Sei sulla pagina 1di 4

rra terra Te

( Nani non smu e u sapmu, giganti non sti e u sapti

Palmi & Contorni ...c manu i terra !


Numero 4

Periodico saltuario Pubblicazione NON allineata

GIUGNO 2011

(A Giugnu trovati cugnu.)

Diamo voce ai PALMESI,

Nobili Decaduti EDITORIALE


Tacco di Ghino
di

Lettera aperta ad un amico con pochi Amici


Caro amico con pochi Amici (che gi la dice lunga!!), ho letto e riletto il suo sfogo su un periodico (scusi, ma al momento non mi sovviene) dove, a mio modo di capire, lei ha esternato una rabbia repressa, intrinseca al suo stato danimo che sicuramente si annida dentro di lei logorandola lentamente giorno dopo giorno. Caro amico ti scrivo cos mi distraggo un p .cos recitava una nota canzone di un famoso cantautore italiano; pertanto, senza fronzoli o giri di parole, cercher di illuminarla affinch lei possa allargare la sua schiera dAmicizie. Caro amico con pochi Amici, dalla sua missiva emergono, in diversi passaggi, luso di sostantivi quali: fannulloni, nullafacenti, delinquenti, addirittura degli aggettivi come losco,e chi ne ha pi ne metta. Questo non le rende onore, forse non si reso conto che stava parlando dei suoi concittadini, magari di suoi compagni dinfanzia o addirittura di suoi compagni di scuola. Caro amico con pochi Amici, sappia che non tutti i suoi compaesani sono stati fortunati come lei, che ha potuto frequentare la scuola, laurearsi a spese dei suoi genitori, successivamente entrare a fare parte del corpo della Beneamata i Carabinieri (sar stato tutto merito suo? Mah!) e successivamente, per sua scelta, ha avuto lulteriore fortuna di essere annoverato nel corpo dei Vigili Urbani (guarda caso nella sua Citt!!) in qualit di comandante (a tal proposito, volevo chiederle, il vecchio comandante che fine ha fatto?). Caro amico degli Amici, opscon pochi Amici, che lei abbia lavorato anche dodici ore al giorno per fare il suo dovere, o meglio per guadagnarsi lo stipendio, non ha fatto altro che il suo dovere; pensi che ci sono suoi Amici dinfanzia che, anche lavorando dodici ore e oltre al giorno, alla fine del mese non percepiscono nulla o quasi a causa della crisi che attanaglia il modo del lavoro Calabrese e Nazionale: si ritenga fortunato. Caro amico con pochi Amici, mi sono permesso di fare una piccola ricerca o meglio mi sono preso la licenza di chiedere un po in giro tra i suoi compaesani (per poter meglio approfondire largomento), i quali mi hanno riferito che anche suo nonno, suo padre e lei stesso siete stati assidui frequentatori del Corso Garibaldi e di Via Roma per poi soffermarsi in Piazza I Maggio, e qualche piccola critica (maldicenza) lavete spesa pure, anche se a fin di bene, senza che nessuno abbia avuto mai lardire di bollarvi come fannulloni, nulla facenti etc, etc. Caro amico con pochi Amici, capisco che la forma mentis ha lasciato il segno, forgiata durante gli anni da Carabiniere, ci nonostante tantissimi suoi colleghi di allora non si pavoneggiano con dichiarazioni del tipo, ho fatto questo, ho fatto quello, ho sequestrato, ho arrestato, ho confiscato: lasci che siano gli altri a giudicare il suo operato. Venga fuori dal mondo che si creato, dove niente e nessuno pu entrare n tentare di fare breccia in quella sua corazza. In apparenza pu sembrare una persona felice, un uomo brillante, ma dietro quella bella maschera che indossa quotidianamente si nasconde un uomo (anche se giovane) provato dalla vita, provato nel suo Io, provato in ci che di pi intimo gli appartiene. Dietro quella maschera si nasconde luomo che sempre stato, non quello che si sforza di essere, perch la vita non uno sforzo, la vita ci che ognuno di noi si porta dentro. Inutile scappare davanti allevidenza dei fatti, inutile nascondersi dietro al dito e ancora pi inutile tentare di sorridere con le labbra, mentre i suoi occhi dicono tuttaltro. Caro amico con pochi Amici, quando pensa che le cose non vadano come devono andare, quando si rende conto che deve dare una svolta alla sua situazione, quando ha bisogno che qualcuno la capisca, chiami un Amico. Una volta si diceva cos, lamico ti capisce, ti sostieneE davvero cos superficiale da pensare che Amico solo colui con il quale uscire, vedersi e soprattutto che sia facile trovarne uno, uno nuovo. Lamicizia un nuovo impegno che richiede sacrificio e gioia di stare insieme come qualsiasi altro rapporto e forse anche pi di qualsiasi altro rapporto. Il punto che, diversamente da altri rapporti affettivi, allamico si richiede di saper comprendere e di sapersi sacrificare. Lamicizia libertVuol dire saper aspettare quando serve, vuol dire non pretendere. Ecco, caro amico, mi auguro di esserle stato daiuto e poi, parafrasando Nostro Signore, chi non ha peccato scagli la prima pietra e lei, caro amico, di pietre non ne potrebbe sicuramente tirare. Si perch anche lei ha i suoi scheletri negli armadi , e quanti! Caro amico con pochi amici, si faccia un bel esame di coscienza con un mea culpa!!!

