Sei sulla pagina 1di 34

ISSN (pubblicazione online): 2531-615X

MASCHERINE
PER LA TUA SICUREZZA
albapremium.it a t
Domenica 29 marzo 2020 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI
Anno LV - Numero 88 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it

SUPERATI I 2 MILIONI PER L’OSPEDALE IN FIERA, ECCO I DONATORI


➔ a pagina 10

La forza è in noi ASSALTO AI SUPERMERCATI


DOPO TANTE
SCONFITTE,
VINCEREMO
ROBERTO GERVASO
Il cibo c’è, mancano
Caro direttore,
i decreti del fato sono insondabi-
li. I verdetti del destino, che nel
panteistico prodigio della natura
hanno la loro sublime epifania, so-
no inappellabili. Tutta la nostra esi-
stenza, un arcano che nessuno riu-
scirà a svelare, è un retaggio di ma-
i soldi per comprarlo
le e di bene, di buono e di cattivo,
di giusto e di iniquo. Cicerone,
Soprattutto al Sud, causa precarietà e lavoro nero, cresce l’emergenza sociale
maestro dei nostri maestri, asseri-
va che la vita è una milizia e che
Confindustria: la rabbia sale pure al Nord. E il premier introduce i buoni spesa
ognuno di noi è un legionario.
La guerra che stiamo combatten-
do contro il satanico virus che falci-
La Ue getta la maschera: niente aiuti, l’Italia si arrangi
dia l’umanità ci dà la misura della
nostra pochezza, della nostra mio- RENATO FARINA SALVATORE DAMA
pia, della nostra cosmica impoten- Quelli che spirano e quelli che restano qui
za. Il virus uccide, siamo a più di diecimila Arrivano i buoni spesa per le famiglie in
L’uomo figlio di Dio, (...) in Italia. Succhia forze ai malati, (...) difficoltà. Lo annuncia (...)
segue ➔ a pagina 10 segue ➔ a pagina 2 segue ➔ a pagina 5 Non si può Ma i morti
morire se ne fregano
senza conforto di chi vive
Impreparazione Manifesto di cento docenti: imitare la Corea del Sud PAOLO BECCHI VITTORIO FELTRI

Il Covid è un caso, Renzi ha ragione: La vita è una lotta costante


per continuare a vivere
Caro professor Becchi, ci
risiamo con le polemiche.
l’impotenza bisogna pensare
che tuttavia si conclude E va bene, accetto le di-
con la sconfitta (...) scussioni (...)
segue ➔ a pagina 18 segue ➔ a pagina 18
di Conte invece no
ZEUS
a tornare
al lavoro
Strage di nonni e case di riposo in tilt
«Ci giudicherà la storia». Ci augu-
riamo, signor presidente del Consi- Quelli che i vecchi sono un peso
glio, che su di Lei sia sufficiente il PIETRO SENALDI
nostro giudizio. Alla storia, piutto-
sto, toccherà stabilire (...) Diavolo d’un Renzi. Se non fosse perenne-
e quelli che i vecchi sono utili
segue ➔ a pagina 3 mente in conflitto con chi non gli si inchi- SIMONA BERTUZZI AZZURRA BARBUTO
na davanti e non fosse così visibilmente
preso da se stesso e dai propri affari alme- Stanno morendo tutti i no- Ci hanno voluto fare cre-
no quanto lo è dal Paese, (...) stri vecchi. Nelle case di ri- dere e hanno dichiarato in
segue ➔ a pagina 3 Renzi visto poso. Nelle corsie degli troppi nelle ultime setti-
da Frank ospedali. Nei bilocali ordi- mane che gli anziani, in
nati in cui si sono (...) fondo, dai, (...)
segue ➔ a pagina 9 segue ➔ a pagina 9

Rogo nella notte, incendiati gli archivi del Gip. Processi in bilico
Brucia il tribunale di Milano, giustizia divina
FILIPPO FACCI

■ Eccolo il focolaio. Si può ri-


Alta portineria
dere del virus e figurati se non
si può (anche) sorridere dell’in- Solo una tortina per Mina
cendio che è scoppiato a Palaz-
zo di giustizia, visto che di mor- Del Piero torna con Sonia
ti e feriti, per fortuna, non ce ne
sono stati. Paradossalmente ROBERTO ALESSI direttore Novella 2000
non poteva esserci (...) ➔ a pagina 15
segue ➔ a pagina 13

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


2 domenica PRIMO PIANO
29 marzo
2020

SUPERMERCATI ASSALTATI
Il cibo c’è ma mancano
i soldi per comprarlo
In Italia inizia ad aggirarsi lo spettro della fame, in particolare nel Mezzogiorno
e tra i più deboli ed esposti alla crisi. Le associazioni: «Rischia di saltare tutto»
segue dalla prima che – salariati dello Stato e
RENATO FARINA pensionati a parte – gran par-
te dell’economia quotidiana
(...) prostra le loro famiglie è basata sulla precarietà, sul-
nel dolore. C’è un danno col- la paga a giornata, sul nero.
laterale che però non è un Qui lo diciamo senza alcuna
guaio minore. È la fame. Non voglia di alzare polveroni po-
ancora quella brutale che lemici. Non è il momento:
strozza lo stomaco e fa pian- chi lavora fuori dalle regole,
gere i bambini. Ma ci manca salvo la criminalità, adesso è
poco. Se ne avvertono i primi spacciato.
segni, specie al Sud. A Paler-
mo c’è stato un assalto ai su- MUTUI SENZA VIRUS
permercati. Altri casi si susse-
guono. Cresceranno. I centri Il Meridione, certo. Ma gli
vendita di alimentari pullula- artigiani, i lavoratori delle fa-
no di ogni sorta di bendid- legnamerie che non possono
dio, salami, bottiglie d’olio, servire i clienti, i parrucchie-
scatole di tonno, tagli di car- ri, i gestori dei bar, i camerie-
ne. Ha ragione il premier Giu- ri di caffetterie con le luci
seppe Conte a dire: non pre- spente, di che cosa diavolo
occupatevi, non c’è bisogno possono campare mentre il
di fare scorte, gli approvvigio- canone di affitto non è stato masnada farà meno paura di sommosse. Stavolta la storia findustria, su Huffington Po- deve contrastare e persegui-
namenti non verranno me- messo a letto da nessun virus adesso, ma le scorte di pelati invertirà le fasi? st, ha allargato i confini re qualsiasi comportamento
no. Quello che manca – ha e anzi è più baldanzoso che e maccheroni saranno finite, Chi lavora nei quartieri, le dell’allarme. Licia Mattioni illegale». Poi tira la giacca a
dimenticato di dire il presi- mai? I servizi segreti hanno allora sarà rivolta. associazioni che distribuisco- invita il governo a guardare Conte, e a Maria Latella su
dente del Consiglio – sono i trasmesso al Copasir ( l’orga- In questo periodo tutti ab- no cibo, tipo Banco alimenta- alla locomotiva d’Italia: «La Sky24 dice: «Sono preoccupa-
soldi per riempire non la no parlamentare sulla sicu- biamo ricordato i capitoli dei re, avvertono la crescita geo- rabbia sta arrivando anche al ta della situazione generale
cambusa dei ricchi ma la rezza nazionale) una infor- Promessi Sposi sulla peste metrica della paura di non Nord. Così non possiamo reg- che si sta delineando. Spero
pancia dei poveri. mativa preoccupata: «Quan- del 1630, con il bubbone livi- avere soldi per il latte e il pa- gere a lungo, c’è un proble- che le risorse arrivino quanto
Incredibile, ma di tutto do la curva dell’emergenza do e paonazzo, gli untori e il ne, nelle case vuote di confor- ma di tenuta economica e so- prima ai cittadini perché han-
questo nei discorsi notturni sanitaria in discesa incrocerà lazzaretto. Manzoni raccon- to, dato che le mense per ra- ciale». La ministra dell’Inter- no delle esigenze importanti
delle nostre massime autori- la curva dell’emergenza so- ta anche il 1628: ci fu una ca- gioni sanitarie hanno i fornel- no, Luciana Lamorgese, è delle quali non può che farsi
tà non c’è traccia. Esse infatti ciale in salita, a quell’incro- restia dovuta alla natura e al li spenti. perfettamente consapevole carico lo Stato».
godono tutte di stipendi ga- cio potrebbe verificarsi la rot- cattivo governo. Essa ramaz- che la pressione della caldaia Significa soldi subito. Lo
rantiti, fluiscono direttamen- tura del sistema». Il linguag- zò la campagna lombarda ALLARME DEL MINISTRO sociale ha superato la linea sta facendo Trump. In Gran
te sui loro conti correnti. E co- gio è aggrovigliato. Significa trascinando masse di schele- rossa. Prima osserva, da ca- Bretagna si sono date garan-
sì capita ai dipendenti pubbli- che quando raccogliersi in tri a Milano, dove deflagrò in La vice presidente di Con- po della polizia, che «lo Stato zie a tutti con fondi immedia-
ci, ai pensionati, e ai dipen- ti. Non promesse, come in
denti di aziende che hanno Italia, da 600 euro per ottene-
un fido bancario sufficiente e re le quali occorre specificare
la “fortuna” di poter lavorare. il dna del gatto. L’Europa ci
Ma ci sono masse di persone Lo Stivale non può essere unito solo dai cori sui balconi autorizza solo a morire di fa-
che si sono trovate di colpo a me? Al diavolo. Si agisca co-
dover fare i conti con la di-
struzione della loro fonte di
sostentamento. Un cartello
La pandemia spacca il Belpaese me in Svizzera. Trascrivo
quel che si sta facendo in
Canton Ticino.
fuori da un negozio nel mio
paese dice: «Chiuso per chiu-
Il Corona ha messo in luce le divisioni della Nazione: per ripartire bisognerà farci i conti Trascrivo da ilfederali-
sta.ch: «Sul piano finanziario
sura, riaprirà all’apertura». GIANLUCA VENEZIANI varsi la pellaccia. E nondimeno le perso- Ma se non è così, alla fine della pande- segnaliamo una seria e rapi-
C’è ironia, ma lì dentro vibra ne del Sud che giustamente chiedevano mia, bisognerebbe trarre conclusioni da mobilitazione di Governo
la totale incertezza su quel ■ Dicono che uno degli effetti del vi- di non essere contagiate si saranno rese drastiche. Il governo centrale non aiuta federale, Banca Nazionale e
che sarà. Non un futuro mito- rus sia stato quello di unire il mondo in conto di una cosa: chi arrivava da Nord i territori? Tra Nord e Sud la spaccatura banche (oltre 300!) per attua-
logico, ma la visione concre- un comune destino. In realtà una della erano perlopiù meridionali di ritorno, si è fatta più acuta? E allora ognuno va- re un piano di crediti (fino a
ta del contante messo nel cas- sue ricadute più evidenti è stata quella gente andata a Settentrione per studia- da per la propria strada, che si proceda 500mila franchi= 460mila eu-
setto calato o sparito, della di aver lacerato ancor di più quel corpo re e lavorare. Non ha senso pertanto gri- sulla via dell’autonomia. Ognuno si ge- ro) a lunga scadenza e zero
banca che nega – come è ca- moribondo chiamato Europa. E di aver dare all’untore settentrionale, come stisca per sé, in materia sanitaria, fisca- interessi, a beneficio delle
pitato e capita – un anticipo denunciato il pessimo stato di salute di una certa vulgata, soprattutto sui social, le, di istruzione, di rapporto col mondo aziende (già 20mila si sono
di 50 euro sulla pensione dei quella creatura chiamata Italia unita. continua a sostenere. del lavoro. Conviene a qualcuno? Non fatte avanti). Sul piano econo-
genitori anziani, l’unica en- Per quanto ci siamo beati nell’esibire Ancora più deprecabili sono quei me- a Roma che vedrebbe lacerato il tessuto mico, importanti le misure a
trata attesa con disperata an- tricolori sui balconi, la pandemia ha sve- ridionali venuti a Nord a cercare oppor- nazionale, e non al Sud che si vedrebbe sostegno dei disoccupati, cir-
sia da chi si nutre alle vecchie lato la disunione dello Stato, lo scolla- tunità, e scappati via alla prima difficol- privato di sostegni importanti. Forse ca le quali segnaliamo solo la
mammelle. mento tra centro e territori: sin dallo tà, assaltando i treni per tornare a casa. converrebbe alle Regioni settentrionali, proroga di 120 giorni per le
Nelle cronache diamo con- scoppio dell’emergenza si è proceduti Costoro hanno fatto un triplice torto: al che avrebbero la forza, dopo la ricostru- indennità giornaliere (i detta-
to di questi fuochi di som- in ordine sparso, con ciascuna regione Settentrione che li ha accolti, dove han- zione, di ripartire da sole e con meno gli li trovate sul sito del Consi-
mossa. I servizi televisivi dan- a far per sé, convinta, spesso a buona no portato talenti ma dove nessuno li gravami. È uno scenario che chi scrive glio federale, www.ad-
no conto degli scaffali svuota- ragione, che così avrebbe fatto meglio. ha costretti a venire; al Sud che se li è trova ragionevole ma non auspicabile min.ch)».
ti da pasta, farina, zucchero, Mancando un coordinamento dall’alto, visti tornare come potenziali minacce e se ciò comportasse, come estrema con- Qui Lugano. Venti chilome-
riso, come se fossero dei po- le singole regioni si sono fatte carico portatori di virus; e a quei meridionali seguenza, la frammentazione del terri- tri più a Sud, cioè Italia, stes-
veri idioti chi si è riempito il dell’urgenza sanitaria e della sicurezza, eroici, come medici e infermieri, che torio nazionale. sa lingua? Chiacchiere e tim-
carrello a dismisura. Non è la nonostante gli attacchi da Roma. hanno fatto il movimento inverso, la- Però bisogna intendersi su cosa vo- bri.
follia a spingere le massaie a Ma, oltre che a livello istituzionale, la sciando i loro paesi per arrivare negli gliamo: o iniziamo a concepire questa Il debito pubblico è alto?
fare incetta di quei beni ele- pandemia ha spaccato il Paese a livello ospedali del Nord a dare un prezioso emergenza come una crisi italiana in Abbiamo un patrimonio pri-
mentari. Il fatto è che costa- di popolazione, facendo dileguare quel contributo. Ma soprattutto costoro han- cui il governo non scarica sulle regioni vato e pubblico quattro volte
no meno, danno l’idea degli residuo o mai costruito senso di unità no dimostrato di non saper condividere colpe e ritardi; ogni italiano si sente a superiore. La zecca che sta al-
ultimi soldi ben spesi davanti nazionale. Le immagini dei meridionali il destino del territorio in cui operano: casa propria ovunque e compartecipe la Tiburtina stampi con un at-
alla carestia fa sentire il suo che protestavano contro quelli del agiscono in base a una morale cinica, del destino comune. Oppure dovremo to di pirateria sovrana gli eu-
fiato acido su tantissime fami- Nord giunti a Sud a «infestare» lo hanno non civica. Meriterebbero di non torna- riconoscere che non siamo fratelli d’Ita- ro necessari per non morire.
glie italiane. Soprattutto al dimostrato. Così come lo hanno testi- re più a Nord a lavorare, una volta finita lia ma fratelli coltelli o fratellastri. Meglio una rivolta del gover-
Sud. Perché il Mezzogiorno moniato le scene di fuga di massa dal l’emergenza. Perché l’Italia ha senso so- Ci divide la sorte, non siam pronti al- no contro la Ue, che una rivol-
ha redditi più bassi, certo. So- Nord. In entrambi i casi l’obiettivo era lo se dappertutto, in ogni angolo, ci si la morte, l’Italia si sfaldò. ta sociale per le strade.
prattutto però la ragione è umano troppo umano: difendersi, sal- sente suoi figli e cittadini. © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Unico canale TELEGRAM T.me/giornalierivistepdf


PRIMO PIANO domenica
3
29 marzo
2020

CHI SI FERMA È PERDUTO


Adesso pensiamo a tornare al lavoro
Il blocco totale aiuta solamente Conte, che in questo modo si tiene stretta la poltrona senza fare nulla
Ma il Paese non può reggere così ancora a lungo. Ha ragione Renzi: bisogna programmare la ripresa
segue dalla prima usato. Conte sa che, quando il peggio sarà passa- tro mensilità a tutti.
PIETRO SENALDI to, verrà il momento di fare i conti, e lui finirà sul L’ex premier sembra l’unico a porsi il proble-
banco degli imputati. Perciò ha prorogato l’emer- ma del domani, mentre il governo, privo di strate-
(...) forse qualcuno lo ascolterebbe quando la di- genza fino al 31 luglio, garantendosi mesi di vita e gie, non si pone neanche quello dell’oggi. D’al-
ce giusta. Ieri, in un’intervista all’Avvenire, l’ex fregandosene se il Paese va in malora economica- tronde il ministro Speranza non è riuscito neppu-
premier, con mezza Italia nel panico da Covid, il mente. re a dotare medici e infermieri delle mascherine
governo incapace di qualsiasi strategia, l’opposi- Renzi ha posto un problema serio e infatti il necessarie, benché ci vantiamo di essere l’ottava
zione in deficit di argomenti e l’Europa che si è governo lo attacca. La ministra dell’Istruzione economia al mondo. Ma in termini economici, il
rivelata una finzione, se n’è uscito con una consi- scrive che i ragazzi imparano più a casa che sui Pd, Conte e forse i grillini, anche se nessuno può
derazione da politico di razza. «Il vaccino non banchi, quello dell’Economia porge la mano saperlo visto che da due mesi non sono pervenu-
c’è, non possiamo permetterci di restare chiusi all’Europa, a chiederne la carità, quello dell’Inter-ti, confidano nell’Europa, negli eurobond e, tutti
un anno, dobbiamo imparare a coesistere con il no si dice preoccupato delle tensioni sociali ma tranne il premier, nel dio Draghi.
Corona e prepararci a tornare a vivere, anche se poi parla come un medico anziché come un poli- Banda di illusi. Draghi non si metterà a capo
con la mascherina». Quindi, si riaprano le fabbri- ziotto, quello del Sud promette redditi di cittadi- dell’italica ammucchiata di parlamentari incom-
che prima di Pasqua e si facciano i tamponi agli nanza e denari a pioggia, come quello dello Svi- petenti e litigiosi, neppure se costoro gli promet-
studenti per riaprire le scuole il 4 maggio; dopo di luppo, mentre quello della Sanità nasconde la tono il Quirinale. L’ex governatore punta a essere
che, si sospendano tasse e affitti a chi non ha testa sotto la sabbia. Tutti a sostenere che la pro- il commissario straordinario dell’Europa, non
incassato e la si smetta con la burocrazia, l’unica posta del leader di Italia Viva è della scassata Italia. Quanto al-
cosa che l’epidemia, capace di uccidere le nostre prematura. E siamo d’accor- la Ue, non c’è da aspettarsi
libertà e i nostri diritti costituzionali, non è riusci- do, ma almeno butta sul tavo- nulla, se Draghi non tornerà.
ta a distruggere. lo un argomento. Prodi, che dell’Unione è pa-
Non siamo dei tifosi del leader fiorentino, è dre e madre e fino all’anno
notorio, però non possiamo non riconoscergli lu- 100 MILIARDI AL MESE scorso chiedeva agli italiani di
cidità e realismo, come se l’uomo fosse rientrato esporre dai davanzali la ban-
in contatto con il Paese vero. Se non altro, stavol- Ma poi, la questione è dav- diera Ue, ha ripudiato ieri uffi-
ta, ha parlato per dire qualcosa e dopo un (breve) vero così fuori tempo? Al Sud cialmente la propria creatura,
Polizia e Carabinieri periodo di silenzio. L’epidemia è una cartina di sono iniziati i primi assalti ai scrivendo che l’egoismo della
schierati davanti tornasole. Non come Conte, che parla tutti i gior- supermercati, e per smontarli Germania la sta uccidendo ed
a due supermercati palermitani ni senza dire nulla. L’avvocato pugliese, prima il governo dice che c’è dietro è il miglior viatico per i nazio-
per evitare assalti che scoppiasse il Corona, era scoppiato di suo. la camorra. Cosa che può an- nalismi. Perfino Monti ha ac-
e tentativi di furto dopo Dopo il via libera alla Finanziaria il governo era che essere vera, ma da sem- cusato la sua amica ed ex dan-
che due giorni fa, un gruppo di fermo, ma la pandemia ha rivitalizzato il pre- pre la criminalità organizzata te causa Merkel di miopia sui-
cittadini aveva cercato mier, che ha occupato la scena. Risultato: otto prospera dove lo Stato latita e cida, avvertendola che, se non
di uscire, con i carrelli pieni, decreti della presidenza del Consiglio, due delibe- abbandona i cittadini. Solo Matteo Renzi (LaPresse) acconsentirà agli eurobond, fi-
senza pagare ed erano dovute re della medesima, altri sette decreti legge, 19 che la rabbia sociale sta salen- nirà vittima della disintegra-
intervenire le forze dell’ordine ordinanze e tre provvedimenti ministeriali per do anche al Nord, come denuncia la vicepresi- zione della Bce. E mentre i nostri ultra europeisti
per evitare ulteriori problemi. non risolvere nulla. Oltre all’annuncio di 50 mi- dente di Confindustria, Licia Mattioli, afferman- mollano la Ue, Conte e Gualtieri sono i soli a non
Cresce la tensione in tutto il liardi di sostegno all’economia dei quali non si è do che il tessuto economico non può tenere anco- aver capito e con il piattello in mano ancora im-
Paese, in particolare al Sud, visto neppure un euro. ra a lungo e che fra un po’ imprenditori ed (ex) plorano benevolenza. Carità e quarantena, ecco
come evidenzia anche Per il professor Giuseppe però va bene così. dipendenti scenderanno in piazza con i forconi. le ricette giallorosse contro l’epidemia. Siamo
un’informativa dei servizi Non ha mezzo progetto per sconfiggere il virus se La chiusura totale ci costa cento miliardi al mese. proprio tornati ai tempi dell’Armata Brancaleo-
segreti. E in Internet non quello della quarantena totale. Efficace, ma Se si riaprirà il 20 maggio, sono già stati messi in ne. E come dei pezzenti i nostri eroi vengono
spuntano gruppi che è la stessa soluzione che si usava nel Medio Evo, conto una perdita di oltre 250 miliardi di Pil, un trattati dalla Germania e dall’Europa. Proprio ieri
inneggiano alla rivolta e che quando non c’era internet e neppure gli ospeda- debito pubblico al 160%, uno spread intorno ai sera, mentre Conte parlava, la presidente Von
invitano i cittadini a scendere li, i farmaci, le terapie intensive, i tamponi, i pre- 350 punti e un calo degli occupati dal 59 al 54% der Leyen ha detto all’Italia di infilarsi in quel
in piazza a protestare lievi del sangue e tutti quelli strumenti per fron- della forza lavoro attiva. Un disastro che, nella posto la sua richiesta di eurobond anti-Corona.
(Fotogramma) teggiare un’epidemia che gli altri Paesi hanno migliore delle ipotesi, costerà in media tre-quat- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché ci troviamo in questa situazione


segue dalla prima
ZEUS Il virus è un caso, l’impreparazione no sione del puro e personale arbi-
trio». Proprio perché il giudice è cu-
stode della verità ed esecutore di un
(...) perché l’uomo si è fatto trovare
impreparato di fronte a un fenome-
I troppi errori commessi sono frutto della regressione razionale della nostra società ordine razionale, più di chiunque
altro è tenuto a lasciare fuori dai
no non irresistibile. Proviamo ad an- vare tanto perché accadono, quan- nismi. comunitario o un meridionale, se suoi ragionamenti emozioni, pas-
ticipare la risposta. to la nostra reazione ad essi. È inge- Arriviamo al punto, particolar- un professore dice all’alunno che sioni, sentimenti, valori morali,
Un primo indizio è la mitizzazio- nuo pensare che la crisi planetaria mente visibile nel nostro Paese: l’os- ha qualche difficoltà nell’apprendi- istanze del popolo. Ma se continua-
ne – talvolta la personificazione – sia l’effetto delle abitudini alimenta- sessione moralistica ha indebolito mento, si scatena l’inferno contro mente gli viene ricordato che il pri-
del virus, che compare nelle parole ri dei cinesi, dell’interconnessione l’approccio razionale alle cose. Non l’incauto assertore. In compenso si mo dovere di un magistrato è l’etica
non solo di politici, scrittori, giorna- tra parti lontane delle terre emerse, è solo – come si inizia a rilevare – il accetta – o addirittura si provoca – pubblica, piuttosto che la rapidità
listi, ma anche di una parte degli del nostro stile di vita. Guerre, pan- rifiuto della competenza, il disinte- che la povertà aumenti (anche se del processo e la correttezza delle
scienziati (virologi, infettivologi, im- demie, terremoti, depressioni, sono resse per la ricerca, l’atteggiamento qualche visionario festeggia dal bal- decisioni, inevitabilmente egli sarà
munologi e categorie affini). Un se- eventi ciclici, che oggi fanno meno paternalistico, il sacrificio della veri- cone di Mussolini la sua fine), i cer- portato a tradurre in norma giuridi-
condo indizio è l’ancoraggio alla danni di ieri e più di domani. Que- tà. Tutti vizi che (con accenti diver- velli diminuiscano o si diano alla ca gli imperativi del suo mondo in-
pandemia di qualsiasi tema con- sta volta, però, i danni superano il si) sono nel Dna delle forze politi- fuga, la spesa dello Stato per lo svi- teriore, filtrati dal senso comune
temporaneo: tutela dell’ambiente, dovuto: decisioni tardive e imperfet- che oggi al governo e che hanno pe- luppo sia minima, alle sperimenta- (che, peraltro, poco c’entra con l’eti-
globalizzazione, sistema sanitario te delle Autorità, incertezze della netrato una larga parte della pubbli- zioni scientifiche si rimproveri di le- ca).
pubblico, economia e finanza, scienza, emotività dei popoli. Il mi- ca opinione. Vi è, da almeno un de- dere la dignità umana. Da qui a trasformare i peccati in
Unione europea, pericolo cinese, e nimo comune denominatore di cennio, una crescente prevaricazio- Emblema di questa regressione reati e ad interpretare fatti e leggi
così via. Non mancano teorie com- questi comportamenti, che gli indi- ne dell’etica sulla scienza. Eppure, oscurantista è la giustizia. Lascian- secondo schemi sociologici o mora-
plottiste e critiche al materialismo zi prima citati corroborano, è lo sta- non risulta che quanto di buono do agli psicologi l’analisi (della poli- listici il passo è breve. Accompagna-
delle società occidentali. Terzo indi- to confusionale. Esistono quattro l’homo sapiens abbia fatto nella tica) dell’attuale Ministro, è d’uopo to, talvolta, dalla sensazione di non
zio è l’inevitabile conclusione grandi principi, tratti dalle scienze sua storia sia dovuto alla prima più registrare l’aggravarsi di una prassi essere libero di assolvere, perché al
dell’opinionista di turno: «nulla sa- fisiche e matematiche, che appar- che alla seconda. Oggi, se un con- che il più grande civilista vivente co- sentimento popolare e a chi se ne fa
rà come prima». tengono intuitivamente ad ogni es- duttore televisivo elogia la fidanza- sì descriveva: «Viceversa il giudice portavoce non piace.
Per vero, nulla è mai come prima sere intelligente: inerzia, proporzio- ta di un famoso sportivo perché sta “missionario” e quindi infedele alla Il Covid-19 è un caso, la nostra
perché ci evolviamo e gli eventi ne- nalità, azione e reazione, semplifica- un passo indietro a lui, se un croni- legge, scrive prima il dispositivo in impotenza di fronte ad esso no. Sa-
gativi che periodicamente si affac- zione. Li abbiamo ignorati, perché sta afferma che le donne non sono base alle proprie opinioni pre o ex- rà bene ricordarlo, insieme all’esor-
ciano sul globo terrestre – siano essi la civiltà contemporanea è disabi- adatte ad arbitrare le partite di cal- tragiuridiche e poi va alla ricerca di tazione di uno di noi: «Fatti non fo-
responsabilità della società o della tuata a pensare in modo logico, sic- cio maschile non meno che a guida- una motivazione come che sia […] ste a viver come bruti, ma per se-
natura – sono semplici tappe di que- ché, quando viene colta di sorpre- re una F1, se un’anziana signora onde la pretesa soluzione “giusta” o guir virtute e canoscenza».
sto processo. Non dobbiamo osser- sa, stenta ad attivare questi mecca- non vuole come inquilino un extra- “equa” altro non è se non l’espres- © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 domenica PRIMO PIANO
29 marzo
2020

SALVINI CONTRO IL SENATORE ZANDA CHE PROPONE DI DARE IN PEGNO I PALAZZI DELLA POLITICA
A corto di liquidità
«I dem svendono
Montecitorio Col blocco dei contributi
l’Inps rischia di saltare
e Palazzo Chigi» e allora addio pensioni
■ «Se l’Europa non ci aiuta il premier
Conte ha detto che faremo da soli. Ma sic- PAOLA TOMMASI
come nessun prestito ci verrà mai conces-
so senza garanzie, per far fronte al nostro ■ Con un premier che non riesce a mante-
fabbisogno straordinario senza far esplo- nere la stessa posizione per più di 48 ore, sarà
dere il debito pubblico potremmo dare in difficile uscire dal tunnel del Coronavirus, tan-
garanzia il patrimonio immobiliare di pro- to in termini sanitari che economici. Basti pen-
prietà statale, almeno per la parte costitui- sare a quante volte è cambiato il modulo di
ta dagli edifici che ospitano uffici, sedi del- autocertificazione per chi esce di casa e alla
le grandi istituzioni, ministeri, teatri, mu- giravolta sul Fondo Salva Stati, il Mes, al quale
sei...». Così ieri il senatore del Pd Luigi Zan- Giuseppe Conte riteneva fondamentale acce-
da in un’intervista a Repubblica. Parole dere per finanziare le misure anti crisi in un’in-
che «leggo con sgomento e stupore», ha tervista al Financial Times del 20 marzo, tem-
commentato il leader leghista Matteo Sal- pestivamente smentita sul Sole 24 Ore di ieri.
vini: «Ci vogliono far fare la fine della Gre- Ma più che l’Europa, che si è già tirata indie-
cia, no, no... Non faremo la fine della Gre- tro negando ogni sorta di aiuto all’Italia, il go-
cia». Il senatore del Carroccio Gianmarco verno deve sperare che non salti l’Inps. L’Isti-
Centinaio ha paragonato Zanda a Totò tuto Nazionale di Previdenza Sociale è stato
che vende la Fontana di Trevi a Peppino. fondato nel 1898 con lo scopo di pagare le
pensioni agli italiani che per una vita hanno
lavorato e versato contributi, e che dopo una
certa età si aspettano una rendita data dal va-
lore attualizzato di tutti i quattrini che ogni

REDDITO GRILLINO mese sono stati trattenuti dai loro stipendi. Da


quando ci sono i 5 Stelle, però, e la loro mania
per cui la mano pubblica deve entrare dapper-
tutto, anche attraverso Cassa Depositi e Presti-

Il governo vuol estenderlo botta e salvare i contribuenti ita-


liani dalle imposte patrimoniali
che pioverebbero se si desse ret-
ti e le partecipate, l’Inps è stata gravata di com-
piti che vanno oltre la propria missione: pri-
ma con il reddito di cittadinanza e quota cen-
to, ora con tutte le misure, tra l’altro di mini-
ta ai Provenzano e alle Castelli? mo impatto sulla vita delle persone bloccate

Invece andrebbe abolito L’unico percorso possibile lo ha


indicato Mario Draghi nella sua
lettera dell’altro giorno al Finan-
dal Coronavirus, previste dal Decreto “Cura
Italia”, dal bonus di seicento euro ai lavoratori
autonomi, stagionali, agricoli e dello spettaco-
cial Times. «La prima cosa da fa- lo al voucher baby sitter. Resta solo che l’Inps
Pd come il M5S: il ministro Provenzano promette una mancia a tutti re» con il nuovo debito pubblico si metta a fare il pieno di benzina alle automo-
che si verrà a creare «è protegge- bili, ipotesi non remota se a qualcuno venga
Ma la strada da percorrere l’ha indicata Draghi: aiutare le imprese re i lavoratori dalla perdita del lo- in mente di proporre dei “buoni carburante”,
ro lavoro», perché se non lo fare- ed è ovvio che il suo bilancio salti.
FAUSTO CARIOTI per dire ciò che è ovvio: «Non mo «usciremo da questa crisi Non stupiamoci dunque se il presidente
usciremo da questa situazione se con posti di lavoro e capacità di dell’Istituto, Pasquale Tridico, dichiara di ave-
■ È ufficiale, il Covid-19 colpi- ci trasformiamo tutti in percetto- occupazione permanentemente re fondi sufficienti per pagare le pensioni solo
sce pure il cervello dei piddini, li ri del reddito di cittadinanza». ridotti». fino a maggio. Per quanto si sia precipitato
fa regredire al livello dei Cinque Già, il problemino: se tutti pren- poi a smentire, nella sua affermazione resta
Stelle. Giuseppe Provenzano, mi- diamo soldi a sbafo, chi paga? «PROTEGGERE I LAVORATORI» un fondo di verità. L’Inps è proprio come una
nistro per il Sud ed esponente del Non certo gli altri europei. Sa- di quelle realtà produttive che per via della
partito di Nicola Zingaretti, pro- rebbe bello, ma i suoi colleghi L’esatto contrario di ciò voglio- chiusura obbligatoria si trovano a corto di li-
pone di estendere il reddito di cit- hanno detto a Giuseppe Conte no fare i giallorossi: invece di da- quidità: esse non incassano, quindi non han-
tadinanza a chiunque ne abbia che non se ne parla. Il ministro re ancora più soldi a chi non lavo- no risorse per pagare dipendenti, affitti, bollet-
bisogno, finanziandolo anche delle Finanze olandese, d’intesa ra, investire in modo massiccio te e tasse; l’Inps non riscuote i contributi, il cui
con nuove imposte patrimoniali: DA MIGLIORARE con i colleghi d’Austria e Germa- sulle imprese, in modo che conti- versamento è stato sospeso, dunque non ha
«Chi ha di più deve dare di più». nia, ha persino chiesto alla Com- nuino a produrre e a patto che le entrate necessarie per far fronte alle uscite,
In coro con lui la grillina Laura «Il reddito di cittadinanza missione europea di «indagare» non licenzino. cioè il pagamento delle pensioni. Dovrebbe
Castelli, viceministro all’Econo- volevamo migliorarlo sui Paesi, come l’Italia, che ora Come spiega l’ex ministro del sopperire lo Stato con trasferimenti e anticipi,
mia, annuncia che il governo in- invocano aiuti, «per capire i moti- Lavoro Maurizio Sacconi, il qua- ma se le risorse extra sono destinate ai bonus,
tende «allargare il reddito di citta-
già prima del coronavirus, vi per cui non hanno abbastanza le abbraccia in pieno la linea di i fondi restano comunque insufficienti e i con-
dinanza a chi non ce l’ha». Ovve- adesso è indispensabile» spazi di bilancio per rispondere Draghi, «gli Stati e, con il loro so- ti vanno in rosso. Tanto più che anche i Tfr
ro a tutti. all’impatto economico della cri- stegno, le banche devono garanti- sono stati già quasi tutti utilizzati.
Per lei e gli altri pentastellati, il si». Tradotto: perché chiedete de- re la sopravvivenza delle attività Se reddito di cittadinanza e quota 100 ave-
baratro che l’Italia ha davanti è IN TASCA AGLI ITALIANI naro a noi, se continuate a getta- produttive (di beni come di servi- vano riguardato 8 miliardi di prestazioni ag-
un regalo insperato. Il pretesto «Dobbiamo mettere i soldi re il vostro in questo modo? Soli- zi) e dei rapporti di lavoro per co- giuntive per circa 2 milioni e mezzo di benefi-
perfetto per rilanciare un provve- ta storia: loro ci trattano male e me sono, senza occhiute selezio- ciari, il “Cura Italia” prevede 16 nuove misure
dimento fallito, che doveva crea-
nelle tasche degli italiani a vorrebbero vederci falliti, ma tra i ni tra buoni e cattivi, senza dirigi- del valore di oltre 10 miliardi, destinate a una
re centinaia di migliaia di posti di cui fin qui non siamo nostri statisti c’è sempre qualcu- stiche valutazioni sul loro impat- platea di 11 milioni di cittadini. Se il reddito di
lavoro e non ne ha fatto spuntare arrivati» no che certi schiaffi se li va a cer- to ambientale o sulla qualità del- cittadinanza è stato messo in piedi frettolosa-
mezzo. E i compagni del Pd si ac- care. le loro relazioni industriali. Pri- mente e male in due mesi, queste, data l’ur-
codano entusiasti e succubi, con- Giuseppe Provenzano Cosa fare, allora, per attutire la mum vivere!». In pratica, signifi- genza, sarebbero da implementare in pochi
fermando che sotto la patina di ca puntare su strumenti come la giorni. Cosa che non succederà, conoscendo
illuminati riformisti che si erano cassa integrazione in deroga, da la lentezza della burocrazia. Il massimo cui
dipinti addosso negli ultimi anni NUOVA STRETTA garantire «a qualunque lavoratri- ambire, per stessa ammissione dell’Inps, è
sono quelli di sempre: il partito ce o lavoratore, anche delle più che si possa cominciare ad inoltrare la richie-
della spesa pubblica e delle tasse. microscopiche attività, perché la sta a inizio aprile, dopo l’adeguamento delle
Chi entra in Italia dovrà stare in quarantena continuità delle imprese si realiz- procedure informatiche. Ma da lì all’erogazio-
PRETESTO PERFETTO za attraverso la conservazione di ne, vale a dire quando effettivamente questi
■ Autocertificazione, controlli, imbarco in aereo soltanto con tutti i fattori produttivi, a partire denari arriveranno agli italiani, passerà dell’al-
Così, come i “guaritori” spilla- la mascherina e dopo la misurazione della temperatura, sorve- dalle persone». tro tempo ancora non quantificato né quantifi-
no gli ultimi soldi ai malati gravi, i glianza sanitaria anche per gli asintomatici. È la stretta per chiun- Difendere il lavoro anziché la cabile, come la chiusura totale delle attività
giallorossi promettono ora ripre- que entri in Italia prevista da un’ordinanza firmata dalla ministra disoccupazione; salvare le azien- produttive, da cui deriva il disagio economi-
se miracolose in cambio degli ul- delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, e da quello de, in modo che quanto prima co, che nessuno ancora sa quando finirà.
timi spiccioli rimasti sui conti de- della Salute, Roberto Speranza. possano ricominciare a pagare le Per quanto il Covid-19 sia difficile da scon-
gli italiani, con l’aggiunta di qual- Chi arriva nel nostro Paese dovrà consegnare una dichiarazio- tasse, anziché guardarle affonda- figgere, probabilmente passerà prima che arri-
che decina di miliardi di euro pre- ne in cui spiega i motivi del viaggio e l’indirizzo del domicilio re e lasciare milioni di disoccupa- vino le misure compensative. Da cui il cre-
si a debito e rimborsabili in como- dove sarà tenuto a rimanere per 14 giorni in isolamento fiducia- ti a vita sul groppone dello Stato, scendo di disordini sociali che la distribuzio-
de rate mensili al fondo europeo rio (anche se asintomatico). Prima dell’imbarco su un aereo o su e costringere i migliori a emigra- ne a pioggia di bonus non basta a placare.
salva-Stati, al Fmi o a chiunque una nave, inoltre, dovrà sottoporsi alla misurazione della febbre. re. Non ci voleva Draghi, sono Sempre che l’Inps non crolli prima. Oltre alle
altro ce li presterà. L’armonia Senza documentazione o con febbre sopra i 37,5 gradi non sarà priorità indicate dal buonsenso. macerie del virus, ci troveremo a dover rico-
dentro alla maggioranza sarebbe possibuile neanche la partenza verso il nostro Paese. Sugli arei Ma pure il buonsenso bisogna struire anche tutto quello che Conte e compa-
finalmente raggiunta, se il solito verranno consegnate mascherine protettive. averlo. gni nel frattempo avranno distrutto.
Matteo Renzi non intervenisse © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
PRIMO PIANO domenica
5
29 marzo
2020

