Sei sulla pagina 1di 7

L’ISLAMISMO.

Que è L’islam
=> è il fenomeno di tutti quelli che professano l’islam.
=> significa una predisposizione davanti a dio, di confermarse in tutto cio che Dio dice e vuole. Il musulmano lo fa
perche vuole farlo, perche il modo di Dio e il mondo del nostro essere, per quello qunado Dio dice cualcosa è perche
e così. Loro fanno tutto quello che Dio dice. È un aforma di sottomersi a Dio.
=> è uno netamente culturale, la persona che manifesta e professa questo particolare relazione con Dio, si chiama
muslim. È un raporto del cristiano con cristo, che si relaziona con Dio sotto il pensiero di sottomissione.
=> islamico >> e tutto quello che concierne al Islam. È un aggetivo che clarifica il sostantivo dell’islam.
=> Islamista>> il significato originario sta a indicare a una persona che per professione studia il fenomeno dell’islam,
è lo studioso dell’islam. => oggi si fa riferimento anche a tutti quelli che professano l’islam.
Quando è comparso l’islam
 È nel 570 dC. È che nasce nell’Arabbia Saudita, una persona alla quale viene dato il nome di Muhammad. =>
significa (il lodato da Dio > è Dio che trasferisce qualcosa...), voi dire lode a Dio, è colui che ha fatto oggetto di lode).
Era chiamato anche Ahmad.
 Prima di Xto non c’era l’islam.
Gli idoli.
 Sono diversi modi, ogni popolo lo raprasentano d’accordo a quello che vogliono trasmittere.
 Un idolo classico a volte mettono alcune segni antropomorfi, voi dire che Dios senti, Dio parla, Dio ti vede. Per tanto
non dire o fare qualcosa perche Dio sempre ti vede. Così questo idolo diventa un idolo di moltitudine. Allora in
questa moltitudine nashe come cualque fanciullo Muhammad chi diventa un capo di questo popolo que era la Siria
luogo dove si trova la Mecca. La siria era una città molto importante per la sua posizione geografica perche era
netamente una città comerciale. (Luogo di nascita di Muhammad). (Anche per che era un posto per mangiare e riposare).
In questo senzo è che sorgono molti sensi di accoglienza, dove un insieme di persone svolgono una serie di diversi
compiti, che si svulupaba dentro della tribù (persone che discendono di un solo capostipite per quello che tutti hanno
uno stesso sangue.
 All’interno della tribù il legame di sangue è molto importante, per quello si una persona ofende a uno di questa
tribù tutti escono in aiuto, con la legge del talione (denti per denti, occhio per occhio).
 Quraish => è una tribù che gode di più fama per che è la tribù alla quale appartiene Mohammad. Allùinterno
della tribù abbiamo un’altra realtà, che si chiama Clam.
 Clam => sta dentro della tribù, un grupo che si tingue della tribù per una certa fama o incarico.
 La famiglia => sta dentro della tribù.
 Ka’bah=> (Cabala) è una costruzione con una formula di un retangulo dentro del quale sono custodite perche
queste è un luogo sacro. È la dimora di Dio.
 Kurashi=> se le chiamavano così a quelli che erano discendenti di Mohammad.
 Betel => è la forma di rapprasentare la divinità nell’immagine, sia in una pietra o un’altra cosa. Che significa
(BET= casa e EL = la => voi dire la casa di Dio).
 Dushara => è un nome composto. DU= significa posezione, colui che possiede. SHARA= significa la zona della,
voi dire il Signore del monte, il Signore per eccelenza.
 Allat=> è il nome di una divinità femenile.
 Alluzza => significa la potente.
o Questo si trova all’interno della Cabala, ma anche una pietra nera => questo significa che quello è stata
costruita nel tempo di Abramo, especialmente da Ismael, voi dire che la fede o religione che loro
professano è una religione in continuità con Abramo e con Ismaele.
 La pietra nera => probabilmente sia un meteorito, che rapparasenta un segno importante.

Il punto di partenza del musulmano.


 È quello di Abramo e del suo fliglio Ismaele. Perche Muhammad crede che la sua religione è quella di abramo e quella
del suo figlio Ismaele.