Luned 6 giugno, presso la Casa della Cultura di Palmi, si svolta la premiazione della 1 borsa di studi intitolata alla signora Maria Giovanna Oliveri. La manifestazione stata organizzata dalla fondazione Letterio GIORDANO in collaborazione con il 1 circolo della scuola elementare Rocco De Zerbi , manifestazione fortemente voluta del dirigente scolastico dott. Giovanni COSTA. Alla manifestazione hanno partecipato i bambini frequentanti la IV e la V mentre, al concorso per la 1 borsa di studio, hanno partecipato solamente i bambini di V. Ovviamente un applauso va alle insegnanti che hanno curato lo spettacolo ed ai bambini che si sono cimentati in balli, canti e piccole poesie. A parte la lentezza con cui si svolta lintera manifestazione, abbiamo ravvisato alcuni punti negativi di questa simpatica manifestazione. A metterci la pulce nellorecchio (e noi le orecchi le laviamo giornalmente, ve lo assicuriamo) stato proprio il dirigente scolastico, dott. COSTA, quando nel suo intervento ha voluto specificare e chiarire che, anche se al primo posto si classificato il bambino Manuel Vetrice (figlio di Paolo, ndr), il concorso si svolto nella piena e totale legalit. Perch, dott. COSTA, si sentito in dovere di dare pubbliche spiegazioni? Coda di paglia o preparazione alla sua prossima discesa in campo politico? (vedi art.pag.3) Comunque sia, lappunto che vogliamo muovere ai genitori dei primi due classificati: 1 premio di 400 a Manuel VENT..; 2 premio di 300 a Francesca PER...; P.V. e F.P., padri, rispettivamente, dei primi due classificati, avrebbero potuto e dovuto, a nostro parere, durante o subito dopo la proclamazione, destinare il denaro del premio a qualche altro bambino veramente bisognoso. Lor signori e le loro famiglie, per grazia di DIO, non hanno minimamente bisogno di borse di studio per mantenere i propri figli agli studi; perch, dunque, accettare lassegno e non donarlo ad un altro bambino meno abbiente, esplicitandolo ??!!?? COMPLIMENTI VIVISSIMI Avete fatto unottima figura, non c che dire. E proprio vero che LABITO NON FA IL MONACO. Sotto il saio, spesso, si annida una folta comunit di pulci e pidocchi che dallesterno non si vedono. Buon pro...
Periodico saltuario

Sir William Wallace


- 1Numero 4 - Giugno 2011

Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra

Gli incubi del RINCONIGLIO

(Ultima puntata)

