Sei sulla pagina 1di 2

Sono quindi focalizzate le nuove idee segnalate dallo Stand Marcello Alecci, Docente Fisica Applicata, Facoltà di

Innovation organizzato dall’Università, insieme con Biotecnologie, Prorettore Trasferimento Tecnologico


testimonianze sulle leve organizzative del Lean Thinking, 12.30 La collaborazione tra industria e università
nella sua accezione di miglioramento attraverso la nell’esperienza Baxter Rieti
valorizzazione delle capacità aziendali, e della Business Raniero D’Ascoli, Manufacturing Director Bioscience,
Continuity, che punta sulla conoscenza per cercare di non Baxter Rieti
cadere o per rialzarsi in fretta, le cui esperienze aquilane Leonardo Adamo Pajewski, Docente Scienza e
possono e devono essere valorizzate in modo ampio. Tecnologia dei Materiali, Facoltà di Biotecnologie,
Università dell’Aquila
13.00 Buffet Lunch
Giornata di Studio Chairman – Raffaele Marola Stand Innovation: spazio dedicato alle idee
Vicepresidente Carispaq
Innovazione e continuità former Plant Director Sanofi Aventis Scoppito
8.30 Registrazione dei partecipanti 14.00 La ripresa industriale: nuove attività sul territorio
L’Industria Farmaceutica incontra Raffaele Marola, Chairman
l’Università nel modello L’Aquila 9.00 Apertura dei lavori: lo scenario, il movimento, gli
Esperienze e nuove idee per l’organizzazione e
obiettivi
Raffaele Marola, Chairman
l’innovazione; Business Continuity e Lean Thinking
giovedì 7 ottobre 2010 Luca Angelini, Presidente ISPE Affiliata Italiana 14.30 Identificare e gestire i rischi operativi con
Aula Magna Università dell'Aquila, presso Ferdinando di Orio, Rettore Università dell’Aquila BS25999
Daniel Lapeyre, Vice-Presidente Farmindustria Laura Schiavon, BSI Product Manager per Information
tensostruttura Farmindustria Antonella Di Nino, Assessore alle Attività Produttive e Security e Business Continuity
L’Aquila Politiche Comunitarie Provincia dell’Aquila
14.50 Business Continuity nello stabilimento Dompè
Continuità culturale per l’innovazione: l’università, Menarini
L’innovazione, necessaria, creata dalla continuità della rete l’industria, il territorio Umberto Beomonte Zobel, Head of Engineering Dompé
culturale tra industria, università, territorio: questa una L’Aquila
10.00 Saluto della Facoltà
possibile chiave di successo per la comunità economica e Silvia Bisti, Preside Facoltà di Biotecnologie Università
sociale italiana nello scenario globale. 15.10 Business Continuity in una realtà Lean
dell’Aquila Cesare Gentili, Engineering and Technical Services
ISPE Affiliata Italiana propone questo spunto di riflessione e Il ruolo dell'Università dell'Aquila nella formazione Manager Sanofi Aventis Scoppito
di confronto a partire dalla realtà de L’Aquila, non da oggi di nuove figure professionali nel settore Pharma e
laboratorio di idee, collaborazioni e attuazioni che significano
15.30 Coffee Break
Biotech Stand innovation: spazio dedicato alle idee
sviluppo. Rodolfo Ippoliti, Docente Biologia Molecolare, Facoltà
Organizzata in collaborazione con l’Università dell’Aquila, la di Biotecnologie, Università dell’Aquila 16.30 Lean Manufacturing nell’esperienza Baxter
Ivano Martelli, Senior Manufacturing Manager, Baxter
giornata intende testimoniare il valore dell’integrazione delle 10.30 La collaborazione tra industria e università Rieti
culture territoriali nell’affermare realizzazioni concrete e nell’esperienza Sanofi Aventis Scoppito
potenzialità reali. Un contributo, questo, da confrontarsi con Annaletizia Baccante, Direttore Stabilimento Sanofi 17.00 Process re-engineering & Lean Manufacturing
