esige prudenza: se vi fidate di chiunque potreste rimetterci i glutei santi. Il lavoro, comunque, in odor di conferme
22/12 - 20/1

Cancro 7,5
Le stelle vi fanno abbattere ostacoli, anticipare i rivali, cuccare in modo imbarazzante. E ci che di bello inizia oggi pu avere lunga durata
21/1 - 19/2

Leone 6+
La stanchezza potrebbe abbattervi. Tirate i remi in barca, se potete. Magari insieme a qualche corpo procace, se siete al mare...
20/2 - 20/3

A CURA DI

ANTONIO CAPITANI
24/8 - 22/9

Vergine 7,5
Venere e Giove vi fanno passar davanti agli occhi pi occasioni fortunate che pubblicit dei telefonini. Afferratele, mi raccomando

Bilancia 6Lumore un insieme di luci e ombre. E le cose, in vacanza e in citt, potrebbero non procedere secondo i vostri piani. Non inaciditevi

Sagittario 5,5
State su, perch la cupezza potrebbe farvi piombare addosso un eccesso di sfiga, per nulla auspicabile. Siate restii a prestare soldi

Capricorno 5,5
Il lavoro vi fa spuntare i canini alla Twilight, per lo stress. E certi dementi ci mettono il carico facendovi sclerare di pi. Dribblateli

Acquario 6
Accontentarvi oggi potrebbe voler dire trionfare domani. Ergo: la Luna vi vuole attendisti e fiduciosi, oltre che con locchio attento a ogni dettaglio

Pesci 7,5
La Luna vi adora e vi odora. Cos, le gioie dellamore vi ripagano del lavoro e delle vacanze deludenti. Il sudombelico onnipotente

Lattaccante della Juventus nato a Conegliano (Treviso) il 9 novembre 1974. Con lItalia ha vinto il Mondiale del 2006

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
8.00 TG 1 10.45 UN CICLONE IN CONVENTO 11.30 PROVACI ANCORA... 13.30 TELEGIORNALE 14.10 VERDETTO FINALE 15.00 UN MEDICO IN FAMIGLIA 6 17.00 TG 1 17.15 HEARTLAND 17.55 IL COMMISSARIO REX 18.50 REAZIONE A CATENA 20.00 TELEGIORNALE 20.30 BARCELLONAPORTO Sport 23.20 TV7 0.25 L'APPUNTAMENTO SCRITTORI IN TV 0.55 TG 1 - NOTTE 1.25 CHE TEMPO FA

alla Radio
RAITRE
8.00 9.00 10.20 12.00 12.15 13.10 14.00 15.00 15.45 17.25 19.00 20.15 21.05 23.15 23.20 23.55 0.50 RAI 150 ANNI TOT CERCA CASA COMINCIAMO BENE TG3 - RAI SPORT COMINCIAMO BENE LA STRADA PER LA FELICIT TGR - TG3 - FIGU THE LOST WORLD SON CONTENTO GEOMAGAZINE 2011 TG3 - TGR - BLOB ALICE NEVERS LA GRANDE STORIA Documenti TG REGIONE TG3 LINEA NOTTE ESTATE BLU NOTTE APP. AL CINEMA

RAIDUE
7.00 9.35 10.30 10.55 11.25 12.10 13.00 14.00 18.15 18.45 20.30 21.05 23.25 23.40 0.30 1.15 CARTONI ANIMATI TELEFILM TG2PUNTO.IT ESTATE ACHAB IL NOSTRO AMICO CHARLY LA NOSTRA AMICA ROBBIE TG 2 TELEFILM TG 2 TELEFILM TG2 NCIS Telefilm TG 2 TERRA DELLE MERAVIGLIE MASTER OF MAGIC METEO 2

CANALE 5
8.00 8.50 9.40 10.35 11.00 13.00 13.40 14.45 16.50 18.50 20.00 20.40 21.20 23.30 0.00 1.15 TG5 - MATTINA FINALMENTE SOLI I FESTA DI FINE ESTATE TG5 FORUM TG5 SOAP TELEFILM CAKE-TI AMO, TI MOLLO... LA STANGATA TG5 PAPERISSIMA SPRINT O' PROFESSORE Fiction TG5 NUMERI IN CHIARO LA PROFEZIA DI AVIGNONE TG5 - NOTTE