 Ismaele => significa Dio ha ascoltato => se dice che quando Sara ha piangato e ha dato alla sua schiava è come dare una
parte di se stessa. Quindi Ismaele è un figlio di Abramo, voi dire portatore della sua Sangue e questo porta a vedere che
c’è una comunione di fede per mezzo della sangue. Allora quando viene l’anuncio di un fligio, Isaco.
 Muhammad ha una rivelazione in una grota, e ricebe una legge. Vedere questa fenomenologia tra Muhammad e Dio,
Muhammad non è altra cosa che leggere cio che debbe leggere. Allora Muhammad non sapendo leggere lo fa, lui ha
compiuto in totalità questa parola di dio, l’ho ha fatto per questo è che ogni parola di lui è una verità di fede. Con questo
vediamo l’unità di Dio con la lettura. In queto senso è che i musulmani legono il corano perche prima, tutto gira in torno
alla legge. In questo senzo il corano è una riversura per l’uomo.
 L’islam è una religione che ha come centro la preghiera. Per la mentalità arabe 40 anni è l’età esenciale per ricevere una
rivelazione. In questo senzo Muhammad è del 610 dC, a l’eta de ......... al’interno de una gruta meditando e pregando,
[(caratteristica del monacanesimo egiziano), questi monache dividevano la giornata in due tempi, la preghiera e il lavoro], (del crestianesimo Muhammad riconosce
solo la vita del monacanesimo, e sempre si muoveva della meca a la Siria, anche lui aferma che la sua religione e la sua de Abramo e di Ismaele, della stessa forma
che lui non sapendo leggere riceve la rivelazione del Corano e lo legge, questa rivelazione è unica, per quello la sua parola è la stessa verità), andarono alla casa
de un monaco chiamato Bahira, pero una volta di fronte al monaco, lui le fa le domande che dove era il giovaneto, gli
risossero che è stato cuidando gli animali e le bestie, il monaco risposse che devono anadare e prenderlo e quando li
portano cade i sui vestiti e nella sua spalda c’è un segno che sara il segno della profesia. Così Muhammad diventa un
profeta (quello che parla di Dio, o il portatore del messaggio divino), SHAYKH (shei) voi dire i capelli bianchi.
 Nell’islam se crede che Dio non è padre.
 Nuzul => voi dire disceza. Tanzul => fa se scendere, è Dio che fa scendere. Muhammad riceve questa copia, e li hanno
fatto scendere il corano. il corano nella sua terminologia fa capire che Mosè è ricevuto una parte di questo Corano, anche
Cristo e anche è anche ciascun Profeta.
 all'interno del corano si fa una differenza tra il profeta e il corano. Dio non fa differenza tra questi due. Il corano che ha
ricevuto Mohammed, debe essere cumpiuto tale come lo ha detto lui, perche il corano è il unico libro, un libo perfetto
per tanto non può avere gli errori, e si Mohammad svagagli e come non possono avere errore, a queste se le chiamano,
acepzione della regola. Il corano è la matrice di questa religione.
 Il inviato lascia una testimonianza scritta della sua missione, consegna un lubro perche lui lo ha ricevuto cosi questa
matrice. Questo ha una missione. Mohammad riceve una missione è un inviato, voi dire un Profeta, l’angelo li porta un
scritto e lui legge, questo lui lo trasmette di forma orale e i suoi compagni scrivono il messaggio e lui vede si è stato scritto
di manera corretta.
 Il messaggero, è colui che annunciato oralmente lo ha avuto anche per lo Spirito. Anuncia una cosa già scritta. Lui porta
questo messagio scritto de manera integra, a questo in arabo se le chiama rasul. Mohammad è un rasul, anche Cristo,
anche Mosè.
