Sei sulla pagina 1di 10

Idraulica e infrastrutture

idrauliche urbane 1
Anno accademico 2019-2020
Prof. Giovanna Grossi

martedì 14:30 -17:30 (14:45 – 17:15) Aula B0.4


mercoledì 8:30 -11:30 (9:00 – 11:25) Aula B0.5
giovedì 13:30 -16:30 (13:45 – 16:15) Aula B0.5
Scopo del corso
Acquisizione di
elementi base della meccanica dei fluidi e dell’idraulica
alcune nozioni di idrologia, utili all’applicazione nel campo delle
infrastrutture idrauliche urbane

Più che agli aspetti teorico-formali della meccanica dei fluidi e


dell’idrologia, si darà maggiore importanza ai loro aspetti fisico-
operativi (soluzione di casi tipici della progettazione edilizia con
riferimento alla riqualificazione del costruito)

 Obiettivo: sapersi interfacciare con tecnici specializzati per la


soluzione di problematiche più complesse (grazie alla conoscenza
delle nozioni di base e della terminologia appropriata)
 Possibilità di approfondimento di nozioni di idraulica e casistiche di
progettazione più complesse nel corso di Idraulica e infrastrutture
idrauliche urbane 2 del V anno
Idraulica e infrastrutture idrauliche urbane 1
Programma del corso
Idraulica
I fluidi e le loro proprietà. Statica dei fluidi pesanti. Legge idrostatica. Spinta su superfici piane.
Spinta su superfici cilindriche. Legge di Archimede. Cinematica dei fluidi. Moto secondo Eulero.
Teorema di Bernoulli. Teorema di Bernoulli esteso alle correnti. Cenni sul moto vario. Correnti
permanenti e uniformi nelle condotte in pressione. Moto uniforme e permanente nei canali a
pelo libero.

Idrologia
Il ciclo dell'acqua a scala globale. Il bacino idrografico. Le precipitazioni: definizioni, misure,
elaborazioni di base; afflussi meteorici. Le perdite idrologiche: intercettazione, depressioni
superficiali, infiltrazione, evapotraspirazione. Le portate: definizioni, misure, elaborazioni di base.

Infrastrutture idrauliche urbane


Progetto e verifica di condotta tra due punti a piezometrica assegnata. Raddoppio di condotte.
Sistemi di condotte. Reti di condotte a maglie chiuse. Sistemi di drenaggio urbano: definizioni e
tipologie. Progetto di condotto per acque di rifiuto. Progetto di un canale. Curve di possibilità
pluviometrica. La formula razionale. Progetto e verifica di un condotto per il drenaggio delle
acque pluviali.
Esercitazioni e modalità di esame
•Nel corso dell'anno verranno svolte in aula diversi esercizi con il supporto dell’ing.
Francesca Berteni e dell’ing. Paolo Leoni

•L'esame sarà costituito da


– una prova scritta
– un colloquio orale

• Durante il corso sono previste 3 prove intermedie (nell’orario previsto per il corso):
o Per ciascuna prova è previsto un punteggio massimo di 15/15.
o Si considerano i 2 migliori risultati (ciascuno dei quali deve essere superiore a 8)
o se la somma delle valutazioni delle 2 prove migliori è  18 si guadagna
l’ammissione diretta alla prova orale (entro la sessione di settembre 2020)
o Date previste per le prove intermedie:
 giovedì 19 marzo
 martedì 5 maggio
 giovedì 4 giugno
Testi consigliati

•Appunti delle lezioni


•C. Citrini, D. Noseda, Idraulica, Hoepli, Milano.
•M. Mossa, A.F. Petrillo, Idraulica, Casa Editrice Ambrosiana

•C. Datei, Idraulica, Ed. Libreria Cortina, Padova.


•Luna Leopold, L’acqua, Introduzione all’Idrologia, Zanichelli, Bologna.
Rovine di una fognatura dei tempi
dell'impero romano (Vidigueira, Portogallo)