ITALIA 1
6.00 8.20 10.25 11.25 12.25 13.40 14.10 15.00 18.05 18.30 19.25 20.20 21.10 23.40 0.40 2.00 TELEFILM CARTONI ANIMATI NIN UNA MAMMA PER AMICA STUDIO APERTO DETECTIVE CONAN I SIMPSON TELEFILM LOVE BUGS STUDIO APERTO C.S.I. MIAMI STANDOFF IL PRINCIPE CERCA MOGLIE Film BLADE: TRINITY NAVIGARE INFORMATI GRAND PRIX PROVE SINTESI

RETE 4
7.00 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.35 16.10 18.55 19.35 20.30 21.10 0.00 1.55 2.20 3.25 TELEFILM RICETTE DI FAMIGLIA TG4 WOLFF UN POLIZIOTTO A BERLINO DISTRETTO DI POLIZIA FORUM SENTIERI ASSASSINIO SULL'ORIENT EXPRESS TG4 TEMPESTA D'AMORE RENEGADE VENTO DI PASSIONI Film CUORI IN ATLANTIDE TG4 NIGHT NEWS LA POLIZIA HA LE MANI LEGATE IERI E OGGI IN TV

LA 7
7.00 7.30 9.45 10.25 12.30 13.30 13.55 16.25 17.00 19.00 20.00 20.30 21.10 23.30 23.40 23.45 1.45 OMNIBUS TG LA7 IN ONDA TELEFILM DA UN GIORNO ALL'ALTRO TG LA7 OP CENTER LA7 DOC L'ISPETTORE BARNABY RELIC HUNTER TG LA7 IN ONDA NIKITA Film TG LA7 MOVIE FLASH VERDETTO FINALE LA7 COLORS

Radio 105
19.00 105 Miami

Il weekend inizia coi ritmi della Florida, in diretta da Miami Beach. Al microfo no c Vicky (nella foto)

Rmc
18.00 Erina Martelli

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
12.55 SORTEGGIO EUROPA LEAGUE
Da Montecarlo MP Calcio e Eurosport

PREMIUM
8.30 10.05 FIGLI-HIJOS PREMIUM CINEMA CONFIDENZE AD UNO SCONOSCIUTO PREMIUM CINEMA I 7 GUERRIERI DEL... STEEL NEW PORT SOUTH PREMIUM CINEMA LE FURIE UMANE DEL... STEEL OXFORD MURDERS PREMIUM CINEMA FEMME FATALE PREMIUM CINEMA OMICIDIO IN DIRETTA PREMIUM CINEMA MOONLIGHT SERENADE MYA QUEL TRENO PER... PREMIUM CINEMA

BASEBALL
19.25 SAN MARINO NETTUNO
Finale scudetto gara 1 Rai Sport 1

GOLF
15.30 JOHNNIE WALKER CHAMPIONSHIP
PGA European Tour. Dalla Scozia Sky Sport 2

16.05 GP INDIANAPOLIS
Prove libere MotoGP. 1 sessone Dagli Stati Uniti MP MotoGP

SNOOKER
13.30 PLAYERS TOUR CHAMPIONSHIP
Da Frth, Germania. Eurosport

11.00 SERBIA THAILANDIA


Fase finale Grand Prix 2011. Da Macao La7d

21.00 THE BARCLAYS

17.05 GP INDIANAPOLIS
Prove libere Moto2. 1 sessione Dagli Stati Uniti MP MotoGP

BOXE
22.30 SIGNANI COSSEDDU
Campionato italiano pesi medi. Da Cesenatico Rai Sport 1

Dagli Stati Uniti Rai Sport 2

17.45 PLAYERS TOUR CHAMPIONSHIP


Da Frth, Germania. Eurosport

13.30 CINA - RUSSIA


Fase finale Grand Prix 2011. Da Macao La7d

Gossip, info su traffico e viabilit, appuntamenti del weekend. Con Erina Martelli (nella foto)

