Sei sulla pagina 1di 108

INDUSTRIALE

POMPE DI CALORE

Guida Prodotti
2017
FERROLI, nel pieno rispetto dell’ambiente,
ha stampato questo documento su carta riciclata ecologica.
> NOTE SOMMARIO
Gamma prodotti.......................................................................................................................................4
I vantaggi del sistema a pompa di calore................................................................................................6
La pompa di calore è considerata una "FONTE RINNOVABILE" ?........................................................8
Convenienza ENERGETICA della pompa di calore.............................................................................10
Convenienza ECONOMICA della pompa di calore..............................................................................12
Pompe di calore ARIA - ACQUA..........................................................................................................14
Pompe di calore ACQUA - ACQUA......................................................................................................16
La pompa di calore INTEGRATA nell'impianto....................................................................................18

> Schede tecniche prodotti


> Caratteristiche generali....................................................................21
> Pompe di calore ARIA-ACQUA
RXA-I PLUS.....................................................................................................................32
HXP HT............................................................................................................................44
HMP HT...........................................................................................................................48
HGA.................................................................................................................................52
HGA HT...........................................................................................................................56
HGP.................................................................................................................................60
HGP HT...........................................................................................................................64

> Pompe di calore ACQUA-ACQUA e BRINE-ACQUA


HSW LT ..........................................................................................................................68
HXW LT ..........................................................................................................................74
HMW LT ..........................................................................................................................80
HMW HT .........................................................................................................................86
HGW HT .........................................................................................................................92

> SCALDACQUA a pompa di calore


HT1 PLUS LT..................................................................................................................98

> Riepilogo accessori di regolazione................................................100


> Finanziaria: interventi ammessi alla detrazione..................................102

3
2 5 10 20

HT1 PLUS LT 3

70
SCALDACQUA
A POMPA DI CALORE
.0
°C Installazione interna
°C °C
HXP HT 9 - 25
ARIA - ACQUA

65 .0
Installazione esterna
o interna
MASSIMA TEMPERATURA ACQUA PRODOTTA [°C]

RXA-I PLUS 05 - 14

ARIA - ACQUA
Installazione esterna

HSW LT 3 - 11 HXW LT
ACQUA - ACQUA ACQUA - ACQUA
Installazione esterna Installazione esterna
o interna o interna

4
POTENZA TERMICA NOMINALE [kW]

30 50 100

HMP HT 30 -50 HGP HT 60 - 100


ARIA - ACQUA
ARIA - ACQUA
Installazione esterna
Installazione interna
o interna

HGA HT 60 - 100

ARIA - ACQUA
Installazione esterna

HMW HT 30 - 60 HGW HT 70 - 120

ACQUA - ACQUA ACQUA - ACQUA


Installazione interna Installazione interna

HGP 45 - 95

ARIA - ACQUA
Installazione interna

HGA 45 - 95

ARIA - ACQUA
Installazione esterna

12 - 27 HMW LT 30 - 55
ACQUA - ACQUA
Installazione esterna
o interna

5
I VANTAGGI Soddisfare le
DEL SISTEMA esigenze del
A POMPA DI comfort ambientale
CALORE sfruttando il
calore presente
> Una nuova nell’ambiente come
concezione fonte di energia
del riscaldamento e rinnovabile ed
del comfort illimitata

fonte efficienza
rinnovabile energetica
L’aria, l’acqua e la terra, i tre elementi più diffusi La pompa di calore permette di raggiungere
sul nostro pianeta, costituiscono una riserva livelli di efficienza molto superiori rispetto ai
virtualmente illimitata di energia e calore, che sistemi di riscaldamento tradizionali perché
le moderna tecnologia applicata nelle pompe di preleva la maggior parte dell’energia direttamente
calore ci permette di sfruttare in modo ottimale dall’ambiente. La costante evoluzione delle
per soddisfare le esigenze di climatizzazione delle tecnologie applicate a tutti i componenti e
abitazioni con soluzioni efficienti ed ecologiche. l’ottimizzazione continua del ciclo termodinamico
su cui si basa il funzionamento della pompa di
calore consente l’ottenimento di prestazioni sempre
più elevate.

6
riduzione dei costi produzione di acqua
di esercizio calda sanitaria
L’elevata efficienza energetica garantita dalla La pompa di calore può soddisfare anche le
pompa di calore unita all’evoluto sistema di esigenze di produzione di acqua calda sanitaria
controllo in grado di assicurare la massima sinergia coordinando le diverse richieste tramite una attenta
fra tutti i componenti dell’impianto permettono di gestione delle priorità. È sempre richiesto un
ottimizzare l’efficienza complessiva del sistema adeguato accumulo per garantire un funzionamento
durante tutto l’anno e di minimizzare i costi di confortevole in tutte le situazioni.
esercizio. L’energia richiesta per garantire il comfort
ambientale viene prodotta sempre nel modo più
efficiente evitando sprechi e privilegiando sempre
la fonte energeticamente ed economicamente più
conveniente.

regolazione e integrazione: funzione


il futuro è nel sistema raffrescamento
Le pompe di calore sono dotate di un sistema La pompa di calore può essere sfruttata anche
di controllo che permette la gestione dell’intero per la produzione di acqua refrigerata da utilizzare
impianto in modo da coordinare tutte le sorgenti nell’impianto di raffrescamento. L’inversione del ciclo
termiche eventualmente presenti (pompa di calore, termodinamico permette di invertire il normale flusso
solare termico, caldaia, stufa…) per soddisfare in di calore che, anziché fluire dall’ambiente esterno
modo ottimale le esigenze di comfort ambientale verso l’impianto, passa dall’ambiente interno verso
utilizzando la minima quantità di energia possibile, l’esterno. L’utilizzo della pompa di calore anche per
generata nel modo più efficiente possibile. il raffrescamento ne estende il periodo di impiego
anche alla stagione estiva rendendola una soluzione
completa per la climatizzazione residenziale ed
esaltando i vantaggi del sistema a pompa di calore in
termini di efficienza, ingombri e regolazione integrata.

7
LA POMPA La temperatura
DI CALORE E' alla quale si trova
CONSIDERATA non ne permette
UNA "FONTE però l’utilizzo diretto
RINNOVABILE"? per soddisfare le
> L’ambiente esterno esigenze di
(aria, acqua e terra) riscaldamento
contiene una
notevole quantità
di energia termica
completamente
rinnovabile

ARIA

SOLE ACQUA

TERRA

SORGENTE POMPA DI CALORE IMPIANTO

8
La pompa di calore è in grado di innalzare il livello Per quantificare l’energia rinnovabile (Qren)
termico di tale energia e di trasferirla all’impianto prodotta da una pompa di calore è necessario
sfruttando un ciclo termodinamico. considerare il suo coefficiente di prestazione
Per compiere questa operazione è necessaria una stagionale (SPF) che rappresenta il rapporto fra
certa quantità di energia elettrica (normalmente l’energia utile (Qc) resa disponibile nel corso della
non rinnovabile) che viene a sua volta trasformata stagione di riscaldamento e l’energia elettrica (L)
in calore e trasferita all’impianto. richiesta per il funzionamento della macchina.

Quindi non tutta l’energia termica resa disponibile


Qc
dalla pompa di calore si può considerare SPF =
rinnovabile ma solamente la quota prelevata L
dall’ambiente esterno.
La quota di energia che proviene da fonte
La pompa di calore potrebbe diventare una rinnovabile, data dalla differenza fra la totale
fonte completamente rinnovabile se anche energia termica resa disponibile all’impianto
l’energia elettrica utilizzata per azionare il ciclo e l’energia elettrica consumata, è quindi tanto
termodinamico provenisse da una fonte rinnovabile maggiore quanto maggiore è l’efficienza della
(es. fotovoltaico, eolico, idroelettrico…) pompa di calore.

1
Qren = Qc - L = Qc . (1- )
SPF

L’efficienza stagionale delle moderne pompe di calore


garantisce normalmente una quota di energia rinnovabile
variabile dal 75% al 100% della totale energia termica fornita.

QC
Q ren

9
CONVENIENZA
ENERGETICA
ENERGIA PRIMARIA

92 -30% 66

> La pompa di 92

calore per funzionare ENERGIA ELETTRICA


η = 46%

richiede una certa 92 30


quantità di ENERGIA
ELETTRICA.
Per poterla
confrontare con
un sistema di CALDAIA
η = 109%
POMPA DI CALORE

riscaldamento
COP = 3,30

tradizionale che 100 = 100

impiega combustibile
fossile è necessario
considerare
il consumo IL RISPARMIO DI ENERGIA PRIMARIA
di ENERGIA E DELLE RELATIVE EMISSIONI
INQUINANTI È CIRCA DEL

PRIMARIA. 30%
10
A parità di energia termica resa disponibile
all’impianto, la quantità di energia primaria
necessaria con un sistema di riscaldamento
ENERGIA PRIMARIA
tradizionale dipende solo dall’efficienza del
generatore.

Considerando come sistema di riscaldamento


tradizionale una CALDAIA A CONDENSAZIONE con
92 = 92
una efficienza del 109% risulta che ogni 100 unità
termiche prodotte sono richieste 92 unità di energia
primaria.

Per una POMPA DI CALORE la quantità di


energia primaria richiesta dipende dall’efficienza 92
della pompa di calore (COP) e dall’efficienza di
conversione dell’energia primaria in energia elettrica.
Considerando una efficienza di conversione del 46% ENERGIA ELETTRICA
e un COP di 3,3, risulta che ogni 100 unità termiche η = 46%
prodotte sono richieste 30 unità di energia elettrica
corrispondenti a 66 unità di energia primaria.
92 42

Quando è garantita
la convenienza?
Considerando una efficienza di conversione del
46%, risulta che il sistema a pompa di calore ha una
efficienza complessiva, valutata in termini di energia
primaria, superiore a quella di un sistema di CALDAIA POMPA DI CALORE

riscaldamento tradizionale se il η = 109% COP = 2,36


COP è superiore a 2,36.

Le moderne pompe di calore, se adeguatamente


100 = 100
dimensionate e installate, garantiscono normalmente
delle efficienze stagionali superiori a tale limite e tali
da garantire sempre la convenienza energetica della
soluzione a pompa di calore rispetto ai sistemi di
riscaldamento tradizionali.

CONVENIENZA GARANTITA SE

COP > 2,36

11
CONVENIENZA
Benchè sia facilmente dimostrabile la
convenienza energetica del sistema a
pompa di calore rispetto ad un sistema di

ECONOMICA riscaldamento tradizionale, la convenienza


economica risulta influenzata da un
numero molto maggiore di fattori e in
particolare dal rapporto fra il costo
dell’energia elettrica e il
costo del combustibile fossile.

I tre fattori quando è garantita la


convenienza?
fondamentali da Noti i costi dell’energia elettrica e del combustibile
fossile è semplice determinare qual è la minima

considerare sono: efficienza stagionale che deve garantire la pompa


di calore per essere conveniente anche dal punto di
vista economico.

A differenza di un sistema di riscaldamento

> il costo dell’energia tradizionale in cui il campo di variabilità dell’efficienza


del generatore è limitato, i sistemi a pompa di calore

elettrica
possono avere livelli di efficienza stagionale molto
diversi in funzione di:

> TIPO DI SORGENTE TERMICA IMPIEGATA

> il costo del


> TIPO DI IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE
UTILIZZATO

combustibile fossile
> l’efficienza
stagionale della
pompa di calore

12
tipo di Per sorgente termica si intende l’elemento naturale
da cui la pompa di calore preleva l’energia termica
SORGENTE TERMICA che trasferisce all’impianto, dopo averne innalzato
il livello termico. Le pompe di calore si possono
suddividere in due grandi gruppi:

Pompe di calore Pompe di calore


ARIA-ACQUA ACQUA-ACQUA
utilizzano come sorgente l’aria esterna utilizzano come sorgente l’acqua (di pozzo, fiume,
lago o circolante all’interno di sonde geotermiche)

tipo di Influenza in modo determinante la temperatura alla


quale deve essere riscaldata l’acqua all’interno
IMPIANTO della pompa di calore. Minore è la temperatura
dell’acqua prodotta e maggiore è l’efficienza della
DI DISTRIBUZIONE pompa di calore.

RADIATORE
60-70°C
EFFICIENZA

VENTILCONVETTORE
40-50°C

IMPIANTO RADIANTE
25-35°C

13
POMPE DI
CALORE
ARIA - ACQUA

L’aria esterna, spesso sottovalutata come


sorgente di calore, rappresenta una soluzione installazione esterna
La soluzione più semplice per sfruttare l’energia
molto interessante, anche in paesi molto freddi
contenuta nell’aria è installare la pompa di calore
e umidi.
direttamente all’esterno. È necessario riservare
L’evoluzione della tecnologia ha reso le
un adeguato spazio attorno alla macchina, per
pompe di calore aria-acqua soluzioni non solo
garantire una corretta circolazione dell’aria,
affidabili ma anche convenienti grazie alla loro
e prevenire il rischio di congelamento delle
semplicità di installazione e ai più bassi costi
tubazioni idrauliche che collegano la pompa
di investimento rispetto alle pompe di calore
di calore con l’impianto utilizzando soluzioni
acqua-acqua.
incongelabili o interrando completamente le
tubazioni.

> Tipologie di
installazione

> Prestazioni
funzionamento bivalente
Potenza termica [kW]

La potenza termica resa dalla pompa di calore


diminuisce al diminuire della temperatura dell’aria
esterna (a -15°C la resa è circa la metà rispetto
a quella corrispondente a 7°C). Per soddisfare le
richieste termiche dell'edificio, che aumentano
al diminuire della temperatura esterna a causa
delle maggiori dispersioni, senza ricorrere ad un
-25 -23 -19 -15 -11 -7 -3 1 3 7 11 15 antieconomico sovradimensionamento
Temperatura aria esterna [ºC] della pompa di calore, è necessario integrare la
potenza termica fornita dalla pompa di calore con

14
installazione interna installazione splittata
La pompa di calore, installata in un locale tecnico La pompa di calore è costituita da due parti: una
interno all'edificio, aspira ed espelle l’aria esterna installata all’esterno (che estrae il calore dall’aria)
attraverso dei canali adeguatamente dimensionati. e una installata all'interno (che trasferisce il calore
I vantaggi, oltre all’assenza di uno spazio esterno all’impianto).
dedicato alla pompa di calore ed il relativo Le due unità sono collegate tramite tubazioni
impatto estetico, sono la riduzione delle emissioni frigorifere, non soggette al rischio di congelamento,
sonore all’esterno, la possibilità di eseguire la da realizzare minimizzandone la lunghezza per
manutenzione in un locale tecnico al riparo dalle non penalizzare l’efficienza della pompa di calore.
intemperie, la riduzione delle dispersioni termiche
dovute al passaggio delle tubazioni idrauliche Esistono due varianti di questo tipo di installazione:
all’esterno dell’edificio e l’eliminazione del rischio di
congelamento delle tubazioni idrauliche. COMPRESSORE CONTENUTO NELL’UNITÀ
L’efficienza della pompa di calore risulta leggermente ESTERNA: l’ingombro richiesto all’interno dell’edificio
penalizzata rispetto all’installazione esterna a causa è minimo così come la rumorosità interna.
della maggior quantità di energia impiegata per la
circolazione dell’aria attraverso i canali. COMPRESSORE CONTENUTO NELL’UNITÀ
Questo tipo di installazione permette inoltre un INTERNA: l’ingombro richiesto all’esterno dell’edificio
eventuale utilizzo dell’aria di espulsione tramite un è ridotto così come le emissioni sonore esterne ed
recuperatore per preriscaldare l’aria in ingresso alla è possibile eseguire la manutenzione in un locale
pompa di calore in modo da aumentarne l’efficienza. tecnico al riparo dalle intemperie.

una sorgente ausiliaria di calore (caldaia, i cicli di sbrinamento


stufa, resistenze elettriche…) realizzando un Quando la temperatura dell’aria esterna è bassa,
funzionamento bivalente. l’umidità contenuta nell’aria tende a depositarsi
Al di sotto di una certa soglia di temperatura la sulla superficie della batteria alettata della pompa
pompa di calore, per soddisfare adeguatamente le di calore formando un sottile strato di ghiaccio che
richieste dell’impianto, viene integrata o sostituita riduce la capacità di scambio termico e quindi le
da una sorgente di calore ausiliaria che, nel caso di prestazioni. Periodicamente viene automaticamente
impianti ben dimensionati, copre solamente i picchi ripristinato il corretto funzionamento della pompa di
di richiesta e non penalizza in modo significativo calore tramite un ciclo di sbrinamento che, per non
l’efficienza stagionale del sistema. penalizzare l’efficienza della pompa di calore, deve
essere minimizzato in durata e frequenza.

15
POMPE DI Tipologie di sorgente
CALORE
ACQUA - ACQUA > TERRENO
Circuito chiuso
(geotermia)
L’acqua e il terreno, grazie alla loro elevata Il terreno costituisce un enorme accumulo di
capacità termica, mantengono durante tutto energia costantemente rigenerato attraverso il
l’anno una temperatura molto costante e sole e le precipitazioni. A profondità superiori
mediamente più elevata rispetto a quella a 15 metri la temperatura è praticamente
dell’aria esterna permettendo alle pompe di costante durante tutto l’anno e circa uguale alla
calore acqua-acqua di ottenere in assoluto le temperatura media annuale dell’aria esterna.
efficienze più alte. L'estrazione dell’energia dal terreno avviene
Inoltre la stabilità delle prestazioni delle pompe attraverso sonde geotermiche costituite da
di calore acqua-acqua, legata alla stabilità tubazioni immerse nel terreno e attraversate da
della temperatura della sorgente, permette una soluzione incongelabile. Esistono numerose
di soddisfare completamente le esigenze tipologie di sonde ma le più diffuse sono quelle
dell'impianto senza la necessità di alcuna veritcali e quelle orizzontali.
sorgente termica integrativa (funzionamento
monovalente). Benché la realizzazione
Temperatura [ºC]
dell’impianto sia più complessa e costosa
rispetto alle pompe di calore aria-acqua,
le pompe di calore acqua-acqua hanno
dimensioni molto contenute e livelli di rumorosità
molto bassi che permettono una agevole
Profondità [m]

installazione all’interno dell’edificio. Inoltre


l'assenza di tubazioni idrauliche all'esterno
elimina il rischio di congelamento delle tubazioni
e riduce le dispersioni termiche.

Il dimensionamento delle sonde geotermiche


deve garantire un adeguato scambio termico fra
il terreno e la soluzione incongelabile che scorre
al loro interno per non penalizzare l'efficienza e la
resa della pompa di calore. Il terreno deve avere la
possibilità di rigenerarsi. Una installazione intensiva
delle sonde geotermiche può causare un graduale
abbassamento della temperatura del terreno che
dopo pochi anni penalizzerebbe le prestazioni del
sistema. L’utilizzo della pompa di calore anche per il
raffrescamento favorisce la rigenerazione del terreno
riportandolo, durante la stagione estiva, al livello
termico iniziale.

16
sonde verticali sonde orizzontali
Sono costituite da tubazioni immerse verticalmente nel Sono costituite da tubazioni disposte orizzontalmente
terreno fino a profondità di circa 100 metri. Consentono nel terreno ad una profondità di circa 2 metri. Sono
di sfruttare maggiormente la costanza della temperatura semplici ed economiche da realizzare ma richiedono
del terreno e richiedono una ridotta superficie. La una vasta superficie libera da asfalto e da alberi
realizzazione è però costosa e spesso vincolata alle e risentono maggiormente delle oscillazioni della
normative locali vigenti per il rispetto delle falde. temperatura del terreno.

SONDE SONDE
VERTICALI ORIZZONTALI

> ACQUA Circuito aperto


La pompa di calore estrae l’energia direttamente
dall’acqua prelevata da pozzi, fiumi, laghi… L’acqua acqua di falda
entra direttamente nella pompa di calore e viene Garantisce una maggiore stabilità della temperatura
poi rilasciata in ambiente. L’assenza di scambi ma richiede un maggiore consumo per l'estrazione
termici intermedi permette di ottimizzare l’efficienza dell'acqua. È inoltre necessario prevedere un pozzo
del sistema. D’altra parte è necessario prestare di estrazione ed un pozzo di immissione indipendenti,
attenzione a non inquinare l’acqua utilizzata e a non nel rispetto delle normative locali vigenti. In ogni caso
alterarne eccessivamente la temperatura nel rispetto si raccomanda di verificare la qualità e la pulizia
delle normative locali vigenti, spesso molto restrittive. dell’acqua per evitare lo sporcamento o la corrosione
dello scambiatore della pompa di calore. L'eventuale
presenza di scambiatori intermedi, richiesti per non
acqua superficiale inviare l'acqua prelevata dalla sorgente direttamente
L’utilizzo di acqua superficiale è consigliabile per nello scambiatore della pompa di calore, devono
ridurre l’energia necessaria per il funzionamento essere considerati nella valutazione delle prestazioni
della pompa lato sorgente. del sistema.

ACQUA ACQUA
SUPERFICIALE DI FALDA

17
POMPA DI > Accumulo per
CALORE l'impianto
INTEGRATA quando è necessario?
L’accumulo per l’impianto è spesso visto come un

NELL'IMPIANTO componente costoso e ingombrante ma necessario


per “proteggere” la pompa di calore. In realtà la
pompa di calore funziona correttamente e in
assoluta sicurezza anche in assenza di accumulo.

La continua evoluzione dei singoli componenti


che costituiscono l’impianto di climatizzazione
non è sufficiente per garantire l’ottenimento GRAFICO COMFORT
delle migliori prestazioni complessive IMPIANTO
possibili.
Solo la coordinazione di tutte le sorgenti
termiche disponibili e la gestione integrata dei
sistemi di distribuzione possono garantire in
SET
ogni momento di soddisfare in modo ottimale POINT
le esigenze di comfort utilizzando la minima
quantità di energia possibile e generata nel
modo più efficiente possibile.
Il controllore della pompa di calore è in
grado di svolgere tale funzione tramite Oscillazioni ampie
evoluti algoritmi di regolazione e l’attuazione COMFORT RIDOTTO
di logiche intelligenti di attivazione e
coordinazione dei componenti dell’impianto.
SET
POINT

Oscillazioni ridotte
COMFORT ELEVATO

Quando la pompa di calore è collegata ad impianti


di distribuzione a basso contenuto d’acqua
(es. impianto a radiatori o a ventilconvettori) le
oscillazioni della temperatura dell’acqua inviata ai
terminali idronici possono diventare però elevate
generando in ambiente situazioni non comfortevoli.

Per limitare le oscillazioni della temperatura


è necessario aumentare l'inerzia termica
dell'impianto aumentandone il volume d'acqua
disponibile in modo da rallentare le variazioni di
temperatura e permettere al sistema di adeguarsi
dinamicamente alle esigenze dell'impianto
mantenendo un elevato livello di comfort.

18
le principali funzioni L’accumulo permette di sfruttare per il
riscaldamento l’energia termica prodotta da
dell'accumulo per l'impianto altre sorgenti rinnovabili come solare termico
o biomasse la cui disponibilità non sempre è
Oltre alla funzione di stabilizzare la temperatura
dell’acqua nell’impianto l’accumulo ha numerose contemporanea alle esigenze dell’impianto.
altre funzioni che vengono esaltate nei moderni
impianti, sempre più evoluti e complessi. L’accumulo rappresenta una riserva di energia
termica che garantisce una certa autonomia
L’inerzia termica dell’accumulo permette di all’impianto anche quando la pompa di calore
stabilizzare la temperatura dell’acqua nell’impianto è impegnata per altri utilizzi (es produzione
in modo da garantire una temperatura in ambiente acqua calda sanitaria) o l’energia elettrica non
costante (percepita dall’utente finale come è disponibile. Ad esempio in molti paesi europei
confortevole). esistono contratti di fornitura elettrica che, a fronte
Le principali funzioni dell'accumulo per l'impianto di un minor costo dell’energia, prevedono la
In impianti con pompe di calore ARIA-ACQUA possibilità di interrompere la fornitura di energia
l’accumulo permette di NON inviare acqua fredda fino a 2 ore consecutive. In tali casi l’accumulo è
ai terminali idronici durante i cicli di sbrinamento. dimensionato su questa esigenza specifica.

L’accumulo è il punto di collegamento fra le diverse


sorgenti termiche (pompa di calore, pannello solare
termico, caldaia, stufa…) e i circuiti di distribuzione
(circuiti radianti, circuiti a ventilconvettori, circuiti
a radiatori…). Le richieste termiche provenienti
dall’edificio sono trasformate, tramite curve
climatiche ottimizzate per ciascun circuito, in un
set point di temperatura per l’accumulo variabile
nel tempo e sempre ottimizzato per garantire la
massima efficienza. La temperatura dell’accumulo
diventa un indicatore fondamentale per
l’implementazione delle logiche di coordinamento
delle sorgenti termiche disponibili.

L’accumulo permette di produrre l’energia


termica nel momento in cui è più conveniente e
di utilizzarla quando richiesto dall’impianto. Ad
esempio è possibile sfruttare le fasce orarie in cui
l’energia elettrica costa meno o sfruttare esuberi di
energia elettrica provenienti da pannelli fotovoltaici.
L’accumulo permette di limitare i picchi di richiesta
termica e quindi l’installazione di pompe di calore
di potenza inferiore con una conseguente riduzione
della potenza elettrica impegnata.
L’utilizzo della temperatura dell’accumulo per il
coordinamento delle sorgenti termiche disponibili
permette inoltre di ottimizzare il funzionamento
delle pompe di circolazione attivandole solo
quando necessario. In assenza di accumulo
sarebbe necessario mantenere un flusso d’acqua
attraverso lo scambiatore della pompa di calore per
monitorare la temperatura di ritorno e mantenerla
attorno al valore di set point.

19
> Acqua calda > Sorgenti
sanitaria termiche
Differenze rispetto un Come ottimizzarne
sistema tradizionale? l'utilizzo?
La produzione di acqua calda sanitaria con una pompa Per ottimizzare l'integrazione all'interno dello
di calore richiede sempre un accumulo. La produzione stesso impianto di più sorgenti termiche è
istantanea di acqua calda sanitaria richiederebbe necessario utilizzare in ciascun istante la sorgente
una potenza elettrica assorbita troppo elevata per che assicura di soddisfare le richieste dell'impianto
le applicazioni residenziali. Inoltre con la pompa di nel modo più efficiente possible, sia dal punto di
calore non è possibile riscaldare l'acqua all'interno vista energetico che dal punto di vista economico.
dell'accumulo a temperature superiori a 50-55°C (in Il controllore della pompa di calore permette di
funzione del tipo di pompa di calore). personalizzare la logica di utilizzo delle sorgenti
disponibili modificando alcune soglie di attivazione
accumulo contenente in funzione del costo delle diverse fonti di energia
e delle caratteristiche dei generatori presenti
acqua calda sanitaria nell'impianto.
L'accumulo contiene acqua calda sanitaria già pronta Generalmente la logica di assegnazione delle
per l'utilizzo che può essere riscaldata in due modi. priorità più diffusa prevede l'utilizzo in sequenza di:

SERPENTINO L'accumulo viene riscaldato tramite un > SOLARE TERMICO (sia per la produzione di
serpentino all'interno del quale circola l'acqua calda acqua calda sanitaria sia per il riscaldamento)
prodotta dalla pompa di calore. Il serpentino deve
essere adeguatamente dimensionato per funzionare > pompa di calore ACQUA-ACQUA
con pompe di calore (si raccomandano almeno 0,5
m2 di superficie per ogni kW di potenza termica fornita > pompa di calore ARIA-ACQUA
dalla pompa di calore).
SCAMBIATORE "PRIMARIO" L'accumulo viene > generatori a COMBUSTIONE (caldaia, stufa...)
riscaldato tramite uno scambiatore esterno posizionato
fra la pompa di calore e l'accumulo. L'efficienza di > RESISTENZE ELETTRICHE
scambio termico è superiore a quella del serpentino e
pemette di ragiungere temperature superiori all'interno
dell'accumulo a parità di temperatura dell'acqua
prodotta dalla pompa di calore. In entrambi i casi i cicli
di disinfezione antilegionella, se necessari, devono
essere eseguiti con il supporto di una sorgente
ausiliaria di calore (resistenze elettriche, caldaia,
solare...).

accumulo contenente
acqua "tecnica"
L'accumulo contiene acqua calda da utilizzare per
produrre acqua calda sanitaria istantaneamente, nel
momento in cui è richiesta, tramite uno
SCAMBIATORE "SECONDARIO" esterno.
L'acqua calda contenuta nell'accumulo non è soggetta
al problema della legionella.

20
>
schede
TECNICHE
21
> CAMPO OPERATIVO
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA

RISCALDAMENTO
75

70
DT = 10 °C
65

60
65 .0
Temperatura uscita - lato impianto [°C]

55

50

45

40

55
35

.0
30

25

20

15

10

5
-25 -20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55

Temperatura b.s. aria ingresso [°C]

RAFFREDDAMENTO
45

40
Temperatura uscita - lato impianto [°C]

35

30
55 .0 65 .0

25

20

15

10

-5
-25 -20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55

Temperatura b.s. aria ingresso [°C]

22
CARATTERISTICHE GENERALI

POMPE DI CALORE ACQUA-ACQUA

RISCALDAMENTO
75

70
DT = 10 °C
65

60 65 .0
Temperatura uscita - lato impianto [°C]

55

50

45

40

35

30

25

20

15

10

5
-25 -20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55

Temperatura ingresso - lato sorgente [°C]

RAFFREDDAMENTO
45

65
40
Temperatura uscita - lato impianto [°C]

.0
35

30

25

20

15

10

-5
-25 -20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55

Temperatura ingresso - lato sorgente [°C]

L’area tratteggiata indica il campo di funzionamento nel caso di utilizzo di soluzione glicolate nel circuito idraulico lato sorgente.

23
> PRESTAZIONI IN RISCALDAMENTO
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA 65 .0
Potenza termica

1.6 I grafici consentono di ricavare i coefficienti


correttivi da applicare alle prestazioni nominali
per ottenere le reali prestazioni nelle condizioni di
1.4
funzionamento scelte.
A
La condizione nominale di riferimento è :
1.2
B A7W35
sorgente : aria in 7°C b.s. 6°C b.u.
C impianto : acqua in 30°C out 35°C
1.0
D Temperatura uscita
lato impianto :
0.8 E A = 65°C
B = 55°C
C = 45°C
0.6 D = 35°C
E = 25°C

0.4
-20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 25 30

Temperatura b.u. aria ingresso [°C]

Potenza assorbita COP

2.2 2.2

2.0 2.0
E
1.8 1.8
D
1.6 1.6

C
1.4 1.4

1.2 1.2 B

1.0 1.0 A
0.8 0.8

0.6 0.6

0.4 A B C D E 0.4

0.2 0.2
-20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 25 30 -20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 25 30

Temperatura b.u. aria ingresso [°C] Temperatura b.u. aria ingresso [°C]

24
CARATTERISTICHE GENERALI

> PRESTAZIONI IN RAFFREDDAMENTO


POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA 65 .0
Potenza frigorifera

2.2 I grafici consentono di ricavare i coefficienti


correttivi da applicare alle prestazioni nominali
2.0 per ottenere le reali prestazioni nelle condizioni di
funzionamento scelte.
1.8
La condizione nominale di riferimento è :
1.6 A35W7
sorgente : aria in 35°C b.s.
1.4 impianto : acqua in 12°C out 7°C

1.2 Temperatura uscita


lato impianto :
1.0 A = 24°C
B = 18°C
0.8 C = 12°C
A B C D
D = 7°C
0.6

0.4
0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50

Temperatura b.s. aria ingresso [°C]

Potenza assorbita EER

2.2 2.2

2.0 2.0 A

1.8 1.8 B

1.6 1.6 C

1.4 1.4 D
B
1.2 1.2

A
1.0 1.0

0.8 D 0.8

0.6 C 0.6

0.4 0.4
0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50

Temperatura b.s. aria ingresso [°C] Temperatura b.s. aria ingresso [°C]

25
> PRESTAZIONI IN RISCALDAMENTO
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA
Potenza termica

1.6 I grafici consentono di ricavare i coefficienti


correttivi da applicare alle prestazioni nominali
per ottenere le reali prestazioni nelle condizioni di
1.4
funzionamento scelte.
B
La condizione nominale di riferimento è :
1.2 C A7W35
sorgente : aria in 7°C b.s. 6°C b.u.
D impianto : acqua in 30°C out 35°C
1.0

E Temperatura uscita
lato impianto :
0.8 A = 65°C
B = 55°C
C = 45°C
0.6 D = 35°C
E = 25°C

0.4
-20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 25 30

Temperatura b.u. aria ingresso [°C]

Potenza assorbita COP

2.2 2.2

2.0 2.0
E
1.8 1.8
D
1.6 1.6

C
1.4 1.4

1.2 1.2 B

1.0 1.0

0.8 0.8

0.6 0.6

0.4 B C D E 0.4

0.2 0.2
-20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 25 30 -20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 25 30

Temperatura b.u. aria ingresso [°C] Temperatura b.u. aria ingresso [°C]

26
CARATTERISTICHE GENERALI

> PRESTAZIONI IN RAFFREDDAMENTO


POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA
Potenza frigorifera

I grafici consentono di ricavare i coefficienti


correttivi da applicare alle prestazioni nominali
per ottenere le reali prestazioni nelle condizioni di
funzionamento scelte.

