Sei sulla pagina 1di 5

Signori:

SOUTH TYROLEAN FILM FUNDING - IDM FILM FUND & COMMISSION

Tirol del Sur – Italia

Soggetto: Presentazione del progetto cinematografico LA PRUEBA DE LO CONTRARIO

Cordiale saluto:
In risposta alla tua richiesta di PROMOZIONE DELLA PRODUZIONE, siamo lieti di scriverti per
presentare il nostro progetto cinematografico LA PRUEBA DE LO CONTRARIO Che è in fase di
pre-produzione.
In primo luogo, vogliamo dirti che ALIANZA MOR PRODUCCIONES è un produttore di progetti
cinematografici con sede a Bogotá - Colombia. Tra le nostre produzioni ci sono:
“Desconectado” “Paroniria” “A través del espacio” “El monstruo” y “Vencedores de mitos”.
Abbiamo un team che comprende dai responsabili della produzione cinematografica agli artisti
in diverse aree come la fotografia, la produzione del suono, l'arte, ecc. Tutti appassionati delle
loro discipline e determinati a creare con un elevato standard di qualità; Condividiamo un
tratto comune, la professionalità. Adoriamo la produzione, la creazione e l'originalità, un
lavoro ben fatto. Il nostro impegno è stato quello di creare un sistema di lavoro connesso,
supportato da un principio di base, il requisito. Siamo uniti dalla passione per la narrazione.
Strutturato come produttore audiovisivo, eseguiamo tutte le fasi della produzione. Copriamo
dalla creazione dell'idea iniziale, l'elaborazione dello storyboard e il piano di produzione,
passando dal casting alle riprese, regia, promozione e distribuzione dei diversi contenuti.
Abbiamo analizzato a fondo la chiamata e ci siamo preoccupati di soddisfare i requisiti
necessari per assicurarci di esserne i sostenitori.
In allegato troverete le informazioni relative al nostro progetto audiovisivo, che ha un
collegamento diretto con l'Europa, in particolare con l'Italia, che verrebbe girato al 100% in
Tirol del Sur, motivo per cui l'investimento nella promozione della produzione sarebbe
superiore al 60%, che Comprende l'assunzione di personale artistico della regione e che ha le
garanzie legali e finanziarie per realizzare il progetto.
Con i documenti elencati di seguito speriamo di aprire la comunicazione per effettuare le
consultazioni e le relative modifiche al nostro progetto, come indicato nella scheda informativa
da voi fornita attraverso il vostro sito web e per specificarne la realizzazione in Tirol del Sur.
SINOSSI - BILANCIO - BROCHURE - PIANO DI FINANZIAMENTO - ORARIO DI LAVORO -
COLLEGAMENTO ALLA PAGINA WEB: https://alianzamor.wixsite.com/lapruebe-tirol

NOTA DEL REGISTA


LA PRUEBA DE LO CONTRARIO ha lo scopo di attraversare i confini. È emerso nel 2004 in
Svizzera come opera teatrale Italo-Svizzera, Olivier Chiacchiari, autore prolisso, autore di trenta
opere, molte delle quali pubblicate e premiate in diversi paesi. La commedia LA PRUEBA DE LO
CONTRARIO è stata tradotta in arabo, spagnolo, russo, è stata messa in scena in paesi di diversi
continenti,Come: Russia, Egitto, Argentina. Con successo, e ora, il nostro impegno, la nostra
proposta , è di portarlo al cinema per la prima volta con la produzione di ALIANZA MOR
PRODUCCIONES, una società con sede a Bogotá - Colombia, che ha un team di lavoro
impegnato ed è determinata a renderlo una realtà.
La proposta cerca di inquadrare il carattere universale dell'opera in un adattamento che si basa
sulla vitalità dei personaggi e sulla differenza nelle loro personalità, è versatile come abbiamo
proposto nella concezione della fotografia e potente dall'arte che è stata costruendo
minuziosamente un'immagine coerente con la direzione tracciata, sfrutta lo spazio in modo
tale da trasportare un universo che si chiude a poco a poco attorno al suo carattere centrale;
Pertanto, si afferma nella confluenza di generi che ci consentono di esplorare i territori che si
trovano tra satira e il suo tono burlesque e il thriller psicologico con il suo aspetto cupo e
inquietante. Raggiunge il cuore di coloro che si avvicinano a questa narrazione, attraverso una
struttura drammatica, in cui il tempo e lo spazio si svolgono in un modo, così sensibile, così
inquietante, che si immerge senza realizzarlo in un caos a cui manca davvero una via d'uscita
Il personaggio centrale, EL SUJETO, persevera nel trovare una via d'uscita, una soluzione, ma
non riesce a riprendere il comando della sua vita e continuiamo il suo viaggio, il tempo sembra
fermarsi a casa, ei suoi vicini, personaggi con interessi oscuri, lo destabilizzano narrandolo
versioni diverse di ciò che accade realmente all'interno della città e un personaggio incerto di
nome “Teo”. Il tuo obiettivo, quello di EL SUJETO, sarà quello di cercare di svelare la verità
oscura che è nascosta in questa città e di non esserne vittima.

