Sei sulla pagina 1di 1

Serie B R Il personaggio MARTEDÌ 12 GIUGNO 2018 LA GAZZETTA DELLO SPORT 27

Stellone, nel destino sempre Frosinone


1Il tecnico del Palermo contro la squadra che l’ha lanciato: «Emozioni forti, ma in A dobbiamo andare noi»
match, non può far finta di nul- cio. Un leone in panchina tra i
Alessio D’Urso la: «Sarà una gara emozionan- leoni frusinati in campo. LA FINALE PLAYOFF
INVIATO A PALERMO te, inutile nasconderlo, ma al
fischio d’inizio finirà tutto, co- GIOIELLI E poi ci sono quei Domani andata
V
entuno maggio 2011: m’è giusto. Questo è uguale an- due, Mirko Gori e Luca Pagani-
Roberto Stellone lotta
con forze più grandi di
che per me, proverò emozioni
fortissime, perché a Frosinone
ni, «costruiti» da Stellone nella
Berretti del Frosinone e lanciati
a Palermo:
lui in mezzo all’area di rigore ho passato anni importanti - sul proscenio della A al Matusa. arbitra Chiffi
del Matusa: ha quasi 34 anni, è ammette il giorno dopo la vit- Che strano ritrovarseli contro:
appena entrato al posto di Zi- toria sul Venezia - avrò quelle hanno appena giustiziato tra ● Domani a Palermo si gioca
goni (toh, quello del Venezia sensazioni particolari che solo andata e ritorno il Cittadella e l’andata della finale playoff
appena eliminato domeni- un ex come me può provare». E al Barbera dovranno vedersela contro il Frosinone (inizio ore
ca...), gli infortuni non gli dan- già, perchè quel Frosinone in con chi li conosce meglio di tut- 20.30): arbitra Chiffi di
no tregua, il Sassuolo vince già cui ha chiuso la carriera da gio- ti. Tra le scommesse vinte di Padova. La partita di ritorno
2-1 e lui vede quel pallone ap- catore la settimana successiva Roberto, come non ricordare è in programma sabato
pena sfiorato di testa perdersi a Livorno, il 29 maggio 2011, del resto anche i più esperti Da- (sempre alle 20.30): in caso
sul fondo: è l’ultima cosa che fa sarà il nuovo libro dei sogni nel niel Ciofani (al momento infor- di parità di punti e di gol
da calciatore del Frosinone da- quale l’ex centravanti scriverà a tunato) e Federico Dionisi, due dopo le due sfide, sarà
vanti alla sua gente. In quel lettere cubitali di uno scudetto che hanno attinto al suo baga- promosso in Serie A il
momento drammatico, mentre Berretti vinto nel 2002, di una glio culturale di uomo e centra- Frosinone, che in campionato
i ciociari sono ormai aritmeti- promozione in prima squadra vanti: 9 gol a testa alla prima si è piazzato meglio (terzo
camente retrocessi dalla Serie decisa proprio da Stirpe nel- stagione in A, con la sfrontatez- posto) rispetto al Palermo
B in Lega Pro, si compie anche l’estate di quell’anno e, quindi, za che è stata dell’attuale alle- (quarto). Per la cronaca,
il suo destino: nelle immagini dopo la prima stagione chiusa natore del Palermo. E adesso finora in questi playoff si è
di repertorio, per un attimo, il al 7° posto in Lega Pro, due salti proprio i suoi ex umanissimi sempre imposta la squadra
vecchio centravanti col nume- di categoria esaltanti lancian- eroi di periferia cercheranno di che si era piazzata meglio in
ro 90 sulle spalle, disperato, ri- do la Ciociaria nell’elite del cal- fargli lo sgambetto, esattamen- campionato: Venezia (quinto)
volge gli occhi alla tribuna, for- te come quei giocatori del Sas- e Cittadella (sesto) hanno

7
se cercando lo sguardo del suo suolo (tra cui il rosanero di og- superato il turno preliminare
futuro pigmalione, il presiden- gi Pomini, tu guarda...) che nel ai danni di Perugia (ottavo) e
te Maurizio Stirpe, e quel pallo- 2011, in area di rigore, lo sovra- Bari (settimo), poi in
ne volato via per magia ritorne- starono senza troppo rispetto semifinale si sono arresi a
rà presto in campo, a rotolare ● Gli anni di Stellone con il per il suo passato. «Ma noi gio- Palermo e Frosinone. Verrà
per lui. Come vorrà lui. Per una Frosinone (2009-16): due da cheremo ora davanti ai nostri dunque rispettato l’esito del
scintilla accesa al momento calciatore, uno da allenatore tifosi - aggiunge Stellone - e do- campionato anche in questa
giusto. della Berretti e quattro da vremo dare qualcosa in più di finale dei playoff?
tecnico della prima squadra loro, che hanno sì un vantaggio Intanto il giudice sportivo,
SCALATA Perchè il tecnico del di classifica, ma il Palermo de- dopo le gare di domenica, ha