 Che fa Mohammad una volta che riceve il corano.
o Mohammad discende e anuncia un Dio uno e unico di fronte a una popolazione politeista, lui comicia a anunciare
una religione monoteista. Allora si dentro della caba si credevano in molti dei, Mohammad al poproporre un Dio
uno e unico doveva destrugere tutta questa struttura religiosa. Il problema era che si doveva renunciare a tutta la sua
storia, il suo passato. Allora c’è una resistenza e non potendo acussare direttamente al contenuto en si, la prendono
con Mohammad dicendo che: 1. Mohammad è un indovino => uno che sa conoscere l’inclinazione della gente e
cerca de mettere qualcosa di nuovo, e spesso usa la maggia. (prima aveva una tradizione che per sapere il futuro si ricurreva ai sacerdote
perche loro al essere più vecino alla divinità sapevano alcuni cose che qualche uomo mortale non sapeva => Oraculo).
o Waraqa Ibn Nawfal => Era il sacerdote della comunità cristiana di questa popolazione => cosi dicevano che
Mohammad aveva ricevuto qualche insegnaza di questo sacerdote. Dicevano che Mohammad era il portavoce di
questo sacerdote, per quello che anunciava non era suo, ma sopratutto non era parola di Dio, e per tanto era un
buggiardo (kaddabs = Kadhdhab), un falso. Altri dicevano che no era un bugiardo sino un posseduto, ma questo
concetto non è negativo, ma se dice che è posseduto (Mashnum), ma non della divinità, sino de uno spirito cativo
perche sta destruggendo una religione che era già una struttura.
o Il profeta => persona che viene eletta, scelta da Dio per anunciare un messaggio oralmente, pero lui se mette sotto il
propio compito, perche questo compito viene da Dios Stesso. Lui mai dira “io vi dico, sino Dio dice”. Mohammad
li è stato detto legge perche il angelo li porta un testo scritto, lui lo legge e lo trasmette di froma orale, i suoi compagni
scrivono questo messaggio e lui vedi si stato scritto corretamente. (Viene della radice latina del verbo Fateor che significa => parlare
in nome di.... Dio). Il profeta è quello che ha ricevuto il messaggio e lo porta de manera oral perche così lo ha ricevuto e
lui lo mete per scritto.
o Il inviato, quel profeta riceve per scritto e la consegna ma lui non dice io scritto sino che Dio ha scritto. Tutti i
messageri sono inviati. Messageri sono quelli che portano il mesaggio sia oral o scritto. Sono coloro che hanno
ricevuto il messaggio e scrito u orale e lo portano a tutti le genti.
o
 Struttura della creazione del cosmo.
1. Dio.
2. Angeli.
3. Einn.
4. Uomo.
5. Natura.

o Allora Mohammad al sentirse acussato, dice a loro, cercate si già c’è un libro di questo che sto parlando, o scrivete
un libro, o per lo meno un verseto di quello che vi ho detto, per questo è che ogni verseto del corano è un miracolo,
a questo se le chiama Ayah (aaya), che significa segno o nello stesso tempo miracolo, cosi ogni verseto del corano e
incomparabile perche è un miracolo.
o (un’altra lezione)...
Qual’è l’anima dell’Islam?
o Corano:
o È una lettura salmoniata, dove il corpo partecipa con determinato movimento, dietro e avanti. La preghiera
se concretiza nella partecipazione della totalità dell’essere.
o Corano => significa recitazione. È una conoscenza della parola di Dio. Non è una conoscenza de qualcosa,
ma è “la” conoscenza, della parola di Dio.
o HADTTH => in una di queste tradizione dite a Mohammad dice: che vada a la cina a anunciare la conoscenza
di Dio. Un’altro dice: cerca la conoscenza dall’inizio alla fine, voi dire della nascita fino a la nostra morte, in
tutto questo periodo debbe stare sempre presente il Corano.
o FURQAN => tradoto come: salvazione. Si parla del corano come salvezza, già che senza il corano non c’è
salvezza.
o Wahy, voi dire che è stato dato dal cielo, anche lo chiamano DIKR =voi dire far memmori perche il corano
è una eterna memoria di Dio nella storia umana.
o Muhammad ha avuto i comapgni, che sono coloro che vivono e acompagnano ogni giorno al profeta Muhammad.
o Il profeta era un UMMT, voi dire un’alfabeta che non sapeva leggere ni scrivere.
o Non abbiamo una copia unica, integrale e ufficiale del Corano.
