Sei sulla pagina 1di 2

programma

Durante la Prima guerra mondiale, Don Facibeni sul Monte


Occuparsi di Istruzione per dei ragazzi comporta volere
saluti Grappa, come cappellano militare, si prodigò per sostenere dell’ISTRUZIONE, nella nostra Società, per la formazione del
Assessore Eugenio Giani moralmente i soldati, soprattutto i feriti e i moribondi, senza Cittadino. Giovanni Di Fede.
Presidente Consiglio Comunale
badare ai rischi che correva, volendo dimostrare che se il
Riccardo Nocentini
Sindaco di Figline Valdarno sacerdote predica il sacrificio deve anche compierlo. Qui
L'associazione Intercultura, riconosciuta ente morale dal 1985 e con
nacque in lui l'idea dell'Opera, ispirata dalla statua della
status di ONLUS dal gennaio 1998, si propone di contribuire alla
introduce e modera Madonnina del Grappa. To rnato alla pieve di Rifredi a Firenze, creazione di una società mondiale pacificata attraverso il
Maurizio Sguanci nel 1923, maturò la sua vocazion e di “Padre”, e pose la prima riconoscimento che ogni cultura (non mitizzata nè fossilizzata ma nel
Presidente Quarta Commissione Comune di Firenze
pietra dell'Opera, inaugurata uffi cialmente il 4/11/1924. suo divenire) può concorrere alla soluzione di problemi comuni
dell'Uomo. Intercultura, partner di AFS Intercultural Programs, propone
un progetto educativo che mira alla crescita di studenti, famiglie e
Flussi di Coscienza scuole attraverso scambi internazionali di giovani, in età tra i 15 e i 18
L’Ospedale degli Innocenti segnò un nuovo modo di assistere
Prof.ssa Teresa Megale anni, che vivranno in famiglie e frequenteranno scuole di paesi diversi
l’infanzia. I fanciulli abbandonati non venivano solo nutriti ed
delegata del Rettore alle attività spettacolari di Ateneo dal proprio, guidati e sostenuti dai volontari dell'associazione.
accuditi ma anche educati ed integrati nella società. Firenze
Intercultura quindi, attraverso i suoi volontari, cerca studenti, famiglie e
si faceva carico dei trovatelli ed offriva loro un luogo “bello”,
Ricordo di Don Facibeni scuole disposti a partecipare ai Suoi programmi educativi. Gli studenti
all’altezza della civiltà dell’epoca. La sfida era dare un futuro a
Prof. Mario Graev vengono selezionati per trascorrere un periodo di studio all'estero, le
chi, senza colpa, nasceva svantaggiato (“What about me ?”).
famiglie vengono preparate per ospitare uno studente straniero che
Ospedale Degli Innocenti: la più antica istituzione vuole vivere in Italia. Infine le scuole collaborano per la realizzazione di
italiana, dedicata alla tutela dell’infanzia L'Istituto degli Innocenti di Firenze è la più antica istituzione pubblica italiana
entrambi i programmi in quanto accolgono gli studenti stranieri e
Presidente Alessandra Maggi dedicata alla tutela dell'infanzia. La sua nascita si deve al lascito testamentario
facilitano il reinserimento degli studenti italiani quando rientrano dal
del mercante pratese Francesco Datini ed alla costruzione di Filippo
Brunelleschi che qui fissò i canoni della nuova architettura rinascimentale. Dal periodo di studio all'estero.
Il ruolo della Scuola pubblica nella formazione del cittadino
Assessore prov. pubblica istruzione Giovanni Di Fede Rinascimento a oggi circa 500 mila fanciulli hanno trovato accoglienza agli
Innocenti dove, nel corso del 1600, si cominciò a offrire assistenza anche alle
Intercultura un progetto educativo per giovani, madri nubili.
famiglie e scuole
Maria Letizia Mealli L'Istituto opera secondo gli obiettivi stabiliti dalla Convenzione Onu sui diritti
del fanciullo (1989) attraverso lo studio della condizione minorile, la
sperimentazione di servizi, la promozione della cultura dell'infanzia, nonché la
Giuseppe Cuccuini: una storia figlinese tutela e la valorizzazione del proprio patrimonio monumentale, storico e
Dott. Massimo Pandolfi artistico.
.
Conclude Al museo fino al 12 giugno 2011 è in corso la mostra Il mercante, l'Ospedale, i fanciulli, La
Michele Di Grande donazione di Francesco Datini, Santa Maria Nuova e la fondazione degli Innocenti. La mostra
Presidente Ass.ne Onlus Idealit’ Concrete presenta l’eccezionale sistema dell'assistenza attivo a Firenze tra '300 e '400. Vengono esposte
opere legate a ospedali e confraternite operanti all'epoca, realizzate da grandi maestri come
Bernardo Daddi, Giottino, Lorenzo Ghiberti, Luca e Andrea della Robbia, Sandro Botticelli,
Proiezione di materiale audiovisivo
Domenico Ghirlandaio, Piero di Cosimo.
Gradito intervento dei presenti nihil habentes
omnia possidentes
Cosa è importante nella Vita ? Che cos’è il tempo?