L’ITALIA PAGA. L’EUROPA: ARRANGIATEVI


Conte vara i buoni spesa, la Ue non ci dà un soldo
Il premier anticipa 4 miliardi ai sindaci e destina 400 milioni a chi ha fame. La Von der Leyen: ha ragione Berlino, no ai Coronabond
segue dalla prima re. Il paradosso è che, anche se reddito di emergenza, rispon- Ancora più duro Gualtieri:
SALVATORE DAMA lo Stato ci mette i soldi, non è de il ministro Gualtieri. Si am- «Le parole di Von Der Leyen
nella condizione di spenderli. plierà la platea destinataria del sui Coronabond sono sbaglia-
(...) Giuseppe Conte in una «Siamo al lavoro per azzerare bonus di 600 euro, che sarà re- te». Quella indicata nella lette-
conferenza stampa convocata la burocrazia, stiamo facendo so «più rapido, più efficace e ra dei nove capi di Stato euro-
per illustrare l’ennesimo decre- l’impossibile» giura Conte. Ep- più universale per chi non usu- pei «è la risposta più adeguata
to del governo. Il nuovo provve- pure è tutto fermo. A partire fruisce di una fonte di reddito». per uno shock simmetrico
dimento dell’esecutivo è tutto dal reperimento e la distribu- Ma questa, spiega Conte, è sol- sull’economia e tutti devono
mirato sui Comuni. Ci sono 4,3 zione dei dispositivi di protezio- tanto una delle soluzioni al va- essere all’altezza della sfida, an-
miliardi per il fondo di solida- ne, che vengono consegnati al- glio. che la presidente della Com-
rietà. E, con una ordinanza del- le Regioni con il contagocce. missione europea».
la protezione civile, si aggiun- TONI DURI Resta in sospeso la questio-
gono 400 milioni da destinare ASSALTO AI MERCATI ne della ripartenza. Ieri Matteo
alle persone che non hanno i Nel contempo, il presidente Renzi ha proposto di riaprire
soldi per fare la spesa. Saranno Ma non è quella l’unica ur- del Consiglio torna a utilizzare un certo numero di attività per
distribuiti dei buoni spesa op- genza. Specie al Sud, c’è gente toni molto duri verso l’Europa, Pasqua. Ma Conte non si sbi-
pure direttamente le derrate disperata che assalta i super- finora poco recettiva nell’acco- lancia. Per quanto riguarda le
alimentari. mercati e le banche. Non han- gliere il grido d’allarme italia- scuole, ricorda il premier, «lo
«Dobbiamo costruire una ca- no soldi neanche per i generi no. Ieri è arrivato il no della pre- ha detto il ministro Azzolina e
tena della solidarietà», spiega il di prima necessità. «Vi chiedo sidente della Commissione eu- confermo anche io che la so-
premier, «nessuno sarà lascia- di comprendere il nostro sfor- ropea Ursula von der Leyen ai spensione delle attività didatti-
to solo. Sappiamo che tanta zo», insiste Conte, «la macchi- Coronabond. Conte risponde che proseguirà ragionevolmen-
gente sta soffrendo, ma lo Sta- na statale prevede procedi- a muso duro: «Il compito della te: non c'è una prospettiva di
to c’è». E invita la grande distri- menti complessi, stiamo facen- proposta non è rimesso alla tornare dopo il 3 aprile alle atti-
buzione a fare sconti a chi è in do l'impossibile per azzerarli». presidente della Commissio- vità didattiche ordinarie. Quan-
difficoltà. L’obiettivo è «assicu- La ministra Catalfo e l’Inps, as- ne. Le proposte le elaborerà to alla sospensione delle attivi-
rare liquidità a famiglie, impre- sicura il premier, «stanno lavo- l’Eurogruppo. C’è un dibattito tà produttive non essenziali
se e lavoratori. E stiamo rive- rando senza sosta. Vogliamo in corso. Qui c’è un appunta- non sappiamo ancora, è anco-
dendo le misure di protezione mettere tutti i beneficiari della mento con la storia e tutti devo- ra troppo presto. Dall'inizio del-
sociale ampliando le fasce da Cassa integrazione nella condi- no essere all’altezza. Io non la settimana inizieremo a lavo-
coprire». Il problema? La buro- zione di accedervi subito, en- passerò come uno che non si è rarci: il governo ha adottato
crazia. Che lega le mani a chi tro il 15 aprile e se possibile an- battuto: lo farò fino alla fine questa misura col massimo
ha la responsabilità di decide- che prima». Sull’ipotesi di un Ursula von der Leyen, capo della Commissione Ue, e Giuseppe Conte per una soluzione europea». senso della responsabilità».

L’appello partito da un’idea del professor Valditara


Cento docenti: non si può bloccare il Paese di Catania; Alessandra Nivoli Uni-
versità di Sassari; Vincenzo Pacillo
Università di Modena e Reggio; Da-
Impossibile tenere chiusa una nazione per mesi. Bisogna studiare un modello per riaprire, come in Sud Corea vide Pacini Università di Bologna;
Pietro Paganini Università John
Pubblichiamo qui sotto un ap- tre tamponi e test sierologici per gi Barrotta Università di Pisa; Ser- rara Università di Bologna; Raffae- Cabot Roma; Marco Paolino Uni-
pello promosso da Giuseppe tutti coloro che manifestano sinto- gio Basile già Corte dei Conti; Stefa- le Fiume Università Parthenope versità della Tuscia; Mauro Paolo-
Valditara e sottoscritto da deci- mi e da questi allargamento a rag- no Bastianello Università di Pa- Napoli; Emanuela Andreoni Fonte- ni Università RomaTre; Alessan-
ne di accademici. gio dei tamponi e dei test, coinvol- via; Giuseppe Bertagna Università cedro Università RomaTre; Pietro dro Parolari Università Statale di
gendo cioè parenti e persone in- di Bergamo; Emanuele Bilotti Uni- Formisano Università Federico II Milano; Cristina Pedicchio Univer-
■ La Corea del Sud ha contenuto contrate negli ultimi giorni. versità Europea di Roma; Guido Bi- Napoli; Lorenzo Franchini Univer- sità di Trieste; Dario Peirone Uni-
Covid 19 senza bloccare l’intero Le app di tracciamento sono sot- scontini Università di Camerino; sità Europea di Roma; Antonio versità di Torino; Raffele Picaro
Paese. Da seconda nazione al mon- to questo profilo decisive, è dun- Fernando Bocchini Università Fe- Fuccillo Università della Campa- Università della Campania Vanvi-
do con più contagi ha ora poco più que necessario l’avvio di una politi- derico II Napoli; Giampio Bracchi nia Vanvitelli; Michele Galeotti telli; Luciano Pietronero Universi-
di un decimo di quelli accertati in ca di geolocalizzazione che dero- Politecnico di Milano; Marina Università La Sapienza Roma; tà La Sapienza Roma; Anna Poggi
Italia. La diffusione del virus è tenu- ghi temporaneamente alle norme Brambilla Università Statale di Mi- Paolo Gasparini Università di Trie- Università di Torino; Patrizia Pol-
ta sotto controllo con un grande sulla privacy. Infine obbligo delle lano; Paolo Branchini INFN; Luigi ste; Carlo Gaudio Università La Sa- liotto Istituto Ospedaliero Galeazzi
numero di test mirati, isolamento mascherine per chi frequenta luo- Brugnano Università di Firenze; pienza Roma; Gino Gerosa Univer- Milano; Gennaro Quarto Universi-
dei soggetti positivi e loro traccia- ghi pubblici dove non si possono Giacomo Büchi Università di Tori- sità di Padova; Giuseppe Ghini tà Federico II Napoli; Giovanna
mento attraverso la geolocalizza- mantenere distanze opportune: uf- no; Vito Valerio Cantisani Univer- Università di Urbino; Felice Giuf- Riccardi Università di Pavia; Mar-
zione. Il contenimento attivo della fici, mezzi di trasporto etc. Occorre sità La Sapienza Roma; Alba Cap- fré Università di Catania; Paolo co Ricotti Politecnico di Milano;
progressione del contagio ha evita- altresì prevedere forme di isola- pellieri Politecnico di Milano; Nico- Gontero Università di Torino; Mar- Raffaele Rodio Università di Bari;
to la saturazione degli ospedali li- mento e monitoraggio con adegua- la Casagli Università di Firenze; co Grasso Ospedale San Gerardo Michele Rosboch Università di To-
mitando la mortalità dei contagia- ta quarantena dei positivi per evita- Raffaele Caterina Università di To- Monza; Andrea Graziosi Universi- rino; Francesco Rotondi Universi-
ti, con misure solo localizzate di re il contagio dei conviventi e dei rino; Enrico Caterini Università tà Federico II Napoli; Marco Guaz- tà IULM Milano; Stefano Ruffo Sis-
quarantena generalizzata. loro contatti stretti. Queste misure della Calabria; Francesco Cavalla zi Università Statale di Milano; Ga- sa; Noemi Sanna Università di Sas-
È evidente a questo punto che potrebbero anche sfruttare hotel e Università di Padova; Mauro Cero- briele Iannelli Università Napoli sari; Francesco Santini Università
anche noi dobbiamo rapidamente case vacanze, che al momento so- ni Università di Pavia; Paola Cogo Federico II; Antonella Lamazza di Genova; Livia Saporito Universi-
elaborare una fase due. Le attuali no praticamente vuote, per mette- Università di Udine; Giorgio Co- Università La Sapienza Roma; Ro- tà della Campania Vanvitelli; Vin-
misure di contenimento sono re in quarantena centralizzata tut- lombo Università di Pavia; Valenti- sa Lombardi Università La Sapien- cenzo Maria Saraceni Università
senz’altro importanti, e vanno fatte te le persone a rischio, opportuna- na Colombo Università Europea za Roma; Alberto Lusiani Norma- La Sapienza Roma; Leonardo Se-
rispettare rigorosamente, ma non mente identificate. di Roma; Mario Comba Universi- le di Pisa; Francesco Manfredi Uni- chi Università di Udine; Salvatore
è pensabile tenere bloccato un pae- Tali strutture renderebbero an- tà di Torino; Pierluigi Contucci versità Jean Monnet Bari; Vincen- Sfrecola Già Corte dei Conti; Lau-
se ancora per diversi mesi, avrebbe che più facili l’osservazione e l’assi- Università di Bologna; Marco Mas- zo Mannino Università RomaTre; ra Solidoro Università di Salerno;
conseguenze economiche e sociali stenza tempestiva e sarebbero me- simo Corsi Romanelli Università Stefano Marasca Politecnica delle Sebastiano Tafaro Università di
devastanti. Per rimettere in moto no onerose per il servizio sanitario Statale di Milano; Alfredo Costa Marche; Carla Masi Università Fe- Bari; Chiara Tenella Università
la nazione, evitando il riaccendersi quando i sintomi diventassero se- Università di Pavia; Franco Cota- derico II Napoli; Maurizio Masi Po- Statale di Milano; Mario Testini
virulento della pandemia, occorre veri. na Università di Perugia; Renato litecnico di Milano; Ludovico Maz- Università di Bari; Raffaele Tre-
tuttavia una politica simile a quella Inoltre si deve prevedere la crea- Cristin Università di Trieste; Rai- zarolli Università di Udine; France- quattrini Università di Cassino; Re-
coreana. La proposta che più si av- zione di reparti ad hoc negli ospe- mondo Cubeddu Università di Pi- sco Menichini Università della Ca- nato Troncon Università di Tren-
vicina è quella del prof. Andrea Cri- dali per evitare la paralisi della assi- sa; Francesco Curcio Università di labria; Felice Mercogliano Univer- to; Giuseppe Valditara Università
santi. Occorrono pertanto tampo- stenza ospedaliera. Udine; Vito D’Andrea Università sità di Camerino; Mariella Miceli di Torino; Teodoro Valente Univer-
ni e test sierologici -che sono la ri- Il tempo stringe, occorre agire ra- La Sapienza Roma; Enrico Del Pra- Università di Palermo; Paolo Mic- sità La Sapienza Roma; Alessan-
sposta più rapida e sono fattibili in pidamente. to Università La Sapienza Roma; coli Università di Pisa; Leo Miglio dra Veronese Università di Pisa;
qualsiasi laboratorio, anche priva- Andrea Di Porto Università La Sa- Università Bicocca Milano; Gio- Vincenzo Vespri Università di Fi-
to- generalizzati per quelle catego- Alberto Aloisio Università Federi- pienza Roma; Paolo Duvia Univer- vanni Nano Università Statale di renze; Antonio Vicino Università
rie professionali che operano a con- co II di Napoli; Alessandro Antonel- sità dell’Insubria; Adriano Fabris Milano; Matteo Negro Università di Siena; Piero Volpe Ospedale Reg-
tatto con i pazienti ovvero che han- li Università di Pisa; Giampaolo Università di Pisa; Claudio Fazzi- di Catania; Paolo Nesi Università gio Calabria.
no più contatti con il pubblico. Inol- Azzoni Università di Pavia; Pierlui- ni Politecnico di Milano; Silvia Fer- di Firenze; Ida Nicotra Università © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 domenica ITALIA
29 marzo
2020

I barconi non si fermano


ANTONIO RAPISARDA Sbarco con le mascherine te, i dispositivi per poter af-
frontare l’emergenza.
■ In piena emergenza pan-
demia, con Schengen sospe-
so, con gli italiani che non
possono rientrare dall’este-
I migranti le hanno, i medici no Qualche esempio? Partia-
mo dall’epicentro della crisi:
la Lombardia. Qui il fabbiso-
gno giornaliero, solo per gli
ro, dove non è possibile ospedali, è di 300mila ma-
nemmeno spostarsi da Co- Il governo non riesce a fornirle agli italiani, invece gli scafisti le danno ai profughi scherine, che salgono a più
mune a Comu- di un milione se si conta an-
ne e a stento ci che il personale sociosanita-
si può recare a rio. Quante ne sono arriva-
fare la spesa al te? Per ora solo 2,1 milioni
market sotto ca- contro i 30 milioni richiesti.
sa, sbarcare In Veneto, altro fronte cal-
clandestina- do, fino a venerdì mattina
mente in Italia erano state consegnate
- come se nulla 3.210 mascherine Ffp3 con-
fosse - resta faci- tro una richiesta di 200mila
lissimo. C’è da al giorno. Scendendo in Sici-
dire, però, che lia, troviamo il presidente
se i confini di della Regione Nello Musu-
mare con i gial- meci che da giorni lancia ap-
lorossi conti- pelli su appelli contro il ri-
nuano a essere schio di combattere «una
autostrade libe- guerra con le fionde». Il risul-
re (240 arrivi in tato? Restando solo alle ma-
piena crisi epi- scherine, su 5 milioni di pro-
demiologica, tezioni richieste ne sono arri-
questo il nume- vate solo 80mila modello
ro ufficiale Ffp2 e Ffp3, mentre 439mila
snocciolato ieri del modello Montrario, quel-
dal ministro le denunciate sarcastica-
dell’Interno La- mente da Musumeci «panni
morgese), ci Swiffer per la polvere».
pensano gli sca- Si tratta, come è evidente,
fisti ad adattar- di un fabbisogno enorme, ri-
si al Covid-19: Dal 1 gennaio 2020 al 27 marzo 2020 sono sbarcati in Italia 2.750 migranti. Nel 2019 erano stati 506. (LaPresse) spetto al quale la “risposta”
nel senso che della Consip – la centrale ac-
prima di abbandonare il lo- mini, tre donne e un bambi- prime ricostruzioni, proprio Tutto, quindi, estrema- immigrati sbarcati le aveva- quisti della pubblica ammi-
ro carico di essere umani no, di origini egiziane, ira- degli scafisti che hanno con- mente pericoloso – se non no: servizio completamente nistrazione, finita al centro
stanno attenti a seguire tutte chene e curde) intercettati dotto l’imbarcazione nei fossero stati trovati dal me- “garantito”», ha attaccato il di mille polemiche con i go-
le “procedure”. Addirittura dopo qualche ora da una pressi della costa pugliese. tronotte gli sbarcati avrebbe- deputato pugliese della Le- vernatori e che ieri parlava
con dispositivi di sicurezza pattuglia di un istituto priva- Giunti e intercettati poi in ro continuato a vagare sen- ga Rossano Sasso. L’espo- di «risultati significativi»
che gli italiani, persino quel- to di vigilanza. giro per le campagne limitro- za alcun controllo; e grotte- nente dell’opposizione di (sic) – è stata la seguente: fi-
li in prima linea nelle strade Sorpresa nella sorpresa è fe, è toccato alle Forze sco, a maggior ragione, il det- centrodestra stenta a creder- no ad ora sono state conse-
e negli ospedali, faticano an- stata come si sono presenta- dell’ordine assicurarli ai sa- taglio delle mascherine. ci: «Gli italiani costretti a ri- gnate 561.500 mascherine
cora maledettamente a tro- ti gli immigrati ai controllo- nitari e alla Protezione civile manere a casa, a non poter chirurgiche, Ffp2 e ffp3 «e ul-
vare. ri: tutti rigorosamente muni- per i controlli del caso, a par- PARAGONE IMPIETOSO lavorare, gli immigrati liberi teriori 311.800 in consegna
ti di mascherine. E non quel- tire dal termo scanner per la di sbarcare, muniti di ma- entro il 3 aprile». Tempi bi-
DOTAZIONE PERFETTA le «modello Bugs Bunny il rilevazione della temperatu- Una situazione paradossa- scherine dagli scafisti e subi- blici, totalmente fuori ritmo
coniglietto», per dirla pole- ra corporea. Fatto ciò, con le che non poteva passare to accolti dalle istituzioni». rispetto alla tempistica ri-
Paradossale? Basta vede- micamente con Vincenzo nessun caso da sottoporre a inosservata. «Quelle stesse Insomma, scafisti e migranti chiesta dall’emergenza, e
re ciò che è avvenuto sulla De Luca (a proposito dei di- particolari protocolli sanita- mascherine che i nostri mili- dimostrano di essere più or- numeri drasticamente insuf-
costa di Brindisi, in Puglia, spositivi forniti dalla Prote- ri, i migranti sono stati siste- tari, i nostri poliziotti, i nostri ganizzati delle istituzioni ita- ficienti per una sola delle Re-
dove venerdì mattina scorso zione civile in Campania), mati in quarantena nei cen- carabinieri spesso non han- liane stesse, se è vero come gioni italiane. Figuriamoci
sono sbarcati quarantaquat- ma quelle chirurgiche. Gen- tri di accoglienza della regio- no, con tutte le conseguen- è vero che le Regioni conti- tutte.
tro immigrati (quaranta uo- tile “omaggio”, secondo le ne. ze in termini di rischio, gli nuano a chiedere, inascolta- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Stimoli frequenti (anche notturni). Quando buonismo fa rima con masochismo


Cara prostata
quanto mi costi! L’Italia dà a Tunisia, Somalia e Bolivia
milioni per combattere l’epidemia
■ Il rapporto è il seguente: a una partita Iva il tratta di prestiti agevolati. «E anche se fosse così
governo dà 600 euro, «per un boliviano il nostro – questa la risposta del deputato - il prestito age-
esecutivo ne spende 350mila». Incredibile se volato lo dai prima alle aziende italiane...».
non fosse vero, documentato e seriale. È solo un Solo un incidente di percorso? Tutt’altro. Pas-
caso, questo, di un vero e proprio cortocircuito sano poche ore ed emerge un secondo finanzia-
sull’emergenza Covid-19 in atto nel governo ita- mento-shock: anche la Bolivia riceve 21 milioni
liano, e nella Farnesina nello specifico, “stana- dall’Italia. Emergenza che nella nazione suda-
to” da Fratelli d’Italia. «È il terzo atto di una com- mericana coinvolge “ben” 61 persone. «Riceve-
media tragica», la definisce a Libero Andrea Del- ranno 350mila euro per contagiato! Anche in
mastro, capogruppo meloniano in commissio- questo caso sarà uno scherzo del destino?», sbot-
INFORMATI, CONFRONTA, FAI I TUOI CONTI ne Esteri che da giorni denuncia la vicenda dei ta Delmastro. Ma non finisce qui. Perché il mini-
fondi che l’Italia sta mettendo a disposizione stero degli Esteri a quanto pare ha pensato bene
Nuovo formato per combattere l’emergenza coronavirus...per anche di finanziare le onlus in Somalia. «Due-
LA CONVENIENZA
RADDOPPIA!
gli altri. centomila euro per affrontare l’emergenza – at-
Si tratta di cifre sostanziose. La più grossa è tacca ancora l’esponente di FdI -. In Italia man-
È un integratore alimentare a base quella destinata alla Tunisia. «Cinquanta milio- cano mascherine, respiratori, ci stiamo indebi-
di Serenoa Repens titolata. ni di euro - spiega il deputato - sciaguratamente tando per l’emergenza ma continuiamo a eroga-
Una compressa al giorno contribuisce
versati dall’Italia, tramite Cassa depositi e presti- re contributi al mondo intero». La richiesta al
a favorire la funzionalità della ti, destinati alle imprese tunisine, mentre quelle governo a questo punto è corroborata da ampia
prostata e delle vie urinarie. italiane sono al collasso». La notizia, pubblicata letteratura: «Si sospenda ogni erogazione sino a
sullo stesso sito dell’Ambasciata italiana in Tuni- che la Patria sanguina – conclude Delmastro.
IN FARMACIA, PARAFARMACIA
30 compresse con 320 mg 60 compresse con 320 mg sia e poi rimossa, ha suscitato ancora più indi- Almeno di fronte alla catastrofe sanitaria ed eco-
di Serenoa Repens ciascuna di Serenoa Repens ciascuna
ED ERBORISTERIA gnazione: «Di Maio beccato con le mani nella nomica determinata dal coronavirus possiamo
A SOLI 13,90 € A SOLI 19,90 € marmellata ha nascosto la mano. Noi chiedia- condividere il principio “prima gli italiani”?».
mo che venga rimosso il contributo, non il post AN.RAP.
Prostat Act è distribuito da F&F srl - 031/525522 - mail: info@linea-act.it   www.linea-act.it sul sito». Dalla Farnesina, poi, replicano che si © RIPRODUZIONE RISERVATA
ITALIA domenica
7
29 marzo
2020

Il bollettino della Protezione civile


Superati i 10mila morti, ma è record di guariti
L’epidemia provoca altre 889 vittime. Triplica però il numero di chi sconfigge la malattia e in Lombardia crollano i ricoveri
COSTANZA CAVALLI
I NUMERI
■ Altri 889 morti, ieri, dopo i 969
468 2.163 1.120
Lettera alla scuola
dell’altro ieri, che portano il totale Valle d’Aosta Friuli Venezia
Trentino Alto Adige Giulia
dei decessi a 10.023, cioè la metà 10.023
92.472
del totale in Europa, che secondo
quanto riporta l’Agence Fran- 6.913 Contagiati
Decessi
Vuoto e retorico:
Veneto 12.384
ce-Presse, sono più di 20mila. La Lombardia Totali
la ministra Azzolina
metà di quelli italiani è lombarda: 24.509 9.964 Guariti
Emilia Romagna
la regione piange 5.944 cittadini,
542 solo ieri, 541 venerdì. Nella 2.999 ATTUALMENTE POSITIVI
consegna il temino
bergamasca, inoltre, nelle Resi- Marche 3.856
denze sanitarie assistenziali 2.086 in terapia
FAUSTO CARIOTI
Liguria 898 intensiva
(Rsa), che ospitano 6.400 anziani, 3.511 Umbria 26.676 70.065
in soli venti giorni sono morte 600 Toscana 1.027 Ricoverati 39.533 ■ Tre pagine fitte, nelle quali cercare
Abruzzo con sintomi
persone. «Mentre scriviamo la si- 6.851 in isolamento un’idea è come pretendere un sussulto da
tuazione continua a evolvere in Piemonte 98 domiciliare
un elettroencefalogramma piatto. Una pro-
peggio», si legge in una lettera 2.181 Molise
sa retorica che non riesce a nascondere il
Lazio 70.065
scritta dai responsabili delle strut- vuoto. Le ripetizioni che abbondano sin dal-
ture per chiedere sostegno all’Ats 1.407 66.414
+7,4%
+5,5%
le prime righe, come se la parola «emergen-
Campania 62.013
e alla Regione, «siamo in ginoc- 1.358 54.030
57.521 za» non avesse sinonimi. L’assenza ingiusti-
Puglia 50.418
+7,8%
chio anche sul versante operati- 569 46.638 +6,5%
ficata delle virgole che dovrebbero chiude-
vo, perché quasi duemila dei cin- Sardegna
178 42.681
+7,1%
re gli incisi. Dice tante cose di lei, la lettera
quemila operatori risultano assen- 523 Basilicata
+8,1%
che la grillina Lucia Azzolina, ministro
Calabria +9,3%
ti per malattia, quarantena o isola- dell’Istruzione, ha inviato ieri a insegnanti,
mento». 1.242 +13,3% studenti e famiglie.
La Lombardia conta 39.415 po- Sicilia «Sapete, care e cari docenti, come vi defi-
17.750
sitivi (+2.117), di cui 1.319 in tera- niscono i vostri alunni e alunne nei messag-
pia intensiva (+27) e 11.152 ricove- +19,7% gi che mi inviano? “Scudi di quiete nella
rati (solo +15, a dimostrazione del 5.061 tempesta che infu-
1.049
fatto, come ha sottolineato l’asses- IL TREND DEI CONTAGI DA COVID-19 51 +25,8% ria”. Mentre loro, i
sore al Welfare lombardo Giulio Casi attualmente positivi (esclusi morti e guariti)
+45%
nostri studenti, si
22 29 7 14 21 22 23 24 25 26 27 Ieri
Gallera che gli accessi al pronto ultimi giorni 1a settimana 2a settimana
definiscono “mona-
soccorso sono in forte calo, intor- di febbraio di marzo di marzo
ultimi giorni
di senza più fine-
no al 30%), e anche una certa FONTE: Protezione Civile, ore 18 del 28 marzo stre”». Ecco, lo stile
quantità di dubbi e polemiche: è questo. Quello di
«Non vorremmo che la confusio- IN VENETO 98%». Una seconda polemica, sette giorni, e portano il numero una che scrive: «C’è
ne sui dati dell’emergenza corona- che fa eco a quella lombarda di totale a 12.384. una scintilla di spe-
virus servisse a nascondere la re- due settimane fa, è arrivata dal go- Eppure, allertano sia il virologo ranza che brilla nel
sponsabilità dei generali nella Farmaco giapponese vernatore della Campania Vicen- Roberto Burioni sia Fabrizio Pre- buio di questi gior-
“Caporetto” della sanità pubblica
italiana», ha scritto Paola Pedrini,
somministrato zo De Luca. Anche a lui, infatti,
sono state recapitate “mascheri-
gliasco, dell’Università di Milano,
è irrealistico programmare riaper-
ni, ed è il rinsaldarsi Il ministro Lucia Azzolina
del rapporto tra (LaPresse)
segretario della Federazione italia- anche a domicilio ne-carta igienica”: «Sono arrivate ture: «Dobbiamo cominciare a scuola e famiglia».
na medici di medicina generale 550mila mascherine. Ci vuole pensare a una ripresa delle nostre Sospeso tra il burocratese e il temino delle
(Fimmg) della Lombardia, defi- ■ «Siamo per avviare la una fantasia accesa per definirle vite, non possiamo pensare di sta- medie, fatto da una convinta che scrivere
nendo «sempre più inattendibili» somministrazione domicilia- mascherine, queste vanno bene re in casa al fine di rimanere in bene significhi infiocchettare le banalità.
i numeri diffusi su Covid-19. re ai pazienti positivi, non per fare il coniglietto Bugs Bun- casa per sempre. Però in questo Vuole far credere che ogni cosa stia an-
gravi, dell’Avigan (sperimen- ny». E poi: «Io non la indosso per momento la situazione è ancora dando per il meglio e che quella che stiamo
ALTRA CAROVANA tato in Giappone), dei farma- non pregiudicare in maniera defi- talmente grave da rendere irreali- vivendo sia una meravigliosa occasione
ci antimalarici e di quello nitiva quel poco di estetica che le stico qualunque progetto di ria- per crescere come individui e come comu-
Da Ponte San Pietro (Bergamo) contro l’artrite reumatoide». ingiurie del tempo mi hanno la- pertura a breve», ha scritto Burio- nità. Non sa, oppure mente. Perché mentre
sono partite ieri altre 34 bare diret- Lo ha detto il governatore sciato. Se voi la mettete, le orec- ni commentando la proposta di alcuni insegnanti lavorano, ce ne sono altri
te a Gemona del Friuli (Udine), del Veneto Luca Zaia, par- chie vi usciranno da queste due Matteo Renzi di riaprire le fabbri- che non fanno nulla, sapendo che lo stipen-
quel terribile corteo di carri milita- lando nel corso corso del fessure e avrete la faccia del coni- che prima di Pasqua e la scuola il dio arriverà lo stesso. Perché la clausura ha
ri che solo quattro giorni fa ne ave- consueto punto stampa quo- glietto. Facciamoci un sorriso an- 4 maggio. Idem Pregliasco: per la svelato che la digitalizzazione della scuola
va trasportate altre 33 verso il for- tidiano. «La buona notizia è che in questi momenti difficili, fine delle misure di isolamento so- italiana è all’anno zero: non esistono piatta-
no crematorio di Borgo Panigale infatti il via libera dell’Aifa - ma non prendiamoci in giro». ciale e per una riapertura di azien- forme condivise, pochissimi di coloro che
(Bologna), ma nel capoluogo è ha spiegato - entro oggi sarà de e scuole «è ancora presto, reali- insegnano sanno utilizzarle. Segno che i
quasi pronto l’ospedale degli alpi- pronto il protocollo operati- FINE APRILE sticamente bisognerà aspettare al- corsi di formazione sono una buffonata.
ni: in soli otto giorni la Fiera di vo per portare appunto que- meno fine aprile». E poi: «Non ci Perché i sindacati rifiutano la didattica a
Bergamo è diventata «un ospeda- sti farmaci a casa dei malati, Oltre i 70.065 positivi (di cui sarà un unico picco di casi, ma ci distanza, sostenendo che «non sussiste un
le vero e proprio», ha spiegato Ser- riducendo l’ospedalizzazio- 26.676 sono ricoverati con sinto- saranno presumibilmente vari obbligo contrattuale per il telelavoro dei do-
gio Rizzini, direttore generale del- ne solo ai casi gravi che han- mi, 3.856 in terapia intensiva picchi sul territorio, in tempi di- centi». E dunque è tutto rimesso allo spon-
la struttura, «di fatto permanente, no necessità di cure in ospe- (+124) e 39.533 in isolamento do- versi. Dunque l’arma più efficace taneismo, come se non ci fossero un gover-
interamente dedicato a pazienti dale, e di una terapia intensi- miciliare), un dato positivo è com- per ora restano l’isolamento e le no e un ministro. Il vuoto, appunto. Infioc-
Covid. E puntiamo a una riduzio- va o semi-intensiva». parso. Sono i guariti, 1.434 in un misure restrittive». chettato male.
ne del rischio di contagio del giorno, mai così tanti negli ultimi © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Panico in una struttura sanitaria della Capitale


■ Al tempo dell’emergenza da Co- riscontrati. Invece hanno tergiversato
vid 19, nella Regione Lazio succede A Roma si perdono le cartelle cliniche dei contagiati troppo, tant’è che mi sono dovuta ri-
anche questo: il «giallo» delle cartelle volgere direttamente all’assessore re-
cliniche perdute. È successo ad alcuni dal sindaco del piccolo Comune a cura lontani da qui, partiti senza po- in piena notte, in pigiama e ciabatte -, gionale alla Sanità, Alessio D’Amato,
pazienti di Nerola, nella zona della Sa- una quarantina di km da Roma, Sabi- ter portare i loro vestiti e lasciati an- si appella alla Regione per quanto sta minacciando, nella disperazione, di
bina, a nord di Roma. È accaduto che na Granieri, alla ricerca di notizie da che senza cartelle cliniche, almeno co- accadendo nel suo Comune: «Venga far partire uno scandalo». E ora c’è il
durante il trasferimento notturno di fornire ai parenti dei ricoverati, sposta- sì i parenti protestano - finanche con a fare i tamponi a tutti i residenti, ma giallo delle cartelle cliniche scompar-
49 anziani dalla casa di riposo conta- ti nottetempo tra le due strutture sani- me - perché non riescono ad avere non con i tempi biblici dell’As1 Roma se, che ha allarmato gli operatori sani-
giata (la «Maria Immacolata») ad una tarie. notizie dei loro cari». A completare il 5». A ieri erano stati eseguiti 300 tam- tari della struttura di destinazione dei
clinica altrettanto lambita dal virus - La prima cittadina, alle prese con quadro, i 16 operatori sanitari su 40 poni, tra cui quello per la sindaca (ne- pazienti. I responsabili della sanità pri-
la «Nomentana Hospital» di Fonte un periodo di interdizione che per il risultati positivi,ora in isolamento do- gativo). vata di Fp Cgil Roma e Lazio, Cisl Fp
Nuova - siano andate perdute le loro suo Comune durerà almeno fino all’8 miciliare. Con l’Asl ci sono stati diversi proble- Lazio e Uil Fpl Roma e Lazio hanno
cartelle cliniche, e di conseguenza an- aprile, si è sfogata: «Ci hanno allunga- Sono complessivamente 72 le per- mi. «Avrebbero dovuto essere più ve- denunciato l’assenza di informazioni
che le informazioni sulla positività al to le pene, anche se non se ne com- sone risultate positive al test per il Co- loci per monitorare la situazione do- ai dipendenti e la mancanza delle «op-
virus dei singoli pazienti. prende appieno la logica: la gran par- vid-19 a Nerola, che conta 1.800 abi- po i primi casi positivi». Il sindaco ri- portune procedure di prevenzione e
Come riportato dal quotidiano ro- te dei contagiati, i 56 anziani sui 63 tanti. Il sindaco, costretto ad assistere corda di aver chiesto «l’intervento im- sicurezza».
mano Il Tempo, la denuncia è partita ospiti della casa di riposo, ora sono in al trasferimento forzato dei pazienti - mediato dopo i primi due casi positivi N.C.
8 domenica ITALIA
29 marzo
2020

