Sei sulla pagina 1di 4

Aprile - Maggio 2011

DAI CONSIGLI COMUNALI DELL’8 E DEL 16 APRILE


MAGGIORANZA PDL-LEGA NORD
LIMITA IL FINANZIAMENTO
DI SCUOLA, CULTURA
E ASSOCIAZIONI
Cari concittadini, come Gruppo di opposizione abbiamo presentato alcuni emendamenti al Bilancio.
Un Bilancio che NON approviamo, ma a cui abbiamo dato il nostro contributo serio e costruttivo
perché venisse migliorato nei settori istruzione e servizi sociali.
Abbiamo deciso di fare emendamenti che NON coinvolgessero parti importanti del Bilancio,
impegnando così una cifra relativamente modesta – pari a 45.000 euro – proprio per verificare la
reale volontà di PDL-Lega Nord a discuterli e ad accetarli.

TUTTI GLI EMENDAMENTI SONO STATI BOCCIATI CON LA MOTIVAZIONE CHE


ASSOCIAZIONI, COOPERATIVE E ISTITUZIONI SCOLASTICHE
PERCEPISCONO GIÀ A SUFFICIENZA PER LE LORO ATTIVITÀ
Dal novembre 2010, il nostro Gruppo consigliare ha però incontrato diverse associazioni e
istituzioni del paese: culturali, sociali e sportive, che hanno manifestato esigenze e bisogni che non
sono stati soddisfatti ed è proprio a fronte di tali aspettative che abbiamo inoltrato le nostre
proposte.
Sono state tutte bocciate dalla maggioranza PDL-Lega Nord. Nonostante tutti auspichino la
collaborazione fra le forze politiche, IL NOSTRO IMPEGNO È STATO RESPINTO.

CONSIGLIO COMUNALE DI VENERDÍ 8 APRILE 2011


APPROVATO IL BILANCIO 2011 E IL BILANCIO DEL TRIENNIO 2011/13
AUMENTANO LE TASSE!
RIMANGONO LE RATE DEI MUTUI DA PAGARE!
DIMINUISCONO I SERVIZI!
UN AVANZO – INUTILIZZATO – DI BEN 1.373.000 EURO!
QUESTO LO “STRAORDINARIO RISULTATO” RAGGIUNTO DAL SINDACO BIELLA
DALL’ASSESSORE AL BILANCIO CINZIA LONGHI
E DA TUTTA LA MAGGIORANZA PDL-LEGA NORD
APPROVATO IL PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE
TUTTE LE OPERE PROMESSE, CONTINUANO A SLITTARE DI ANNO IN ANNO
IL BOTTO È ORA PREVISTO PER IL 2013!
PISCINA, NUOVA SCUOLA, PISTE CICLABILI, ROTATORIE VARIE ...
E LA BIBLIOTECA? FORSE ALLA FINE DEL 2011! SPERIAMO!
SCUOLA
SITUAZIONE: per l’anno scolastico 2010/11 (quello in corso) sono stati tagliati
25.000€. Così per la prima volta è stato necessario chiedere un contributo
direttamente alle famiglie. Pur con questo contributo diversi progetti sono stati
ridotti.
SOLUZIONE PROPOSTA: + 20.000 € per arricchire le attività scolastiche.
IN CONSIGLIO COMUNALE: l’Assessore Spada ha affermato che per loro quanto stanziato lo scorso
anno è stato più che sufficiente per le scuole.

EMENDAMENTO BOCCIATO
RISULTATO: nonostante le lettere della Coll. Vicaria (Vicepreside) del 12 ottobre 2010 e dei Genitori
del 12 novembre 2010, PDL-Lega Nord negano risorse per una SCUOLA PUBBLICA DI QUALITÁ.

ASSOCIAZIONI
SITUAZIONE: diverse associazioni riscontrano difficoltà nell’avere contributi per svolgere le attività;
inoltre associazioni e cooperative sociali chiedono maggiore sostegno da parte dell’Amministrazione
SOLUZIONE PROPOSTA: + 13.000 € alle associazioni e alle cooperative sociali. Fondi non a pioggia,
ma vincolati a progetti specifici, desitnati alle associazioni con l’impegno a promuovere iniziative per il
nostro paese, per il 150° dell’Unità d’Italia oppure per la ricorrenza dell’anno europeo del Volontariato.

EMENDAMENTI BOCCIATI
RISULTATO: le associazioni si arrangino! E PDL e Lega Nord non promuovono attività culturali e di
carattere sociale.

SPAZIO GIOVANI
SITUAZIONE: tagli di circa 15.000 euro in 2 anni
SOLUZIONE PROPOSTA: + 10.000 € per un maggiore impegno per gli educatori di Spazio Giovani +
2.000 € per acquisto materiale per le loro attività
IN CONSIGLIO COMUNALE: l’Assessore Spada ha affermato che per loro tutte le richieste avanzate da
Spazio Giovani sono state soddisfatte. Registriamo anche la dichiarazione del vice-sindaco Tornaghi che
definisce Spazio Giovani inutile e dannoso, pertanto se fosse per lui, lo chiuderebbe!

