Sei sulla pagina 1di 1

Meditazioni per il Nuovo Millennio #NM 0408

Spiritualità
Yogi Bhajan, Ph.D. - 11 giugno 2001 - Espanola, NM, USA

La religione era in origine destinata ad aiutare i governi e governanti, tenendo


la gente sotto la paura dell’inquisizione e del peccato. La religione non
significava dare spiritualità o l’esperienza di Dio, ed è così ancora oggi.
Io ero a Londra ed un mio vecchio amico dell’India mi invitò a casa sua. Io andai
e vidi che era una persona molto religiosa. Egli faceva tutto in modo giusto.
Mentre stavo partendo, mi chiese cosa provassi verso di lui. “Dopo essere stato qui ed aver sperimentato le
vibrazioni, penso che sei la persona più stupida sulla terra! Tu non hai compreso Dio!” “Ma io canto kirtan e bani e
vado alla Gurdwara!”“Si, tu fai tutte le cose buone. Ma cosa fai per coloro che agiscono in modo cattivo? Non sono
anche loro espressione di Dio? La paura di essere cattivi non è spirituale. Avere un senso di colpa è un peccato.”
Il giorno successivo egli venne a visitarmi. Immediatamente mi chiese, “Cos’è quella spiritualità di cui stavi
parlando?” Gli risposi, “La Spiritualità è quando non hai paura. Lo spirito non ha paura! La spiritualità è
comunicare ed essere compassionevoli. Tu sei virtuoso, ma ogni qual volta vivere virtuosamente interferisce,
questo non è virtuoso. Essere spaventati da tutto non è vita!” Lui replicò, “Che cosa dovrei fare?” Io lo feci sedere
e noi meditammo. Poi ci demmo la mano. Gli dissi, “Tu vuoi essere mio studente. Ma io non credo nell’avere
tutto e ottengo tutto, non vedi? Nessuno può essere mio studente. Ognuno di loro diventa mio maestro, perché
devono sostenere l’Era dell’ Acquario. Tu sei Pesci, e come ogni persona dei Pesci, ti rifiuti di imparare che c’è Un
Unico Dio, che crea Tutti e che ogni cosa è una Sua creazione.”
Ogni cosa è la creazione di Dio. Accetti questo, lo condividi, lo ricordi o lo conosci? I tuoi sentimenti hanno fatto
affidamento su questo? La tua proiezione della psiche nella micro-consapevolezza e nella macro-consapevolezza
è veramente una? Sei vero? Il tuo processo di proiezione può invertirsi nel momento che vedi che i sentimenti di
qualcuno non sono sintonizzati con i tuoi?
Sostanzialmente, tutti noi crediamo in un Dio, tutti noi crediamo di essere divini e tutti soffriamo di senso di colpa
e sentiamo di essere dei peccatori – ciò che è sbagliato è sbagliato, e ciò che è giusto è giusto. Sbagliato è giusto
e giusto è sbagliato- perché è il nostro pensiero, è la nostra dualità, che ha deciso cosa è giusto e cosa è sbagliato.
Se non avete fiducia in Dio, non potete credere in nessuno. E senza fiducia non potete amare! Senza amore non
potete espandervi! Senza espansione, non potete gioire! Senza gioia non siete felici. Come esseri umani dovete
imparare ad essere costanti, consistenti e contenti.

MEDITAZIONE - Essere Costanti, Consistenti e Contenti


Sedete con la schiena dritta con le gambe incrociate (gli studenti devono sedere rivolti in avanti in linee parallele alla
pedana dell’insegnante). Intrecciate le dita davanti al centro del cuore con i pollici incrociati ed le punte delle dita
premute contro il dorso delle mani con tutta la vostra forza. I gomiti sono rilassati giù. Gli occhi sono chiusi. Recitate
in modo calmo e tranquillo la Shabd “Ik Achari Chand” (Aje Ale” by Gurushabd Singh e Nirinjan Jaur. Jap Sahib righe
190 –196) Entrate nel vostro sé più elevato. Cambiate la vostra aura. Continuare per 31 minuti. Alla fine inspirate
profondamente, trattenete. Espirate. Inspirate profondamente, trattenete e premete le dita e l’intero sistema del corpo
per distribuire l’energia. Espirate. Inspirate profondamente e trattenete e strizzate tutto il corpo con la vostra massima
forza. Espirate. Rilassate.
Fate questa meditazione ogni giorno. Intere vite di errori non possono essere corrette in una classe. Ma con
questa meditazione le cose vengono corrette così velocemente che non potete crederci. Ponete l’intenzione della
vostra proiezione per essere senza paura.
Sviluppate la vostra mente attraverso la meditazione ed il vostro spirito con la gentilezza, la comprensione e la
compassione. La gentilezza è figlia del dharma. Quando c’è dharma non c’è karma e dove c’è karma non c’è
dharma. Quegli amici che sono in nel dharma vi apprezzeranno, e gli amici nel karma semplicemente vi tireranno
verso il basso. Non c’è modo per Dio di benedirvi se voi non benedite voi stessi. Quando benedite voi stessi, ogni
cosa intorno a voi è benedetta.
© 2001 Atma Singh Khalsa e Guruprem Kaur Khalsa. Le schede ”Meditazioni per il Nuovo Millennio” sono disponibili
presso: Yoga Gems International • onepage@yogagems.net • tel: 001-505-747-9329. Audio & Video tapes di questa e tutte
le altre classi di Yogi Bhajan sono disponibili presso: Ancient Healing Ways • www.a-healing.com • tel: 001- 505-747-2860.
Traduzione dall’inglese di Karta Singh Khalsa. L’edizione italiana delle schede ”Meditazioni per il Nuovo Millennio” è
disponibile presso: yogateacher@hotmail.com • tel: 06-6615-4142 • fax: 06-6615-8996.