6
Palermo, che domani sfida il ve solo pensare che con una vit- squalificato per una giornata
suo passato carico di istanta- toria e un pari sarà in A, lassù Varnier (Cittadella) e Pinato
nee luccicanti, conosce bene il dove questi ragazzi e la società (Venezia), entrambi espulsi,
seguito della storia: all’ingres- meritano di stare». E allora oc- mentre la lista dei diffidati
so in campo, al Barbera, un lun- ● Le partite di Stellone con il correrà solo chiudere gli occhi (riguardo le due finaliste) si è
go brivido lo attraverserà da Palermo: quattro di campionato e attendere il fischio d’inizio: il allungata aggiungendo
capo a piedi. Frosinone è stata (due vittorie e due pareggi) e resto verrà da sè, dopo un «ne- Coronado, Fiordilino e Jajalo
la sua rinascita sotto le vesti di due nei playoff (una vittoria e un cessario» vuoto di memoria. per il Palermo, Ciano e
allenatore e lui, a 24 ore dal pareggio), senza sconfitte © RIPRODUZIONE RISERVATA Roberto Stellone, 40 anni, allenatore del Palermo da maggio LAPRESSE Crivello per il Frosinone.

Mercato R Serie B e C Serie C R Sabato ultimo atto dei playoff

Crotone e Stroppa: Il Siena è decimato


la fase a gironi, eliminando
nell’ordine Sicula Leonzio, Ca-
sertana, Trapani, Sambenedet-

è accordo biennale Cosenza più stanco


tese e Südtirol.

QUARTO GIRONE Insomma, da

Spezia, cambia tutto Ma sarà gran finale


un lato è stato confermato
quello che ha detto il campio-
nato, dall’altro è stata data la
possibilità di essere promosso
1Cessione Ascoli: nuova trattativa per Bellini 1Sono arrivate 5 squalifiche per Mignani anche a chi non era riuscito a
giocarsela prima. Un successo,
Inzaghi saluta il Venezia: al suo posto Vecchi Giovanni Stroppa, 50 LAPRESSE Braglia ha 4 gare in più e si gode la formula insomma, anche perché questa
formula allargata tiene aperti i
non ha ancora deciso a quale al- le acquistare l’Ascoli. Si è esau- reggi. Il Siena nel girone A si tre gironi fino all’ultima gior-
Nicolò Schira lenatore affidarsi, ma intanto rito il feeling fra il patron Fran- Nicola Binda era piazzato al secondo posto nata. E poi ha dato vita a un ve-
sta per piazzare un grande col- cesco Bellini e la tifoseria, che dopo aver conteso la vetta fino ro e proprio «quarto girone»,