EMENDAMENTI BOCCIATI
RICORDIAMO però che esiste la prevenzione: se i ragazzi si ritrovano per giocare, confrontarsi,
fare sport, questo va favorito e incoraggiato. Un punto di ritrovo è Spazio Giovani!

25 APRILE
FESTA DELLA LIBERAZIONE
Ricordiamo la Festa del 25 aprile, la Festa della riconquistata libertà e
dei diritti di tutti noi. Se oggi siamo un paese moderno, democratico,
civile, tantissimo dobbiamo a quelle donne e a quegli uomini che
hanno saputo combattere e morire per questo Paese, per l’Italia.
CONSIGLIO COMUNALE DI SABATO 16 APRILE 2011
ALL’ORDINE DEL GIORNO
DUE PROPOSTE DI “Con Bernareggio”
LE NOSTRE PROPOSTE:
1. Una proposta per reperire fondi per le casse del comune senza dover aumentare le tasse nel 2012,
tasse introdotte dalla Giunta PDL- Lega Nord, e nello stesso tempo ricavare fondi per aderire ad un
Parco del nostro territorio.
2. Una proposta per individuare risorse al fine di istituire un altro fondo di sostegno ai lavoratori in
difficoltà a seguito della crisi economica.
Con queste proposte abbiamo convinto la maggioranza PDL-Lega Nord ad aprire una trattativa
concreta (speriamo) da chiudere entro il 30 giugno.

PERCHÉ UN PARCO PER BERNAREGGIO?


 È una vera garanzia per la protezione delle aree verdi
 È una vera garanzia per promuovere, valorizzare e caratterizzare il nostro territorio
 È una vera garanzia per una buona manutenzione delle aree verdi
 Consente di ottenere fondi regionali e provinciali che altrimenti il Comune non potrebbe
avere
 È una vera garanzia per promuovere l’educazione ambientale nelle scuole
PER TUTTE QUESTE RAGIONI,
SOSTENIAMO L’ADESIONE DI BERNAREGGIO AD UN PARCO.

SCUOLA D'INFANZIA RODARI


Grazie alle nostre sollecitazioni attraverso uno specifico “Ordine del giorno” discusso nel
Consiglio comunale abbiamo spinto l'Amministrazione a muoversi: ci sono 29 bambini in lista
d'attesa ed è necessità di una nuova classe: che si fa? Le famiglie hanno bisogno di risposte a
breve per pianificare la propria vita!
Anche le famiglie attraverso una lettera chiedono risposte concrete e celeri
all’Amministrazione.
ATTENDIAMO TUTTI RISPOSTE SODDISFACENTI PER I NOSTRI BAMBINI.

1 MAGGIO
FESTA DEI LAVORATORI
Con questa festività intendiamo ricordare ogni anno l'impegno del movimento sindacale e i traguardi
raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori. Auguriamo quindi a tutti una buona festa del 1°
maggio. Anche quest’anno per molti sarà una festa amara, soprattutto per i tanti giovani che sono
senza lavoro e per i tanti precari. Italiani che guardano al futuro con fatica. Questa Festa è dedicata
soprattutto a loro.
PIANO DEL GOVERNO DEL TERRITORIO
(IL NUOVO PIANO REGOLATORE)
RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO STORICO – PIAZZA DELLA REPUBBLICA
Cari concittadini, avete visto anche dai giornali, che il concorso di idee per la nuova piazza è terminato:
sono stati premiati i vincitori. Ma alle 3 assemblee pubbliche, così poco pubblicizzate, hanno partecipato
pochi cittadini!

Per la riqualificazione del centro storico noi proponiamo alcune, semplici cose:

Un vero progetto di riqualificazione deve considerare: le persone


che vivono quegli spazi, il verde pubblico, la valorizzazione dei
cortili, gli spazi pedonali, il commercio, la viabilità e i parcheggi.

Un progetto serio e concreto di riqualificazione del centro storico


deve pertanto partire dal PIANO DEL GOVERNO DEL TERRITORIO
(PGT). Tutto questo non è ancora stato fatto.

Un progetto serio e concreto di riqualificazione deve dirci quali idee ha la maggioranza PDL-Lega Nord
sulla collocazione del mercato settimanale: sarà spostato, dove? Fino ad ora, non vi è stata alcuna
dichiarazione in merito.

Un progetto serio e concreto di riqualificazione deve tener conto dei sottoservizi come le fognature, rete
idrica, rete gas e luce.

E A VILLANOVA?
Nel piano triennale delle opere, PDL e Lega Nord non hanno
previsto alcun intervento a Villanova. Né un progetto, né un’idea
per valorizzare questa parte di Bernareggio.

Non sono state ascoltate le richieste di cittadini per anticipare


l’apertura della sala d’aspetto degli ambulatori (erano state
raccolte quasi 300 firme per questo).

L’Amministrazione doveva realizzare una strada a confine tra Vimercate e Villanova per creare una
migliore viabilità, ma nel programma triennale delle opere non prevedono nulla.

Il nostro programma, invece, prevedeva: nuova scuola con annessa palestra (utilizzabile anche
delle associazioni sportive), ristrutturazione del Centro Civico (con l’ampliamento del servizio
poliambulatorio) e la progettazione della piazza di Villanova.