Sei sulla pagina 1di 4

DBAPOM...............23.03.2011.............21:08:12...............

FOTOC24

602TEFO.cdr

Red Bull e Mercedes saranno le principali antagoniste del Cavallino che vuole dimenticare Abu Dhabi

La Ferrari cerca l’avvio perfetto


A Melbourne scatta la nuova stagione iridata, Alonso non può sbagliare
di Andrea Gabbi

P
ronti, attenti, via. Parte con il Gran premio d’Au-
stralia la stagione 2011 di Formula 1. Una stagione
che, almeno per il momento, si preannuncia come
una delle meno prevedibili degli ultimi dieci anni. Si
parte con una Ferrari a caccia di punti pesanti su un cir-
cuito cittadino molto affascinante e pieno di insidie per
le nuove vetture ai nastri di partenza.

Ferrari 150º Italia La Rossa conta di iniziare meglio rispetto al 2010

PUNTI SUBITO. L’obbietti- chilometri (quasi 7000) e que- Hamilton, gente abituata a la curiosità maggiore per il
vo degli uomini del Cavalli- sto ha permesso a Massa e lottare per vincere. Per forza Gp di Melburne è legata alla
no è chiaro: partire col piede Alonso di prendere confiden- di cose è lui il principale can- prima ufficiale delle nuove
giusto per evitare i passaggi za con la nuova ala mobile didato al succeso in campio- gomme Pirelli. Pneumatici
a vuoto registrati nella pri- sul posteriore. L’introduzio- nato, ma l’Australia storica- strani quelli italiani che han-
ma parte della passata stagio- ne di quest’ala resta però un mente è terra di conquista no il pregio di andare subito
ne. Analizzando a freddo la rebus: sarà possibile attivar- della McLaren. L’anno scor- in temperatura, ma di sfal-
beffa culminata con il succes- la nei rettilinei per aumenta- so infatti fu Button ha mette- darsi con grande facilità. Il
so mondiale re le possibilità di sorpasso re tutti in riga (sul podio an- primo aspet-
In Australia sarà di Vettel ci si
accorge infat-
ma solo dopo autorizzazione
della direzione corsa. In più
che Kubica e Massa). Una
McLaren che però fino a que-
to non può
che far sorri-
Prima ufficiale
l’affidabilità ti che la scu- c’è il kers che fino ad ora ha sto momento non ha entusia- dere Massa per le gomme Pirelli
deria di Ma- fatto sorridere la Ferrari por- smato restando sempre nelle che l’anno
a fare la differenza ranello ave- tando beneficio a una vettu- retrovie. scorso ha fat- vero enigma del circus
va gettato al- ra progettata per riportare LA VECCHIA VOLPE. Chi to spesso
le ortiche il titolo in primave- in Italia il titolo costruttori e invece potrebbe recitare la flop al sabato per problemi le-
ra. Quest’anno sarà quindi possibilmente anche quello parte dell’outsider è uno che gati alla temperatura degli
fondamentale cominciare a piloti. di esperienza ne ha fin sopra pneumatici. Per quanto ri-
fare punti fin da subito. CERCASI CONFERMA. Ma i capelli: Micheal Schuma- guarda Alonso invece comin-
I TEST. I test invernali nel circus non ci sono solo le cher. Suo il miglior tempo re- cia un anno topico. La rimon-
(sempre da prendere con le sorti della Ferrari a tenere sgistrato al Montmelò. Po- ta del 2010 (vanificata dal di-
pinze) hanno messo in luce banco. C’è anche una Red che le interviste rilasciate sastro di Abu Dhabi) gli ha
la robustezza della nuova Bull galvanizzata dalla dop- dal tedesco, segno di una con- permesso di conquistare i ti-
Ferrari 150º Italia. L’affidabi- pietta costruttori-pilota del centrazione che non vuole es- fosi italiani. Ora è arrivato il
lità è da sempre l’arma in 2010. Sebastian Vettel ha di- sere svelata con le parole, momento della consacrazio-
più della Rossa: nei test in mostrato coi fatti di non esse- ma coi fatti. ne che per forza di cose deve
Spagna la Ferrari è stata la re una comparsa, regolando INCOGNITA PIRELLI. Al di arrivare col titolo iridato.
scuderia che ha percorso più gente del calibro di Alonso e là dei possibili protagonisti Sebastian Vettel parte da n.1 RIPRODUZIONE RISERVATA
DBBPOM...............23.03.2011.............21:08:17...............FOTOC24