...................................
Muhammad è elevato al cielo, e alla fine si trova con il Signore facia a facia. Lui è portato per l’Arcangelo Gabriele al setimo
cielo. Perche per salire sopra ci sono una serie di escale che ci portano al cielo. Sono 7 escale, che sono come i 7 sacramenti....
allora in uno di queste cieli, si trova con il figlio di Maria, che non è morto e che in cualque momento scenderà e lui le
domanda che ti ha dato Dio? Lui li risponde si mi ha datto il vangelo. Dopo si trova con Abramo, e le dice che Dio le ha dato
la tora, il pentateuco. Alla fine quando si trova con Dio, ..... e cosi e Dio, ti eleva e ti fa scendere e alla fine muore nel 631. Il
salire lui lo ha fatto scala per scala, loro lo chiamano il libro della escala. Questo caminare nel giorno viene chiamato isra, voi
dire caminare di notte, e quando Sali al cielo se le chiama mi rsha, che significa escala o l’ascenzione, dicono così perche è
stato salito escala per escala.
 Il libro delle escale.
Dio

Shahadah => la professione di fede dei musulmani, che significa proceso. È un’elezione intelettiva. Allah, è l’unico Dio. Tutti
gli altri sono seudo-divinità.
Shahtd => sono tutti quelli che vengono chiamati martire dell’islam, quelli che hanno donato la sua vita per la sua fede, voi
dire per Dio.
Mashhad => luogo dove muorono il musulmani, il campo ti bataglia dove loro muorono per la sua fede.
Allah => il Dio.
Muhammad => il suo inviato. Quando lui si trova di fronte a Dio, lui chiede che cosa li sarà dato, algo che a nessuno li è dato
che il suo nome venga pronunciato dopo di lui.
Per loro il primo profeta sono stato Adamo. Abbimo cosi: 1. Abramo. 1.1. Ismaele => da cui viene Muhammad. 1.1. Isacco
=> da cui viene Elias, Altri tribù, e dopo Cristo, per quello se dice que dopo di lui non è stato nessun altro profeta perche i
due vengono di capostapiti diversi.
Loro non hanno testti islamici:
 Primo fondamento dell’Islam è Shahadah, voi dire la professione di fede.
 Secondo fondamento dell’Islam: Salat => la preghiera, si chiede a Dio tutto quello che ciò vogliamo e Allah non nega mai.
Il salat è un obligo, e si prega 5 volte al giorno, che li fa sentire dentro della comunità musulmana. L’hora la prima volta,
al mattino, voi la preghiera dell’alba, se inizia la giornata riferendose a Dio, che se dice in questa preghiera? => se riferishe
a dio con: Allah akbar= voi dire Dio il più grande, literalmente sarebbe “il più grande di”... nella preghiera nel mattino
esorta ai fedeli a svegliarse nel riferimento a Allah. Dove si fa la preghiera, questa si fa dentro nella mosquea, e che c’è
dentro? Allora quelli che non possono lo fanno sempre di fronte alla mecca, o sempre cercare la direzzione corretta. Prima
di entrare nel tempo, bosognaba lavarsi le mani, le orechi, la boca, e il nazo. Loro hanno un senso di purificazione piccoli
e purificazione grande. Qiblah?
 Sujùd => con questo atto il musulmano si stende completamente a terra, in modo tale que la testa con la fronte toca la
terra. Cosi il musulmano intenta dimostrare l’assolutta sottomissione a Dio, si riconosce che Dio è il supremo e che noi
siamo i suoi schiave o servitore.
 Imam => è quella persona che sta davanti a tutti, voi dire il guida. Non lo può fare una donna. Perche difronte a me o a
sinistra o a destra a destra non possono avere una donna, per questo è che le donne preghano in un posto diverso, che è
a parte. Perche loro pregano nella stessa parola, lo stesso gesto...
 Altro elemento della mosquea => Minbar, voi dire il pulpito. Si Sali sul gradine sopra tutti gli altri, a un ambone. Khutbah
È come una specie di homilia, dove spesso si parla della situazione politica. Questo è il compito speciale del Califa, lui
Sali sul Minbar, come successore di Muhammad. Allora il califa è uno solo.
