Sei sulla pagina 1di 2

Come capire di che gestore è il numero che vogliamo

telefonare
Hai i minuti gratuiti verso un solo gestore? Vuoi sapere se é Tim, Vodafone, Wind ecc., la
persona alla quale devi fare una telefonata? Ecco due semplici metodi che puoi seguire
per riuscire a soddisfare il tuo desiderio.

Dopo che i tuoi amici ti hanno suggerito più e più volte di attivare un'offerta per il tuo
nuovo smartphone, ti sei finalmente deciso a dar loro ascolto e hai scelto l'offerta per te più
comoda, ma questa ti fa disporre di un tot minuti gratuiti al mese solamente verso un
gestore.
Fino a qualche anno fa, per riconoscere l'operatore telefonico bastava osservare il prefisso
del numero del destinatario, infatti – solitamente - i prefissi 333/331/338 erano legati al
gestore Tim, i 348/349 erano Vodafone e i 320/328/327 erano Wind (e via discorrendo).
Oggi, invece, è possibile cambiare gestore mantenendo il proprio numero, nonchè scegliere
personalmente come esso deve essere composto. Ne consegue un difficile riconoscimento
del gestore telefonico, ma esistono tuttavia dei metodi alternativi.
Seguendo questa piccola guida, riuscirai ad identificare l'operatore telefonico del numero
della persona alla quale intendi telefonare, senza rischiare di esaurire completamente il tuo
credito residuo. Ti accorgerai che farlo è veramente semplice e non dovrai ricorrere a
soluzioni rudimentali quali chiedere il gestore direttamente all'interlocutore oppure evitare
direttamente di effettuare la chiamata.
Ecco a te due piccole guide che puoi seguire per riuscire in questa "ardua impresa" (se hai a
disposizione solo il telefono fisso ti consiglio di passare direttamente al punto n° 2):

1. Prima opzione, a mio parere la più semplice: utilizzare il servizio di trasparenza tariffaria
per la portabilità del numero mobile. La prima cosa da fare, naturalmente, è disporre del
numero di telefono in questione. A questo punto, non devi far altro che anteporre ad esso il
prefissso 456 (molto facile da ricordare, poichè le cifre sono in progressione crescente).

Ad esempio:
Se il numero che vuoi identificare è 3331122000, devi effettuare una chiamata
assolutamente gratuita al numero 4563331122000.
Ti risponderà una voce automatica che ti dirà a quale rete appartiene il numero composto.
L'unica pecca di questa opzione, è che se tu appartieni ad una rete Wind, il servizio ti dirà
semplicemente se il numero è del tuo stesso gestore telefonico o meno:
"Il numero da lei composto appartiene ad una rete Wind."
"Il numero da lei composto non è Wind."
Se, invece, sei Tim, Vodafone o qualsiasi altro gestore, potresti sentire:
"Il numero da lei composto appartiene ad un cliente Tim."

2. Se non hai il cellulare a portata di mano (ad esempio perché è sotto carica), puoi
comunque scoprire a quale gestore appartiene il numero che vuoi telefonare
anche telefonando da rete fissa. In questo caso, devi effettuare una chiamata al numero da
identificare anteponendo ad esso due prefissi: 1088 (oppure 1055) e 456.
Ad esempio:
Se il numero che vuoi identificare è 3331122000, devi effettuare una chiamata al numero
10884563331122000 oppure al 10554563331122000.

Attenzione: Il servizio funziona solo se hai un abbonamento Wind/Infostrada a casa o se ne richiedi


espressamente l’attivazione.

Cariolita