Sei sulla pagina 1di 4

La posa della prima pietra ha luogo il , agosto 1933.

Il ritmo dei
lavori diventa prt$to frenetico con circa 6.000 operai impiegati. si che
Sabaudia è inauguratn dopo appena 2)3 giorni, il l'aprile 1934, con
sei giorni di "nticipo sulle previsioni ufficiali. Anche se, ,,1 SOIiIO,
l'aspetto di non·finito spri~zava quasi dappertuuo.
Intanto CQn lelQ!:e 2' genn aio 1934 n. 28' era stato istLtuito - a
conferma della voalzione turistica che si volev~ incrementare - il parco
nazionale del Ci rceo.
]] nome rentk omaggio alla casa ["(Cgnante, quindi è il Re che la
inauguT".I. La cerimonia avviene CQn tutto il $Olito appaTllto. Sfilano le
organ izr.azioni del regime. menue in lontananza esplodono le mine
bonificatrici, e piu vicino j fuochi anificiali . A parte il IOno celebrativo,
i pochi dati ricavlbili dalla Sla mpa quotidiana riguard ano le quan tità,
cioè il numero degli operai. i materiali ccc. PurtiCQlarmentc significativo
l'articolo di F.T. Marineu; ," che di nuovo non trascura un elogio al·
l'architetto '''lazzoni, autore, anche a Sabaudi a, del "p;l!azw postelegrp.
foniCQ," e cosi conclude il suo art icolo: " ... Mus$Olini aggiunge ai molti
nostri primati quello invidiafÌssimo di improvvisare in centoUanta·giorn i
una città." (Marineui pubblicheri nel 1938 il "Manifesto per una impe·
riale arte cucinaria ."1
Sabaudia procede lentamente anCQr piu di Linoria, nd suo iler di svi.
luppu demografico. Gli ambienti previsti dal protteno sono 20.000. ma
al cen.imento del 1936 IIt popolazione residente è di 4.890 anime in tuttO
ill"omunc. Nc119'1 è~a lita. 7_709. E fino ad oggi. praticamente. Sabau·
di~ ~ rimasta in l,.rte una città fantaSma, CQn i lotti segnati dai marcia.
pie.Ji" dai pali dell"iIIuminazione, ma riempiti solo di erbacce.
L·atliyjtit turistiC'd è risult ata infine quella prcvalente, ma si è $vilup.
pau sulla fascia costiera e sul lago, sa lda ndosi al turÌlmo del vicino
Ci=.

Pontinta
Il 19 dicembre 1934 il Duce fonda Pontioia. ( Il giorno precedente
era Slata celcbraw la costituzione della provincia di Littoria.l E nel
discorso ,0nsuctO l'annuncio dell'ultimo att o: •.. .11 Comune di Pontinia
$3ri inaugurato il 27 o ttobre dell'anno XIII : nello Stt$SO giorno unan·
no pos te le fondazioni del quano comune, ehe si ehiamerÌl Ausonia : e
ad un anno di distanza sari fondato il quinto comune che si chiamerà
Aprilia. ~"
La variazione di nomi e date che avviene ne11~ realtà è in seguito
opportunamente ridimen~ionata, " nel volume L'Ag ro Pontino _ Anno
XV/II [ 1940 ] (a cura dell'Ufficio Stampa c Propaganda dell'ONe l
lo stesso discorso del 19 dicembre 19H suona: "Il Comu ne di Pontinia
sa ril inauguralo il 27 X dell"anno XIII : adio stesso gtorno saTllnnu

" In "Lo G ........... Popolo" .... Ii .",,1< tn.


M In "La Co:.><ru,,,. doli. Tett•. • d~ l~J..o ... n

'"
l•
I
,<=...
,..,,.
"~ " .
,_ "~ o

.,
"
~.,,, ,
'

,"
'""
""
..-

."..t' ..."
,
",
·• •
..- ,.-. '

"", ... '
'., ,,
,

,-"'.' , ,

. - ..l' .' <
\,
,"'"""
, .'
1r .. .