La condizione nominale di riferimento è :


A35W7
sorgente : aria in 35°C b.s.
impianto : acqua in 12°C out 7°C

Temperatura uscita
lato impianto :
A = 24°C
B = 18°C
C = 12°C
A B C D
D = 7°C

Temperatura b.s. aria ingresso [°C]

Potenza assorbita EER

D
B

Temperatura b.s. aria ingresso [°C] Temperatura b.s. aria ingresso [°C]

27
> PRESTAZIONI IN RISCALDAMENTO
POMPE DI CALORE ACQUA-ACQUA
Potenza termica ( brine ) Potenza termica ( acqua )
65 .0
2.2 2.2

2.0
E 2.0
E
D D
1.8
C 1.8
C
B B
A
1.6 1.6

A
1.4 1.4

1.2 1.2

1.0 1.0

0.8 0.8

0.6 0.6

0.4 0.4
-10 -5 0 5 10 15 20 25 -10 -5 0 5 10 15 20 25

Temperatura ingresso - lato sorgente [°C] Temperatura ingresso - lato sorgente [°C]

Potenza assorbita ( brine e acqua ) I grafici consentono di ricavare i coefficienti correttivi da


2.2 applicare alle prestazioni nominali per ottenere le reali
prestazioni nelle condizioni di funzionamento scelte.
2.0
Le condizioni nominale di riferimento sono :
1.8 Unità ACQUA-ACQUA : W10W35
sorgente : acqua in 10°C out 7°C
1.6
impianto : acqua in 30°C out 35°C
1.4
Unità BRINE-ACQUA : B0W35
1.2 sorgente : brine in 0°C out -3°C
impianto : acqua in 30°C out 35°C
1.0

Temperatura uscita
0.8
lato impianto :
A = 65°C
A
0.6
B C D E
0.4
B = 55°C
-10 -5 0 5 10 15 20 25
C = 45°C
Temperatura ingresso - lato sorgente [°C] D = 35°C
E = 25°C
COP ( brine ) COP ( acqua )
3.0 3.0

2.8 2.8
E
2.6
D 2.6
E
2.4 C 2.4 D
2.2 B 2.2
C
A B
2.0 2.0
A
1.8 1.8

1.6 1.6

1.4 1.4

1.2 1.2

1.0 1.0

0.8 0.8

0.6 0.6

0.4 0.4
-10 -5 0 5 10 15 20 25 -10 -5 0 5 10 15 20 25

Temperatura ingresso - lato sorgente [°C] Temperatura ingresso - lato sorgente [°C]

28
CARATTERISTICHE GENERALI

> PRESTAZIONI IN RAFFREDDAMENTO


POMPE DI CALORE ACQUA-ACQUA
Potenza frigorifera ( brine e acqua )
65 .0

I grafici consentono di ricavare i coefficienti correttivi da


applicare alle prestazioni nominali per ottenere le reali
prestazioni nelle condizioni di funzionamento scelte.
A
B Le condizioni nominale di riferimento sono :
C Unità ACQUA-ACQUA : W30W7
D sorgente : acqua in 30°C out 35°C
impianto : acqua in 12°C out 7°C
Unità BRINE-ACQUA : B30W7
sorgente : brine in 30°C out 35°C
impianto : acqua in 12°C out 7°C
Temperatura uscita
lato impianto :
A = 24°C
B = 18°C
C = 12°C
Temperatura ingresso - lato sorgente [°C]
D = 7°C

Potenza assorbita ( brine e acqua ) EER ( brine e acqua )

A
B
C
D

C
D A
B

Temperatura ingresso - lato sorgente [°C] Temperatura ingresso - lato sorgente [°C]

Le prestazioni delle unità, utilizzate come brine - acqua, si riferiscono ad applicazioni in cui come fluido lato sorgente si impiega una
soluzione di acqua e glicole etilenico al 30% in volume.
Tale concentrazione garantisce una temperatura di congelamento di circa -15°C e permette il funzionamento dell’unità all’interno dei
limiti operativi dichiarati.

29
> PRESTAZIONI IN RISCALDAMENTO
POMPE DI CALORE ACQUA-ACQUA
Potenza termica ( brine ) Potenza termica ( acqua )

B
C
D
E

B
C
D
E

Temperatura ingresso - lato sorgente [°C] Temperatura ingresso - lato sorgente [°C]

Potenza assorbita ( brine e acqua ) I grafici consentono di ricavare i coefficienti correttivi da


applicare alle prestazioni nominali per ottenere le reali
prestazioni nelle condizioni di funzionamento scelte.
Le condizioni nominale di riferimento sono :
Unità ACQUA-ACQUA : W10W35
sorgente : acqua in 10°C out 7°C
impianto : acqua in 30°C out 35°C
Unità BRINE-ACQUA : B0W35
sorgente : brine in 0°C out -3°C
impianto : acqua in 30°C out 35°C

Temperatura uscita
lato impianto :
B C A = 65°C
D E
B = 55°C
C = 45°C
Temperatura ingresso - lato sorgente [°C] D = 35°C
E = 25°C
COP ( brine ) COP ( acqua )

E E
D D
C C
B B

Temperatura ingresso - lato sorgente [°C] Temperatura ingresso - lato sorgente [°C]

30
CARATTERISTICHE GENERALI

> PRESTAZIONI IN RAFFREDDAMENTO


POMPE DI CALORE ACQUA-ACQUA
Potenza frigorifera ( brine e acqua )

I grafici consentono di ricavare i coefficienti correttivi da


applicare alle prestazioni nominali per ottenere le reali
prestazioni nelle condizioni di funzionamento scelte.
A
B Le condizioni nominale di riferimento sono :
C Unità ACQUA-ACQUA : W30W7
D sorgente : acqua in 30°C out 35°C
impianto : acqua in 12°C out 7°C
Unità BRINE-ACQUA : B30W7
sorgente : brine in 30°C out 35°C
impianto : acqua in 12°C out 7°C
Temperatura uscita
lato impianto :
A = 24°C
B = 18°C
C = 12°C
Temperatura ingresso - lato sorgente [°C]
D = 7°C

Potenza assorbita ( brine e acqua ) EER ( brine e acqua )

A
B
C
D

C
D A
B

Temperatura ingresso - lato sorgente [°C] Temperatura ingresso - lato sorgente [°C]

Le prestazioni delle unità, utilizzate come brine - acqua, si riferiscono ad applicazioni in cui come fluido lato sorgente si impiega una
soluzione di acqua e glicole etilenico al 30% in volume.
Tale concentrazione garantisce una temperatura di congelamento di circa -15°C e permette il funzionamento dell’unità all’interno dei
limiti operativi dichiarati.

31
> RXA-I PLUS
POMPE DI CALORE REVERSIBILI PER INSTALLAZIONE ESTERNA
CON COMPRESSORE DC INVERTER

Classe di efficienza in riscaldamento - Clima medio


Modello 5 7 10 14 14T
Classe di efficienza - media temperatura (acqua prodotta 55°C) A+ A+ A+ A+ A+
Efficienza stagionale - media temperatura (acqua prodotta 55°C) 115 120 102 123 128

Classe di efficienza - bassa temperatura (acqua prodotta 35°C) A++ A++ A++ A++ A++
Efficienza stagionale - bassa temperatura (acqua prodotta 35°C) 176 178 162 173 168

NOTA: Classe di efficienza calcolata secondo regolamento europeo 811/2013. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.

Descrizione dell’unità ■ CIRCUITO FRIGORIFERO: contenuto in un vano riparato dal


Questa serie di pompe di calore aria-acqua soddisfa le esigenze flusso dell’aria per facilitare le operazioni di manutenzione, è do-
di climatizzazione invernale ed estiva di impianti residenziali e tato di compressore con motore DC INVERTER di tipo Twin ro-
tary per garantire il maggior bilanciamento dinamico e ridurre le
commerciali di piccola e media potenza.
vibrazioni. Viene posizionato su supporti antivibranti in gomma e
Tutte le unità sono idonee per installazione esterna e potendo
avvolto da un doppio strato di materiale fonoassorbente per ridur-
produrre acqua sino a 60°C possono essere impiegate in impianti
ne il rumore. Il compressore inoltre è equipaggiato di resistenza
radianti, a ventilconvettori, a radiatori e per la produzione indiret- olio carter. Il circuito si completa di scambiatore a piastre in ac-
ta di acqua calda sanitaria (ACS) tramite bollitore esterno (non ciaio inox saldobrasate completo di resistenza elettrica antigelo,
fornito). valvola di espansione elettronica biflusso, valvola di inversione
Le unità si caratterizzano per l’utilizzo di un compressore DC in- ciclo, ventilatori assiali con motore brushless DC completi di gri-
verter che permette di modularne la potenza erogata dal 30 al glie di protezione antinfortunistiche, batteria alettata costituita da
120% della potenza nominale e sono complete di un kit idronico tubi in rame e alette in alluminio. Il circuito è controllato tramite
composto da tutti i componenti essenziali per un’installazione ra- sonde di temperatura e trasduttori di pressione e protetto tramite
pida e sicura. Le unità si caratterizzano per l’elevata efficienza pressostati di alta e bassa pressione.
energetica e per livelli sonori contenuti che ne consentono l’im- Tutte le unità sono equipaggiate con controllo a velocità variabile
piego come generatore unico a servizio dell’impianto o integrato dei ventilatori che ne consente il funzionamento con basse tem-
con altre fonti energetiche quali resistenze elettriche di appoggio perature esterne in raffreddamento e alte temperature esterne in
o caldaia. riscaldamento.
Tutte le unità sono fornite con sonda temperatura acqua bollitore
■ CIRCUITO IDRAULICO: contenuto in un vano riparato dal flus-
ACS (fornita, montaggio a cura dell’installatore) e con sonda
so dell’aria per facilitare le operazioni di manutenzione, è dotato
temperatura aria esterna (già installata sull’unità), per realizzare
di circolatore a basso consumo con motore DC brushless, flus-
la regolazione climatica in riscaldamento e in raffreddamento. sostato acqua, sfiato aria automatico, manometro acqua, vaso di
Tutte le unità sono accuratamente costruite e singolarmente col- espansione, valvola di sicurezza, filtro acqua a Y (fornito, mon-
laudate in fabbrica. L’installazione richiede solamente i collegamen- taggio a cura dell’installatore). Lo scambiatore a piastre e tutte le
ti elettrici ed idraulici. tubazioni del circuito idraulico sono isolate termicamente per evi-
tare la formazione di condensa e ridurre le dispersioni termiche.

Cod. BTP00726 Rev. 03 Data: 27/01/2017


32
> RXA-I PLUS POMPE DI CALORE REVERSIBILI PER INSTALLAZIONE ESTERNA CON COMPRESSORE DC INVERTER
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA

DATI TECNICI
Dati prestazioni
- Modelli 5 7 10 14 14T
nom 4580 6550 10430 14760 14100 W
Potenza termica
min-max 1566 - 8884 2050 - 10910 3586 - 13395 5207 - 16595 4715 - 16763 W
A7W35

nom 970 1450 2280 3400 3260 W


Potenza assorbita
min-max 327 - 2226 448 - 2734 771 - 3848 1178 - 4768 1077 - 4816 W
COP 4,72 4,52 4,57 4,34 4,33 W/W
Portata acqua 788 1127 1794 2539 2425 l/h
nom 4670 6690 10170 14080 14110 W
Potenza termica
min-max 1581 - 6238 2047 - 7661 3429 - 12207 4870 - 15123 4626 - 15276 W
A7W45

nom 1430 2050 3080 4470 4460 W


Potenza assorbita
min-max 478 - 1944 623 - 2387 1025 - 3948 1525 - 4892 1451 - 4941 W
COP 3,27 3,26 3,30 3,15 3,16 W/W
Portata acqua 803 1151 1749 2422 2427 l/h
nom 4550 6450 10250 14610 14030 W
Potenza frigorifera
min-max 2255 - 8818 2788 - 10829 5037 - 14203 6423 - 17596 5873 - 17774 W
A35W18

nom 1000 1470 2060 3320 3260 W


Potenza assorbita
min-max 448 - 2447 581 - 3022 931 - 3867 1314 - 4791 1269 - 4839 W
EER 4,55 4,39 4,98 4,40 4,30 W/W
Portata acqua 783 1109 1763 2513 2413 l/h
nom 4550 6710 10440 12950 13800 W
Potenza frigorifera
min-max 1454 - 5524 1850 - 7136 3485 - 11364 4435 - 13629 4480 - 14566 W
A35W7

nom 1550 2570 3280 4530 5140 W


Potenza assorbita
min-max 483 - 2097 687 - 3029 1077 - 4249 1520 - 5500 1649 - 6288 W
EER 2,94 2,61 3,18 2,86 2,68 W/W
Portata acqua 783 1154 1796 2227 2374 l/h
I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori. A7W35 = sorgente : aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto : acqua in 30°C out 35°C
Dati dichiarati secondo EN 14511: A7W45 = sorgente : aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto : acqua in 40°C out 45°C
EER (Energy Efficiency Ratio) = rapporto potenza frigorifera su potenza assorbita A35W18 = sorgente : aria in 35°C b.s. / impianto : acqua in 23°C out 18°C
COP (Coefficient Of Performance) = rapporto potenza termica su potenza assorbita A35W7 = sorgente : aria in 35°C b.s. / impianto : acqua in 12°C out 7°C

Dati tecnici generali


Modelli 5 7 10 14 14T
380-415V~ 50Hz,
Alimentazione elettrica 220-240V~ 50Hz, 1Ph V-ph-Hz
3Ph+N
Tipo di compressore Twin Rotary DC -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 1/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente batteria alettata -
Tipo di ventilatori assiale DC -
N° di ventilatori 1 2 n°
Volume vaso di espansione 2 5 l
Taratura valvola di sicurezza acqua 3 bar
Attacchi idraulici 1" M 1-1/4" M “
Contenuto minino acqua impianto 20 l
Sup. minima serpentino eventuale bollitore ACS 1,4 1,7 m2
Tipo di refrigerante R410A -
Carica refrigerante 2,40 3,60 kg
Tipo controllo a filo remoto -
SWL - Livello di potenza sonora* 61 65 66 71 71 dB(A)
SPL - Livello di pressione sonora a 1 metro** 46 50 51 56 56 dB(A)
Corrente massima assorbita 16 16 32 32 16 A
* SWL = Livelli di potenza sonora, riferiti a 1x10-12 W con unità funzionante in condi- ** SPL = Livelli di pressione sonora, riferiti a 2x10-5 Pa.
zioni A7W35 = sorgente : aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto : acqua in 30°C out 35°C. I livelli di pressione sonora sono valori calcolati a partire dal livello di potenza sono-
Il livello di potenza sonora Totale in dB(A) è misurato in accordo alla normativa ra (SWL) applicando le relazione ISO-3744.
ISO 9614. La PotenzaHEATING MODE
Sonora Totale in dB(A) che è quindi l'unico datoCOOLING MODE MODE
acustico HEATING COOLING MODE
impegnativo.

LIMITI T4
OPERATIVI T4T4 T4 T4MODO FREDDO
MODO CALDO MODO ACS
Temperatura aria esterna °C

Temperatura aria esterna °C

4643 35
Temperatura aria esterna °C

35 46
30 30 30
con booster elettrico con booster elettrico
o caldaia 20 o caldaia 20
-2 10-2 -2 10
-20 -5 -20 -5
-20
T1 T1 T1 T1
5 40 55 60 55 105 25 T1
4040 50 556060 5 10 25
Temperatura acqua prodotta °C Temperatura acqua prodotta °C Temperatura acqua prodotta °C
NOTA MODO ACS: per temperatura acqua prodotta si intende la temperatura acqua prodotta dall'unità e non la temperatura ACS disponibile all'utente che è funzione di
questo parametro e della superficie del serpentino dell'eventuale bollitore ACS.

33
> RXA-I
> PLUS
RXA-I PLUS DI CALORE
POMPE POMPE REVERSIBILI
DI CALORE PER REVERSIBILI
INSTALLAZIONE PER
ESTERNA CON COMPRESSORE
INSTALLAZIONE DC INVERTER
ESTERNA

DIMENSIONI DI INGOMBRO

Mod. 05 - 07 Mod. 10 - 14 - 14T

1414
1414
945
945

404
402

404
402

1210
1210 1404
1404

Modelli 5 7 10 14 14T
Dimensioni Imballo (W×H×D) 1500x1140x450 1475x1580x440 1475x1580x440 mm
Peso unità Netto \ Lordo 99 / 117 162 / 178 177 / 193 kg

SPAZI MINIMI OPERATIVI

Modelli 5 7 10 14 14T
A 1000 1500 mm

34
> RXA-I PLUS POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA
POMPE DI CALORE REVERSIBILI PER INSTALLAZIONE ESTERNA CON COMPRESSORE DC INVERTER

IL SISTEMA DI CONTROLLO

L’interfaccia utente è costituita da un controllore remoto a filo (max 50 m dall’unità) che consente la gestione di:

- IMPIANTO RISCALDAMENTO E RAFFREDDAMENTO dove la pompa di calore è l’unica


fonte energetica. L’unità se attiva in modo caldo o freddo, funziona modulando la frequenza
del compressore per mantenere la temperatura acqua prodotta al valore di setpoint impostato
tramite controllore. Tramite parametrizzazione è possibile utilizzare il controllore remoto (ad
es. per impianti monozona) come termostato ambiente.

- PRODUZIONE ACQUA CALDA SANITARIA (ACS). L’unità si attiva in modo caldo per
mantenere la temperatura di un bollitore ACS (non fornito) al valore di setpoint impostato.
Sono necessarie una valvola a 3 vie deviatrice (non fornita) e una sonda di temperatura
(sonda T5, L=10m, fornita a corredo) da inserire in un pozzetto del bollitore ACS.

- FONTI ENERGETICHE ADDIZIONALI (caldaia o resistenza elettrica). In funzione dei


parametri impostati, tali fonti possono essere attivate in Integrazione o Sostituzione della
pompa di calore quando il sistema serve l’impianto in riscaldamento o per la produzione ACS.
La scheda attiverà inoltre le fonti energetiche addizionali in caso la pompa di calore non funzioni.

- RESISTENZA ELETTRICA BOLLITORE ACS. In modo sanitario può gestire una resistenza elettrica inserita nel bollitore ACS come
integrazione alla pompa di calore, funzione antilegionella, o come fonte energetica di riserva per la produzione ACS in caso la pompa di
calore non funzioni.

- FAST ACS. Funzione attivabile manualmente che consente di dare priorità al sanitario attivando tutte le fonti energetiche (pompa di
calore, resistenze elettriche, caldaia) disponibili per il riscaldamento ACS per portare nel tempo minore possibile il bollitore ACS al setpoint
impostato.

- FUNZIONE ANTILEGIONELLA. È possibile impostare da controllore cicli settimanali antilegionella. Per poter eseguire correttamente tali
cicli la pompa di calore deve essere integrata con resistenza elettrica boiler ACS o caldaia.

- MODO SILENZIATO. Se attivo comporta una riduzione della massima frequenza del compressore e della velocità del ventilatore per
ridurre il rumore emesso e la potenza assorbita dall’unità. Sono disponibili 2 livelli di silenziamento. Tramite programmazione oraria, è
possibile definire per 2 fasce orarie giornaliere il livello di silenziamento desiderato (ad es. di notte).

- ON/OFF tramite un contatto esterno. L’unità può essere attivata e disattivata (ad es. termostato di zona / interruttore remoto) tramite un
contatto esterno: in questo caso l’unità funzionerà nel modo impostato tramite tastiera controllore.

- CALDO/FREDDO tramite contatti esterni. L’unità può essere attivata e disattivata in modo freddo e modo caldo tramite 2 contatti esterni
(ad es. termostato di zona che gestisce la richiesta di caldo e freddo / interruttore remoto).

- ECO/COMFORT. Possibilità di definire in modo caldo e freddo fasce orarie e relativo setpoint per modi ECO e COMFORT

- PROGRAMMAZIONE ORARIA SETTIMANALE. Consente la programmazione oraria differenziata per ciascun giorno della settimana
definendo per ogni fascia il modo (FREDDO/CALDO/ACS) e il setpoint di lavoro.

- Protezione antigelo. Garantita sino a temperatura aria esterna di -20°C grazie alla gestione della scheda elettronica dell’unità che
consente di riscaldare l’acqua usando la resistenza elettrica antigelo (di serie sullo scambiatore a piastre), la pompa di calore stessa
funzionante in modo caldo, e il booster elettrico (se installato).

- Diagnostica errori dettagliata con storico allarmi.

- Visualizzazione di tutti i parametri operativi.

ACCESSORI

Booster elettrico. Adatto per installazione interna, è costituito da una resistenza elettrica (3kW, 230V-1-50) inserita all’interno di una
scatola di lamiera verniciata e completa di quadro elettrico di comando e controllo. Il booster è quindi gestito dalla pompa di calore
per integrare/sostituire in modo riscaldamento la produzione di acqua calda in caso di fermo della pompa di calore per raggiunti limiti
operativi o per blocco causa allarme.

Antivibranti in gomma.

Serbatoio inerziale accumulo acqua. E’ costituito da un serbatoio da 60 litri in lamiera verniciata, termicamente isolato e inserito
all’interno di una scatola in lamiera verniciata da posizionare sotto l’unità.

35
36
SCHEMI ESEMPLIFICATIVI IMPIANTO
Raffrescamento / riscaldamento integrato con booster elettrico opzionale / produzione ACS integrata con eventuale solare termico
>

25
> RVL-I
RXA-I

13
PLUS

23
24
PLUS

14
POMPE

18
21 T1_c M1 Tn_c Mn

22
DI CALORE

17
POMPE

26 11
13.1
4 FCU1 ....... FCUn
M 20b
1
REVERSIBILI

1.6 20a
1.5
DI CALORE

8
1.7 5 3 M M
27 29 18
T1_h M1 Tn_h Mn
1.3 1.2 19 10
5 2 3

1.4 1.1
6 7
C
PER REVERSIBILI

M
INSTALLAZIONE PER
ESTERNA

FHL1 ....... FHLn TWR

LEGENDA tà di installazione in relazione alle perdite di carico dell’impianto 30 Scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento
1 Pompa di calore 13 Bollitore ACS (non fornito), minima superficie di scambio del serpentino pompa di 31 Scaldacqua a pompa di calore per installazione pensile
1.1 Manometro acqua calore (1,4 m2 per mod. 5-7, 1,7 m2 per mod. 10-14-14T) 32 Serbatoio inerziale 60 litri (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano
INSTALLAZIONE

1.2 Valvola sicurezza acqua 13.1 Resistenza elettrica Bollitore ACS (non fornita) terminali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto
1.3 Vaso di espansione 14 Sonda di temperatura T5 (fornita, montaggio a cura dell’installatore) acqua pompa di calore) è minore di 20 litri
CON COMPRESSORE

1.4 Scambiatore a piastre (completo di resistenza elettrica antigelo) 15 Sonda di temperatura bollitore (disponibile come accessorio della caldaia) T1_c - Tn_c Termostato ambiente richiesta freddo (non fornito)
1.5 Sfiato aria 17 Valvola di non ritorno (non fornita) T1_h - Tn_h Termostato ambiente richiesta caldo (non fornito)
1.6 Flussostato 18 Valvola di bypass (non fornita) FCU 1...n Terminale aria: può essere utilizzato per solo raffrescamento con riscalda-
ESTERNA

1.7 Pompa interna unità (P_i) 19 Valvola a 3 vie SV1 (non fornita) mento a pavimento radiante o per raffrescamento e riscaldamento senza pavimento
2 Filtro acqua a y (fornito, montaggio a cura dell’installatore) 20a Valvola a due vie (non fornita), comandata da SV2 - 20b Valvola a due vie (non radiante
3 Rubinetto (non fornito) fornita), comandata da SV2 in logica negata FHL 1...n Pavimento radiante solo riscaldamento a n zone
DC INVERTER

4 Controllore remoto a filo (fornito di serie con la pompa di calore) 21 Vaso di espansione ACS (non fornito) TWR Scaldasalviette integrazione bagno: se collegato all’impianto di riscaldamento
FE_1S
5 Giunto antivibrante (non fornito) 22 Valvola di sicurezza ACS (non fornita) deve essere integrato con resistenza elettrica (R) attivata dal comando (C) che con-
6 Scarico acqua (non fornito) 23 Valvola miscelatrice termostatica (non fornita) temporaneamente chiude la valvola (M); se non collegato all’impianto, il riscaldamento
7 Caricamento acqua (non fornito) 24 Centralina gestione impianto solare con relative sonde (non fornita) è fornito dalla sola resistenza elettrica (R) attivata tramite il comando (C)
8 Serbatoio inerziale (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano termi- 25 Pannello solare (non fornito) AHS Caldaia a integrazione riscaldamento e sanitario (con gestione antilegionella
nali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto acqua 26 Pompa impianto solare (non fornita) nelle versioni solo riscaldamento)
pompa di calore) è minore di 20 litri 27 Booster elettrico (disponibile come accessorio) collegamenti elettrici alla pompa di calore
10 Vaso di espansione (non fornito) 28 Sonda di temperatura T1B (disponibile come accessorio della pompa di calore) collegamenti elettrici alla centralina gestione impianto solare
11 Vaso di espansione solare 29 Pompa esterna unità (P_o), (non fornita), da valutare eventuale necessità di instal- collegamento alla caldaia della sonda temperatura bollitore ACS (non fornita)
12 Separatore idraulico e pompa di rilancio (non forniti),da valutare eventuale necessi- lazione in base alle perdite di carico impianto, gestita dalla pompa di calore
Raffrescamento / riscaldamento integrato con booster elettrico opzionale / produzione ACS con scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento con eventuale solare termico

25
> RVL-I PLUS

IN
OUT
24 30
23

18
T1_c M1 Tn_c Mn

21
22
17
26

4 FCU1 ....... FCUn


M 20b
1

1.6 20a
1.5
1.7 5 3
27 29 M 18
T1_h M1 Tn_h Mn
1.3 1.2 10
5 2 3

1.4 1.1
3 7
6
32 5 3 3 C

FHL1 ....... FHLn TWR

LEGENDA tà di installazione in relazione alle perdite di carico dell’impianto 30 Scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento
1 Pompa di calore 13 Bollitore ACS (non fornito), minima superficie di scambio del serpentino pompa di 31 Scaldacqua a pompa di calore per installazione pensile
1.1 Manometro acqua calore (1,4 m2 per mod. 5-7, 1,7 m2 per mod. 10-14-14T) 32 Serbatoio inerziale 60 litri (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano
1.2 Valvola sicurezza acqua 13.1 Resistenza elettrica Bollitore ACS (non fornita) terminali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto
1.3 Vaso di espansione
FE_2S 14 Sonda di temperatura T5 (fornita, montaggio a cura dell’installatore) acqua pompa di calore) è minore di 20 litri
1.4 Scambiatore a piastre (completo di resistenza elettrica antigelo) 15 Sonda di temperatura bollitore (disponibile come accessorio della caldaia) T1_c - Tn_c Termostato ambiente richiesta freddo (non fornito)
1.5 Sfiato aria 17 Valvola di non ritorno (non fornita) T1_h - Tn_h Termostato ambiente richiesta caldo (non fornito)
1.6 Flussostato 18 Valvola di bypass (non fornita) FCU 1...n Terminale aria: può essere utilizzato per solo raffrescamento con riscalda-
1.7 Pompa interna unità (P_i) 19 Valvola a 3 vie SV1 (non fornita) mento a pavimento radiante o per raffrescamento e riscaldamento senza pavimento
2 Filtro acqua a y (fornito, montaggio a cura dell’installatore) 20a Valvola a due vie (non fornita), comandata da SV2 - 20b Valvola a due vie (non radiante
3 Rubinetto (non fornito) fornita), comandata da SV2 in logica negata FHL 1...n Pavimento radiante solo riscaldamento a n zone
POMPE DI CALORE REVERSIBILI PER INSTALLAZIONE ESTERNA CON COMPRESSORE DC INVERTER

4 Controllore remoto a filo (fornito di serie con la pompa di calore) 21 Vaso di espansione ACS (non fornito) TWR Scaldasalviette integrazione bagno: se collegato all’impianto di riscaldamento
5 Giunto antivibrante (non fornito) 22 Valvola di sicurezza ACS (non fornita) deve essere integrato con resistenza elettrica (R) attivata dal comando (C) che con-
6 Scarico acqua (non fornito) 23 Valvola miscelatrice termostatica (non fornita) temporaneamente chiude la valvola (M); se non collegato all’impianto, il riscaldamento
7 Caricamento acqua (non fornito) 24 Centralina gestione impianto solare con relative sonde (non fornita) è fornito dalla sola resistenza elettrica (R) attivata tramite il comando (C)
8 Serbatoio inerziale (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano termi- 25 Pannello solare (non fornito) AHS Caldaia a integrazione riscaldamento e sanitario (con gestione antilegionella
nali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto acqua 26 Pompa impianto solare (non fornita) nelle versioni solo riscaldamento)
pompa di calore) è minore di 20 litri 27 Booster elettrico (disponibile come accessorio) collegamenti elettrici alla pompa di calore
10 Vaso di espansione (non fornito) 28 Sonda di temperatura T1B (disponibile come accessorio della pompa di calore) collegamenti elettrici alla centralina gestione impianto solare
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA

11 Vaso di espansione solare 29 Pompa esterna unità (P_o), (non fornita), da valutare eventuale necessità di instal- collegamento alla caldaia della sonda temperatura bollitore ACS (non fornita)

37
12 Separatore idraulico e pompa di rilancio (non forniti),da valutare eventuale necessi- lazione in base alle perdite di carico impianto, gestita dalla pompa di calore
38
Raffrescamento / riscaldamento e produzione ACS integrati con caldaia solo riscaldamento
>
> RVL-I
RXA-I

AHS
13
23
PLUS
PLUS

15
POMPE

21
18
T1_c M1 Tn_c Mn
14
17 22
17
DI CALORE
POMPE

4 FCU1 ....... FCUn


M 20b
1
REVERSIBILI

1.6 20a
1.5
DI CALORE

8
1.7 5 3 M 28 M
17 18
T1_h M1 Tn_h Mn
1.3 1.2 19 10

1.4 1.1
5 2 3 12
6 7
C
PER REVERSIBILI

29
M
INSTALLAZIONE PER

R
ESTERNA

12

FHL1 ....... FHLn TWR

LEGENDA tà di installazione in relazione alle perdite di carico dell’impianto 30 Scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento
1 Pompa di calore 13 Bollitore ACS (non fornito), minima superficie di scambio del serpentino pompa di 31 Scaldacqua a pompa di calore per installazione pensile
1.1 Manometro acqua calore (1,4 m2 per mod. 5-7, 1,7 m2 per mod. 10-14-14T) 32 Serbatoio inerziale 60 litri (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano
INSTALLAZIONE

1.2 Valvola sicurezza acqua 13.1 Resistenza elettrica Bollitore ACS (non fornita) terminali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto
1.3 Vaso di espansione 14 Sonda di temperatura T5 (fornita, montaggio a cura dell’installatore) acqua pompa di calore) è minore di 20 litri
CON COMPRESSORE

1.4 Scambiatore a piastre (completo di resistenza elettrica antigelo) 15 Sonda di temperatura bollitore (disponibile come accessorio della caldaia) T1_c - Tn_c Termostato ambiente richiesta freddo (non fornito)
1.5 Sfiato aria 17 Valvola di non ritorno (non fornita) T1_h - Tn_h Termostato ambiente richiesta caldo (non fornito)
1.6 Flussostato 18 Valvola di bypass (non fornita) FCU 1...n Terminale aria: può essere utilizzato per solo raffrescamento con riscalda-
ESTERNA

1.7 Pompa interna unità (P_i) HY_1 19 Valvola a 3 vie SV1 (non fornita) mento a pavimento radiante o per raffrescamento e riscaldamento senza pavimento
2 Filtro acqua a y (fornito, montaggio a cura dell’installatore) 20a Valvola a due vie (non fornita), comandata da SV2 - 20b Valvola a due vie (non radiante
3 Rubinetto (non fornito) fornita), comandata da SV2 in logica negata FHL 1...n Pavimento radiante solo riscaldamento a n zone
DC INVERTER

4 Controllore remoto a filo (fornito di serie con la pompa di calore) 21 Vaso di espansione ACS (non fornito) TWR Scaldasalviette integrazione bagno: se collegato all’impianto di riscaldamento
5 Giunto antivibrante (non fornito) 22 Valvola di sicurezza ACS (non fornita) deve essere integrato con resistenza elettrica (R) attivata dal comando (C) che con-
6 Scarico acqua (non fornito) 23 Valvola miscelatrice termostatica (non fornita) temporaneamente chiude la valvola (M); se non collegato all’impianto, il riscaldamento
7 Caricamento acqua (non fornito) 24 Centralina gestione impianto solare con relative sonde (non fornita) è fornito dalla sola resistenza elettrica (R) attivata tramite il comando (C)
8 Serbatoio inerziale (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano termi- 25 Pannello solare (non fornito) AHS Caldaia a integrazione riscaldamento e sanitario (con gestione antilegionella
nali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto acqua 26 Pompa impianto solare (non fornita) nelle versioni solo riscaldamento)
pompa di calore) è minore di 20 litri 27 Booster elettrico (disponibile come accessorio) collegamenti elettrici alla pompa di calore
10 Vaso di espansione (non fornito) 28 Sonda di temperatura T1B (disponibile come accessorio della pompa di calore) collegamenti elettrici alla centralina gestione impianto solare
11 Vaso di espansione solare 29 Pompa esterna unità (P_o), (non fornita), da valutare eventuale necessità di instal- collegamento alla caldaia della sonda temperatura bollitore ACS (non fornita)
12 Separatore idraulico e pompa di rilancio (non forniti),da valutare eventuale necessi- lazione in base alle perdite di carico impianto, gestita dalla pompa di calore
Raffrescamento / riscaldamento integrato con caldaia istantanea / ACS con scaldacqua a pompa di calore per installazione pensile e post-riscaldamento con caldaia istantanea