 Jamis => colui che raccolge, la preghiera del venerdi è quella propia comunitaria, dove viene il Iman. Voi dire che per
preghare non è necesario trovarsi nella moquea, si vuole lo può fare sempre di fronte alla mosquea.
 Altro elemento della mosquea => La senza totale di ogni rafigurazione umana o animale. Gli elementi decorativo della
mosquea sono presi dagli elementi gografichi, i segni che sono incapace di configurare qualche figura umana o dagli
animali.
 La presenza della mezza luna oppure di tre 4ti di luna o luna entera, è del fatto che l’islam è una religione che segue il
calendario lunare, e con la luna che si stabilisce l’arrivo di una festa.
 L’impunità rituali => se uno per la strada si trova con un cane o lo toca, rimane impuro e deve mettersi in questo stato
di ritualità per diventare puro. Allora prima di entrare nella moquea debe lavarsi le mani. Dipende molto della casuistica.
 Quando Muhammad entra a Meduina=> questa città viene chiamata la città ,iluminata. Se le chiaòma anche melina, voi
dire la città del profeta. Diventa così la città eletta dal profeta.
 Segondo fondamento dell’èislam => la preghiera.
o Quella che è nella mosquea, e si entre purificato. Preghiera comunitaria.
o Quella che è fuori di quella => quando si trovano fuori preghano pero, sempre in direzzione alla Mecca. Preghiera
personale. Dentro della mosquea c’è un posto specificico per la purificazione.
 L’islam => è una religione che pregha.

TERZO FONDAMENTO DELL’ISLAM.


 Si da solo in un messe, che è il di ramadan, perche le porte del cielo si aprono tutti durante questi messi, e gli angeli
scendono alla terra e slirono al cielo,
 Inizia dal termina quando si sente un’asparo, e anuncia l’interruzione del digiuno, questo è nel messe di ramadan.
 Consiste nulla di civo e bebeanda. Loro possono mangiare nel goirno e si nella notte.
 Più che un digiuno e un messe per socializare con i poveri, per sintere quello che loro vivono, e sentino, è un momento
per sofrire, sentire quello che loro sentono, per quello loro gli invitano alla sua casa per datirgli da mangiare.
 Kitab =>è il luogo nel quale si da la lettura del Kuttab. Dove si da il luogo della scrittura del Kutab. La scuola dove si ensegna la
lettura e scrittura del Kuttab, voi dire del corano. Ci sono tre filone che costituiscono il Kitab:
o La legge che sono da origine divina, perche è Dio stesso che da questa legge.
o Le storie del profetti. Comincia da Adamo che è un profeta.
o La racomendazione.
 Kuttab => è il corano.
 Quando il ragazzo cresce ha bisogno di pssare un’altro grado d’istruzione per questo passa a .....................
 Il cuore per l’islam => ì la mosquea.
 Quando el digiugno di una giornata finisce si riuniscono per l’agape fraterno.
 La prima volta che finiscono il digiunno loro pregono, dopo mangiano. Con il digiunno la relazione dell’umo con dio si
raforza di più. Lo scopo è di osservare quello che Dio stesso ci ha datto.
QUARTO FONDAMENTO.
 Consiste nel Zakah => è un asorte di accesorio, è un obligo.
 L’estabilità dell’Islam. (dove veniva la espanzione dell’islam, una volta che se conquistaba un popolo si pasava alla
arabisazione o islamisazione, questo su due aspetti: 1. La protezione. 2. La taza per capite o Jarash).
 Harash (jarash) => significa la tasa del modulo, voi dire su imbueble.
 Gizyah => la taza per capite.
 Gulàm (voi dire l’eunuco) => erano i giovani incaricati dell’aiuto del Sultan. O chiamati anche la guardia imperiale.
 Sadakah => significa l’elimosina. L’aiuto che si da per tutti i poveri che si trovano dentro dell’islam.
QUINTO FONDAMENTO.
 È il peregrinaggio.
 Ha un concezione: viene da Dio=> viene l’umo:
o Su sè:
 Nel centro sta la peregrinazione:
o E su gli altri:
 Fitrah => è la forma del como l‘uomo nasce.