11.35 11.45 13.25 13.25 15.20 17.20 17.40

19.00 VERONA PESCARA


Serie B Sky Calcio 2

HOCKEY SU PRATO
14.00 RUSSIA - IRLANDA
Europeo maschile. Dalla Germania Eurosport 2

19.05 GP INDIANAPOLIS
Prove libere 125. 2 sessione Dagli Stati Uniti MP MotoGP

20.45 PLAYERS TOUR CHAMPIONSHIP


Da Frth, Germania. Eurosport

Virgin Radio
15.50 Virgin Moto Race

SKY SPORT 1
12.00 CALCIO: SUNDERLAND NEWCASTLE
Premier League

20.30 HERTHA BERLINO STOCCARDA


Bundesliga Sky Calcio 3

CICLISMO
16.00 VUELTA
7 tappa: Almadn - Talavera de la Reina Eurosport

20.05 GP INDIANAPOLIS
Prove libere MotoGP. 2 sessione Dagli Stati Uniti MP MotoGP

16.00 SPAGNA - FRANCIA


Europeo maschile. Dalla Germania Eurosport 2

TENNIS
18.00 ATP WINSTON SALEM
Semifinali. Dagli Stati Uniti Supertennis

20.45 BARCELLONA PORTO


Supercoppa europea. Da Montecarlo Sky Sport 1, Sky SuperCalcio, Sky Calcio 1, Rai 1 e MP Calcio

21.05 GP INDIANAPOLIS
Prove libere Moto2. 2 sessione Dagli Stati Uniti MP MotoGP

22.00 GIRO DEL COLORADO


4 tappa: Avon - Steamboat Sprng Eurosport 2

18.30 BELGIO - OLANDA


Europeo maschile. Dalla Germania Eurosport 2

20.00 WTA NEW HAVEN


Semifinali. Dagli Stati Uniti Eurosport 2

ATLETICA LEGGERA
1.50 MONDIALI
Da Daegu (Corea del Sud) Rai 2, Rai Sport 1 e Eurosport

FOOTBALL
2.00 INDIANAPOLIS COLTS GREEN BAY PACKERS
Amichevole ESPN America

MOTOCICLISMO
15.15 GP INDIANAPOLIS
Prove libere 125. 1 sessione Dagli Stati Uniti MP MotoGP

SALTO CON GLI SCI


11.00 SUMMER GRAND PRIX
Da Hakuba, Giappone Eurosport

VOLLEY
7.30 BRASILE STATI UNITI
Fase finale Grand Prix 2011. Da Macao La7d

19.05

15.00 CALCIO: FAN CLUB ROMA 15.30 CALCIO: FAN CLUB NAPOLI 16.00 CALCIO: FAN CLUB FIORENTINA 16.30 CALCIO: FAN CLUB JUVENTUS

Tutto sulla MotoGP con Ringo (nella foto) e i giornalisti della Gazzetta. Riflettori puntati su Indy

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
18 21 19 21 23 20 19 19 20 22 17 21 23 23 18 18 27 22 20 19 24 23 36 34 29 32 37 33 33 31 32 29 32 35 34 30 37 32 34 36 32 35 33 33

Oggi
Sempre alta pressione nordafricana in persistenza sull'Italia dove i cieli resteranno per lo pi sereni. Locali rovesci sulle Alpi occidentali per infiltrazioni d'aria umida. Clima molto caldo per il periodo. Ancora picchi di oltre 36 C. Trieste
Venezia
21 35 19 34

Domani
Leggera diminuzione pressoria sul Nord Italia con annuvolamenti e associati rovesci o temporali su Alpi, Prealpi e alta Val Padana. Qualche nube in pi anche tra Liguria e Toscana, come tra Calabria e Sicilia. Ancora sole e caldo altrove.

Dopodomani
Temporaneo aumento della pressione sull'Italia con tempo in prevalenza stabile e soleggiato. Qualche annuvolamento sulle Alpi e lungo l'Appennino calabro-lucano con possibili brevi rovesci. Temperature in calo, cessa il caldo afoso.