Rinconiglio Non ho parole. Sindac Lo so, e la ringrazio. Nella mia vita tante volte ho fatto questimpressione positiva. Ma passiamo al secondo esempio. Ladolescenza. Piazza Amendola costituisce, attualmente, il luogo pi frequentato di Palmi dai ragazzi dai tredici anni in su, e proprio recentemente ci sono ripassato apposta a un paio di settimane dalla penultima visita, per verificare se la vasca della Fontana della Palma facesse ancora da pattumiera delle bombolette spray usate durante la festa di carnevale. Devo dire, con somma gioia, di aver trovato la vasca non soltanto ancora pi piena di bombolette spray, ma anche di altra immondizia. E tutto questo fino a qualche giorno fa. I miei complimenti. Rinconiglio Ma scusi, dottor Sindac, sono duro di comprendonio io, o lei sta tessendo le lodi di chi accomuna la Fontana di una delle pi belle e frequentate piazze del centro cittadino a un cassone della spazzatura? Sindac Non mi metta in testa pensieri estranei alla mia forma mentis. Daltronde, cosa avrei da guadagnare nellastenermi dal criticare i vandali incivili che gettano le cose dove capita? Rinconiglio Ma le espressioni somma gioia e i miei complimenti le ho sentite dire da lei. Sindac Rinco niglio, si svegli. Gli elogi sono riferiti al fatto di lasciare tutta quellimmondizia dentro la vasca della fontana per tanto tempo senza battere ciglio. Ma si rende conto che abilit? Sarebbe bastata mezzora di lavoro per ripulire tutto, e invece nulla stato fatto. Basta una sola operazione del genere per immettere un grado cos elevato dindifferenza verso il bene comune da garantire i suoi effetti sui giovani palmesi per anni. Qua, davvero, stiamo parlando di cose fuori dal normale. Rinconiglio Concordo con lei, anche a me non pare un comportamento responsabile. Sindac Ma cosa concorda? Siamo di fronte a tanto di quel talento da superare ogni immaginazione! Rinconiglio Per lei sar pure talento, ma a me sembra qualcosaltro. Sindac Glielo garantisco io, si tratta di talento. Guardi per darle unulteriore dimostrazione, le faccio ancora un altro esempio. SantElia: solo chi capace di tutto lascerebbe un luogo davvero unico e stupendo come quello nello stato in cui si trova per anni senza scomporsi. Rinconiglio Lei ha davvero fegato a dire queste cose. SantElia in completo stato di abbandono: spazzatura dappertutto, gazebo se non totalmente distrutti, pericolanti Sindac Lei mi vuol proprio lusingare, Rinco niglio, ma le assicuro che ci vuole molto pi fegato a mantenerlo, quello stato di cose, che a parlarne. Tuttavia, gli sforzi valgono il risultato. Rinconiglio Scusi, ma di quali sforzi parla? Non si fanno interventi di manutenzione, n ordinaria, n straordinaria, non si sa da quando. Sindac E le pare niente? Questa sola operazione consente di ottenere almeno due importanti risultati: a) massiccia somministrazione di abitudine al degrado, estesa in questo caso alle famiglie; b) futuri interventi di manutenzione, alla fine comunque necessari, pi dispendiosi, con conseguenti maggiori spese a carico della collettivit, ma a vantaggio dellentit. Se non talento questo Rinconiglio Non so quanto potr resistere ancora. Sindac Il tempo di illustrarle qualche progetto futuro. Rinconiglio Facciamo in fretta, per. Il Rinconiglio. Sindac Ci sono molti progetti sulla carta. Rinconiglio Ah, alla fine qualcosa di concreto Sindac Proprio cos, sulla carta. Rinconiglio Dove saranno realizzati? Sindac Sulla Carta. Rinconiglio Ma che significa? Sindac Rincon: gli amministratori dicono di voler realizzare un progetto, che so, una piazza: sindice una gara dappalto e si assegna il lavoro a un professionista, che va naturalmente pagato; a quel punto, il professionista prepara il progetto. Rinconiglio E poi? Sindac Eh. Rinconiglio E poi? Sindac Eh. Peccato che proprio mentre si stava arrivando alla fase successiva alla preparazione del progetto sulla carta, un rumore mi ha svegliato e non ho potuto sentire la risposta del dottor Sindac alla mia domanda. Rimasto con la curiosit, da sveglio ho pensato ad almeno due possibili opzioni: A) Si passa alla realizzazione dellopera; B) Ci si ferma alla fase progettuale, con conseguente spreco delle risorse pubbliche gi erogate.

Secondo Voi, quale risposta avrebbe dato il dottor Sindac?