AHS
> RVL-I PLUS

IN
OUT 18
23 T1_c M1 Tn_c Mn
31

21 17
22
17

4 FCU1 ....... FCUn


M 20b
1

1.6 20a
1.5
1.7 5 3 M
17 28 18
T1_h M1 Tn_h Mn
1.3 1.2 10

1.4 1.1
12
6 7
32 C

29
M

R
12

FHL1 ....... FHLn TWR

LEGENDA tà di installazione in relazione alle perdite di carico dell’impianto 30 Scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento
1 Pompa di calore 13 Bollitore ACS (non fornito), minima superficie di scambio del serpentino pompa di 31 Scaldacqua a pompa di calore per installazione pensile
1.1 Manometro acqua calore (1,4 m2 per mod. 5-7, 1,7 m2 per mod. 10-14-14T) 32 Serbatoio inerziale 60 litri (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano
1.2 Valvola sicurezza acqua 13.1 Resistenza elettrica Bollitore ACS (non fornita) terminali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto
1.3 Vaso di espansione 14 Sonda di temperatura T5 (fornita, montaggio a cura dell’installatore) acqua pompa di calore) è minore di 20 litri
1.4 Scambiatore a piastre (completo di resistenza elettrica antigelo) 15 Sonda di temperatura bollitore (disponibile come accessorio della caldaia) T1_c - Tn_c Termostato ambiente richiesta freddo (non fornito)
1.5 Sfiato aria 17 Valvola di non ritorno (non fornita) T1_h - Tn_h Termostato ambiente richiesta caldo (non fornito)
1.6 Flussostato 18 Valvola di bypass (non fornita) FCU 1...n Terminale aria: può essere utilizzato per solo raffrescamento con riscalda-
1.7 Pompa interna unità (P_i)
HY_2 19 Valvola a 3 vie SV1 (non fornita) mento a pavimento radiante o per raffrescamento e riscaldamento senza pavimento
2 Filtro acqua a y (fornito, montaggio a cura dell’installatore) 20a Valvola a due vie (non fornita), comandata da SV2 - 20b Valvola a due vie (non radiante
3 Rubinetto (non fornito) fornita), comandata da SV2 in logica negata FHL 1...n Pavimento radiante solo riscaldamento a n zone
POMPE DI CALORE REVERSIBILI PER INSTALLAZIONE ESTERNA CON COMPRESSORE DC INVERTER

4 Controllore remoto a filo (fornito di serie con la pompa di calore) 21 Vaso di espansione ACS (non fornito) TWR Scaldasalviette integrazione bagno: se collegato all’impianto di riscaldamento
5 Giunto antivibrante (non fornito) 22 Valvola di sicurezza ACS (non fornita) deve essere integrato con resistenza elettrica (R) attivata dal comando (C) che con-
6 Scarico acqua (non fornito) 23 Valvola miscelatrice termostatica (non fornita) temporaneamente chiude la valvola (M); se non collegato all’impianto, il riscaldamento
7 Caricamento acqua (non fornito) 24 Centralina gestione impianto solare con relative sonde (non fornita) è fornito dalla sola resistenza elettrica (R) attivata tramite il comando (C)
8 Serbatoio inerziale (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano termi- 25 Pannello solare (non fornito) AHS Caldaia a integrazione riscaldamento e sanitario (con gestione antilegionella
nali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto acqua 26 Pompa impianto solare (non fornita) nelle versioni solo riscaldamento)
pompa di calore) è minore di 20 litri 27 Booster elettrico (disponibile come accessorio) collegamenti elettrici alla pompa di calore
10 Vaso di espansione (non fornito) 28 Sonda di temperatura T1B (disponibile come accessorio della pompa di calore) collegamenti elettrici alla centralina gestione impianto solare
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA

11 Vaso di espansione solare 29 Pompa esterna unità (P_o), (non fornita), da valutare eventuale necessità di instal- collegamento alla caldaia della sonda temperatura bollitore ACS (non fornita)

39
12 Separatore idraulico e pompa di rilancio (non forniti),da valutare eventuale necessi- lazione in base alle perdite di carico impianto, gestita dalla pompa di calore
40
/ riscaldamento integrato con caldaia istantanea / ACS con scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento, integrata con eventuale solare termico e post-riscaldamento
>
con caldaia istantanea
25
> RVL-I
RXA-I

AHS
PLUS

IN
PLUS

OUT
POMPE

24
30 23

18
T1_c M1 Tn_c Mn
DI CALORE

17
POMPE

21
22
17
26
REVERSIBILI

FCU1 ....... FCUn


4 M 20b
1
DI CALORE

1.6 20a
1.5
1.7 5 3 28 M
17 18
T1_h M1 Tn_h Mn
1.3 1.2
10

1.4 1.1
5 2 3 12
6 7
PER REVERSIBILI

32 C

29
M
INSTALLAZIONE PER
ESTERNA

R
12

FHL1 ....... FHLn TWR

LEGENDA tà di installazione in relazione alle perdite di carico dell’impianto 30 Scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento
1 Pompa di calore 13 Bollitore ACS (non fornito), minima superficie di scambio del serpentino pompa di 31 Scaldacqua a pompa di calore per installazione pensile
1.1 Manometro acqua calore (1,4 m2 per mod. 5-7, 1,7 m2 per mod. 10-14-14T) 32 Serbatoio inerziale 60 litri (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano
INSTALLAZIONE

1.2 Valvola sicurezza acqua 13.1 Resistenza elettrica Bollitore ACS (non fornita) terminali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto
1.3 Vaso di espansione 14 Sonda di temperatura T5 (fornita, montaggio a cura dell’installatore) acqua pompa di calore) è minore di 20 litri
CON COMPRESSORE

1.4 Scambiatore a piastre (completo di resistenza elettrica antigelo)


HY_3S 15 Sonda di temperatura bollitore (disponibile come accessorio della caldaia) T1_c - Tn_c Termostato ambiente richiesta freddo (non fornito)
1.5 Sfiato aria 17 Valvola di non ritorno (non fornita) T1_h - Tn_h Termostato ambiente richiesta caldo (non fornito)
1.6 Flussostato 18 Valvola di bypass (non fornita) FCU 1...n Terminale aria: può essere utilizzato per solo raffrescamento con riscalda-
ESTERNA

1.7 Pompa interna unità (P_i) 19 Valvola a 3 vie SV1 (non fornita) mento a pavimento radiante o per raffrescamento e riscaldamento senza pavimento
2 Filtro acqua a y (fornito, montaggio a cura dell’installatore) 20a Valvola a due vie (non fornita), comandata da SV2 - 20b Valvola a due vie (non radiante
3 Rubinetto (non fornito) fornita), comandata da SV2 in logica negata FHL 1...n Pavimento radiante solo riscaldamento a n zone
DC INVERTER

4 Controllore remoto a filo (fornito di serie con la pompa di calore) 21 Vaso di espansione ACS (non fornito) TWR Scaldasalviette integrazione bagno: se collegato all’impianto di riscaldamento
5 Giunto antivibrante (non fornito) 22 Valvola di sicurezza ACS (non fornita) deve essere integrato con resistenza elettrica (R) attivata dal comando (C) che con-
6 Scarico acqua (non fornito) 23 Valvola miscelatrice termostatica (non fornita) temporaneamente chiude la valvola (M); se non collegato all’impianto, il riscaldamento
7 Caricamento acqua (non fornito) 24 Centralina gestione impianto solare con relative sonde (non fornita) è fornito dalla sola resistenza elettrica (R) attivata tramite il comando (C)
8 Serbatoio inerziale (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano termi- 25 Pannello solare (non fornito) AHS Caldaia a integrazione riscaldamento e sanitario (con gestione antilegionella
nali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto acqua 26 Pompa impianto solare (non fornita) nelle versioni solo riscaldamento)
pompa di calore) è minore di 20 litri 27 Booster elettrico (disponibile come accessorio) collegamenti elettrici alla pompa di calore
10 Vaso di espansione (non fornito) 28 Sonda di temperatura T1B (disponibile come accessorio della pompa di calore) collegamenti elettrici alla centralina gestione impianto solare
11 Vaso di espansione solare 29 Pompa esterna unità (P_o), (non fornita), da valutare eventuale necessità di instal- collegamento alla caldaia della sonda temperatura bollitore ACS (non fornita)
12 Separatore idraulico e pompa di rilancio (non forniti),da valutare eventuale necessi- lazione in base alle perdite di carico impianto, gestita dalla pompa di calore
Raffrescamento / riscaldamento integrato con caldaia solo riscaldamento / produzione ACS con caldaia solo riscaldamento ed eventuale solare termico

25
> RVL-I PLUS

AHS
13
23

24 15

18
21 T1_c M1 Tn_c Mn

22
17
26

17 FCU1 ....... FCUn


4 20b
M
1

1.6 20a
1.5
1.7 5 3 M
17 28 18
T1_h M1 Tn_h Mn
1.3 1.2 10

1.4 1.1
5 2 3 12
6 7
32 C

29
M

R
12
FHL1 ....... FHLn TWR

LEGENDA tà di installazione in relazione alle perdite di carico dell’impianto 30 Scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento
1 Pompa di calore 13 Bollitore ACS (non fornito), minima superficie di scambio del serpentino pompa di 31 Scaldacqua a pompa di calore per installazione pensile
1.1 Manometro acqua calore (1,4 m2 per mod. 5-7, 1,7 m2 per mod. 10-14-14T) 32 Serbatoio inerziale 60 litri (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano
1.2 Valvola sicurezza acqua 13.1 Resistenza elettrica Bollitore ACS (non fornita) terminali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto
1.3 Vaso di espansione 14 Sonda di temperatura T5 (fornita, montaggio a cura dell’installatore) acqua pompa di calore) è minore di 20 litri
1.4 Scambiatore a piastre (completo di resistenza elettrica antigelo)
HY_4S 15 Sonda di temperatura bollitore (disponibile come accessorio della caldaia) T1_c - Tn_c Termostato ambiente richiesta freddo (non fornito)
1.5 Sfiato aria 17 Valvola di non ritorno (non fornita) T1_h - Tn_h Termostato ambiente richiesta caldo (non fornito)
1.6 Flussostato 18 Valvola di bypass (non fornita) FCU 1...n Terminale aria: può essere utilizzato per solo raffrescamento con riscalda-
1.7 Pompa interna unità (P_i) 19 Valvola a 3 vie SV1 (non fornita) mento a pavimento radiante o per raffrescamento e riscaldamento senza pavimento
2 Filtro acqua a y (fornito, montaggio a cura dell’installatore) 20a Valvola a due vie (non fornita), comandata da SV2 - 20b Valvola a due vie (non radiante
3 Rubinetto (non fornito) fornita), comandata da SV2 in logica negata FHL 1...n Pavimento radiante solo riscaldamento a n zone
POMPE DI CALORE REVERSIBILI PER INSTALLAZIONE ESTERNA CON COMPRESSORE DC INVERTER

4 Controllore remoto a filo (fornito di serie con la pompa di calore) 21 Vaso di espansione ACS (non fornito) TWR Scaldasalviette integrazione bagno: se collegato all’impianto di riscaldamento
5 Giunto antivibrante (non fornito) 22 Valvola di sicurezza ACS (non fornita) deve essere integrato con resistenza elettrica (R) attivata dal comando (C) che con-
6 Scarico acqua (non fornito) 23 Valvola miscelatrice termostatica (non fornita) temporaneamente chiude la valvola (M); se non collegato all’impianto, il riscaldamento
7 Caricamento acqua (non fornito) 24 Centralina gestione impianto solare con relative sonde (non fornita) è fornito dalla sola resistenza elettrica (R) attivata tramite il comando (C)
8 Serbatoio inerziale (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano termi- 25 Pannello solare (non fornito) AHS Caldaia a integrazione riscaldamento e sanitario (con gestione antilegionella
nali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto acqua 26 Pompa impianto solare (non fornita) nelle versioni solo riscaldamento)
pompa di calore) è minore di 20 litri 27 Booster elettrico (disponibile come accessorio) collegamenti elettrici alla pompa di calore
10 Vaso di espansione (non fornito) 28 Sonda di temperatura T1B (disponibile come accessorio della pompa di calore) collegamenti elettrici alla centralina gestione impianto solare
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA

11 Vaso di espansione solare 29 Pompa esterna unità (P_o), (non fornita), da valutare eventuale necessità di instal- collegamento alla caldaia della sonda temperatura bollitore ACS (non fornita)

41
12 Separatore idraulico e pompa di rilancio (non forniti),da valutare eventuale necessi- lazione in base alle perdite di carico impianto, gestita dalla pompa di calore
42
Raffrescamento / riscaldamento integrato con caldaia istantanea / produzione ACS con eventuale solare termico e post-riscaldamento con caldaia istantanea
>

AHS
> RVL-I
RXA-I

25

23
PLUS

13
PLUS

24
POMPE

14

18
T1_c M1 Tn_c Mn

21
DI CALORE

22 17
POMPE

17

26 11

4 FCU1 ....... FCUn


M 20b
REVERSIBILI

1.6 20a
DI CALORE

1.5
8
1.7 5 3 M M
28 18
T1_h M1 Tn_h Mn
1.3 1.2 19 10
5 2 3

1.4 1.1
12
6 7
C
PER REVERSIBILI

29
M
INSTALLAZIONE PER

R
ESTERNA

12
FHL1 ....... FHLn TWR

LEGENDA tà di installazione in relazione alle perdite di carico dell’impianto 30 Scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento
1 Pompa di calore 13 Bollitore ACS (non fornito), minima superficie di scambio del serpentino pompa di 31 Scaldacqua a pompa di calore per installazione pensile
1.1 Manometro acqua calore (1,4 m2 per mod. 5-7, 1,7 m2 per mod. 10-14-14T) 32 Serbatoio inerziale 60 litri (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano
INSTALLAZIONE

1.2 Valvola sicurezza acqua 13.1 Resistenza elettrica Bollitore ACS (non fornita) terminali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto
1.3 Vaso di espansione 14 Sonda di temperatura T5 (fornita, montaggio a cura dell’installatore) acqua pompa di calore) è minore di 20 litri
CON COMPRESSORE

1.4 Scambiatore a piastre (completo di resistenza elettrica antigelo) 15 Sonda di temperatura bollitore (disponibile come accessorio della caldaia) T1_c - Tn_c Termostato ambiente richiesta freddo (non fornito)
1.5 Sfiato aria 17 Valvola di non ritorno (non fornita) T1_h - Tn_h Termostato ambiente richiesta caldo (non fornito)
1.6 Flussostato HY_5S 18 Valvola di bypass (non fornita) FCU 1...n Terminale aria: può essere utilizzato per solo raffrescamento con riscalda-
ESTERNA

1.7 Pompa interna unità (P_i) 19 Valvola a 3 vie SV1 (non fornita) mento a pavimento radiante o per raffrescamento e riscaldamento senza pavimento
2 Filtro acqua a y (fornito, montaggio a cura dell’installatore) 20a Valvola a due vie (non fornita), comandata da SV2 - 20b Valvola a due vie (non radiante
3 Rubinetto (non fornito) fornita), comandata da SV2 in logica negata FHL 1...n Pavimento radiante solo riscaldamento a n zone
DC INVERTER

4 Controllore remoto a filo (fornito di serie con la pompa di calore) 21 Vaso di espansione ACS (non fornito) TWR Scaldasalviette integrazione bagno: se collegato all’impianto di riscaldamento
5 Giunto antivibrante (non fornito) 22 Valvola di sicurezza ACS (non fornita) deve essere integrato con resistenza elettrica (R) attivata dal comando (C) che con-
6 Scarico acqua (non fornito) 23 Valvola miscelatrice termostatica (non fornita) temporaneamente chiude la valvola (M); se non collegato all’impianto, il riscaldamento
7 Caricamento acqua (non fornito) 24 Centralina gestione impianto solare con relative sonde (non fornita) è fornito dalla sola resistenza elettrica (R) attivata tramite il comando (C)
8 Serbatoio inerziale (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano termi- 25 Pannello solare (non fornito) AHS Caldaia a integrazione riscaldamento e sanitario (con gestione antilegionella
nali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto acqua 26 Pompa impianto solare (non fornita) nelle versioni solo riscaldamento)
pompa di calore) è minore di 20 litri 27 Booster elettrico (disponibile come accessorio) collegamenti elettrici alla pompa di calore
10 Vaso di espansione (non fornito) 28 Sonda di temperatura T1B (disponibile come accessorio della pompa di calore) collegamenti elettrici alla centralina gestione impianto solare
11 Vaso di espansione solare 29 Pompa esterna unità (P_o), (non fornita), da valutare eventuale necessità di instal- collegamento alla caldaia della sonda temperatura bollitore ACS (non fornita)
12 Separatore idraulico e pompa di rilancio (non forniti),da valutare eventuale necessi- lazione in base alle perdite di carico impianto, gestita dalla pompa di calore
Raffrescamento / riscaldamento integrato con caldaia solo riscaldamento / produzione ACS con scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento, integrata con caldaia solo riscaldamento

AHS
IN
> RXA-I PLUS

OUT
30
18
23 T1_c M1 Tn_c Mn

15

21

FCU1 ....... FCUn


4 22 M 20b
1 17 17

1.6 20a
1.5
1.7 5 3 28 M
17 18
T1_h M1 Tn_h Mn
1.3 1.2
5 2 3 10

1.4 1.1
3 12
6 7
32 5 3 3 C

29
M

R
12

FHL1 ....... FHLn TWR

LEGENDA tà di installazione in relazione alle perdite di carico dell’impianto 30 Scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento
1 Pompa di calore 13 Bollitore ACS (non fornito), minima superficie di scambio del serpentino pompa di 31 Scaldacqua a pompa di calore per installazione pensile
1.1 Manometro acqua calore (1,4 m2 per mod. 5-7, 1,7 m2 per mod. 10-14-14T) 32 Serbatoio inerziale 60 litri (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano
1.2 Valvola sicurezza acqua 13.1 Resistenza elettrica Bollitore ACS (non fornita) terminali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto
1.3 Vaso di espansione 14 Sonda di temperatura T5 (fornita, montaggio a cura dell’installatore) acqua pompa di calore) è minore di 20 litri
1.4 Scambiatore a piastre (completo di resistenza elettrica antigelo)
HY_6 15 Sonda di temperatura bollitore (disponibile come accessorio della caldaia) T1_c - Tn_c Termostato ambiente richiesta freddo (non fornito)
1.5 Sfiato aria 17 Valvola di non ritorno (non fornita) T1_h - Tn_h Termostato ambiente richiesta caldo (non fornito)
1.6 Flussostato 18 Valvola di bypass (non fornita) FCU 1...n Terminale aria: può essere utilizzato per solo raffrescamento con riscalda-
1.7 Pompa interna unità (P_i) 19 Valvola a 3 vie SV1 (non fornita) mento a pavimento radiante o per raffrescamento e riscaldamento senza pavimento
2 Filtro acqua a y (fornito, montaggio a cura dell’installatore) 20a Valvola a due vie (non fornita), comandata da SV2 - 20b Valvola a due vie (non radiante
3 Rubinetto (non fornito) fornita), comandata da SV2 in logica negata FHL 1...n Pavimento radiante solo riscaldamento a n zone
POMPE DI CALORE REVERSIBILI PER INSTALLAZIONE ESTERNA CON COMPRESSORE DC INVERTER

4 Controllore remoto a filo (fornito di serie con la pompa di calore) 21 Vaso di espansione ACS (non fornito) TWR Scaldasalviette integrazione bagno: se collegato all’impianto di riscaldamento
5 Giunto antivibrante (non fornito) 22 Valvola di sicurezza ACS (non fornita) deve essere integrato con resistenza elettrica (R) attivata dal comando (C) che con-
6 Scarico acqua (non fornito) 23 Valvola miscelatrice termostatica (non fornita) temporaneamente chiude la valvola (M); se non collegato all’impianto, il riscaldamento
7 Caricamento acqua (non fornito) 24 Centralina gestione impianto solare con relative sonde (non fornita) è fornito dalla sola resistenza elettrica (R) attivata tramite il comando (C)
8 Serbatoio inerziale (disponibile come accessorio): necessario se si utilizzano termi- 25 Pannello solare (non fornito) AHS Caldaia a integrazione riscaldamento e sanitario (con gestione antilegionella
nali aria per raffrescamento o se il contenuto acqua impianto (escluso contenuto acqua 26 Pompa impianto solare (non fornita) nelle versioni solo riscaldamento)
pompa di calore) è minore di 20 litri 27 Booster elettrico (disponibile come accessorio) collegamenti elettrici alla pompa di calore
10 Vaso di espansione (non fornito) 28 Sonda di temperatura T1B (disponibile come accessorio della pompa di calore) collegamenti elettrici alla centralina gestione impianto solare
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA

11 Vaso di espansione solare 29 Pompa esterna unità (P_o), (non fornita), da valutare eventuale necessità di instal- collegamento alla caldaia della sonda temperatura bollitore ACS (non fornita)

43
12 Separatore idraulico e pompa di rilancio (non forniti),da valutare eventuale necessi- lazione in base alle perdite di carico impianto, gestita dalla pompa di calore
> HXP HT
POMPE DI CALORE
ARIA - ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA
-FRIEND
Gamma disponibile C
O

L
E

Y
Tipologia di unità

RE
S
IP Pompa di calore reversibile

F
G R
IG
(reversibile lato refrigerante)
T
RA N E

Versioni (recupero di calore)

65
VB Versione Base
VD Versione Desurriscaldatore
.0
Allestimenti acustici
AB Allestimento Base

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore
aria-acqua soddisfa le esigenze di
riscaldamento, condizionamento e produzione di acqua calda sanitaria monitore di tensione e con sonda
produzione di acqua calda sanitaria di (versione VD). temperatura aria esterna per realizzare la
impianti residenziali di piccola e media L’orologio programmatore interno per- regolazione climatica.
potenza. mette di definire diverse fasce orarie gior- Tutte le unità sono accuratamente costruite
Tutte le unità sono idonee sia per instal- naliere per riscaldamento, raffreddamento e singolarmente collaudate in fabbrica.
lazione esterna sia per installazione in- e produzione di acqua calda sanitaria. L’installazione richiede solamente i
terna. La possibilità di riscaldare l’acqua Il circuito frigorifero, contenuto in un vano collegamenti elettrici ed idraulici.
fino a temperature elevate rende queste riparato dal flusso dell’aria per facilitare le
unità particolarmente adatte all’impiego in operazioni di manutenzione, è dotato di
impianti a radiatori oltre che in impianti compressore scroll montato su supporti
a ventilconvettori e in impianti radianti. antivibranti, scambiatore a piastre
Opzioni
Il sistema di regolazione permette non saldobrasate, valvola di espansione
Regolazione portata lato impianto
solo la gestione del circuito frigorifero ma elettronica, valvola di inversione ciclo,
• assente
di tutto l’impianto con la possibilità di sce- ventilatore centrifugo (plug fan), batteria
• pompa standard
gliere diverse soluzioni sia per l’impianto alettata costituita da tubi in rame e alette
• pompa alta prevalenza
di riscaldamento e raffreddamento sia per in alluminio. Il circuito è protetto tramite
• pompa modulante
la gestione dell’acqua calda sanitaria. E’ pressostati di alta e bassa pressione e
Produzione acqua calda sanitaria
prevista inoltre la possibilità di integrazio- flussostato sullo scambiatore a piastre.
• assente
ne con pannelli solari o altre fonti di riscal- Il compressore è dotato di iniezione di • valvola a 3 vie
damento. vapore e di liquido ed è inserito all’interno Resistenze elettriche integrative
La funzione riscaldamento ottimizza la di un circuito frigorifero economizzato • assenti
temperatura dell’acqua prodotta in fun- completo di scambiatore a piastre e • standard in mandata
zione sia della temperatura ambiente sia valvola di espansione elettronica dedicati Soft starter
della temperatura esterna attraverso cur- all’iniezione. • assente
ve climatiche adattabili alle caratteristiche Lo scambiatore a piastre e tutte le • standard
dell’edificio. E’ possibile controllare un tubazioni del circuito idraulico sono isolate
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- termicamente per evitare la formazione
pendenti (uno diretto e uno miscelato). di condensa e ridurre le dispersioni Accessori
La gestione dell’acqua calda sanitaria termiche.
permette di controllare la valvola a tre vie, Il ventilatore di tipo plug fan con controllo Antivibranti in gomma
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- elettronico della velocità di rotazione Antivibranti in gomma regolabili
nella (se necessari). garantisce elevate efficienze e bassa Antivibranti a molla
La funzione raffreddamento può essere rumorosità in tutte le condizioni di Cuffie di protezione
realizzata tramite “raffreddamento attivo” funzionamento e permette di installare Termostato remoto (cablato o wireless)
(inversione del circuito frigorifero). Quando l’unità sia all’esterno (con cuffie di Comando remoto (cablato o wireless)
l’unità è utilizzata in impianti radianti, per protezione) sia all’interno (con ingresso e Trasmettitore wireless
evitare la formazione di condensa, è uscita aria canalizzate). E’ inoltre possibile Ripetitore wireless
possibile installare un sensore di umidità ridurre la rumorosità nel funzionamento Rilevatore di condensa
in ambiente. Durante il funzionamento in notturno. Igrostato ambiente
raffreddamento é possibile recuperare Tutte le unità con alimentazione elettrica Sonda umidità ambiente
una parte del calore in eccesso per la trifase sono fornite con sequenzimetro
Cod. BTP00569 Rev. 03 Data: 17/02/2014
44
> HXP HT POMPEESTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA
O INTERNA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
l’unità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permet- dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
tono di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento dell’unità e di rilevare la temperatura nelle diverse
zone per realizzare un
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
controllo più preciso e
temperatura esterna (regolazione climatica)
confortevole.
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie,
Il controllore dell’unità
accumulo, cicli anti legionella …)
è in grado di gestire
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento numerose soluzioni 18:28
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie) impiantistiche diverse
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa) abilitando automatica- 20.5 C
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o mente gli algoritmi di Room temperature

raffreddamento regolazione necessari


in funzione dei com-
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento
ponenti che sono stati
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini)
collegati.
- integrazione pannelli solari La gestione di tali com-
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi ponenti è possibile at-
radianti traverso dei moduli di
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred- espansione aggiuntivi
damento e acqua calda sanitaria) che comunicano con
l’unità tramite un bus
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica
interno e forniscono
- storico e diagnostica allarmi tutti gli ingressi e le
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe uscite richiesti per re-
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento alizzare un sistema
(massimo 16) completo.

FS

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Prestazioni AERAULICHE 9.1 12.1 15.1 20.1 25.1


Portata aria nominale 3650 4150 4150 7150 7150 m3/h
Prevalenza statica utile nominale 30 30 30 50 50 Pa

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura ingresso aria esterna IP 5 50 -22 42 °C
Temperatura uscita acqua IP 6 25 30 65 * °C
* La massima temperatura di uscita dell’acqua può essere incrementata fino a 70°C mantenendo un DT fra ingresso e uscita di 10°C.

45
>
> HXP HT POMPE
POMPE DI
DI CALORE
CALORE ARIA-ACQUA
ARIA-ACQUA PER
PER INSTALLAZIONE
INSTALLAZIONE ESTERNA
ESTERNA O
O INTERNA
INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB 9.1 12.1 15.1 20.1 25.1
Potenza termica 8,82 11,8 15,3 19,8 25,0 kW
Potenza assorbita 1,92 2,58 3,32 4,33 5,49 kW
A7W35

COP 4,59 4,57 4,61 4,57 4,55 -


Portata acqua lato impianto 1524 2043 2632 3429 4312 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 16 24 16 24 kPa
Potenza termica 7,45 10,0 12,8 16,7 21,1 kW
Potenza assorbita 1,92 2,58 3,32 4,33 5,48 kW
A2W35

COP 3,88 3,87 3,86 3,86 3,85 -


Portata acqua lato impianto 1288 1727 2217 2892 3637 l/h
Perdite di carico lato impianto 10 12 18 11 17 kPa
Potenza frigorifera 9,03 12,1 15,5 20,2 25,5 kW
A35W18

Potenza assorbita 2,36 3,16 4,07 5,31 6,71 kW


EER 3,83 3,83 3,81 3,80 3,80 -
Portata acqua lato impianto 1560 2086 2690 3500 4414 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 16 25 16 25 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB 9.1 12.1 15.1 20.1 25.1
Potenza termica 8,93 11,9 15,4 20,1 25,3 kW
Potenza assorbita 2,45 3,30 4,24 5,53 7,01 kW
A7W45

COP 3,64 3,61 3,63 3,63 3,61 -


Portata acqua lato impianto 1548 2068 2659 3476 4380 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 16 24 16 25 kPa
Potenza termica 7,57 10,1 13,0 17,0 21,5 kW
Potenza assorbita 2,45 3,30 4,23 5,54 6,99 kW
A2W45

COP 3,09 3,06 3,07 3,07 3,08 -


Portata acqua lato impianto 1314 1755 2259 2954 3719 l/h
Perdite di carico lato impianto 11 12 18 12 18 kPa
Potenza frigorifera 6,86 9,19 11,9 15,4 19,4 kW
Potenza assorbita 2,18 2,93 3,76 4,91 6,20 kW
A35W7

EER 3,15 3,14 3,16 3,14 3,13 -


Portata acqua lato impianto 1179 1581 2042 2643 3329 l/h
Perdite di carico lato impianto 9 10 16 10 15 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA e ALTISSIMA temperatura


IP Allestimento : AB 9.1 12.1 15.1 20.1 25.1
Potenza termica 9,28 12,4 16,0 20,9 26,3 kW
Potenza assorbita 3,76 5,06 6,47 8,49 10,70 kW
A7W65

COP 2,47 2,45 2,47 2,46 2,46 -


Portata acqua lato impianto 812 1085 1400 1828 2301 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 5 8 5 7 kPa
Potenza termica 7,96 10,7 13,7 17,9 22,5 kW
Potenza assorbita 3,77 5,06 6,48 8,51 10,70 kW
A2W65

COP 2,11 2,11 2,11 2,10 2,10 -


Portata acqua lato impianto 696 936 1199 1566 1968 l/h
Perdite di carico lato impianto 4 4 6 4 5 kPa
Potenza termica 9,08 12,2 15,6 20,4 25,7 kW
Potenza assorbita 3,02 4,05 5,19 6,80 8,57 kW
A7W55

COP 3,01 3,01 3,01 3,00 3,00 -


Portata acqua lato impianto 988 1329 1700 2223 2800 l/h
Perdite di carico lato impianto 7 8 11 7 11 kPa
Potenza termica 7,73 10,4 13,3 17,4 21,9 kW
Potenza assorbita 3,02 4,07 5,19 6,82 8,59 kW
A2W55

COP 2,56 2,56 2,56 2,55 2,55 -


Portata acqua lato impianto 842 1133 1449 1896 2386 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 6 9 5 8 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
A7W65 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C A2W65 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C
A7W55 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C A2W55 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C
A7W45 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C A2W45 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C
A7W35 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C A2W35 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C
A35W7 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 12°C out 7°C
A35W18 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 23°C out 18°C

46
> HXP HT POMPEESTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA
O INTERNA

DATI TECNICI 9.1 12.1 15.1 20.1 25.1


230 - 1 - 50
Alimentazione elettrica 400 - 3N - 50 V-ph-Hz
400 - 3N - 50
Tipo di compressori scroll con iniezione di vapore (EVI) -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 1/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente batteria alettata -
Tipo di ventilatori plug fan -
N° di ventilatori 1 n°
Attacchi idraulici 1” M 1”1/4 M -
Attacchi idraulici recupero di calore (VD) 1” M 1” M -
Peso * 213 220 225 287 295 kg
Massima potenza assorbita * 4,5 5,9 7,1 10,1 12,5 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Unità senza accessorio
9.1 12.1 15.1 20.1 25.1
“Cuffie di protezione”
Livello di potenza sonora 71 72 72 74 74 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 55 56 57 59 59 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 45 46 46 48 48 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 39 40 41 43 43 dB(A)
Unità con accessorio
9.1 12.1 15.1 20.1 25.1
“Cuffie di protezione”
Livello di potenza sonora 67 68 69 71 71 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 52 53 54 55 55 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 41 42 43 45 45 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 36 37 38 40 40 dB(A)

Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali A7W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per
garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di
manutenzione e controllo.