Pronostici inglesi
CARLO NICOLATO «Se nel Paese avremo
■ Nell’Olanda che senza vergo- meno di 20.000 morti
gna chiede una Commissione
che avvii un’indagine sui motivi
per cui quei Paesi che lamentano
sarà un successo»
migliaia di morti per l’epidemia
di Coronavirus «non hanno mar- MARIASOLE LEONARDI
gini di bilancio per far fronte
all’emergenza» nulla viene lascia- ■ Il Regno Unito avra «lavorato bene se su-
to al caso. Non solo là si vantano pererà la crisi del Coronavirus con meno di
bilanci economici rigorosi e sotto 20.000 morti». Il direttore della Sanità naziona-
controllo ma perfino la morte da le, britannica Stephen Powis, citato dal Daily
quelle parti viene per così dire re- Mail rispondendo ad un giornalista che gli
golamentata, contrattualizzata e chiedeva se la curva del Regno Unito fosse
contabilizzata. simile a quella di altri Paesi, come l’Italia, si
Onde evitare sorprese indeside- lasia sfuggire questa previsione. «Se riuscire-
rate quali assembramenti nei re- mo a mantenere il numero dei morti al di
parti di terapia intensiva degli sotto dei 20.000, avremo fatto molto bene in
ospedali sembra infatti che i medi- Acquirenti in coda davanti a un negozio di marijuana di Amsterdam, chiusi la domenica per l’emergenza Covid-19 (LaPresse) questa epidemia. «Se fossero meno di 20.000
ci di famiglia sia- ... sarebbe un buon risultato anche se ogni
no stati invitati morte è una tragedia», ha aggiunto parlando
dalle autorità sa-
nitarie a contat-
Come sono umani gli olandesi... in un breafing a Downing Street.
E per collaborare
tare i loro assisti- al contenimento
ti di una certa
età per chiedere
loro il da farsi
nel caso che sia-
Eutanasia preventiva ai vecchi dell’epidemia dal
governo di Londra
continuano gli ap-
pellia rimanere a ca-
no malaugurata-
mente contagia-
ti dal morbo.
Per farla breve,
«Rinunciate ai respiratori» sa: «Questo è il mo-
mento di stare in
lockdown e isolarsi.
Adesso avete la pos-
in queste ore gli
anziani olande- I medici di famiglia nei Paesi Bassi telefonano ai pazienti anziani sibilità di salvare vi-
te», rilanciando con

chiedendo di firmare un contratto in cui rifiutano a essere curati


si stanno rice- forza l’appello ai bri-
vendo inquie- tannici affinché ri- Boris Johnson (LaP)
tanti telefonate spettino le misure
in cui li si invita a scegliere preven- le corsie già sature. fronte a una prospettiva del gene- imposte per contrastare la diffusione del coro-
tivamente se intendano essere Se vi sembra un provvedimen- re possa chiedersi è se non sia navirus, nel giorno in cui nel Regno Unito si
eventualmente curati con «una
lunga ventilazione» (cioè con i re-
La scheda to agghiacciante, e così peraltro
l’ha definito il leader del Partito
egoista e socialmente sbagliato
pretendere per sé il respiratore
registra il superamento di 1000 morti comples-
sive.
spiratori) o se nel caso consideri- per la Libertà Geert Wilders, non quando potrebbe servire a qualcu- Per un Paese che pensava di sfidare l’epide-
no di aver già vissuto abbastanza LE CLINICHE SPECIALIZZATE dovreste stupirvi più di tanto per- no con molti più anni di vita da- mia con il famoso aplomb britannico, senza
di lasciare che le cose vadano co- ■ Dal 2001i Paesi Bassi hanno- ché l’Olanda è quel Paese dove il vanti. In pratica come nei peggio- chiudere pub e metropolitane, cercando di
me devono andare, a piacimento regolamentato l’eutanasia e il Parlamento sta discutendo se in- ri romanzi distopici le autorità non seguire la linea italiana e cinese del “chiu-
del virus. suicidio assistito. Negli ultimi an- trodurre il suicidio assistito per olandesi danno ai loro vecchi una do tutto”, una bella inversione di marcia.
ni, le domande di morte in Olan- “vita completata”, ovvero non sorta di ultimatum ponendo un Con 17mila contagiati - il dato più impor-
SELEZIONE INNATURALE da erano diminuite, ma secondo un’eutanasia condizionata dalla immaginario limite di tempo, tante del Regno Unito - Londra non è ancora
le cliniche del Paese specializza- mancanza di prospettiva di vita cioè un’età, entro il quale la vita si arrivata alla «piena capacità per quanto riguar-
Il problema nasce dal fatto che te in eutanasia nel 2019 il loro del paziente, ma da una scelta per- può definire utile e oltre inutile. da i posti letto di terapia intensiva. Ma si stan-
anche in Olanda nonostante i con- numero risulta cresciuto del sonale condizionata semplice- Nel film fantascientifico La fuga no continuamente aggiungendo posti letto
ti perfetti e nonostante si sia scelta 22% rispetto al 2018. mente da un’età minima. di Logan il governo della città sot- «per aumentarne comunque la capacità».
la strada del “lockdown intelligen- terranea sopravvissuta alla guerra Con il primo ministro Boris Johnson in qua-
te”, che molto intelligente eviden- LA PILLOLA DELLA MORTE PRESSIONI PSICOLOGICHE nucleare, per ovviare il problema rantena e contagiato cominciano a trapelare
temente non è, si contano oltre ■ L’Olanda si prepara a legaliz- del sovrappopolamento, aveva le critiche all’atteggiamento tenuto dal gover-
9mila casi accertati come nel vici- zare la “pillola letale” per gli an- La telefonata che stanno rice- stabilito la “morte programmata” no. La strategia del governo britannico sul co-
no Belgio, ma con il doppio dei ziani ultrasettantenni “stanchi di vendo gli anziani in questi giorni, di ogni cittadino, che doveva avve- ronavirus è stata «un fallimento». Lo sostiene
morti, cioè 639 contro 353. E gli vivere” o “insoddisfatti della vi- i quali tra l’altro sono invitati a nire al compimento dei 30 anni. Richard Horton, direttore della prestigiosa rivi-
ospedali, specie quelli del nord ta”, spingendosi oltre l’eutana- mettere per iscritto la loro volon- Con le dovute proporzioni l’Olan- sta scientifica The Lancet, che in un duro edi-
del Paese, cominciano a essere al sia “medica”. L’esecutivo sta in- tà, non è solo l’applicazione di ta- da odierna non è poi così lontana toriale spiega perché l’idea di «contenere, miti-
limite della capienza. Tanto vale fatti già elaborando le procedure le concetto in una situazione estre- dalla fiction. E al Logan di turno, il gare, ritardare la diffusione del virus» inizial-
dunque, così ragionano gli scien- per l’approvazione della cosid- ma, ma ben di più, perché in que- “populista” Wilders, non è rima- mente adottata dal premier si è rivelata del
ziati olandesi, che chi abbia in detta «pillola di Drion», dal nome sto caso li si obbliga a prendere sto che chiedere il rapido interven- tutto inefficace e il nuovo piano, «adottato
simpatia il suicidio lasci il suo po- del giudice Huib Drion che aveva una decisione non liberamente to del ministro della Salute e vice- troppo tardi», ha reso il servizio sanitario na-
sto a qualcuno più giovane e con proposto che gli ultrasettantenni ma sotto pressione, con pesantis- premier Hugo de Jonge. Cosa che zionale, l’Nhs, «completamente imprepara-
più probabilità di farcela e non fi- potessero uccidersi a spese del- sime implicazioni psicologiche. per il momento non è avvenuta. to».
nisca per intasare ulteriormente lo Stato. Il minimo che un anziano di © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Per ora “non va tutto bene” Nelle banlieue parigine non


si riescono ad applicare le

Parigi vuole l’esercito per applicare i divieti norme sul distanziamento


per evitare l’espandersi
dell’epidemia (LaPresse)
Trump pensa alla quarantena per New York
MAURO ZANON più o meno legali, in barba a la maggioranza della popola- garanzia che il trend continue-
PARIGI quanto chiesto dal governo. zione è arabo-africana e rà. È possibile che il distanzia-
«Se ne fregano delle autorità l’islam politico controlla i mento sociale rallenterà o fer-
■ Il direttore del supermer- di questo Paese e delle sue leg- quartieri, gli incidenti e gli merà la crescita dei casi», ha
cato Carrefour situato a due gi. Provo a spiegare che il loro scontri con i poliziotti sono precisato il Nyt. Secondo i dati
passi dalla fermata del metrò comportamento mette gli altri all’ordine del giorno. A Main- di ieri, ci sono 52.318 casi di
La Chapelle, nel Diciottesimo in pericolo. Ma mi mandano a tes-la-Jolie, secondo quanto ri- rato Stéphane Gaudry, medi- na avrà bisogno di circa 140mi- coronavirus nello stato di NY,
arrondissement di Parigi, os- quel paese. Alcuni, i più catti- portato dal Parisien, si organiz- co del reparto di terapia inten- la posti letto al culmine della di cui 7.328 in ospedale. Il nu-
sia nel distretto più multietni- vi, mi rispondono che sono lì zano «aperitivi e barbecue an- siva dell’ospedale Avicenne di pandemia da coronavirus. Il mero dei morti è salito a 728
co della capitale francese, non per fottere la Francia. È terribi- ti-confinamento», negli ospe- Bobigny. New York Times, ieri, ha ag- dai 519 di venerdì. Il presiden-
ha più voce, né forze per aiuta- le!», ha testimoniato al settima- dali non ci sono più letti in te- Anche dall’altra parte giunto che se il tasso di cresci- te americano, Donald Trump,
re i poliziotti a contenere i me- nale Le Point. rapia intensiva e le autorità sa- dell’Oceano, a New York, la si- ta di casi di coronavirus conti- per combattere l’espansione
nefreghisti del confinamento E ancora più a nord, oltre il nitarie invocano «l’esercito tuazione continua ad aggra- nuerà ai livelli attuali, l’area del Covid-19, sta pensando a
forzato a causa del coronavi- périph, la tangenziale che cin- nelle strade» per far rispettare varsi negli ospedali, al punto metropolitana di New York di- una possibile quarantena «a
rus, quelli che continuano a ge Parigi, la situazione è an- le consegne. «Stiamo vivendo che il governatore dello Stato venterà il peggior focolaio del breve termine, di due settima-
condurre la propria vita che peggiore. Nel dipartimen- un inferno negli ospedali del di NY Andrew Cuomo ha di- mondo, più ancora di Wuhan ne», per New York City.
all’aria aperta, a fare traffici to del Seine-Saint-Denis, dove Seine-Saint-Denis», ha dichia- chiarato che la città america- e della Lombardia. «Non c’è © RIPRODUZIONE RISERVATA
ITALIA domenica
9
29 marzo
2020

Quelli che i vecchi sono un peso


Stragi di nonni. E le case di riposo sono in tilt
Strutture al collasso, decine di vittime e contagi tra i pazienti. Zaia: è il virus degli ospizi. Che Italia sarà senza i nostri veterani?
segue dalla prima sia mosso per tempo e abbia con l’aria smarrita di bambini un sussurro lento a tenergli cal- sul piano sociale e sanitario». hanno accarezzato, sorrisi che
SIMONA BERTUZZI mandato qualcuno a salvarli. stanchi ho lasciato la foto di da la strada. Chissà perché il Già, che paese saremmo senza hanno incoraggiato, sono que-
Maledetti elenchi… tuttavia mia figlia sul comodino, non mondo si è convinto che la i nostri vecchi? Ce lo stiamo sto i vecchi. Mia nonna mi rac-
(...) rintanati alla ricerca di un non si può e non si deve tacere importa signora, non ho più i morte di un vecchio sia più leg- chiedendo in tanti. Saremmo contava la favola del buon sol-
ultimo fiato spiando dietro un e le storie, sapete, si somiglia- miei vestiti, non importa signo- gera e sopportabile di quella di un paese farlocco e monco, dato ed era il suo modo sempli-
vetro il virus che arrivava. Qual- no tutte. La prima, la più terrifi- ra, ma la pastiglia della pressio- un giovane. Lo pensava quan- senza memoria, senza testa e ce per dirmi cosa erano state la
cuno si è ammalato alla boccio- cante, quella di Mediglia nel ne chi me la dà? Nel bailemme do i vecchi venivano picchiati senza contezza. Come quei ra- guerra, la fame, la paura dei sol-
fila dove la mattina beveva Milanese, 61 morti in un unico sarebbe andata persa pure in certi ospizi dell’orrore. E gazzotti imberbi e bamboccio- dati e di Pippo che volava sulla
bianchin sprusa e chiacchiere ricovero. I parenti sfiniti dal do- qualche cartella clinica… adesso che se li sta portando ni che vanno a caccia di un sen- sua testa di ragazzina sfollata
ridendo del tempo che passa- lore non sanno più dove sbatte- via un brutto morbo cinese lo so e di una strada mentre se ne nelle campagne mentre corre-
va, un tiro, una bestemmia e re la testa: possibile che nessu- I NOMI E I VOLTI crede ancora di più. stanno comodi sui divani di pa- va nella stalla dietro al richia-
un ultimo giro di valzer. no avesse compreso la gravità Lo sapete come è andata. E’ pà. Solo che non avremmo mo della sdora. «Non buttare
Morti “con” o “per” Covid?, del male? Possibile che nessu- Fateci caso: non ci dicono scoppiata la pandemia e subi- spalle affettuose a cui appog- via niente che verranno la care-
chiedono adesso i virologi. Co- no avesse udito l’incedere del mai i nomi degli anziani che to si è annunciato a reti unifica- giarci e neppure stanze calde stia e la guerra», mi ripeteva
me se facesse la differenza una virus e la sua fame di corpi stan- muoiono, sono troppi. In com- te: “colpisce gli anziani e le per- in cui consolarci. C’è una signo- sempre e rimestava i grissini
parolina tanto piccola. Sono i chi? E poi ancora: 61 positivi penso conosciamo le città in sone con patologie pregresse”. ra che ha perso entrambi i geni- nel piatto bagnato di sugo co-
nostri nonni a crepare dentro nelle province di Arezzo, Siena cui sono deceduti, l’ospizio Sarà mica una consolazione tori anziani, prima il papà e poi me un uccellino che ha pochi
un letto, e fare la conta di quan- e Grosseto. A Nerola, piccolo che li ospitava e l’età. 83, 89, questa. Il governatore Luca Za- la mamma, non li ha neppure semini e risparmia per i tempi
ti se ne vanno è diventata paesino della Sabina romana 94… come in un terno al Lotto ia ha detto giustamente che salutati e adesso che c’è la qua- più magri. Aveva ragione lei, è
un’operazione tragica e sfinen- che deve il suo nome e poco degli orrori. Invece ognuno di questa pandemia sarà ricorda- rantena vaga nelle stanze della venuta la carestia. Dunque chi
te. Rieti, Campobasso, Messi- più a Nerone, 49 ospiti di una quei signori aveva un nome e ta come il virus degli ospizi. La loro casa, rincorrendo pezzetti ci sarà a spiegarci e confortarci
na, Milano, Torino… Le case di casa per anziani contagiata dal cognome, rughe pesanti che comunità di Sant’Egidio ha im- di loro, la vestaglia che indossa- quando tutto sarà passato e toc-
riposo non sono più luoghi di Covid sono stati svegliati nel gli solcavano il volto, mani leg- plorato una task force, fate pre- va mamma, il piatto preferito cherà ricominciare? Il lavoro
pace ma abissi di paura senza cuore della notte e portati alla gere e bianche che sfregavano sto prima che sia una strage. da papà. Mancherà la coscien- che chiama e i figli da sistema-
fine. Nelle Rsa di Bergamo so- chetichella in altre strutture, senza sosta le gambe doloran- Persino i sindacati per una vol- za del passato e anche il futuro re. Non ci fossero i nonni ad
no morti 600 anziani in 20 gior- erano in pigiama e in ciabatte ti, e se ne è andato solo come ta l’hanno detta giusta: «Ri- sarà più incerto e gramo. Oc- accudire i nipoti andrebbe tut-
ni, nell’ospizio a sud di Verona e guardavano la strada fredda un cane, neanche una voce o schiamo terribili conseguenze chi che hanno visto, mani che to a rotoli, diceva qualche men-
15, e gli altri poveretti si sono te illuminata tempo fa. E aveva
rifugiati nelle stanze, qualcuno ragione da vendere. Ps: Ho sa-
graziato dalla benevola dimen- lutato i miei genitori dal giardi-
ticanza dell’alzheimer, i più lu- no della loro casa 20 giorni fa,
cidi rintanati sotto coperte ruvi- io sorridevo e loro piangevano
de come galeotti in attesa di da dietro le piante, pensavano
verdetto. Nel comune di Sole- che non me ne accorgessi ma
to, in provincia di Lecce, si so- io vedevo e tremavo. Da allora
no ammalati i dipendenti li sento solo per telefono, porto
dell’ospizio e i vecchietti pove- loro la spesa e le medicine, le
retti sono rimasti due giorni a lascio sul pianerottolo e scap-
guardare piatti vuoti e soffitti po via come un ladro, anch’io
opprimenti senza nessuno che potenziale untrice per loro che
pensasse a loro, il silenzio delle mi hanno messo al mondo. E’
stanze enormi e il gorgoglio di uno strazio. E sembra non fini-
pance avvizzite e magre, una re mai.
benedizione che il sindaco si © RIPRODUZIONE RISERVATA

segue dalla prima passerà tra un mese, o due, o tre.


AZZURRA BARBUTO Non ci è dato saperlo. Ciò che sappia-
mo è che tutto quello che sta acca-
(...) non sono mica importanti. Un dendo potrebbe cambiarci in me-
peso, nient’altro che un macigno glio. Perché io mi ricordo di voi. Vi
che grava sulle spalle del sistema sa- incontravo in giro, per strada, al bar,
nitario e non solo. Eppure è tutto il Le autorità sanitarie allestiscono un presidio nella casa di riposo Giovanni XXIII di Roma e portano in ospedale gli anziani contagiati (Lap) al ristorante, tutti con la testa chinata
contrario. Quante ed inchiodata al vo-
famiglie cadranno stro inseparabile te-
nella disperazione Quelli che i vecchi sono utili lefonino. Nessuna
e resteranno senza importanza davate
entrate poiché han-
no perduto coloro
che con la loro mi-
La lezione degli anziani in questi giorni bui a chi vi stava di fron-
te, che vi fosse mari-
to, o moglie, o fi-
sera pensione so- Hanno conosciuto la fame e la guerra e il valore delle cose preziose. Anche noi impareremo da questa esperienza? glio, o fratello, o ma-
stenevano tutto il dre, o padre, o non-
nucleo familiare? tecipò alla campagna in Russia. Con vivere. averli messi al mondo, in un mondo no. Abbracci e baci erano emoticon
Proprio in questi giorni difficili il equipaggiamento estivo. Poiché le di- Per settimane si erano nutriti di tanto orribile e crudele. Per decenni scambiate nelle chat per mettere fi-
mio pensiero va ai miei nonni. Della vise invernali, scarponi inclusi, furo- ciò che avevano racimolato, gambi mio nonno si è svegliato nel cuore ne a conversazioni tediose. L’esisten-
nonna, Antonietta, comprendo sol- no spedite ai soldati in Africa, quelle di girasoli, il che gli aveva procurato della notte urlando: «No, fermo. No, za stessa aveva perso valore e sapo-
tanto ora quell’ostinazione nel vole- estive, invece, al fronte russo. Quan- un gravissimo blocco intestinale. Ne- ti prego, non lo fare. No». Se ci penso re. Il nostro tempo lo disperdevamo
re conservare qualsiasi cosa, «per- do il generale lo fece notare a Musso- cessitavano di brodo caldo. «Avete mi si spezza il cuore. Rivedo gli occhi tra un selfie e un altro. Conosceva-
ché poi sarà utile domani ed è pecca- lini, questi osservò: «Bene, vorrà dire bisogno di carne, altrimenti morire- profondi e lucidi del nonno. Quando mo il valore degli oggetti ma non
to buttarla». «E liberati di un po’ di che sopravvivranno i più forti». Il du- te», aveva detto il dottore. «Carne? E durante le feste si beveva un pochi- quello degli attimi. Che ora, all’im-
roba», le ripetevano figli e nipoti. Ave- ce spediva i nostri ragazzi a morire dove la troviamo la carne?», avevano no di più, il nonno rivedeva i suoi provviso, acquistano un nuovo signi-
va vissuto gli anni della guerra ed è dilaniati dalle più atroci sofferenze, osservato i giovani, credendo che compagni. Rivedeva cose che noi ficato. Vorremmo stringere chi ci
in quel periodo che aveva imparato eppure non gliene fregava un bel quell’uomo fosse impazzito o li pren- non potevamo vedere e che si mate- manca. Dispensare persino agli sco-
a non sprecare nulla nonché il valo- niente. Su ordine del medico desse in giro. Il medico allora aveva rializzavano davanti a lui. E piange- nosciuti sorrisi, che adesso non si
re persino di un tozzo di pane raffer- dell’esercito, mio nonno ed i suoi indicato i corpi di coloro che non ce va. Tornava ad essere quel dicianno- scorgono sotto la mascherina. Vor-
mo. Mi raccontava che i topi erano compagni si cibarono di carne uma- l’avevano fatta. Che orrore! Come venne sperduto al fronte, impaurito, remmo toccare mani. Dare mille ba-
tanti, affamati come gli esseri umani. na. Presero il cadavere di un cittadi- possiamo? No. Meglio perire che tra- solo. Affossato nella neve che gli arri- ci e poi altri cento. Rivedere un ami-
Era facile ritrovarli nei sacchi di fari- no della Mongolia, spirato da poco, sformarsi in cannibali. Poi l’istinto di vava al busto. Davanti, così come al- co. Andare a mangiare un gelato con
na, bene preziosissimo e raro. Allora lo trascinarono in un casolare situa- sopravvivenza prende il sopravven- le sue spalle, nient’altro che uno la mamma che abita lontano da noi.
cosa si faceva? Il sacco veniva chiuso to in mezzo alla steppa e lì lo cucina- to. Qualcuno si fa coraggio e fa il pri- sconfinato deserto bianco. O seguiti Forse che riscopriremo la grandez-
e sbattuto contro il muro. I topi veni- rono. E poi lo mangiarono in lacrime mo passo. E altri lo seguono. a camminare, anche se sei stremato za delle piccole cose? Le uniche che
vano così massacrati e con quella fa- e senza fiatare, stupiti della loro stes- Vi fa schifo? È la guerra. Sì. La guer- dentro e fuori, o crepi. contino davvero. Allorché si tirano le
rina insanguinata si impastava il pa- sa bestialità, di quanto li avesse tra- ra fa schifo. Questo è stato nulla. Il Non vi lamentate se vi tocca stare somme di tutto, addizioni e sottrazio-
ne. Riaffiorano prepotenti nel silen- sformati la guerra, sapendo che non peggio è stato forse vedere i propri in casa, con il frigorifero pieno, il di- ni, divisioni e moltiplicazioni, condu-
zio di questo isolamento forzato i ri- sarebbero mai più tornati ad essere amici spararsi alla tempia maledi- vano comodo, la televisione, inter- cono al medesimo risultato.
cordi legati al nonno, Salvatore. Par- ciò che erano stati. Tutto per soprav- cendo la propria amata madre per net, il letto caldo. Questo periodo © RIPRODUZIONE RISERVATA
10 domenica ITALIA
29 marzo
2020

RACCOLTI PIÙ DI 2 MILIONI


Alberto P. 700,00; Antonella
B. 10,00; Paolo Vittorio C.I.
10,00; Daniela C. 10,00; Tom-
maso Francesco C. 10,00; Mo-
Ecco l’elenco dei donatori Mario G. 50,00; Giorgio M. e
Anna Maria F. 50,00; Carlo A.
50,00; Riccardo D. e Graziella
P. 50,00; Umberto Z. e Anna
rena M. 15,00; Iris B. 20,00; G. 70,00; Giulia A. e G.L.A.
Vittorio R. 20,00; Elvis P.
25,00; Marisa B. 25,00; Fran-
co P. e Anna Maria B. 30,00;
per l’ospedale in Fiera a Milano 50,00; Roberto B. e Albertina
P. 75,00; Priscilla F. 100,00;
Maurizio B. 100,00; Palmira
Gian Federico C. 30,00; Fran- M. 100,00; Giorgio Emanuele
cesco B. R. 50,00; Luca Z. Ieri la sottoscrizione organizzata da Libero e il Giornale ha incassato 600mila euro Giuseppe F. 100,00; Maurizio
50,00; Amedeo S. 50,00; Clau- B. e Eleonora P. 100,00; Er-
dio F. 50,00; Vittorio B. 50,00; Il nosocomio per il Covid pronto tra pochi giorni. E domani pubblichiamo altri nomi manno M.M. 100,00; Rober-
Fiorella G.I. 50,00; Sandro P. to S. e Bruna Maria M.
e Anna M. 50,00; Antonio B. Non si fermano le sottoscrizioni dei nostri lettori. L’ini- In questa pagina pubblichiamo i nomi dei sottoscritto- 100,00; Bruno R. e Franca An-
50,00; Vincenzo e Mario P. ziativa promossa da «Libero» e dal «Giornale» per finan- ri, e continueremo a farlo anche nei prossimi giorni. na Maria V. 100,00; Nicoletta
50,00; Maria Grazia G. e Ma- ziare la realizzazione di un ospedale dedicato alla cura Sempre qui potete trovare le indicazioni e i riferimenti S. e Brunello F. 100,00; Ceci-
ria C. 50,00; Anacleto C. dei malati di coronavirus nell’area della Fiera di Milano bancari per aderire all’iniziativa. lia S. e Giuseppe S. 100,00;
50,00; Carlo Francesco P. ha raccolto ieri altri 597.918 euro, portando così la som- I lavori per l’ospedale, peraltro, procedono spedita- Maria Angela F. e Mario R.
50,00; Roberto D. 50,00; Da- ma totale a sfondare la soglia dei due milioni di euro: mente: il nosocomio, che verrà gestito dal Policlinico di 100,00; B.G. 100,00; Fabrizio
niele Palmiro B. e Ada C. 2.003.218 per la precisione. Milano, sarà operativo tra qualche giorno. S. 100,00; Angelo C. e Ornella
50,00; Carlo F. e Margherita A. 100,00; Isabella N. e Ilaria
P. 100,00; Tiziana B. e Mauri- B. 100,00; Elena B. e Marco B.

2.003.218 euro
zio V. 100,00; Stefano C. 120,00; Alexander Luciano C.
100,00; Carlo R. e Franca M. 200,00; Luigi R. e Maria Lau-
100,00; Agostino T. 100,00; Er- ra R. 200,00; Paolo Gugliel-
nesto T. 100,00; Massimo P. mo B. 200,00; Milena M. e En-
100,00; Salvatore G. e Elena zo N. 200,00; Clara P. 250,00;
M. 100,00; Sofia O. e Virgilio
P. 100,00; Luigi M. 100,00; Do- ECCO COME CONTRIBUIRE Carlo R. e Emilia P. 300,00;
Bruna Maria C. 300,00; Simo-
retta V. 100,00; Teresina G. e na R. 300,00; Marta R. 369,00;
Claudio K. 100,00; Flaminio Paolo S. e Annalisa M.
C. 100,00; Susanna O. e Mau- INTESTAZIONE DEL CONTO CORRENTE: 400,00; Francesco M. 500,00;
rizio S. 100,00; Augusto T. e Fondazione di Comunità di Milano Città, Sud Ovest, S ud Est e Adda Martesana Onlus Emilia C. 500,00; Fiorina B. e
Raffaella T. 100,00; Claudio Brunello G. 1.000,00; Anna F.
Osvaldo G. e Teresa C. BANCA: Intesa San Paolo 1.000,00; Bruno V. e Beatrice
100,00; Tiziana B. 100,00; Gra- P. 1.000,00; Antonella G.
ziano M. 100,00; Carla F. e 50,00; Enzo G. e Maria R.
Franco L. 100,00; Franco L. e
Carla F. 100,00; Renata B. e
IBAN: IT18Y 03069 09606 100000162571 100,00; Gian Giacomo O. e
Rosa M. 50,00; R.T. 300,00;
Luciano V. 100,00; Colin P. e Antonella P. 100,25; Angela
Aliso P. 100,00; Giorgio C.
CAUSALE: Fondo Fondazione Fiera per la lotta al coronavirus - Ospedale in Fiera. D.A. 20,00; Vittorio Franco B.
100,00; Pietro P. 100,00; Lore- 100,00; Lucio D.B. 300,00; An-
na Maria B. 100,00; Maria An- (http://www.fondazionecomunitamilano.org/fondi/fondo-ff-lottacoronavirus) tonio R. 25,00; Tania F. e Con-
gela L. 100,00; Lino P. 100,00; cetta P. 20,00; Rita Giuseppi-
Gino Z. 100,00; Fiammetta T. na M. e L.C. 20,00; Daniele V.
100,00; Maurizio S. 100,00; Sil- 500,00; Francesca R. e Marilena R. 100,00; Maria Adriana Gisella T. 200,00; ria F. 1.000,00; Anna F. e Germana G. 50,00; Arman-
via C. 100,00; Antonio C. e Pa- 10.000,00; Mark William M. Maddalena B. 100,00; Rober- Giuliana D. e Luigi P. 200,00; 1.000,00; Sergio F. 1.000,00; do C. 1.000,00; Fulvia D.G. e
trizia G. 100,00; Michele S. e 2.524,40; Franco C. 20,00; An- to B. e Paola S. 100,00; Maria Carla R. 200,00; Mauro F. e Liliana F. 1.000,00; Rosanna Lucia G. 50,00; Fausta B.
Edda S. 150,00; Paola D.S. drea G. 50,00; Giovanni Fran- D.B. 100,00; Annamaria B. e Mara B. 250,00; Angela A. D. 1.000,00; Roberto R. e Lu- 100,00; Carla C. 1.000,00; Giu-
150,00; Giovanni P. 150,00; cesco B. 50,00; Claudio F. Drago S. 100,00; Mario V. 300,00; Domenica Z. 300,00; ciana P. 10.000,00; Francesca liano C. e Marisa V. 50,00; Fa-
Carlo Ezio I. 150,00; Paolo M. 50,00; Marco Gianni F. 50,00; 100,00; Luigia M. 100,00; Carmelo L. e Renata B. M.P. 100,00; Gianluca B. bio R. 10,00; Mario A.
e Andrea M. 200,00; Gianfran- Francesco M. e Alida S. Gian Franco F. 100,00; Enri- 300,00; Bettina R.G. e Angelo 25,00; Rossella R. 40,00; Stefa- 1.000,00; Vittorio T. e Vittoria
co T. e Marzo F. 200,00; Mar- 50,00; Stefano P. 50,00; Gian- co Luigi Andrea C. e R. V. 300,00; Dario F. 300,00; no D.N. 40,00; Edda B. e Sil- R. 1.000,00; Eliana Onorata
gherita L.T. 200,00; Riccardo franco S. 50,00; Roberto B. 100,00; Romano D.M. Francesco D.C. e M. 300,00; vio M. 50,00; Piergiorgio V. M. e D.A. 100,00; Adalberto
Z. 200,00; Daniela S. 200,00; 100,00; C.I. 100,00; G.B. 100,00; Giovanni P. 100,00; Josè Ricardo B. e Federica R. 50,00; Chiara A. e Massimilia- V. 300,00; Rosa Anna L.
Graziano F. e Paola R. 200,00; 100,00; Salvatore P. 100,00; Nevio B. 100,00; Massimo 500,00; Marinella M.B. no C. 50,00; Antonella F. e 50,00; Francesco Luigi A.
Francesco G. 200,00; Valerio L.L. 100,00; Sonia L. 100,00; Francesco O. 150,00; Gian- 500,00; Augusto M. e Anna Giuseppe F. 50,00; Orfeo L. 20,00; Sergio F. e Anna P.
B. 300,00; Filippo B. 300,00; Sergio T. 100,00; Gianluigi T. mario R.F.I. e Luisa I. 200,00; Maria M. 600,00; Barbara Ma- S.N.C. 50,00; Sylvie B. e Italo 100,00; Francesco P. e Filippi-
Daniele L. 300,00; Andrea C. na G. 100,00; Maria B.T.
300,00; Giulia Silvana A. 50,00; Roberta F. e Fabio L.
340,00; Romolo B. e Romelia 10,00; Bruno S. e Alessandra
B. 500,00; Fiorangela C. e En-
rico R. 500,00; Anna C. e Gio- La forza è in noi A. 1.000,00; Domenico M. e
Maria Cate. B. 40,00; Mauro
vanni R. 500,00; Maria Luigia S. 50,00; Ignazio L. 100,00;
G. e Antonio Dante R. 500,00;
Gian Andrea M. 500,00; Al-
berta Bianca I. 1.000,00; Fran-
Dopo tante sconfitte, sicuramente vinceremo Giovanni T. e Teresa S. 50,00;
Alberto T. 100,00; Michele P.
100,00; Giovanna C. e Giusep-
cesco J. 1.000,00; Federico B. segue dalla prima smacchi e umilianti sconfitte. La vita dalla speranza. Il boom economico pina C. 500,00; Davide G.S.
1.000,00; Luigi B. 1.000,00; Lu- ROBERTO GERVASO è tutto. E non per chi sa goderla, ma degli anni cinquanta e sessanta ci ri- 100,00; Giulio C. 25,00; Pa-
ciano D.S. 1.000,00; Franca per chi sa capirla e amarla. Difendia- generò e ci rinvigorì. L’Oscar della li- squalino A. e Angela D.
A.P. 2.000,00; Maria M. (...) che nel cuore di ognuno di noi ha moci con le unghie e coi denti. Il futu- ra incoronò la nostra moneta. 100,00; Alba G. e Ado C.
2.000,00; Gabriele L. acceso una scintilla, è una canna al ro è scritto sul frontone della storia, Ci siamo sentiti più forti, più bravi, 50,00; Stefano P. 50,00; Maria
3.000,00; Alessandra C. vento, ma una canna pensante. E ma l’uomo non è condannato. Se tut- più motivati. Abbiamo capito e ne ab- F. 1.000,00; Luciano P. 15,00;
3.000,00; Ugo C. e Anna Edit- questa facoltà ci deve aiutare a capire to non dipende da noi, molto da noi biamo fatto tesoro. E, alla resa dei Sergio P. e Luca P. 100,00;
ta B. 50,00; Oria C. 50,00; Enri- e ad agire con umiltà. La prova è dura non può prescindere. conti, dopo tanti triboli, stragi, genoci- Carlo Paolo M. e Ernesta A.
co P. 100,00; Luca F.I. e Piera durissima, inesorabile. Ogni medaglia ha il suo rovescio, di, bare senza nome, fra tanti apocalit- 100,00; Elisabeth Q. e Dona-
C. 100,00; Alba M. 100,00; Vit- Il pericolo che incombe su di noi è ogni tragedia la sua catarsi rigenera- tici mali, si è riaccesa la luce sul sen- to Q. 100,00; Giancarlo S.
torio A. e Antonio V. 100,00; una luciferina spada di Damocle. Ma trice. Sono del 1937 e ricordo il secon- tiero: una luce che non si spegne 100,00; Barbara V. e France-
Pietro V. 200,00; Giorgio M. e noi ricordiamoci soprattutto in que- do dopoguerra: l’Italia a pezzi, deva- mai. La luce della nostra linfa vitale e sco V. 500,00; Bruno B. e Giu-
Marta C. 200,00; Claudia C. e sto calamitoso frangente che abbia- stata e disperata, rinacque con capar- dei nostri palpiti divini. Anche stavol- stina C. 100,00; Francesco M.
Dario B. 250,00; Cirano B. e mo un cuore, un cervello, una volon- bia animosità, si lasciò alle spalle un ta vinceremo e la sorte ci darà ragio- 200,00; Luigi G. 50,00; Giusep-
Nicolas B. 259,00; Maria Cri- tà. Dobbiamo combattere? Combat- passato di macerie e di sangue e si ne. pe B. e Esilde A. 100,00; Cate-
stina F. 500,00; Massimo V. tiamo. Per vincere dopo cocenti gettò a capofitto nel futuro, ravvivato © RIPRODUZIONE RISERVATA rina L.C. e Gaetano G. 50,00.
11