La sceneggiatura, ispirata, come è ovvio dire, all'opera teatrale da cui è nata, si è lasciata
influenzare da linguaggi diversi, accogliendo elementi di commedia nera, parodia e anche
suspense. Qualcosa di necessario e coerente con la struttura drammatica, elementi che
rafforzano l'idea del tono che si trasforma e che, eseguendo una metamorfosi dal luminoso e
vivente al cupo e decadente, colpisce e risveglia la curiosità. Un'altra caratteristica importante
del film è che è ambientato interamente in una posizione; Si svolge in una casa di paese che
potrebbe essere ovunque, in qualsiasi territorio e che è più legata alla natura umana che a
specifici codici culturali. Riteniamo che la storia abbia tutti gli ingredienti per trasformare
questa casa nella cornice di una trama suggestiva e vitale. Dopo un'analisi consapevole,
confermiamo che il percorso intrapreso è quello corretto e che il film si fida del suo peso su
una determinata sceneggiatura e sulla precedente esperienza del lavoro svolto da ALIANZA
MOR PRODUCCIONES. Con questi elementi che ci rafforzano, abbiamo dato vita al lavoro di
squadra, evitando forzature o proposte senza prima esserne sicuri ed esplorare gli obiettivi di
ogni area. È stato un intenso processo di lavoro, qualcosa di naturale quando si trovano, come
in questo caso, persone di talento in diverse aree. Abbiamo raggiunto una fusione tra i suoi
contributi, le mie idee e la rete che intreccia questa trama.

Il film è tutto per il momento per ALIANZA MOR PRODUCCIONES, per me, è per questo che il
mio impegno si concentra sulla costruzione di un ponte per comunicare, per continuare
attraversando dal terreno di tutto verso lo specifico, avvicinandosi alla puntualità di questo
universo pieno di vita, e che vale sicuramente la pena affrontare con tutte le sue qualità.

SINOSSI
Una città con un'unica strada che la attraversa; viene mostrato come un luogo pacifico,
silenzioso e fiorente che potrebbe trovarsi in qualsiasi territorio. Lì, all'ingresso di questa città,
una casa. Una casa accogliente, serena e amichevole. E dentro questa casa, un uomo, EL
SUJETO è davanti al camino con una bevanda calda, è un individuo semplice che vive da solo, a
proprio agio e calmo. E lì, in questa città, in questa casa, con quest'uomo che è in pace, la notte
è dipinta perfetta, nulla sembrerebbe disturbare questo posto o quest'uomo che sta per
addormentarsi sulla sua sedia che lo scuote dolcemente. Quando bussano alla tua porta.
Contro ogni previsione, senza pensare e senza aspettarlo, il sottile filo che collega la sanità
mentale e la follia si rompe, a causa del fatto che a quanto pare il tempo smette di passare a
casa di EL SUJETO é contemporaneamente, le otto di sera esattamente, inizia a ripetersi più e
più volte sull'orologio, ponendo sempre lo stesso problema da diverse prospettive: c'è una
minaccia imminente nella città e EL SUJETO, quest'uomo prima della calma, deve decidere in
ogni ripetizione, se salvare o consegnare il suo migliore amico lo conosce da quando erano
piccoli, “Teo”. Deve quindi decidere se metterlo nelle mani degli intrusi, alcuni uomini
mascherati con strane intenzioni che lo cercano o lo salvano permettendogli una via di fuga.
Da lì, in un ritmo sfrenato, sorgono e si svolgono molteplici scenari. EL SUJETO sembra fermo,
ma i personaggi sordidi con interessi oscuri sfilano intorno alla sua casa, i suoi vicini, che a
turno in ogni situazione lo rendono al centro dei problemi. In ogni situazione, un nuovo
problema si dipana, si dipana e ciascuno dei vicini cerca di guadagnare la propria fiducia
raccontando loro versioni e testimonianze diverse. Gli uomini scatenano voci e lo torturano
con le loro parole; le donne lo confondono mentre lo bombardano e lo coinvolgono con
informazioni che EL SUJETO ha sempre ignorato. Di conseguenza, entra in un labirinto in cui
lotta per conoscere la verità. Le speculazioni su “Teo”, il suo amico, sono presentate come
elementi che lasciano intendere il suo giudizio. Teo ora diventa un personaggio che sfuma
lentamente nell'immaginazione di EL SUJETO e si trasforma in qualcuno incerto, sconosciuto e
persino pericoloso. EL SUJETO ora dubita. A poco a poco, ci fanno scoprire ciò che questa
gente nasconde davvero nelle loro viscere, versioni che inizialmente sembrano tutte plausibili
ma sono contraddittorie l'una con l'altra e ora fanno di EL SUJETO cambiare costantemente le
sue decisioni cercando di trovare una via d'uscita che non potrà piú venire . Alla fine finiscono
per destabilizzarlo.