92 GIOVEDI’ 24 MARZO 2011 SPORT GAZZETTA

FORMULA UNO: GP DI AUSTRALIA

Vettel-Alonso, è nata una rivalità


Il giovane campione tedesco dovrà difendersi subito dallo spagnolo
N
el campionato di For- glia di riscatto derivante da
mula 1 2010 ben quat- una sconfitta assolutamente
tro piloti potevano ag- inattesa. La nuova monopo-
giudicarsi il titolo all’ultima sto, la F150 Italia, è sicura-
gara: Fernando Alonso, mente stata progettata an-
Mark Webber, Sebastian Vet- che seguendo le sue indica-
tel e Lewis Hamilton. Come è zioni, mentre il contributo
andata a finire ce lo ricordia- Nome: Nome: fornito sulla vettura 2010, al-
mo tutti: Sebastian Vettel è il Sebastian Fernando meno a inizio stagione, fu
campione del mondo in cari- Vettel Alonso marginale: l’accoppiata Fer-
ca, e dopo aver vinto il titolo Nato il: Nato il: rari-Alonso dovrebbe quindi
mondiale ad appena 23 anni, 3 luglio 1987 29 luglio 1981 essere molto più affiatata.
quest’anno deve dimostrare Gp disputati: Gp disputati: Fernando è un uomo squa-
di aver raggiunto la matu- 62 159 dra e lo ha dimostrato l’anno
rità, evitando di commettere Vittorie: Vittorie: scorso prima caricandosi il
gli stessi errori dell’anno pas- 10 26 team sulle spalle quando a
sato. Sebastian, per sue col- Podi: Podi: metà stagione la Ferrari sem-
pe, negli ultimi due anni è in- 19 63 brava fuori dalla corsa al ti-
corso in incidenti clamorosi Pole: Pole: tolo, e poi dopo la sciagurata
quando si è ritrovato a lotta- 15 20 corsa di Abu Dhabi, quando
re contro avversari di un cer- Titoli mondiali: Titoli mondiali: ha evitato di lanciare accuse
to peso: proprio nel Gp d’Au- 1 2 e recriminazioni all’interno
stralia 2009 si scontrò a qual- del team. Anche Alonso nel
che giro dal termine con Ro- 2010, fino al Gp del Belgio,
bert Kubica, perdendo un po- non è stato immune da erro-
dio quasi certo. Nel team ra- ri: il jump start in Cina e l’in-
dio, mentre riguadagnava i cidente a Spa-Francorcham-
box, si scusò con la squadra ps spiccano tra tutti. Sembra-
dandosi dell’idiota. Nel 2010, va una stagione poco felice,
invece, hanno destato scalpo- invece con la vittoria di Mon-
re gli incidenti con il compa- za è iniziata la riscossa che
gno di squadra Webber in impulsivo. Suo punto di for- in casa propria. D’altra parte tro anni nel 2010 la ciambella anni) aspettano di vedere la ha portato Fernando e la Fer-
Turchia e con Jenson Button za è la velocità in qualifica: Dietrich Mateschitz, proprie- è riuscita perfetta. Tutte le competitività e la voglia del- rari a lottare per il mondiale.
nel Gp del Belgio. 14 pole in due anni (contro le tario dell’azienda produttri- persone di rilievo, incluse l’australiano prima di decide- Vedremo se questanno la
Questanno la sua Red Bull 6 del compagno di squadra) ce di bibite energetiche, l’ha Vettel e il progettista Newey, re il da farsi. maggiore conoscenza tra lo
Rb7 è apparsa davvero affida- descrivono bene le sue capa- portato in Red Bull col fine hanno rinnovato il contratto Senza voler guardare trop- spagnolo e gli uomini di Ma-
bile, risultando seconda solo cità. La Red Bull ha sempre di vincere il mondiale. Per fino al 2014. L’unico escluso po avanti, intanto, gli ingre- ranello porteranno i colori
alla Ferrari come chilometri dichiarato parità di tratta- riuscirci nel 2006 ha ingaggia- dai colloqui in tal senso è sta- dienti per confermarsi nel italiani in trionfo, su una
percorsi nei test invernali: mento tra i suoi piloti ma Se- to Adrian Newey, il progetti- to Mark Webber: il team ma- 2011 ci sono tutti. Avversari Red Bull che molti danno an-
vedremo se questa consape- bastian, dopo aver vinto il sta più geniale in circolazio- nager Christian Horner ha permettendo. Fernando Alon- cora per favorita.
volezza potrà renderlo meno mondiale, è giustamente re ne. lavorando sodo per quat- dichiarato che vista l’età (34 so approccia il 2011 con la vo- Filippo Ronchetti
DBCPOM...............23.03.2011.............21:08:23...............FOTOC24