La miaquarantena
domenica
29 marzo
2020

Dalla lavagna al computer


Ringraziamo i lettori di
Libero dei tanti raccon-
ti che ci stanno mandan-
DIARIO DI UN INSEGNANTE no bellissimo. Le strade vuo-
te. Domandavano. Come
l’anfora della samaritana.
do sulla loro quarante-
na. Un po’ per volta pub-
La giornata lavorativa di un prof di sostegno in quarantena è un dividersi Quella dei cinque mariti.
C’era solo il vento azzurro a
blicheremo i migliori.
Per esigenze editoriali
tra un collegamento video e l’altro. Poi leggo Guareschi e trovo un senso riempirle, quasi un costato
aperto. Le porte della chiesa
chiediamo gentilmente aperte. E un bambino nel
che i testi non superino L’EX SPICE GIRL SCRIVE UN MESSAGGIO AL PRIMOGENITO BLOCCATO IN AMERICA suo giardino che si riempiva
le 5000 battute. gli occhi dell’aquilone che
volava sopra il deserto.
EMANUELE GIRALDO Victoria Beckam Dall’altra stasera mi sono
ancora sorpreso. Deciden-
■ Ore 7.30. La sveglia e la
preghiera, il profumo e giac- triste reclusione do con i prof di italiano, in
fedeltà senza fili h24, il libro
ca d’obbligo. 8.30 sforate. As-
sedio la panca e il gran tavo-
lo di legno del salone: accen-
senza il figlio da leggere nelle ore di sup-
plenza alle terze, mi sono
imbattuto nei baffi sorriden-
do il pc, palline nelle orec- ■ Anche loro sono in quarante- ti di Guareschi e in una pagi-
chie, iPhone in mano, vali- na, come tutti. Anche i Beckam na a me ignota e donata del
getta, carta e calamaio, libri sono stati costretti a decelerare e Diario clandestino.
e giornali alla bisogna, santi- a chiudersi nella loro casa di Lon-
ni e libri oranti. La webcam dra che è certamente enorme. GIOVANNINO
scruta. Riprende le due mez- Nonostante il lusso in cui la fami-
ze nature morte dipinte e il glie vive e sguazza, anche per lo- «Un giorno camminavo
mio profilo espressionista. ro sono tempi tristi. L’ex Spice su questa sabbia deserta, ed
Clicco sul link di Google Girl infatti è a Londra insieme al ero stanco e trascinavo fati-
Meet. Entro in classe. marito David Beckham e ai figli cosamente le mie ossa cari-
Siamo tutti ai domiciliari. Romeo, Cruz e Harper, mentre il che di pesante nostalgia,
Anche quegli strani tipi di primogenito Brooklyn è blocca- quando ad un tratto mi sen-
professori che nel nostro Isti- to in Americadove è un afferma- tii miracolosamente legge-
tuto Professionale sono to modello. La nostalgia della ex ro, e il cielo mi apparve inso-
chiamati “tutor”, altrove “as- Posh Spice è forte: «Sentiamo tut- litamente profondo come
sistenti di classe”, spesso “in- ti la sua mancanza», scrive su In- se, mentre guardavo il mon-
segnanti di sostegno”. Chia- stagram. Il ragazzo replica: «Ora do dietro i vetri sudici di
mateci come volete, noi sia- sono lontano da casa, ma son lì una finestra, la finestra si fos-
mo specializzati in “tuttor”: con lo spirito». se improvvisamente spalan-
dal sostegno all’aiuto allo cata. E vedevo i minimi det-
studio, dall’italiano per stra- tagli e le piccolissime cose
nieri al bricolage, sempre as- mai viste prima, come un
sieme ai nostri ragazzi “spe- rò serafico: manca solo una agroalimentare della bene- da dell’Eden: un volto uma- gno. Siamo così poveri! Ma- mondo nuovo, e ogni cosa
cial”. Un po’ tuttologi, un scopa in qualche parte poco detta spesa, cosicché il tira- no che cerca te e qualcosa gari, affacciandoci alla fine- si completava di tutti i suoi
po’ Bob aggiustatutto. La nobile del corpo per imprati- misù fa millantare, a “vec- di più di te, e in quel volto la stra, potremo vedere sparu- particolari. E sentivo anche i
“Formazione a Distanza”, chirsi in rudimentali sanifi- chi” galeotti, celle dorate di tua stessa ricerca. Fare il pro- te sagome catacombali diri- minimi fruscii come se mi si
direte voi, avrà messo in cazioni pavimentali. La fi- boss da film: imprigionati prio lavoro fino in fondo e il gersi verso la chiesa parroc- fossero stappate le orecchie,
stand by qualche specializ- des sine filum tiranneggia ol- con ogni prelibatezza. meglio possibile diviene per- chiale. Non faranno solo e udivo voci, parole scono-
zazione. Chessò: è impossi- tre le ore canoniche per co- In verità compiere tale fati- tanto rispondere a una chia- quarantena, ma Quaresi- sciute, e mi pareva fosse la
bile fare giardinaggio nel struire le attività tra carte, in- ca è un’inedita occasione. I mata e a un grido. Proprio ma. Mendicheranno come voce delle cose, ma era sol-
chiostro della sede ora. Cer- contri e formazione virtuali ragazzi attendono di veder- nel frangente in cui è reato il povero, ostinato alla por- tanto la mia voce. La voce
to. Ma la fedeltà senza fili e il terribile Whatsapp. Mi ci e noi attendiamo di vede- profilare il naso dalla porta, ta. Che prega o semplice- del mio prigioniero».
(wi-fi) consente di essere fe- sento Salvini in perenne di- re loro. bisogna autodichiararsi per mente domanda. Lì, tra quattro muri di ca-
deli h24, mentre gli elabora- retta Facebook; e quando andare all’internazionale e L’ho notato domenica di sa e il cellulare, ero in silen-
tori elettronici con i telefoni sul tavolo di legno compare LA RISPOSTA A UN GRIDO siamo impotenti per il virus un celeste magnifico: il zio faccia a faccia con Gio-
intelligenti (pc con smart- la spesa, allora partono tele- con corona turrita, possia- Grande Capo voleva dirci vannino. La mia domenica
phone) ne consentono l’ela- vendite alla Vanna-Mar- Pensate, nella virtuale mo riguardare insieme, ma- che quello che stavolta non e la sua liberazione: una di
borazione intelligente in chi/santone. L’unico sollie- puzza di zolfo che incappa gari da schermo a schermo, riempiremo di altro, è pro- fronte all’altra. Non avevo
modalità multitasking. vo? La trasformazione le nostre case, ecco la fron- il nostro sterminato biso- prio il Suo giorno. Un gior- mai letto il Diario clandesti-
Parlo arabo? Mi spiego. no...
La nostra scuola garantisce: È proprio vero: lavorare fi-
quattro ore di collegamento no in fondo e il meglio possi-
mattutino al dì e due di rien-
tro virtuale pomeridiano
Lo straziante ricordo e quella frase... bile è rispondere a una chia-
mata e a un grido. Hic et
due volte la settimana, per nunc, ai domiciliari, mentre
ogni classe. Ebbene ciascun
tutor segue almeno due clas-
Il mio caro amico Carlo Inviateci i racconti della vostra vita in quarantena,
pubblicheremo i migliori. Scriveteci all’indirizzo:
ci vengono tolte molte cose,
ma non quella di cui abbia-
lamiaquarantena@liberoquotidiano.it
si, insieme a un altro suo col-
lega, e, se possiede i crediti
per l’insegnamento (mea
ucciso dal Covid-19 mo bisogno. Che forse e fi-
nalmente vedremo a vetri
spalancati. Spero dunque
culpa), può tenere qualche ENRICO GROSSI no. Stava per iniziare la diffusione del leggo: è venuto a mancare all’affetto dei che ciascuno di voi ventitré
ora di supplenza o rinforzo. Coronavirus. Il bar gestito da cinesi, già suo cari Carlo... di anni 72. Ne danno il lettori della mia quarante-
Nulla di nuovo sotto il sole. ■ Si dice che siamo in guerra. Io la chiudeva alle 18.00 in ossequio alle pri- triste annuncio. Poi la foto. Il colpo è for- na, possa dire come Giovan-
Ora però il “Tutor a Distan- guerra l’ho sentita raccontare dai genito- me ordinanze. In piazza, poche persone, te. Carlo è finito in cenere in un forno nino: «Mi volsi e vidi che ero
za” deve collegarsi col web, ri. La Seconda, che ha segnato gli anni preludio della situazione odierna. crematorio nel cimitero di Mantova, un uscito da me stesso, mi ero
la classe, gli insegnanti della migliori della loro vita. La Prima da mio «Ciao, il bar è chiuso la sera», dissi funerale per pochi intimi. Hanno parlato sfilato dal mio involucro di
giornata e gli altri tutor, e nonno, cavaliere di Vittorio Veneto, tre mentre scendeva dalla bici. «Lo so», sorri- di patologie pregresse, il virus ha fatto il carne. Ero libero. Vidi l’altro
progettare in tempo le ore anni in trincea: non so era un eroe, forse se, «le partite le guardo a casa, ho Sky. resto. Questo ritornello lo sento ripetere me stesso allontanarsi, e
supplettive. lo è stato nel sopravvivere. Pare che si fermi tutto, è un continuo sui media, smentito dai fatti: di Covid-19 con lui si allontanavano tut-
Con Carlo ci vedevamo al bar, davanti rinvio. Quelle che ho visto sono a porte si muore. ti i miei affetti, e di essi mi
SENZA ORARIO a un caffè, parlando, di sport in generale, chiuse. Che tristezza». «Si concordo», ri- Vedo le file di camion militari portare rimaneva solo l'essenza. Co-
del suo passato di calciatore al sud in sposi io, «le notizie su questo virus, sono le bare, dei troppi morti, da Bergamo, me se mi avessero tolto un
I picchi lavorativi digitali serie C, con al sua bonaria e colorita esu- preoccupanti. E ci stanno cambiando la verso altri forni crematori. I carri carichi fiore e di esso mi fosse rima-
sommano videoconferenze beranza, si teneva ancora in forma, fa- vita in peggio». Lui: «Ma si, infondo di cadaveri descritti dal Manzoni. Co- sto soltanto il profumo nelle
col pc, riunioni smart, notifi- cendo lunghi giri in bicicletta. Serate tra- cos’è, nulla, solo un’influenza. Scappo, stretti a casa né un libro né un film riesco- nari e il colore negli occhi.
che dai gruppi Whatsapp, scorse, al bar, guardando la partita di cal- mi aspettano a casa». «Ciao, stammi be- no distaccarti dalla tragica realtà. Ci sarà Buon Dio, se dev'essere così,
chiamate in arrivo, penna cio in TV, tra battute e gioie di un goal in ne» dissi io. «Ciao a presto»,rispose Car- un dopo, che ci farà forse riscoprire, la prolungaall'infinitolamiapri-
in pugno, fogli perplessi, co- rossonero, in questa stagione poche a di- lo sparendo in bici oltre al vicolo. bellezza di una serata con gli amici, una gionia. Non togliermi la mia
da d’occhio sui due figuri si- re il vero. Ci siamo visti in centro, della Sono passati giorni. Nel mio giro quoti- partita a scacchi ai giardini, un evento libertà» (G. Guareschi, Diario
lenziosi nel salone: i miei po- piccola città della bassa Mantovana do- diano per fare la spesa mi fermo di fron- musicale culturale o sportivo. Oggi ci clandestino 1943 - 1945).
veri genitori ghettizzati. Sa- ve viviamo, ancora quasi tutti si conosco- te alla bacheca delle onoranze funebri. E mancano e prima davamo per scontato. © RIPRODUZIONE RISERVATA
12 domenica ATTUALITÀ
29 marzo
2020

SANIFICATI CANTIERI E ATTREZZATURE


Profanazioni, assalti, sassaiole
Il ponte di Genova va avanti
Chiese chiuse per i fedeli
ma i vandali entrano lo stesso
Gli italiani costretti ad assistere ai riti alla tv, mentre i luoghi di culto vengono distrutti
Il Viminale precisa: potete andare a pregare, ma solo mentre andate a fare la spesa
ANDREA MORIGI a coprirle il volto. Così, oltre a non farsi ricono-
Assarmatori ■ Le chiese continuano a essere profanate,
scere, avrebbe potuto dire che andava a com-
prarsi le sigarette.
ma non ci si può andare a pregare. Del resto i
vigliacchi vanno da soli, ben distanziati dal resto GLI AFFARI DEI CULTI
«I traghetti sono della popolazione. Quindi possono agire, piutto-
sto indisturbati, mentre il resto dei loro conna- Del resto le disposizioni sono stringenti: per
vicini al collasso» zionali sono costretti, se vogliono ascoltare la entrare in un luogo di culto senza essere denun-
messa, a collegarsi su Youtube o ad accendere il ciati bisogna dire di essere andati altrove e, pas-
■ Allarme di Assarmatori: televisore. sando, di averne approfittato per fare una visita
senza misure di emergenza A Magnago, nel Varesotto, la scorsa settima- al Santissimo Sacramento. Lo ha confermato
per il comparto ci sarà il bloc- na sono state distrutte a sassate la statua della due giorni fa il Viminale, in una lettera a monsi-
co dei collegamenti naziona- Vergine Maria e quella di san Giovanni Paolo II, gnor Ivan Maffeis, segretario della Cei, che chie-
li operati dai traghetti per che adornavano la facciata della cappella di San deva chiarimenti dopo alcuni episodi sconcer-
«l'inevitabile approdo al col- Martino. Quasi contemporaneamente a Vanza- tanti. In Sicilia un sacerdote era stato denuncia-
lasso generale. Facendo i raf- ghello, in provincia di Milano, il 22 marzo alcuni to per violazione del Dpcm 8 marzo 2020, insie-
fronti con i risultati delle me- vandali avevano danneggiato il Parco Mariano me ai due parrocchiani che lo assistevanonella
die degli ultimi anni - spiega adiacente alla chiesa di Madonna in Campa- trasmissione della messa in streaming:. Poi in
in una nota il presidente di gna, tentando di colpire l’effigie della Madonna. Puglia un sacerdote era stato colto in flagranza
Assarmatori Stefano Messi- mentre si recava a celebrare la messa in un con-
na - le compagnie armatoria- LA MESSA NERA vento di clausura, che ospita cinque suore.
li operanti nell'ultimo mese Ora però sappiamo dalla direzione centrale
hanno incassato circa cin- Nel territorio di Ariano Polesine, in provincia degli Affari dei culti presso il ministero dell’Inter-
quanta volte di meno» per le di Rovigo, l’oltraggio ha preso la forma della no, che «non è prevista la chiusura delle chiese»
restrizioni alla mobilità per messa nera, con crocifissi rovesciati e ostie con- e questo pertanto «non può precludere alla pre-
l'emergenza coronavirus e sacrate sparse a terra, il furto di un ostensorio e ghiera dei fedeli». Ai quali però viene consigliato ■ Dopo il completamento delle pile e raggiunti i 750 metri
«l'incertezza sul futuro ha az- di un calice, mentre porte e finestre sono state di recarvisi soltanto «in occasione di spostamen- complessivi con l’ultimo varo sopra la linea ferroviaria, il
zerato le prenotazioni». sfondate nella chiesa della frazione di Crociara e ti determinati da “comprovate esigenze lavorati- cantiere del Ponte di Genova prosegue le attività «mante-
Assarmatori chiede la «im- poi, nella notte fra il 23 e il 24 marzo, l’azione è ve” ovvero per “situazioni di necessità” e che la nendo un rigoroso rispetto delle più stringenti misure di
mediata parificazione dei proseguita anche control’oratorio di Corbola. chiesa sia situata lungo il percorso, di modo che, sicurezza per i lavoratori». Lo scrive in una nota Salini Impre-
servizi di collegamento con Lo scempio prosegue nel Centro Italia, dove la in caso di controllo da parte delle Forze di poli- gilo, precisando che dopo il primo caso rilevato positivo al
le isole a quelli aerei conside- chiesa di Santa Restituta, a Sora, è stata deturpa- zia, possa esibirsi la prescritta autocertificazio- coronavirus, che ha coinvolto un operaio della ditta Fagioli,
rati di servizio pubblico, con ta con la vernice spray. All’altro capo della Peni- ne». Come se si dovesse chiedere il permesso con l’Asl sono stati individuati i contatti stretti» sanificati gli
l'estensione ai primi dei be- sola, a Monopoli, una persona è stata ripresa per esercitare il diritto costituzionale alla libertà ambienti di lavoro e i mezzi utilizzati dal lavoratore e lascia-
nefici garantiti ai secondi dal dalle telecamere mentre imbrattava la cattedra- religiosa. te a casa le persone vicine al lavoratore infetto (LaPresse).
decreto Cura Italia». le, anche se provvista della mascherina sanitaria © RIPRODUZIONE RISERVATA
ATTUALITÀ domenica
13
29 marzo
2020

A fuoco il settimo piano del Palazzo di Milano


Brucia il tribunale, finalmente un po’ di giustizia
Distrutta la cancelleria generale del gip, nessun ferito. Il procuratore Francesco Greco: «Un disastro». Si pensa a un corto circuito
segue dalla prima NON POSSONO RIENTRARE
FILIPPO FACCI
(...) momento migliore per Disperato appello
un incendio - si fa per dire:
s’intende alle 5 del mattino, degli italiani
in un periodo di lavoro ridot-
to al lumicino - però i danni
bloccati in Laos
fisici ci sono eccome: il foco-
laio infatti è divampato al set- ■ Sono una cinquanti-
timo importante piano del na gli italiani bloccati in
palazzaccio dove si trovano Laos che non riescono a
uno degli archivi che affaccia rientrare in patria a causa
su un cortile interno oltre al- delle restrizioni a traspor-
la segreteria dell’ufficio dei ti e viaggi. Tra questi un
gip (giudici per le indagini manager, Giancarlo Stra-
preliminari) che lì hanno se- da, vice presidente di Evo-
de, assieme al Tribunale di ca Group, azienda di Val-
sorveglianza. Poi i pompieri brembo (Bergamo) lea-
(diciotto squadre) hanno dermondiale nella produ-
spento tutto, ma l’acqua ha zione di macchine da caf-
contagiato anche il sesto pia- fè, che ha inviato un vi-
no dove c’è la Direzione Di- deo ritrasmesso da Berga-
strettuale Antimafia e qual- mo News. «Chiediamo
che sezione civile, rendendo aiuto per poter uscire da
tutto inagibile. questa situazione - affer-
Il fuoco ha letteralmente ma -voli bloccati, aeropor-
distrutto la cancelleria cen- ti e frontiere chiuse. Non
trale dei gip perché è partito c’è via d’uscita dal Laos: a
proprio da lì, e la terapia in- Vientiane, dove ci trovia-
tensiva dei vigili del fuoco è mo, la situazione degene-
intervenuta ormai in fase ter- ra ora dopo ora. Hanno
minale. Sono intervenuti an- l’hanno trovata, di questi Nel Palazzo di le, per fortuna il digitale ci as- riscontrato i primi casi di
che i carabinieri e il pm anti- tempi) ma per fortuna nelle Giustizia di siste. Le cause non le sappia- Covid-19 e temiamo
terrorismo Alberto Nobili, prime ore del mattino all’in- Milano vuoto, mo, certo che effettivamente un’escalation. Gli alber-
l’aggiunto Eugenio Fusco e terno del Palazzo non c’era intorno alle è un disastro. Gli atti sono tut- ghi dove siamo hanno ini-
anche il procuratore France- nessuno, a parte i presidi di 5,30 di ieri ti digitalizzati, ma non ci so- ziato a chiudere. I turisti
sco Greco, tutti a commenta- vigilanza delle guardie priva- mattina, si è no più le copie originali». sono diminuiti drastica-
re un disastro inaspettato e te posti agli ingressi. scatenato Quindi non dovrebbe essere mente, i ristoranti inizia-
asintomatico: nessuno l’im- Ora ovviamente l’edificio è l’inferno. un problema. no a chiudere e per stra-
maginava, e le prime ipotesi chiuso al pubblico e si potrà Indagini serrate da i contatti sono vera-
incolpano un sovraccarico entrare solo per le urgenze, INTERCETTAZIONI IN FUMO mente a rischio. Temia-
elettrico connesso agli im- presumiamo distanziati, e un qualsiasi pomeriggio co. Per il presidente dell’Ordi- mo per la nostra salute e
pianti informatici. anche la presenza di magi- dell’anno. ne degli avvocati di Milano, «È tutto recuperabile», ha la nostra sicurezza, so-
Anche nei due piani sotto strati e del personale ammi- «È stato un incendio vio- Vinicio Nardo, il rogo «ha di- detto il giudice per le indagi- prattutto le strutture me-
c’è oltretutto una grande nistrativo è ridotta al mini- lentissimo con danni terribi- strutto il cuore pulsante ni preliminari Guido Salvini, diche di questo Paese so-
quantità di fuliggine, ma non mo, come spesso capita in li», ha detto Francesco Gre- dell’attività giudiziaria pena- «quelli bruciati sono fascicoli no fortemente a rischio.
è per questo che i pm e i in transito, attività recente. Abbiamo provato ad an-
pompieri indossavano una In particolare sentenze, de- dare in ospedale per fare
mascherina. “YOUPOL” AGGIORNATA AI TEMPI DEL CORONAVIRUS creti di condanna e anche di il test prima di imbarcar-
intercettazioni, atti in uscita ci, come chiedevano le
CHIUSO AL PUBBLICO dalla procura. Tutte carte compagnie aeree: la situa-
La polizia potenzia l’App per denunciare le violenze domestiche che dovrebbero essere state zione lì è più a rischio che
In pratica si parla di un cor- digitalizzate». in ospedale. Chiediamo
tocircuito ai sistemi informa- ■ Nel periodo di emergenza Covid-19, segnalazione. Ideata per contrastare bulli- «Comunque è un disa- aiuto - conclude - per po-
tici spesso in sovraccarico, con gli italiani costretti in casa, “YouPol” - smo e spaccio di sostanze stupefacenti nel- stro», ha detto ancora Nar- ter uscire al più presto, te-
ma le indagini sono ancora l’App della Polizia di Stato per smartphone le scuole, l’App è caratterizzata dalla possi- do, «e le copie originali sono miamo una degenerazio-
in corso e la polizia brancola - si aggiorna prevedendo la possibilità di bilità di trasmettere in tempo reale messag- andate perse». ne che non ci consentirà
nel fumo. In mattinata era segnalare i reati violenti che si consumano gi ed immagini agli operatori della Polizia A seconda delle situazioni, di poter continuare a ri-
anche presente un’unità mo- tra le mura domestiche con le stesse moda- di Stato. È inoltre possibile dall’App chia- gli imputati sperano diversa- manere in questo Paese».
bile per la protezione delle lità e caratteristiche delle altre tipologie di mare direttamente il 113. mente. © RIPRODUZIONE RISERVATA
vie respiratorie (chissà dove © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trovato nel fiume il corpo del piccolo scomparso a Matera


TIZIANA BALSAMO nuato a cercare Diego per tutto il gior-
Diego, morto a tre anni per andare a giocare col suo cane no e tutta la notte fino alla tragica sco-
■ Lo hanno trovato nel fiume il cor- perta. È annegato, stando alle prime
picino di Diego. Senza vita. Alla foce 10 di venerdì mattina, quando si era- vera. «Venerdì» ha raccontato il co- ricostruzioni, in poco più di un metro
del Bradano ci sarà arrivato sgambet- no resi conto che il bimbo non era in mandante provinciale dei carabinieri d’acqua. Oggi non è solo il comune
tando e tirando calci all’aria gelida di casa. La tragedia si è consumata a Me- di Matera, il tenente colonnello Sa- materano che si stringe intorno ai ge-
questo scampolo di marzo. Respiran- taponto, frazione di Bernalda in pro- muele Sighinolfi, «il fiume era in pie- nitori di Diego, imprenditori agricoli
do a pieni polmoni il profumo di quel- vincia di Matera. Diego abituato a gio- na e tumultuoso e il bambino verosi- che originari della Campania si erano
la libertà che questo maledetto virus care con i cani di famiglia nel giardi- milmente è scivolato giù dall’argine trasferiti in Basilicata. Un abbraccio
ha rubato prepotentemente anche ai no di casa, in contrada Marinella, si ed è finito dentro. Ieri il livello si è virtuale arriva da tutta Italia, infiniti i
nostri piccoli. Vogliamo sperare che era allontanato, forse, seguendo uno abbassato e ci ha consentito di ritrova- messaggi per questa mamma e que-
almeno sia andata così. di questi. Il sindaco, Domenico Tata- re il corpo che era rimasto incastrato sto papà. Diego era il loro unico figlio.
I fatti raccontano che Diego Sgam- ranno, che da subito si era unito alle tra i canneti». Attorno alle 18 di vener- «Una tragedia senza senso che spez-
bato, 3 anni, è stato ritrovato all’alba ricerche ha raccontato che un cagno- dì centinaia di messaggi di speranza za il cuore in due a tutti» ha commen-
di sabato ai piedi del Bradano dai ca- lino li aveva condotti fino al letto del hanno inondato i social, alla stessa tato il primo cittadino. Anche alla cro-
ni molecolari del Centro Cinofili dei fiume che poi lo ha inghiottito, lì do- ora in cui la Protezione Civile presen- nista che dovrebbe restare fredda e
Carabinieri di Firenze e dai colleghi ve era stata riconosciuta una impron- tava la rituale, drammatica conta dei lucida nel racconto obiettivo dei fatti.
di Pisticci. Volontari e soccorritori di ta del bambino. Ma ogni ricerca ve- morti e il Papa, solo, sotto la stessa E che invece si sente a tratti soffocare
ogni dove, anche con l’ausilio di dro- nerdì aveva dato esito negativo an- pioggia di Bernalda, pregava, benedi- dalla stessa acqua gelida di quel fiu-
ni e termocamere, lo avevano cercato che per la difficoltà dovuta alla piog- ceva e consolava. La morte, la fede, la me con la quale, vuole credere, Diego
ininterrottamente da quando i genito- gia abbondante e alla rigidità delle vita. E nel mezzo la speranza, quella ha giocato fino alla fine.
ri avevano dato l’allarme. Attorno alle temperature di questa assurda prima- Diego sorridente mentre gioca e si diverte che mai ha abbandonato chi ha conti- © RIPRODUZIONE RISERVATA
14 domenica ATTUALITÀ
29 marzo
2020

UNO STUDIO HA ANALIZZATO LA DURATA MEDIA DELLA VITA DI UN CENTINAIO DI MAMMIFERI

Le femmine vincono per longevità pure nel regno animale Etica e società
■ Le femmine vivono di più, anche se
Cosa c’è dietro
invecchiano alla stessa velocità dei ma-
schi. Così racconta uno studio pubblicato
il sacrificio
su Pnas, che ha cercato di capire se anche
tra altri mammiferi in natura, così come si
dei nostri medici
osserva per la nostra specie, le femmine
vivessero più a lungo dei maschi. Infatti, STENO SARI
ricordano i i ricercatori guidati da Jean-Fra-
nçois Lemaître del Cnrs - Université Lyon ■ Mia figlia Sharon, bergama-
1, è ben noto come nella popolazione uma- sca tostissima e coraggiosa, lavo-
na le donne vivano più a lungo degli uomi- ra come medico in un grande
ni. È donna anche la stragrande maggio- ospedale milanese per affrontare
ranza dei supercentenari. Ma cosa succe- l’emergenza Coronavirus, con
de per gli altri mammiferi? Analizzando la condizioni di lavoro che sono sot-
durata della vita di maschi e femmine di to gli occhi di tutti. Sono ovvia-
134 popolazioni di 101 differenti specie di mente preoccupato per la sua sa-
mammiferi, come canguri, elefanti, orche, lute e quando al telefono mi de-
leoni e tigri, gorilla, pipistrelli, alce e stam- scrive la situazione sua e di tutto il
becchi per esempio. Emerge che le femmi- personale sanitario mi chiedo do-
ne di mammifero vivono più a lungo dei ve trova le forze per andare avan-
maschi: hanno in media una vita più lunga ti. Mi dice che chi non vive il pro-
del 18,6%, contro quasi l’8% che si osserva prio operare con amore e dedizio-
tra donne e uomini. ne viola il giuramento di Ippocra-
te e non potrà mai essere un
buon medico.
Qualcuno definisce questi uo-
mini e donne (che annoverano

DANIELA MASTROMATTEI
Consigli per signore dall’università di Stanford tra le loro file quasi 6.500 contagia-
ti e una cinquantina di morti)
eroi, ma questo non rende bene
■ Avete presente il tipo di uomo
che non si piega, fossi matto, manco
per sogno che hai ragione tu. È esat-
tamente lui il maschio che circola
Meglio trovare un’amica l’idea di quale sia il loro valore.
Anzi lo vedo addirittura riduttivo
per il triste e melanconico sapore
di lettera di encomio che lo am-
sul pianeta terra, salvo rare eccezio-
ni. Non illudetevi, anche quando si
mostra gentile, galante, corretto e ri-
spettoso è perché vi deve ancora
che un uomo da sposare manta.
Tutto il personale sanitario e le
organizzazioni di volontariato so-
no chiamati in queste settimane a
conquistare oppure per tornaconto prodigarsi incessantemente - an-
personale. La sua vera natura si sve- Secondo una ricerca americana, la fortuna di una donna non è andare dando oltre la stanchezza, la fru-
la presto, lui non aspetta altro che strazione, il carico del proprio vis-
tornare a essere se stesso, prigionie- all’altare ma stabilire rapporti veri e legami complici con il gentil sesso suto quotidiano - e a rapportarsi
ro del suo egoismo infantile. Gli uo- con vite umane spesso (non solo)
mini in fondo sono degli eterni bam- produzione di serotonina, un neuro- Mioli Chiung, psicoterapeuta e diret- in profondità nell’analisi delle emo- anziane, fragili e sofferenti. Perso-
binoni, il loro senso di responsabili- trasmettitore che contrasta la de- trice dello Studio di Psicologia Sa- zioni. Chi l’avrebbe detto, appaiono ne in trincea, che devono interagi-
tà è spesso sopravvalutato, per non pressione e contribuisce a determi- lem, intervistata al telefono: «La rari- così sensibili e comprensivi... Ma re con l’imponderabile per un vi-
parlare della maturità, di gran lunga nare un positivo supporto per il be- tà dei rapporti tra donne non è dovu- non si avventurano nei mari tempe- rus sconosciuto, la carenza di
inferiore alla nostra, che siamo sem- nessere e la salute». Gli uomini, al ta all’incapacità di essere solidali an- stosi del pensiero, avrebbe scritto il mezzi e la paura che rende tutti
pre un passo avanti. contrario non hanno questo vantag- zi, è la qualità che ne determina la poeta. «Difficilmente approfondisco- uguali. Uomini e donne meravi-
Come sostiene il direttore Vittorio gio perché nelle loro amicizie quasi difficoltà». no i loro sentimenti», ci ricorda la gliosi che, nonostante tutto, se-
Feltri la donna è anche più intelligen- sempre limitano la condivisione ad Chiung, «affrontano i problemi più guono l’impulso di vita e davanti
te dell’uomo. Parole sante. E allora attività concrete o superficiali. L’ap- CONDIVIDERE L’ANIMA da un punto di vista pratico. Per que- a sé non vedono solo un numero,
perché dovremmo metterci in casa proccio femminile è più profondo. sto noi cerchiamo in altre donne ma un essere umano indifeso che
un broccolo e piegarci come tante In altre parole trascorrere del tempo «Mi spiego meglio, poiché è dimo- quella condivisione che non arriva con sguardo implorante chiede
geishe davanti all’arroganza fatta con un’amica per noi è utile quanto strato che due donne abbiano il desi- dal compagno». di respirare per vivere.
persona che pecca spesso e volente- fare jogging o ginnastica in palestra. derio di condividere l’anima, sarà E poi c’è quel sondaggio che rive- Che pensiero possiamo riserva-
ri di presunzione. «So’ maschilisti», Sempre che si instauri un rapporto più difficile trovare qualcuno con la: 4 donne su 10 preferiscono passa- re ai medici e agli infermieri che
dicono le romane. A volte si credo- sincero e profondo. Non dimenti- cui farlo rispetto ad un uomo che re del tempo con le amiche piutto- stringono la mano del moribon-
no persino degli esseri superiori. Ro- chiamo che fin dall’adolescenza il condivide con un amico eventi più sto che con il proprio marito o fidan- do, che danno una parola di con-
ba da non crederci. Rita Levi Montal- gentil sesso fa fatica ad approcciarsi superficiali come un aperitivo o un zato. Che sia davvero il tramonto del- forto a malati lasciati soli, che san-
cini direbbe: «Le donne hanno sem- in modo leale. Senza volerlo, entra- evento sportivo. Quindi incoraggia- la coppia? Di sicuro la convivenza no sorridere non solo per sempli-
pre dovuto lottare doppiamente. no in gioco gelosia, invidia, competi- mo i rapporti tra donne che oltre a forzata di questi giorni non aiuta. ce pietà ma per amore? Amore
Hanno sempre dovuto portare due zione. Per superarle bisogna saper far bene alla loro salute mentale, Servirà alle altre sei signore del son- per la vita, amore per la loro pro-
pesi, quello privato e quello sociale. volare alto. Perché chi trova un’ami- avranno effetti positivi nella socie- daggio prendere coscienza che fessione, amore per i deboli, con
Le donne sono la colonna vertebrale ca (vera) trova un tesoro. Lo sostene- tà». Inoltre, precisa la psicoterapeu- «l’amore viene dalla cecità, l’amici- una forza che va oltre ogni previ-
delle società». va pure Epicuro: «Di tutte le cose ta, le signore spesso cercano nella zia dalla conoscenza»: sintesi perfet- sione, perché è virtù. Possiamo so-
Ecco perché non stupiscono le che la saggezza procura per ottenere complicità di una amica un conforto ta dello scrittore francese Roger De lo dire loro: “Grazie”. Grazie per-
conclusioni alle quali è arrivato, già un’esistenza felice, la più grande è o anche solo uno sfogo. Gli uomini Bussy Rabutin. ché, oltre a tutto il bene, al valore,
qualche tempo fa, lo studio del diret- l’amicizia». Ne è convinta anche invece sono poco avvezzi ad andare © RIPRODUZIONE RISERVATA alla professionalità e alla umanità
tore del dipartimento di Psichiatria dimostrata, ci hanno reso un po’
della Stanford University: «Una delle più consapevoli rispetto a ieri che
cose migliori che un uomo può fare dobbiamo andare oltre il “buoni-
per il suo benessere e la sua salute è smo di facciata”, tipico di chi fin-
sposarsi con una donna, mentre per
È nata la secondogenita di Vieri Omaggio a chi aiuta i malati di Covid ge di apparire buono senza mai
una donna la cosa migliore è coltiva- esserlo veramente, di chi non
re i rapporti con le sue amiche». La Caracciolo racconta Raoul Bova farà un film avendo una visione chiara di se
stesso non è capace di andare ol-
GRANDE VERITÁ il suo parto «in solitudine» sui volontari della Cri tre la propria “ombra”, ossia quel-
la parte di se stesso dove si palesa
La dichiarazione apparentemente ■ «Ieri era il compleanno di un grande mito (Mi- ■ Raoul Bova lavorerà a una serie televisiva dedica- l’egoismo. Penso a quel persona-
sovversiva nasconde invece una na, ndr) e proprio sulle note di Amor mio sei nata ta ai volontari della Croce Rossa, per rendere omag- le privo di coscienza etica che per
grande verità. L’uomo ha tutto da tu, Isabel mia» scrive Costanza Caracciolo, mo- gio a tutti gli uomini e le donne che in questo durissi- non rischiare si è dato malato…
guadagnarci a stare con noi, noi mol- glie di Bobo Vieri, raccontando sui social il parto mo momento stanno affrontando l’emergenza coro- Coloro che si sono prodigate
to ma molto meno. Dalla California della sua secondogenita ai tempi del coronavirus. navirus. Il progetto è ancora agli inizi ma è concreto per aiutare i malati danno scacco
spiegano che le signore si relaziona- «Nessuno mai avrebbe creduto che avremmo af- ed è stato annunciato dallo stesso attore in un comu- matto a chi con logica darwinia-
no in modo diverso condividendo i frontato un momento così importante da sole, nicato, in quanto Ambassador della Croce Rossa Ita- na e indifferenza cinica prospetta-
sentimenti, cosa che tra l’altro crea senza il tuo papà, senza la famiglia e gli amici, ma liana. Sono davvero molto colpito dal duro lavoro vano di “potenziare l’immunità
dei sistemi di supporto molto utili devo dire che ce la siamo cavata davvero bene...» che i volontari stanno svolgendo quotidianamente, di gregge”, lasciando morire gli
nei momenti di stress o durante le aggiunge la ex velina che da Vieri ha avuto già una anche a costo della loro vita, a favore di tutti i cittadi- “improduttivi”, cioè gli anziani e
difficili esperienze della vita. I ma- bimba, Stella «Questa volta durante il tragitto, ni italiani. Sono i nostri eroi, da sostenere in ogni le persone in precarie condizioni
schi invece davanti ai problemi scap- mentre mi accompagnava papà, era tutto molto modo possibile. Appena finito questo incubo, li rac- di salute. Di fronte al Sars-Cov-2
pano, fanno tanto i fenomeni ma strano, strade vuote, silenzio assordante e io tre- conterò in una serie tv che ne narrerà il grande ope- siamo tutti nella stessa barca, gio-
poi oltre il cazzeggio non sanno an- mavo... Invece è stato un parto magnifico con un rato in occasione di questa pandemia, ma anche in vani e anziani, ricchi e poveri.
dare. «Il tempo dell’amica stimola la team quasi tutto al femminile». tutti i contesti emergenziali italiani ed esteri. © RIPRODUZIONE RISERVATA
ATTUALITÀ domenica
15
29 marzo
2020