C 600 mm
D 600 mm

Installazione esterna

9.1 - 12.1 - 15.1 20.1 - 25.1


A1 730 880 mm
B1 730 880 mm
B2 450 465 mm
H 1470 1620 mm Installazione interna

47
> HMP HT
POMPE DI CALORE
ARIA - ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA
-FRIEND
Gamma disponibile C
O

L
E

Y
Tipologia di unità

RE
S
IP Pompa di calore reversibile

F
G R
IG
(reversibile lato refrigerante)
T
RA N E

Versioni (recupero di calore)

65
VB Versione Base
VD Versione Desurriscaldatore
.0
Allestimenti acustici
AB Allestimento Base

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore
aria-acqua soddisfa le esigenze di
riscaldamento, condizionamento e produzione di acqua calda sanitaria monitore di tensione e con sonda
produzione di acqua calda sanitaria di (versione VD). temperatura aria esterna per realizzare la
impianti residenziali di piccola e media L’orologio programmatore interno per- regolazione climatica.
potenza. mette di definire diverse fasce orarie gior- Tutte le unità sono accuratamente costruite
Tutte le unità sono idonee sia per instal- naliere per riscaldamento, raffreddamento e singolarmente collaudate in fabbrica.
lazione esterna sia per installazione in- e produzione di acqua calda sanitaria. L’installazione richiede solamente i
terna. La possibilità di riscaldare l’acqua Il circuito frigorifero, contenuto in un vano collegamenti elettrici ed idraulici.
fino a temperature elevate rende queste riparato dal flusso dell’aria per facilitare le
unità particolarmente adatte all’impiego in operazioni di manutenzione, è dotato di
impianti a radiatori oltre che in impianti compressore scroll montato su supporti
a ventilconvettori e in impianti radianti. antivibranti, scambiatore a piastre
Opzioni
Il sistema di regolazione permette non saldobrasate, valvola di espansione
Regolazione portata lato impianto
solo la gestione del circuito frigorifero ma elettronica, valvola di inversione ciclo,
• assente
di tutto l’impianto con la possibilità di sce- ventilatore centrifugo (plug fan), batteria
• pompa standard
gliere diverse soluzioni sia per l’impianto alettata costituita da tubi in rame e alette
• pompa alta prevalenza
di riscaldamento e raffreddamento sia per in alluminio. Il circuito è protetto tramite
• pompa modulante
la gestione dell’acqua calda sanitaria. E’ pressostati di alta e bassa pressione e
Produzione acqua calda sanitaria
prevista inoltre la possibilità di integrazio- flussostato sullo scambiatore a piastre.
• assente
ne con pannelli solari o altre fonti di riscal- Il compressore è dotato di iniezione di • valvola a 3 vie
damento. vapore e di liquido ed è inserito all’interno Resistenze elettriche integrative
La funzione riscaldamento ottimizza la di un circuito frigorifero economizzato • assenti
temperatura dell’acqua prodotta in fun- completo di scambiatore a piastre e • standard in mandata
zione sia della temperatura ambiente sia valvola di espansione elettronica dedicati Soft starter
della temperatura esterna attraverso cur- all’iniezione. • assente
ve climatiche adattabili alle caratteristiche Lo scambiatore a piastre e tutte le • standard
dell’edificio. E’ possibile controllare un tubazioni del circuito idraulico sono isolate
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- termicamente per evitare la formazione
pendenti (uno diretto e uno miscelato). di condensa e ridurre le dispersioni Accessori
La gestione dell’acqua calda sanitaria termiche.
permette di controllare la valvola a tre vie, Il ventilatore di tipo plug fan con controllo Antivibranti in gomma
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- elettronico della velocità di rotazione Antivibranti in gomma regolabili
nella (se necessari). garantisce elevate efficienze e bassa Antivibranti a molla
La funzione raffreddamento può essere rumorosità in tutte le condizioni di Cuffie di protezione
realizzata tramite “raffreddamento attivo” funzionamento e permette di installare Termostato remoto (cablato o wireless)
(inversione del circuito frigorifero). Quando l’unità sia all’esterno (con cuffie di Comando remoto (cablato o wireless)
l’unità è utilizzata in impianti radianti, per protezione) sia all’interno (con ingresso e Trasmettitore wireless
evitare la formazione di condensa, è uscita aria canalizzate). E’ inoltre possibile Ripetitore wireless
possibile installare un sensore di umidità ridurre la rumorosità nel funzionamento Rilevatore di condensa
in ambiente. Durante il funzionamento in notturno. Igrostato ambiente
raffreddamento é possibile recuperare Tutte le unità con alimentazione elettrica Sonda umidità ambiente
una parte del calore in eccesso per la trifase sono fornite con sequenzimetro
Cod. BTP00571 Rev. 03 Data: 17/02/2014
48
> HMP HT POMPEESTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA
O INTERNA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo l’u- Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
nità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permettono dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento dell’unità e di rilevare la temperatura nelle diverse
zone per realizzare un
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
controllo più preciso e
temperatura esterna (regolazione climatica)
confortevole.
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie,
Il controllore dell’unità
accumulo, cicli anti legionella …)
è in grado di gestire
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento numerose soluzioni 18:28
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie) impiantistiche diverse
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa) abilitando automatica- 20.5 C
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o mente gli algoritmi di Room temperature

raffreddamento regolazione necessari


in funzione dei com-
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento
ponenti che sono stati
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini)
collegati.
- integrazione pannelli solari La gestione di tali com-
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi ponenti è possibile at-
radianti traverso dei moduli di
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred- espansione aggiuntivi
damento e acqua calda sanitaria) che comunicano con
l’unità tramite un bus
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica
interno e forniscono
- storico e diagnostica allarmi tutti gli ingressi e le
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe uscite richiesti per re-
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento alizzare un sistema
(massimo 16) completo.

FS

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Prestazioni AERAULICHE 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1


Portata aria nominale 7850 7850 7850 11400 11400 m3/h
Prevalenza statica utile nominale 50 50 50 150 150 Pa

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura ingresso aria esterna IP 5 50 -22 42 °C
Temperatura uscita acqua IP 6 25 30 65 * °C
* La massima temperatura di uscita dell’acqua può essere incrementata fino a 70°C mantenendo un DT fra ingresso e uscita di 10°C.

49
>
> HMP HT POMPE
POMPE DI
DI CALORE
CALORE ARIA-ACQUA
ARIA-ACQUA PER
PER INSTALLAZIONE
INSTALLAZIONE ESTERNA
ESTERNA O
O INTERNA
INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1
Potenza termica 29,2 34,4 38,6 44,1 50,4 kW
Potenza assorbita 6,32 7,48 8,40 9,59 11,0 kW
A7W35

COP 4,62 4,60 4,60 4,60 4,58 -


Portata acqua lato impianto 5039 5923 6650 7602 8676 l/h
Perdite di carico lato impianto 21 28 35 31 40 kPa
Potenza termica 24,7 29,0 32,6 37,2 42,5 kW
Potenza assorbita 6,32 7,46 8,36 9,55 11,0 kW
A2W35

COP 3,91 3,89 3,90 3,90 3,86 -


Portata acqua lato impianto 4260 5005 5628 6425 7325 l/h
Perdite di carico lato impianto 15 21 26 22 29 kPa
Potenza frigorifera 29,8 35,0 39,3 44,9 51,2 kW
A35W18

Potenza assorbita 7,74 9,15 10,2 11,7 13,4 kW


EER 3,85 3,83 3,85 3,84 3,82 -
Portata acqua lato impianto 5155 6069 6811 7776 8880 l/h
Perdite di carico lato impianto 22 30 37 32 42 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1
Potenza termica 29,6 34,8 39,1 44,6 51,0 kW
Potenza assorbita 8,07 9,54 10,7 12,2 14,0 kW
A7W45

COP 3,67 3,65 3,65 3,66 3,64 -


Portata acqua lato impianto 5127 6013 6761 7716 8811 l/h
Perdite di carico lato impianto 22 29 36 32 41 kPa
Potenza termica 25,1 29,5 33,1 37,8 43,2 kW
Potenza assorbita 8,06 9,52 10,6 12,2 14,0 kW
A2W45

COP 3,11 3,10 3,12 3,10 3,09 -


Portata acqua lato impianto 4345 5109 5735 6552 7473 l/h
Perdite di carico lato impianto 16 21 27 23 30 kPa
Potenza frigorifera 22,7 26,6 29,9 34,1 38,9 kW
Potenza assorbita 7,15 8,42 9,44 10,8 12,4 kW
A35W7

EER 3,17 3,16 3,17 3,16 3,14 -


Portata acqua lato impianto 3896 4582 5148 5869 6710 l/h
Perdite di carico lato impianto 13 18 22 19 25 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA e ALTISSIMA temperatura


IP Allestimento : AB 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1
Potenza termica 30,7 36,1 40,5 46,3 53,0 kW
Potenza assorbita 12,3 14,5 16,2 18,6 21,3 kW
A7W65

COP 2,50 2,49 2,50 2,49 2,49 -


Portata acqua lato impianto 2686 3158 3543 4051 4628 l/h
Perdite di carico lato impianto 6 9 11 9 12 kPa
Potenza termica 26,3 31,0 34,7 39,7 45,3 kW
Potenza assorbita 12,4 14,5 16,2 18,6 21,2 kW
A2W65

COP 2,12 2,14 2,14 2,13 2,14 -


Portata acqua lato impianto 2301 2712 3036 3473 3963 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 6 8 7 9 kPa
Potenza termica 30,0 35,3 39,7 45,4 51,7 kW
Potenza assorbita 9,89 11,6 13,1 15,0 17,1 kW
A7W55

COP 3,03 3,04 3,03 3,03 3,02 -


Portata acqua lato impianto 3269 3846 4315 4936 5623 l/h
Perdite di carico lato impianto 9 12 15 14 17 kPa
Potenza termica 25,6 30,1 33,7 38,6 44,1 kW
Potenza assorbita 9,91 11,6 13,0 14,9 17,1 kW
A2W55

COP 2,58 2,59 2,59 2,59 2,58 -


Portata acqua lato impianto 2789 3280 3672 4206 4794 l/h
Perdite di carico lato impianto 7 9 11 10 13 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
A7W65 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C A2W65 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C
A7W55 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C A2W55 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C
A7W45 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C A2W45 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C
A7W35 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C A2W35 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C
A35W7 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 12°C out 7°C
A35W18 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 23°C out 18°C

50
> HMP HT POMPEESTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA
O INTERNA

DATI TECNICI 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1


Alimentazione elettrica 400 - 3N - 50 V-ph-Hz

Tipo di compressori scroll con iniezione di vapore (EVI) -


N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 1/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente batteria alettata -
Tipo di ventilatori plug fan -
N° di ventilatori 1 n°
Attacchi idraulici 1”1/4 M -
Attacchi idraulici recupero di calore (VD) 1” M -
Peso * 364 366 369 428 430 kg
Massima potenza assorbita * 13,9 15,5 17,1 21,6 24,5 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Unità senza accessorio
30.1 35.1 40.1 45.1 50.1
“Cuffie di protezione”
Livello di potenza sonora 76 77 77 78 78 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 60 61 61 62 62 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 50 51 51 52 52 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 44 45 45 46 46 dB(A)
Unità con accessorio
30.1 35.1 40.1 45.1 50.1
“Cuffie di protezione”
Livello di potenza sonora 72 73 73 74 74 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 56 57 57 58 58 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 46 47 47 48 48 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 41 42 42 43 43 dB(A)

Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali A7W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per
garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di
manutenzione e controllo.

C 600 mm
D 600 mm

Installazione esterna

30.1 - 35.1 - 40.1 45.1 - 50.1


A1 1180 1480 mm
B1 880 880 mm
B2 465 465 mm
H 1620 1620 mm Installazione interna

51
> HGA
POMPE DI CALORE
ARIA - ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA

Gamma disponibile -FRIEND


O
C

L
E
Tipologia di unità

Y
IP Pompa di calore reversibile
(reversibile lato refrigerante)

RE
S
A

F
G R
T IG
RA N E

Versioni (recupero di calore)


VB Versione Base
VD Versione Desurriscaldatore

Allestimenti acustici
AB Allestimento Base
AS Allestimento Silenziato

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore una parte del calore in eccesso per la Tutte le unità sono accuratamente costruite
aria-acqua soddisfa le esigenze di produzione di acqua calda sanitaria e singolarmente collaudate in fabbrica.
riscaldamento, condizionamento e (versione VD). L’installazione richiede solamente i
produzione di acqua calda sanitaria di L’orologio programmatore interno per- collegamenti elettrici ed idraulici.
impianti autonomi o centralizzati di media mette di definire diverse fasce orarie gior-
e grande potenza. naliere per riscaldamento, raffreddamento
Tutte le unità sono idonee per installazio- e produzione di acqua calda sanitaria.
ne esterna e possono essere impiegate
Opzioni
Il circuito frigorifero, contenuto in un vano
in impianti a ventilconvettori, impianti riparato dal flusso dell’aria per facilitare
radianti e impianti a radiatori ad alta ef- Regolazione portata lato impianto
le operazioni di manutenzione, è dotato • assente
ficienza. di compressori scroll montati su supporti • pompa standard
Il sistema di regolazione permette non solo antivibranti, scambiatore a piastre • pompa alta prevalenza
la gestione del circuito frigorifero ma di tutto saldobrasate, valvola di espansione • pompa modulante
l’impianto con la possibilità di scegliere elettronica, valvola di inversione ciclo, • pompa alta efficienza
diverse soluzioni sia per l’impianto di ventilatori assiali, batteria alettata Produzione acqua calda sanitaria
riscaldamento e raffreddamento sia per costituita da tubi in rame e alette in • assente
la gestione dell’acqua calda sanitaria. alluminio. Il circuito è protetto tramite • valvola a 3 vie
E’ prevista inoltre la possibilità di pressostati di alta e bassa pressione e Soft starter
integrazione con pannelli solari o altre flussostato sullo scambiatore a piastre. • assente
fonti di riscaldamento. I compressori sono disposti in tandem su • standard
La funzione riscaldamento ottimizza la un unico circuito frigorifero e permettono la
temperatura dell’acqua prodotta in fun- modulazione della potenza resa al variare
zione sia della temperatura ambiente sia delle richieste dell’impianto garantendo
della temperatura esterna attraverso cur- una elevata efficienza stagionale. Accessori
ve climatiche adattabili alle caratteristiche Lo scambiatore a piastre e tutte le Antivibranti in gomma
dell’edificio. E’ possibile controllare un tubazioni del circuito idraulico sono isolate Antivibranti a molla
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- termicamente per evitare la formazione Griglie di protezione batteria
pendenti (uno diretto e uno miscelato). di condensa e ridurre le dispersioni Termostato remoto (cablato o wireless)
La gestione dell’acqua calda sanitaria termiche. Comando remoto (cablato o wireless)
permette di controllare la valvola a tre vie, I ventilatori assiali, dotati di controllo Trasmettitore wireless
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- elettronico della velocità di rotazione, Ripetitore wireless
nella (se necessari). garantiscono elevate efficienze in tutte Rilevatore di condensa
La funzione raffreddamento può essere le condizioni di funzionamento e la Igrostato ambiente
realizzata tramite “raffreddamento attivo” possibilità di ridurre la rumorosità nel Sonda umidità ambiente
(inversione del circuito frigorifero). Quando funzionamento notturno.
l’unità è utilizzata in impianti radianti, per Tutte le unità sono fornite con sequenzi-
evitare la formazione di condensa, è metro monitore di tensione e con sonda
possibile installare un sensore di umidità temperatura aria esterna per realizzare la
in ambiente. Durante il funzionamento in regolazione climatica.
raffreddamento é possibile recuperare
Cod. BTP00620 Rev. 01 Data: 17/02/2014
52
> HGA POMPEESTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo l’u- Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
nità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permettono dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento dell’unità e di rilevare la temperatura nelle diverse
zone per realizzare un
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
controllo più preciso e
temperatura esterna (regolazione climatica)
confortevole.
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie,
Il controllore dell’unità
accumulo, cicli anti legionella …)
è in grado di gestire
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento numerose soluzioni 18:28
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie) impiantistiche diverse
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa) abilitando automatica- 20.5 C
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o mente gli algoritmi di Room temperature

raffreddamento regolazione necessari


in funzione dei com-
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento
ponenti che sono stati
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini)
collegati.
- integrazione pannelli solari La gestione di tali com-
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi ponenti è possibile at-
radianti traverso dei moduli di
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred- espansione aggiuntivi
damento e acqua calda sanitaria) che comunicano con
l’unità tramite un bus
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica
interno e forniscono
- storico e diagnostica allarmi tutti gli ingressi e le
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe uscite richiesti per re-
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento alizzare un sistema
(massimo 16) completo.

FS

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura ingresso aria esterna IP 5 45 -20 42 °C
Temperatura uscita acqua IP 6 25 30 60 °C

53
> HGA POMPE POMPE
> HGA DI CALORE
DI CALORE ARIA-ACQUA
ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE
PER INSTALLAZIONE ESTERNAESTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB e AS 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2
Potenza termica 48,2 55,4 65,2 72,9 82,2 95,8 kW
Potenza assorbita 10,3 11,9 14,0 15,7 17,7 20,7 kW
A7W35

COP 4,68 4,66 4,66 4,64 4,64 4,63 -


Portata acqua lato impianto 8313 9559 11257 12573 14183 16538 l/h
Perdite di carico lato impianto 20 20 22 22 20 20 kPa
Potenza termica 40,0 46,0 54,1 60,5 68,3 79,6 kW
Potenza assorbita 10,1 11,7 13,7 15,4 17,3 20,3 kW
A2W35

COP 3,96 3,93 3,95 3,93 3,95 3,92 -


Portata acqua lato impianto 6910 7949 9352 10443 11793 13750 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 15 16 16 14 14 kPa
Potenza frigorifera 50,9 58,7 69,0 77,1 87,0 102,0 kW
A35W18

Potenza assorbita 13,2 15,3 18,1 20,2 22,7 26,7 kW


EER 3,86 3,84 3,81 3,82 3,83 3,82 -
Portata acqua lato impianto 8811 10156 11949 13345 15052 17570 l/h
Perdite di carico lato impianto 23 23 25 25 22 22 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB e AS 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2
Potenza termica 46,9 54,1 63,7 71,1 80,2 93,6 kW
Potenza assorbita 12,5 14,5 17,0 19,0 21,4 25,1 kW
A7W45

COP 3,75 3,73 3,75 3,74 3,75 3,73 -


Portata acqua lato impianto 8133 9367 11036 12322 13903 16215 l/h
Perdite di carico lato impianto 19 20 21 22 19 19 kPa
Potenza termica 38,8 44,7 52,6 58,7 66,3 77,4 kW
Potenza assorbita 12,3 14,3 16,7 18,7 21,0 24,8 kW
A2W45

COP 3,15 3,13 3,15 3,14 3,16 3,12 -


Portata acqua lato impianto 6726 7751 9124 10184 11505 13417 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 14 15 15 14 14 kPa
Potenza frigorifera 38,7 44,6 52,5 58,6 66,1 77,1 kW
Potenza assorbita 12,2 14,1 16,6 18,6 20,9 24,6 kW
A35W7

EER 3,17 3,16 3,16 3,15 3,16 3,13 -


Portata acqua lato impianto 6659 7671 9027 10074 11361 13266 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 14 15 15 13 14 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA temperatura


IP Allestimento : AB e AS 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2
Potenza termica 45,1 51,9 61,2 68,4 77,1 90,0 kW
Potenza assorbita 14,4 16,7 19,7 22,1 24,8 29,0 kW
A7W55

COP 3,13 3,11 3,11 3,10 3,11 3,10 -


Portata acqua lato impianto 4914 5655 6658 7442 8390 9796 l/h
Perdite di carico lato impianto 8 8 9 9 8 8 kPa
Potenza termica 37,0 42,5 50,1 56,0 63,1 73,6 kW
Potenza assorbita 14,3 16,5 19,4 21,8 24,5 28,7 kW
A2W55

COP 2,59 2,58 2,58 2,57 2,58 2,56 -


Portata acqua lato impianto 4032 4631 5459 6102 6876 8020 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 5 6 6 5 5 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
A7W65 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C A2W65 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C
A7W55 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C A2W55 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C
A7W45 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C A2W45 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C
A7W35 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C A2W35 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C
A35W7 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 12°C out 7°C
A35W18 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 23°C out 18°C

54
> HGA POMPEESTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA

DATI TECNICI 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2


Alimentazione elettrica 400 - 3 - 50 V-ph-Hz
Tipo di compressori scroll -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 2/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente batteria alettata -
Tipo di ventilatori assiale -
N° di ventilatori 2 3 4 n°
Attacchi idraulici 2” M -
Attacchi idraulici recupero di calore (VD) 1” 1/4 M -
Peso * 635 670 785 795 905 920 kg
Massima potenza assorbita * 21,6 24,2 27,4 29,8 35,6 40,8 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Allestimento Base (AB) 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2
Livello di potenza sonora 79 79 80 80 81 81 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 61 61 62 62 62 62 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 52 52 53 53 54 54 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 47 47 48 48 49 49 dB(A)
Allestimento Silenziato (AS) 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2
Livello di potenza sonora 76 76 77 77 78 78 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 58 58 59 59 59 59 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 49 49 50 50 51 51 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 44 44 45 45 46 46 dB(A)

Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali A7W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


H

A B

Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per C 1200 mm
garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di D 1000 mm
manutenzione e controllo.
E 1000 mm

45.2 - 55.2 65.2 - 75.2 85.2 - 95.2 C

A 1130 1130 1130 mm


B 1710 2430 3130 mm
H 1980 1980 1980 mm D
E

55
> HGA HT
POMPE DI CALORE
ARIA - ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA
-FRIEND
O
Gamma disponibile C

L
E

Y
Tipologia di unità

RE
S
IP Pompa di calore reversibile

F
G R
T IG
(reversibile lato refrigerante)
RA N E

Versioni (recupero di calore)


VB
VD
Versione Base
Versione Desurriscaldatore

Allestimenti acustici
65 .0
AB Allestimento Base
AS Allestimento Silenziato

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore
aria-acqua soddisfa le esigenze di
riscaldamento, condizionamento e una parte del calore in eccesso per la possibilità di ridurre la rumorosità nel
produzione di acqua calda sanitaria di produzione di acqua calda sanitaria funzionamento notturno.
impianti autonomi o centralizzati di media (versione VD). Tutte le unità sono fornite con sequenzi-
e grande potenza. L’orologio programmatore interno per- metro monitore di tensione e con sonda
Tutte le unità sono idonee per installa- mette di definire diverse fasce orarie gior- temperatura aria esterna per realizzare la
zione esterna. La possibilità di riscaldare naliere per riscaldamento, raffreddamento regolazione climatica.
l’acqua fino a temperature elevate ren- e produzione di acqua calda sanitaria. Tutte le unità sono accuratamente costruite
de queste unità particolarmente adatte Il circuito frigorifero, contenuto in un vano e singolarmente collaudate in fabbrica.
all’impiego in impianti a radiatori oltre riparato dal flusso dell’aria per facilitare L’installazione richiede solamente i
che in impianti a ventilconvettori e in im- le operazioni di manutenzione, è dotato collegamenti elettrici ed idraulici.
pianti radianti. di compressori scroll montati su supporti
Il sistema di regolazione permette non solo antivibranti, scambiatore a piastre
la gestione del circuito frigorifero ma di tutto saldobrasate, valvola di espansione Opzioni
l’impianto con la possibilità di scegliere elettronica, valvola di inversione ciclo,
diverse soluzioni sia per l’impianto di ventilatori assiali, batteria alettata Regolazione portata lato impianto
riscaldamento e raffreddamento sia per costituita da tubi in rame e alette in • assente
la gestione dell’acqua calda sanitaria. alluminio. Il circuito è protetto tramite • pompa standard
E’ prevista inoltre la possibilità di pressostati di alta e bassa pressione e • pompa alta prevalenza
integrazione con pannelli solari o altre flussostato sullo scambiatore a piastre. • pompa modulante
fonti di riscaldamento. I compressori sono disposti in tandem su • pompa alta efficienza
La funzione riscaldamento ottimizza la un unico circuito frigorifero e permettono la Produzione acqua calda sanitaria
temperatura dell’acqua prodotta in fun- modulazione della potenza resa al variare • assente
zione sia della temperatura ambiente sia delle richieste dell’impianto garantendo • valvola a 3 vie
della temperatura esterna attraverso cur- una elevata efficienza stagionale. Soft starter
ve climatiche adattabili alle caratteristiche • assente
Entrambi i compressori sono dotati di • standard
dell’edificio. E’ possibile controllare un iniezione di vapore e di liquido e sono
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- inseriti all’interno di un circuito frigorifero
pendenti (uno diretto e uno miscelato). economizzato completo di scambiatore a
La gestione dell’acqua calda sanitaria piastre e valvola di espansione elettronica Accessori
permette di controllare la valvola a tre vie, dedicati all’iniezione.
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- Lo scambiatore a piastre e tutte le Antivibranti in gomma
nella (se necessari). tubazioni del circuito idraulico sono isolate Antivibranti a molla
Griglie di protezione batteria
La funzione raffreddamento può essere termicamente per evitare la formazione
di condensa e ridurre le dispersioni Termostato remoto (cablato o wireless)
realizzata tramite “raffreddamento attivo”
termiche. Comando remoto (cablato o wireless)
(inversione del circuito frigorifero). Quando
Trasmettitore wireless
l’unità è utilizzata in impianti radianti, per I ventilatori assiali, dotati di controllo Ripetitore wireless
evitare la formazione di condensa, è elettronico della velocità di rotazione, Rilevatore di condensa
possibile installare un sensore di umidità garantiscono elevate efficienze in tutte Igrostato ambiente
in ambiente. Durante il funzionamento in le condizioni di funzionamento e la Sonda umidità ambiente
raffreddamento é possibile recuperare
Cod. BTP00622 Rev. 01 Data: 17/02/2014
56
> HGA HT POMPEESTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo l’u- Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
nità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permettono dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento dell’unità e di rilevare la temperatura nelle diverse
zone per realizzare un
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
controllo più preciso e
temperatura esterna (regolazione climatica)
confortevole.
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie,
Il controllore dell’unità
accumulo, cicli anti legionella …)
è in grado di gestire
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento numerose soluzioni 18:28
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie) impiantistiche diverse
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa) abilitando automatica- 20.5 C
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o mente gli algoritmi di Room temperature

raffreddamento regolazione necessari


in funzione dei com-
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento
ponenti che sono stati
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini)
collegati.
- integrazione pannelli solari La gestione di tali com-
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi ponenti è possibile at-
radianti traverso dei moduli di
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred- espansione aggiuntivi
damento e acqua calda sanitaria) che comunicano con
l’unità tramite un bus
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica
interno e forniscono
- storico e diagnostica allarmi tutti gli ingressi e le
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe uscite richiesti per re-
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento alizzare un sistema
(massimo 16) completo.

FS

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura ingresso aria esterna IP 5 50 -22 42 °C
Temperatura uscita acqua IP 6 25 30 65 * °C
* La massima temperatura di uscita dell’acqua può essere incrementata fino a 70°C mantenendo un DT fra ingresso e uscita di 10°C.

57
>
> HGA HT POMPE
POMPE DI
DI CALORE
CALORE ARIA-ACQUA
ARIA-ACQUA PER
PER INSTALLAZIONE
INSTALLAZIONE ESTERNA
ESTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB e AS 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2
Potenza termica 57,5 67,8 75,7 85,4 99,5 kW
Potenza assorbita 12,2 14,4 16,1 18,1 21,1 kW
A7W35

COP 4,71 4,71 4,70 4,72 4,72 -


Portata acqua lato impianto 9923 11689 13058 14737 17179 l/h
Perdite di carico lato impianto 22 24 24 22 21 kPa
Potenza termica 48,5 57,3 63,9 72,1 84,0 kW
Potenza assorbita 12,2 14,4 16,1 18,1 21,1 kW
A2W35

COP 3,98 3,98 3,97 3,98 3,98 -


Portata acqua lato impianto 8382 9888 11031 12451 14512 l/h
Perdite di carico lato impianto 16 18 18 16 16 kPa
Potenza frigorifera 58,7 69,1 77,3 87,1 102 kW
A35W18

Potenza assorbita 15,3 18,1 20,2 22,7 26,6 kW


EER 3,84 3,82 3,83 3,84 3,83 -
Portata acqua lato impianto 10156 11966 13380 15070 17587 l/h
Perdite di carico lato impianto 23 25 25 22 22 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB e AS 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2
Potenza termica 58,2 68,6 76,6 86,4 101 kW
Potenza assorbita 15,6 18,4 20,5 23,1 27,0 kW
A7W45

COP 3,73 3,73 3,74 3,74 3,74 -


Portata acqua lato impianto 10080 11870 13260 14963 17449 l/h
Perdite di carico lato impianto 22 24 25 22 22 kPa
Potenza termica 49,3 58,2 64,9 73,3 85,4 kW
Potenza assorbita 15,5 18,3 20,5 23,1 27,0 kW
A2W45

COP 3,18 3,18 3,17 3,17 3,16 -


Portata acqua lato impianto 8551 10080 11244 12704 14807 l/h
Perdite di carico lato impianto 17 18 18 16 16 kPa
Potenza frigorifera 44,6 52,6 58,7 66,2 77,2 kW
Potenza assorbita 14,1 16,6 18,6 20,9 24,5 kW
A35W7

EER 3,16 3,17 3,16 3,17 3,15 -


Portata acqua lato impianto 7671 9044 10091 11378 13283 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 15 15 14 14 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA e ALTISSIMA temperatura


IP Allestimento : AB e AS 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2
Potenza termica 60,5 71,2 79,5 89,8 105 kW
Potenza assorbita 23,8 27,9 31,3 35,3 41,3 kW
A7W65

COP 2,54 2,55 2,54 2,54 2,54 -


Portata acqua lato impianto 5293 6229 6955 7856 9160 l/h
Perdite di carico lato impianto 7 8 8 7 7 kPa
Potenza termica 51,8 61,0 68,2 77,0 89,7 kW
Potenza assorbita 23,8 28,0 31,4 35,3 41,3 kW
A2W65

COP 2,18 2,18 2,17 2,18 2,17 -


Portata acqua lato impianto 4532 5337 5967 6736 7847 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 6 6 5 5 kPa
Potenza termica 59,2 69,7 77,8 87,8 102 kW
Potenza assorbita 19,1 22,5 25,1 28,3 33,1 kW
A7W55

COP 3,10 3,10 3,10 3,10 3,08 -


Portata acqua lato impianto 6440 7584 8466 9556 11147 l/h
Perdite di carico lato impianto 10 11 11 10 10 kPa
Potenza termica 50,3 59,3 66,3 74,9 87,3 kW
Potenza assorbita 19,1 22,4 25,2 28,4 33,2 kW
A2W55

COP 2,63 2,65 2,63 2,64 2,63 -


Portata acqua lato impianto 5481 6462 7213 8150 9502 l/h
Perdite di carico lato impianto 7 8 8 7 7 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
A7W65 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C A2W65 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C
A7W55 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C A2W55 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C
A7W45 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C A2W45 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C
A7W35 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C A2W35 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C
A35W7 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 12°C out 7°C
A35W18 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 23°C out 18°C

58
> HGA HT POMPEESTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA

DATI TECNICI 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2


Alimentazione elettrica 400 - 3 - 50 V-ph-Hz
Tipo di compressori scroll con iniezione di vapore (EVI) -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 2/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente batteria alettata -
Tipo di ventilatori assiale -
N° di ventilatori 2 3 4 n°
Attacchi idraulici 2” M -
Attacchi idraulici recupero di calore (VD) 1” 1/4 M -
Peso * 690 805 815 926 941 kg
Massima potenza assorbita * 27,8 31,6 34,8 40,0 45,8 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Allestimento Base (AB) 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2
Livello di potenza sonora 79 80 80 81 81 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 61 62 62 62 62 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 52 53 53 54 54 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 47 48 48 49 49 dB(A)
Allestimento Silenziato (AS) 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2
Livello di potenza sonora 76 77 77 78 78 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 58 59 59 59 59 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 49 50 50 51 51 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 44 45 45 46 46 dB(A)

Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali A7W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


H

A B

Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per C 1200 mm
garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di D 1000 mm
manutenzione e controllo.
E 1000 mm

60.2 70.2 - 80.2 90.2 - 100.2 C

A 1130 1130 1130 mm


B 1710 2430 3130 mm
H 1980 1980 1980 mm D
E

59
> HGP
POMPE DI CALORE
ARIA - ACQUA
PER INSTALLAZIONE INTERNA

Gamma disponibile -FRIEND


O
C

L
E
Tipologia di unità

Y
IP Pompa di calore reversibile
(reversibile lato refrigerante)

RE
S
A

F
G R
T IG
RA N E

Versioni (recupero di calore)


VB Versione Base
VD Versione Desurriscaldatore

Allestimenti acustici
AB Allestimento Base
AS Allestimento Silenziato

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore una parte del calore in eccesso per la metro monitore di tensione e con sonda
aria-acqua soddisfa le esigenze di produzione di acqua calda sanitaria temperatura aria esterna per realizzare la
riscaldamento, condizionamento e (versione VD). regolazione climatica.
produzione di acqua calda sanitaria di L’orologio programmatore interno per- Tutte le unità sono accuratamente costruite
impianti autonomi o centralizzati di media mette di definire diverse fasce orarie gior- e singolarmente collaudate in fabbrica.
e grande potenza. naliere per riscaldamento, raffreddamento L’installazione richiede solamente i
Tutte le unità sono idonee per installazione e produzione di acqua calda sanitaria. collegamenti elettrici ed idraulici.
interna e possono essere impiegate in Il circuito frigorifero, contenuto in un vano
impianti a ventilconvettori, impianti riparato dal flusso dell’aria per facilitare
radianti e impianti a radiatori ad alta le operazioni di manutenzione, è dotato
efficienza. di compressori scroll montati su supporti
Opzioni
Il sistema di regolazione permette non solo antivibranti, scambiatore a piastre
la gestione del circuito frigorifero ma di tutto saldobrasate, valvola di espansione Regolazione portata lato impianto
l’impianto con la possibilità di scegliere elettronica, valvola di inversione ciclo, • assente
diverse soluzioni sia per l’impianto di ventilatori centrifughi (plug fan), batteria • pompa standard
riscaldamento e raffreddamento sia per alettata costituita da tubi in rame e alette • pompa alta prevalenza
la gestione dell’acqua calda sanitaria. in alluminio. Il circuito è protetto tramite • pompa modulante
E’ prevista inoltre la possibilità di pressostati di alta e bassa pressione e • pompa alta efficienza
integrazione con pannelli solari o altre flussostato sullo scambiatore a piastre. Produzione acqua calda sanitaria
fonti di riscaldamento. • assente
I compressori sono disposti in tandem su • valvola a 3 vie
La funzione riscaldamento ottimizza la un unico circuito frigorifero e permettono la Soft starter
temperatura dell’acqua prodotta in fun- modulazione della potenza resa al variare • assente
zione sia della temperatura ambiente sia delle richieste dell’impianto garantendo • standard
della temperatura esterna attraverso cur- una elevata efficienza stagionale.
ve climatiche adattabili alle caratteristiche Lo scambiatore a piastre e tutte le
dell’edificio. E’ possibile controllare un tubazioni del circuito idraulico sono isolate
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- termicamente per evitare la formazione Accessori
pendenti (uno diretto e uno miscelato). di condensa e ridurre le dispersioni
Antivibranti in gomma
La gestione dell’acqua calda sanitaria termiche.
Antivibranti a molla
permette di controllare la valvola a tre vie, I ventilatori di tipo plug fan con controllo Griglie di protezione batteria
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- elettronico della velocità di rotazione Termostato remoto (cablato o wireless)
nella (se necessari). garantiscono elevate efficienze e bassa Comando remoto (cablato o wireless)
La funzione raffreddamento può essere rumorosità in tutte le condizioni di Trasmettitore wireless
realizzata tramite “raffreddamento attivo” funzionamento e permettono di installare Ripetitore wireless
(inversione del circuito frigorifero). Quando l’unità all’interno (con ingresso e uscita Rilevatore di condensa
l’unità è utilizzata in impianti radianti, per aria canalizzate). E’ inoltre possibile Igrostato ambiente
evitare la formazione di condensa, è ridurre la rumorosità nel funzionamento Sonda umidità ambiente
possibile installare un sensore di umidità notturno.
in ambiente. Durante il funzionamento in Tutte le unità sono fornite con sequenzi-
raffreddamento é possibile recuperare
Cod. BTP00624 Rev. 01 Data: 17/02/2014
60
> HGP POMPEINTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo l’u- Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
nità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permettono dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento dell’unità e di rilevare la temperatura nelle diverse
zone per realizzare un
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
controllo più preciso e
temperatura esterna (regolazione climatica)
confortevole.
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie,
Il controllore dell’unità
accumulo, cicli anti legionella …)
è in grado di gestire
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento numerose soluzioni 18:28
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie) impiantistiche diverse
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa) abilitando automatica- 20.5 C
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o mente gli algoritmi di Room temperature

raffreddamento regolazione necessari


in funzione dei com-
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento
ponenti che sono stati
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini)
collegati.
- integrazione pannelli solari La gestione di tali com-
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi ponenti è possibile at-
radianti traverso dei moduli di
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred- espansione aggiuntivi
damento e acqua calda sanitaria) che comunicano con
l’unità tramite un bus
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica
interno e forniscono
- storico e diagnostica allarmi tutti gli ingressi e le
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe uscite richiesti per re-
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento alizzare un sistema
(massimo 16) completo.

