Sei sulla pagina 1di 2

Riduzione di produttività per esposizione non ottimale - Tebema: tutto sug... http://www.gigliosolare.com/riduzione_produttivita.

aspx

Tutto sugli impianti solari fotovoltaici e il nuovo Conto Energia: informazioni, dimensionamento, simulazione di costi e ricavi, preventivi
Home Chi siamo Conto Energia Simulatori Domande frequenti Notizie Glossario Link Contatti

Riduzione di produttività per esposizione non


Il sistema fotovoltaico
ottimale
Letteratura
Quando stiamo per installare un impianto fotovoltaico è bene sempre verificare la corretta esposizione
Tipi di impianto
della copertura: l’ideale è sicuramente a sud, ma accettabile fino a est o ovest, con una perdita di
Tipi di celle producibilità di circa il 20 %, e sud-est o sud-ovest con una perdita del 5% circa. L’inclinazione ottimale
per le latitudini italiane va invece dai 29 ai 33 gradi. Un impianto con tilt a 0° (modulo in orizzontale)
Tariffe incentivanti comporta una perdita di producibilità di circa il 10% rispetto all’inclinazione ottimale. (Fonte:
Energethics)
Procedure

Errori più frequenti La figura seguente illustra la riduzione di produttività in termini percertuali, dovuta ad una esposizione
Finanziamento non ottimale del pannello.

Assicurazione

Regime fiscale

Perdite di rendimento

Rischi

Domotica

Formazione

Mappe
(Fonte: Ing. Alessandro Caffarelli)
Video

Curiosità La posizione dei moduli fotovoltaici rispetto al sole influisce notevolmente sulla quantità di energia
captata e quindi sulla quantità di energia elettrica generata. I parametri che direttamente influiscono sul
Preventivi e offerte fenomeno sono:

Mappa del sito * angolo di inclinazione rispetto al terreno (angolo di tilt)


* angolo di azimut

La produzione di energia elettrica su base media annua nell'emisfero Nord è massima per l'esposizione
Sud con angolo di inclinazione pari alla latitudine locale sottratta di 10° circa. Consideriamo l'influenza
dell'angolo di inclinazione (tilt) sulla radiazione incidente di un sistema, rivolto a Sud, che si trovi a
Milano, Roma oppure Trapani. Il valore della radiazione incidente è quello giornaliero medio annuo.

Rispetto pertanto alla soluzione ottimale con inclinazione di 30° il sistema fotovoltaico perde circa il
10-12% nell'applicazione su superficie orizzontale e ben il 35% nell'applicazione su facciata verticale.
L'influenza dell'angolo di azimut è invece minore. In un intervallo di angoli di azimut compresi tra -45°e
+ 45° rispetto al Sud (angolo di azimut compreso tra sud-est e sud-ovest) i valori della radiazione
incidente non si discostano significativamente dal valore massimo. Orientando infatti i sistemi fotovoltaici
a Sud-Est oppure a Sud-Ovest si avrebbe una perdita pari a solo il 5%.

(Fonte: Ministero dell'Ambiente)

Se si desidera aumentare la producibilità in una stagione piuttosto che in un'altra allora occorre
modificare l'inclinazione in modo da rendere la superficie dei moduli sempre ortogonale alla luce
incidente. In estate bisogna abbassare i moduli riducendo l'angolo fino a 10° - 15°, d'inverno occorre
alzare maggiormente i moduli fino ad un angolo di 60° circa rispetto all'orizzontale.

(Fonte: www.contoenergia.info)

Fattore di trasposizione (o fattore di correzione) della produttività in funzione dell'azimut (in asse
orizzontale) rispetto al sud, e del tilt o inclinazione (in asse verticale) rispetto al piano orizzontale.

EST SUD OVEST


-90° -75° -60° -45° -30° -15° 0° 15° 30° 45° 60° 75° 90°
90° 0,53 0,58 0,61 0,63 0,65 0,65 0,65 0,65 0,65 0,64 0,61 0,58 0,53
80° 0,58 0,64 0,68 0,72 0,73 0,74 0,75 0,74 0,73 0,72 0,68 0,65 0,58
70° 0,65 0,71 0,75 0,79 0,81 0,83 0,84 0,83 0,82 0,80 0,75 0,71 0,65
60° 0,70 0,76 0,81 0,85 0,88 0,90 0,91 0,90 0,88 0,86 0,81 0,76 0,70
50° 0,75 0,81 0,86 0,90 0,93 0,96 0,96 0,96 0,94 0,90 0,86 0,81 0,75
40° 0,79 0,85 0,89 0,94 0,96 0,98 0,99 0,98 0,96 0,94 0,89 0,85 0,79
30° 0,82 0,88 0,91 0,95 0,97 0,99 1,00 0,99 0,97 0,95 0,91 0,88 0,82
20° 0,86 0,89 0,92 0,95 0,96 0,97 0,98 0,97 0,96 0,95 0,92 0,89 0,86

1 di 2 11/09/2019, 10:57
Riduzione di produttività per esposizione non ottimale - Tebema: tutto sug... http://www.gigliosolare.com/riduzione_produttivita.aspx

10° 0,88 0,89 0,91 0,92 0,94 0,94 0,95 0,94 0,94 0,92 0,91 0,89 0,88
0° 0,88 0,88 0,88 0,88 0,88 0,88 0,88 0,88 0,88 0,88 0,88 0,88 0,88

Fonte: http://www.nntp.it/discussioni-energie-alternative/393016-fattore-di-correzione.html

Si veda anche il Manuale di installazione di kit fotovoltaici (da Roma Energia) contente anche le curve del
fattore di trasposizione che permettono di conoscere la perdita di rendimento in funzione dell'inclinaizone
(tilt) e dell'azimut della disposizione di un pannello fotovoltaico rispetto ai valori ottimali.

GIGLIO SOLARE S.r.l. - P.IVA 03255190922 - REA CA-257537 - Capitale Sociale 110.000,00 Euro I.V.

2 di 2 11/09/2019, 10:57