Trento Aosta
19 27 19 31

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
20 33

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
20 30

Bologna Genova
22 29 22 36

Ancona

Firenze
19 32

Perugia
18 34

25 34

LAquila
17 31

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
20 37

Campobasso
18 34

Bari Potenza
18 32 22 37

Napoli
21 37

Cagliari
24 31

Catanzaro
19 34

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
23 36

Reggio Calabria
22 36

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
24 31

6:36

20:12

6:28

19:53

6:37

20:10

6:29

19:52

30 lug.

7 ago.

14 ago.

21 ago.

VENERD 26 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

51

TERZO TEMPO
GazzaFocus

Big George lultimo uomo-squadra di una generazione: fedelissimo di Armstrong, Contador ed Evans
FAVOLA GIALLA ADESSO VUOLE IL RECORD DI 17 PRESENZE
1

CON LANCE 11 ANNI

y
S

Hincapie
Il super gregario di Central Park vince ancora
A 38 anni il newyorchese, che ha conquistato 9 Tour da aiutante, trionfa per s in Colorado
CIRO SCOGNAMIGLIO

George Hincapie nato il 29 giugno 1973 a New York: 29 vittorie Pro dal 1993 Motorola Debutto da pro nel 1993 nella Motorola di Jim Ochowicz: in squadra cerano Armstrong, Casartelli e Peron. Prima vittoria nel 1994 in Lussemburgo

S
1997-2004 Us Postal Con i postini nel 1998 ritrova Armstrong. Campione nazionale 1998, vince GandWevelgem 2001 e Tre Giorni di La Panne 2004

cscognamiglio@gazzetta.it I sette Tour de France firmati Lance Armstrong, tutti quelli dal 1999 al 2005. Il primo di Alberto Contador, anno di grazia 2007. Fino alla recente impresa di Cadel Evans, in trionfo sui Campi Elisi vestito di giallo non pi tardi di un mese fa. George Hincapie cera sempre. Forse lultimo vero uomo-squadra di una generazione, cera sempre. La contabilit spicciola dice: nove Tour vinti. Nessuno al mondo pu dirlo. Nulla comunque che appaghi il vecchio (38 anni) George. Laltro giorno, ad Aspen, si tolto lo sfizio di vincere la seconda tappa del Giro del Colorado. Ha battuto il connazionale Tejay Van Garderen: ha 23 anni, dicono che sia il futuro del ciclismo americano e lanno prossimo sar compagno di squadra proprio di Hincapie alla Bmc. Intanto gli ha visto la schiena.
Il personaggio Le origini di Hin-

S
2005-2007 Discovery Nel 2005 scorta Armstrong nellultimo dei 7 Tour; nel 2007 vince il primo con Contador. Conquista la tappa di St. Mary Soulan al Tour 2005; campione nazionale 2006; un giorno in giallo 2006

mo: Ero un giovane ragazzo americano con poca esperienza aveva detto in unintervista alla Gazzetta . Ricordo che in gruppo sbagliavamo tutto e venivamo rimproverati tanto, specie dagli italiani.... Nel 1999 si piazz quarto alla Roubaix: lo voleva la Mapei, ma lui scelse di restare nellUs Postal dellamico Lance per percorrere con lui la strada gialla del Tour.
Hincapie esulta in Colorado. Sotto, un bel sorriso TIM DE WAELE
La carriera Ha vinto 29 corse, e

I genitori erano colombiani, lui cresciuto nel Queens. Lo scopr Fred Mengoni Sempre legato ad Armstrong: lo hanno chiamato a testimoniare contro di lui

S
2008-2009 Columbia Regista del treno di Cavendish: campione Usa nel 2009

S
dal 2010 Team Bmc Ritrova Ochowicz come manager nel team di Evans, re del Tour 2011

capie sono colombiane (entrambi i genitori di Medellin). Lui nato a New York, nel Queens. Pedalava con una biciclettina al Central Park non esattamente il giardino di casa quando Fred Mengoni, il marchigiano della Grande Mela che scopr Greg LeMond, gli propose di correre nel suo G.S. Mengoni Usa. Era forse il 1985, mi offr la colazione e, semplicemente, mi cambi la vita. Vinse tutto nelle categorie minori, prima di passare pro nel 1993, con la Motorola. La Motorola del giovane Lance Armstrong, che proprio in quellanno divent campione del Mondo ad Oslo. Per i primi tre anni della carriera, come lui, ha vissuto a Co-