FS

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Prestazioni AERAULICHE 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2


Portata aria nominale 17600 17600 26400 26400 35200 35200 m3/h
Prevalenza statica utile nominale 150 150 150 150 150 150 Pa

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura ingresso aria esterna IP 5 45 -20 42 °C
Temperatura uscita acqua IP 6 25 30 60 °C

61
> HGP POMPE POMPE
> HGP DI CALORE
DI CALORE ARIA-ACQUA
ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE
PER INSTALLAZIONE INTERNAINTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB e AS 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2
Potenza termica 48,2 55,4 65,2 72,9 82,2 95,8 kW
Potenza assorbita 10,3 11,9 14,0 15,7 17,7 20,7 kW
A7W35

COP 4,68 4,66 4,66 4,64 4,64 4,63 -


Portata acqua lato impianto 8313 9559 11257 12573 14183 16538 l/h
Perdite di carico lato impianto 20 20 22 22 20 20 kPa
Potenza termica 40,0 46,0 54,1 60,5 68,3 79,6 kW
Potenza assorbita 10,1 11,7 13,7 15,4 17,3 20,3 kW
A2W35

COP 3,96 3,93 3,95 3,93 3,95 3,92 -


Portata acqua lato impianto 6910 7949 9352 10443 11793 13750 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 15 16 16 14 14 kPa
Potenza frigorifera 50,9 58,7 69,0 77,1 87,0 102,0 kW
A35W18

Potenza assorbita 13,2 15,3 18,1 20,2 22,7 26,7 kW


EER 3,86 3,84 3,81 3,82 3,83 3,82 -
Portata acqua lato impianto 8811 10156 11949 13345 15052 17570 l/h
Perdite di carico lato impianto 23 23 25 25 22 22 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB e AS 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2
Potenza termica 46,9 54,1 63,7 71,1 80,2 93,6 kW
Potenza assorbita 12,5 14,5 17,0 19,0 21,4 25,1 kW
A7W45

COP 3,75 3,73 3,75 3,74 3,75 3,73 -


Portata acqua lato impianto 8133 9367 11036 12322 13903 16215 l/h
Perdite di carico lato impianto 19 20 21 22 19 19 kPa
Potenza termica 38,8 44,7 52,6 58,7 66,3 77,4 kW
Potenza assorbita 12,3 14,3 16,7 18,7 21,0 24,8 kW
A2W45

COP 3,15 3,13 3,15 3,14 3,16 3,12 -


Portata acqua lato impianto 6726 7751 9124 10184 11505 13417 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 14 15 15 14 14 kPa
Potenza frigorifera 38,7 44,6 52,5 58,6 66,1 77,1 kW
Potenza assorbita 12,2 14,1 16,6 18,6 20,9 24,6 kW
A35W7

EER 3,17 3,16 3,16 3,15 3,16 3,13 -


Portata acqua lato impianto 6659 7671 9027 10074 11361 13266 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 14 15 15 13 14 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA temperatura


IP Allestimento : AB e AS 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2
Potenza termica 45,1 51,9 61,2 68,4 77,1 90,0 kW
Potenza assorbita 14,4 16,7 19,7 22,1 24,8 29,0 kW
A7W55

COP 3,13 3,11 3,11 3,10 3,11 3,10 -


Portata acqua lato impianto 4914 5655 6658 7442 8390 9796 l/h
Perdite di carico lato impianto 8 8 9 9 8 8 kPa
Potenza termica 37,0 42,5 50,1 56,0 63,1 73,6 kW
Potenza assorbita 14,3 16,5 19,4 21,8 24,5 28,7 kW
A2W55

COP 2,59 2,58 2,58 2,57 2,58 2,56 -


Portata acqua lato impianto 4032 4631 5459 6102 6876 8020 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 5 6 6 5 5 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
A7W65 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C A2W65 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C
A7W55 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C A2W55 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C
A7W45 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C A2W45 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C
A7W35 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C A2W35 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C
A35W7 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 12°C out 7°C
A35W18 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 23°C out 18°C

62
> HGP POMPEINTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA

DATI TECNICI 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2


Alimentazione elettrica 400 - 3 - 50 V-ph-Hz
Tipo di compressori scroll -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 2/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente batteria alettata -
Tipo di ventilatori plug fan -
N° di ventilatori 2 3 4 n°
Attacchi idraulici 2” M -
Attacchi idraulici recupero di calore (VD) 1” 1/4 M -
Peso * 715 750 905 915 1065 1080 kg
Massima potenza assorbita * 24,4 27,0 31,6 34,0 41,2 46,4 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Allestimento Base (AB) 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2
Livello di potenza sonora 80 80 81 81 82 82 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 63 63 64 64 64 64 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 54 54 54 55 55 56 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 48 49 49 50 50 51 dB(A)
Allestimento Silenziato (AS) 45.2 55.2 65.2 75.2 85.2 95.2
Livello di potenza sonora 77 77 78 78 79 79 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 60 60 61 61 61 61 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 51 51 51 52 52 53 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 45 46 46 47 47 48 dB(A)

Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali A7W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


H

A B

Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per C 1200 mm
garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di D 1000 mm
manutenzione e controllo.
E 1000 mm

45.2 - 55.2 65.2 - 75.2 85.2 - 95.2 C

A 1130 1130 1130 mm


B 1710 2430 3130 mm
H 1810 1810 1810 mm D
E

63
> HGP HT
POMPE DI CALORE
ARIA - ACQUA
PER INSTALLAZIONE INTERNA
-FRIEND
O
Gamma disponibile C

L
E

Y
Tipologia di unità

RE
S
IP Pompa di calore reversibile

F
G R
T IG
(reversibile lato refrigerante)
RA N E

Versioni (recupero di calore)


VB
VD
Versione Base
Versione Desurriscaldatore

Allestimenti acustici
65 .0
AB Allestimento Base
AS Allestimento Silenziato

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore
aria-acqua soddisfa le esigenze di
riscaldamento, condizionamento e produzione di acqua calda sanitaria l’unità all’interno (con ingresso e uscita
produzione di acqua calda sanitaria di (versione VD). aria canalizzate). E’ inoltre possibile
impianti autonomi o centralizzati di media L’orologio programmatore interno per- ridurre la rumorosità nel funzionamento
e grande potenza. mette di definire diverse fasce orarie gior- notturno.
Tutte le unità sono idonee per installazione naliere per riscaldamento, raffreddamento Tutte le unità sono fornite con sequenzi-
interna. La possibilità di riscaldare l’acqua e produzione di acqua calda sanitaria. metro monitore di tensione e con sonda
fino a temperature elevate rende queste Il circuito frigorifero, contenuto in un vano temperatura aria esterna per realizzare la
unità particolarmente adatte all’impiego in riparato dal flusso dell’aria per facilitare regolazione climatica.
impianti a radiatori oltre che in impianti le operazioni di manutenzione, è dotato Tutte le unità sono accuratamente costruite
a ventilconvettori e in impianti radianti. di compressori scroll montati su supporti e singolarmente collaudate in fabbrica.
Il sistema di regolazione permette non solo antivibranti, scambiatore a piastre L’installazione richiede solamente i
la gestione del circuito frigorifero ma di tutto saldobrasate, valvola di espansione collegamenti elettrici ed idraulici.
l’impianto con la possibilità di scegliere elettronica, valvola di inversione ciclo,
diverse soluzioni sia per l’impianto di ventilatori centrifughi (plug fan), batteria
riscaldamento e raffreddamento sia per alettata costituita da tubi in rame e alette Opzioni
la gestione dell’acqua calda sanitaria. in alluminio. Il circuito è protetto tramite Regolazione portata lato impianto
E’ prevista inoltre la possibilità di pressostati di alta e bassa pressione e • assente
integrazione con pannelli solari o altre flussostato sullo scambiatore a piastre. • pompa standard
fonti di riscaldamento. • pompa alta prevalenza
I compressori sono disposti in tandem su
• pompa modulante
La funzione riscaldamento ottimizza la un unico circuito frigorifero e permettono la
• pompa alta efficienza
temperatura dell’acqua prodotta in fun- modulazione della potenza resa al variare
Produzione acqua calda sanitaria
zione sia della temperatura ambiente sia delle richieste dell’impianto garantendo
• assente
della temperatura esterna attraverso cur- una elevata efficienza stagionale.
• valvola a 3 vie
ve climatiche adattabili alle caratteristiche Entrambi i compressori sono dotati di Soft starter
dell’edificio. E’ possibile controllare un iniezione di vapore e di liquido e sono • assente
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- inseriti all’interno di un circuito frigorifero • standard
pendenti (uno diretto e uno miscelato). economizzato completo di scambiatore a
La gestione dell’acqua calda sanitaria piastre e valvola di espansione elettronica
permette di controllare la valvola a tre vie, dedicati all’iniezione. Accessori
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- Antivibranti in gomma
Lo scambiatore a piastre e tutte le Antivibranti a molla
nella (se necessari). tubazioni del circuito idraulico sono isolate Griglie di protezione batteria
La funzione raffreddamento può essere termicamente per evitare la formazione Termostato remoto (cablato o wireless)
realizzata tramite “raffreddamento attivo” di condensa e ridurre le dispersioni Comando remoto (cablato o wireless)
(inversione del circuito frigorifero). Quando termiche. Trasmettitore wireless
l’unità è utilizzata in impianti radianti, per I ventilatori di tipo plug fan con controllo Ripetitore wireless
evitare la formazione di condensa, è elettronico della velocità di rotazione Rilevatore di condensa
possibile installare un sensore di umidità garantiscono elevate efficienze e bassa Igrostato ambiente
in ambiente. Durante il funzionamento in rumorosità in tutte le condizioni di Sonda umidità ambiente
raffreddamento é possibile recuperare funzionamento e permettono di installare
una parte del calore in eccesso per la
Cod. BTP00626 Rev. 01 Data: 17/02/2014
64
> HGP HT POMPEINTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo l’u- Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
nità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permettono dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento dell’unità e di rilevare la temperatura nelle diverse
zone per realizzare un
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
controllo più preciso e
temperatura esterna (regolazione climatica)
confortevole.
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie,
Il controllore dell’unità
accumulo, cicli anti legionella …)
è in grado di gestire
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento numerose soluzioni 18:28
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie) impiantistiche diverse
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa) abilitando automatica- 20.5 C
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o mente gli algoritmi di Room temperature

raffreddamento regolazione necessari


in funzione dei com-
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento
ponenti che sono stati
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini)
collegati.
- integrazione pannelli solari La gestione di tali com-
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi ponenti è possibile at-
radianti traverso dei moduli di
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred- espansione aggiuntivi
damento e acqua calda sanitaria) che comunicano con
l’unità tramite un bus
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica
interno e forniscono
- storico e diagnostica allarmi tutti gli ingressi e le
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe uscite richiesti per re-
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento alizzare un sistema
(massimo 16) completo.

FS

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Prestazioni AERAULICHE 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2


Portata aria nominale 17600 26400 26400 35200 35200 m3/h
Prevalenza statica utile nominale 150 150 150 150 150 Pa

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura ingresso aria esterna IP 5 50 -22 42 °C
Temperatura uscita acqua IP 6 25 30 65 * °C
* La massima temperatura di uscita dell’acqua può essere incrementata fino a 70°C mantenendo un DT fra ingresso e uscita di 10°C.

65
>
> HGP HT POMPE
POMPE DI
DI CALORE
CALORE ARIA-ACQUA
ARIA-ACQUA PER
PER INSTALLAZIONE
INSTALLAZIONE INTERNA
INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB e AS 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2
Potenza termica 57,5 67,8 75,7 85,4 99,5 kW
Potenza assorbita 12,2 14,4 16,1 18,1 21,1 kW
A7W35

COP 4,71 4,71 4,70 4,72 4,72 -


Portata acqua lato impianto 9923 11689 13058 14737 17179 l/h
Perdite di carico lato impianto 22 24 24 22 21 kPa
Potenza termica 48,5 57,3 63,9 72,1 84,0 kW
Potenza assorbita 12,2 14,4 16,1 18,1 21,1 kW
A2W35

COP 3,98 3,98 3,97 3,98 3,98 -


Portata acqua lato impianto 8382 9888 11031 12451 14512 l/h
Perdite di carico lato impianto 16 18 18 16 16 kPa
Potenza frigorifera 58,7 69,1 77,3 87,1 102 kW
A35W18

Potenza assorbita 15,3 18,1 20,2 22,7 26,6 kW


EER 3,84 3,82 3,83 3,84 3,83 -
Portata acqua lato impianto 10156 11966 13380 15070 17587 l/h
Perdite di carico lato impianto 23 25 25 22 22 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB e AS 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2
Potenza termica 58,2 68,6 76,6 86,4 101 kW
Potenza assorbita 15,6 18,4 20,5 23,1 27,0 kW
A7W45

COP 3,73 3,73 3,74 3,74 3,74 -


Portata acqua lato impianto 10080 11870 13260 14963 17449 l/h
Perdite di carico lato impianto 22 24 25 22 22 kPa
Potenza termica 49,3 58,2 64,9 73,3 85,4 kW
Potenza assorbita 15,5 18,3 20,5 23,1 27,0 kW
A2W45

COP 3,18 3,18 3,17 3,17 3,16 -


Portata acqua lato impianto 8551 10080 11244 12704 14807 l/h
Perdite di carico lato impianto 17 18 18 16 16 kPa
Potenza frigorifera 44,6 52,6 58,7 66,2 77,2 kW
Potenza assorbita 14,1 16,6 18,6 20,9 24,5 kW
A35W7

EER 3,16 3,17 3,16 3,17 3,15 -


Portata acqua lato impianto 7671 9044 10091 11378 13283 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 15 15 14 14 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA e ALTISSIMA temperatura


IP Allestimento : AB e AS 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2
Potenza termica 60,5 71,2 79,5 89,8 105 kW
Potenza assorbita 23,8 27,9 31,3 35,3 41,3 kW
A7W65

COP 2,54 2,55 2,54 2,54 2,54 -


Portata acqua lato impianto 5293 6229 6955 7856 9160 l/h
Perdite di carico lato impianto 7 8 8 7 7 kPa
Potenza termica 51,8 61,0 68,2 77,0 89,7 kW
Potenza assorbita 23,8 28,0 31,4 35,3 41,3 kW
A2W65

COP 2,18 2,18 2,17 2,18 2,17 -


Portata acqua lato impianto 4532 5337 5967 6736 7847 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 6 6 5 5 kPa
Potenza termica 59,2 69,7 77,8 87,8 102 kW
Potenza assorbita 19,1 22,5 25,1 28,3 33,1 kW
A7W55

COP 3,10 3,10 3,10 3,10 3,08 -


Portata acqua lato impianto 6440 7584 8466 9556 11147 l/h
Perdite di carico lato impianto 10 11 11 10 10 kPa
Potenza termica 50,3 59,3 66,3 74,9 87,3 kW
Potenza assorbita 19,1 22,4 25,2 28,4 33,2 kW
A2W55

COP 2,63 2,65 2,63 2,64 2,63 -


Portata acqua lato impianto 5481 6462 7213 8150 9502 l/h
Perdite di carico lato impianto 7 8 8 7 7 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
A7W65 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C A2W65 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 55°C out 65°C
A7W55 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C A2W55 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 47°C out 55°C
A7W45 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C A2W45 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 40°C out 45°C
A7W35 = sorgente: aria in 7°C b.s. 6°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C A2W35 = sorgente: aria in 2°C b.s. 1°C b.u. / impianto: acqua in 30°C out 35°C
A35W7 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 12°C out 7°C
A35W18 = sorgente: aria in 35°C b.s. / impianto: acqua in 23°C out 18°C

66
> HGP HT POMPEINTERNA
POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA PER INSTALLAZIONE DI CALORE ARIA-ACQUA

DATI TECNICI 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2


Alimentazione elettrica 400 - 3 - 50 V-ph-Hz
Tipo di compressori scroll con iniezione di vapore (EVI) -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 2/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente batteria alettata -
Tipo di ventilatori plug fan -
N° di ventilatori 2 3 4 n°
Attacchi idraulici 2” M -
Attacchi idraulici recupero di calore (VD) 1” 1/4 M -
Peso * 770 925 935 1086 1101 kg
Massima potenza assorbita * 30,6 35,8 39,0 45,6 51,4 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Allestimento Base (AB) 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2
Livello di potenza sonora 80 81 81 82 82 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 63 64 64 64 64 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 54 54 55 55 56 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 49 49 50 50 51 dB(A)
Allestimento Silenziato (AS) 60.2 70.2 80.2 90.2 100.2
Livello di potenza sonora 77 78 78 79 79 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 60 61 61 61 61 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 51 51 52 52 53 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 46 46 47 47 48 dB(A)

Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali A7W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


H

A B

Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per C 1200 mm
garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di D 1000 mm
manutenzione e controllo.
E 1000 mm

60.2 70.2 - 80.2 90.2 - 100.2 C

A 1130 1130 1130 mm


B 1710 2430 3130 mm
H 1810 1810 1810 mm D
E

67
> HSW LT
POMPE DI CALORE
ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

-FRIEND
O
C

L
E

Y
RE
S
A

F
Gamma disponibile
G R
T IG
RA N E

Tipologia di unità
IH Pompa di calore
IP Pompa di calore reversibile
(reversibile lato refrigerante)

Versioni
VB Versione Base

Allestimenti acustici
AB Allestimento Base

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore acqua- vo” (free cooling) , tramite “raffreddamen- Opzioni
acqua soddisfa le esigenze di riscalda- to attivo” (inversione del circuito frigorife-
mento, condizionamento e produzione di ro) o tramite entrambi i sistemi attuati in Regolazione portata lato impianto
acqua calda sanitaria di impianti residen- sequenza. Quando l’unità è utilizzata in • assente
ziali di piccola e media potenza. impianti radianti, per evitare la formazio- • pompa standard
Tutte le unità sono idonee per installazio- ne di condensa, è possibile installare un • pompa alta prevalenza
ne esterna o interna e possono essere sensore di umidità in ambiente. • pompa modulante
impiegate in impianti a ventilconvettori, L’orologio programmatore interno per- Soft starter
impianti radianti e impianti a radiatori ad mette di definire diverse fasce orarie gior- • assente
alta efficienza. naliere per riscaldamento, raffreddamento • standard
Come sorgente è possibile utilizzare sia e produzione di acqua calda sanitaria.
acqua (proveniente da pozzo, fiume, Il circuito frigorifero è dotato di compres-
lago…) sia soluzioni acqua-glicole (pro- sore rotativo montato su supporti antivi- Accessori
venienti da sonde geotermiche). branti, scambiatori a piastre saldobrasati,
Il sistema di regolazione permette non valvola di espansione termostatica e val- Antivibranti in gomma
solo la gestione del circuito frigorifero ma vola di inversione ciclo (per le unità rever- Antivibranti a molla
di tutto l’impianto con la possibilità di sce- sibili). Il circuito è protetto tramite presso- Termostato remoto (cablato o wireless)
gliere diverse soluzioni sia per l’impianto stati di alta e bassa pressione e flussostati Comando remoto (cablato o wireless)
di riscaldamento e raffreddamento sia per su entrambi gli scambiatori. Trasmettitore wireless
la gestione dell’acqua calda sanitaria. E’ La struttura esterna è isolata termica- Ripetitore wireless
prevista inoltre la possibilità di integrazio- mente e acusticamente per ridurre la Rilevatore di condensa
ne con pannelli solari o altre fonti di riscal- propagazione del rumore e consentire Igrostato ambiente
damento. l’installazione anche in ambienti dome- Sonda umidità ambiente
stici. Accumulo per l’impianto
La funzione riscaldamento ottimizza la
temperatura dell’acqua prodotta in fun- Tutte le tubazioni del circuito idraulico
zione sia della temperatura ambiente sia sono isolate termicamente per evitare la
della temperatura esterna attraverso cur- formazione di condensa.
ve climatiche adattabili alle caratteristiche Tutte le unità sono fornite con sonda tem-
dell’edificio. E’ possibile controllare un peratura aria esterna per realizzare la re-
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- golazione climatica.
pendenti (uno diretto e uno miscelato).
Tutte le unità sono accuratamente costru-
La gestione dell’acqua calda sanitaria ite e singolarmente collaudate in fabbrica.
permette di controllare la valvola a tre vie, L’installazione richiede solamente i colle-
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- gamenti elettrici ed idraulici.
nella (se necessari).
La funzione raffreddamento può essere
realizzata tramite “raffreddamento passi-
Cod. BTP00558 Rev. 04 Data: 17/02/2014
68
> HSW LT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
l’unità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permet- dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
tono di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento
dell’unità e
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
di rilevare la
temperatura esterna (regolazione climatica)
temperatura nelle
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie, diverse zone per
accumulo, cicli anti legionella …) realizzare un
controllo più preciso 18:28
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie) e confortevole.
Il controllore
20.5 C
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa) Room temperature
dell’unità è in grado
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o
di gestire numerose
raffreddamento
soluzioni impianti-
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento stiche diverse abi-
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini) litando automatica-
- integrazione pannelli solari mente gli algoritmi
- free cooling passivo di regolazione ne-
cessari in funzione
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi
dei componenti che
radianti
sono stati collegati.
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred- La gestione di tali
damento e acqua calda sanitaria) componenti è pos-
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica sibile attraverso dei
- storico e diagnostica allarmi moduli di espansio-
ne aggiuntivi che
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe
comunicano con
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento l’unità tramite un bus interno e forniscono tutti gli ingressi e le
(massimo 16) uscite richiesti per realizzare un sistema completo.

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura mandata impianto - 6 30 15 60 °C
Temperatura ingresso sorgente (acqua) - 5 45 5 25 °C
Temperatura ingresso sorgente (brine) - -10 45 -10 25 °C

69
>
> HSW LT POMPE
POMPE DI
DI CALORE
CALORE ACQUA-ACQUA
ACQUA-ACQUAEEBRINE-ACQUA
BRINE-ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB 3.1 5.1 7.1 9.1 11.1
Potenza termica 3,30 5,01 6,72 9,13 11,6 kW
Potenza assorbita 0,58 0,89 1,23 1,67 2,15 kW
W10W35

COP 5,69 5,63 5,46 5,47 5,40 -


Portata acqua lato impianto 571 866 1160 1576 2009 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 11 19 21 22 kPa
Portata acqua lato sorgente 780 1181 1578 2147 2730 l/h
Perdite di carico lato sorgente 6 13 21 24 25 kPa
Potenza termica 2,44 3,70 4,97 6,74 8,57 kW
Potenza assorbita 0,57 0,88 1,21 1,64 2,12 kW
COP 4,28 4,20 4,11 4,11 4,04 -
B0W35

Portata acqua lato impianto 423 641 859 1165 1481 l/h
Perdite di carico lato impianto 2 7 11 13 13 kPa
Portata acqua lato sorgente 595 900 1199 1632 2062 l/h
Perdite di carico lato sorgente 4 9 14 16 17 kPa
Potenza frigorifera 3,59 5,43 7,27 9,87 12,6 kW
Potenza assorbita 0,59 0,90 1,25 1,69 2,17 kW
W30W18

EER 6,08 6,03 5,82 5,84 5,81 -


Portata acqua lato impianto 619 938 1257 1709 2173 l/h
Perdite di carico lato impianto 6 13 21 24 25 kPa
Portata acqua lato sorgente 722 1094 1470 1995 2541 l/h
Perdite di carico lato sorgente 6 12 19 21 22 kPa
Potenza frigorifera 3,51 5,30 7,11 9,63 12,3 kW
Potenza assorbita 0,60 0,92 1,28 1,72 2,22 kW
B30W18

EER 5,85 5,76 5,55 5,60 5,54 -


Portata acqua lato impianto 605 916 1229 1667 2121 l/h
Perdite di carico lato impianto 6 13 21 23 24 kPa
Portata acqua lato sorgente 771 1166 1570 2127 2710 l/h
Perdite di carico lato sorgente 7 13 22 25 26 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IH Allestimento : AB 3.1 5.1 7.1 9.1 11.1
Potenza termica 3,37 5,11 6,85 9,31 11,8 kW
Potenza assorbita 0,59 0,89 1,24 1,69 2,18 kW
W10W35

COP 5,71 5,74 5,52 5,51 5,41 -


Portata acqua lato impianto 584 883 1183 1607 2043 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 12 19 22 22 kPa
Portata acqua lato sorgente 798 1209 1612 2193 2782 l/h
Perdite di carico lato sorgente 7 14 22 25 26 kPa
Potenza termica 2,49 3,78 5,07 6,88 8,72 kW
Potenza assorbita 0,58 0,89 1,23 1,66 2,14 kW
COP 4,29 4,25 4,12 4,14 4,07 -
B0W35

Portata acqua lato impianto 431 655 876 1190 1507 l/h
Perdite di carico lato impianto 3 7 12 13 13 kPa
Portata acqua lato sorgente 608 923 1228 1670 2103 l/h
Perdite di carico lato sorgente 4 9 15 17 17 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
W10W65 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C B0W65 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C
W10W55 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C B0W55 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C
W10W45 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C B0W45 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C
W10W35 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C B0W35 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C
W30W7 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C B30W7 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C
W30W18 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C B30W18 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C

70
> HSW LT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB 3.1 5.1 7.1 9.1 11.1
Potenza termica 3,03 4,61 6,19 8,40 10,6 kW
Potenza assorbita 0,71 1,09 1,50 2,02 2,59 kW
W10W45

COP 4,27 4,23 4,13 4,16 4,09 -


Portata acqua lato impianto 527 799 1072 1456 1842 l/h
Perdite di carico lato impianto 4 10 16 18 19 kPa
Portata acqua lato sorgente 666 1009 1347 1835 2310 l/h
Perdite di carico lato sorgente 5 10 16 19 19 kPa
Potenza termica 2,27 3,44 4,62 6,27 7,96 kW
Potenza assorbita 0,69 1,06 1,46 1,96 2,53 kW
COP 3,29 3,25 3,16 3,20 3,15 -
B0W45

Portata acqua lato impianto 395 598 801 1088 1382 l/h
Perdite di carico lato impianto 2 6 10 11 12 kPa
Portata acqua lato sorgente 503 760 1009 1378 1737 l/h
Perdite di carico lato sorgente 3 6 11 12 13 kPa
Potenza frigorifera 2,73 4,13 5,54 7,52 9,54 kW
Potenza assorbita 0,59 0,91 1,26 1,69 2,16 kW
EER 4,63 4,54 4,40 4,45 4,42 -
W30W7

Portata acqua lato impianto 469 710 952 1294 1641 l/h
Perdite di carico lato impianto 3 8 13 15 16 kPa
Portata acqua lato sorgente 575 873 1174 1592 2021 l/h
Perdite di carico lato sorgente 4 8 13 15 15 kPa
Potenza frigorifera 2,67 4,05 5,42 7,35 9,33 kW
Potenza assorbita 0,60 0,92 1,28 1,72 2,21 kW
EER 4,45 4,40 4,23 4,27 4,22 -
B30W7

Portata acqua lato impianto 458 695 932 1265 1605 l/h
Perdite di carico lato impianto 3 8 13 15 15 kPa
Portata acqua lato sorgente 615 933 1256 1702 2162 l/h
Perdite di carico lato sorgente 4 9 15 17 18 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IH Allestimento : AB 3.1 5.1 7.1 9.1 11.1
Potenza termica 3,10 4,70 6,31 8,58 10,8 kW
Potenza assorbita 0,72 1,10 1,51 2,04 2,62 kW
W10W45

COP 4,31 4,27 4,18 4,21 4,12 -


Portata acqua lato impianto 539 815 1093 1486 1877 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 10 17 19 19 kPa
Portata acqua lato sorgente 683 1032 1378 1878 2361 l/h
Perdite di carico lato sorgente 5 10 17 19 20 kPa
Potenza termica 2,32 3,51 4,72 6,40 8,12 kW
Potenza assorbita 0,70 1,07 1,47 1,99 2,55 kW
COP 3,31 3,28 3,21 3,22 3,18 -
B0W45

Portata acqua lato impianto 403 610 819 1111 1408 l/h
Perdite di carico lato impianto 2 6 10 12 12 kPa
Portata acqua lato sorgente 515 779 1037 1409 1778 l/h
Perdite di carico lato sorgente 3 7 11 13 13 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
W10W65 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C B0W65 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C
W10W55 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C B0W55 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C
W10W45 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C B0W45 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C
W10W35 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C B0W35 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C
W30W7 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C B30W7 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C
W30W18 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C B30W18 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C

71
>
> HSW LT POMPE
POMPE DI
DI CALORE
CALORE ACQUA-ACQUA
ACQUA-ACQUAEEBRINE-ACQUA
BRINE-ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA temperatura


IP Allestimento : AB 3.1 5.1 7.1 9.1 11.1
Potenza termica 2,76 4,19 5,61 7,63 9,69 kW
Potenza assorbita 0,82 1,27 1,74 2,33 3,00 kW
W10W55

COP 3,37 3,30 3,22 3,27 3,23 -


Portata acqua lato impianto 301 457 611 830 1055 l/h
Perdite di carico lato impianto 1 3 6 7 7 kPa
Portata acqua lato sorgente 555 838 1112 1518 1918 l/h
Perdite di carico lato sorgente 3 7 12 14 14 kPa
Potenza termica 2,10 3,19 4,28 5,81 7,37 kW
Potenza assorbita 0,79 1,21 1,67 2,24 2,89 kW
COP 2,66 2,64 2,56 2,59 2,55 -
B0W55

Portata acqua lato impianto 229 348 466 633 803 l/h
Perdite di carico lato impianto 1 1 3 4 5 kPa
Portata acqua lato sorgente 417 630 834 1139 1432 l/h
Perdite di carico lato sorgente 2 5 8 9 9 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA temperatura


IH Allestimento : AB 3.1 5.1 7.1 9.1 11.1
Potenza termica 2,82 4,27 5,72 7,78 9,85 kW
Potenza assorbita 0,84 1,28 1,75 2,37 3,03 kW
W10W55

COP 3,36 3,34 3,27 3,28 3,25 -


Portata acqua lato impianto 307 465 623 847 1072 l/h
Perdite di carico lato impianto 1 3 6 7 8 kPa
Portata acqua lato sorgente 566 858 1141 1552 1955 l/h
Perdite di carico lato sorgente 3 8 12 14 15 kPa
Potenza termica 2,15 3,25 4,36 5,93 7,50 kW
Potenza assorbita 0,81 1,23 1,68 2,27 2,92 kW
COP 2,65 2,64 2,60 2,61 2,57 -
B0W55

Portata acqua lato impianto 234 354 475 646 817 l/h
Perdite di carico lato impianto 1 1 3 4 5 kPa
Portata acqua lato sorgente 426 643 856 1168 1463 l/h
Perdite di carico lato sorgente 2 5 8 9 10 kPa