Alta portineria
GLI 80 ANNI SOTTOTONO DELLA GRANDE MINA
Compleanno soft (e solo una tortina) per la voce più amata d’Italia. Del Piero torna con Sonia. E la Balivo butta il marito fuori dal letto
ROBERTO ALESSI re e tradimenti con Alessandro Bor- ■ Grandi festeggiamenti in tv per gli zienti del Corona Virus, c’è anche chi Azzurro, di Adriano Celentano. E Mil-
Direttore Novella 2000 ghi e una star come Patrick Dempsey, 80 anni di Mina: il 25 marzo si sono non fa una piega e resiste stoica come ly che fa? «Io so come allenarmi da
il dottore sex symbol dal letto facile di mossi tutti, amici e nemici, genuflessi lei sola. Parlo di Eleonora Daniele che sola». Sincera o furbona? Perché, di-
FRANCESCO FACCHINETTI Grey’s Anatomy. davanti alla voce più imperiosa e im- tutti i giorni conduce un paio d’ore di ciamolo, far ginnastica a casa è una
periale d’Italia. Quelli che la amano diretta con il suo Storie Italiane su Ra- gran rottura, io ho messo su già tre
Rinascerò, rinascerai: la canzone ALEX DEL PIERO senza se e senza ma (come Mogol) e iuno, campione di share, due ore tut- chili, proviamo anche con i ballerini
per Bergamo di papà Roby chi, pur apprezzando la sua vocalità, te sul filo dell’attualità più dura (Co- di Ballando: tentar non nuoce.
■ Parto con una lettera bellissima La retromarcia in amore a volte è non l’apprezza fino in fondo (pare Gi- vid, case occupate, violenza sulle don-
che ho letto sul profilo Instagram di la scelta più intelligente no Paoli). L’unica non aver fatto una ne e una serie di temi indigesti che MERCEDESZ HENGER
Francesco Facchinetti, una lettera ■ Sono stati a lungo una delle cop- piega di fronte a un compleanno così però interessano più che mai, visto il
aperta indirizzata a suo padre, il miti- pie più amate del mondo dello sport. tondo pare essere stata solo lei, Mina, gradimento dei telespettatori). La co- Col suo fusto in quarantena forzata
co Roby Facchinetti dei Pooh, ma qui Alessandro Del Piero e Sonia Amoru- che si è limitata a una tortina nemme- sa in sé va pure bene (sono centinaia i dell’Eros
soprattutto uomo di Bergamo. Vale la so: un lungo e felice matrimonio e tre no tanto esaltante a Lugano, dove vi- giornalisti e operatori che non molla- ■ Merdedesz Henger èla figlia di
pena di leggerla, o rileggerla. In Porti- figli, Tobias, 13, Dorotea, 11, Sasha, 9. ve da una vita, ma ufficialmente nean- no il colpo), ma lei, che è sposata al Eva Henger, ex pornostar, vedova di
neria possono arrivare anche missive Poi un paio d’anni fa la crisi, la separa- che un accenno di grazie. In famiglia conte Giulio Tassoni, fa la differenza, Riccardo Schicchi, il padre di Merce-
piene di cuore come questa. «Ciao Pa- zione, e addio. Certo 19 anni d’amore l’ha celebrata solo la figlia Benedetta visto che è pure incinta e a giugno desz. La figlia è una star di trasmissio-
pà, in questi giorni ti ho sentito giù. non si possono buttare nello sciacquo- Mazzini, nata dal suo matrimonio nasce una bambina, Carlotta. Non a ni pop cult come quelle del pomerig-
Per la prima volta mi sono detto: “Mio ne in un momento. Libero lui, libera con il giornalista scomparso Virgilio caso in Rai la chiamano Dura de’ du- gio di Canale 5 (d’Urso in testa). Bella
padre ha paura”. Non mi era mai suc- lei, si sono guardati intorno, a Los An- Crocco, bravissimo redattore del Mes- rids. come la madre, per qualcuno anche
cesso prima e mi ha spezzato il cuore. geles, dove vivono da anni e si sta da saggero scomparso in un incidente di più, è ora in quarantena a casa del
Abbiamo pianto tanto al telefono per dio, sesso e incontri come se pioves- stradale nel 1972 (si disse ucciso dalla MILLY CARLUCCI suo fidanzato Lucas Peracchi, perso-
tutti gli amici che stai perdendo, che se, ma alla fine, soprattutto per un malavita romana). Benedetta, che ha nal trainer dalla fisicata esagerata,
stiamo perdendo. Ma la cosa che più coppia di italiani, è dura riprendere in un fratello, Massimiliano Pani, che Il Generale fa lavorare i ballerini che vive in campagna a Castell’Arqua-
mi ha fatto soffrire è stato quel mes- mano la propria sfera affettiva in Cali- Mina ebbe da Corrado Pani, l’attore da casa to. Bella lei, bello lui, passano il tem-
saggio di dieci giorni fa quando mi fornia, o in Californication, come la più bello degli anni Sessanta. Su Insta- ■ A Milly Carlucci ovviamente han- po a fare ginnastica, a cucinare («Spe-
hai scritto: “Francio, non so cosa fare. chiamano. Si erano conosciuti in un gram Benedetta, che è bella come la no bloccato il programma Ballando cialità della tavola il polpo ubriaco»,
Perché tutto questo? Io cosa posso fa- negozio di Torino, lei faceva la com- madre da giovane, scrive: «Nel giorno con le stelle, doveva partire ieri, 28 mi spiega lei), pulire casa, tenere in
re? Mi sento impotente”. Avrei voluto messa, bella e senza grilli per la testa, del compleanno di mia madre, la per- marzo, però Millona non molla il col- ordine il giardino. «Nulla di più», mi
abbracciarti come facevi tu quando lui adorato da tutti (anche da Valeria sona che amo di più e più importante po e da vera soldatessa della Rai (suo dice lui. Sicuro? «A sì, qualche lavoro
ero piccolo. Mi ricordo che mi cocco- Marini, vista da vicino), ma lui non della mia vita, ringrazio Dio che la padre per altro era un generale) ha di bricolage, a volte dimentico dove
lavi e tutto il mondo fuori si fermava. era certo il tipo da macchinoni o da mia famiglia e miei amici stiano be- ordinato ai suoi ballerini trincerati a tengo il trapano, ma prima o poi lo
Ora avrei dovuto farlo io con te, ma escort usa e getta. Dopo la separazio- ne… donna meravigliosa che ogni casa come tutti di mettersi a disposi- ritrovo». Battutona!
non si può. Poi, hai trovato da solo ne hanno continuato a vedersi («Per il giorno sono orgogliosa di chiamare zione del pubblico insegnando eserci-
quello che potevi fare: musica. La mu- bene dei bambini»). Vediti oggi, vediti Mamma». Cuore di figlia. E la mam- zi dal profilo Instagram di Ballando ZEQUILA E PATRICK
sica ti ha sempre salvato, sempre. Allo- domani, hanno capito che non c’era ma? Per il suo pubblico nemmeno un con le stelle. Se qualcuno di loro pen-
ra hai alzato il telefono, chiamato il tanto da sfogliare la verza. Magari plissé, d’altra parte Mina ha una voce sava di rimanere a oziare è rimasto «Su Grand Hotel vengo anch’io!».
tuo vecchio amico e mio zio Stefano non sarà la passione dei tempi d’oro, grande, grande grande, due ottave in deluso: ed ecco Raimondo Todaro in- «No, tu no!»
D’Orazio e avete scritto un capolavo- ma alla fine della fiera se non sei del più, ma per alcuni ha anche un’anti- segnare come sciogliere collo e spalle, ■ Il Grande Fratello Vip finisce tra
ro: Rinascerò, Rinascerai. Una poesia, genere “una notte e via”, meglio la patia altrettanto estesa. Maria Manchkova fare aerobica dol- poco, ma al di là del termine vip usato
una canzone per la tua Bergamo. Que- vecchia strada. Se poi è pure carina e ce, Ornella Boccafoschi, altra splendi- a sproposito, ma per capire il livello
sto pezzo non riporterà in vita i tuoi simpatica come Sonia, più che una ELEONORA DANIELE da ballerina, insegnare perfino una dei Vipponi presenti (come li chiama
amici che se ne sono andati e gli altri ricaduta è un cadere in piedi. ginnastica da fare a letto (e migliaia di il conduttore Alfonso Signorini) basta
che non ci sono più, ma in questo mo- La giornalista dura de’ duris uomini si fionderebbero con lei su sentire un paio di battute che ci sono
mento buio è la luce che ti rincuora, MINA 80 ■ Se dagli studi televisivi sono in quel letto a una piazza, ma non è quel- state in prima serata tra Antonio Ze-
anche solo per quattro minuti. Gran- molti a tenersi alla larga, visto che gior- lo che pensano). Tutti i ballerini di quila e Patrick Ray Pugliese (concor-
de Papà, ti amo! Tuo figlio France- Gli Ottant’anni dell’antipatica più nalisti e tecnici sono gli stessi che poi Ballando sono stati precettati, uno rente già del Grande Fratello 3). Que-
sco». amata del mondo bazzicano in ospedali tra medici e pa- per mattina, con la colonna sonora st’ultimo parlando a Zequila gli ha rin-
La canzone è splendida (i proventi facciato che non è umile e gli ha rim-
andranno all’Ospedale Papa Giovan- proverato: «Ricorda che ho fatto gli
ni XXIII di Bergamo), un brano che LA CREATRICE DI HARRY POTTER stessi fotoromanzi di Grand Hotel che
commuove, ma non si deve piangere, hai fatto tu». Non l’avesse mai detto,
qui si lotta, piangeremo domani. Gra- Zequila lo ha zittito: «Non dire sce-
zie Roby, grazie Stefano, grazie Fran-
cio. Non vedo l’ora che questo finisca
La Rowling agli italiani: «Faccio il tifo per voi» menze». Per inciso, Grand Hotel è un
giornale che mi diverte, ed è diretto
e tornerò ad essere più irriverente di anche dal mio amico Orio Buffo, ma
prima anche con voi. che potesse diventare oggetto di di-
sputa mi mancava. Orio, fai fare un
CATERINA BALIVO servizio anche a me, così divento Vip
anch’io. Meglio in un fotoromanzo.
Butta fuori il marito dal letto, ma
lui si consola con la tv ROCCO CASALINO
■ Caterina Balivo, moglie del ban-
chiere scrittore Guido Maria Brera, fa Ai 5 Stelle sono arrivato da solo,
sapere che non intende più dividere il non mi ha aiutato Emilio Fede
letto con il marito per il bene dei due ■ La scorsa settimana ho scritto che
figli e per evitare contagi. Saggia deci- a dare l’idea a Rocco Casalino di anda-
sione, certo, il pensiero corre a chi re nel M5S sarebbe stato Emilio Fede
non ha case adeguate per una scelta quando era direttore del Tg4 e della
del genere. Qui non voglio fare il po- trasmissione Sipario. Casalino voleva
pulista, però è anche vero che ci ripe- andare a lavorare da lui e Fede l’ha
tono dal primo giorno che questo vi- rimbalzato a Beppe Grillo. Pare che
rus è democratico, non guarda in fac- invece Casalino fosse andato da lui
cia a nessuno. Molti ricchi e famosi, perché voleva fare il giornalista. Fede
poi, hanno deciso di andare a vivere non lo prese, e Casalino, dopo qual-
nelle loro case di Saint Morizt, e da là che tempo è arrivato ai 5 Stelle. Insom-
mi dicono: «Qui al ristorante non si va ma, l’idea non è stata di Fede. Sarà
più, tutto chiuso, ma possiamo co- quindi partita da una fede (non Emi-
munque passeggiare tra i boschi sen- lio) politica immacolata la vocazione
za avvicinarci a nessuno». Fa bene Ca- di Rocco? Intanto pare che non ci sia-
terina, però c’è chi può dormire di- no più incazzature inespresse per la
stante dal marito come lei, ma non se bozza del secondo decreto data ai
la sente, e anche di fronte alla paura giornalisti prima della firma di Conte:
preferisce l’amore. Se Guido Maria la responsabilità era stata attribuita a
Brera (che è bure bello oltre che ric- Rocco, ma pare che le bozze passino-
chissimo) c’è rimasto male, si console- ■ J.K. Rowling manda un messaggio all’Italia. L’au- gli italiani si stanno supportando l’un l’altro è così di da altre mille mani (che prudenza!).
rà presto: su Sky e Now Tv sta per trice della saga di Harry Potter, rispondendo al tweet ispirazione». Proprio in questo periodo stanno an- Al dunque oggi Casalino e il premier
arrivare il thriller internazionale tratto di un fan italiano, ha detto che dalla Gran Bretagna dando in onda sulla nostra tv i film della saga. E filano d’amore e d’accordo. E le stelle
proprio dal suo best seller omonimo «stiamo facendo tutti il tifo per l’Italia. Il modo in cui stanno riscuotendo il successo di sempre. stanno a guardare.
“I Diavoli”: una storia di finanza, pote- © RIPRODUZIONE RISERVATA
16 domenica ECONOMIA
29 marzo
2020

ATTILIO BARBIERI

■ In questi giorni di emergen-


SPESA LIBERA Spiriti divini
Il virus stimolerà
za si è tanto discusso dei cibi tutti
italiani e dell'importanza di privi-
legiarli rispetto agli alimenti im-
portati, per sostenere il nostro si-
Otto motivi per scegliere le piccole cantine
stema produttivo. Su queste pagi-
ne ho scritto e riscritto di come
scegliere gli alimenti made in Ita-
ly. Questa volta parlerò del per-
solo i cibi tutti italiani a diventare social
PIERANGELO BOATTI
ché è importante farlo.
I motivi per mettere nel carrel- Sicurezza alimentare, creazione di lavoro, ricchezza, competitività, ■ Il mondo del vino italiano è più forte del
lo solo derrate 100% italiane so- Covid-19, ma ai produttori serviranno ben
no numerosi e mettono in gioco gettito fiscale: ecco perché il carrello tricolore può fare bene a tutti più di parole e rassicurazioni per superare
diversi temi. Dalla sicurezza al la- questo difficile frangente. Nell’Italia del tut-
voro, alla competitività del no- to chiuso per ragioni di sicurezza, con bar,
stro sistema produttivo fino alla La produzione nazionale vince enoteche e ristoranti con le serrande abbas-
tutela della biodiversità e delle sate, si sono fermati ordini e consegne. Seb-
nostre tradizioni alimentari cen- bene proseguano le vendite in grande distri-
tenarie. Ecco i principali. buzione organizzata, va però ricordato che
SICUREZZA. In Italia abbiamo il il vino italiano dei segmenti premium e top
sistema di controlli più severi al È IL PIÙ SICURO DÀ LAVORO si commercializza per la quasi totalità negli
mondo sulle filiere produttive. grazie ai controlli severi in Italia esercizi in cui oggi la luce è spenta. Dalla
Non c'è anello della catena che sulle filiere produttive proclamazione dello stato di massima emer-
porta dai campi o dagli alleva- genza è trascorso un mese, ma sono due i
menti fino alla tavola che sfugga mesi dall’inizio delle prime misure di sicu-
alle verifiche. Ad effettuarle sono rezza.
dieci istituzioni diverse: Aziende
sanitarie locali, Ispettorato cen- AIUTI IMMEDIATI AL PRIMARIO
trare repressione frodi, Carabi-
nieri per la tutela della Salute, Ca- CREA RICCHEZZA Al mondo agricolo italiano servono aiuti
rabinieri per la tutela Agroali- VALORIZZA immediati, senza inutili burocrazie e riunio-
mentare, Carabinieri Forestali, condivisa e fa crescere LA FILIERA ni continue che sono solo pannicelli caldi.
il Pil
Capitanerie di porto, Guardia di Forse osservando l’evolversi della situazio-
Finanza, Posti di ispezione fron- ne chiusi in qualche palazzo non si capisce
taliera, Uffici di sanità marittima il dramma che sta vivendo l’intera filiera del
e aerea di frontiera, Agenzia del- vino, alla quale non si può parlare tramite
le dogane. Complessivamente dirette Facebook o interviste nei talk show.
questi soggetti effettuano oltre Quando si dice «mondo del vino», in Italia,
mezzo milione di ispezioni all'an- CI RENDE si parla soprattutto di piccole aziende, di
no su oltre un milione di attività PIÙ COMPETITIVI famiglie, di professionisti, operai e impiega-
diverse fra agricoltura, industria SALVA ti che vivono del loro lavoro. C’è di più: il
e distribuzione.
sui mercati grazie LE TRADIZIONI settore, che già avvertiva l’Unione Europea
all’unicità delle nostre
LAVORO E RICCHEZZA. Dalla specialità come un pesante fardello e nulla di più, sen-
produzione di materie prime, te una grande assenza dell’Europa. Vanno
nei campi e negli allevamenti, fi- messe in atto misure straordinarie subito,
no alla loro trasformazione arti- senza fare sfoggio di belle parole. Non baste-
gianale o industriale, alle conse- rà certo far slittare qualche adempimento
gne, alla vendita e alla ristorazio- fiscale di alcuni mesi per risolvere la situa-
ne. I cibi tutti italiani creano infi- zione o nemmeno mettere in cassa integra-
nite opportunità lavorative da PAGA LE TASSE PRESERVA zione il personale. La campagna non aspet-
noi. La filiera agroalimentare al- IN ITALIA LA BIODIVERSITÀ ta e nemmeno possono essere rinviate in
largata rappresenta oggi il primo eterno le operazioni di cantina.
settore economico del Paese con
538 miliardi di euro di fatturato e IMPARARE A GESTIRE LE GIACENZE
3,6 milioni di occupati. Ha un va-
lore aggiunto di 119 miliardi che Bisogna capire che gran parte delle picco-
è pari all’intero Pil di Norvegia e le aziende vitivinicole italiane rischiano il
Danimarca sommato assieme. proprio grazie alla loro unicità a cominciare dalle Dop (Deno- sostenibile anche il sistema previ- default a meno che non arrivino aiuti con-
FILIERA. Un alimento ottenuto che consente anche di smasche- minazioni d’origine protette) e denziale, con un beneficio diret- creti, ovvero lo stanziamento immediato di
soltanto da materie prime tricolo- rare, per confronto, i numerosis- Igp (Indicazioni geografiche pro- to anche per le altre categorie. risorse economiche, magari con la collabo-
ri dà valore a tutta la catena che simi tarocchi prodotti in giro per tette). Senza dimenticare le mi- BIODIVERSITÀ. I cibi tutti italia- razione delle associazioni di categoria, affin-
va dal campo alla tavola. I margi- il mondo che generano un fattu- gliaia di Prodotti agroalimentari ni garantiscono la sopravvivenza ché le informazioni sulle misure adottate
ni si spalmano su tutta la filiera rato annuo vicino ai 100 miliardi tradizionali, i Pat, spesso colpe- degli ecosistemi in cui sono inse- arrivino capillarmente. Vista la situazione,
rendendola sostenibile da un di euro. Tutti soldi sottratti alle volmente misconosciuti, ma de- rite le colture delle materie pri- destinata a protrarsi al di là di questo comu-
punto di vista economico e socia- nostre imprese. Se recuperati an- positari di consuetudini centena- me alimentari utilizzate per pro- nicare tardi e male da parte del governo,
le e non si limitano ad arricchire che in parte potrebbero contri- rie. durli. La posta in gioco è eviden- sarebbe anche auspicabile che il ministero
chi confeziona o distribuisce pro- buire alla creazione di decine di TASSE. Le filiere interamente lo- te se si pensa all’agricoltura e adottasse tutte le misure possibili a soste-
dotti acquistati in giro per il mon- migliaia di nuovi posti. calizzate nel nostro territorio ga- all’allevamento di montagna: do- gno di un nuovo modo di fare mercato, at-
do. TRADIZIONI. Il vero made in rantiscono un gettito fiscale e ve sono scomparsi si moltiplica- traverso strumenti digitali ancora in larga
UNICITÀ E COMPETITIVITÀ. Italy evita lo spopolamento degli contributivo importante. Chi pro- no i rischi di frane, alluvioni e in- parte assenti da molte micro imprese del
Le derrate 100% Italia sono uni- ambienti rurali e la scomparsa duce tutto qui paga imposte in cendi. L’ambiente abbandonato settore e con strumenti che favoriscano un
che anche nel panorama mon- delle culture alimentari locali sul- Italia, rende sostenibile l’intero si- a sé stesso diventa un problema dialogo nuovo tra aziende e privati. Nel bre-
diale e rafforzano il nostro van- le quali si fonda la stragrande stema produttivo legato al cibo per tutti. ve periodo bisognerà certamente dare im-
taggio competitivo sui mercati maggioranza dei nostri prodotti, tricolore e contribuisce a rende © RIPRODUZIONE RISERVATA pulso e sostenibilità anche al wine delivery,
ovvero alla consegna a domicilio di vino e
prodotti made in Italy ai privati desiderosi
ALLA BORSA MERCI DI CHICAGO STAGIONE PASQUALE IN GINOCCHIO di non interrompere il loro virtuoso rappor-
to con cibo e vino della filiera italiana. Va
bene tutto, verrebbe da dire al presidente
Il prezzo del grano vola più del greggio Lievita l’offerta di agnelli e capretti del consiglio, ma il fattore tempo è fonda-
Scendono le quotazioni di zucchero e caffè Urgente un piano per sostenere il settore mentale, ammesso che davvero si voglia an-
dare al di là delle promesse e delle rassicura-
■ L’effetto Coronavirus ha innescato una corsa ai beni essen- ■ Pasqua difficile per il settore dell’allavamento ovino e caprino. zioni in televisione. La pandemia Covid-19
ziali, con un’impennata dei prezzi del grano e dei cerali in genera- Tra gli effetti indotti dall’epidemia di Coronavirus anche il crollo di imporrebbe anche di dare alle banche la
le. E tuttavia non mancano altre materie prime alimentari, come ordinativi di carne sottolinea Confagricoltura. Ristorazione, turismo, possibilità di concedere ossigeno: dare alle
caffe', cacao, zucchero, che provengono per lo piu da Paesi in via agriturismo, enoteche, mercati: tutti i canali di vendita connessi e micro imprese la possibilità di accedere a
di sviluppo, che stanno invece pagando dazio, con duri effetti trainati dalle festività pasquali sono completamente fermi, così co- nuove forme di credito agevolato perché gli
sulle bilance commerciali delle nazioni esportatrici. I principali me l’export. Nel Paese si contano 2,8 milioni di ovini e 150mila di effetti di questa sciagura mondiale segne-
cereali quotati al Cbot, la borsa merci di Chicago, hanno chiuso caprini allevati. Confagricoltura sollecita interventi straordinari a li- ranno inesorabilmente tutto il 2020 e forse
le contrattazioni la scorsa settimana in rialzo, con ulteriori guada- vello europeo e nazionale, per misure urgenti. Come la possibilità di non solo. Credo che a Roma non capiscano
gni che li hanno spinti sui massimi da oltre 2 mesi. Le quotazioni finanziare misure di ammasso privato e pubblico per l’eccesso di del tutto quanto siano a rischio i tanti sforzi
del caffè hanno perso, invece, oltre il 6% nell’ultima seduta e offerta; ed anche la possibilità di realizzare bandi per l’acquisto del fatti nell’ultimo decennio. Basta tavoli e con-
quelle dello zucchero quasi il 2%. A non mostrare segni di frena- prodotto da distribuire a favore degli indigenti. Le vendite sono fer- ferenze stampa, servono decisioni. Se non
ta è la corsa del grano: nell'ultima settimana i contratti con conse- me ma la produzione continua: gli animali vanno nutriti e continua- ora, quando? Siamo in guerra.
gna a maggio hanno registrato un ulteriore aumento del 5,92%. no a fare latte, e questo porta ad un esubero di prodotti. © RIPRODUZIONE RISERVATA
17

leLettere
domenica 29 marzo 2020

lettere@liberoquotidiano.it
Le lettere via e-mail vanno inviate sottolineando nell’oggetto: “lettere”. Via posta vanno indirizzate a: Libero - viale L.Majno 42-20129 Milano, via fax al n.02.999.66.264
Vi invitiamo a scrivere lettere brevi. La redazione si riserva il diritto di tagliare o sintetizzare i testi. segui la rubrica anche su

POSTA PRIORITARIA FAUSTO CARIOTI

Il governo pietoso OGGI

ha fatto la piaga puzzolente


dosene in casa ventiquattro ore al giorno, è convinto chieda a medici e infermieri
creando tensioni in campo psicologico, cosa ne pensano. L’errore, immenso, è
affettivo, lavorativo, economico… Ricor- stato il primo che lei indica: non adotta-
do che il 90% della popolazione è sano, re immediatamente provvedimenti re-
tutti circolano con mascherine o sciarpe, strittivi, preferendo scrivere #milano-
stanno a uno o due metri di distanza nel- nonsiferma e andando nei Navigli a far-
le file di fronte ai negozi alimentari, per si i selfie con il bicchiere di spritz, per
Gentile Carioti, nel decreto del presiden- cui si attengono alle regole suggerite dai poi portare il virus a Roma (vero, Zinga-
te Conte vigente dal 24 marzo sono rac- sanitari, eppure non basta: chi esce ri- retti?). Il risultato è che ci siamo ferma-
chiuse novità sull’apertura e chiusura del- schia sanzioni da 400 a 3.000 euro, anche ti tutti. Per non infliggere un piccolo
le attività lavorative e sulle limitazioni al- se in possesso di certificazione che atte- male, subito, all’economia nazionale e
la movimentazione dei cittadini. Tutto è sta la negatività al virus. E il servizio di alle nostre libertà, ipotesi dinanzi alla
iniziato nella terza decade di gennaio, taglio dei capelli è abolito, si ritorna agli quale il governo tremava, ne è stato in-
per poi proliferare. Le informazioni su anni Sessanta: bei tempi, viva i Beatles! flitto uno infinitamente più grande e
questa forma virale erano già conosciute, Nerio Nazzadri duraturo, poco dopo. Quanto alla lon-
per via della Cina che ne era infestata: mi e.mail tananza dal barbiere, giusto scherzarci
chiedo perché allora non si è provveduto ■ ■ ■ sopra: se ne è fatto una ragione Sergio
subito a recintare i focolai. Ora la zona Mattarella, che non mi pare tipo da ca-
rossa è vigente in tutta Italia, ai cittadini è Caro signor Nazzadri, le norme in vigo- pigliature rock, e possiamo farcela an- DOMANI
chiesto di sacrificare la loro libertà stan- re adesso sono sacrosante: chi non ne che noi.

UNA MAMMA SCRIVE un caso eccezionale e vorrei alleati di correre in soccorso di ne anche in condizioni di clau-
che la politica affrontasse que- questi “scappati di casa”. Non sura.
Il disagio dei ragazzi sto problema. trarranno alcun vantaggio, an- Roberto Brambilla
Paola Cigliutti zi finirebbero con il condivider- email
di fronte alle difficoltà email ne le responsabilità. Ho l’im-
Insegno lettere in un Istituto su- pressione che Salvini, per ma-
periore e ho due figli, di 19 e 11
EMERGENZA
anni. Ho anche due genitori
FUMAGALLI linteso senso di responsabilità,
stia cadendo in una trappola te- C’è chi ha nostalgia
molto anziani, fragili fisicamen- Grillini contro Gallera sagli dai furbastri del Pd, molto
te, ma oggi i miei pensieri sono più abili di lui nel gestire le tra- della tessera annonaria
tutti per i miei figli. Se per il per celare i propri errori me di Palazzo. A nessuno è venuto in mente
maggiore mi preoccupa soprat- È proprio vero che la miglior Santino Schiavini di istituire una tessera intestata
tutto il futuro, economico e po- difesa è l’attacco. Mi riferisco a email al capo famiglia per potere fare
litico, per il più piccolo mi terro- Fumagalli dei cinquestelle che, la spesa.
rizza l’oggi. per ovviare alle loro inefficien- “OLIVE COMPRESE” Verrebbe marcata giornalmen-
I bambini non sono citati in ze, si mette ad inveire contro te con un timbro-datario. Sul
nessun decreto, ma la loro vita chi, come Fontana e Gallera, Le giornate da recluso retro diversi spazi per segnare
è stata sconvolta, praticamente hanno dato l’anima per poter quanti e quali generi alimenta-
cancellata, e certamente molti contenere questo maledetto vi- salvate da Andrea Vitali ri sono stati acquistati e quan-
di loro, in un dopo indefinito e rus. Recluso obbligatoriamente in do. I tecnici potrebbero perfe-
quasi mitico, avranno bisogno Gisella Ziliani casa per non incorrere nel terri- zionare il tutto. Abbonamenti nazionali
di supporto psicologico. Mio fi- email bile coronavirus, le giornate di- • 12 mesi: 7 giorni ...............................................................................................€ 330
Renato Cilia • 6 mesi: 7 giorni...............................................................................................€ 175
glio sicuramente ne avrà biso- ventano davvero lunghe. La ti- Fano (PU) • 3 mesi: 7 giorni...............................................................................................€ 95
gno: andava a scuola, praticava DOVE VA LA LEGA? vu aiuta ma la rilettura di qual- • 12 mesi: 6 giorni ...............................................................................................€ 290
• 6 mesi: 6 giorni...............................................................................................€ 155
nuoto agonistico, la sua vita che bel libro è davvero utile. È GOVERNO ASSURDO • 3 mesi: 6 giorni...............................................................................................€ 85
era fatta di impegni quotidiani Attento Salvini a finire il caso di “Olive comprese” del • 12 mesi: 5 giorni ...............................................................................................€ 250
• 6 mesi: 5 giorni...............................................................................................€ 130
e di socialità. grande scrittore Andrea Vitali. Collezioniamo i moduli
Oggi piange di fronte allo scher- nel trappolone dei Pd Le vicissitudini dei personaggi, • 3 mesi: 5 giorni...............................................................................................€ 70

mo del PC, durante le lezioni Se i dirigenti del Pd, incapaci in quel di Bellano, sono davve- per l’autocertificazione Il versamento dovrà essere intestato a: Editoriale Libero S.r.l.
on line (ancora poche e orga- quanto si vuole, ma marpioni ro divertenti e intriganti e rac- Attendendo l’emissione del se- Viale L. Majno, 42 - 20129 Milano

nizzate tardivamente, come in della politica, fiutano il perico- contano di un’Italia nostalgica- sto modulo per autocerficazio- INFORMATIVA ABBONATI (versione “breve”):
quasi tutti gli Istituti comprensi- lo di una rivolta popolare con- mente passata. L’ho riletto in ne, che darà diritto al raccogli- Ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento EU 2016/679, la società Editoriale Libero srl,
Titolare del trattamento, informa gli abbonati che i dati personali verranno trattati con modalità
vi) e rifiuta di telefonare ai suoi tro governo e maggioranza cau- un fiato e il tempo è volato. I tore in simil pelle per conser- informatiche e/o cartacee, anche avvalendosi di Responsabili ed Incaricati al trattamento,
amici, perché la loro voce gli fa sata dalla crisi economica in grandi scrittori come Andrea varli in modo ordinato. esclusivamente per le finalità di (i) spedizione del quotidiano e per (ii) obblighi normativi
troppo male. Io sono convinta corso e io mi chiedo che biso- Vitali sono dei grandi amici Massimo Puricelli contabili. L'editore garantisce la massima riservatezza dei dati forniti dagli abbonati e ricorda
la possibilità, ai sensi degli artt. dal 15 al 22 del suddetto Regolamento, di poter richiedere ed
che quello di mio figlio non sia gno c’è da parte di Salvini ed che consentono di sentirsi be- Castellanza (VA) ottenere la cancellazione, rettifica o la limitazione degli stessi. Per ottenere tali diritti o per
ottenere la versione “estesa” dell’INFORMATIVA, scrivere a Ufficio Abbonamenti - Privacy -
Editoriale Libero srl, viale Majno 42, 20129 MILANO o inviare una mail all'indirizzo privacy@li-
beroquotidiano.it

DISTRIBUTORE PER L’ITALIA E L’ESTERO PUBBLICITÀ NAZIONALE, LOCALE E ONLINE Modalità di pagamento:
PRESS-DI Distribuzione Stampa e Multimedia Srl
STAMPA • versamento su C/C Postale n. 41953050
LITOSUD SRL - Via Aldo Moro 2- Pessano con Bornago (MI)
LITOSUD SRL - Via Carlo Pesenti 130 - Roma • Bonifico banc. UNICREDIT SPA
L’UNIONE SARDA S.p.A. Centro stampa - Via Omodeo, 5 - 09030 Elmas (CA) SportNetwork s.r.l. Largo Francesco Anzani, 13 - 00153 Roma
DIRETTORE S.t.s. S.p.A. - Strada V zona industriale, 35 - Catania P.zza Indipendenza 11/b - 00185 ROMA IBAN: IT09F0200805364000500035665
Vittorio Feltri TESTATA: Opinioni nuove - Libero Quotidiano Tel. 06 49246.1 - Fax 06 49246.403 “La Società aderisce attraverso le associazioni di categoria cui è iscritta
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto MILANO Via Messina 38 - 20154
DIRETTORE RESPONSABILE 1990, n. 250 e del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70
all’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria – IAP – e, pertanto, è tenuta al

Pietro Senaldi Registrazione nº 8/64 del 21/12/1964 - Tribunale di Bolzano


Tel. 02 349621 - Fax 02 34962450 rispetto del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale e
info@sportnetwork.it delle decisioni del Giurì e del Comitato di Controllo anche in relazione alla
CERTIFICATO N. 8491 tutela dell’immagine del corpo e della donna”.
VICE DIRETTORI EDITORIALE LIBERO S.R.L. DEL 18/12/2018
Fausto Carioti - Giuliano Zulin Sede legale: Viale Luigi Majno, 42 -20129 Milano   
PUBBLICITÀ LEGALE, FINANZIARIA, Per l’attivazione si prega di inviare i dati precisi dell’intestatario
dell’abbonamento, unitamente alla ricevuta del versamento effettuato, al Fax
DIRETTORE GENERALE RPQ, DI SERVIZIO 02.999.66.279
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Ufficio Abbonamenti e arretrati del quotidiano: Tel. 02.999.66.253
Stefano Cecchetti Presidente: Claudio Santini e-mail: abbonamenti@liberoquotidiano.it
Orario: 10.00-12.30 (dal lunedì al venerdì)
REDAZIONE MILANO E AMMINISTRAZIONE Consiglieri: Ferruccio Calvani IL SOLE 24 ORE SYSTEM - Via Monte Rosa, 21 Arretrati del solo quotidiano: disponibili, salvo esaurimento scorte,
Stefano Cecchetti le copie dell’ultimo anno. € 4,50 cad. con richiesta scritta, accompagnata
Viale L. Majno, 42 - 20129 20149 Milano -Tel. 02 3022.1 dall’importo in valori bollati,
Telefono: 02.999.66.200 - Fax: 999.66.264 ISSN (Testo Stampato): 1591-0420 e-mail: legale@ilsole24ore.com indirizzata a Libero - Uff. Arretrati -Viale L. Majno, 42 20129 Milano
18

LiberoPensiero
domenica
29 marzo
2020

Addio al matematico Edoardo Vesentini La Reggia di Caserta ispira un fumetto


■ L’insigne matematico Edoardo Vesentini, direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa ■ È la Reggia di Caserta l’ultima protagonista della storia a fumetti gratuitamente online
dal 1978 al 1987 e socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei dal 1979 è morto per cause naturali per la campagna #ioleggoacasa, firmata da Maicol & Mirco per il progetto «Fumetti nei
ieri sera nella sua casa di Pisa all’età di 91 anni. Vesentini ha dato importanti contributi alla Musei». La storia s’intitola «GUL: il cuore delle cose», ed è una vera e propria avventura
geometria algebrica, alla topologia algebrica e alla teoria delle varietà complesse. nata un po’ per caso.