GAZZETTA SPORT GIOVEDI’ 24 MARZO 2011 93

FORMULA UNO: GP DI AUSTRALIA

Liuzzi: tanto lavoro per esserci Bookmaker, Vettel Per il titolo stessa quota di Alonso

Il pescarese scelto in extremis dall’Hispania: piccoli ma cresceremo favorito all’esordio


A
ll’ultimo tuffo si è gno, anche perché sono quel- Dopo la cancellazione del Gran Pre-
conquistato l’ultimo li che accedono ai punti e al- mio del Bahrein, la Formula 1 riac-
volante rimasto libe- la spartizione dei premi a fi- cende i motori in Australia, a Mel-
ro: Vitantonio Liuzzi guiderà ne anno, ma essere competiti- bourne, ponendo fine alla stagione di
una delle due Hispania (Hrt), vi con Lotus e Virgin potreb- prove e lasciando che finalmente sia
piccolo team dalla grande be essere il primo gradino la pista a emettere i primi giudizi. Ed
passione ma con pochi soldi, raggiungibile e credo che ce è tempo per i bookmaker di azzarda-
che ha scelto il pilota di Pe- la potremmo fare». re i loro favoriti.
scara al fianco dell’indiano Ovvero, il suo obiettivo mi- Gli allibratori sono convinti che si
Narain Karthikeyan. Per nimo è lottare con Jarno riprenderà da dove si è terminato lo
Liuzzi è un’occasione impor- Trulli, l’altro abruzzese pre- scorso no-
tante per non perdere il tre- sente in F.1. Sarà una batta- vembre, con
no della F.1, anche se al vo- glia fratricida, ma di questi Sebastian
lante di una monoposto di se- tempi meglio essere presenti Vettel candi-
condo livello. Durante gli ul- che guardare le corse dalla dato a domi-
timi test di Barcellona, poco tribuna. Restano i dubbi eco- nare sin da
prima della partenza per Mel- nomici: Liuzzi non è un pilo- inizio stagio-
bourne, Tonio ha convinto la ta che porta soldi, ma da pro- ne, e Fernan-
squadra a puntare su di lui. fessionista prende uno sti- do Alonso a
Dice Kollin Colles, team pendio. La Hrt è una squa- inseguire.
manager: «Conosco Liuzzi da dra che ha bisogno di finan- La quota per
anni, anche perché ha corso Vitantonio Liuzzi nel 2010 ha corso con la Force India ziamenti, dove li troverà? Il favorito Sebastian Vettel il campione
con me in categorie minori, e «Proveremo a dare una ma- del mondo in
so il suo valore. Volevamo costruire un pezzo alla volta, SARA’ LA RISERVA no — dice Liuzzi — ci impe- carica vincitore a Melbourne è 3,00,
un pilota di esperienza, che mi stimola molto e mi rende gneremo perché si tratta di mentre il pilota Ferrari, nonostante
desse un aiuto alla squadra, consapevole delle cose da fa- una avventura in comune, le forti attese di riscatto, è a quota
facendola crescere e dando
indicazioni per il futuro».
Liuzzi non si è mai rasse-
re». Dopo i primi test in Spa-
gna, Liuzzi ha cominciato a
lavorare sulla vettura: «Era
Yamamoto alla Virgin ma di sicuro io non porto sol-
di per correre, ed era l’altro
obiettivo per restare in F1,
4,00. Segue il secondo pilota Red
Bull, Mark Webber, che corre in ca-
sa ed è quotato 5,50. Difficile vedere
gnato a non essere al via del- completamente sbilanciata, Sakon Yamamoto sarà il pilota di correre senza pagare». In- sul podio Lewis Hamilton (12), Nico
la nuova stagione: «Dopo la ma a fine giornata siamo riu- riserva della Virgin Racing nei primi somma, due su tre si sono Rosberg o Michael Schumacher (15),
separazione con la Force In- sciti a trovare un buon com- tre gran premi. Yamamoto, 28 anni, realizzati e la speranza è che Jenson Button (18) e ancor meno Feli-
dia mi ero riproposto di rima- promesso anche se con la nel 2010 ha preso sette volte il via al presto si possano vedere i pe Massa, quotato 20. Il dominio del-
nere nel giro, sapevo di poter- macchina vecchia mancava volante della Hispania, sempre come primi risultati anche se forse la Red Bull dovrebbe estendersi an-
cela fare e ho lavorato molto carico aerodinamico. Senza riserva. In precedenza ha guidato la Force India sarebbe stata che alle qualifiche ufficiali, con Vet-
per riuscirci. So che la Hispa- carico si è lenti e noi non ab- per la Spyker nel 2007 e per la Super l’opzione migliore se non si tel principale candidato per la pole,
nia è un piccolo team, una biamo fatto eccezione». Aguri nel 2006. Nelle 21 gare fin qui fosse messa di mezzo la Mer- quotato 2,25.
trentina di persone, e che il Gli obiettivi della stagione disputate non è mai andato a punti. cedes che ne ha fatto un ju- Per quanto riguarda il titolo mon-
lavoro non manca, ma il fat- sono minimi, ma difficili da Le prime guide della scuderia Virgin nior team tutto tedesco. diale, Alonso e Vettel sono visti alla
to di farla crescere, creare realizzare. «Entrare nei pri- sono il tedesco Timo Glock ed il bel- Paolo Ciccarone pari, con l’iridato in carica a 3,25 così
una specie di piramide in cui mi 10 team sarebbe un so- ga Jerome d’Ambrosio. RIPRODUZIONE RISERVATA come il ferrarista.
DBDPOM...............23.03.2011.............21:08:28...............FOTOC24