72
> HSW LT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

DATI TECNICI 3.1 5.1 7.1 9.1 11.1


Alimentazione elettrica 230 - 1 - 50 V-ph-Hz
Tipo di compressori rotativo -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 1/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente piastre inox saldobrasate -
Attacchi idraulici 1” M -
Peso * 91 101 103 112 115 kg
Massima potenza assorbita * 1,1 1,5 2,0 2,7 3,5 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Allestimento Base (AB) 3.1 5.1 7.1 9.1 11.1
Livello di potenza sonora 60 61 61 62 62 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 46 47 47 48 48 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 34 35 35 36 36 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 28 29 29 30 30 dB(A)

Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali W10W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di
manutenzione e controllo.
A 600 mm
B 600 mm

116
670

70 70 70

A
84

201 292 212 7 364 7

705 377

Unità con accessorio


“Accumulo impianto” 116
70 70 70
1089

200
145

B
159

201 292 212 116 145 116


705 7 364 7

377

73
> HXW LT
POMPE DI CALORE
ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

-FRIEND
O
C

L
E

Y
RE
S
A

F
Gamma disponibile
G R
T IG
RA N E

Tipologia di unità
IH Pompa di calore
IP Pompa di calore reversibile
(reversibile lato refrigerante)

Versioni
VB Versione Base

Allestimenti acustici
AB Allestimento Base

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore acqua- vo” (free cooling) , tramite “raffreddamen- Opzioni
acqua soddisfa le esigenze di riscalda- to attivo” (inversione del circuito frigorife-
mento, condizionamento e produzione di ro) o tramite entrambi i sistemi attuati in Regolazione portata lato impianto
acqua calda sanitaria di impianti residen- sequenza. Quando l’unità è utilizzata in • assente
ziali di piccola e media potenza. impianti radianti, per evitare la formazio- • pompa standard
Tutte le unità sono idonee per installazio- ne di condensa, è possibile installare un • pompa alta prevalenza
ne esterna o interna e possono essere sensore di umidità in ambiente. • pompa modulante
impiegate in impianti a ventilconvettori, L’orologio programmatore interno per- Soft starter
impianti radianti e impianti a radiatori ad mette di definire diverse fasce orarie gior- • assente
alta efficienza. naliere per riscaldamento, raffreddamento • standard
Come sorgente è possibile utilizzare sia e produzione di acqua calda sanitaria.
acqua (proveniente da pozzo, fiume, Il circuito frigorifero è dotato di compres-
lago…) sia soluzioni acqua-glicole (pro- sore scroll montato su supporti antivibran- Accessori
venienti da sonde geotermiche). ti, scambiatori a piastre saldobrasati, val-
Il sistema di regolazione permette non vola di espansione termostatica e valvola Antivibranti in gomma
solo la gestione del circuito frigorifero ma di inversione ciclo (per le unità reversibili). Antivibranti a molla
di tutto l’impianto con la possibilità di sce- Il circuito è protetto tramite pressostati di Termostato remoto (cablato o wireless)
gliere diverse soluzioni sia per l’impianto alta e bassa pressione e flussostati su en- Comando remoto (cablato o wireless)
di riscaldamento e raffreddamento sia per trambi gli scambiatori. Trasmettitore wireless
la gestione dell’acqua calda sanitaria. E’ La struttura esterna è isolata termica- Ripetitore wireless
prevista inoltre la possibilità di integrazio- mente e acusticamente per ridurre la Rilevatore di condensa
ne con pannelli solari o altre fonti di riscal- propagazione del rumore e consentire Igrostato ambiente
damento. l’installazione anche in ambienti dome- Sonda umidità ambiente
stici. Accumulo per l’impianto
La funzione riscaldamento ottimizza la
temperatura dell’acqua prodotta in fun- Tutte le tubazioni del circuito idraulico
zione sia della temperatura ambiente sia sono isolate termicamente per evitare la
della temperatura esterna attraverso cur- formazione di condensa.
ve climatiche adattabili alle caratteristiche Tutte le unità con alimentazione elettrica
dell’edificio. E’ possibile controllare un trifase sono fornite con sequenzimetro
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- monitore di tensione e con sonda tempe-
pendenti (uno diretto e uno miscelato). ratura aria esterna per realizzare la rego-
La gestione dell’acqua calda sanitaria lazione climatica.
permette di controllare la valvola a tre vie, Tutte le unità sono accuratamente costru-
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- ite e singolarmente collaudate in fabbrica.
nella (se necessari). L’installazione richiede solamente i colle-
La funzione raffreddamento può essere gamenti elettrici ed idraulici.
realizzata tramite “raffreddamento passi-
Cod. BTP00560 Rev. 04 Data: 17/02/2014
74
> HXW LT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
l’unità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permet- dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
tono di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento
dell’unità e
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
di rilevare la
temperatura esterna (regolazione climatica)
temperatura nelle
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie, diverse zone per
accumulo, cicli anti legionella …) realizzare un
controllo più preciso 18:28
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie) e confortevole.
Il controllore
20.5 C
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa) Room temperature
dell’unità è in grado
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o
di gestire numerose
raffreddamento
soluzioni impianti-
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento stiche diverse abi-
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini) litando automatica-
- integrazione pannelli solari mente gli algoritmi
- free cooling passivo di regolazione ne-
cessari in funzione
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi
dei componenti che
radianti
sono stati collegati.
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred- La gestione di tali
damento e acqua calda sanitaria) componenti è pos-
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica sibile attraverso dei
- storico e diagnostica allarmi moduli di espansio-
ne aggiuntivi che
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe
comunicano con
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento l’unità tramite un bus interno e forniscono tutti gli ingressi e le
(massimo 16) uscite richiesti per realizzare un sistema completo.

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura mandata impianto - 6 30 15 60 °C
Temperatura ingresso sorgente (acqua) - 5 45 5 25 °C
Temperatura ingresso sorgente (brine) - -10 45 -10 25 °C

75
>
> HXW LT POMPE
POMPE DI
DI CALORE
CALORE ACQUA-ACQUA
ACQUA-ACQUAEEBRINE-ACQUA
BRINE-ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB 12.1 14.1 17.1 20.1 23.1 27.1
Potenza termica 11,8 14,3 16,7 20,4 23,6 26,7 kW
Potenza assorbita 2,18 2,66 3,10 3,82 4,43 5,02 kW
W10W35

COP 5,41 5,38 5,39 5,34 5,33 5,32 -


Portata acqua lato impianto 2043 2459 2892 3516 4070 4607 l/h
Perdite di carico lato impianto 17 24 18 27 22 27 kPa
Portata acqua lato sorgente 2773 3336 3922 4774 5512 6255 l/h
Perdite di carico lato sorgente 17 24 20 29 25 32 kPa
Potenza termica 8,71 10,6 12,4 15,0 17,4 19,7 kW
Potenza assorbita 2,15 2,62 3,07 3,73 4,35 4,90 kW
COP 4,05 4,05 4,04 4,02 4,00 4,02 -
B0W35

Portata acqua lato impianto 1507 1836 2147 2598 3013 3412 l/h
Perdite di carico lato impianto 9 14 11 15 12 15 kPa
Portata acqua lato sorgente 2093 2558 2987 3617 4180 4753 l/h
Perdite di carico lato sorgente 11 15 13 18 16 20 kPa
Potenza frigorifera 12,8 15,4 18,1 22,0 25,4 28,8 kW
Potenza assorbita 2,21 2,70 3,14 3,87 4,50 5,09 kW
W30W18

EER 5,79 5,70 5,76 5,68 5,64 5,66 -


Portata acqua lato impianto 2207 2673 3138 3811 4397 4983 l/h
Perdite di carico lato impianto 20 28 22 31 25 32 kPa
Portata acqua lato sorgente 2586 3129 3675 4459 5159 5834 l/h
Perdite di carico lato sorgente 15 21 18 26 22 28 kPa
Potenza frigorifera 12,5 15,1 17,7 21,6 24,9 28,3 kW
Potenza assorbita 2,25 2,76 3,22 3,96 4,59 5,21 kW
B30W18

EER 5,56 5,47 5,50 5,45 5,42 5,43 -


Portata acqua lato impianto 2155 2621 3069 3742 4311 4897 l/h
Perdite di carico lato impianto 19 27 21 30 24 31 kPa
Portata acqua lato sorgente 2759 3351 3926 4780 5521 6258 l/h
Perdite di carico lato sorgente 18 25 21 31 26 33 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IH Allestimento : AB 12.1 14.1 17.1 20.1 23.1 27.1
Potenza termica 12,0 14,6 17,1 20,8 24,1 27,2 kW
Potenza assorbita 2,20 2,70 3,14 3,87 4,48 5,09 kW
W10W35

COP 5,45 5,41 5,45 5,37 5,38 5,34 -


Portata acqua lato impianto 2078 2511 2944 3585 4156 4693 l/h
Perdite di carico lato impianto 17 25 19 28 22 28 kPa
Portata acqua lato sorgente 2825 3413 3999 4877 5643 6384 l/h
Perdite di carico lato sorgente 18 25 21 30 26 33 kPa
Potenza termica 8,81 10,8 12,7 15,3 17,7 20,1 kW
Potenza assorbita 2,17 2,65 3,10 3,77 4,40 4,95 kW
COP 4,06 4,08 4,10 4,06 4,02 4,06 -
B0W35

Portata acqua lato impianto 1524 1870 2199 2650 3065 3464 l/h
Perdite di carico lato impianto 10 14 11 16 13 16 kPa
Portata acqua lato sorgente 2119 2612 3073 3700 4263 4833 l/h
Perdite di carico lato sorgente 11 16 13 19 16 20 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
W10W65 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C B0W65 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C
W10W55 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C B0W55 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C
W10W45 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C B0W45 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C
W10W35 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C B0W35 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C
W30W7 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C B30W7 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C
W30W18 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C B30W18 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C

76
> HXW LT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB 12.1 14.1 17.1 20.1 23.1 27.1
Potenza termica 10,8 13,1 15,4 18,8 21,7 24,6 kW
Potenza assorbita 2,63 3,21 3,76 4,58 5,34 6,02 kW
W10W45

COP 4,11 4,08 4,10 4,10 4,06 4,09 -


Portata acqua lato impianto 1877 2277 2676 3250 3754 4258 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 21 16 23 18 23 kPa
Portata acqua lato sorgente 2350 2853 3353 4080 4688 5343 l/h
Perdite di carico lato sorgente 13 18 15 22 18 23 kPa
Potenza termica 8,10 9,84 11,5 14,0 16,2 18,3 kW
Potenza assorbita 2,57 3,12 3,67 4,45 5,20 5,83 kW
COP 3,15 3,15 3,13 3,15 3,12 3,14 -
B0W45

Portata acqua lato impianto 1406 1707 1999 2433 2815 3180 l/h
Perdite di carico lato impianto 8 12 9 13 11 13 kPa
Portata acqua lato sorgente 1763 2144 2504 3061 3519 3996 l/h
Perdite di carico lato sorgente 8 11 9 13 11 14 kPa
Potenza frigorifera 9,71 11,8 13,8 16,8 19,4 21,9 kW
Potenza assorbita 2,21 2,68 3,14 3,82 4,47 5,02 kW
EER 4,39 4,40 4,39 4,40 4,34 4,36 -
W30W7

Portata acqua lato impianto 1670 2025 2368 2883 3329 3775 l/h
Perdite di carico lato impianto 12 17 13 18 15 19 kPa
Portata acqua lato sorgente 2061 2497 2923 3554 4116 4655 l/h
Perdite di carico lato sorgente 10 14 12 17 14 18 kPa
Potenza frigorifera 9,50 11,6 13,6 16,5 19,1 21,5 kW
Potenza assorbita 2,25 2,74 3,21 3,91 4,56 5,14 kW
EER 4,22 4,23 4,24 4,22 4,19 4,18 -
B30W7

Portata acqua lato impianto 1634 1991 2334 2832 3278 3707 l/h
Perdite di carico lato impianto 11 16 12 18 14 18 kPa
Portata acqua lato sorgente 2206 2683 3148 3815 4428 4998 l/h
Perdite di carico lato sorgente 12 17 14 20 17 22 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IH Allestimento : AB 12.1 14.1 17.1 20.1 23.1 27.1
Potenza termica 11,0 13,4 15,7 19,2 22,2 25,0 kW
Potenza assorbita 2,67 3,26 3,80 4,64 5,40 6,09 kW
W10W45

COP 4,12 4,11 4,13 4,14 4,11 4,11 -


Portata acqua lato impianto 1912 2329 2729 3319 3841 4327 l/h
Perdite di carico lato impianto 15 22 16 24 19 24 kPa
Portata acqua lato sorgente 2399 2927 3428 4180 4817 5440 l/h
Perdite di carico lato sorgente 13 19 16 23 19 24 kPa
Potenza termica 8,21 10,0 11,8 14,3 16,5 18,6 kW
Potenza assorbita 2,59 3,16 3,70 4,49 5,26 5,90 kW
COP 3,17 3,16 3,19 3,18 3,14 3,15 -
B0W45

Portata acqua lato impianto 1425 1738 2051 2485 2868 3233 l/h
Perdite di carico lato impianto 8 12 10 14 11 14 kPa
Portata acqua lato sorgente 1791 2189 2590 3143 3598 4072 l/h
Perdite di carico lato sorgente 8 12 10 14 12 15 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
W10W65 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C B0W65 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C
W10W55 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C B0W55 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C
W10W45 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C B0W45 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C
W10W35 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C B0W35 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C
W30W7 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C B30W7 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C
W30W18 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C B30W18 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C

77
>
> HXW LT POMPE
POMPE DI
DI CALORE
CALORE ACQUA-ACQUA
ACQUA-ACQUAEEBRINE-ACQUA
BRINE-ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA temperatura


IP Allestimento : AB 12.1 14.1 17.1 20.1 23.1 27.1
Potenza termica 9,84 11,9 14,0 17,0 19,7 22,3 kW
Potenza assorbita 3,07 3,72 4,36 5,28 6,19 6,94 kW
W10W55

COP 3,21 3,20 3,21 3,22 3,18 3,21 -


Portata acqua lato impianto 1072 1297 1525 1852 2147 2430 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 7 5 8 6 8 kPa
Portata acqua lato sorgente 1941 2350 2764 3368 3879 4417 l/h
Perdite di carico lato sorgente 9 13 10 15 13 16 kPa
Potenza termica 7,50 9,10 10,6 13,0 15,0 17,0 kW
Potenza assorbita 2,95 3,57 4,20 5,08 5,95 6,66 kW
COP 2,54 2,55 2,52 2,56 2,52 2,55 -
B0W55

Portata acqua lato impianto 817 992 1155 1417 1634 1852 l/h
Perdite di carico lato impianto 3 4 3 5 4 5 kPa
Portata acqua lato sorgente 1451 1766 2042 2529 2889 3302 l/h
Perdite di carico lato sorgente 5 8 6 9 8 10 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA temperatura


IH Allestimento : AB 12.1 14.1 17.1 20.1 23.1 27.1
Potenza termica 10,0 12,2 14,3 17,3 20,1 22,7 kW
Potenza assorbita 3,09 3,76 4,41 5,34 6,25 7,01 kW
W10W55

COP 3,24 3,24 3,24 3,24 3,22 3,24 -


Portata acqua lato impianto 1090 1329 1558 1885 2190 2473 l/h
Perdite di carico lato impianto 5 7 6 8 7 8 kPa
Portata acqua lato sorgente 1981 2424 2839 3436 3977 4511 l/h
Perdite di carico lato sorgente 9 13 11 16 13 17 kPa
Potenza termica 7,60 9,30 10,9 13,2 15,3 17,3 kW
Potenza assorbita 2,98 3,62 4,24 5,13 6,01 6,73 kW
COP 2,55 2,57 2,57 2,57 2,55 2,57 -
B0W55

Portata acqua lato impianto 828 1013 1188 1438 1667 1885 l/h
Perdite di carico lato impianto 3 4 3 5 4 5 kPa
Portata acqua lato sorgente 1473 1813 2125 2577 2965 3375 l/h
Perdite di carico lato sorgente 5 8 7 10 8 10 kPa

78
> HXW LT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

DATI TECNICI 12.1 14.1 17.1 20.1 23.1 27.1


230-1-50
Alimentazione elettrica 400-3N-50 V-ph-Hz
400-3N-50
Tipo di compressori scroll -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 1/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente piastre inox saldobrasate -
Attacchi idraulici 1” M -
Peso * 138 141 160 162 165 168 kg
Massima potenza assorbita * 3,5 4,5 5,1 5,8 6,8 7,6 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Allestimento Base (AB) 12.1 14.1 17.1 20.1 23.1 27.1
Livello di potenza sonora 63 63 64 64 65 65 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 50 50 51 51 52 52 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 38 38 39 39 40 40 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 32 32 33 33 34 34 dB(A)
Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali W10W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di
manutenzione e controllo.
A 600 mm
B 600 mm
116
670

70 70 70

B
A
84

201 292 212 7 509 7

705 522

Unità con accessorio


“Accumulo impianto” 116
70 70 70
1239

198
300

B
A
156

201 292 212 189 145 188


705 7 509 7
522

79
> HMW LT
POMPE DI CALORE
ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

-FRIEND
O
C

L
E

Y
RE
S
A

F
Gamma disponibile
G R
T IG
RA N E

Tipologia di unità
IH Pompa di calore
IP Pompa di calore reversibile
(reversibile lato refrigerante)

Versioni
VB Versione Base

Allestimenti acustici
AB Allestimento Base

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore acqua- vo” (free cooling) , tramite “raffreddamen- Opzioni
acqua soddisfa le esigenze di riscalda- to attivo” (inversione del circuito frigorife-
mento, condizionamento e produzione di ro) o tramite entrambi i sistemi attuati in Regolazione portata lato impianto
acqua calda sanitaria di impianti residen- sequenza. Quando l’unità è utilizzata in • assente
ziali di piccola e media potenza. impianti radianti, per evitare la formazio- • pompa standard
Tutte le unità sono idonee per installazio- ne di condensa, è possibile installare un • pompa alta prevalenza
ne esterna o interna e possono essere sensore di umidità in ambiente. • pompa modulante
impiegate in impianti a ventilconvettori, L’orologio programmatore interno per- Soft starter
impianti radianti e impianti a radiatori ad mette di definire diverse fasce orarie gior- • assente
alta efficienza. naliere per riscaldamento, raffreddamento • standard
Come sorgente è possibile utilizzare sia e produzione di acqua calda sanitaria.
acqua (proveniente da pozzo, fiume, Il circuito frigorifero è dotato di compres-
lago…) sia soluzioni acqua-glicole (pro- sore scroll montato su supporti antivi- Accessori
venienti da sonde geotermiche). branti, scambiatori a piastre saldobrasati,
Il sistema di regolazione permette non valvola di espansione elettronica e valvola Antivibranti in gomma
solo la gestione del circuito frigorifero ma di inversione ciclo (per le unità reversibili). Antivibranti a molla
di tutto l’impianto con la possibilità di sce- Il circuito è protetto tramite pressostati di Termostato remoto (cablato o wireless)
gliere diverse soluzioni sia per l’impianto alta e bassa pressione e flussostati su en- Comando remoto (cablato o wireless)
di riscaldamento e raffreddamento sia per trambi gli scambiatori. Trasmettitore wireless
la gestione dell’acqua calda sanitaria. E’ La struttura esterna è isolata termica- Ripetitore wireless
prevista inoltre la possibilità di integrazio- mente e acusticamente per ridurre la Rilevatore di condensa
ne con pannelli solari o altre fonti di riscal- propagazione del rumore e consentire Igrostato ambiente
damento. l’installazione anche in ambienti dome- Sonda umidità ambiente
stici. Accumulo per l’impianto
La funzione riscaldamento ottimizza la
temperatura dell’acqua prodotta in fun- Tutte le tubazioni del circuito idraulico
zione sia della temperatura ambiente sia sono isolate termicamente per evitare la
della temperatura esterna attraverso cur- formazione di condensa.
ve climatiche adattabili alle caratteristiche Tutte le unità sono fornite con sequenzi-
dell’edificio. E’ possibile controllare un metro monitore di tensione e con sonda
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- temperatura aria esterna per realizzare la
pendenti (uno diretto e uno miscelato). regolazione climatica.
La gestione dell’acqua calda sanitaria Tutte le unità sono accuratamente costru-
permette di controllare la valvola a tre vie, ite e singolarmente collaudate in fabbrica.
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- L’installazione richiede solamente i colle-
nella (se necessari). gamenti elettrici ed idraulici.
La funzione raffreddamento può essere
realizzata tramite “raffreddamento passi-
Cod. BTP00562 Rev. 03 Data: 17/02/2014
80
> HMW LT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
l’unità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permet- dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
tono di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento
dell’unità e
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
di rilevare la
temperatura esterna (regolazione climatica)
temperatura nelle
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie, diverse zone per
accumulo, cicli anti legionella …) realizzare un
controllo più preciso 18:28
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie) e confortevole.
Il controllore
20.5 C
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa) Room temperature
dell’unità è in grado
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o
di gestire numerose
raffreddamento
soluzioni impianti-
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento stiche diverse abi-
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini) litando automatica-
- integrazione pannelli solari mente gli algoritmi
- free cooling passivo di regolazione ne-
cessari in funzione
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi
dei componenti che
radianti
sono stati collegati.
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred- La gestione di tali
damento e acqua calda sanitaria) componenti è pos-
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica sibile attraverso dei
- storico e diagnostica allarmi moduli di espansio-
ne aggiuntivi che
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe
comunicano con
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento l’unità tramite un bus interno e forniscono tutti gli ingressi e le
(massimo 16) uscite richiesti per realizzare un sistema completo.

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura mandata impianto - 6 30 15 60 °C
Temperatura ingresso sorgente (acqua) - 5 45 5 25 °C
Temperatura ingresso sorgente (brine) - -10 45 -10 25 °C

81
>
> HMW LT POMPE
POMPE DI
DI CALORE
CALORE ACQUA-ACQUA
ACQUA-ACQUAEEBRINE-ACQUA
BRINE-ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1 55.1
Potenza termica 28,2 32,4 38,2 42,7 48,1 56,4 kW
Potenza assorbita 5,13 5,93 7,01 7,90 8,86 10,5 kW
W10W35

COP 5,50 5,46 5,45 5,41 5,43 5,37 -


Portata acqua lato impianto 4866 5594 6598 7360 8295 9715 l/h
Perdite di carico lato impianto 20 26 24 29 28 38 kPa
Portata acqua lato sorgente 6655 7670 9031 10089 11378 13368 l/h
Perdite di carico lato sorgente 36 47 43 53 51 70 kPa
Potenza termica 21,6 24,9 29,4 32,9 37,0 43,4 kW
Potenza assorbita 5,02 5,76 6,84 7,64 8,57 10,1 kW
COP 4,30 4,32 4,30 4,31 4,32 4,30 -
B0W35

Portata acqua lato impianto 3741 4295 5074 5680 6390 7481 l/h
Perdite di carico lato impianto 12 16 14 18 17 23 kPa
Portata acqua lato sorgente 5326 6134 7231 8122 9140 10744 l/h
Perdite di carico lato sorgente 25 32 30 37 36 48 kPa
Potenza frigorifera 30,5 34,9 41,2 46,0 51,8 60,6 kW
Potenza assorbita 5,18 5,97 7,07 7,95 8,90 10,6 kW
W30W18

EER 5,89 5,85 5,83 5,79 5,82 5,72 -


Portata acqua lato impianto 5276 6052 7138 7983 8983 10518 l/h
Perdite di carico lato impianto 23 30 28 34 33 44 kPa
Portata acqua lato sorgente 6146 7040 8314 9284 10444 12204 l/h
Perdite di carico lato sorgente 30 39 37 45 43 58 kPa
Potenza frigorifera 30,1 34,5 40,8 45,6 51,3 60,1 kW
Potenza assorbita 5,22 6,04 7,15 8,06 9,02 10,7 kW
B30W18

EER 5,77 5,71 5,71 5,66 5,69 5,62 -


Portata acqua lato impianto 5207 5983 7069 7897 8897 10431 l/h
Perdite di carico lato impianto 22 29 27 33 32 43 kPa
Portata acqua lato sorgente 6598 7569 8953 9987 11247 13157 l/h
Perdite di carico lato sorgente 36 47 44 54 52 70 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IH Allestimento : AB 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1 55.1
Potenza termica 28,8 33,0 39,0 43,6 49,1 57,6 kW
Potenza assorbita 5,20 6,02 7,11 8,02 8,99 10,7 kW
W10W35

COP 5,54 5,48 5,49 5,44 5,46 5,38 -


Portata acqua lato impianto 4970 5698 6719 7516 8468 9906 l/h
Perdite di carico lato impianto 20 26 24 30 29 39 kPa
Portata acqua lato sorgente 6813 7825 9211 10326 11641 13657 l/h
Perdite di carico lato sorgente 37 48 45 56 54 73 kPa
Potenza termica 22,1 25,4 30,0 33,6 37,8 44,2 kW
Potenza assorbita 5,09 5,84 6,92 7,74 8,68 10,2 kW
COP 4,34 4,35 4,34 4,34 4,35 4,33 -
B0W35

Portata acqua lato impianto 3827 4381 5178 5801 6529 7620 l/h
Perdite di carico lato impianto 12 16 15 19 18 24 kPa
Portata acqua lato sorgente 5469 6274 7400 8323 9369 10970 l/h
Perdite di carico lato sorgente 26 34 31 39 37 50 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
W10W65 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C B0W65 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C
W10W55 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C B0W55 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C
W10W45 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C B0W45 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C
W10W35 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C B0W35 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C
W30W7 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C B30W7 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C
W30W18 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C B30W18 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C

82
> HMW LT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1 55.1
Potenza termica 26,0 29,8 35,1 39,3 44,3 51,9 kW
Potenza assorbita 6,14 7,05 8,35 9,34 10,50 12,3 kW
W10W45

COP 4,23 4,23 4,20 4,21 4,22 4,22 -


Portata acqua lato impianto 4501 5162 6083 6795 7664 8968 l/h
Perdite di carico lato impianto 17 22 20 25 24 32 kPa
Portata acqua lato sorgente 5709 6567 7716 8642 9757 11464 l/h
Perdite di carico lato sorgente 27 35 32 40 38 52 kPa
Potenza termica 20,1 23,2 27,3 30,6 34,4 40,3 kW
Potenza assorbita 5,97 6,82 8,10 9,01 10,1 11,8 kW
COP 3,37 3,40 3,37 3,40 3,41 3,42 -
B0W45

Portata acqua lato impianto 3493 4015 4727 5301 5961 6986 l/h
Perdite di carico lato impianto 10 14 13 16 15 20 kPa
Portata acqua lato sorgente 4530 5233 6134 6916 7779 9163 l/h
Perdite di carico lato sorgente 18 24 22 27 26 36 kPa
Potenza frigorifera 23,2 26,6 31,4 35,2 39,6 46,2 kW
Potenza assorbita 5,13 5,87 6,96 7,77 8,71 10,2 kW
EER 4,52 4,53 4,51 4,53 4,55 4,53 -
W30W7

Portata acqua lato impianto 3999 4582 5406 6058 6813 7963 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 18 16 20 19 26 kPa
Portata acqua lato sorgente 4899 5604 6621 7403 8325 9707 l/h
Perdite di carico lato sorgente 20 26 24 29 28 38 kPa
Potenza frigorifera 23,0 26,3 31,1 34,8 39,2 45,9 kW
Potenza assorbita 5,15 5,90 7,00 7,82 8,77 10,3 kW
EER 4,47 4,46 4,44 4,45 4,47 4,46 -
B30W7

Portata acqua lato impianto 3947 4531 5354 5989 6744 7911 l/h
Perdite di carico lato impianto 13 17 16 20 19 26 kPa
Portata acqua lato sorgente 5263 6029 7132 7963 8964 10483 l/h
Perdite di carico lato sorgente 24 31 29 35 34 46 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IH Allestimento : AB 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1 55.1
Potenza termica 26,5 30,4 35,9 40,2 45,2 52,9 kW
Potenza assorbita 6,21 7,14 8,47 9,47 10,7 12,5 kW
W10W45

COP 4,27 4,26 4,24 4,24 4,22 4,23 -


Portata acqua lato impianto 4588 5266 6222 6952 7821 9141 l/h
Perdite di carico lato impianto 17 23 21 26 25 34 kPa
Portata acqua lato sorgente 5835 6718 7919 8874 9977 11721 l/h
Perdite di carico lato sorgente 28 36 34 42 40 54 kPa
Potenza termica 20,6 23,6 27,9 31,2 35,1 41,0 kW
Potenza assorbita 6,04 6,90 8,19 9,12 10,2 12,0 kW
COP 3,41 3,42 3,41 3,42 3,44 3,42 -
B0W45

Portata acqua lato impianto 3580 4084 4831 5405 6083 7108 l/h
Perdite di carico lato impianto 11 14 13 16 16 21 kPa
Portata acqua lato sorgente 4670 5338 6299 7079 7969 9353 l/h
Perdite di carico lato sorgente 19 25 23 29 28 37 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
W10W65 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C B0W65 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C
W10W55 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C B0W55 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C
W10W45 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C B0W45 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C
W10W35 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C B0W35 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C
W30W7 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C B30W7 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C
W30W18 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C B30W18 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C

83
>
> HMW LT POMPE
POMPE DI
DI CALORE
CALORE ACQUA-ACQUA
ACQUA-ACQUAEEBRINE-ACQUA
BRINE-ACQUA PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA temperatura


IP Allestimento : AB 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1 55.1
Potenza termica 23,5 27,0 31,9 35,6 40,1 47,1 kW
Potenza assorbita 7,09 8,07 9,61 10,7 12,0 14,0 kW
W10W55

COP 3,31 3,35 3,32 3,33 3,34 3,36 -


Portata acqua lato impianto 2561 2942 3476 3879 4369 5121 l/h
Perdite di carico lato impianto 6 7 7 9 8 11 kPa
Portata acqua lato sorgente 4717 5452 6418 7176 8090 9548 l/h
Perdite di carico lato sorgente 19 24 23 28 27 37 kPa
Potenza termica 18,6 21,4 25,2 28,3 31,8 37,3 kW
Potenza assorbita 6,81 7,75 9,21 10,2 11,5 13,3 kW
COP 2,73 2,76 2,74 2,77 2,77 2,80 -
B0W55

Portata acqua lato impianto 2027 2332 2746 3084 3465 4064 l/h
Perdite di carico lato impianto 4 5 4 6 5 7 kPa
Portata acqua lato sorgente 3767 4368 5113 5790 6490 7699 l/h
Perdite di carico lato sorgente 13 17 15 20 19 26 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA temperatura


IH Allestimento : AB 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1 55.1
Potenza termica 24,0 27,5 32,5 36,4 41,0 48,0 kW
Potenza assorbita 7,17 8,17 9,72 10,8 12,2 14,1 kW
W10W55

COP 3,35 3,37 3,34 3,37 3,36 3,40 -


Portata acqua lato impianto 2615 2996 3541 3966 4468 5219 l/h
Perdite di carico lato impianto 6 8 7 9 9 12 kPa
Portata acqua lato sorgente 4840 5569 6561 7376 8319 9777 l/h
Perdite di carico lato sorgente 20 25 24 29 28 39 kPa
Potenza termica 19,1 21,8 25,8 28,9 32,5 38,0 kW
Potenza assorbita 6,89 7,83 9,32 10,3 11,6 13,4 kW
COP 2,77 2,78 2,77 2,81 2,80 2,84 -
B0W55

Portata acqua lato impianto 2081 2375 2811 3149 3541 4141 l/h
Perdite di carico lato impianto 4 5 5 6 6 8 kPa
Portata acqua lato sorgente 3904 4470 5272 5949 6681 7890 l/h
Perdite di carico lato sorgente 14 18 16 21 20 27 kPa

84
> HMW LT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE ESTERNA O INTERNA

DATI TECNICI 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1 55.1


Alimentazione elettrica 400-3N-50 V-ph-Hz
Tipo di compressori scroll -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 1/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente piastre inox saldobrasate -
Attacchi idraulici 1”1/4 M -
Peso * 254 272 282 282 294 295 kg
Massima potenza assorbita * 10,2 11,5 12,8 14,0 16,6 19,2 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Allestimento Base (AB) 30.1 35.1 40.1 45.1 50.1 55.1
Livello di potenza sonora 65 66 67 68 69 70 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 51 52 53 54 55 56 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 40 41 42 43 44 45 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 34 35 36 37 38 39 dB(A)

Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali W10W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di
manutenzione e controllo.
A 600 mm
B 600 mm
780

B
A

7 588 7

856 602

Unità con accessorio


“Accumulo impianto”
1400

B
A

856 7 588 7
602

85
> HMW HT
POMPE DI CALORE
ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA
PER INSTALLAZIONE INTERNA
Gamma disponibile O
-FRIEND
C

L
E

Y
Tipologia di unità
IH Pompa di calore

RE
S
A
IP Pompa di calore reversibile

F
G R
T IG
RA N E
(reversibile lato refrigerante)

65
Versioni (recupero di calore)
VB Versione Base
VD Versione Desurriscaldatore .0
Allestimenti acustici
AB Allestimento Base
AS Allestimento Silenziato

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore acqua- sequenza. Quando l’unità è utilizzata in L’installazione richiede solamente i colle-
acqua soddisfa le esigenze di riscalda- impianti radianti, per evitare la formazio- gamenti elettrici ed idraulici.
mento, condizionamento e produzione di ne di condensa, è possibile installare un
acqua calda sanitaria di impianti residen- sensore di umidità in ambiente. Durante
ziali di piccola e media potenza. il funzionamento in raffreddamento é pos-
Tutte le unità sono idonee per installazione sibile recuperare una parte del calore in Opzioni
interna. La possibilità di riscaldare l’acqua eccesso per la produzione di acqua calda
sanitaria (versione VD). Regolazione portata lato impianto
fino a temperature elevate rende queste
• assente
unità particolarmente adatte all’impiego in L’orologio programmatore interno per-
• pompa standard
impianti a radiatori oltre che in impianti mette di definire diverse fasce orarie gior-
• pompa alta prevalenza
a ventilconvettori e in impianti radianti. naliere per riscaldamento, raffreddamento
• pompa modulante
Come sorgente è possibile utilizzare sia e produzione di acqua calda sanitaria.
Regolazione portata lato sorgente
acqua (proveniente da pozzo, fiume, Il circuito frigorifero è dotato di compres- • assente
lago…) sia soluzioni acqua-glicole (pro- sore scroll montato su supporti antivi- • pompa standard
venienti da sonde geotermiche). branti, scambiatori a piastre saldobrasati, • pompa alta prevalenza
Il sistema di regolazione permette non valvola di espansione elettronica e valvola • pompa modulante
solo la gestione del circuito frigorifero ma di inversione ciclo (per le unità reversibili). • valvola a 2 vie
di tutto l’impianto con la possibilità di sce- Il circuito è protetto tramite pressostati di Produzione acqua calda sanitaria
gliere diverse soluzioni sia per l’impianto alta e bassa pressione e flussostati su en- • assente
di riscaldamento e raffreddamento sia per trambi gli scambiatori. • valvola a 3 vie
la gestione dell’acqua calda sanitaria. E’ Il compressore è dotato di iniezione di Free cooling passivo
prevista inoltre la possibilità di integrazio- vapore e di liquido ed è inserito all’interno • assente
ne con pannelli solari o altre fonti di riscal- di un circuito frigorifero economizzato • standard
damento. completo di scambiatore a piastre e Soft starter
La funzione riscaldamento ottimizza la valvola di espansione elettronica dedicati • assente
temperatura dell’acqua prodotta in fun- all’iniezione. • standard
zione sia della temperatura ambiente sia Nelle unità in allestimento silenziato (AS)
della temperatura esterna attraverso cur- la struttura esterna è isolata termicamen-
ve climatiche adattabili alle caratteristiche te e acusticamente per ridurre la propa- Accessori
dell’edificio. E’ possibile controllare un gazione del rumore e consentire l’installa-
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- zione anche in ambienti domestici. Antivibranti in gomma
pendenti (uno diretto e uno miscelato). Gli scambiatori a piastre e tutte le tubazio- Antivibranti a molla
La gestione dell’acqua calda sanitaria ni del circuito idraulico sono isolate termi- Termostato remoto (cablato o wireless)
permette di controllare la valvola a tre vie, camente per evitare la formazione di con- Comando remoto (cablato o wireless)
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- densa e ridurre le dispersioni termiche. Trasmettitore wireless
nella (se necessari). Ripetitore wireless
Tutte le unità sono fornite con sequenzi-
Rilevatore di condensa
La funzione raffreddamento può essere metro monitore di tensione e con sonda
Igrostato ambiente
realizzata tramite “raffreddamento passi- temperatura aria esterna per realizzare la
Sonda umidità ambiente
vo” (free cooling) , tramite “raffreddamen- regolazione climatica.
to attivo” (inversione del circuito frigorife- Tutte le unità sono accuratamente costru-
ro) o tramite entrambi i sistemi attuati in ite e singolarmente collaudate in fabbrica.
Cod. BTP00611 Rev. 01 Data: 17/02/2014
86
> HMW HT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE INTERNA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
l’unità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permet- dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
tono di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento dell’unità e di rilevare la temperatura nelle diverse
zone per realizzare un controllo più preciso e confortevole.
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
temperatura esterna (regolazione climatica)
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie,
accumulo, cicli anti legionella …)
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie)
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa)
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o
raffreddamento
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini)
- integrazione pannelli solari
- free cooling passivo
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi
radianti
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred-
damento e acqua calda sanitaria)
Il controllore dell’unità è in grado di gestire numerose soluzioni
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica impiantistiche diverse abilitando automaticamente gli algoritmi di
- storico e diagnostica allarmi regolazione necessari in funzione dei componenti che sono stati
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe collegati.
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento La gestione di tali componenti è possibile attraverso dei moduli
(massimo 16) di espansione aggiuntivi che comunicano con l’unità tramite un
bus interno e forniscono tutti gli ingressi e le uscite richiesti per
realizzare un sistema completo.