I S
l Venezia è pronto a voltare po, vendendo la stellina argenti- quattro anni fa lo ha esaltato al arà dunque Siena-Co- all’ultimo al Livorno, e così ha con molti più partecipanti
pagina. Già certi gli addii na Nicolas Mercado, classe suo arrivo ora lo spinge a ven- senza la finale dei goduto delle relative agevola- (erano al via 28 squadre) e
del d.s. Rinaudo (andrà al- 2002, considerato il nuovo Tor- dere, delusa da quattro stagio- playoff di Serie C, che zioni entrando in gioco soltan- molto meno tempo (37 giorni
la Cremonese) e di Pippo Inza- reira: a lui, che ha appena vinto ni da batticuore. Dopo aver ri- sarà giocata sabato (ore to nei quarti di finale, saltando di gare), con tanti colpi di sce-
ghi (destinato al Bologna), il il premio come miglior giocatore cevuto un’offerta da Alex Oliva 20.45) a Pescara. L’esaltan- in pratica tre turni ed elimi- na e una larghissima parteci-
presidente Tacopina ha iniziato al torneo internazionale di Cava del gruppo svizzero Re Outsi- te qualificazione di domeni- nando Reggiana e Catania. pazione di pubblico: domenica
la ristrutturazione del club. Co- de’ Tirreni, si è interessato anche de, Bellini sta ora trattando ca, rispettivamente contro Dall’altra parte il Cosenza nel a Catania e Cosenza il ritorno
me uomo-mercato la prima il Bayern Monaco, disposto a con Massimo Pulcinelli, a.u. di Catania e Südtirol, ha tra- girone C era arrivato quinto delle semifinali ha visto un to-
scelta si chiama Valentino An- trattare sulla base di 3-4 milioni, Bricofer, incontrato due volte smesso un carico di entusia- senza mai lottare per la promo- tale di quasi 40.000 spettatori.
geloni: al capo-scout dell’Ata- ma non è escluso l’interimento a Roma per limare alcuni det- smo incredibile nelle due zione diretta, e per cogliere
lanta è stato offerto un contrat- di altri club italiani e stranieri. tagli, anche relativi alla cessio- città, dove sono in corso i l’opportunità regalata dalla IMMAGINE Questa è l’edizione
to triennale, mentre per la pan- ne di Favilli alla Juventus. Tra preparativi per le maxi tra- formula della Serie C ha dovu- numero 25 dei playoff, intro-
china in settimana ci sarà un in- OFFERTA ASCOLI Bricofer vuo- oggi e domani Pulcinelli atten- sferte. Le squadre invece ar- to iniziare dal primo turno, con dotti nel 1992-93 in coinciden-
contro con Stefano Vecchi, de da Bellini la risposta. Il nuo- rivano zoppicanti alla sfida. za con il passaggio ai tre punti
reduce dall’accoppiata scudet- vo d.s. dovrebbe Guglielmo Soprattutto il Siena, che s’è a vittoria, anche per evitare
to-Viareggio con la Primavera
interista. Grandi manovre an-
che in casa Spezia: domani sarà
Bari, altri guai:
tre mesi
Acri, con Antonio Calabro (ex
Carpi) come allenatore.
visto decimare dal giudice
sportivo: quattro giornate a
Santini (rissa negli spoglia-
clic classifiche molto lunghe. Que-
sta formula così allargata è in-
vece al secondo anno e, dopo la
il giorno della nomina del nuo-
vo direttore sportivo e il neo
per Giancaspro SERIE C Bruno Tedino (ex Pa-
lermo) resta la prima scelta
toi dopo la partita) e Bule-
vardi (espulso, ha rivolto
QUEI GRAVI SCONTRI
DI 10 ANNI FA A NORCIA
final four tutta a Firenze della
scorsa stagione, adesso si è op-
d.g. Angelozzi ha scelto Piero ● ROMA Ventimila euro al dell’Entella per la panchina, inopinate accuse alla Le- VIETATO RIPETERSI tato per il campo neutro solo
Doronzo (ex Catanzaro), con il Bari e tre mesi (oltre ai con Trocini (ex Rende) e Fo- ga...), una Gerli, Iapichino e per la finale. I numeri di questi
quale aveva lavorato al Bari, tre appena inflitti per scarini (ex Avellino) in alter- Rondanini. Di contro il Co- ● Era il 3 agosto 2008 e, a spareggi parlano di 37 partite
mentre come tecnico il sogno è l’altro caso) al presidente nativa. Avanza Viali (ex Cu- senza, che per squalifica Norcia, una semplice con 103 gol: la stagione scorsa
Davide Nicola. Incontro positi- Giancaspro: sono le neo) per il Novara, anche se perde solo Pascali (una amichevole estiva si (formula leggermente diversa)
vo tra il Crotone e Giovanni decisioni del Tfn dopo il non è escluso un tentativo per giornata), sarà più stanco: trasformò in un campo di c’erano stati 39 incontri con 81
Stroppa: si va verso un‘intesa recente deferimento «per Zanetti (sotto contratto con il in questi spareggi, iniziati battaglia, con un centinaio di reti. Da qui a sabato la Lega Pro
biennale. I primi colpi dell’Avel- non aver consentito alla Südtirol fino al 2020), que- l’11 maggio, ha già giocato 8 ultrà del Cosenza che si ha organizzato una serie di
lino targato Marcolini (giovedì società incaricata di st’ultimo è apprezzato anche partite (il Siena la metà). scatenarono contro circa manifestazioni collaterali che
la firma sul contratto annuale) svolgere l’attività di dal Pordenone che tiene in 300 tifosi del Siena. Quasi 10 saranno presentate domani
invece potrebbero essere l’at- verifica ispettiva richiesta caldo pure Italiano (ex Arzi- FORMULA VINCENTE Come anni dopo, in vista della finale mattina a Pescara. Poi si gio-
taccante Vrioni (Samp, era alla e per non aver prodotto gnano). La neopromossa Vis sempre sarà una finale dalle dei playoff per la B, torna alla cherà e si completerà l’opera: è
Pistoiese) e il portiere Aresti alla Covisoc, nonostante Pesaro avvierà una partner- forti emozioni, con supple- mente quella triste giornata. l’altra faccia di una categoria
(Olbia). Infine è addio dopo sei richiesti, copia di estratti ship con la Sampdoria che gi- mentari e rigori in caso di E la speranza è che stavolta che per l’opinione pubblica è
anni tra il d.g. Scala e il Carpi. conto relativi a diversi rerà nelle Marche diversi ra- parità. Intanto le finaliste tutto fili liscio e vinca (ingenerosamente) fatta solo
conti correnti intestati gazzi. hanno già certificato la na- soltanto il gioco del calcio. di fallimenti e penalizzazioni.
GIOIELLO PESCARA Il Pescara alla società». © RIPRODUZIONE RISERVATA tura positiva di questi spa- © RIPRODUZIONE RISERVATA