le altre eccellenze italiane nel definire e migliorare un Aventis Scoppito Antonella Sfondrini, Director Anagni Manufacturing
modello concreto di sviluppo possibile, che evita la Operations, Bristol-Myers Squibb
11.00 Coffee Break
subalternità industriale e crea l’innovazione tecnologica e Stand Innovation: spazio dedicato alle idee (Cartelloni 17.30 Tavola rotonda finale e conclusioni
organizzativa. per l’università e non solo) 18.00 Chiusura
Attraverso le esperienze dell’industria farmaceutica aquilana
11.30 Innovazione e territorio: l’esperienza Micron
e del Centro Italia, e con un contributo prezioso dal settore Sergio Galbiati – Direttore Generale Micron
delle microtecnologie, la giornata prende l’avvio dalle Technology Italia
esperienze di rete culturale del territorio per incentrarsi su
alcuni dei molti possibili spunti pratici di traduzione nella 12.00 Ricerca, Innovazione e Sviluppo Industriale:
realtà industriale. Esperienza dell'Università dell'Aquila
Quota di iscrizione Modalità di iscrizione Scheda di partecipazione
Da inviare entro le date riportate al via fax: 178 27744 67
La Giornata di Studio sarà riservata ai soli associati L’iscrizione deve essere comunicata a mezzo unita o all’indirizzo e-mail: segreteria.ispe@tiscali.it
ISPE. “Scheda di partecipazione”, anche via fax, alla All’attenzione di Sonia Ricci
Chi non è socio può contattare direttamente la Segreteria Organizzativa ISPE.
segreteria per effettuare le iscrizioni: La Segreteria provvederà a inviare lettera Pro-Forma Cognome _____________________________________
ISPE: segreteria.ispe@tiscali.it con le indicazioni per il versamento da effettuarsi a
mezzo di bonifico bancario con causale “Iscrizione
Nome _____________________________________
Innovazione e continuità – 7 ottobre 2010” presso
Le tariffe sono le seguenti: Banca Intesa San Paolo, via Broletto, 9 – Milano,
intestato a ISPE Affiliata Italiana Azienda/Ente
_____________________________________________
Soci *Non Soci
ISPE Soci provenienti CIN: O
Ruolo _____________________________________
dall’estero ABI: 03069
CAB: 01626 N° di iscrizione ISPE ___________________________
Prima 25-09-2010 € 100 € 300 € 130 N° conto: 100000115559
IBAN: IT43 0030 6901 6261 0000 0115 559 Tariffa di partecipazione: ________________ Euro____
Dopo 25-09-2010 € 150 € 350 € 130
BIC: BCITITMM
Città ___________________________ CAP ______
Totale
Inviare copia del bonifico stesso alla segreteria
Via _______________________________ N° ____
prima della data della Giornata di Studio.
Governativi/Accademici/Studenti GRATIS
Tel __________________ Fax ________________
Eventuali annullamenti devono essere comunicati
almeno 5 giorni prima dell’evento. e-mail _____________________________________
Note:
Il mancato rispetto di tale termine comporta l’addebito
Per ogni successivo iscritto della stessa azienda verrà dell’intera quota di iscrizione. È comunque consentita Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 autorizzo ISPE a trattare i
applicato il 20% di sconto. la sostituzione dell’iscritto con un’altra persona dallo dati sopra riportati per la realizzazione di tutte le
proprie attività istituzionali, ivi compresa la
Per i Non Soci, la tariffa include la quota associativa stesso indicata.
comunicazione, l’informazione e la promozione.
ISPE valida 1 anno, di 200€, quota che comprende
sconti su tutte le guidelines, sconti sui convegni ed
abbonamenti gratuiti a riviste di settore. Data ___________________________________

Firma ___________________________________