Periodico saltuario

- 2-

Numero 4 - Giugno 2011

Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra Terra

Il Toto-Sindaco
Finalmente si sono concluse le elezioni amministrative provinciali, ballottaggio compreso, e, risultati a parte, cosa si prospetta per Palmi? Vista la situazione critica in cui versa palazzo San Nicola dove, prevediamo ed auspichiamo nuove elezione per la prossima primavera, dobbiamo guardare a queste elezioni provinciali per carpire i nuovi scenari politici che si apriranno presto nella nostra cittadina. Chi saranno i prossimi candidati alla poltrona di sindaco di Palmi? Proporrei da questa pagine il gioco del TOTOSINDACO e, conseguentemente, delle riflessioni che ognuno di noi dovr e potr fare. Venticinque sono stati i palmesi presentatisi come consiglieri provinciali; di questi, possiamo escludere quelli che con la vita politica di Palmi hanno poco a che fare. ADDUNCA: 1. Dott. Giovanni Barone, con 2017 voti; 2. Avv. Giuseppe Saletta, con 1384 voti; 3. Signor Giovanni Bonaccorso, con 967 voti; 4. Signor Mario Manucra, con 988 voti; 5. Signor Dario Galletta, con 502 voti. Il dottor Barone, a quanto pare, ha gi dato ufficialmente forfait per un'eventuale sua candidatura, salvo ripensamenti dell'ultima ora. L'avv. Saletta, finora, non si espresso ma non pensiamo che abbia questa velleit; lui predilige altri scenari meno "periferici". Ecco; il signor Bonaccorso potrebbe ambire alla carica di Sindaco: un volto nuovo, giovane, avulso finora dalla politica, senza scheletri negli armadi (lo speriamo per lui e la sua famiglia) ma con un unico "neo"... e si vede. (usi PHOTOSHOP per il ritocco) Nel suo profilo, su Facebook, ha messo come attivit POLITICO: non sapevamo, sinceramente, che avesse intrapreso la carriera di politico; da quanto tempo, signor Giovanni, si cimenta in questo campo? Boh...Misteri palmesi. Al 4 posto chi troviamo? Il signor Manucra Mario, con 988 voti, lo abbiamo gi detto. Il buon Mario, affacciatosi per la prima volta alla ribalta politica cittadina nel lontano 2007, ultime elezioni comunali, visti i risultati raggiunti, ha pensato bene di candidarsi anche alle provinciali come consigliere ottenendo, anche in virt del suo accorato

(gioco abbinato alle prossime elezioni comunali )


Probabilmente lavranno consigliato male.

programma-appello fatto in questa tornata elettorale, un lusinghiero risultato (chi di voi pensava che sarebbe stato un flop si dovuto ricredere, brutto miscredente-comunistamangiabambini e mangiapreti). Perch, a questo punto, non giocarsi anche la carta di candidato a Sindaco? Ha tutte le carte in regola per poterlo fare. L'unico problema, probabilmente, sar trovare una collocazione politica. ma presto fatto, signor Mario: un paio di liste civiche e... voil, les jeux sont fait. Al 5 posto troviamo Dario Galletta. Beh, che dire. Dario il volto veramente nuovo della politica palese, anche se alle spalle ha suo padre (vecchi marpione della politica palmese) nonch lo zio acquisito, Chitarrella. Cercher di ricompattare attorno a se il PD in fase di rottamazione (quanti galli nel pollaio). Se dovesse riuscirci, probabilmente si candider alla poltrona di Sindaco (e poi si che son C... sua.) Pero... per.... manca ancora qualcosa, sembra un quadro incompleto, una scultura monca!

Assati stri, Proessori!


In conclusione, quindi, la prossima primavera scenderanno in campo: 1. Dario Galletta (per il PD); 2. Giovanni Bonaccorso (per il PDL); 3. Mario Manucra (per le liste civiche BENVENUTI AL SUD e GIU' AL NORD) 4. Paolo Ventrice (per la lista STT, Palmi MuchaTentacin) 5. Giovanni Barone (per UDC) se ne avr voglia. 6. Giovanni Costa (per IO DICO IO FACCIO) Prima di scommettere, per, dovete tenere presente alcune incognite e valutarne gli effetti che avranno sulla prossima tornata elettorale. Valutate attentamente su quale candidato convergeranno le preferenze di: * Logge Massoniche (a Palmi ne abbiamo ben 8); * Mafiosi e affiliati (numero non pervenuto); * Rotary e Rotaract; * Lyons; * FIDAPA e Affini; * Cavalieri di Malta; * Associazioni varie per Palmi, pro Palmi, a Palmi, di Palmi, con Palmi, ma Palmi, .; * Varie ed eventuali. A tutti voi.... BUONA SCOMMESSA ma soprattutto. ATTENTI QUANDO ANDRETE A VOTARE. Siamo nel 2011 e ancora credete alle promesse pre-elettorali di sistemazioni figli, parenti, case, terreni, lotti, case popolari, e chi pi ne ha ne metta???????? Pensiamo che sia ora di svegliarsi: le promesse, come le favole a lieto fine, non esistono. MEDITATE, GENTE, MEDITATE !