Sant’Agostino diceva e scriveva ®

Quando nessuno me lo chiede, lo so; ma se qualcuno me lo associazione onlus


idealità
chiede e voglio spiegarglielo, non lo so. Tuttavia affermo con concrete
sicurezza di sapere che, se nulla passasse, non vi sarebbe un
esplorare, non implorare
tempo passato; se nulla si approssimasse non vi sarebbe un
sostenere, non sostituire
tempo futuro; se non vi fosse nulla, non vi sarebbe il tempo
presente. Ma di quei due tempi, passato e futuro, che senso
ha dire che esistono, se il passato non è più e il futuro non è
ancora ? E in quanto al presente, se fosse sempre presente e PALAZZO VECCHIO
non si trasformasse nel passato, non sarebbe tempo, ma
eternità... SALA DE’ DUGENTO
Un professore, prima di iniziare la sua lezione di filosofia, pose alcuni oggetti
davanti a sé, sulla cattedra. Poi,enzas dire nulla prese un grosso barattolo Questo però è chiaro ed evidente: tre sono i tempi, il passato,
di maionese vuoto e lo riempì con delle palline da golf. Domandò quindi il presente, il futuro; ma forse si potrebbe propriamente dire:
29 APRILE 2011
ai suoi studenti se il barattolo fosse pieno ed essi risposero di si. tre sono i tempi, il presente del passato, il presente del ORE 15 - 18,30
Allora, il professore rovesciò dentro il barattolo una scatola di sassolini,
scuotendolo leggermente. I sassolini occuparono gli spazi fra le palline presente, il presente del futuro. Infatti questi tre tempi sono in
da golf. Ridomandò quindi ai suoi studenti se il barattolo fosse pieno. qualche modo nell'animo, né vedo che abbiano altrove realtà:
Risposero sì. Il professore rovesciò dentro il barattolo una scatola di sabbia. il presente del passato è la memoria, il presente del presente
Con questo convegno, idealità concrete
Naturalmente, la sabbia occupò tutti gli spazi liberi. Egli domandò la visione diretta, il presente del futuro l'attesa... intende rendere omaggio a storie
ancora una volta agli studenti se il barattolo fosse pieno ed essi tutte fiorentine e comunque del contado
risposero con un sì unanime.
l professore tirò fuori da sotto la cattedra due bicchieri di vino rosso e li Il tempo non mi pare dunque altro che una estensione in tema di solidarietà e generosità.
rovesciò interamente dentro il barattolo, riempiendo tutto lo spazio fra i (distensio), e sarebbe strano che non fosse estensione Testimonianze di vite spese a favore del
granelli di sabbia. Gli studenti risero! dell'animo stesso.
“Ora”, disse il professore quando la risata finì, “vorrei che voi prossimo a Firenze
cosideraste questo barattolo la vostra vita. Le palline da golf sono le (contributo degli “inurbati”).
cose importanti; la vostra famiglia, i vostri figli, la vostra salute, i vostri
amici e le cose che preferite; cose che se rimanessero dopo che tutto il
Dunque, quando da certe storie si passa
resto fosse perduto riempirebbero comunque la vostra esistenza. alla Storia.
“I sassolini sono le altre cose che contano, come il vostro lavoro, la Realizzazione e stampa
vostra casa, l’automobile. La sabbia è tutto il resto, le piccole cose.”
www.esse-emme .it
“Se metteste nel barattolo per prima la sabbia”, continuò, “non
resterebbe spazio per i sassolini e per le palline da golf. Lo stesso
accade per la vita. Se usate tutto il vostro tempo e la vostra energia per
le piccole cose, non vi potrete mai dedicare alle cose che per voi sono
veramente importanti.

“Curatevi delle cose che sono fondamentali per la vostra felicità.


Giocate con i vostri figli, tenete sotto controllo la vostra salute. Portate Con il Patrocinio di
il vostro partner a cena fuori. Giocate altre 18 buche! Fatevi un altro giro
sugli sci! C’è sempre tempo per sistemare la casa e per buttare
Comune di Firenze
l’immondizia. Dedicatevi prima di tutto alle palline da golf, le cose che Comune di Figline V.no
contano sul serio. Definite le vostre priorità, tutto il resto è solo sabbia”. Provincia di Firenze
Una studentessa alzò la mano e chiese che cosa rappresentasse il vino.
Il professore sorrise. “Sono contento che tu l’abbia chiesto. Serve solo Istituto degli Innocenti
a dimostrare che per quanto possa sembrare piena la tua vita: c’è Cesvot
sempre spazio per un paio di bicchieri di vino con un amico”.