94 GIOVEDI’ 24 MARZO 2011 SPORT GAZZETTA

FORMULA UNO Regole: debutta l’ala mobile, torna il kers, vietati i diffusori soffiati e l’F-duct
GP AUSTRALIA

A
la posteriore mobile, ri-
torno del kers, divieto
di utilizzo dei diffusori
Scatta l’era Pirelli
soffiati e dell’F-duct: sono le
novità più importanti che la
Fia ha introdotto per il mon-
Pneumatici novità principale, non sono la sola
diale 2011. A questo va ag- introdotta l’ala posteriore zione, chiaramente artificio-
giunto l’arrivo della Pirelli mobile: il pilota, azionando sa, è criticata dai piloti che,
al posto della Bridgestone co- un comando sul volante, po- se proprio devono convivere Test pre-stagionali: McLaren in difficoltà
me fornitore unico di pneu- trà aumentare la distanza con un altro comando sul vo-
matici. Sono proprio le nuo-
ve gomme e l’alettone poste-
riore mobile a creare i mag-
tra i due flap dell’ala poste-
riore da 10-15 mm (posizione
off) a 50 (on), riducendo così
lante, almeno ne chiedono
un utilizzo più libero. Il kers,
il sistema di recupero dell’e-
Dietro Red Bull e Ferrari
giori dibattiti tra i piloti.
Col dichiarato intento di
aumentare lo spettacolo, la
la resistenza all’avanzamen-
to e guadagnando velocità.
La pressione del pedale del
nergia cinetica, torna in F1
dopo il suo debutto nel 2009,
con le stesse regole, sia tecni-
ha brillato la Renault
Fia ha chiesto esplicitamen- freno riporterà l’ala in posi- che sia di utilizzo, previste «In tutta la mia carriera non ho
te all’azienda italiana di pro- zione off. Tecnicamente è due anni fa. Infine, la Fia ha mai visto un pre-campionato così dif-
durre quattro mescole di semplice, ma la regola è cer- bandito diffusori doppi e l’ ficile da interpretare». Questo il com-
gomme, in modo che anche vellotica: il dispositivo potrà F-duct (l’invenzione McLa- mento di Rubens Barrichello al ter-
la più dura costringa il pilota essere sfruttato in gara, con ren per bloccare l’alettone mine degli ultimi test a Barcellona.
a fare almeno due soste ai chieste ben precise. Nel 2011 Le nuove Pirelli l’esclusione dei primi due gi- posteriore): i primi per ridur- E se lo dice lui che inizia la sua di-
box. La Pirelli ha esaudito la dovremo quindi aspettarci Un dettaglio ri, solo in fase di sorpasso se re le turbolenze e facilitare i ciannovesima stagione di F1, proba-
richiesta. Nei test però i pilo- che i piloti si fermino ai box degli il pilota che segue è, a un sorpassi, il secondo per ragio- bilmente c’è da credergli. Tutti sono
ti hanno fatto fronte comune per tre/quattro volte. pneumatici punto concordato del traccia- ni di sicurezza. Insomma: il d’accordo nell’indicare la Red Bull