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura mandata impianto - 6 30 15 65 * °C
Temperatura ingresso sorgente (acqua) - 5 50 5 25 °C
Temperatura ingresso sorgente (brine) - -10 50 -15 25 °C
* La massima temperatura di uscita dell’acqua può essere incrementata fino a 70°C mantenendo un DT fra ingresso e uscita di 10°C.

87
>
> HMW HT POMPE
POMPEDI
DICALORE
CALOREACQUA-ACQUA
ACQUA-ACQUAE BRINE-ACQUA PERPER
E BRINE-ACQUA INSTALLAZIONE INTERNA
INSTALLAZIONE INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB e AS 35.1 40.1 45.1 50.1 60.1
Potenza termica 35,7 42,2 47,3 53,2 62,5 kW
Potenza assorbita 6,74 7,92 8,98 10,1 12,0 kW
W10W35

COP 5,30 5,33 5,27 5,27 5,21 -


Portata acqua lato impianto 6148 7273 8139 9161 10737 l/h
Perdite di carico lato impianto 31 28 35 34 46 kPa
Portata acqua lato sorgente 8394 9934 11135 12533 14752 l/h
Perdite di carico lato sorgente 55 52 64 62 84 kPa
Potenza termica 27,6 32,6 36,6 41,1 48,2 kW
Potenza assorbita 6,40 7,53 8,47 9,51 11,2 kW
COP 4,31 4,33 4,32 4,32 4,30 -
B0W35

Portata acqua lato impianto 4762 5628 6321 7100 8313 l/h
Perdite di carico lato impianto 19 18 22 21 28 kPa
Portata acqua lato sorgente 6818 8059 9080 10193 11994 l/h
Perdite di carico lato sorgente 39 37 46 44 60 kPa
Potenza frigorifera 34,8 41,1 45,9 51,7 60,5 kW
Potenza assorbita 5,91 6,94 7,83 8,79 10,4 kW
W30W18

EER 5,89 5,92 5,86 5,88 5,82 -


Portata acqua lato impianto 6035 7121 7966 8966 10500 l/h
Perdite di carico lato impianto 30 27 34 33 44 kPa
Portata acqua lato sorgente 7012 8274 9248 10408 12154 l/h
Perdite di carico lato sorgente 39 36 45 43 58 kPa
Potenza frigorifera 34,1 40,3 45,2 50,8 59,4 kW
Potenza assorbita 6,03 7,08 8,01 8,98 10,6 kW
B30W18

EER 5,66 5,69 5,64 5,66 5,60 -


Portata acqua lato impianto 5914 6983 7828 8811 10311 l/h
Perdite di carico lato impianto 28 26 33 32 43 kPa
Portata acqua lato sorgente 7493 8849 9906 11149 13007 l/h
Perdite di carico lato sorgente 46 43 53 51 69 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IH Allestimento : AB e AS 35.1 40.1 45.1 50.1 60.1
Potenza termica 36,4 43,0 48,2 54,3 63,7 kW
Potenza assorbita 6,84 8,03 9,12 10,2 12,2 kW
W10W35

COP 5,32 5,35 5,29 5,32 5,22 -


Portata acqua lato impianto 6269 7412 8295 9352 10945 l/h
Perdite di carico lato impianto 32 29 36 35 47 kPa
Portata acqua lato sorgente 8576 10143 11367 12822 15066 l/h
Perdite di carico lato sorgente 58 54 67 64 87 kPa
Potenza termica 28,2 33,2 37,3 42,0 49,1 kW
Potenza assorbita 6,48 7,63 8,58 9,64 11,3 kW
COP 4,35 4,35 4,35 4,36 4,35 -
B0W35

Portata acqua lato impianto 4866 5732 6442 7256 8468 l/h
Perdite di carico lato impianto 20 18 23 22 29 kPa
Portata acqua lato sorgente 6990 8227 9277 10451 12249 l/h
Perdite di carico lato sorgente 41 38 48 46 62 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
W10W65 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C B0W65 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C
W10W55 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C B0W55 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C
W10W45 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C B0W45 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C
W10W35 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C B0W35 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C
W30W7 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C B30W7 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C
W30W18 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C B30W18 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C

88
> HMW HT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB e AS 35.1 40.1 45.1 50.1 60.1
Potenza termica 36,5 43,1 48,3 54,3 63,8 kW
Potenza assorbita 8,27 9,71 11,0 12,3 14,6 kW
W10W45

COP 4,41 4,44 4,39 4,41 4,37 -


Portata acqua lato impianto 6309 7456 8342 9385 11001 l/h
Perdite di carico lato impianto 32 30 37 35 48 kPa
Portata acqua lato sorgente 8182 9671 10835 12207 14380 l/h
Perdite di carico lato sorgente 53 49 61 59 80 kPa
Potenza termica 28,3 33,4 37,4 42,0 49,3 kW
Potenza assorbita 7,93 9,33 10,5 11,7 13,7 kW
COP 3,57 3,58 3,56 3,59 3,60 -
B0W45

Portata acqua lato impianto 4901 5787 6482 7282 8533 l/h
Perdite di carico lato impianto 20 18 23 22 30 kPa
Portata acqua lato sorgente 6547 7734 8688 9767 11517 l/h
Perdite di carico lato sorgente 36 34 42 40 55 kPa
Potenza frigorifera 26,5 31,3 35,1 39,5 46,2 kW
Potenza assorbita 5,80 6,82 7,65 8,60 9,99 kW
EER 4,57 4,59 4,59 4,59 4,62 -
W30W7

Portata acqua lato impianto 4565 5389 6041 6796 7963 l/h
Perdite di carico lato impianto 17 16 20 19 26 kPa
Portata acqua lato sorgente 5576 6581 7367 8288 9674 l/h
Perdite di carico lato sorgente 25 24 29 28 38 kPa
Potenza frigorifera 26,0 30,7 34,5 38,8 45,4 kW
Potenza assorbita 5,90 6,94 7,78 8,74 10,2 kW
EER 4,41 4,42 4,43 4,44 4,45 -
B30W7

Portata acqua lato impianto 4479 5286 5938 6676 7826 l/h
Perdite di carico lato impianto 17 16 19 19 25 kPa
Portata acqua lato sorgente 5972 7048 7901 8885 10370 l/h
Perdite di carico lato sorgente 30 28 35 33 45 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IH Allestimento : AB e AS 35.1 40.1 45.1 50.1 60.1
Potenza termica 37,2 43,9 49,2 55,5 65,0 kW
Potenza assorbita 8,38 9,84 11,1 12,5 14,7 kW
W10W45

COP 4,44 4,46 4,43 4,44 4,42 -


Portata acqua lato impianto 6430 7595 8498 9593 11210 l/h
Perdite di carico lato impianto 33 31 38 37 50 kPa
Portata acqua lato sorgente 8359 9874 11064 12493 14694 l/h
Perdite di carico lato sorgente 55 51 63 61 83 kPa
Potenza termica 28,9 34,0 38,1 43,1 50,3 kW
Potenza assorbita 8,02 9,44 10,6 12,0 13,9 kW
COP 3,60 3,60 3,59 3,59 3,62 -
B0W45

Portata acqua lato impianto 5005 5892 6604 7456 8707 l/h
Perdite di carico lato impianto 21 19 24 23 31 kPa
Portata acqua lato sorgente 6716 7896 8876 10022 11803 l/h
Perdite di carico lato sorgente 38 35 44 42 58 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
W10W65 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C B0W65 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C
W10W55 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C B0W55 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C
W10W45 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C B0W45 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C
W10W35 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C B0W35 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C
W30W7 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C B30W7 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C
W30W18 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C B30W18 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C

89
>
> HMW HT POMPE
POMPEDI
DICALORE
CALOREACQUA-ACQUA
ACQUA-ACQUAE BRINE-ACQUA PERPER
E BRINE-ACQUA INSTALLAZIONE INTERNA
INSTALLAZIONE INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA e ALTISSIMA temperatura


IP Allestimento : AB e AS 35.1 40.1 45.1 50.1 60.1
Potenza termica 39,2 46,4 51,9 58,5 68,5 kW
Potenza assorbita 11,9 13,9 15,6 17,6 20,4 kW
W10W65

COP 3,29 3,34 3,33 3,32 3,36 -


Portata acqua lato impianto 3429 4059 4541 5109 5984 l/h
Perdite di carico lato impianto 10 9 12 11 15 kPa
Portata acqua lato sorgente 7919 9406 10549 11864 14037 l/h
Perdite di carico lato sorgente 49 47 58 56 76 kPa
Potenza termica 31,1 36,8 41,2 46,3 54,3 kW
Potenza assorbita 11,6 13,7 15,2 17,2 19,8 kW
COP 2,68 2,69 2,71 2,69 2,74 -
B0W65

Portata acqua lato impianto 2721 3219 3604 4051 4750 l/h
Perdite di carico lato impianto 6 6 7 7 10 kPa
Portata acqua lato sorgente 6267 7413 8367 9385 11167 l/h
Perdite di carico lato sorgente 33 31 39 38 52 kPa
Potenza termica 37,6 44,5 49,8 56,0 65,6 kW
Potenza assorbita 9,75 11,5 12,9 14,4 16,9 kW
W10W55

COP 3,86 3,87 3,86 3,89 3,88 -


Portata acqua lato impianto 4086 4838 5415 6091 7137 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 13 16 16 21 kPa
Portata acqua lato sorgente 8056 9548 10721 12064 14237 l/h
Perdite di carico lato sorgente 51 48 60 57 79 kPa
Potenza termica 29,3 34,7 38,9 43,7 51,3 kW
Potenza assorbita 9,48 11,2 12,5 14,1 16,2 kW
COP 3,09 3,10 3,11 3,10 3,17 -
B0W55

Portata acqua lato impianto 3193 3781 4239 4762 5579 l/h
Perdite di carico lato impianto 9 8 10 10 13 kPa
Portata acqua lato sorgente 6379 7572 8526 9544 11326 l/h
Perdite di carico lato sorgente 35 32 41 39 54 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA e ALTISSIMA temperatura


IH Allestimento : AB e AS 35.1 40.1 45.1 50.1 60.1
Potenza termica 40,0 47,3 53,0 59,7 69,8 kW
Potenza assorbita 12,0 14,1 15,9 17,8 20,6 kW
W10W65

COP 3,33 3,35 3,33 3,35 3,39 -


Portata acqua lato impianto 3499 4138 4628 5214 6098 l/h
Perdite di carico lato impianto 10 10 12 12 16 kPa
Portata acqua lato sorgente 8119 9634 10778 12150 14351 l/h
Perdite di carico lato sorgente 52 49 60 58 80 kPa
Potenza termica 31,8 37,5 42,0 47,4 55,3 kW
Potenza assorbita 11,7 13,8 15,5 17,4 20,0 kW
COP 2,72 2,72 2,71 2,72 2,77 -
B0W65

Portata acqua lato impianto 2782 3281 3674 4147 4838 l/h
Perdite di carico lato impianto 7 6 8 7 10 kPa
Portata acqua lato sorgente 6458 7604 8558 9672 11421 l/h
Perdite di carico lato sorgente 35 33 41 40 54 kPa
Potenza termica 38,4 45,3 50,7 57,1 66,8 kW
Potenza assorbita 9,88 11,6 13,0 14,7 17,1 kW
W10W55

COP 3,89 3,91 3,90 3,88 3,91 -


Portata acqua lato impianto 4173 4925 5514 6211 7268 l/h
Perdite di carico lato impianto 15 14 17 16 22 kPa
Portata acqua lato sorgente 8259 9749 10949 12322 14523 l/h
Perdite di carico lato sorgente 54 50 62 60 82 kPa
Potenza termica 30,0 35,3 39,6 44,7 52,3 kW
Potenza assorbita 9,60 11,3 12,7 14,2 16,5 kW
COP 3,13 3,12 3,12 3,15 3,17 -
B0W55

Portata acqua lato impianto 3269 3846 4315 4871 5688 l/h
Perdite di carico lato impianto 9 8 11 10 14 kPa
Portata acqua lato sorgente 6570 7731 8685 9831 11580 l/h
Perdite di carico lato sorgente 37 34 42 41 56 kPa

90
> HMW HT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE INTERNA

DATI TECNICI 35.1 40.1 45.1 50.1 60.1


Alimentazione elettrica 400-3-50 V-ph-Hz
Tipo di compressori scroll con iniezione di vapore (EVI) -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 1/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente piastre inox saldobrasate -
Attacchi idraulici 1”1/2 M -
Attacchi idraulici recupero di calore (VD) 1”1/4 M -
Peso * 411 421 421 433 434 kg
Massima potenza assorbita * 13,3 14,9 16,5 18,8 21,7 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Allestimento Base (AB) 35.1 40.1 45.1 50.1 60.1
Livello di potenza sonora 64 65 66 67 68 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 48 49 50 51 52 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 38 39 40 41 42 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 33 34 35 36 37 dB(A)
Allestimento Silenziato (AS) 35.1 40.1 45.1 50.1 60.1
Livello di potenza sonora 58 59 60 61 62 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 42 43 44 45 46 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 32 33 34 35 36 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 27 28 29 30 31 dB(A)

Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali W10W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per
garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di
manutenzione e controllo.

A 600 mm
B 600 mm
B
A
100 100 100 100 100 100 100 100
1552

153

93
1150
790

91
> HGW HT
POMPE DI CALORE
ACQUA - ACQUA E BRINE - ACQUA
PER INSTALLAZIONE INTERNA
Gamma disponibile O
-FRIEND
C

L
E

Y
Tipologia di unità
IH Pompa di calore

RE
S
A
IP Pompa di calore reversibile

F
G R
T IG
RA N E
(reversibile lato refrigerante)

65
Versioni (recupero di calore)
VB Versione Base
VD Versione Desurriscaldatore .0
Allestimenti acustici
AB Allestimento Base
AS Allestimento Silenziato

Descrizione dell’unità
Questa serie di pompe di calore acqua- ne di condensa, è possibile installare un ite e singolarmente collaudate in fabbrica.
acqua soddisfa le esigenze di riscalda- sensore di umidità in ambiente. Durante L’installazione richiede solamente i colle-
mento, condizionamento e produzione di il funzionamento in raffreddamento é pos- gamenti elettrici ed idraulici.
acqua calda sanitaria di impianti autonomi sibile recuperare una parte del calore in
o centralizzati di media e grande potenza. eccesso per la produzione di acqua calda
Tutte le unità sono idonee per installazione sanitaria (versione VD).
interna. La possibilità di riscaldare l’acqua L’orologio programmatore interno per-
Opzioni
fino a temperature elevate rende queste mette di definire diverse fasce orarie gior-
Regolazione portata lato impianto
unità particolarmente adatte all’impiego in naliere per riscaldamento, raffreddamento
• assente
impianti a radiatori oltre che in impianti e produzione di acqua calda sanitaria.
• pompa standard
a ventilconvettori e in impianti radianti. Il circuito frigorifero è dotato di compres-
• pompa alta prevalenza
Come sorgente è possibile utilizzare sia sori scroll montati su supporti antivibranti,
• pompa modulante
acqua (proveniente da pozzo, fiume, scambiatori a piastre saldobrasati, valvola
Regolazione portata lato sorgente
lago…) sia soluzioni acqua-glicole (pro- di espansione elettronica e valvola di in-
• assente
venienti da sonde geotermiche). versione ciclo (per le unità reversibili). Il
• pompa standard
Il sistema di regolazione permette non circuito è protetto tramite pressostati di
• pompa alta prevalenza
solo la gestione del circuito frigorifero ma alta e bassa pressione e flussostati su
• pompa modulante
di tutto l’impianto con la possibilità di sce- entrambi gli scambiatori.
• valvola a 2 vie
gliere diverse soluzioni sia per l’impianto I compressori sono disposti in tandem su
Produzione acqua calda sanitaria
di riscaldamento e raffreddamento sia per un unico circuito frigorifero e permettono la
• assente
la gestione dell’acqua calda sanitaria. E’ modulazione della potenza resa al variare
• valvola a 3 vie
prevista inoltre la possibilità di integrazio- delle richieste dell’impianto garantendo
Free cooling passivo
ne con pannelli solari o altre fonti di riscal- una elevata efficienza stagionale.
• assente
damento. Entrambi i compressori sono dotati di
• standard
La funzione riscaldamento ottimizza la iniezione di vapore e di liquido e sono
Soft starter
temperatura dell’acqua prodotta in fun- inseriti all’interno di un circuito frigorifero
• assente
zione sia della temperatura ambiente sia economizzato completo di scambiatore a
• standard
della temperatura esterna attraverso cur- piastre e valvola di espansione elettronica
ve climatiche adattabili alle caratteristiche dedicati all’iniezione.
dell’edificio. E’ possibile controllare un Nelle unità in allestimento silenziato (AS)
serbatoio di accumulo e due circuiti indi- la struttura esterna è isolata termicamen- Accessori
pendenti (uno diretto e uno miscelato). te e acusticamente per ridurre la propa-
La gestione dell’acqua calda sanitaria gazione del rumore e consentire l’installa- Antivibranti in gomma
permette di controllare la valvola a tre vie, zione anche in ambienti domestici. Antivibranti a molla
il serbatoio di accumulo e i cicli anti-legio- Gli scambiatori a piastre e tutte le tubazio- Termostato remoto (cablato o wireless)
nella (se necessari). ni del circuito idraulico sono isolate termi- Comando remoto (cablato o wireless)
La funzione raffreddamento può essere camente per evitare la formazione di con- Trasmettitore wireless
realizzata tramite “raffreddamento passi- densa e ridurre le dispersioni termiche. Ripetitore wireless
vo” (free cooling) , tramite “raffreddamen- Tutte le unità sono fornite con sequenzi- Rilevatore di condensa
to attivo” (inversione del circuito frigorife- metro monitore di tensione e con sonda Igrostato ambiente
ro) o tramite entrambi i sistemi attuati in temperatura aria esterna per realizzare la Sonda umidità ambiente
sequenza. Quando l’unità è utilizzata in regolazione climatica.
impianti radianti, per evitare la formazio- Tutte le unità sono accuratamente costru-
Cod. BTP00586 Rev. 02 Data: 17/02/2014
92
> HGW HT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE INTERNA

SISTEMA DI CONTROLLO
Il controllore a microprocessore è in grado di gestire non solo Oltre all’interfaccia utente dell’unità, da posizionare all’interno
l’unità ma anche tutti quei componenti dell’impianto che permet- dell’abitazione, sono disponibili termostati remoti, cablati o
tono di realizzare un sistema completo. wireless, che permettono di controllare tutti i parametri di
Le principali funzioni del sistema di controllo sono : funzionamento dell’unità e di rilevare la temperatura nelle diverse
zone per realizzare un controllo più preciso e confortevole.
- regolazione della temperatura ambiente in funzione della
temperatura esterna (regolazione climatica)
- produzione di acqua calda sanitaria (gestione valvola a 3 vie,
accumulo, cicli anti legionella …)
- gestione di un circuito di riscaldamento e/o raffreddamento
miscelato (pompa e valvola miscelatrice a 3 vie)
- gestione di un circuito di riscaldamento diretto (solo pompa)
- gestione di un serbatoio di accumulo per riscaldamento e/o
raffreddamento
- gestione di resistenze elettriche integrative per riscaldamento
e acqua calda sanitaria (logica a 3 gradini)
- integrazione pannelli solari
- free cooling passivo
- controllo umidità ambiente per raffreddamento con sistemi
radianti
- orologio programmatore interno (per riscaldamento, raffred-
damento e acqua calda sanitaria)
Il controllore dell’unità è in grado di gestire numerose soluzioni
- ingresso digitale per gestione bassa tariffa energia elettrica impiantistiche diverse abilitando automaticamente gli algoritmi di
- storico e diagnostica allarmi regolazione necessari in funzione dei componenti che sono stati
- conteggio ore di funzionamento di compressore e pompe collegati.
- possibilità di gestire più unità in cascata in riscaldamento La gestione di tali componenti è possibile attraverso dei moduli
(massimo 16) di espansione aggiuntivi che comunicano con l’unità tramite un
bus interno e forniscono tutti gli ingressi e le uscite richiesti per
realizzare un sistema completo.

Il controllore può gestire fino a due zone in riscaldamento (di Per ciascuna zona possono essere impostati :
cui una tramite un circuito miscelato e una tramite un circuito - set point
diretto) e una zona in raffreddamento (tramite un circuito mi- - fasce orarie giornaliere o settimanali
scelato). - curva climatica
E’ possibile realizzare impianti più complessi collegando al con- - sonda ambiente di regolazione : può essere in comune con le
trollore della pompa di calore ulteriori moduli di espansione che altre zone o indipendente (in tal caso è necessario installare
ampliano senza limiti il numero di zone gestibili. un termostato ambiente aggiuntivo)

Raffreddamento Riscaldamento
LIMITI OPERATIVI Tipo Unità min max min max
Temperatura mandata impianto - 6 30 15 65 * °C
Temperatura ingresso sorgente (acqua) - 5 50 5 25 °C
Temperatura ingresso sorgente (brine) - -10 50 -15 25 °C
* La massima temperatura di uscita dell’acqua può essere incrementata fino a 70°C mantenendo un DT fra ingresso e uscita di 10°C.

93
>
> HGW HT POMPE
POMPEDI
DICALORE
CALOREACQUA-ACQUA
ACQUA-ACQUAE BRINE-ACQUA PERPER
E BRINE-ACQUA INSTALLAZIONE INTERNA
INSTALLAZIONE INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IP Allestimento : AB e AS 70.2 80.2 90.2 100.2 120.2
Potenza termica 69,1 81,4 91,0 102 120 kW
Potenza assorbita 12,7 15,0 16,8 18,8 22,0 kW
W10W35

COP 5,44 5,43 5,42 5,43 5,45 -


Portata acqua lato impianto 11915 14027 15673 17664 20625 l/h
Perdite di carico lato impianto 31 33 33 30 30 kPa
Portata acqua lato sorgente 16267 19154 21384 24128 28131 l/h
Perdite di carico lato sorgente 30 33 33 30 30 kPa
Potenza termica 53,5 62,9 70,3 79,1 92,6 kW
Potenza assorbita 12,1 14,3 16,1 18,0 21,2 kW
COP 4,42 4,40 4,37 4,39 4,37 -
B0W35

Portata acqua lato impianto 9230 10858 12140 13664 15984 l/h
Perdite di carico lato impianto 19 21 21 19 19 kPa
Portata acqua lato sorgente 13235 15557 17371 19566 22843 l/h
Perdite di carico lato sorgente 22 24 24 21 21 kPa
Potenza frigorifera 67,3 79,1 88,4 99,6 116 kW
Potenza assorbita 11,3 13,2 14,9 16,6 19,6 kW
W30W18

EER 5,96 5,99 5,93 6,00 5,92 -


Portata acqua lato impianto 11656 13707 15328 17259 20173 l/h
Perdite di carico lato impianto 29 32 32 29 29 kPa
Portata acqua lato sorgente 13560 15932 17837 20071 23483 l/h
Perdite di carico lato sorgente 22 23 24 21 21 kPa
Potenza frigorifera 66,1 77,6 86,9 97,9 114 kW
Potenza assorbita 11,4 13,4 15,1 16,9 19,9 kW
B30W18

EER 5,80 5,79 5,75 5,79 5,73 -


Portata acqua lato impianto 11449 13449 15052 16949 19811 l/h
Perdite di carico lato impianto 28 31 31 28 28 kPa
Portata acqua lato sorgente 14517 17036 19086 21493 25141 l/h
Perdite di carico lato sorgente 26 28 28 25 25 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti radianti


IH Allestimento : AB e AS 70.2 80.2 90.2 100.2 120.2
Potenza termica 70,6 83,1 92,8 105 122 kW
Potenza assorbita 12,8 15,2 17,1 19,0 22,3 kW
W10W35

COP 5,52 5,47 5,43 5,53 5,47 -


Portata acqua lato impianto 12157 14304 15984 18010 21041 l/h
Perdite di carico lato impianto 32 34 35 31 31 kPa
Portata acqua lato sorgente 16638 19583 21841 24643 28760 l/h
Perdite di carico lato sorgente 32 34 35 31 31 kPa
Potenza termica 54,5 64,2 71,6 80,8 94,4 kW
Potenza assorbita 12,3 14,5 16,4 18,3 21,5 kW
COP 4,43 4,43 4,37 4,42 4,39 -
B0W35

Portata acqua lato impianto 9404 11083 12365 13941 16296 l/h
Perdite di carico lato impianto 20 22 22 19 20 kPa
Portata acqua lato sorgente 13521 15939 17721 20011 23352 l/h
Perdite di carico lato sorgente 23 25 25 22 22 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
W10W65 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C B0W65 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C
W10W55 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C B0W55 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C
W10W45 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C B0W45 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C
W10W35 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C B0W35 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C
W30W7 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C B30W7 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C
W30W18 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C B30W18 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C

94
> HGW HT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IP Allestimento : AB e AS 70.2 80.2 90.2 100.2 120.2
Potenza termica 70,6 83,2 92,9 105 122 kW
Potenza assorbita 15,7 18,5 20,8 23,1 27,2 kW
W10W45

COP 4,50 4,50 4,47 4,55 4,49 -


Portata acqua lato impianto 12200 14373 16058 18092 21133 l/h
Perdite di carico lato impianto 32 34 35 31 31 kPa
Portata acqua lato sorgente 15809 18640 20784 23471 27359 l/h
Perdite di carico lato sorgente 29 31 32 28 28 kPa
Potenza termica 54,8 64,3 72,0 81,1 94,8 kW
Potenza assorbita 15,1 17,9 20,1 22,5 26,4 kW
COP 3,63 3,59 3,58 3,60 3,59 -
B0W45

Portata acqua lato impianto 9489 11140 12461 14042 16423 l/h
Perdite di carico lato impianto 20 22 22 20 20 kPa
Portata acqua lato sorgente 12694 14857 16607 18739 21888 l/h
Perdite di carico lato sorgente 20 22 22 20 20 kPa
Potenza frigorifera 51,4 60,3 67,5 76,0 88,9 kW
Potenza assorbita 11,2 13,2 14,8 16,5 19,5 kW
EER 4,59 4,57 4,56 4,61 4,56 -
W30W7

Portata acqua lato impianto 8838 10383 11618 13077 15291 l/h
Perdite di carico lato impianto 18 19 20 17 17 kPa
Portata acqua lato sorgente 10806 12694 14218 15984 18721 l/h
Perdite di carico lato sorgente 14 15 16 14 14 kPa
Potenza frigorifera 50,5 59,2 66,3 74,6 87,3 kW
Potenza assorbita 11,3 13,3 15,0 16,8 19,6 kW
EER 4,47 4,45 4,42 4,44 4,45 -
B30W7

Portata acqua lato impianto 8684 10194 11412 12837 15016 l/h
Perdite di carico lato impianto 17 19 19 17 17 kPa
Portata acqua lato sorgente 11583 13595 15231 17130 20045 l/h
Perdite di carico lato sorgente 17 18 18 16 16 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti standard


IH Allestimento : AB e AS 70.2 80.2 90.2 100.2 120.2
Potenza termica 72,1 84,8 94,7 107 125 kW
Potenza assorbita 15,8 18,7 21,1 23,5 27,6 kW
W10W45

COP 4,56 4,53 4,49 4,55 4,53 -


Portata acqua lato impianto 12461 14651 16371 18439 21568 l/h
Perdite di carico lato impianto 33 36 36 32 32 kPa
Portata acqua lato sorgente 16210 19068 21241 23957 27988 l/h
Perdite di carico lato sorgente 30 33 33 29 29 kPa
Potenza termica 55,8 65,7 73,4 82,7 96,6 kW
Potenza assorbita 15,3 18,1 20,3 22,7 26,7 kW
COP 3,65 3,63 3,62 3,64 3,62 -
B0W45

Portata acqua lato impianto 9663 11383 12704 14320 16736 l/h
Perdite di carico lato impianto 21 23 23 20 20 kPa
Portata acqua lato sorgente 12948 15271 16989 19184 22365 l/h
Perdite di carico lato sorgente 21 23 23 20 20 kPa

Dati dichiarati secondo EN 14511. I valori si riferiscono ad unità prive di eventuali opzioni o accessori.
W10W65 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C B0W65 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 55°C out 65°C
W10W55 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C B0W55 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 47°C out 55°C
W10W45 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C B0W45 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 40°C out 45°C
W10W35 = sorgente: acqua in 10°C out 7°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C B0W35 = sorgente: brine in 0°C out -3°C / impianto: acqua in 30°C out 35°C
W30W7 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C B30W7 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 12°C out 7°C
W30W18 = sorgente: acqua in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C B30W18 = sorgente: brine in 30°C out 35°C / impianto: acqua in 23°C out 18°C

95
>
> HGW HT POMPE
POMPEDI
DICALORE
CALOREACQUA-ACQUA
ACQUA-ACQUAE BRINE-ACQUA PERPER
E BRINE-ACQUA INSTALLAZIONE INTERNA
INSTALLAZIONE INTERNA

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA e ALTISSIMA temperatura


IP Allestimento : AB e AS 70.2 80.2 90.2 100.2 120.2
Potenza termica 76,0 89,4 99,9 113 132 kW
Potenza assorbita 22,7 26,7 29,9 33,6 39,5 kW
W10W65

COP 3,35 3,35 3,34 3,36 3,34 -


Portata acqua lato impianto 6640 7812 8731 9842 11496 l/h
Perdite di carico lato impianto 10 11 11 10 10 kPa
Portata acqua lato sorgente 15352 18068 20155 22756 26501 l/h
Perdite di carico lato sorgente 27 30 30 27 27 kPa
Potenza termica 60,3 70,9 79,3 89,3 104 kW
Potenza assorbita 22,2 26,3 29,4 33,1 38,9 kW
COP 2,72 2,70 2,70 2,70 2,67 -
B0W65