CHI VA ALL’ALDILÀ E CHI RESTA QUA


Non si può morire senza il conforto dei propri cari
Il rito della sepoltura distingue gli uomini dagli animali: le vittime del Covid-19 spirano da sole e non hanno un funerale
segue dalla prima
PAOLO BECCHI
(...) finale. Sempre. Vale per tutte le
L’eternità non esiste
forme di vita anche per i virus, che
sono vita invisibile, anche se gene-
ratrice di morte, vita che in quanto I defunti se ne fregano
tale non vuole morire, ma che non
può evitare prima o poi di morire. delle lacrime dei vivi
Solo l’uomo tra i viventi tuttavia
piange i propri morti, li seppellisce segue dalla prima
e li ricorda. È così da quando esiste VITTORIO FELTRI
l’umanità, una costante antropolo-
gica, un segno della nostra condi- (...) con chiunque a parità di sintassi. I
zione umana. «L’umanità ebbe in- vivi non intendono morire eppure
cominciamento dall’ humare, sep- muoiono lo stesso, ovvio. La cosa più
pellire», scriveva Giambattista Vi- inutile che possiamo fare mentre sia-
co. La morte di per sé non è il male, mo qua con i piedi per terra è interro-
anzi se ci pensate bene è una bene- garci sul senso della esistenza. Che
dizione. La “vita eterna” non può non c’è. Proprio per questo gli umani si
essere terrena, perché non ci sareb- sono inventati l’immortalità dell’ani-
bero generazioni che si susseguo- ma, giusto per sperare che una volta
no nel tempo. La natalità è l’altra negli inferi possano continuare a cam-
faccia della mortalità. Non c’è vita pare. Dicono a se stessi: se tiro le cuoia
senza morte, per questo il morire poco male, tanto c’è il paradiso o qual-
dei vecchi fa posto alla vita dei gio- cosa del genere. È un sogno ingenuo,
vani. Ed è abbastanza logico presu- dunque ci piace trasformarlo in ipotesi
mere che alla “mortalità” di questi certa. Le religioni si fondano sulla pro-
giorni seguirà la “natalità” nei pros- messa illusoria che se un azzurro aldilà
simi mesi. Non è un ragionamento non è certo, esso è almeno probabile.
cinico, e neppure una forma di dar- In effetti immaginare che la morte sia
winismo sociale. È semplicemente un veicolo per approdare alla vita eter-
la “Natur der Sache”, la “natura del- na è consolatorio. Ma in un pianeta
la cosa”. Come ha sostenuto un che ormai crede soltanto nella scienza,
grande filosofo del Novecento, ritenere che un corpo stecchito sia poi
Hans Jonas, «il cominciare sempre destinato al regno dei cieli richiede
di nuovo può avvenire solo al prez- uno sforzo di fantasia insostenibile per
zo di un finire sempre ripetuto». qualsiasi essere dotato di un minimo
«Il trionfo della morte» conservato a Palazzo Abatellis a Palermo (1446) di intelligenza pratica.
MARTIN HEIDEGGER Capisco le tue argomentazioni riferi-
Dove andiamo? dispersi. Cenere spersa al vento. So- ciono. I moribondi non hanno po- te al momento presente funestato dal
Ma allora da dove scaturisce Questi pensieri mi si sono agitati pravvivere, lottare per la sopravvi- tuto prendere congedo dai loro pa- virus, è brutto, direi antiestetico, non
quel senso di peso, di paura, di an- nella mente in questi giorni, in cui venza, diventa l’unico scopo, ma renti, sono morti, nella solitudine, accompagnare i numerosi defunti alla
goscia, che proviamo, in particola- ci sentiamo tutti un po’ più vulnera- questo scopo è insito nella natura nell’isolamento forzato. E i con- tomba con i soliti riti. Mette tristezza. È
re in questi giorni, nei confronti del- bili, perché sentiamo che possia- animale. Senza rendercene conto giunti non hanno potuto sfiorare sconfortante. La celebrazione di un fu-
la morte? mo morire da un momento all’al- ci stiamo forse animalizzando? neppure con uno sguardo lontano nerale classico placa la nostra dispera-
Il peso della mortalità deriva dal tro. Questa possibilità permanente L’assenza totale della pietà nei con- la persona amata che se ne è anda- zione per la perdita di un congiunto,
fatto che l’uomo, anche se spesso della morte è un dato ontologico, fronti dei defunti - un sentimento ta per sempre. Nessun contatto. tuttavia non cambia la situazione
cerca di rimuovere il pensiero della ma quello che oggi ci fa più paura umano e religioso, ma che presen- Nessun sacramento, nessuna dell’estinto, il quale non c’è più e se ne
morte - il “si muore”, il “Man” inau- sono le condizioni attuali del mori- ta anche profili giuridici - ne costi- “estrema unzione”. E dire che un fotte delle nostre lacrime. Andare all’al-
tentico di cui parla Martin Heideg- re e del morto, condizioni partico- tuisce una prova. tempo la Chiesa, con le opportune tro mondo a causa del Corona o di al-
ger - , sa di dover morire e non ces- larmente pesanti, indicibilmente precauzioni, la prevedeva esplicita- tra malattia non incide sul feretro. Il de
sa di interrogarsi sul senso della vi- pesanti. Morire ai tempi del virus, IL FUTURO mente anche per “i malati contagio- cuius vada sotto terra o nel forno cre-
ta e della morte, e questo accade ed essere morti, è certo più terribile si”. Cremazione per tutti. L’unica matorio con noi o senza di noi al suo
proprio in momenti come questi, che continuare a vivere agli “arresti I morti non hanno neppure il di- cosa che oggi conta è “controllare” fianco c’est la même chose. A scuola mi
in cui percepiamo la morte come domiciliari” con il “lasciapassare” ritto di morire, se lo desiderano il virus, contenere il contagio e pro- è toccato studiare Foscolo, maniaco
vicina, “posso morire”. Questo in- per fare la spesa. Non è vita questa, con i conforti religiosi, non hanno teggere la “nuda vita”. Sarà molto della degna sepoltura di imperitura me-
terrogarsi sulla morte vuol dire che ma la morte oggi è sicuramente più diritto ad un funerale, non han- difficile “elaborare il lutto” in que- moria dei trapassati. Non lo reggevo.
l’uomo non si accontenta di vivere, peggio. no più diritto ad una sepoltura, i ste condizioni. Sarà molto difficile Bravo poeta però anche rompicoglioni
non si accontenta della “nuda vita” Camion militari che nella oscuri- congiunti infatti sono privati del di- recuperare il senso di comunità, do- efferatissimo. Quasi come te che frigni
biologicamente intesa. Ciò che lo tà della notte, quasi di nascosto, in ritto di occuparsi della salma per la po che abbiamo visto nell’altro con- per il fatto che le bare di Bergamo ven-
distingue dall’animale non è la vi- una lunga processione trasferisco- sepoltura, tutti cremati, forse an- cittadino il possibile untore, dopo gano issate su camion dell’esercito e
ta, e neppure la morte, ma la tom- no cadaveri - si sarebbe tentati di che contro la loro volontà. D’altron- che persino il sentimento della pie- portate chissà in quale luogo. Non cre-
ba. La tomba? dire quasi “occultati” - dagli ospe- de se sono stati sospesi diritti di li- tà è stato divorato dal virus. do che le salme della peste o della spa-
Sì, la tomba. Nessun animale sep- dali per portarli in qualche forno bertà dei vivi, non dovrebbe sor- L’emergenza dovrebbe essere li- gnola fossero più allegre di quelle che
pellisce un altro animale, e sulla crematorio fuori città dal momen- prendere quello che sta succeden- mitata nel tempo. Speriamo nella compiangiamo adesso. Vanno comun-
tomba gli umani con diversi riti fu- to che quello locale evidentemente do con i morti. Prevale su tutto la brevità di questo tempo, perché que al cimitero che è l’ultima dimora
nerari piangono i loro morti e li ri- non basta più. Queste immagini “sicurezza pubblica”, tanto sulle più a lungo ci si abitua a vivere - e a per chiunque, per me e pure per te.
cordano. Certo, non solo sulla tom- mi/ci sono rimaste impresse nella nostre libertà quanto sugli affetti morire - in condizioni così degra- Noi due non abbiamo voglia di presen-
ba, ma è sulla tomba che si cristal- mente. più cari, tanto sui vivi quanto sui danti, più a lungo sarà difficile rico- tarci a Caronte, ma siccome costui non
lizza il pensiero della morte e le do- Per proteggere la vita abbiamo di morti. Il diritto tace di fronte alla struire rapporti intersoggettivi au- esiste, diamoci una calmata e aspettia-
mande esistenziali che questa po- fatto cancellato i morti, non resterà “nuda vita”. tenticamente umani. mo la nostra ora con rassegnazione.
ne: da dove veniamo? Chi siamo? nessuna traccia di loro. Cremati e Anche la morale e la religione tac- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
CULTURA domenica
19
29 marzo
2020

La classifica di Treccani ■ Gli italiani hanno sete di sapere. E così, da- passata da circa 600.000 a 760.000, e un incre- corretto e consapevole nella lista troviamo: bat-
vanti alla televisone o davanti a un articolo di mento delle pagine visualizzate, da 900.000 a 1,6 terio, contagio, paziente zero, epidemia, letalità,
giornale, in questo periodo che hanno più tem- milioni. pandemia, quarantena, infodemia, stress, virus.
«Pandemia» po per approfondire, vogliono capire bene di
cosa si parla. «Pandemia», «assembramento»,
Nel periodo di emergenza sanitaria Coronavi-
rus, Treccani «si conferma punto di riferimento
C’è anche il recente progetto editoriale digita-
le messo a punto con l’Associazione Cultura Ita-
«draconiano», «asintomatico»: sono infatti le pa- per un’informazione veritiera e puntuale e cen- liae, il «Dizionario della Cultura», ovvero una
è la parola role più ricercate dagli italiani sul Vocabolario
on line di Treccani che testimoniano il particola-
tro nevralgico di diverse iniziative a carattere
scientifico-culturale» tra le quali la lista delle die-
guida ragionata delle voci che esprime la map-
pa semantica della parola «Cultura». L’iniziativa

più ricercata re momento storico che stiamo vivendo. E tra i


neologismi più recenti c’è «infodemia». Sul por-
tale Treccani.it viene registrata anche un’impor-
ci Parole del Coronavirus stilata in collaborazio-
ne con l’Istituto Superiore di Sanità. Pubblicata
all’interno della sezione «Le parole valgono» in-
è stata inaugurata da Filippo Patroni Griffi, presi-
dente del Consiglio di Stato, con la voce «Diritti
dell’uomo».
tante crescita della media dei visitatori unici, sieme ad una definizione per un loro utilizzo © RIPRODUZIONE RISERVATA

I TRADITORI DELLA PATRIA


Dante spedirebbe all’Inferno
ANTONIO SOCCI classi dirigenti perlopiù disastrose e

quelli che oggi lo celebrano


■ La data scelta per celebrare ogni
anno il Dantedì, il giorno di Dante, è il
25 marzo e forse non sarebbe stata
gradita dal sommo poeta, uomo di fe-
in guerra fra loro (Ahi serva Italia, di
dolore ostello/ nave sanza nocchiere
in gran tempesta/ non donna di pro-
vincie, ma bordello!, Purg VI).
Da questi versi sboccerà nella lette-
de, perché quel giorno per la Chiesa è
la festa dell’Annunciazione (“l’angel
Il virus ha rispolverato l’orgoglio nazionale pure nei progressisti ratura italiana, da Petrarca a Leopar-
di (passando per Machiavelli), il gran-
che venne in terra col decreto/ de la
molt’anni lagrimata pace,/ ch’aperse che fino a un mese fa incenerivano chi si osava difendere l’Italia de lamento poetico sulla nostra nazio-
ne ridotta a campo di battaglia di eser-
il ciel del suo lungo divieto”, Purg. citi stranieri che la devastano per
X). Il caso poi ha voluto che que- secoli e la sottomettono. E da que-
sto primo anno di celebrazione, il sto sublime canto, che attraversa
25 marzo 2020, sia arrivato pro- cinque secoli sboccia poi l’ideale
prio nel pieno della crisi del coro- risorgimentale dell’unità e dell’in-
navirus, mentre tutti cercavano di dipendenza nazionale (ideale
farsi forza cantando dai balconi ahimé in parte rovinato dai Savo-
Fratelli d’Italia, tutti si ripetevano ia).
che siamo una grande nazione e
ce la faremo e tanti espongono il I PONTEFICI
tricolore.
Così è accaduta una cosa stra- Ma c’è un altro tema “patriotti-
na. Da alcuni anni – fino a un me- co” in Dante che oggi dovremmo
se fa – chiunque si azzardava a par- meditare. Qual è il peccato più
lare di Italia, di identità italiana, di grave che viene punito nell’infer-
orgoglio nazionale, di sovranità, di no dantesco? Quali peccatori van-
patria, veniva incenerito su giorna- no nell’abisso più profondo?
li e social come un sospetto nazio- Potrà sorprendere: sono i tradi-
nalista, un pericoloso perturbato- tori. Nel IX Cerchio dell’Inferno,
re della fratellanza universale, un l’ultimo, troviamo il lago ghiaccia-
fomentatore di odio verso gli altri to di Cocito, al centro del quale –
popoli. Invece – con la tempesta il centro della terra – sta confitto
del coronavirus e la ventata che ha Lucifero che stritola continua-
fatto diventare tutti orgogliosa- mente con le sue tre bocche le
mente italiani – la celebrazione di anime di Bruto, Cassio e Giuda.
Dante è stata proposta da ogni par- Nel Cocito stanno diversi tipi di
te come la festa di un padre della traditori, che sono divisi in quat-
patria, al grido di «viva l’Italia». An- tro zone. Nella parte chiamata
che su quei giornali che per anni Antenora si trovano i traditori del-
hanno sdegnato l’identità italiana la patria. Il nome della zona deri-
come un attentato alla loro fanati- va da quello di un principe troia-
ca fede europeista e globalista. Dante e la sua Commedia dipinti da Domenico di Michelino in nel 1465 nel Duomo di Firenze (Getty) no, Antenore, che, secondo una
C’è pure chi, con le migliori in- leggenda medievale (tuttavia di-
tenzioni, ha usato espressioni che vo- la primavera i fiori, può credere che i gua latina, fatta propria da tutti i popo- na Commedia. In questo Dante è dav- versa dal testo omerico), aveva tradi-
levano essere celebrative, ma che di versi e le prose facciano le nazioni». li italici. Poi, fra le varie evoluzioni re- vero un padre della patria. Dante per to la sua città, la sua patria, aprendo
questi tempi possono creare un equi- L’Italia dunque esiste da più di due- gionali del latino, è stata riunificata primo ha “pianto” le condizioni peno- le porte ai nemici greci. Dante trova
voco. Laddove si è parlato di Dante mila anni. Prima fu unificata dalla lin- proprio nel volgare toscano della Divi- se dell’Italia “asservita” e rovinata da fra i traditori della patria personaggi a
come colui che ha “creato” o “inventa- lui ben noti, nelle lotte di fazione del
to” il concetto di Italia. suo tempo. Fa riflettere che il nostro
più grande poeta, simbolo della no-
LA SINISTRA GLOBALISTA stra identità nazionale, consideri il tra-
È morto Mario Benedetti dimento – di cui fa parte il tradimento
Ci sono infatti intellettuali (di sini- della patria - come il peccato più gra-
stra e/o globalisti) che negli anni pas-
sati hanno scritto articoli e libri sulla
“presunta identità” italiana e – pro-
Addio al cantore delle piccole cose ve da punire nel più profondo dell’In-
ferno (c’è chi lo ha ricordato, come
ammonimento, anche di recente).
prio considerando quante volte ricor- ■ Se ne va il poeta friulano Mario Benedetti, uno ra sanitaria milanese e da due anni era a Piadena. E Nella Commedia del resto troviamo
re la parola Italia nella nostra letteratu- degli autori più intensi e originali dell’ultimo tren- proprio nella parola «esperienza» si trova la chiave vari affronti al “politically correct”.
ra – hanno sostenuto «che l’Italia sia tennio: sin dalle prime prove, tra la fine degli anni del percorso di Mario Benedetti, che si è interrogato Ma c’è pure un altro aspetto che oggi
stata, prima di essere una nazione e Settanta e i primi Ottanta, la sua scrittura in versi è costantemente su come la poesia possa farsi spazio dovrebbe far riflettere. Infatti il som-
ben prima di essere uno Stato, un to- cresciuta seguendo una tenace fedeltà alle cose, so- etico di conoscenza e di insegnamento attraverso la mo poeta colloca nell’inferno diversi
pos letterario, un tema, un motivo, prattutto le più comuni e dimesse. Aveva 64 anni. È rappresentazione dell’esistenza stessa. Accomuna- papi e prevede la dannazione pure
una retorica, un’occorrenza, una crea- morto ieri a Piadena (Cremona), nella casa di cura to, nel nome, al grande scrittore uruguayano scom- per il pontefice a lui contemporaneo,
zione dei poeti, un azzardo dell’imma- in cui era ricoverato dalla primavera del 2018, per le parso nel 2009, nel 2017 di Mario Benedetti l’editore Bonifacio VIII, lo principe d’i novi Fa-
ginario». C’è chi arriva a sostenere complicazioni legate al coronavirus. Lunedì 30 mar- Garzanti ha pubblicato la raccolta di «Tutte le poe- risei (Inf. XXVII), colpevole di aver in-
che è un’invenzione ideologica che zo ci sarà, in tarda mattinata, una cerimonia fune- sie», curata da Stefano Dal Bianco, Antonio Riccardi gannato e straziato “la bella donna”
poi ha partorito il mostro del naziona- bre privata al cimitero a Piadena. Nel 2014 era stato e Gian Mario Villalta, che includeva per la prima (Inf XIX), cioè la Chiesa.
lismo guerrafondaio. colpito da un arresto cardiaco da cui si era parzial- volta l’intera opera poetica di Mario Benedetti, da Dante, cattolicissimo, appare così
In realtà Dante “pianse” le condizio- mente ripreso pur non scrivendo più nulla da allora. «Umana gloria» (Mondadori, 2004) a «Pitture nere agli antipodi del clericalismo e si per-
ni dell’Italia e ne cantò la bellezza, ma La sua esistenza, la sua poesia ed il suo modo di su carta» (Mondadori, 2008), «Tersa morte» (Mon- mette questa sorprendente libertà. In-
non “inventò” affatto l’Italia, la quale essere sono stati fortemente connotati dalla presen- dadori, 2013) e «Questo inizio di noi, inedito in volu- vece, all’opposto, nel nostro tempo
esisteva da più di mille anni. za di una malattia cronica: una particolare forma di me» (2015). Per questa raccolta nel 2018 aveva vinto che è scristianizzato, dilagano il cleri-
Giustamente il Cattaneo, nel 1839, sclerosi multipla che lo accompagnò dall’infanzia. il Premio Villalta Poesia. Nato a Nimis (Udine) il 9 calismo e la papolatria. E soprattutto
recensendo La vita di Dante di Cesa- Gravi episodi dovuti a questa patologia si verificaro- novembre 1955, Mario Benedetti si era laureato fra i non credenti.
re Balbo, osservava: «Solo chi crede no nel 1999 e nel 2000. In seguito all’ictus che lo all’Università di Padova con una tesi sullo scrittore www.antoniosocci.com
che i fiori facciano la primavera e non colpì nel 2014, il poeta ha vissuto presso una struttu- Carlo Michelstaedter. © RIPRODUZIONE RISERVATA
20 domenica SPETTACOLI
29 marzo
2020

Modulazione
di frequenza SOLO 6,6% SU RAI1 La giornalista della Rai
Emma D’Aquino (53 anni):
il suo «Speciale Tg1» si è
TIZIANA LAPELOSA

#Iorestoacasa Sprofonda lo Speciale Tg1: fermato al 6,6% di share

con «Cantautoradio»
■ #Iorestoacasa e ascolto la radio.
Che, se fatta con amore, se di sostanza,
il pubblico è stufo del virus
può cambiare la giornata e renderla
più leggera ma anche più piena. Di in-
In sole due settimane gli spettatori scendono da 6 milioni (e 19% di share) a 2
formazioni, per esempio, di aneddoti
che riguardano grandi artisti, dei can-
La gente rinchiusa in casa sente drammi tutto il giorno, la sera vuole staccare
tautori che Morgan ha deciso di rac- FRANCESCO SPECCHIA
contare, e di riproporre, in un nuovo GLI ASCOLTI DEGLI “SPECIALI TG1 COVID-19”
ciclo di Cantautoradio. L’originale tra- ■ Il problema è, evidentemente,
smissione che da ieri è tornata a farsi la saturazione dei palinsesti di no- Data Conduttore Ascolti Share
sentire su Radio2, dalle 22 alle 24, che tizie infauste.
le canta e le suona dal vivo, e non im- Ci sarà un motivo se Amici di
porta se in replica. Maria De Filippi col suo carico di 11 marzo F. Giorgino 5.609.574 18,61%
E così, a sostegno della campagna speranze e di talenti più o meno
#Iorestoacasa, ci ritroviamo ad ascol- nascosti, ha fatto en plein 20 marzo P. Digiannantonio 2.256.006 8,24%
tare, sotto un altro punto di vista, «la dell’ascolto con il 20% di share, e
storia della musica italiana raccontata lo Speciale Tg1-Resistere dedicato
a modo mio, con l‘intervento di grandi al Coronavirus condotto da Em- 27 marzo E. D’Aquino 1.793.824 6,62%
ospiti del mondo dello spettacolo e ma D’Aquino ha registrato solo il
dell’attualità, che mi hanno permesso 6,62% di share con 1,8milioni di Media Speciale Tg1 3.219.801 11,2%
di creare cortocircuiti e virtuosismi spettatori, partendo da robuste
mai ascoltati prima», dice Morgan. Fio- edizioni precedenti che raggiunge-
rello racconta Battiato, Max Pezzali vano il 18,6% e 5,6 milioni, e l’8,2%
canta Iannacci (con Paolo Rossi che gli e 2, 2 milioni di spettatori. Que- denzato lo Speciale Tg1 era giorna- zione di palinsesto e di contropro- te immerse in un’irrealtà col sapo-
cambia il testo), Gigi D’Alessio e Bugo st’ultime edizioni sono state ben listicamente appetitosa. C’era Pa- grammazione, la domanda è: per- re dell’apocalisse. Se per tutto il
(sì, Bugo, prima della rottura con Mor- orchestrate e condotte, rispettiva- pa Francesco che riempiva in pre- ché? Perché lo Speciale Tg1 ha toc- giorno ti sparano addosso le im-
gan) interpretano i capolavori dei più mente, da Francesco Giorgino - senza e preghiera una piazza San cato il nadir, pur cavalcando una magini del Coronavirus (e magari,
grandi cantautori italiani, Vittorio Sgar- che ha fatto il risultato migliore in Pietro deserta (con il 32% di share tematica - il contagio - che rifulge poi, si preannuncia pure la ciliegi-
bi parla di Tenco. Non si ppoteva che assoluto - e Paolo Di Giannanto- consegnato a L’eredità) e c’era il in tutti i tg, in ogni servizio, in qual- na del discorso del premier Conte
partire con Domenico Modugno visto nio, altro decano. discorso del Presidente Mattarel- siasi anfratto della programmazio- a mezzanotte); be’ risulta umana-
da Massimo Ranieri, Renzo Arbore, Vi- Il problema, qui, non è la gara la; di fatto si trattava d’una classi- ne pubblica e commerciale? For- mente comprensibile mollare il
nicio Capossela, Simone Cristicchi, Pe- tra anchormen; vivaddio al Tg1 ca giornata in cui lo Speciale rice- se proprio per questo. colpo della cruda cronaca almeno
tra Magoni, Raiz e 21 elementi dell’Or- non difetta la professionalità. E veva in dote una curva d’ascolto Interi palinsesti sono oramai in- la sera, e cercare un minimo di
chestra Notturna Clandestina del Mae- non è certo colpa della deliziosa ragguardevole. Curva che avreb- nervati dal virus e dai suoi raccon- respiro e d’evasione, e infatti Net-
stro Enrico Melozzi. Racconto riascolta- D’Aquino, se il classico approfon- be dovuto, perlomeno, mantene- ti. Perfino l’entertainment e i talk flix, Sky e Amazon Prime sono al
bile in podcast, trasmissione ascoltabi- dimento del telegiornale della re- re. show very pop si sono parzialmen- top.
le su RaiPlayRadio.it/Radio2, sulla app te ammiraglia l’altra sera ha flop- Anche The Good Doctor, il me- te convertiti - con risultati spesso L’esprit ansiogeno spinto nella
RaiPlay Radio e con contenuti speciali pato; e ha portato a casa lo stesso dical drama proposto oramai in temibili - alla narrazione dei medi- notte è l’unico motivo per cui un
sulle pagine facebook, instagram e twit- risultato di Propaganda Live tutte le salse, ha toccato un buon ci in trincea, della conta dei morti, programma pur ben fatto come lo
ter di @RaiRadio2. Buon (ri)ascolto. (La7) e Quarto Grado su Rete4. 8,2%, di share. Quindi, scartata dello tsunami economico pronto Speciale Tg1 sul Coronavirus falli-
© RIPRODUZIONE RISERVATA Tra l’altro, la giornata in cui s’è ca- l’ipotesi di un problema di colloca- a sommergere le nostre piccole vi- sce.

RAI UNO RAI DUE RAI TRE CANALE 5 ITALIA UNO RETE QUATTRO LA 7
6.00 A sua immagine 8.30 Sorgente di vita 6.00 Fuori Orario 6.00 Prima pagina Tg5 6.30 Media shopping 6.00 Media shopping 6.00 Meteo - Traffico -
6.30 1a parte UnoMattina 9.00 Sulla via di Damasco 6.30 RaiNews24 7.55 Traffico - Meteo.it 6.55 Prima tv free Marlon 6.30 Angoli di mondo Oroscopo
in famiglia 9.30 O anche no 11.10 TGR Estovest 8.00 TG5 Mattina - Meteo “La tripletta della 6.55 TG4 - L’ultima 7.00 Omnibus -
7.00 Dalla Cappella di casa 10.30 TG2 Dossier 11.30 TGR RegionEuropa 8.45 Leonardo: l’uomo colpa” “La giornata ora mattina News
Santa Marta Santa 11.15 In viaggio 12.00 TG3 - TG3 Fuori linea che anticipò il futuro delle professioni” 7.10 Stasera Italia Weekend (Diretta)
Messa celebrata da con Marcello 12.25 TGR Mediterraneo 9.55 Magnifica Italia “Compleanno 8.00 Due mamme di troppo 7.30 TG La7
Papa Francesco 12.00 Occhio alla spia 12.55 TG3 L.I.S. 10.00 Dal Santuario funebre” “Quinta puntata” 7.55 Omnibus
7.30 2a parte UnoMattina 13.00 TG2 Giorno 13.00 Romanzo italiano della Madonna 7.55 Titti e Silvestro con Lunetta Savino Meteo
in famiglia 13.30 TG2 Motori 14.00 TG Regione - del divino Amore in 8.15 Daffy Duck e l’isola 10.00 Carabinieri 2 8.00 Omnibus -
9.35 TG1 L.I.S. 13.55 Meteo 2 TG Regione Meteo Roma Santa Messa fantastica (Anim., “Un’espressione Dibattito (Dir.)
9.40 Paesi che vai - Luoghi, 14.00 Prima tv Mystery 101 - 14.15 TG3 10.55 Mediashopping 1983) Regia di Friz luminosa” 9.45 Tagadà Risponde.
detti, comuni “Martina I delitti all’Elmstead 14.30 1/2 h in più. Condotto 11.10 Le storie di Melaverde Freleng, Chuck Jones, 11.00 I Viaggi del Cuore Condotto da Tiziana
Franca” College (Giallo, 2019) da Lucia Annunziata 12.00 Melaverde Robert McKimson 12.00 TG4 - Meteo.it Panella
10.30 A sua immagine con Jill Wagner, Kri- 15.55 Kilimangiaro - 13.00 TG5 - Meteo.it 9.40 Royal Pains 12.30 Colombo 10.45 Camera con Vista
10.55 Dalla Cappella “Gesù stoffer Polaha, Preston Il grande viaggio 13.40 L’arca di Noè “Hank e il profondo “L’ultimo scacco- 11.05 L’aria che tira - Diario
Buon Pastore” della Vanderslice. Regia 16.45 Kilimangiaro - Tutte 14.05 Beautiful mare blu” “In memo- matto” con Peter Falk 12.30 Uozzap
Conferenza Episcopale di Blair Hayes. le facce del mondo 14.30 Una vita ria di Jack” “Dopo i 14.00 Prima tv Donnavven- 13.30 TG La7
Italiana in Roma Santa 15.30 Prima tv Darrow & 18.55 Meteo 3 - TG3 15.00 Inga Lindstrom - fuochi d’artificio” tura “Il Grand raid dal- 14.00 A te le chiavi. Con-
Messa Darrow - Una stella in- 19.30 TG Regione - Il segreto del castello 12.25 Studio Aperto - Meteo l’Islanda all’Equatore” dotto da Paola Marella
12.00 Dalla Bibilioteca del sanguinata (Giallo, TG Regione Meteo (Dram., 2013) con 13.00 Studio Sport XXL 14.55 Ieri e oggi in tv Special 14.35 Operazione sottoveste
Palazzo Apostolico in 2018) con Kimberly 20.00 Blob Jutta Speidel, Jurgen 13.40 E-Planet 15.10 Air Force - Aquile (Commedia, 1959)
Vaticano Recita del- Williams-Paisley, Tom 20.30 Indovina chi Heinrich. Regia 14.00 Lethal Weapon “Bir- d’acciaio 3 (Azione, con Cary Grant. Regia
l’Angelus Cavanagh, Wendie viene a cena di Dennis Satin. dwatching” “Omicidio 1992) con Louis Gos- di Blake Edwards
12.20 Linea verde Malick. Regia 21.20 Prima tv Rai Suburbi- 16.25 Rosamunde Pilcher: in punta di forchetta” sett Jr., Rachel McLish, 16.55 Tagadà Risponde.
I Viaggi di Linea di Mel Damski. con (Commedia, 2017) Vento sul lago (Com- “Teorie cospiratorie” Paul Freeman. Condotto da
Verde: Dalla Toscana 16.50 Prima tv I misteri di con Matt Damon, media, 2007) con 16.45 Agent X “L’ultima- Regia di John Glen. Tiziana Panella
di Pienza e Bagno Vi- Emma Fielding - Julianne Moore, Sophie Wepper, tum” con Sharon Stone 16.45 Il sentiero della rapina 17.55 Speciale TG La7
gnoni all’Umbria di Il castello maledetto Noah Jupe. Regia Martin Kluge, Iréna 17.40 Mike & Molly (Western, 1958) con Condotto
Monte Vibiano” (Giallo, 2018) con di George Clooney. Flury. Regia di “Molly non mente” Walter Matthau, Audie da Enrico Mentana
13.30 TG1 Courtney Thorne- 23.10 TG Regione Thomas Herrmann. 18.00 Camera Cafè Murphy, Gia Scala. 19.05 Grey’s Anatomy
14.00 Domenica In “Ospiti e Smith, James Tupper, 23.15 TG3 Mondo 18.45 Avanti un altro!. 18.20 Studio Aperto Live Regia di Jessie Hibbs. 20.00 TG La7
storie in diretta da re- Adam DiMarco. 23.45 Quante Storie. Condotto da Paolo Bo- 18.30 Studio Aperto - Meteo 19.00 TG4 - Meteo.it 20.35 Non è L’Arena
moto “. Condotto 18.00 TG2 L.I S. Condotto da nolis con la partecipa- 19.00 IeneYeh 19.35 Hamburg Distretto 21 “Terza edizione,
da Mara Venier 18.05 La marcia dei pinguini Corrado Augias zione di Luca Laurenti 19.35 C.S.I. “L’arte della “Il silenzio è d’oro” 25a puntata”.
17.30 TG1 - Che tempo fa - Il richiamo (Docu- 0.15 1/2 h in più. 19.55 TG5 Prima Pagina fame” “La vendetta con Sanna Englund Condotto da
17.35 Da noi... mentario, 2017) Condotto da 20.00 TG5 - Meteo.it va servita fredda” 20.30 Stasera Italia Weekend Massimo Giletti (Dir.)
a ruota Libera Regia di Luc Jacquet. Lucia Annunziata 20.40 Paperissima Sprint. 21.25 Point Break (Azione, 21.25 A good year - Un’ot- 0.50 TG La7
18.45 L’eredità 19.40 Che tempo che farà (Replica) Condotto da 2016) con Edgar Rami- tima annata (Comme- 1.00 A te le chiavi.
20.00 TG1 20.30 TG2 - 20.30 1.55 Fuori orario. Roberta Lanfranchi rez, Luke Bracey, dia, 2006) con Russell Condotto da Paola
20.35 Soliti ignoti - Il ritorno 21.05 Che tempo che fa. Cose (mai) viste e il Gabibbo Teresa Palmer. Regia Crowe, Albert Finney, Marella (Repl.)
21.25 Prima tv Bella da mo- Condotto da Fabio 2.05 La lotta dell’uomo 21.20 Live Non è la D’Urso di Ericson Core. Marion Cotillard. 1.35 Ciclo Domenica Ci-
rire “Quinta e sesta Fazio con Filippa per la sua sopravvi- 1.15 TG5 Notte - Meteo.it 23.25 Hazzard (Commedia, Regia di Ridley Scott. nema L’onda (Dram.,
puntata”. Con Cri- Lagerback e venza «Prima puntata: 1.50 Paperissima Sprint. 2005) con Johnny 23.50 Nessuna verità (Thril- 2008) con Jürgen
stiana Capotondi, Luciana Littizzetto L’uomo prima Condotto da Knoxville, Burt Rey- ler, 2008) con Leo- Vogel, Frederick Lau,
Matteo Martari 23.40 La Domenica Sportiva della Storia» Roberta Lanfranchi nolds, Seann William nardo DiCaprio, Max Riemelt. Regia
23.30 Speciale TG1 0.40 Protestantesimo 3.05 La lotta dell’uomo e il Gabibbo Scott. Regia di Jay Russell Crowe, di Dennis Gansel.
Settimanale del TG1 1.10 Ultima traccia Berlino per la sua sopravvi- 2.15 Le tre rose di Eva 2 Chandrasekhar. Mark Strong. Regia 3.40 L’aria che tira -
0.35 Viaggio nella “Intoccabile”“Polvere venza «Seconda pun- “Terza puntata”. 1.15 Gotham di Ridley Scott. Diario (Repl.)
Chiesa di Francesco di stelle” con Hans tata: La civiltà che Con Anna Safroncick, “Specchio in frantumi” 2.20 TG4 - L’ultima 5.00 Omnibus -
1.05 RaiNews24 Werner Meyer nacque da un fiume» Roberto Farnesi con Ben McKenzie ora notte Dibattito (Repl.)
SPETTACOLI domenica
21
29 marzo
2020

Il Farinotti PINO FARINOTTI In breve


«URLO», UN VERO FILM POETICO SU INSTAGRAM
Aiuti russi:
La pellicola di Epstein e Friedman Pupo ringrazia
esalta i versi di Allen Ginsberg ■ Un brano cantato in
russo per ringraziare la Rus-
■ Ho già rilevato come questa contin- cuore ma soprattutto da sotto il cuore, sia degli aiuti forniti all’Ita-
genza “domiciliare”, possa essere (mol- che non fa prigionieri, senza filtri, sen- lia per fronteggiare l’emer-
to) parzialmente favorevole a esplora- za mediazioni, senza traduzioni. «Io so- genza coronavirus. Così ha
zioni e a memorie di cultura e di senti- no questo, se mi vuoi capire mi capi- fatto Pupo, che ha postato
mento. Tutte le testate e tutti gli edito- sci». E quando la popolarità del poeta l’esibizione su Instagram.
rialisti danno indicazioni in questo sen- fu tale da diventare pericolosa (parlo di Da sempre legatissimo alla
so. Suggeriscono titoli, letteratura e ci- certa America benpensante eccetera) Russia, dove è una vera e
nema. Io stesso l’ho fatto negli ultimi il Sistema drizzò le orecchie e apprestò propria star, il cantautore
interventi. Viaggiando fra i molti canali una difesa, un attacco, e un processo toscano ha voluto tributare
prima o poi si incappa in qualcosa di che è un segmento importante del un atto d'amore e di ricono-
buono, magari prezioso. Domenica film. Accusa e difesa si scontrano sui scenza al tempo stesso.
scorsa il tema era di Genius, il film che versi, sul linguaggio, sulla filosofia, sul- «Grazie per gli aiuti» ha det-
racconta la breve vita di Thomas Wol- la morale e sulla censura. Prevale la te- to, commosso, alla fine del
fe, romanziere americano di talento si che il linguaggio di Ginsberg non po- brano.
esclusivo. Questa volta ho scovato Al- teva che essere quello. «Egli non parla» fra 100 anni. E allora significa che il
len Ginsberg, poeta, grande. Nel 1955, dice il difensore «ai clienti del Waldorf poeta è arrivato 100 anni prima. Spero
alla Six Gallery di San Francisco Gin- Astoria o del Four Season, ma agli scon- di averlo scritto quel verso». Eccoli, al- NUOVO PROGETTO
sberg recita per la prima volta i versi fitti, agli arrabbiati, ai diversi nei loro cuni versi.
del suo Howl,che faranno storia. Così ambienti. Non ci devono essere limiti, Ho visto le migliori menti della mia
comincia Urlo, il film di Epstein e Fried- non ci deve essere censura. Il poeta si è generazione/ distrutte dalla pazzia, af- Muccino girerà
man, e ne emerge un Ginsberg comple- valso del proprio linguaggio, che è per- famate, nudem isteriche/ trascinarsi
Cosa fare, dunque? Ascoltare, to, uomo e poeta. Suo padre era poeta tinente ai contenuti che ha voluto espri- per strade di negri all'alba in cerca di sul Covid-19
forse, l’appello di Pupi Avati: «Per- e insegnante, la madre era un’ebrea mere». droga rabbiosa/ hipster dal capo d'an-
ché non sconvolgere totalmente i russa, comunista militante, ospite per- Gli autori Epstein e Friedman, docu- gelo ardenti per l'antico contatto cele- ■ Gabriele Muccino pen-
palinsesti programmando i gran- manente di ospedali psichiatrici, mor- mentaristi, gente abituata al reale e alla ste/ con la dinamo stellata nel macchi- sa a un film sul Covid-19, il
di film, i grandi concerti di musica ta suicida. Allen si scoprì omosessuale. verità, a loro volta non fanno prigionie- nario della notte,/ che in miseria e regista de Gli anni più belli
classica, di jazz, di pop, i docu- Tutte premesse per un destino che ri. Mai il cinema ha lavorato a incastro stracci e occhi infossati stavano su par- ha affidato ai social il suo
mentari sulla vita e le opere dei non poteva che essere il suo: attaccare con la poesia come nel loro Urlo. Poe- titi a fumare nel buio soprannaturale invito: «Vorrei realizzare un
grandi pittori, dei grandi scultori, e ribaltare, stravolgere regole e codici. sia pura. Allen recita i suoi versi in pub- di soffitte a acqua fredda fluttuando film su questo momento
dei grandi architetti , la lettura dei Scioccare. E poi quegli amici, poeti e blico. Poi i versi, gli stessi, vengono ri- nelle cime delle città, contemplando storico che tutti insieme, ad
testi dei grandi scrittori, la prosa, scrittori, come Kerouac e Burroughs. E proposti dalla over voice, poi (ri)recita- jazz/ che mostravano il cervello al Cie- ogni latitudine sociale e
la poesia, la danza, insomma per- Ferlinghetti il suo editore. Erano i profe- ti durante il processo. Mettersi al fian- lo sotto la Elevated/ e vedevano angeli geografica, stiamo attraver-
ché non diamo la possibilità a mi- ti della beat generation. E poi i viaggi, co, o tallonare, o rappresentare quei de- Maomettani illuminati barcollanti su sando. Se vorrete collabora-
lioni di utenti di scoprire che c’è la droga. Ginsberg era spietato col suo liri incontenibili era un compito diffici- tetti di casermette/ che si accucciavano re con me, vi prego scrivete-
altro, al di là dello sterile cicalec- Paese, santificava i diseredati, i drogati, le, ma gli autori ce l’hanno fatta. Gin- in mutande in stanze non sbarbate mi delle vostre esperienze,
cio dei salotti frequentati da vip o gli emarginati, i diversi, con arroganza sberg dice «scrivi un verso che nessuno bruciando denaro nella spazzatura/ e riflessioni (...). Potete scri-
dai soliti opinionisti?». Già, per- e violenza. Il suo è un urlo autentico di capisce, al momento almeno. Ma può ascoltando il Terrore attraverso il mu- vermi a questo indirizzo
ché no...? rabbia, un’esplosione che arriva dal essere che quell’unico verso sia capito ro... email: gmucci-
© RIPRODUZIONE RISERVATA no3@gmail.com».