 Questo è un obbligo. Ma non tutti hanno la possibilità di farlo.
 Da ricordare che per il musulmano non esiste la coscienza di fare il male o la volontà do ofendere a Dio, quindi
di purificazione, la purificazione è fisica ma non di coscienza. Per loro non ha la coscienza di peccato. Hanno il
concetto di infrazzione, che non è un peccato. Per quello abbiamo grande infrazione e piccoli infrazione. Può
comettere l’infrazione ma non prendere il peccato.
 L’uomo nasce inncente, si trata di un dono che viene da Dio, dove questa creatura può fare una cosa u altra,
voi dire o fare la strada che porta a Dio o invece può scegliere un’altra strada. Che non camina nella via di Dio,
può nettere in pericolo la certa via, cioè la via di Dio; per quello si debe eliminarlo. Il corano in questo senzo il
corano dice che si debe convencer a questoche non cammina nella retta via, e sino caciarlo via, cioè fuora della
casa o dal paese. Alla fine de elimnarlo.
 Hajj => È la racomandazione che si fa di andare una vola alla mecca.
 Ahad => Voi dire che Dio è uno. => è uno ad intra, nella sua susistenza, nella sua essenza. Comporta l’assoluta
unità, perche dentro di lui non ha multiplicità. Non c’è un’altro dentro di Dio.
 Wahid => voi dire che Dio è unico. È una presenza simbolica, una raprasentazione plastica de Dio uno e unico.
 Queste si fa almeno una volta all’anno, e ci sono le condizione: di obligo materiale e personale. E si deve
asicurare che in quel periodo del tempo la famiglia non sia privata del sostento necesario. Ihsan => fare il bene.
 Come si fa il peregrinaggio => prima di tutto debe avere l’intenzione di avere questa relazione personale con
Dio, avere una assoluta purificazione che rende bisibile diventare bianco come la neve. In questo senzo si vede
alcune particolarità nel peregrinaggio, non si tagli i capelli, etc. Sempre si fa in gruppo. Una volta rivolta alla
mecca prima di entrare si fa una pregiera. Il senso del peregrinaggio è ilsenzo di entrare .... il senzo di girare (è
il Watah) è il simbolo dell’unità di Dio, per risaltare il nome. È questo che fanno gli angeli in torno al trono di
Dio.
 Iblis => significa Satana per eccelenza.
 Saytàn => significa Diabolo.
La mariologia e critologia nell’Islam.
Chi è Gesù per il croano?
 Il nome => Isa. Voi dire figlio di Maria per dire che la geneaologia del profeta di Gesù. Per dimostrare che
Gesù non ha un padre, cioè è stato concepito senza padre. Con la nascita di gesù abbiamo la tòotale presenza
della donna, Maria, ma la ausenza dell’uomo.
 Se dice nel Corano che Gesù è una parola che viene direttamente da Dio. Il concetto relazionato a Gesù nel
corano viene visto come un messaggero e non perche partecipa dallo stesso Spirito di Dio, anzi come un
inviato, esclude il concetto di identificare lo Sto con lo Sto Snto. È un sto come si fosse un’altro messagero,
come Gabriele, michaele. Seru. Tutti questi atributi che il corano riconosce da Gesù fa che lui sia una
persona importante.
 Maria viene consideratta nel corano come la figlia del Iram. Però Maria fa parte della famiglia del tempio.
C’è una parentela che non è tanto spirituale, sino ci culto. Così loro per spiegare il nome di Maria dicono
che Maria è la serva di Dio, quella che sta al servizio del patrone, cioè la adoratrice.
 Maria viene consacrata al tempio perche così lìho hanno capito i suoi progenitori. Il lavoro di Maria nel
tempio, lavora manualmente e pregha continuamente e riceve dallo stesso tempo un civo che le viene portato
direttamente dal cielo che è diverso da quello che sostiene all’uomo. In questo modo Maria cresce nel
tempio.