Portata acqua lato impianto 5275 6203 6938 7812 9133 l/h
Perdite di carico lato impianto 7 7 8 7 7 kPa
Portata acqua lato sorgente 12185 14285 15971 18007 20966 l/h
Perdite di carico lato sorgente 19 20 20 18 18 kPa
Potenza termica 72,7 85,6 95,7 108 126 kW
Potenza assorbita 18,5 21,9 24,5 27,4 32,4 kW
W10W55

COP 3,93 3,91 3,91 3,94 3,89 -


Portata acqua lato impianto 7911 9316 10406 11724 13708 l/h
Perdite di carico lato impianto 14 16 16 14 14 kPa
Portata acqua lato sorgente 15609 18382 20498 23128 26959 l/h
Perdite di carico lato sorgente 28 31 31 27 27 kPa
Potenza termica 57,0 66,9 74,9 84,3 98,5 kW
Potenza assorbita 18,2 21,4 24,1 27,0 31,8 kW
COP 3,13 3,13 3,11 3,12 3,10 -
B0W55

Portata acqua lato impianto 6200 7279 8150 9175 10722 l/h
Perdite di carico lato impianto 9 10 10 9 9 kPa
Portata acqua lato sorgente 12408 14539 16257 18325 21347 l/h
Perdite di carico lato sorgente 19 21 21 19 19 kPa

Prestazioni NOMINALI - Impianti ad ALTA e ALTISSIMA temperatura


IH Allestimento : AB e AS 70.2 80.2 90.2 100.2 120.2
Potenza termica 77,5 91,2 102 115 134 kW
Potenza assorbita 22,8 26,9 30,4 33,9 39,8 kW
W10W65

COP 3,40 3,39 3,36 3,39 3,37 -


Portata acqua lato impianto 6771 7970 8906 10035 11723 l/h
Perdite di carico lato impianto 11 12 12 11 11 kPa
Portata acqua lato sorgente 15752 18525 20612 23299 27159 l/h
Perdite di carico lato sorgente 29 31 31 28 28 kPa
Potenza termica 61,4 72,3 80,8 91,2 106 kW
Potenza assorbita 22,5 26,5 29,9 33,5 39,3 kW
COP 2,73 2,73 2,70 2,72 2,70 -
B0W65

Portata acqua lato impianto 5372 6325 7060 7970 9308 l/h
Perdite di carico lato impianto 7 8 8 7 7 kPa
Portata acqua lato sorgente 12471 14666 16289 18452 21475 l/h
Perdite di carico lato sorgente 19 21 21 19 19 kPa
Potenza termica 74,2 87,3 97,6 110 128 kW
Potenza assorbita 18,7 22,1 24,9 27,8 32,7 kW
W10W55

COP 3,97 3,95 3,92 3,96 3,91 -


Portata acqua lato impianto 8074 9502 10613 11953 13980 l/h
Perdite di carico lato impianto 15 16 16 15 15 kPa
Portata acqua lato sorgente 15981 18811 20955 23642 27588 l/h
Perdite di carico lato sorgente 29 32 32 29 29 kPa
Potenza termica 58,0 68,3 76,3 86,0 100 kW
Potenza assorbita 18,4 21,6 24,4 27,3 32,1 kW
COP 3,15 3,16 3,13 3,15 3,12 -
B0W55

Portata acqua lato impianto 6309 7431 8303 9360 10940 l/h
Perdite di carico lato impianto 10 10 11 9 9 kPa
Portata acqua lato sorgente 12662 14953 16607 18770 21888 l/h
Perdite di carico lato sorgente 20 22 22 20 20 kPa

96
> HGW HT POMPE
POMPE DI CALORE DI CALORE
ACQUA-ACQUA ACQUA-ACQUA
E BRINE-ACQUA E BRINE-ACQUA
PER INSTALLAZIONE INTERNA

DATI TECNICI 70.2 80.2 90.2 100.2 120.2


Alimentazione elettrica 400-3-50 V-ph-Hz
Tipo di compressori scroll con iniezione di vapore (EVI) -
N° di compressori / N° circuiti frigoriferi 2/1 n°
Tipo scambiatore lato impianto piastre inox saldobrasate -
Tipo scambiatore lato sorgente piastre inox saldobrasate -
Attacchi idraulici 2” M -
Attacchi idraulici recupero di calore (VD) 1”1/4 M -
Peso * 531 541 549 572 588 kg
Massima potenza assorbita * 26,6 29,8 33,0 37,6 43,4 kW
* unità base senza opzioni e accessori

PRESTAZIONI ACUSTICHE
Allestimento Base (AB) 70.2 80.2 90.2 100.2 120.2
Livello di potenza sonora 71 72 73 74 75 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 55 56 57 58 59 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 45 46 47 48 49 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 39 40 41 42 43 dB(A)
Allestimento Silenziato (AS) 70.2 80.2 90.2 100.2 120.2
Livello di potenza sonora 65 66 67 68 69 dB(A)
Livello di pressione sonora a 1 metro 49 50 51 52 53 dB(A)
Livello di pressione sonora a 5 metri 39 40 41 42 43 dB(A)
Livello di pressione sonora a 10 metri 34 35 36 37 38 dB(A)

Le prestazioni sonore sono riferite all’unità funzionante in riscaldamento in condizioni nominali W10W35.
Unità posizionata in campo libero su superficie riflettente (fattore di direzionalità pari a 2).
Il livello di potenza sonora è misurato secondo la normativa ISO 3744.
Il livello di pressione sonora è calcolato secondo la ISO 3744 ed è riferito ad 1/5/10 metri di distanza dalla superficie esterna dell’unità.

DIMENSIONI E SPAZIO MINIMO OPERATIVO


Rispettare gli spazi liberi attorno alla macchina indicati in figura per
garantire una adeguata accessibilità e agevolare gli interventi di
manutenzione e controllo.

A 600 mm
B 600 mm
B

A
110
110
1652

110
110
110
110
110
110
174

110
1350
890

97
> HT1 PLUS LT C
O
-FRIEND

55 70

L
E

Y
Scaldacqua a pompa di calore per installazione a pavimento
.0 .0

RE
S
A

F
G R
T IG

CARATTERISTICHE GENERALI
RA N E

■ Pompa di calore ad aria e serbatoio d’accumulo integrato per la produzione CON RESISTENZA
di acqua calda per usi sanitari ELETTRICA

■ Sistema di defrosting attivo per poter arrivare a funzionare correttamente


fino a -7°C di temperatura dell’aria
■ Possibilità di canalizzazione dell’aria di aspirazione e di espulsione
■ Installazione a colonna verticale
■ Possibilità di ripresa ed espulsione dell’aria sia verticale che orizzontale
■ Resistenza elettrica in appoggio
■ Pannello di controllo a bordo macchina semplice ed intuitivo
■ Serbatoi di accumulo acqua in acciaio smaltato con isolamento in poliure-
tano da 50 mm
■ Scambiatore di calore principale in alluminio esterno al serbatoio
■ Predisposizione con serpentino solare
■ Doppio anodo di magnesio anticorrosione
■ Ciclo anti legionella previsto
■ Predisposizione per attivazione con disponibilità energia fotovoltaica
■ Prodotto Made in Italy

Il sistema di controllo, comandato da un pannello a bordo macchina di utilizzo semplice ed intuitivo, utilizza una regolazione di tipo programmabile.
Esso permette di selezionare le varie modalità operative (Automatica, Economy ed Overboost).
La regolazione prevede inoltre una serie di controlli di temporizzazione giornaliera e settimanale in modo da abbinare il funzionamento alle diverse
fasce di tariffazione oraria.
La regolazione interna inoltre è in grado di gestire in modo completo e di ottimizzare l’intervento di integrazioni di energia provenienti dalla
resistenza elettrica a corredo o dal sistema di captazione solare, sia termica che fotovoltaica.

LIMITI DI IMPIEGO APPLICAZIONI

Campo di temperature: L’aria puo’ essere canalizzata sia in ingresso che in uscita al fine di con-
Il grafico sotto indica il campo di temperature dell’aria e dell’acqua vogliare il flusso in modo appropriato nelle diverse situazioni.
prodotta entro il quale è garantito il funzionamento corretto.
Campo applicativo serie LT
75 Utilizzo energia presente all’esterno
qua prodotta [°C]

70
65
Funzionamento con resistenza
60
55
50
Temp acq

Funzionamento con compressore


45
40
35
‐10 0 10 20 30 40 50
Temp aria ingresso unità [°C]

Campo di tensione di alimentazione


La tabella sotto riporta le condizioni di variazione ammesse per
l’alimentazione elettrica
Alimentazione standard 230-1-50 V-ph-Hz
Range di tensione ammessa 207 - 254 V

Campo di durezza dell’acqua


Le unità possono operare in un campo di durezza dell’acqua definita sotto
Durezza minima 15 °F
Durezza massima 40 °F

Cod. BTP00723 Rev. 00 Data: 27/12/2016


98
> HT1 PLUS LT SCALDACQUA A POMPA DI CALORE PER INSTALLAZIONE A PAVIMENTO SCALDACQUA A POMPA DI CALORE
SCHEDA TECNICA
Modello 200 LT 260 LT -
Alimentazione 230-1-50 V-f-Hz
Potenza termica (ISO) 1820 1820 W
Potenza assorbita totale in riscaldamento (ISO) 430 430 W
COP (ISO) 4,23 4,23 W/W
Corrente nominale in riscaldamento (ISO) 2,00 2,00 A
Potenza assorbita totale massima in riscaldamento 530 530 W
Corrente massima in riscaldamento 2,43 2,43 A
Tempo di riscaldamento (EN) (1) 8:17 10:14 h:min
Energia di riscaldamento (EN) (1) 3,25 3,99 kWh
Pompa di Calore
Consumo in stand-by (EN) (1) 29 29 W
Classe di impiego (EN) (1) L XL Tipo
Consumo elettrico durante il cilco di impiego WEL-TC (EN) (2) 3,97 6,19 kWh
COPDHW (EN) (1) 2,94 3,08 W/W
Temperatura di riferimento acqua (EN) (1) 53,7 52,7 °C
Quantità massima d'acqua utilizzabile (EN) (2) 0,275 0,342 m3
Efficienza riscaldamento rif norma (EU) 117 121 %
Classe di efficienza rif norma (EU) A A -
Consumo annuo di energia elettrica (EU) 879 1393 kWh/anno
Potenza 1500 1500 W
Resistenza elettrica
Corrente 6,5 6,5 A
Potenza assorbita totale 1960 1960 W
Pompa di Calore + Corrente nominale 8,5 8,5 A
resistenza elettrica Massima potenza assorbita totale 2030 2030 W
Massima corrente 8,93 8,93 A
Capacità di accumulo 196 248 l
Massima pressione 0,7 0,7 MPa
Accumulo Materiale Acciaio smaltato tipo
Protezione catodica Anodo di Mg tipo
Isolante tipo\spessore poliuretano/50 tipo/mm
Tipo ventilatore Centrifugo tipo
Portata aria 350-500 350-500 m³/h
Circuito aria
Diametero condotti 160 160 mm
Massima prevalenza disponibile 200 200 Pa
Compressore Rotativo tipo
Refrigerante R134a tipo
Circuito frigorifero
Evaporatore Batteria alettara rame-alluminio tipo
Condensatore Tubo in alluminio avvolto esternamente al serbatoio tipo
Materiale Acciaio smaltato tipo
Serpentino solare Siperficie totale 0,6 1,0 m²
Massima pressione 0,7 0,7 Mpa
Livelli di potenza sonora 60 60 dB(A)
Peso a vuoto Netto 99 115,2 kg
Note
(ISO) : dati secondo la norma ISO 255-3 (1): ciclo di riscaldamento : Temperatura ambiente = 15°C B.S. / 12°C B.U. • Temperatura iniziale acqua = 10°C
(EN) : dati secondo norma EN 16147:2011 (2): Temperatura limite impiego 40°C • Temperatura acqua ingresso 10°C
(EU) : dati secondo norma EU 812/2013

DIMENSIONI DI INGOMBRO
Mod. 200 / 260

DIAMETRO CONNESSIONI UNITA’


Rif MOD. 200 / 260 UM MOD. 200 260 UM
1 Ingresso acqua fredda G1 “ A 68 68 mm
2 Serpentino solare G 1” 1/4 “ B 275 275 mm
3 Serpentino solare G 1” 1/4 “ C 570 860 mm
4 Ricircolo G 3/4 “ D 1085 1085 mm
5 Uscita acqua calda G1 “ E 1104 1394 mm
6 Scarico condensa G 1/2 “ F 1464 1754 mm
H 1714 2004 mm

99
> RIEPILOGO ACCESSORI DI REGOLAZIONE
Gli accessori di regolazione permettono di sfruttare gli algoritmi di supervisione remota. Il tipo e il numero di accessori devono
gestione dell'impianto già implementati all'interno del controllore essere scelti in funzione del tipo di impianto da realizzare e del
di ciascuna pompa di calore in modo da ottimizzare l'efficienza modello di pompa di calore selezionata.
complessiva del sistema e semplificarne il controllo e l'eventuale

Comando remoto Termostato remoto

Replica tutte le funzionalità Permette di selezionare il


di controllo e visualizzazione modo di funzionamento e di
del comando presente a bor- modificare il set point.
do macchina. La sonda di temperatura a
La sonda di temperatura a bordo può essere utilizzata
bordo può essere utilizzata per la regolazione climatica.
per la regolazione climatica.
Disponibile sia cablato sia Disponibile sia cablato sia
wireless. wireless.
Accessorio OBBLIGATORIO
per tutte le pompe di calo-
re non dotate di interfaccia
utente a bordo macchina.

Trasmettitore wireless Trasmettitore wireless BSB

Collegato al controllore Collegato sul bus BSB, per-


dell’unità, permette la co- mette la comunicazione con
municazione con comando comando remoto wireless,
remoto wireless, termostato termostato remoto wireless e
remoto wireless e sonda aria sonda aria esterna wireless.
esterna wireless.

Ripetitore wireless Adattatore wireless per sonda aria esterna

Amplia il campo di azione Permette di trasformare la


della rete wireless. sonda aria esterna cablata
in una sonda wireless.
La sonda aria
esterna è fornita
di serie su tutte le
pompe di calore.

Espansione Controllore di zona base


Espansione estesa Controllore di zona completo

Permette di incrementare il Permette di gestire zone


numero di ingressi e uscite e circuiti di distribuzione
disponibili per il collegamen- aggiuntivi rispetto a quelli
to delle sonde di tempera- controllati dalla pompa di
tura e di tutti i componenti calore e dai relativi moduli di
dell'impianto gestiti diretta- espansione.
mente dalla pompa di calore. Il controllore di zona comple-
L'espansione estesa contie- to contiene ulteriori ingressi
ne ulteriori ingressi e uscite e uscite configurabili rispetto
configurabili rispetto all'e- al controllore di zona base.
spansione base. E' collegato al controllore
E' collegata al controllore della pompa di calore tramite
della pompa di calore tramite il bus di comunicazione LPB.
il bus di comunicazione BSB.

100
ACCESSORI DI REGOLAZIONE

Rilevatore di condensa Igrostato ambiente

In modalità raffreddamento In modalità raffreddamento


permette di limitare la mini- permette di limitare la mini-
ma temperatura di mandata ma temperatura di mandata
in presenza di formazione di in funzione della umidità am-
condensa. biente.

Trasformatore 230V / 24 V - 3 VA Sonda di umidità ambiente

Fornisce la tensione di ali- In modalità raffreddamento


mentazione corretta per il ri- permette di regolare la mini-
levatore di condensa e per la ma temperatura di mandata
sonda umidità ambiente. in funzione della tempera-
tura di rugiada, calcolata a
partire dall’umidità ambiente
misurata.
Disponibile con o senza di-
splay.

Interfaccia bus LPB Interfaccia Modbus

Permette la comunicazione Permette la comunicazione


sul bus LPB, utilizzzato per con il controllore della pom-
la gestione in cascata delle pa di calore tramite protocol-
pompe di calore e per la co- lo Modbus su RS 485.
municazione fra controllori
di zona e controllore della
pompa di calore.

Sonda temperatura NTC 10k Sonda temperatura NTC 10k siliconica

Sonda di temperatura da Sonda di temperatura con


posizionare nell'impianto per guaina siliconica (adatta alle
fornire alla pompa di calore alte temperature) da posi-
le informazioni necessarie zionare sul pannello solare
per gestire tutti i componenti nel caso in cui la pompa di
installati nell'impianto e di- calore gestisca anche l'inte-
rettamente controllati dalla grazione solare.
pompa di calore.

Web server Web server con modem integrato

Permette di monitorare da Permette di monitorare da


remoto il funzionamento remoto il funzionamento del-
della pompa di calore e dei la pompa di calore. Richiede
controllori di zona che com- un collegamento Ethernet
pongono il sistema (da 1 a per l'accesso da remoto.
16 dispositivi). Richiede un Il modem integrato permette
collegamento Ethernet per solamente l'invio di SMS di
l'accesso da remoto. notiica.

Tramite il web server è possibile : Tramite il web server è possibile :


• impostare set point e modi di funzionamento • impostare set point e modi di funzionamento
• visualizzare e modificare i parametri di configurazione • visualizzare e modificare i parametri di configurazione
• visualizzare eventuali allarmi • visualizzare eventuali allarmi
• creare sinottici personalizzati • creare sinottici personalizzati
• inviare e-mail di notifica dello stato di funzionamento • inviare SMS o e-mail di notifica dello stato di funziona-
dell'impianto mento dell'impianto

101
FINANZIARIA INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO
AMMESSI ALLA DETRAZIONE

> SOSTITUZIONE DI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE CON IMPIANTI


DOTATI DI POMPE DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA *
Una pompa di calore è considerata ad alta efficienza quando ha un valore di efficienza in riscaldamento (COP) e, nel caso in cui la pompa di calore fun-
zioni anche in raffreddamento, un valore di efficienza in raffreddamento (EER) almeno pari ai valori minimi fissati nell’allegato I del DM 06/08/2009.
I valori minimi di COP ed EER per le diverse tipologie di pompa di calore sono riportati nelle seguenti tabelle.

VALORI MINIMI DI EFFICIENZA IN RISCALDAMENTO (COP)

Ambiente esterno Ambiente interno


Tipo di pompa di calore COP
SORGENTE IMPIANTO

Aria / Acqua Temperatura bulbo secco : 7 °C Temperatura ingresso : 30 °C


potenza resa in riscaldamento ≤ 35kW Temperatura bulbo umido : 6 °C Temperatura uscita : 35 °C 4,1

Aria / Acqua Temperatura bulbo secco : 7 °C Temperatura ingresso : 30 °C


potenza resa in riscaldamento > 35kW Temperatura bulbo umido : 6 °C Temperatura uscita : 35 °C 3,8

Temperatura ingresso : 10 °C Temperatura ingresso : 30 °C


Acqua / Acqua
Temperatura uscita : 7 °C Temperatura uscita : 35 °C 5,1

Temperatura ingresso : 0 °C Temperatura ingresso : 30 °C


Brine / Acqua
Temperatura uscita : -3 °C Temperatura uscita : 35 °C 4,3

VALORI MINIMI DI EFFICIENZA IN RAFFREDDAMENTO (EER)

Ambiente esterno Ambiente interno


Tipo di pompa di calore EER
SORGENTE IMPIANTO

Aria / Acqua Temperatura bulbo secco : 35 °C Temperatura ingresso : 23 °C


potenza resa in riscaldamento ≤ 35kW Temperatura bulbo umido : 24 °C Temperatura uscita : 18 °C 3,8

Aria / Acqua Temperatura bulbo secco : 35 °C Temperatura ingresso : 23 °C


potenza resa in riscaldamento > 35kW Temperatura bulbo umido : 24 °C Temperatura uscita : 18 °C 3,2

Temperatura ingresso : 30 °C Temperatura ingresso : 23 °C


Acqua / Acqua
Temperatura uscita : 35 °C Temperatura uscita : 18 °C 5,1

Temperatura ingresso : 30 °C Temperatura ingresso : 23 °C


Brine / Acqua
Temperatura uscita : 35 °C Temperatura uscita : 18 °C 4,4

La prestazione deve essere misurata in conformità alla norma UNI EN 14511:2013. Al momento della prova la pompa di calore deve funzionare a pieno regime, nelle condizioni indicate nella tabella.
Qualora siano installate pompe di calore elettriche dotate di variatore di velocità (inverter), i valori minimi sono ridotti del 5%.

L'elenco delle macchine FERROLI che rispondono a tali requisiti è contenuto nella Dichiarazione di Conformità ai requisiti di prestazione richiesti
dalla finanziaria ed è scaricabile dal sito www.ferroli.com/it. L’elenco è in continuo aggiornamento.

(*) salvo successive modifiche e integrazioni legislative

102
FINANZIARIA INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO
AMMESSI ALLA DETRAZIONE

> INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELL’INTERO EDIFICIO


In caso di interventi di riqualificazione energetica globale, va rispettato il valore limite di fabbisogno di energia primaria annuo per la climatizzazione
invernale, inferiore rispetto ai valori riportati nel D.M. dell’11 marzo 2008.
I parametri da rispettare sono riportati nell’Allegato A al DM 11 Marzo 2008 scaricabile dal link :
http://efficienzaenergetica.acs.enea.it/doc/dm_11-03-08.pdf

Il limite massimo di detrazione è di 100.000 € (pari al 65% di 153.846,20 €), ripartiti in 10 anni, per interventi di riqualificazione energetica globale
degli edifici (validità fino al 31/12/2017). (*)

> CONDIZIONI GENERALI *


Sono ammessi alla detrazione solo gli interventi su edifici esistenti già dotati di impianto di riscaldamento.
Le agevolazioni interessano i fabbricati appartenenti a qualsiasi categoria catastale, compresi quelli strumentali (per l’attività d’impresa o professionale
come ad esempio le superfici di vendita), purché esistenti e non in corso di nuova costruzione. Questa punto è stato ufficialmente confermato dalla
stessa Agenzia delle Entrate nel paragrafo 2 della Circolare n.36 del 31/05/2007.
Rientrano nei benefici fiscali previsti dalla legge finanziaria le spese per :
1) smontaggio e dismissione dell’impianto di climatizzazione esistente
2) fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature termiche, meccaniche, elettriche ed elettroniche
3) fornitura delle opere idrauliche e murarie per la realizzazione a regola d’arte
4) interventi sulla rete di distribuzione, sui dispositivi di controllo e regolazione
5) pratiche del tecnico abilitato

> DOCUMENTI DA INVIARE ALL’ENEA *


- Attestato di certificazione o qualificazione energetica
- Scheda informativa
I Documenti vanno trasmessi entro 90 giorni all’ENEA. Si vedano le indicazioni sul sito http://efficienzaenergetica.acs.enea.it.

> DOCUMENTAZIONE PER L’AGENZIA DELLE ENTRATE *


Per la procedura da seguire con l’agenzia delle entrate riferirsi al sito http://ww.agenziaentrate.gov.it nella sezione :
--> cosa devi fare
--> richiedere
--> agevolazioni
--> riqualificazione energetica

> DOCUMENTI DA CONSERVARE *


1) Certificazione del produttore per pompe di calore con potenza elettrica nominale inferiore a 100 kW
oppure Asseverazione del tecnico abilitato per pompe di calore con potenza elettrica nominale superiore a 100 kW
2) Ricevuta di trasmissione dei documenti all’ENEA ed eventualmente all’agenzia delle entrate (ove previsto)
3) Fatture o ricevute fiscali e bonifici-ricevute di pagamento

> PAGAMENTO E FATTURAZIONE *


Effettuare il pagamento delle spese sostenute mediante bonifico bancario ordinario (da effettuarsi presso gli sportelli della filiale) indicando:
- la causale del versamento
- il codice fiscale del beneficiario della detrazione
- il numero di Partita IVA o il codice fiscale del soggetto a favore del quale è effettuato il bonifico (ditta o professionista che ha effettuato i lavori)

(*) salvo successive modifiche e integrazioni legislative

103
FINANZIARIA INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO
AMMESSI ALLA DETRAZIONE

Dichiarazione sistemi di climatizzazione


a pompa di calore
Ferroli Spa dichiara che le macchine in pompa di calore sotto elencate rispettano le disposizioni in materia di detrazioni per le spese di
riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, ai sensi dell’Art. 347 e 349 della Legge 27 Dicembre 2006, n. 296, dell’art. 6
comma 286 della Legge 24 Dicembre 2007 n. 244, dell’Art. 10 Comma 1, ovvero dell’Allegato 2 - Comma 3 punto a) del D.l.g.S. 28/2011.
Le macchine sotto elencate soddisfano infine i requisiti prestazionali di cui all’Allegato I del Decreto Ministeriale 6 Agosto 2009 applicabili
per l’anno 2010 e per gli anni successivi in materia di detrazioni fiscali per interventi di efficientamento energetico (confermato con Legge
11 dicembre 2016, n"232 Art. 1 comma 2).
San Bonifacio, 12 gennaio 2017

SOLO RISCALDAMENTO E
RISCALDAMENTO RAFFREDDAMENTO
ARIA / ACQUA
RXA-I PLUS, HXP HT, HMP HT tutti i modelli tutti i modelli
HGA, HGA HT, HGP, HGP HT tutti i modelli tutti i modelli

ACQUA / ACQUA
HSW LT, HXW, HXW LT tutti i modelli tutti i modelli
HMW LT, HMW HT, HGW HT tutti i modelli tutti i modelli

BRINE / ACQUA
HMW LT, HMW HT, HGW HT tutti i modelli tutti i modelli

Le prestazioni sono rilevate in conformità alla Norma UNI EN 14511:2008

Ferroli spa
La presente dichiarazione è rilasciata per tutti gli usi
37047 San Bonifacio (VR) Italy
Via Ritonda 78/A consentiti dalla Legge.
tel. +39.045.6139411
fax +39.045.6100933
www.ferroli.com

104
FINANZIARIA INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA E/O DI RISPARMIO ENERGETICO
AMMESSI ALLA DETRAZIONE

> INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA E/O DI RISPARMIO ENERGETICO


Il limite massimo di detrazione è di :
- 48.000 € (pari al 50% della massima spese annua ammissibile di 96.000 €) fino al 31 Dicembre 2017
ripartiti in 10 anni (Legge 11 dicembre 2016, n"232 Art. 1 comma 2).
Sono incentivabili gli interventi di ristrutturazione edilizia e/o gli interventi atti a conseguire risparmi energetici con particolare riferimento agli
interventi di installazione di impianti alimentati a fonti rinnovabili.
Ricade senz’altro in tale casistica la sostituzione o riqualificazione di un IMPIANTO ESISTENTE con un nuovo IMPIANTO a POMPA di CALORE o ibrido
POMPA di CALORE/SOLARE TERMICO, o ibrido con POMPA di CALORE/CALDAIA a CONDENSAZIONE, o la sostituzione di sistemi di produzione di
acqua calda sanitaria esistenti (es. scaldabagni elettrici o a gas) con nuovi sistemi di produzione di acqua calda sanitaria a pompa di calore o ibridi
pompa di calore/solare termico.
L’installazione di una pompa di calore con un sistema fotovoltaico permette altresì risparmi energetici, ma scatta in questo caso la non cumulabilità
dell’incentivo per la spesa dell’impianto FV (già incentivato con altri strumenti di Legge).

> SOGGETTI BENEFICIARI *


Possono usufruire della detrazione sulle spese di ristrutturazione tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef),
residenti o meno nel territorio dello Stato. L’agevolazione spetta non solo ai proprietari degli immobili ma anche ai titolari di diritti reali/personali di
godimento sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese :
- proprietari o nudi proprietari
- titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
- locatari o comodatari
- soci di cooperative divise e indivise
- imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce.
Ha diritto alla detrazione anche il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento, purché sostenga le spese e
siano a lui intestati bonifici e fatture. In questo caso, ferme restando le altre condizioni, la detrazione spetta anche se le abilitazioni comunali sono
intestate al proprietario dell’immobile e non al familiare che usufruisce della detrazione.
Se è stato stipulato un contratto preliminare di vendita (compromesso), l’acquirente dell’immobile ha diritto all’agevolazione se :
- è stato immesso nel possesso dell’immobile
- esegue gli interventi a proprio carico
- è stato registrato il compromesso.
Può richiedere la detrazione anche chi esegue in proprio i lavori sull’immobile, limitatamente alle spese di acquisto dei materiali utilizzati.

> CONDIZIONI GENERALI *


Occorre acquisire idonea documentazione comprovante i risparmi energetici conseguiti o conseguibili con l’intervento.
La detrazione del 50% (40% o 36%) per le ristrutturazioni edilizie NON E’ CUMULABILE con la detrazione per l’EFFICIENZA ENERGETICA.
Sono ammessi alla detrazione solo gli interventi su edifici esistenti già dotati di impianto di riscaldamento.
Le agevolazioni interessano i fabbricati appartenenti a qualsiasi categoria catastale, compresi quelli strumentali (per l’attività d’impresa o professionale
come ad esempio le superfici di vendita), purché esistenti e non in corso di nuova costruzione. Per gli interventi realizzati in fabbricati residenziali
adibiti promiscuamente ad attività commerciale, di arti o di professioni (es. condominio con negozi oppure condominio con uffici) la detrazione si
applica nella misura ridotta alla metà.

> DOCUMENTI DA INVIARE ALL'ENEA *


Nessuno.

> DOCUMENTI DA INVIARE ALL'AZIENDA SANITARIA LOCALE *


Comunicazione con raccomandata A.R. contenente le seguenti informazioni :
- generalità del committente dei lavori e ubicazione degli stessi
- natura dell’intervento da realizzare
- dati identificativi dell’impresa esecutrice dei lavori con esplicita assunzione di responsabilità, da parte della medesima, in ordine al rispetto degli
obblighi posti dalla vigente normativa in materia di sicurezza sul lavoro e di contribuzione
- data di inizio dell’intervento di recupero.

> DOCUMENTAZIONE PER L’AGENZIA DELLE ENTRATE *


Nessuno.

105
FINANZIARIA INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA E/O DI RISPARMIO ENERGETICO
AMMESSI ALLA DETRAZIONE

> DOCUMENTI DA CONSERVARE *


- Ricevute di pagamento (copie dei bonifici).
- Fatture o ricevute fiscali relative ai lavori effettuati ed oggetto di detrazione fiscale (per lavori effettuati sulle parti comuni del condominio in
alternativa è possibile conservare per ogni condomino una certificazione rilasciata dall’Amministratore in cui lo stesso attesti di aver adempiuto a
tutti gli obblighi previsti e indichi la somma di cui il contribuente può tenere conto ai fini della detrazione).
- Copia della comunicazione di inizio lavori all’Azienda Sanitaria Locale.
- Domanda di accatastamento (se l’immobile non è ancora censito).
- Ricevute di pagamento dell’ICI (IMU) se dovuta.
- Delibera assembleare di approvazione dell’esecuzione dei lavori (per gli interventi su parti comuni di edifici residenziali) e tabella millesimale di
ripartizione delle spese.
- Dichiarazione di consenso del possessore dell’immobile all’esecuzione dei lavori, per gli interventi effettuati dal detentore dell’immobile, se diverso
dai familiari conviventi.
- Abilitazioni amministrative richieste dalla vigente legislazione edilizia in relazione alla tipologia di lavori da realizzare (concessioni, autorizzazioni
etc) o, se la normativa non prevede alcun titolo abilitativo, dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in cui indicare la data di inizio dei lavori e
attestare che gli interventi realizzati rientrano tra quelli agevolabili.

> PAGAMENTO E FATTURAZIONE *


Effettuare il pagamento delle spese sostenute mediante bonifico bancario ordinario o mediante bonifico postale (da effettuarsi presso gli sportelli
della filiale) indicando :
- la causale del versamento
- il codice fiscale del soggetto pagante (che deve coincidere con il beneficiario della detrazione). Nel caso di interventi sulle parti comuni del
condominio occorrerà indicare sia il codice fiscale del condominio che quello dell’Amministratore o di altro soggetto che effettua il bonifico per
conto del condominio)
- il numero di Partita IVA o il codice fiscale del soggetto a favore del quale è effettuato il bonifico (ditta o professionista che ha effettuato i lavori).

* salvo successive modifiche e integrazioni legislative.

106
> NOTE

107
AVVISO PER GLI OPERATORI COMMERCIALI:

Cod. 3QE43671 - edizione 01.2017


Nell’ottica della ricerca del miglioramento continuo della propria gamma produttiva, al fine di
aumentare il livello di soddisfazione del Cliente, l’Azienda precisa che le caratteristiche estetiche
e/o dimensionali, i dati tecnici e gli accessori possono essere soggetti a variazione.

Occorre pertanto prestare la massima cura affinché ogni documento tecnico e/o commerciale
(listini, cataloghi, depliants ecc…) fornito al Cliente finale risulti essere aggiornato con l’ultima
edizione. I prodotti del presente documento possono essere considerati coperti da garanzia se
acquistati e installati in Italia.

L’Organizzazione Commerciale e quella dei Centri di Assistenza Tecnica sono reperibili sul
sito internet www.ferroli.com

Per qualsiasi informazione riguardante


i prodotti e l’Assistenza Tecnica contattare:

800-59-60-40

Ferroli spa
37047 San Bonifacio (VR) Italy
Via Ritonda 78/A
tel. +39.045.6139411
fax +39.045.6103595
www.ferroli.com

Ferroli è attenta all’ambiente. Questo listino è stampato su carta ecologica senza uso di cloro.