SKY CANALI FREE DIGITALE TERRESTRE


FILM SPORT TELEFILM Rai 4 Rai Storia La5
21.20 Enough - Via dall’incubo 21.20 Binario Cinema Estasi - 21.10 Esprimi un desiderio
19.15 Perchè te lo 8.00 Golf, The Open Cham- 20.15 Versione originale (Thriller, 2002) con Song without End (Dram- (Commedia, 2017)
dice mamma pionship 2018 Dal The Westworld Jennifer Lopez. Regia matico, 1960) con Dirk con Jessy Schram.
Con Diane Keaton SCR Royal and Ancient Golf “The Winter Line” SKA di Michael Apted. Bogarde. Regia di Charles Regia di Peter Deluise.
19.20 Outing - Fidanzati Club of St Andrews 20.20 The Big Bang Theory 23.20 Criminal Minds Vidor, George Cukor. 23.05 Inga Lindstrom -
per sbaglio Giornata finale SPA “L’infiltrazione 23.10 La guerra segreta Nuovole su Sommarholm
Con Nicolas Vaporidis SCC
Rai 5 0.00 RaiNews24 (Drammatico, 2006)
14.00 Ciclismo, della camera bianca” F 21.15 Il cane, un amico di con Stephanie Kellner.
19.20 Paddington E3 Harelbeke 2019 ES 20.45 The Big Bang Theory famiglia e i suoi simili 20 Regia di Karola Meeder.
Con Nicole Kidman SCF 15.00 Tennis, ATP World Tour “La disintegrazione 22.10 Prima tv Di là dal 21.05 Pacific Rim (Fantascienza,
19.40 Men In Black II Masters 1000 2011 della sonda” F fiume e tra gli alberi 2013) con Charlie Hun- Cielo
Con Tommy Miami finale: 21.00 Rizzoli & Isles 23.10 The Walk (Drammatico, nam. Regia di G. Del Toro. 20.45 Affari di famiglia
Lee Jones SCCO Novak Djokovic - “Uno sparo nel buio” FL 2015) con Joseph 23.45 Autobahn - Fuori controllo 21.15 Casinò (Drammatico,
21.00 Omicidio all’italiana Rafael Nadal SPA 21.05 N.C.I.S. Gordon-Levitt. Regia (Thriller, 2016) con 1995) con Robert De Niro.
Con Marcello MacchiaSCC 15.30 Ciclismo, Giro “Guerra senza fine” FC di Robert Zemeckis. Nicholas Hoult. Regia di Martin Scorsese.
Regia di Eran Creevy. 0.30 Baise-moi (Erotico, 2000)
21.00 Ritorno al bosco delle Fiandre 2019 ES 21.10 Rosewood Rai Movie con Raffaela Anderson.
dei 100 Acri 16.00 Calcio, UEFA Champions “Verità e cuba libre” F 21.10 La bussola d’oro Iris Regia di Virginie Despen-
Con Ewan McGregor SCF League 2019/2020 21.15 Yellowstone “The (Avventura, 2007) 21.00 Eyes wide shut (Dram., tes, Coralie Trinh Thi.
21.00 Sotto Corte Marziale Valencia - Atalanta Long Black Train” SKA con Nicole Kidman. 1999) con Tom Cruise.
Con Bruce Willis SCD (Ottavi. Ritorno) SPF 21.55 N.C.I.S. Regia di Chris Weitz. Regia di Stanley Kubrick. Tv8
21.00 The Package 17.45 Ciclismo, Parigi - “Ama il tuo vicino” FC 23.00 Moulin Rouge! 0.15 Napa Valley - La grande an- 20.30 Alessandro Borghese -
Con Steve Austin SCA (Musicale, 2001) nata (Aka Bottle shock) 4 ristoranti Estate
Roubaix 2019 ES 22.00 Prima tv Empire con Nicole Kidman. (Dram., 2008) con Alan 21.30 I Delitti del BarLume 5
21.00 Gli anni dei ricordi 20.00 Biliardo, Players “La disfatta” FL Regia di Baz Luhrmann. Rickman. Regia di R. Miller 23.15 Antonino Chef Academy
Con Winona Ryder SCR Championship 2020 ES 22.00 Rosewood “Il karma
21.00 Sei ancora qui 22.00 Automobilismo, Formula E e i fratelli Panitch” F
Con Bella Thorne
21.15 Attacco al potere 3
SCS FIA Championship 22.15 Yellowstone CANALI PREMIUM DIGITALE TERRESTRE
2019/2020 GP Marra- “Coming Home” SKA
Con Gerard Butler SC1 kech (da Marrakech, 22.50 Prima tv Single Parents Pr. Cinema Energy Action Premium Stories
21.15 Men in Black 3 Marocco) ES “Pezzetti” F
19.05 Batman Forever (Avv., 20.25 Chicago Fire “Benvenuti 21.15 Prima tv Young Sheldon
Con Will Smith SCCO nella città dei pazzi” 21.40 Prima tv Young Sheldon
21.15 Prima tv La favorita DOCUMENTARI RAGAZZI 1995) con Val Kilmer.
21.15 Gotham 22.05 Prima tv Bob
Regia di J. Schumacher.
Con Emma Stone SC2 21.00 Prima tv 19.50 101 Dalmatian 21.15 Ai confini della realtà (Fan- “Che cosa hanno fatto?” Hearts Abishola
22.40 Revenge Scherzi della natura D Street DY tas., 1983) con Dan Aykroyd. 22.05 Gotham “L’inizio” 22.30 Shameless
Con Matilda 21.15 Prima tv 20.00 101 Dalmatian Regia di J. Dante, J. Landis, 22.55 Legends of Tomorrow “Dormi bene
Anna Ingrid Lutz SCA (S)cambio casa SKU S. Spielberg, G. Miller “Spirito e sentimento” mio principe, perchè
Street DY
22.45 Nudi e felici 23.05 Contact (Fantas., 1997) 23.45 Legends of Tomorrow domani diventerai re”
21.30 Prima tv Scherzi 22.00 Lego City 23.25 God Friended Me
Con Jennifer Aniston SCC con Jodie Foster. Regia “La melanzana,
della natura D Adventures NCK di Robert Zemeckis. la strega e l’armadio” “Causa ed effetto”
22.45 November Criminals
21.50 Cosmos: Odissea 22.20 Regal Academy NCK
Con Ansel Elgort SCS
nello spazio NGC 22.35 Lo straordinario Premium Cinema Pr. Cinema Comedy Premium Crime
22.50 Dragon Ball Super:
Broly - Il Film SCF 21.55 Prima tv mondo di Gumball CN 21.15 Troy (Azione, 2004) 21.15 Un’occasione da Dio 19.30 Chicago P.D.
23.05 M.I.B. - Men In Black The Aquarium D 22.45 Regal Academy NCK con Brad Pitt. Regia di (Com., 2015) con Simon “Falso positivo”
22.05 Prima tv Wolfgang Petersen. Pegg. Regia di Terry Jones. 20.20 Chicago P.D.
Con Tommy 23.15 Rabbids: Invasion NCK 22.50 Un’impresa da Dio (Com. “L’informatore”
0.05 Cogan - Killing
Lee Jones SCCO (S)cambio casa SKU 23.35 Rabbids: Invasion NCK 21.15 Lethal Weapon
Them Softly (Thriller, 2007) con Steve Carell.
2012) con Brad Pitt. Regia di Tom Shadyac. “Scomparsa”
LEGENDA HD
Canale disponibile anche in alta definizione
Regia di Andrew Dominik. 0.30 4-4-2 - Il gioco più bello del 22.05 Lethal Weapon “L’inizio”
CN Cartoon Network FC-FL Fox Crime Fox Life SCCO Cinema Collection SP1 Sky Sport Uno 1.48 Final Destination 5 mondo (Com., 2006) con 22.55 Prodigal Son
D Discovery Chan. NCK Nickelodeon SCA-D Cinema Action-Drama SPA Sport Arena
DY Disney Channel NGC National Geo. SCC-F Cinema Comedy-Family SPF Sky Sport Football (Horror, 2001) Valerio Mastandrea. Regia “Pied-A-Terre”
ES Eurosport SKA-SKU Sky Atlantic - Sky 1 SCR-S Cin. Romance-Suspence SSA Sky Sport Serie A con Emma Bell. di R. Johnson, M. Carrillo, 23.45 Prodigal Son
F Fox SC1-2 Cinema 1-Cinema 2 SF1 Sky Formula 1 THC The History Channel Regia di Steven Quale F. Lagi, C. Cupellini “La notte di Natale”
22 domenica 29 marzo 2020

ILTEMPODELLAGENTILEZZA
Croce Rossa Italiana

Conto Solidarietà dedicato:


IT 93 H 02008 03284 000105889169
dall’estero:
BIC UNCRITM12RNP
intestato ad Associazione della
Croce Rossa Italiana

NUMERO VERDE GRATUITO

800 065510
23

LiberoSport
domenica
29 marzo
2020

ACCORDO CON GIOCATORI E MISTER: IL RISPARMIO È DI 90 MILIONI

La Juve si taglia gli stipendi


Il club bianconero è il primo in Italia a diminuire gli ingaggi per lo stop del Coronavirus: i tesserati della squadra rinunciano
a quattro mensilità (da marzo fino a giugno) in attesa della ripresa del campionato. È la giusta via da intraprendere nel calcio
CLAUDIO SAVELLI

■ La Juventus, come tutte le al-


Dopo la scelta del rugby
tre squadre, è ferma, ma alme-
no sulla questione stipendi ri-
spetto alle altre non è rimasta Si ferma pure il basket
con le mani in mano. Non ha
atteso un accordo tra calciatori e Più il danno è grande
Lega per il taglio delle mensilità
ma ha portato avanti una trattati- più gli sport aspettano
va interna, con successo. Ieri ha
comunicato la fumata bianca: FABRIZIO BIASIN
«L’intesa prevede la riduzione
dei compensi dei calciatori e ■ In principio fu il rugby, la federazione
dell’allenatore per un importo “intelligente” che, è vero, non vince una par-
pari alle mensilità di marzo, apri- tita al Sei Nazioni da un paio di ere geologi-
le, maggio e giugno 2020», spie- che ma quanto a sportività fa scuola. Cam-
ga il club. Tradotto: il bilancio pionato annullato, niente assegnazione del-
verrà alleggerito di circa 90 milio- lo scudetto (con protesta del Rovigo, capoli-
ni di euro. sta in Top 12), no alle retrocessioni e tanti
La Juve, tra le righe, si confes- saluti pure alle promozioni. Oh, c’è poco da
sa così pessimista sull’eventuale fare, per la terza volta resterà un buco
ripresa del campionato. O per lo nell’albo d’oro e pazienza, così è stato deci-
meno, si tutela nell’eventualità so. «Conta di più la salute», parola del presi-
peggiore. E si dimostra brava a dente della Federazione, Alfredo Gavazzi.
trattare non solo sul mercato E qualcuno penserà: «Comodo per loro,
ma anche internamente, da mica girano i miliardi». Vero, ma solo in
grande azienda qual è. Il presi- parte. La certezza è che l’esempio della pal-
dente Agnelli ha fatto leva grazie la ovale è già stato raccolto da altre discipli-
alla disponibilità di Sarri e dei ne, il basket per esempio che, nel suo picco-
giocatori guidati da capitan lo, rischia di perdere 40 milioni. Sentite il
Chiellini, che nei giorni scorsi presidente onorario della Fip, Dino Mene-
aveva invocato un gesto da par- Andrea Agnelli, 44 anni, è il presidente della Juve dal 19 maggio 2010: è il quarto esponente della famiglia a rivestire la carica (Getty) ghin: «La vita è più importante dello sport,
te dei calciatori e chiesto ai suoi in questo momento fermarsi è indispensabi-
compagni di sposare le sue in- Poteva permetterselo, facendo potranno far finta di non senti- sto, il primo di questo tipo, che le per dare la possibilità a tutti di salvare la
tenzioni. valere il suo status sui tesserati: re. mette il calcio italiano in una po- propria pelle. Stiamo vivendo un momento
è indubbio che giocare in bian- Il gesto dei bianconeri, al di là sizione di vantaggio a livello di drammatico e lo sport, il basket, fa parte di
MODELLO DA SEGUIRE conero sia un privilegio a cui ri- del risparmio economico per la immagine rispetto agli altri tor- questa vita. Dobbiamo essere tutti ligi alle
spondere nei momento di diffi- Juve, è significativo perché è coe- nei, dove i calciatori (del Barcel- regole dettate dal Governo per preservare la
L’accordo arriva a sorpresa e coltà. La Juve paga bene, certo, rente con un’industria - quella lona, ad esempio), pur miliona- salute. Annulleremo la stagione, è necessa-
in anticipo rispetto alle attese, ma anche i giocatori devono “pa- del calcio italiano - che si è pro- ri, hanno rifiutato il taglio degli rio farlo. Ogni giorno ci sono centinaia di
dal momento che la riunione gare” per giocarci: con ottime messa di trovare risorse interna- stipendi. Il punto è se l’accordo morti, migliaia di contagiati, è una pande-
sul tema era prevista per doma- prestazioni e con una professio- mente, senza chiedere contribu- della Juve rimarrà un’eccezione mia che coinvolge il mondo intero. Alla fine
ni. Non ha clausole, è in vigore nalità che, in alcuni casi, fa rima ti diretti al Governo. Cambieran- o si trasformerà nella regola. Nel la decisione sta al Presidente Petrucci, io do
da subito a prescindere dal pos- con il buon senso. Agnelli e il no i toni della videoconferenza secondo caso, ripianerebbe una il mio parere da cittadino». Così sarà.
sibile nuovo inizio. Contiene suo staff, anticipando le istituzio- sul tema prevista per domani tra piccola parte del vuoto economi- E il solito “qualcuno” penserà: «Sì però
semmai una sorta di deroga al ni, aprono e spianano la strada Federazione, leghe e Assocalcia- co, stimato in 700 milioni, che ora non diciamo che il calcio deve fare lo
contrario: nel caso in cui «le alle altre società, mettendole tut- tori, che si preannunciava bol- lascerebbe l’eventuale sospen- stesso, ci sono interessi diversi». È vero, i
competizioni sportive riprendes- te in una posizione di forza. Tut- lente, essendo le posizioni anco- sione del campionato. Non ba- numeri, i milioni sono diversi, ma la situa-
sero, la società e i tesserati nego- ti i giocatori di A, o per lo meno ra distanti. C’è un precedente e sterà, ma sarebbe un buon mo- zione purtroppo è la stessa. La sensazione è
zieranno in buona fede eventua- quelli con un ingaggio elevato, si discuterà se renderlo “istitu- do per iniziare a salvare il calcio. che giorno dopo giorno la gran parte delle
li integrazioni dei compensi» in saranno costretti a riflettere sul zionale” o se ogni club dovrà tro- Soprattutto perché è firmato dai Federazioni sceglierà la strada dell’annulla-
base a quanto si giocherà. da farsi. E quando i club busse- vare un accordo con i propri tes- protagonisti. mento e alla fine resterà solo il calcio, come
Così la Juve si erge a modello. ranno alla porta, difficilmente serati in autonomia. È un bel ge- © RIPRODUZIONE RISERVATA dire: «Più la disciplina è importante - e il
danno rischia di essere ingente -, più i re-
sponsabili delle singole federazioni tempo-
PARTITA A FOOTVOLLEY IN BRASILE CON TANTO DI FOTO RICORDO: SUI SOCIAL SCOPPIA LA POLEMICA reggiano». Oh, ci sta, ma è probabile che -
miracoli a parte - alla fine dovranno arren-

Neymar in quarantena gioca in spiaggia con gli amici dersi tutti. Del resto anche tra i 20 club di
serie A una buona parte ha già scelto la stra-
da del «chiudiamo il campionato, limitia-
■ Neymar al centro delle critiche in Bra- mo il più possibile i danni, chiediamo ai
sile. Il numero 10 della Seleçao, tornato col giocatori di mettersi una mano sulla co-
permesso del Psg in patria per stare vicino scienza e pensiamo a non intaccare la pros-
ai familiari in questi giorni di quarantena, sima stagione». Juventus e Inter, per dire,
ha pubblicato sul proprio Instagram delle ragionano in questi termini.
foto che lo ritraggono in spiaggia mentre Chiusura ancora con Meneghin, che
gioca a footvolley in compagnia di diversi nell’intervista rilasciata a Punto Nuovo
amici senza mascherine e senza rispettare Sport Show parla proprio dei “colleghi” del
le distanze di sicurezza. Immagini che han- calcio: «Il pallone muove interessi da milio-
no scatenato immediatamente una piog- ni di euro che non valgono niente in con-
gia di critiche. Nel frattempo l’attaccante fronto alla vita di un singolo soggetto. Sareb-
del Psg è tra i protagonisti della campagna be meglio se si fermassero tutti, devono ri-
di solidarietà per aiutare le famiglie che pensare a quando ricominciare quando si
vivono nelle “favelas” di San Paolo dove, vedrà un sole chiaro e splendente in fondo
secondo la stampa brasiliana, si è registra- al tunnel. Il calcio dovrebbe fermarsi per
to il maggior numero di vittime per il Co- salvaguardare la vita di tutti». Non c’è molto
vid-19. altro da aggiungere.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
24 domenica 29 marzo 2020
L’INIZIATIVA PER GLI OVER 65 I numeri di ieri IL NUOVO STADIO
I volontari portano 2 Borseggi 1 Furti in appartamenti e negozi
I residenti di S. Siro
a spasso i cani 1
0
Scippi
Rapine
2
3
Furti di autovetture
Furti a bordo di autovetture
sfidano Milan e Inter
servizio ➔ a pagina 29 1 Truffe 1 Arresti servizio ➔ a pagina 31

bE LIBERTÀ
ALIMENTARE
bOp Viale Col di Lana 4, Milano
Tel.+39 02 8376972
bebop.milano@virgilio.it
Ristorante con Pizzeria e Giardino www.bebopristorante.it

Redazione cronaca: viale Majno 42, 20129 Milano; telefono 02.999666; fax 02.99966227; email:milanocronaca@liberoquotidiano.it. Pubblicità: SPORTNETWORK srl - (Milano) Via Messina, 38 - 20154; tel. 02 349621

L’archiviazione Viaggio nel focolaio del Covid


Fontana innocente
Ora qualcuno lo spieghi
Siamo stati dagli abitanti di Codogno:
a Pd e Cinquestelle «Ecco perché vogliamo stare isolati»
FABIO RUBINI
Intanto la Protezione Civile produce 1.000 litri di igienizzante al giorno da dare agli ospedali
■ Quando l’8 maggio 2019 la Procura di
Milano decise di indagare Attilio Fontana L’ESEMPIO DEL CONSIGLIERE REGIONALE RICCARDO PASE LORENZO GOTTARDO
per una nomina, tra le opposizioni si scate-
nò l’inferno. Comunicati su comunicati ■ «Ci sentivamo più sicuri
che attaccavano il governatore lombardo
chiedendone più o meno velatamente le
Il leghista che ha regalato 10mila mascherine quando c'era l'isolamento»,
è questo il grido preoccupato
dimissioni. Stesso trattamento veniva riser- che arriva dai comuni di quel-
vato a chi, come noi di Libero, fin da subito la nota, solo poche settimane
avevamo fiutato la bufala e non abbiamo fa, come la «zona rossa» del
esitato a difendere l’innocenza del governa- Lodigiano. Una paura condi-
tore lombardo che, oltre ad essere un otti- visa sia dai sindaci che da tut-
mo politico, è da sempre riconosciuto co- ta la cittadinanza di Codo-
me persona per bene. Del resto non biso- gno, Casalpusterlengo, Casti-
gnava certo essere Perry Mason per capire glione d’Adda e degli altri set-
che la parte d’inchiesta che riguardava te centri abitati che per primi
Fontana sarebbe fi- hanno dovuto confrontarsi
nita in niente. con l'inarrestabile diffonder-
A grillini e piddi- si del Corona Virus. Da un la-
ni, però, non è par- to, il poter tornare a muover-
so vero di poter si, almeno per chi ha valide
sparare a palle in- ragioni per salute e lavoro,
catenate giocando ha dato alla vita quotidiana
spesso sull’associa- una parvenza di normalità.
zione tra la vicen- Dall’altro, però, la stessa mo-
da del governatore bilità potrebbe vanificare tut-
e quella sulle pre- ti gli sforzi fatti nelle due setti-
sunte tangenti del- mane in cui questa zona del
Attilio Fontana (Ftg) la “mensa dei pove- Lodigiano è stata per chiun-
ri” che coinvolge- que off limits, un angolo d’Ita-
va altri politici lombardi. E allora giù di at- ■ Tra le decine di storie di solidarietà legate alla tra- Ambiente, appena emerso il problema della carenza lia vicino eppure impossibile
tacchi. Il Fatto Quotidiano per esempio gedia del Coronavirus, ci va di segnalare quella che ha di mascherine s’è attaccato al telefono per dare una da raggiungere. A far scattare
non ha esitato un attimo ad agitare le ma- come protagonista il consigliere regionale della Lega mano. Ne ha trovate circa 10mila che ha distribuito l'allarme, infatti, è la recente
nette sbattendo l’Attilio in prima pagina Riccardo Pase (al centro nella foto). Lui, che al Pirello- «ai Comuni del Nord Milano più colpiti dal Covid». e sospetta crescita nel nume-
per uno, due, tre, dieci giorni di fila. Per ne ricopre il ruolo di presidente della Commissione servizio ➔ a pagina 27 ro dei casi positivi: (...)
Travaglio e i suoi travaglini Fontana era di- segue ➔ a pagina 27
ventato il simbolo stesso del malaffare che,
secondo loro, si annida in Regione Lombar-
dia.
Dieci mesi dopo la stessa Procura che C’è anche il bando per distribuire gli ultimi 4.000 tablet del referendum
aveva deciso di indagarlo ha fatto retromar-
cia ed ha archiviato il caso. Insomma non
solo Fontana era totalmente innocente,
ma per dimostrarlo non dovrà nemmeno
La Lombardia produrrà i ventilatori polmonari
andare a processo. Bene, a fronte di questa ■ In Lombardia, oltre alle attività essenziali, «è vi tipi di ventilatori per le terapie intensive», « Il to». La produzione di ventilatori tutta lombarda
(bella) notizia, nessuno ha sentito il biso- in corso una piccola riconversione economica: progetto sulla carta funziona», ha specificato Sa- si aggiungerà a quella, cominciata a pieno ritmo
gno di chiedere scusa a Fontana. Nemme- stiamo producendo mascherine ma produrre- la, «domani (oggi, ndr) cominceremo i test. Se venerdì scorso, di mascherine: seicento pezzi al
no quei consiglieri d’opposizione che pas- mo anche ventilatori polmonari», ha spiegato il danno i risultati sperati, l’azienda in questione minuto, novecentomila al giorno disponibili
sano le loro giornate a scrivere comunicati vice presidente di Regione Lombardia, Fabrizio comincerà la produzione e avrà una capacità di senza problemi di frontiere, dogane, rogne con i
contro la Regione. Ci riflettano. Sala. «Le nostre università e le nostre aziende circa trecento pezzi alla settimana. Che saranno Paesi produttori.
© RIPRODUZIONE RISERVATA stanno cominciando a mettere a punto dei nuo- veduti a Regione Lombardia a prezzo contenu- COSTANZA CAVALLI ➔ a pagina 26

LOMBARDIA A TAVOLA / Wicky Priyan


Sushi e piatti giapponesi in salsa lombarda
TOMMASO FARINA sogna potenziare i radar, rin- che d’ora innanzi chiameremo
tracciare i ristoratori lungimi- solo Wicky perché così lui pre-
■ Milanesi orfani del ristoran- ranti che continuano a lavora- ferisce, ha trovato l’amore in
te: a noi gli occhi. La quarante- re, proponendo la loro cucina Italia e la pietra filosofale a Mi-
na forzata per colpa del virus anche a domicilio. lano. Lo spiega lui stesso: «Ho
malefico non ci toglierà la vo- Oggi, vi parliamo di Wicky girato per tutta l’Europa. In Ita-
glia di mangiar bene, di stupir- Priyan. Luogo di nascita: Sri lia avevo un cugino. Quando
ci anche davanti a un piatto, a Lanka, oceano Indiano. Disci- gli ho detto che volevo tornare
un profumo, a un sapore, possi- plina sportiva: cucina storica di a Tokyo, lui mi ha risposto:
bilmente accanto a qualche Kyoto. Ma come: cucina giap- straccia il biglietto, e vai a Mila-
persona cara. Come direbbero ponese in Lombardia a Tavo- no. Tutto questo accadeva (...)
a Torino, occorre farsi furbi. Bi- la? Sissignori. Wicky Priyan, segue ➔ a pagina 29
26 domenica CRONACA
29 marzo
2020

Assistenza
COSTANZA CAVALLI
Visite mediche a domicilio
■ Servono guanti, mascheri-
e nuovi posti letto:
ne, occhiali, camici, disinfettan- aiuti a Brescia e Bergamo
ti, ventilatori, e dove si può si ri-
convertono le aziende. «In Lom-
bardia, oltre alle attività essen- ■ Ha cercato di fare ulteriore chiarezza sulla
ziali, quelle che garantiscono ci- questione tamponi, ieri, l’assessore al Welfare
bo e salute, è in corso una picco- lombardo Giulio Gallera. «Abbiamo fatto
la riconversione dell’economia. un’ulteriore richiesta al numero di laboratori
Stiamo producendo mascheri- privati che ci sono in Lombardia di darci una
ne, ma produrremo anche venti- mano» per l’analisi dei tamponi sul Coronavi-
latori», ha annunciato il vicepre- rus, ha spiegato l’assessore, ricordando che la
sidente di Regione Lombardia, Regione ha già ampliato la capacità di proces-
Fabrizio Sala, «le nostre universi- sare test, passando da 3 a 22 laboratori deputa-
tà e le nostre aziende stanno in- ti. In questo modo si passerà da una media di
cominciando a mettere a punto cinquemila tamponi - la Lombardia ne ha fat-
dei nuovi tipi di ventilatori che ti 102mila - a sette-ottomila al giorno. L’asses-
servono per le terapie intensi- Pazienti Covid-19 in terapia intensiva, vengono aiutati nella respirazione coi ventilatori polmonari sore ha ribadito che «in Lombardia non abbia-
ve». Nell’emergenza «tutti dan- mo mai pensato di fare tamponi a tappeto
no una mano, la risposta del po- perché dobbiamo attenerci a quanto dicono
polo lombardo è importante, in-
sieme con tutta la solidarietà
L’annuncio di Fabrizio Sala gli scienziati deputati», ma si è deciso di allar-
gare i tamponi anche ai medici di medicina
che stiamo ricevendo dal resto generale e agli operatori sanitari. C’è però un
d’Italia e dal resto del mondo. Il
progetto dei ventilatori sulla car-
ta funziona», ha specificato Sala,
«domani (oggi, ndr) comincere-
La Lombardia si produrrà problema, ovvero i reagenti, che mancano in
tutta Europa.
Per questo, intanto, è stata rinforzata l’assi-
stenza domiciliare nelle zone più critiche del-
mo i test. Se danno i risultati spe- la bergamasca e del bresciano: «Nella provin-
rati, l’azienda in questione co-
mincerà la produzione e avrà
una capacità di circa trecento
i ventilatori polmonari cia di Bergamo sono partite tre brigate Usca
(che sta per Unità speciali di continuità assi-
stenziale) di due
pezzi alla settimana. Che saran-
no veduti a Regione Lombardia Nuovo accordo tra la Regione e le Università. In corsia arrivano persone ciascuna
che dalle 8 alle 20 fa-
a prezzo contenuto». ranno dieci visite
La produzione di ventilatori
tutta lombarda si aggiungerà a
gli infermieri robot. Bando per assegnare i tablet del referendum l’una a persone ma-
late, su indicazione
quella, cominciata a pieno rit- mere, sono alti come un bimbo, no il contatto umano con il pa- fronteggiare un’emergenza non del medico di medi-
mo venerdì scorso, di mascheri- entrano ed escono dalle camere ziente, ma riducono gli accessi», sanitaria ma domestica, infine, cina generale», ha
ne: seicento pezzi al minuto, no- di dodici pazienti Covid che non ha spiegato Francesco Dentali, troveranno finalmente un utiliz- spiegato Gallera.
vecentomila al giorno disponibi- versano in gravi condizioni e direttore del reparto di Medici- zo gli ultimi quattromila tablet Dopo la visita, ha
li senza problemi di frontiere, monitorano i parametri dei de- na ad alta intensità dell’ospeda- utilizzati in occasione del voto proseguito, si potrà
dogane, rogne con i Paesi pro- genti. le e a capo di una ventina di me- sul referendum per l’autonomia «attivare l’assisten-
duttori. A riconvertire la propria Così mantengono al sicuro dici che assistono oltre 83 degen- dell’ottobre 2017, che saranno za domiciliare Co- Giulio Gallera (Ftg)
produzione è stata la Fippi di medici e infermieri, diminuen- ti. assegnati agli studenti che non vid»: o gli infermieri
Rho, azienda che dagli anni Ses- do le probabilità di contagio e «Anzi, ci fanno risparmiare il hanno la possibilità di comprar- saranno a disposizione del cittadino o questi
santa fino all’altro ieri produce- permettono di fare economia tempo di vestizione e svestizio- ne uno proprio e così seguire le sarà portato in un luogo di “degenza di sorve-
va milioni di pannolini. «Guar- dei sistemi di protezione. I robot- ne, che ha un impatto notevole lezioni on line. glianza”. Ovvero gli spazi, offerti dagli hotel,
dando uno dei nostri pannoli- tini hanno anche un videocitofo- sulla nostra attività», ha aggiun- che stanno iniziando a ospitare pazienti critici
ni», ha spiegato l’amministrato- no attraverso il quale i malati to Dentali, «a migliorare sarà an- AGLI ALUNNI ma non destinati al ricovero o che devono
re delegato Claudio Guarnerio, possono parlare con gli operato- che la qualità del tempo che de- scontare i giorni di quarantena e non possono
«ho pensato che avremmo potu- ri sanitari. «I robot non elimina- dicheremo ai nostri malati». Per «Regione Lombardia mette a stare a domicilio. «Da lunedì», ha annunciato
to riadattare un materiale che disposizione oltre 4.000 tablet poi l’assessore, «partiranno a Brescia tre Usca
avevamo in casa, usando la fa- (ex voting machine riconvertiti), con sede a Brescia, Montichiari e Orzinuovi».
scia elastica». Poi è arrivato il Po- DAL PIRELLONE in comodato d’uso gratuito per Si ampliano infine i posti nelle degenze di
litecnico, che ne ha testato la ca- studenti delle scuole di qualsiasi sorveglianza: al Winter Hotel di Grassobbio ai
pacità filtrante e ha dato l’ok. In- ordine e grado, che ne abbiano 92 posti già occupati da pazienti dimessi, se
fine, la Regione, che ne compre- Aule, 5 milioni per rimuovere l’amianto bisogno per svolgere le proprie ne aggiungono altri 28, da oggi il Cristallo Pala-
rà per cinquanta centesimi al attività», ha comunicato Regio- ce di Bergamo metterà a disposizione 120 po-
pezzo fino, si stima, a quota ven- ■ La Regione Lombardia ha approvato un bando da 5 milioni di ne Lombardia attraverso un ban- sti, in settimana l’hotel La Muratella offrirà
ti milioni. E 120 dipendenti che euro per interventi rimozione dell’amianto dalle scuole. «Attraverso do, aperto il 25 marzo. Per richie- 100 posti. A Brescia, 88 posti sono stati indivi-
lavoreranno 24 su 24, 7 giorni su questa misura - spiega l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavo- dere i tablet bisognerà presenta- duati nell’area dell’ex Paolo VI.
7. ro Melania Rizzoli - realizzeremo interventi puntuali che ci permette- re una domanda descrivendo la «Questo è il modo di superare in maniera
ranno anche di disporre di un dettagliato quadro regionale e di propria esigenza, il numero dei concreta e lombarda l’imbuto dei laboratori»,
IN PRIMA LINEA conoscere le criticità da affrontare con priorità assoluta. Il nostro destinatari, il progetto di distri- ha spiegato Gallera. Infine, novità anche sul
obiettivo è eliminare l’amianto all’interno degli edifici scolastici di buzione ai destinatari finali, il fronte dei saturimetri che verranno consegna-
Un’altra notizia dà l’idea della proprietà pubblica presenti sul territorio regionale». E ancora: «Re- nominativo di un referente ope- ti ai malati a casa: «Stiamo acquistando oltre
congiuntura pseudobellica che gione Lombardia è tra le prime in Italia ad effettuare una ricognizio- rativo e un contatto telefonico, 100mila saturimetri, che dovrebbero arrivare
respiriamo: sei robottini, da ve- ne così capillare della presenza di amianto negli edifici scolastici». nonché l'indicazione della sede nel corso della prossima settimana. Speriamo
nerdì, sono entrati a far parte Alla data di scadenza di presentazione delle domande sono pervenu- dell'Ufficio Territoriale Regiona- che sia mantenuta la tempistica che il sogget-
dell’organico dell’ospedale di te 44 domande per una richiesta di contributi pari a euro 4.988.000. le - Utr più vicina. to che si è impegnato a offrire».
Circolo di Varese. Come i robot © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
artificieri, sono dotati di teleca-

La rivolta delle mamme: le scuole funzionano, ma a noi mancano quaderni e penne


■ Se qualcuno, solo un paio esercizi non specializzati di ali-
di mesi fa, avesse detto che sa- Riapriranno i reparti di cancelleria nei supermercati mentari vari individuati nell’al-
remmo arrivati al punto che legato 1 del dpcm 11 marzo
agli alunni sarebbero mancati di nuovo il materiale su cui sca- cancelleria, colori, quaderni, glia del pennarello». «Ne ho ta nelle Faq (frequently asked 2020 possono continuare a
persino penne e matite, non ci rabocchiare, fare i compiti e di- matite, perché i nostri figli stan- parlato col prefetto, Renato questions) che accompagna- vendere anche prodotti diversi
avremmo creduto. Figuriamo- segnare. Sempre in casa, si in- no esaurendo le scorte. Nei su- Saccone, e col governo: speria- no il decreto sulle chiusure del- rispetto a quelli elencati nelle
ci pensare a mamme e papà, tende, sempre nelle loro stan- permercati, forniti del reparto mo che risolvano in fretta la le attività. In questo caso si fa categorie merceologiche
che per riavere la possibilità di ze, perché in altro modo ora cancelleria, era stata bloccata questione e magari senza riferimento proprio ai gestori espressamente indicate».
riacquistare quei pennarelli, non si può fare. la vendita di questi prodotti, aspettare un Consiglio dei mi- di supermercati. La domanda: La «battaglia del pennarel-
avrebbero dovuto ingaggare Ma andiamo con ordine. Da nonostante fossero in bella vi- nistri». «Posso consentire ai clienti l’ac- lo», però, non piace all’associa-
una battaglia. Eppure è esatta- qualche giorno, dai genitori, è sta. Anche Marco Cagnolati, Poche ore dopo, l’esecutivo quisto anche di beni diversi co- zione cartolibrai di Confcom-
mente quello che è successo. partita la richiesta, fatta di sin- consigliere di Forza Italia del ha deciso di sbloccare questa me, ad esempio, abbigliamen- mercio, che chiede di «diversifi-
La «battaglia del pennarello», goli appelli, lettere al sindaco e Municipio 3, aveva scritto al possibilità, che sarà inserita to, calzature, articoli sportivi, care le offerte di vendita sul ter-
battezzata così dal sindaco Sa- agli amministratori , e poi peti- sindaco, sollecitato dalle nu- nelle cosiddette domande e ri- articoli di cancelleria, giocatto- ritorio, offrendoci l’opportuni-
la, è stata vinta nel giro di po- zioni online e gruppi organizza- merose richieste dei cittadini. sposte frequenti, che fornisco- li, piante?». La risposta: «Gli tà di aprire».,
che ore. Il governo ha ascoltato ti, co un messaggio semplice: Ieri mattina Sala ha fatto suo no le interpretazioni alle rego- ipermercati, i supermercati, i MI.ROM
Milano e ora i bambini hanno fateci comprare i prodotti di l’appello, lanciando la «batta- le. L’apertura, cioè, verrà inseri- discount di alimentati e gli altri © RIPRODUZIONE RISERVATA
CRONACA domenica
27
29 marzo
2020