Il rapporto che inizialmente ci è stato presentato caldo e amichevole diventa sempre più teso e
surreale. I suoi abitanti apparentemente umili e di buon cuore chiedono sempre più
violentemente da EL SUJETO e dalle decisioni che sta per prendere di fronte a “Teo”. EL
SUJETO impazzisce. Tutto è opposto e ambiguo, il reale è confuso con l'immaginario e ogni
momento per EL SUJETO, che deve finalmente prendere una decisione, è agitato tra
manipolazione, l'inganno dei vicini e i suoi desideri. Scomparse, inganni, infedeltà, lotte interne
per la terra e crepacuore sono i pensieri che fanno perdere a EL SUJETO la ragione in ogni
minuto che passa. Solo, infine, in modo brutale e forse tardivo, apprenderà che, in questa città
ora infernale, ora incerta, la verità è qualcosa di relativo a tutti gli interessi e proverà qualsiasi
strategia per far risaltare la coscienza, se esiste, nonostante che tutto dimostra il contrario.

BIOFILMOGRAFIA DEL DIRETTORE E DELLO SCRIPTMAN


Hilario Sánchez Pimiento (Bogotá, 1983). Attore, regista e sceneggiatore. Ha iniziato gli studi
presso il “Preparatorio di esecuzione delle arti” e successivamente ha completato gli studi
presso L'UNIVERSITÀ DISTRETTUALE FRANCISCO JOSÉ DE CALDAS, Facoltà di arti – ASAB. Dove
si è laureato come PERFORMING ARTS MASTER. Ha iniziato la sua carriera artistica come attore
eseguendo produzioni teatrali classiche, come: "Don Juan" di “Moliere” diretto da “Santiago
Martínez” / "Las brujas de Salem" dell'autore “Arthur Miller” sotto la direzione della tedesca
“Diette Welke” / "primer amor" di “Samuel Beckett” Monologo universitario sotto la
supervisione della regista Colombiana “Carolina Vivas” e del monologo "Nosotras lo hacemos
mejor" Vincitore del FESTIVAL DISTRITAL SALA B, tra gli altri.

Ha tenuto vari seminari come: : LA VIDA COMO TRAGICOMEDIA “SamueL Beckett” di Joe
Broderick / TALLER DE ACTUACIÓN Con il Maestro “Martín Acosta” dal Messico; CLASE
MAESTRA con “Miriam Goldschmidtt” dall'India e THE GOLDEN BOX con l'insegnante “Michelle
Danner” dagli Stati Uniti. Attualmente studia nella PONTIFICIA UNIVERSIDAD JAVERIANA “l'arte
visiva” con “Emfasi audiovisive”, in settimo semestre.

Come regista teatrale, ha messo in scena: "Rosa de dos aromas” del drammaturgo messicano
“Emilio Carballido”, opera vincendo il lavoro in due call, il primo presso il Instituto distrital para
las artes - IDARTES del premio per la diffusione locale e il secondo come selezione ufficiale al
festival di brevi pezzi del “Teatro Chimera” Ha anche diretto e realizzato l'adattamento per la
sua versione finale dell'opera "EL TALLER DEL JUGUETERO" dello scrittore Antioqueño “Juan
Carlos Mesa” Un'opera selezionata in diversi festival nazionali, tra cui il FESTIVAL GÓSPEL
BOGOTÁ 2018. Inoltre, ha messo in scena "MONSTRUO", adattamento dell'opera teatrale EL
OSO di Michael Chejov con la stagione teatrale: BUEN VIAJE TEATRO. Ha diretto la direzione
generale delle produzioni musicali MERAKY e SING che hanno visto la partecipazione di oltre
cinquanta artisti sul palco dove ha anche eseguito la sceneggiatura e l'adattamento teatrale,
che sono stati presentati in anteprima al teatro GIMNASIO MODERNO DE BOGOTÁ con la
produzione del GIMNSIO NUEVOS ANDES.