non poco per chi la maggior parte del tempo si dedicato ai capitani, anche se ha solo sfiorato lamata Parigi-Roubaix. E stato il primo statunitense a vincere la Gand-Wevelgem, nel 2001. Al Tour de France c il suo nome al primo posto nella tappa di St. Lary Soulan (2005). E il 2 luglio 2006, a Strasburgo, indoss lunica maglia gialla personale. Nel 2009, a 36 anni, era diventato campione dAmerica: era stato quello, prima del Colorado, il suo ultimo successo. A vedersi vestito stelle e strisce, gli era anche venuta lidea di lanciarsi in una linea di abbigliamento con il suo nome: uniniziativa fortunata.
Con Lance Dicevi Hincapie e

pensavi ad Armstrong: quasi una rima. Uniti nel bene e nel male: lanno scorso, secondo il Wall Street Journal, Hincapie sarebbe stato contattato dagli investigatori federali americani per deporre sulle accuse doping di Floyd Landis, il re detronizzato per doping del Tour 2006, contro Armstrong. Anche Landis aveva fatto parte della loro Us Postal: una storia con tanti lati oscuri sulla quale da Hincapie non sono mai arrivate conferme ufficiali.
Futuro Non vincevo da tanto,

1. George Hincapie accompagna Armstrong in giallo sui Campi Elisi di Parigi: il 2005 ANSA 2.Festeggia il trionfo di Contador nel 2007 BETTINI 3. Esulta questanno al fianco di Evans BETTINI

sensazione fosse ha detto Hincapie, dal Colorado . Ogni tanto bello prendersi un giorno di "libert", diciamo cos. Ha funzionato tutto alla perfezione. Resta ancora adesso un personaggio di grande carisma, un califfo di un gruppo che stenta a trovare punti di riferimento. Ma non chiamatelo dinosauro, anche perch usa twitter che un piacere e ha superato la bella quota di 100.000 followers. Intanto ha rinnovato con la Bmc per un altro anno e sar in gruppo anche nel 2012. Ha partecipato a 16 Tour, come Zoetemelk, quindi ha la possibilit di battere il record dellolandese. Quella di Big George una saga. Merita un finale allaltezza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

clic
GAND-WEVELGEM 2001 IL PRIMO PAVE TARGATO AMERICA
Mercoled 11 aprile 2001, George Hincapie scrive un record che nessuno potr mai togliergli: sul traguardo della Gand-Wevelgem (la classica belga per velocisti) batte lolandese Van Bon e il tedesco Wesemann, e porta allAmerica il primo successo in una grande prova sul pav

ma non avevo dimenticato che

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it SEGRETARIO DI REDAZIONE Daniele Redaelli dredaelli@gazzetta.it
Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue. Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520 INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7101 DEL 21-12-2010

COLLATERALI * Con Aeronautica Militare N. 52 e 12,19 - con Storia Disney N. 27 e 9,19 - con Motomondiale N. 1 e 12,19 - con I Love NBA N. 6 e 12,19 - con Zelig N. 15 e 12,19 - con Moto Valentino Rossi N. 17 e 12,19 con Supereroi N. 16 e 11,19 - con Soldatini dItalia N. 12 e 11,19 - con I Miti del Calcio ai Raggi X N. 10 e 4,19 - con TT 2011 N. 8 e 12,19 - con Fabri Fibra N. 6 e 11,19 - con Prima Puntata e 7,19 - con Magic Campionato Card e 21,19 - con Magic Manager e 11,19 con Magic Libro e 9,19 - con Linomania N. 1 e 11,19 PROMOZIONI

La tiratura di gioved 25 agosto stata di 555.240 copie

ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 6,80; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 2,80; Svizzera Tic. Fr. 2,80; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

Amici del sito www.facebook.it/ faceTVook al fine di sostenere il progetto e continuare a godere di tutti i contenuti gratuiti, vi chiediamo un piccolo aiuto per far fronte ai costi di gestione. Vi invitiamo pertanto a cliccare sul banner o sui link indicati dalle frecce nella pagina http://telenovelefilm.ucoz.com Grazie fin da ora per il supporto
Clio Mazzi

Potrebbero piacerti anche