Viaggio nel Comune focolaio


Siamo stati a Codogno: «Vogliamo stare isolati»
I sindaci del lodigiano hanno paura. Intanto la Protezione Civile produce 1.000 litri di igienizzante al giorno da dare agli ospedali
segue dalla prima L’APPELLO
LORENZO GOTTARDO
(...) il trend nell’area pareva Fi scende in campo
essere in drastico calo – le
giornate peggiori facevano se-
«Piano contro
gnare al massimo uno o due le case occupate»
persone malate di Covid-19
per Comune –, ma lo scorso ■ «È ripartito il boom
giovedì, proprio a Codogno, i delle occupazioni abusi-
positivi sono balzati improv- ve, almeno 60 nell’ulti-
visamente a sei. Una sempli- ma settimana. Approfit-
ce casualità, forse, ma suffi- tando del “deserto” crea-
ciente per risvegliare i timori to dall’emergenza legata
presenti nella mente di ogni all’epidemia da Corona-
abitante. virus, bande di delin-
«Quello che abbiamo fatto quenti nomadi e clande-
nei 15 giorni di totale chiusu- stini come autentici scia-
ra ha portato risultati eviden- calli occupano alloggi
ti. Il contagio nel Lodigiano è Aler ed Mm». A rilancia-
oggi molto più basso che nel re l’allarme, sottolinean-
resto della Lombardia», fa no- do la gravità del proble-
tare il sindaco di Codogno, ma e l’odiosità del reato
Francesco Passerini. «Speria- commesso da bande di
mo la scelta di riaprire non rom e gruppi di extraco-
porti una controtendenza, al- munitari, è il capogrup-
trimenti sarebbe stato tutto po di Forza Italia in Con-
inutile». Simile preoccupazio- siglio comunale, Fabri-
ne viene condivisa anche da Gli uomini della Protezione Civile di Codogno anche ieri erano in servizio per vigilare sul territorio (Gottardo) zio De Pasquale, invitan-
Elia Delmiglio, primo cittadi- do le forze dell’ordine e
no di Casalpusterlengo: Protezione Civile dove, quoti- 1000 litri di prodotto al gior- centro abitato del Lodigiano no portano a casa delle perso- l’amministrazione comu-
«Con la zona rossa gli ingres- dianamente, si producono no e rifornire così chiunque per contrastare il diffondersi ne in difficoltà generi alimen- nale a prendere coscien-
si nei pronto soccorso erano grandi quantità di ammonia- ne abbia bisogno», spiega il del virus. Le iniziative più im- tari e medicinali. Sono loro za del problema.
diminuiti e anche gli inter- ca pura. Composto che, suc- 65enne Maurizio, uno dei nu- portanti sono, però, anche ad assistere i malati Covid-19 «Facciamo appello al
venti delle ambulanze nel cessivamente diluito, si tra- merosi volontari della Prote- quelle meno appariscenti, in quarantena recandosi prefetto e al questore per-
cuore della notte. Ora, però, sforma in gel igienizzante zione Civile in servizio a Co- quelle che in silenzio contri- presso farmacie e supermer- ché intervengano per
le persone tornano a percepi- per le mani, oppure per i pavi- dogno. «Oltre che dai comu- buiscono a mantenere unita cati e poi recapitando diretta- stroncare subito il feno-
re il pericolo». menti di strutture ospedalie- ni vicini, ci sono arrivate ri- un’intera comunità facendo mente a domicilio la conse- meno. Migliaia di anzia-
Non bastassero queste pa- re e case di riposo, finanche chieste da ospedali di Berga- sentire meno solo chi, a cau- gna. ni soli, isolati e spaventa-
role, ci sono sempre quelle di disinfettante da spruzzare mo e di Brescia, per arrivare sa dell’isolamento forzato, ri- Oppure, come fa Lorenzo, ti dal Coronavirus, non
Monica che ha una panette- nelle strade cittadine. «Gra- fino a strutture di Milano e schia di perdere ogni contat- psicologo e oggi volontario possono convivere con il
ria in viale Medaglie d’Oro a zie ai macchinari che ci ha Torino». to con il mondo esterno. Co- che si deve confrontare con timore e le aggressive
Codogno: «Qualche settima- fornito un’impresa della zo- Solo una delle tante azioni me fanno Eleonora e Paolo, le paure dei suoi concittadi- molestie degli occupanti
na fa dovevo mettere i cartelli na possiamo spillare oltre messe in campo da questo due volontari che ogni gior- ni. Sia coloro che ancora te- abusivi», sostiene l’espo-
all’ingresso per ricordare alla mono il contagio e in questo nente azzurro, «chiedia-
gente d'indossare la masche- momento vedono sgretolarsi mo al sindaco Sala di fa-
rina prima di entrare, adesso DE CORATO SCRIVE AI 12 PREFETTI i progetti cui hanno dedicato re pressione anche lui, di-
non ce n’è più bisogno. Si la propria vita, sia coloro che menticando la solita ma-
parla tanto di pazienti positi- hanno già sconfitto il Corona- nichea distinzione fra in-
vi in calo, eppure io ho sco- «Date i giusti poteri di controllo ai nostri militari» virus e adesso cercano di ri- quilini Mm, seguiti dal
perto che venerdì sono morti tornare a una parvenza di Comune, e inquilini
due miei vicini di casa». ■ «Scriverò una lettera a tutti i dodici pre- affermarlo è l’asessore regionale alla Sicu- normalità. Appena dieci gior- Aler, considerati di serie
Qui nel Lodigiano si vive in fetti delle province lombarde affinché dia- rezza, Riccardo De Corato, che rilancia ni fa, Lorenzo si è dovuto oc- B». Il problema riguarda
perenne allarme con il terro- no seguito al più presto, possibilmente en- l’iniziativa. cupare di un caso davvero tutti e non può essere af-
re che una seconda ondata tro la prossima settimana, a quanto scritto Attualmente i militari presenti nelle stra- complesso: un’infermiera frontato con una visione
di contagi porti nuovi deces- nella circolare del ministero dell’Interno de devono necessariamente essere “ac- che, risultata positiva, si misu- ideologica. «In questo
si, oltre ai molti già verificatisi diffusa dal capo di Gabinetto, Piantedosi, compagnti” da agenti delle forze dell’ordi- rava la temperatura ogni ora contesto di illegalità Sala
nell’ultimo mese: ben 124, che sottolinea come il decreto legge rinno- ne (per esempio, come sta succedendo a e, anche dopo aver superato impieghi la Polizia Loca-
un’enormità per un Comune vi la qualifica di agente di pubblica sicurez- Rho, dove operano assieme a poliziotti), la malattia, fatica a uscire di le in congedo», afferma
come Codogno che lo scorso za, con provvedimento prefettizio, ai milita- «perché da soli non hanno nemmeno la casa e ancora non se la sente Silvia Sardone, consiglie-
anno, di questi tempi, ne ave- ri. Con il 35% dei lombardi ancora in circo- facoltà di esigere i documenti dai cittadi- di tornare al lavoro. Perché il re comunale e eurodepu-
va registrati appena 45. lazione, come hanno mostrato i dati relati- ni». Senza la qualifica di agenti di pubblica virus non colpisce solo il fisi- tato della Lega, evitando
Questo, però, non significa vi ai movimenti delle celle degli smartpho- sicurezza, i militari impiegati nei servizi di co, ma anche la mente ren- cosi di lasciare «le strade
restarsene inerti ad aspettare ne, è indispensabile avere quanti più uomi- controllo possono fare ben poco, e in una dendo molto più complicato completamente libere
che la bufera passi. Lo dimo- ni sul territorio, dotati di effettivi poteri di fase delicata come quella attuale non pos- uscire davvero dalla zona ros- per le attività criminali di
stra l’iniziativa messa in pie- controllo e di sanzione per violazioni». Ad siamo permettercelo. sa. rom e stranieri».
di proprio nel presidio della © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’esempio del consigliere regionale del Carroccio


ma non è vero. Come ho detto io ho
Diecimila mascherine gratis, il regalo del leghista Pase al Nord Milano privilegiato i Comuni più colpiti da
virus e poi le ho portate dove me le
FABIO RUBINI alcune campionature di mascherine lo, Sesto San Giovanni e Cologno. In Protezione Civile che ne ha più biso- hanno chieste. Infine – conclude Pa-
al Politecnico di Milano per ottenere un secondo momento sono stato gno. Le altre, quelle monouso vengo- se – mi hanno attaccato perché nelle
■ Tra le decine di storie di solidarie- la certificazione. «I primi modelli, pe- contattato anche da altri Comuni, co- no distribuite alla popolazione. Ad foto che ho pubblicato sulla mia pagi-
tà legate alla tragedia del Coronavi- rò, non avevano gli standard richiesti me quello di Senago dove risiedo, e esempio in alcuni Comuni sono sta- na Facebook ho usato il simbolo del-
rus, ci va di segnalare quella che ha per essere usati negli ospedali e così ho fatto una nuova distribuzione». te distribuite dai volontari davanti ai la Lega. Ma vi pare logico?».
come protagonista il consigliere re- la ditta ha dovuto cambiare produzio- Pase, però, è andato oltre. «Sono supermercati». Pase però è uno che certo non si fa
gionale della Lega Riccardo Pase. ne – racconta Pase –. Quelle già pron- riuscito a contattare anche una ditta Una bella iniziativa che, però, si è scoraggiare dalle polemiche, infatti è
Lui, che al Pirellone ricopre il ruolo te, però, andavano benissimo come di Varese che produce mascherine attirata le critiche della sinistra. «Sia- già «in attesa di una partita di ma-
di presidente della Commissione protezione per i cittadini. Così me le lavabili e riutilizzabili. Ne ho acqui- mo alla follia – si sfoga Pase -. Il Pd mi scherine chirurgiche che ho acquista-
Ambiente, appena emerso il proble- sono fatte mandare e ho iniziato a state a centinaia e ho distribuito an- ha accusato di “assembramento” per- to. Dovrebbero arrivare entro questa
ma della carenza di mascherine s’è distribuirle ai Comuni. Per farlo ho che quelle». Scendendo nei particola- ché in una foto eravamo in quattro settimana e le distribuirò un po’ alla
attaccato al telefono nel tentativo di usato il criterio del numero dei conta- ri Pase fin qui ha consegnato circa durante la consegna delle mascheri- Protezione Civile e un po’ agli ospe-
dare una mano ed ha contattato una gi, prediligendo le realtà del Nord Mi- 10mila mascherine ai Comuni: ne... Poi hanno detto che le ho distri- dali che dovessero averne bisogno».
ditta di Brescia che aveva già inviato lano più colpite come Bresso, Cinisel- «Quelle lavabili vengono date alla buite solo ai Comuni a guida Lega, © RIPRODUZIONE RISERVATA
28 domenica 29 marzo 2020

CORSI DI FORMAZIONE

CQC
MERCI / PERSONE
AUTOCARRO
CON
CAMBIO
AUTOMATICO

Corsi per conseguimento CQC


130 ore di teoria + 10 ore di guida
Prezzo Speciale

€ 1.500
Per info: Milano, Via Novara, 62 - Tel. 02 48701513
autoscuolamoderna9@gmail.com - www.autoscuolamoderna.eu

SEDI: Milano Via Novara, 62 • Via Novara, 139 • P.zza Melozzo da Forlì, 5 • V.le Aretusa, 34 • P.le Arduino, 5
Settimo Milanese • Cornaredo • S. Pietro All’Olmo • Bareggio • Sedriano
PATENTI: AM - A - B - BS - B96 - BE - C - CE - D - DE - CAP - Recupero PUNTI - Rinnovo CQC - CORSI insegnanti/istruttori
RINNOVO PATENTI
CRONACA domenica
29
29 marzo
2020

200MILA EURO
Parte giovedì il nuovo servizio
Ruba offerte
Volontari per portare a spasso le: è una situazione di emer-
genza. Faranno una passeg-
giata di un quarto d’ora, e poi
per una Ong
Arrestato

i cani delle persone anziane


il cane verrà riconsegnato
con le stesse modalità». ■ Giovedì sera, a Mila-
Nella fase iniziale, il servi- no, la polizia di Stato ha
zio verrà esteso soltanto a po- arrestato un cittadino ita-
che zone: i Municipi 1, 3 e 4, liano di 41 anni sul qua-
«per capire innanzitutto qua- le gravava un mandato
Alcuni educatori cinofili andranno a prendere gli animali domestici per proteggere le sarà la richiesta» ha dichia- di cattura internazionale
gli over 65 che sono a rischio infezione. E faranno anche la spesa per i quadrupedi rato Tiberto. L’obiettivo, na-
turalmente, è quello di rag-
per truffa. Secondo
quanto riportato dalle
giungere il mag- forze dell’ordine, gli
FEDERICA ZANIBONI gior numero agenti dell’ufficio pre-
possibile di per- venzione generale e soc-
■ «Chi si prenderà cura del sone, facendo corso pubblico della que-
mio cane se dovesse succe- in modo che un stura di Milano, con la
dermi qualcosa?». Una do- unico dog sitter collaborazione dell’In-
manda che in questo perio- possa occupar- terpol di Roma, hanno
do sarà senz’altro passata si di più fami- rintracciato il 41enne
per la testa di molti. Ma per glie nella stessa all’interno di un hotel
tutte le persone che se lo stan- zona e in una del centro cittadino a se-
no chiedendo, ce ne sono al- medesima fa- guito della segnalazione
trettante per cui questa con- scia oraria. «Gli telematica «Alert Allog-
dizione è già realtà. Gli over animali sono giati». L’uomo era ricer-
65, ad esempio, una delle ca- molto dicompa- cato in campo interna-
tegorie più a rischio a cui è gnia, soprattut- zionale perché nel 2011
stato chiesto tassativamente to per i più an- era stato condannato
di non uscire di casa. O chi, ziani. In questo dal Tribunale di Harare,
avendo avuto contatti con periodo magari nello Zimbabwe, ad 8 an-
qualcuno affetto da Coronavi- vedono il cane ni di reclusione in quan-
rus, deve trascorrere due set- agitarsi, fare pi- to, in qualità di rappre-
timane in isolamento. In que- pì in casa… E sentante di una Ong ita-
sti casi, a Milano, viene in aiu- per loro è una liana, tra il 2010 e il 2011,
to l’associazione Energie So- grandissima an- aveva raccolto la som-
ciali Jerusum, con un’atten- goscia». Secon- ma di 200mila dollari uti-
zione rivolta ai proprietari di do quanto ripor- lizzandola poi per scopi
animali domestici. tato dalla veteri- personali.
Attraverso il progetto «Mai naria, inoltre, a «Alert Alloggiati» è un
solo, se resti a casa» - che ha Milano la cura software che, nato con il
già messo in moto servizi di degli animali è compito di agevolare i ti-
consegna della spesa e di pro- Una dog sitter in azione, con la mascherina per ripararsi dai pericoli del Coronavirus (Fotogramma) molto sentita. tolari di hotel ed altre
dotti per cani e gatti - giovedì «Ci sono pochis- strutture ricettive nella
prossimo prenderà il via ti dall’associazione -, il pro- potranno cominciare a pren- simi abbandoni, e conosco comunicazione alla que-
un’attività gratuita di dog sit- prietario del cane potrà fare dersi cura degli animali. «An- tante persone che rinunce- stura delle vecchie famo-
ting destinata a chi non può
portare a passeggio il proprio
domanda a chi si occupa del
progetto. A quel punto verrà
La scheda che la consegna del cane ver-
rà fatta in modo che non ci
rebbero a mangiare per po-
ter dare il meglio al proprio
se «schedine», aiuta la
Polizia a rintracciare per-
amico a quattro zampe. Gra- messo in contatto con l’ope- siano contatti fra le persone» gatto». Un servizio del gene- sone ricercate per vari
zie al supporto del medico ve- ratore più vicino, il quale IL PROGETTO ha sottolineato Tiberto. re, dunque, non poteva di motivi. Con l’immediata
terinario Marina Tiberto e provvederà a richiedere ogni ■ Il progetto «Mai solo, se certo mancare. comunicazione telemati-
dell’istruttore comportamen- informazione necessaria ri- resti a casa», che ha effettua COME COMPORTARSI Come ha ricordato la fon- ca alla Centrale operati-
talista Carlo Pirola, è stata guardo all’animale che do- servizi di consegna della spe- datrice dell’associazione Mi- va viene segnalata la pre-
messa in piedi una rete di vo- vrà seguire. Infatti pur trattan- sa e di prodotti per cani e «Il padrone passerà il cane chela Jerusum, è possibile so- senza dell’ospite che,
lontari dalla comprovata dosi di volontari con forma- gatti, da giovedì attiva il ser- legato al guinzaglio. E l’opera- stere l’iniziativa sulla piatta- qualora fosse ricercato,
esperienza che si prenderà zione cinofila o di educatori, vizio di dog sitting destinato tore, che sarà provvisto di forma di crowdfunding Rete fa scattare immediata-
cura dei cani al posto di chi come ha spiegato Tiberto, sa- a chi non può portare a pas- guanti e mascherina, sostitui- del Dono, dove è stata avvia- mente un «alert» per cui
non può farlo in questo perio- rà indispensabile conoscere seggio il proprio amico a rà immediatamente il guinza- ta una raccolta fondi. Oltre si invia una volante pres-
do di emergenza. Il tutto svol- la razza, l’età, eventuali pato- quattro zampe. glio con un altro». In questo all’attività di dog sitting, infat- so la struttura per la veri-
to in massima sicurezza sia logie o particolari condizioni modo, oltre a non toccarsi fra ti, un’altra rete di volontari si fica. Come nel caso del
per gli animali che per le per- di salute, le vaccinazioni svol- I CONTATTI loro, volontario e proprieta- dedica alla consegna della 41enne italiano arresta-
sone. te e la presenza o meno del ■ Scrivendo all’indirizzo rio non entreranno nemme- spesa a domicilio per gli over to dai poliziotti delle vo-
microchip. «I proprietari dei mail maisolo@jerusumener- no in contatto con gli stessi 65, anche in questo caso spe- lanti della questura in
ECCO COME FARE cani poi dovranno firmare giesociali.org il proprietario oggetti. «Ovviamente anche i cificando sempre che posso- un hotel di via Passarel-
un nostro regolamento, fon- del cane potrà fare domanda dog sitter dovranno seguire no portare anche cibo per la, in pieno centro a Mila-
Scrivendo all’indirizzo damentale perché il servizio a chi si occupa del progetto. un regolamento ben preciso, animali, sabbia per la lettiera no, in quanto destinata-
mail maisolo@jerusumener- sia svolto in sicurezza» spie- In questo modo avrà a dispo- senza interagire con altri ca- e tutto ciò che serve agli ami- rio di un mandato di ar-
giesociali.org - che funziona ga la veterinaria. Infine, dopo sizione il servizio di dog sit- ni né con altre persone. Non ci a quattro zampe. resto.
anche per gli altri servizi offer- questi passaggi, gli operatori ter. si tratta di far giocare l’anima- © RIPRODUZIONE RISERVATA

LOMBARDIA A TAVOLA / Wicky Priyan


Il sushi e la cucina giapponese rivisitata in salsa lombarda mo di nuovo la parola a Wicky: «I
miei capisaldi sono tre: buddismo,
arti marziali e passione culinaria. E
segue dalla prima (Il Pescatore, Canneto sull’Oglio, gratis, altrimenti varrà 15 euro. Ap- mista e la pazienza di un monaco sono collegati. Se ci fate caso, la tec-
TOMMASO FARINA Cremona), rapiti dalla bravura di profittatene: il mosaico di sapori buddista. Nella “Seconda Onda”, nica elementare, fondamentale del-
Wicky. orientali e italiani che il nostro cuo- c’è il Sushi Kan, che è solo un lonta- la “sogi”, il taglio delle verdure ne-
(...) circa 15 anni fa. Ho seguito il Bene: in quelle sale deliziosamen- co sa creare ha tratti che apparten- nissimo parente del sushi dozzina- cessarie a ottenere il “miso” e certi
suo consiglio. Prima, però, ho gira- te zen, non ci si può attualmente gono a lui soltanto. le proposto dagli all-you-can-eat. È brodi, è stata inventata da un mona-
to l’Italia in lungo e in largo, per 7 sedere. Almeno, non finché la qua- Gli antipasti (chiamiamoli così un omaggio al suo maestro, per l’ap- co nel 1200. Con un miso del gene-
mesi, per familiarizzare coi prodotti rantena non terminerà. Ma Wicky, per comodità) sono “La Prima On- punto Kan: «Il mio Sushi Kan è un re faccio marinare il mio merluzzo
locali. La cucina giapponese auten- capa tosta, non ci sta. Sa che i clien- da”. Tra essi, c’è il carpaccio con la omaggio al sushi fatto alla maniera nero».
tica è ardua da riprodurre fuori dal ti lo vogliono. salsa dei Cinque Continenti. «È un di Tokyo, proprio come quello di Una nota a margine: oltre alle
Giappone, c’è un problema di repe- Dunque, eccolo pronto alle ban- piatto che ho inventato 23 anni fa. maestro Kan. Mi piacciono le ricer- spiegazioni di Wicky, i piatti li abbia-
rimento degli ingredienti. Io allora diere col menù da consegnare a ca- Per la salsa che lo caratterizza, ho che. E quindi, in questo sushi, uno mo anche provati, quando ancora
ho deciso di fare largo uso dei pro- sa. Armatevi di internet: www.wicui- studiato moltissimo», come lui stes- dei nigiri è fatto con carpaccio di il ristorante era aperto, e possiamo
dotti italiani». sine.it, questo è il suo sito. E ammi- so racconta: carpacci di pesce con manzo angus e lamelle di tartufo». giurare che si tratta di esperienze
Tutto questo avviene nel bellissi- rate il menù, rinnovato giusto ieri, una speciale salsa di agrumi, lemon- La “Terza Onda” è invece imper- uniche di golosità, che ricordano
mo ristorante milanese di Corso Ita- sabato 28 marzo. Tutto si consegna grass, zenzero, semi di finocchio, er- niata su carne e pesce cotti. Tra es- raffinate e rarefatte stampe Hoku-
lia numero 6. Un ristorante che ha a casa, nell’ambito dei confini co- ba cipollina, maggiorana, olio di se- si, un piatto sublime: il merluzzo ne- sai. A disposizione, vini e sakè di
suscitato plauso e gradimento in munali di Milano. Se spendete 120 samo. Una stregoneria di sapore ro “Storia di Kyoto”, rappresentati- pregio. Provate e diteci.
colleghi italiani come Nadia Santini euro, la consegna sarà addirittura composta con la perizia di un alchi- vo di questa scuola culinaria. Lascia- © RIPRODUZIONE RISERVATA
30 domenica CRONACA
29 marzo
2020

TUTTO MILANO Farmacie


Turno diurno (dalle ore 8,30 alle ore 21,00)
I CENTRO c.so P. Romana 126 ang. v. Vaina 2, Giardino A. Calderini 3 ang. v. S. Agnese,
Mercati ■ PISANI DOSSI - Via Pisani Dossi - zona 3
■ PONTI ETTORE - Via Ponti Ettore - zona 6
■ EUSTACHI - Via Eustachi - zona 3 c.so Genova 23, v. San Paolo 7, c.so Sempione 5. I NORD v.le Monte Santo 12, v. Ciaia 3A
■ FAUCHE' - Via Fauchè - zona 8
Domani ■ SAN MARCO - Via San Marco - zona 1
- 3B, v. Varesina 121. I SUD v.le Ungheria 4, v. Pizzolpasso 5, v. Saponaro 2/C, v. La Spezia
■ GARIGLIANO - Piazza Minniti - zona 9
■ ARPINO - Via Ferrieri - zona 7 ■ SANTA TERESA - Via Santa Teresa - zona 5 20, c.so XXII Marzo 37. I EST v. Emilio De Marchi 10, c.so Buenos Ayres 4, v. Varanini 19, v.
■ GRATOSOGLIO SUD - Via Saponaro - zona 5
■ CAMBI - Via Cambini - zona 2 ■ TRECHI - Via Trechi - zona 9 Rombon 29. I OVEST v. Parenzo 8, v. Del Pettirosso 16, p.za Bolivar 11, p.za Selinunte 4.
■ ZAMAGNA - Via Zamagna - zona 7 ■ MOMPIANI - Via Panigarola - zona 4
■ CESARIANO - Viale Elvezia - zona 1
■ PAPINIANO - Piazza Sant’Agostino - zona 1
■ DE PREDIS - Via J. da Tradate - zona 8 Martedì
■ GHINI - Via Ghini - zona 5 ■ PASCARELLA - Via Pascarella - zona 8 Turno notturno (dalle ore 8,30 alle ore 8,30)
■ A. VENEGONi - Via A. Venegoni - zona 7
■ KRAMER - Via Goldoni-Via Kramer - zona 3 ■ BARIGOZZI - Via A. Mazzucotelli - zona 4 ■ SAN MINIATO - Via San Miniato - zona 9
■ MORETTO DA BRESCIA - Via Reni - zona 1 ■ STROZZI - Via Strozzi - zona 6 p.za De Angeli 1 ang. via Sacco v.le Famagosta 36; v.le Monza 226; via Stradivari 1; via
■ B. MARCELLO - Via B. Marcello - zona 3
■ PALMI - Via Forze Armate - zona 7 ■ BONOLA - Via A. Cechov - zona 8 ■ VASARI - Via Vasari - zona 4 Boccaccio 26; v.le Zara 38; v.le Lucania 6; p.za Cinque Giornate 6; c.so Magenta 96 ang. p.le
Baracca; p.le Staz. P.ta Genova 5/3 ang. via vigevano 4

Lettere
L’APPELLO stamenti, non ha ancora provve- no all’ospedale perchè colpiti merevoli suppliche di Fontana FORZA LOMBARDIA
duto a spiegare agli italiani co- dal covid19 e quindi è più facile e delle migliaia di medici “al
Conte, datti una mossa! me intende aiutare le persone scassinare la porta d’ingresso di fronte” (di incrementare le mi- Ci rialzeremo presto
ad arrivare a fine mese. Zero in- un appartamento non abitato sure e di creare zone rosse nel
In questi momenti di enormi dif- formazioni sui tempi e i modi di per cause di forza maggiore. Do- bergamasco), diffamano il siste- Che grande la mia Lombardia.
ficoltà siano esse sommerse od erogazione della cassa integra- po i furbetti ci sono anche gli ma sanitario lombardo, volen- Quelle che non si abbatte, che
emergenti, la popolazione lotta zione, sul congedo parentale e il sciacalli del corona virus sicuri dolo “riformare” con “centraliz- riconverte le produzioni per pr-
per tenere fuori la testa dal gua- voucher baby sitter, come attiva- di essere impuniti in quanto le zazione” e “riorganizzazione”. durre mascherine e ventilatori
no, siamo certamente fiduciosi re la moratoria sui mutui, le bol- forze dell’ordine sono occupate Le critiche sono così ingiuste polmonari. Sono orgoglioso di
nella buona volontà di tutti, sia- lette energetiche di consumo o principalmente a controllare le che il 24 marzo perfino la Berlin- essere lombardo e oggi, che la
mo certi che si cerca di chiudere il bonus una tantum per gli auto- strade cittadine per sanzionare guer su Rai Tre le ha contestate. mia regione è in grave difficoltà,
la stalla quando buona parte nomi e le Partite Iva. Gli italiani coloro che escono di casa senza Angelo Rosa lo sono ancora di più.
dei buoi sono scappati, come sono allo stremo e hanno biso- giustificato motivo. Mantova Fabio F.
d'altro canto, siamo certi che le gno di risposte chiare. Gli Italia- Emanuele Ferrante e.mail
disposizioni governative per la ni sono abituati a soffrire e lotta-
tutela dei lavoratori e delle fami-
e.mail NEL LODIGIANO OSPEDALE IN FIERA
re e fare enormi sacrifici, ma tut-
glie sono praticamente inesi- to ha un limite ed è arrivato il
stenti! POLEMICHE STUPIDE Non riaprite o moriremo Ora tutti ci copiano
tempo di darci una mossa!
Certo che con i tempi che corro- Gentile direttore, nell’ex zona
no è meglio sopravvivere per
Loris Ivan Davò La sanità lombarda c’è rossa del lodigiano si registrano Per settimane hanno preso in gi-
Spinadesco (CR) ro Attilio Fontana e la Lombar-
poi, un giorno, raccontare ai po- La Lombardia ha avuto la metà nuovi casi di positività al corona-
steri la lotta contro il Coronavi- dei colpiti, perciò proporzional- virus. Tanti sforzi potrebbero es- dia perché voleva realizzare un
rus, ma resta il fatto ineluttabile SCIACALLI mente 5 volte quello del resto sere vanificati dalla scelta, scelle- ospedale alla Fiera di Milano.
che non ci vengono dati mezzi e dell’Italia (che, con 5 volte più rata, di abolire la zona rossa e Oggi sento che in tutta Italia, dal
modi per lottare e vivere in mo- Basta case occupate abitanti, aveva gli stessi malati) riaprire tutto. Occorre maggiore Piemonte alla Sicilia tutti voglio-
do dignitoso, basti guardare la In questi mesi di tragica emer- ma, sia il Pd che il consulente cautela e scelte politiche ponde- no copiare quell’idea. È proprio
mancanza di mascherine, intro- genza decine di famiglie rom governativo Ricciardi, invece di rate per evitare che l’incubo tor- vero che a volte prima di aprire
vabili. E intanto il governo, men- stanno occupando case popola- lodare i risultati ottenuti in que- ni. la bocca bisognerebbe collega-
tre produce la quarta cervelloti- ri a Milano approfittando del fat- st’emergenza, causata dall’op- Gabriele Salini re il cervello.
ca autocertificazione per gli spo- to che i legittimi possessori so- posizione governativa alle innu- e.mail Gianna V.
e.mail
CRONACA domenica
31
29 marzo
2020

Nuovo stadio nel mirino Ora d’aria per i bimbi


Lega contro il Pd:
Gli abitanti di San Siro ciso di chiedere all’amministrazio-
ne di «considerare con attenzione,
«Riaprire i parchi?
Non hanno capito»
sfidano Milan e Inter in sede di approvazione dei proget-
ti, la loro compatibilità rispetto al
contenimento del consumo di suo-
lo e delle emissioni atmosferiche e
■ La deriva renziana, che parla già di ria-
pertura graduale del Paese nonostante l’epi-
acustiche, così come previsto non demia sia ancora nella fase acuta, ha fatto
Il coordinamento pronto a portare in tribunale le società e il Comune solo dalla normativa di settore ma breccia anche nel Pd milanese. «Bisogna ga-
anche dai Piani e dalle politiche rantire a tutti i bambini e ragazzi almeno
ENRICO PAOLI ambientali che il Comune ha di- un’ora d’aria al giorno pur nel rispetto delle
chiarato di voler perseguire». Di norme anti contagio che vietano gli assem-
■ Del nuovo stadio di San Siro, prevedere, nell’ambito del Piano bramenti e prevedono le distanze di sicurez-
particolarmente caro a Milan e In- Aria Clima e nei regolamenti con- za», è l’urgente richiesta inviata dai dem al
ter, non se ne parla più. L’emergen- nessi, «norme e direttive stringenti governo.
za Coronavirus ha messo la sordi- anche per la pianificazione urbani- La Lega, contraria all’ipotesi, va all’attac-
na ha tutti quei temi che riguarda- stica e la (reale) tutela del verde». co. «Esponenti del Pd milanese propongono
no il futura della città. Ma per chi Ovviamente i comitati cittadini in- di aprire i parchi per lenire le difficoltà dovu-
vive in quel quadrante di Milano vocano la «massima trasparenza», te all’obbligo di stare a casa per i più piccoli.
l’argomento è solo «sospeso», in at- in modo da «favorire la più ampia Evidentemente per questi signori la lezione
tesa di tempi migliori. Tanto che i partecipazione» alla discussione dello Spritz sui Navigli non è bastata per capi-
comitati cittadini hanno cercato di dei progetti, che presentano «im- re quanto sia pericolosa la situazione», affer-
tenere vivo, «per quel che è possibi- patti ambientali, sociali ed econo- ma Alessandro Morelli, capogruppo della Le-
le», come spiegano loro stessi in mici significativi per tutta la città». ga in Consiglio comunale, «non bastano
un documento congiunto, il filo Dato il quadro generale, delinea- 9.134 morti e le terapie intensive stracolme,
rosso che unisce tutti coloro che si to nel documento elaborato dal non sono sufficienti gli appelli di medici e
occupano di ambiente, salute e Coordinamento San Siro, i comita- infermieri, non sono credibili i dubbi del lo-
buona gestione del territorio. ti sono determinati a ribadire ro sindaco, non sono serie le campagne di
In questi giorni», spiega in una quanto sia valida l’alternativa pro- Regione e governo (di cui fanno parte) per
nota il coordinamento San Siro, gettuale, «già sottoposta al Comu- convincere la gente a stare a casa come atto
«con il supporto dell’avvocato Ve- ne ma rimasta priva di riscontro», civico per sé e per gli altri». Insomma, non è
ronica Dini, abbiamo preparato relativa alla possibilità di ristruttu- il momento per fughe in avanti e ore d’aria.
un documento che è stato inviato rare l’attuale Stadio Meazza, «in «L’utilizzo promiscuo di giochi e spazi
al Comune, con il quale si pongo- modo da risolvere o, comunque, può dar seguito a contagi da contatto», sostie-
no alcune questioni». La «scaletta» contenere i problemi esposti». Pas- ne l’esponente del Carroccio, «come ormai
degli argomenti prende le mosse sata l’emergenza la questione Sta- sanno anche i sassi ma non nelle sedi del Pd.
dalla constatazione del fatto che, dio non potrà non essere affronta- Chi ha figli (e il sottoscritto ne ha 3) è in
se venisse dato seguito al progetto Lo stadio di San Siro, accanto al quale si vuole costruire il nuovo impianto ta. difficoltà, ma la priorità è stare il più lontano
di Inter e Milan (oltre al nuovo sta- «In un momento in cui l’atten- possibile da rischi evitabili anche perché i
dio ci sarebbero 3 grattaceli e un «Senza contare che con il nuovo I Comitati firmatari (Comitato zione di tutti è e deve essere rivolta bimbi piccoli possono non avere chiaro il
centro commerciale, nonché l’eli- progetto stadio verrebbe cancella- Coordinamento San Siro, Comita- alla tutela della salute, ci pare im- pericolo, è peggio un blocco a casa o un rico-
minazione del centro di allena- ta un’area verde di oltre 5 ettari to Ippici San Siro, Comitato La portante guardare avanti e impe- vero in ospedale? Una domanda a cui noi e il
mento di cavalli nell’area della con il taglio di oltre cento alberi ad Goccia, Comitato San SiroVivibile, gnarci affinché, una volta scongiu- Pd forse abbiamo risposte diverse. Ulteriore
Maura), il carico urbanistico e le alto fusto, sostituita semmai da Associazione Gruppo Verde San Si- rata l’epidemia, si possano real- dimostrazione che se Milano non è un foco-
emissioni inquinanti – soprattutto aree verdi superficiali, mentre per ro, Che ne sarà di Città studi, NoA- mente attuare politiche sostenibili laio lo si deve al buon senso dei milanesi e
di prossimità - verrebbero decisa- la Maura si stima una perdita di sfalto, Azioniamo, Il Comitatone dal punto di vista ambientale», so- non da chi li amministra, spero che il gover-
mente ad aumentare, con grave ri- oltre 60 ettari di verde», spiegano per gli Ippodromi, Comitato Rodo- stengono i comitati civici. no cestini la proposta del Pd milanese».
schio per la salute dei residenti. dal coordinamento. tà e FridaysForFuture) , hanno de- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

LIBERTÀ ALIMENTARE
MATERIE PRIME
BIOCERTIFICATE
domenica 29 marzo 2020
A&V Communication

BEAUTY
CAN
SAVE
www.canepa.it

THE
WORLD
CANEPA’S PASSION FOR BEAUTY LEADS ITS CHOICES IN
THE SUSTAINABLE PRODUCTION OF ITS PRECIOUS FABRICS,
INNOVATION AND RESPECT FOR THE ENVIRONMENT.

CANEPA HAS BEEN THE FIRST TEXTILE COMPANY WORLDWIDE TO ENDORSE THE GREENPEACE DETOX PROTOCOL