Come drammaturgo ha eseguito i lavori: ¨LA FUNDACIÓN¨ e il pezzo corto ¨IMPERTINENCIAS¨


È stato invitato regista ai seguenti festival: I INTERNATIONAL FILM FESTIVAL della cittá di Tunja
- Colombia con il suo primo cortometraggio "CANCER" e al 1 ° INCONTRO DI PRODUZIONE
AUDIOVISIVO UNIVERSITARIO (ENPAU) del FESTIVAL DEL FILM EQUINOXXIO organizzato
dall'Università Nazionale della Colombia. È stato regista e sceneggiatore di cortometraggi
come: ¨DESCONECTADO¨ (selezione ufficiale al festival SMARTFILMS 2019); paroniria;
attualmente partecipa a vari festival internazionali. Sceneggiatore del film adattato dalla sua
opera teatrale LA FUNDACIÓN; LA PRUEBA DE LO CONTRARIO dell'opera teatrale di “Olivier
Chiachiarri” Cortometraggio DANNEGGIATO attualmente in fase di sviluppo. Ha effettuato il
set-up sperimentale attraverso varie tecniche di intervento digitale tratte dai seguenti video:
CREE USTED EN LA PAZ? ¨; "EL CUERPO DANZA"; "EMOCIONES DE COLORES"; E CARRUSEL tra
gli altri chepossono essere visualizzati sul suo sito web
https://hilariosanchezp.wixsite.com/visualwork.

Regista e co-creatore del formato di intervento artistico "VENCEDORES DE MITOS" di cui


detiene i diritti di riproduzione, che sarà distribuito nel 2021 come prodotto transmediale
attraverso varie piattaforme, con la produzione ALIANZA MOR PRODUCCIONES. Per la
realizzazione del suo primo film, ha il diritto all'adattamento cinematografico, per la Colombia,
dell'opera teatrale "LA PRUEBA DEL CONTRARIO" dell'autore svizzero OLIVIER CHIACCHIARI,
membro della SOCIETÀ DEGLI AUTORI SVIZZERA - SSA. Attualmente è direttore artistico di
ALIANZA MOR PRODUCCIONES e del FUNDACIÓN LEVÁNTATE Y HAZLO TÚ, dove realizza
diversi progetti audiovisivi. ALIANZA MOR PRODUCCIONES SAS ha la politica di sviluppare l'arte
audiovisiva con criteri inclusivi, garantendo un dialogo riflessivo tra la società e lo spettatore e,
inoltre, contribuendo alla costruzione di una società sufficientemente autocritica. Ha prodotto
e diretto opere con diversi formati e lingue. Nel teatro ha messo in scena EL MONSTRUO,
adattamento del testo EL OSO di Michael Chekhov.
A livello audiovisivo ha sviluppato:
- DESCONECTADO - Cortometraggio di finzione
- SAVE US - Filminuto.
- A TU PUERTA TOCARA - Cortometraggio di animazione
- A TRAVES DEL ESPACIO - Cortometraggio di finzione
- PARONIRIA - Cortometraggio di finzione.
Tali lavori sono stati realizzati attraverso alleanze con personale creativo che oggi è composto
da oltre 12 persone in diversi settori come la fotografia, l'arte, la musica, ecc. Ora sta
preparando il suo primo lungometraggio "LA PRUEBA DEL CONTRARIO".

SINOSSI BREVE
El sujeto è un uomo semplice che vive tranquillo e a suo agio in una piccola città tranquilla che
potrebbe trovarsi in qualsiasi territorio. Una notte, contro ogni previsione, il sottile filo tra
sanità mentale e follia si spezza, a causa del fatto che a quanto pare il tempo smette di passare
e la stessa ora, esattamente otto di notte, si ripete ancora e ancora, chiedendogli ha sempre lo
stesso problema: c'è una minaccia imminente e deve decidere se salvare o consegnare Teo,
uno degli abitanti del villaggio. Da lì, sordidi personaggi con oscuri interessi sfilano intorno alla
sua casa, i suoi vicini, che diffondono voci e bombardano di speculazioni su Teo; azioni che lo
torturano, lo confondono e alla fine lo destabilizzano. Tutto appare opposto, quindi, tanto che
il reale non si distingue facilmente dall'irreale, il vero dal falso o l'innocente dal colpevole e
ogni momento viene mescolato tra manipolazione, inganno e desideri stessi del Soggetto che
deve prendere una decisione.