 Loro riconoscono in Gesù uno Sto di Dio, di enviato, di profeta perche lui porta il Vangelo. Riconoscono
a differenza degli altri profetti, Gesù è stato un profeta di miracolo. Tutto questo, sopratutto quando si parla
dei miracoli, si ha preso dei libri apocrifi (testi che narrano la storia di un tempo morto di Gesù). Però loro
credono che Gesù, quando fa i miracolo, lo fa non per la propia natura (perchè è lo stesso Dio), sino con il
permesso di Dio, cioè per volontà divina. Nel corano si vede inconcepibile l’idea che Gesù fosse stato morto
nella Croce. Però il corano non nega la crosifissione, pero si deve vedere chi era nella croce, loro dicono che
era un socia, cioè che Cristo non era, forse era Giuda scariote, o un’altro per fare credere che Gesù era
quello che staba nella Croce. Pero in quel momento nella croce quello che era li, a presso la somiglianza di
cRisto. Altri dicono che era un fantasma, (Grecco, Fantasiya). Se Cristo non era quello che staba nella Croce,
voe era? => Gesù è stato elevato, innalzato, lo toglie via della terra, perche a impedito di che sia crocifisso se
non fosse stato unìescandalo (perche si lo ha fatto con enoc e con Elia, perche non lo ha potuto farlo con
Gesù). Solo Dio può elevare (Rafi) a Dio. Però è necesario che gesù muoia, per questo lui deve venire qui
in Terra (questa sarà la seconda venuta), per constatare, per ristabilire la religione islamica sulla face della
terra. Questo lo fa non perche sia per la sua inisiativa, anzi perche questo sta nel piano salvifico di Dio.
Tutto questo perche nella mentalità musulmana tutti dobbiamo essere musulmani per questo è che Cristo
deeve venire a ristabilire l’ìIslam, tutto questo perche è la volontà divina. Il confronto sarà con quelli che
non volgiono convertirse all’Islam. Gesù vendra alla fine del tempo, e quando sarà questo, quando avrenmo
i segni, quando il sole cambiara la sua uscita, quando l’universo sia totalmente cambiato, le montagne
caderanno, cioè quando saranno ,i fenomeni straordinari, in questo tempo vendra a Gesù nella Città di
Damasco, perche cui e non a gerusalemme? Perche questa tradizione viene elaborata quando c’è questa
dinastia ........ perche cui comincia tutto e con la seconda venuta si rapresenta che Gesù comincia a ristaurare
tutto il dominio musulmano come era prima. In questo tempo vendra il tempo di al-masih (Cristo), e (Al-
dajjal) misticificatore, cioè deve ristaurare il proggetto divino e condanare a tutti quelli che mettono in
discusione l’Islam. Cristo ritorna per combattere, nella terra, questi falsi profeta. E dove combate, lo fa nella
porta di Lot (la porta di Giaffat), cui tutti, sia cristiani e musulmani, si riuniranno e si addiranno a Cristo e
poi marcheranno a Gerusalemme. Nello stessto tempo devono scendere, Enok e Elia e saranno sacrificati.
Examen.
 Presentar un argomento.
Historia.
Cuenta una historia que una vez llegò a un hospital una persona que habia asesinado, habia violado, o sea tanto
mal a las personas. Los angeles del diablo se presentaron al lugar para esperar la muerte del hombre para llevarse su
alma porque estaban seguros que esta era de ellos. Al mismo tiempo se presentaron los Angeles, para portar el alma
a Dios, pero los angeles del diablo le dicne que el lama ya es propiamente de ellos, y presentan el libro donde esta
escrito todo el mal que este ha hecho. Los Angeles regresan al cielo y le traen a este enfermo una almohada (Biblia),
y se la ponen debajo de la cabeza. El enfermo llorar tres dias y tres noches, y al final se arrepiente y los angeles llevan
su alma a Dios. Porque la misericordia de Dios es muy grande para todo aquel che se arrepiente. El hecho de llorar
es signo de purificacion del alma. A saber tambien, es que segun los musulmanes creen que detras de cada persona
hay dos angeles, uno escribe las cosas buenas que hace y dices y el tro todo la malo que haces y dices y estas palabras
son las que hacen pesadas estas cargas.