nel bocciare le nuove coper- Sempre con la finalità di to, a meno di un secondo dal solito groviglio di norme. Rb7 e la Ferrari 150 Italia come le mo-
ture, criticando la durata (le aumentare i sorpassi è stata pilota che lo precede. La solu- Filippo Ronchetti noposto più competitive. Dietro que-
dure arrivano a 15 giri, le su- sti due team è battaglia: la Lotus Re-
permorbide si distruggono nault ha impressionato subito, ma
dopo appena uno), lamentan- Il futuro del primo Gp saltato per le rivolte popolari ancora da stabilire poi ha perso Robert Kubica. La Mer-
do che una volta iniziato il cedes sembra incerta tra grandi am-
degrado la gomma regge un
giro e poi obbliga alla sostitu-
zione. Alonso ha affermato
che le Pirelli richiedono uno
Bahrain, decisione entro maggio bizioni e difficoltà non previste. La
Toro Rosso di Faenza è indicata da
molti come la sorpresa, ma la Sauber
motorizzata Ferrari non sembra esse-
stile di guida molto più dol- Il Gp d’Australia diventa il 21 febbraio in seguito alla re da meno. Anche la Force India è
ce, mentre Vettel si è lamen- la prima gara del mondiale rivolta popolare iniziata andata bene, mentre la Williams si è
tato degli eccessivi trucioli 2011 in seguito all’annulla- qualche giorno prima nello mostrata veloce ma non del tutto affi-
di gomma persi dagli pneu- mento del stato arabo. dabile. Grande stupore l’ha provoca-
matici, sostenendo che spor- Gran Premio Tuttavia le sorti del Gran to la McLaren, presentando una mo-
cherebbero così tanto la pi-
sta da scoraggiare i sorpassi.
La stagione prende del Bahrain,
originaria-
Premio non sono ancora
chiare: il World Motor Sport
noposto rivoluzionaria, che però si è
dimostrata inaffidabile e, secondo
Con Pirelli si sono invece il via due settimane mente in pro- Council ha fissato la data del Hamilton, più lenta di un secondo ri-
schierati i team manager: gramma il 13 primo maggio come termine Bernie Ecclestone spetto ai team di vertice. Anche il
hanno fatto notare che le dopo il previsto marzo. L’e- ultimo entro cui il Principe Team Lotus di Jarno Trulli dovrebbe
gomme durano meno perché vento, il cui del Bahrain deve comunica- mota, considerando che le essere in grado di lottare a centro
più performanti quando so- nome ufficia- re se il paese è in grado di autorità hanno proclamato gruppo, sebbene nei test sia mancata
no nuove, e sottolineato che le è Gulf Air Bahrain Grand ospitare la corsa. La possibi- tre mesi di stato di emergen- la piena affidabilità che, si sa, di que-
Pirelli ha agito in base a ri- Prix, è stato però cancellato lità, al momento, sembra re- za (f.r.) sti tempi fa la differenza. (f.r.)