EUREKA.TROVATO !
L'ultimo anello della catena (alimentare) o, se preferite, l'ultimo anello mancante a questo gioco ....MADRE TERRA! Quale componente della redazione di "Madre Terra" si candider alla poltrona di Sindaco? E qui c' l'imbarazzo della scelta. Il prescelto sar Paolo Ventrice o uno dei fratelli Cricr? Saverio Petitto o Andrea Ortuso? Noi azzardiamo un pronostico: sar PAOLO VENTRICE (piazzato); come "editorialista", gli tocca di diritto. Voci dellultima ora ci segnalano anche la discesa in campo del dott. Gianni Costa (preside della scuola elementare De Zerbi). Giustamente, con tutte le figure e figurine fatte e accumulate in tutti questi anni di carriera scolastica, vorrebbe adesso cimentarsi anche in politica e fare lennesimo figurone. pROFESSORE, ma sicuro di quello che fa? Ma poi, ci fa oppure ci ?

Tacco di Ghino

REBUS (3, 6, 5, 6)

Un noto proverbio

Periodico saltuario

- 3-

Numero 4 - Giugno 2011

Terra Terra
Terra Terra... Tenimundlli c stricanu nterra !
Questa la nostra e-mail:

terramatri@katamail.com

Su Facebook : terramatri Sul web : http://terra-matri.blog.kataweb.it

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA


La citt di Palmi ha sempre potuto vantare dei trascorsi di tutto rispetto in moltissimi campi dellespressione artistica e letteraria. I nomi di Cilea, Manfroce, Rpaci, solo per citarne alcuni, campeggiano orgogliosi tra le pagine della storia della nostra citt, che si sempre distinta nello spazio della Piana (e non solo) per le sue solide basi culturali e la spiccata vena creativa di molti concittadini illustri, di ieri e di oggi. Nel tentativo, dunque, di dare seguito a questa onorabile tradizione, lAssociazione Turistica Proloco Palmi ha voluto impegnarsi per la realizzazione di un evento che coniugasse finalit euristiche di scoperta di nuovi talenti, in uno con lo scopo di fornire agli stessi gli elementi tecnici di base per lingresso nel mondo della Fotografia. Lattivit fotografica infatti, pur tra le difficolt incontrate agli esordi, riuscita quasi subito e grazie soprattutto allattivit del movimento pittorialista, capeggiato da Alfred Stieglitz nei primi venti anni del novecento a ritagliarsi un posto di tutto rispetto tra le tradizionali forme dellarte figurativa. Certo la sua evoluzione gli ha conferito uno spessore e una caratterizzazione ontologicamente differenti da ci che comunemente viene ricollegato al termine Arte, ma ci non consente tuttavia di negare che la Fotografia possa essere arte, o, pi esattamente, che attraverso di essa sia possibile seguire un percorso artistico. La Fotografia ad un tempo mezzo di espressione, di comunicazione, strumento narrativo e di osservazione dellambiente (locuzione che, a sua volta assume innumerevoli altre accezioni); ma la particolarit pi importante di essa e che, paradossalmente, ne ha ostacolato laffermazione come autonoma forma darte, consiste nel fatto che, una volta acquisite le pur ostiche cognizioni tecniche (di base e avanzate), possibile concentrarsi unicamente sul messaggio da veicolare attraverso le proprie fotografie, senza che tutto il resto costituisca pi un ostacolo alla libera espressione. con queste premesse che vi invitiamo ad iscrivervi a questo Corso, nel quale saranno illustrati i fondamenti tecnici dellarte fotografica; il corso infatti finalizzato a fornire agli iscritti gli strumenti minimi per affrontare scientemente lattivit fotografica ed iniziare, eventualmente, un percorso personale di approfondimento. Tra gli obiettivi si annovera anche quello di innescare tra i corsisti un interesse verso la pratica fotografica che vada al di l dei fini meramente estetici e personali, mirando piuttosto a sollecitare aspetti pi interessanti e meno noti della Fotografia e che fanno della stessa un importante strumento di affinamento della capacit di osservazione, non solo estetica ma anche sociale, antropologica, architettonica, storica e quantaltro. Il corso inizier giorno 11 luglio 2011 alle ore 18, presso i locali della Proloco; durer un mese circa, con due lezioni a settimana (tra cui alcune pratiche). Potrete trovare tutte le informazioni per liscrizione sulla pagina Facebook ufficiale dellAssociazione Proloco www.facebook.com/proloco.palmi (sezione EVENTI), oppure potete scrivere una E-Mail al seguente indirizzo: gphoto@alice.it. Giancarlo Parisi (per lAss. Proloco)
Periodico saltuario

- 4-

Numero 4 - Giugno 2011