" . , ... , >"
." " " ..,. . ,.", " ...,

,., , , ",

"" ""
••
" " ""
, ,' , ' o
• •

.---
poste le fonduioni del qllarto Comllne, che si chiamerà Aprilia c ad
Iln anno di distana sarà fondato il qllinto Comllne che si chiamerà
Pomezia, •
Per il piano regolatore non è bandito alcun concorro, vi provvedono
ditellamente gli uffici dell'ONC. L'incarico è affidalo all'ingegner A.
Pappa!ardo, che ha anche il compito di sttglierc de lIi;u la precisa ubi-
cazione del nuovo centco."
L'uniC'll ditenivi riguardo alle C1INlnerisliche generali è ehe il pro-

~ A"""" in ........ ., ' - """ li ","n. d• .....p!j""ò. .... di ..... phf~ • _ ....
....... ione

'"
gello va pen,a to " ._.tenendo presente che il nuovo abha(o dov rà ,isul-
(are molto meno importante di Liuoria e di Sabaudia e che le op~re
relative d~ seguire d~ qlle,to Istituto non dovranno super~re l'importo
di OttO milioni ." 1(1
Non e indicato il numero di Abitanti previsto,
Cosi il progenisla enunciava le caralleristiche del nuovo çentro
rurale:
Ubicozionc dd cen'",o il ,~n'''.> "",,,,naie di Pontinia ~ "ato ubic.,o • circa
;00 "",,,i • ,·.11e dcii. ,·i .. Appi • . nel ,,,ore dell'Agro Pon,ino. ed ~ ddimi Ul o nct ·
u mcn,c d.ll .. mc"," Migli ... H. ad c> ' d.1 Di"e"i,'O dell . S"isci. , .. sud dali .
Migl ia .. ~8 c .d o,·c" d.1 fiume Si~lo_ .
l',ano ,eJ.oIalo,~ : t i'p i..,o .11. musi"" $<:mplici tl, C c<""od i,' di tr.H ic(>. Per
.<cederc .1 Centro d.ll. vio I\ppia ,i ~ .pprofi tto lO dcII. mezzo Migli . ra 47 c dcII.
Migli ..o 48 dalle 'l" oli . 'ppcno tr.vers.,i i risp<:ttivi pOnti .ul Diversivo. POri"""
due s"adc diagonali eh<: conli"",no .11. str. d. prinçipalc di Pontini • . Pcr ><Cc·
dere • l'on,ini. d. S.b.o.udi. o d. Littori . ""no prcvi,," ~ltre dut .". dc diOl!<>n.li
di mi""re im,...,,,.n,._
F~bbrlcJli: i pro!!etti tutti ,Kmo " .. i ""dia,i a", la <:<>11 ' ''''nzionc .rtiui" del·
rarehi,,,,,o Oriolo Fr"""otti .
L'.rehitcttur. dci . ingoli f.bl>rieo<; Ò ispir.... 11 . rurali, . dclromb ienl~. f",,~n·
do predominar< il mo,i,'" eh<: giu"". ,,,I ""'lrO"" dci l''ra,,,,,mo • cortin o di ",ono-
n, con ,'a"e ,in,,, ,,, in"",,,,,,> ,- lim i.. ,i.. im i r;v« , im~nt; in l ... v."i"" O liolo
,n,'erl ino .. ,"

E cosi commentava l'Orsolini unceHi:


In Ponoioio ",,'" il .uperfluu • SI"'O , .. crifico.,o: rimane il puro rwocs •.,io
pcr soddi.fo« • quelli cr..: ."n" i bi~ni cs<cn,iali " fondamentali dell a "ira, in ·
,,,,,o 5<'O,)n,l" il C"OCe''', "ni'.ri" ,. f~",i.td. An.h<: Pontini•• vr' ,u n i ~l; ",hliei
eh<: acc<:>j(lieran"" ~l; orpni . mministro,ivi c le v..;c i,titu~ioni del Re,i"",. m,l
""t" rC'rir~~.ì (mi ,; ""',,,n '. I. p.>",I.) t",·.,i. P'"I1.",~n!e .~,es,e. f.". d; ,em-
plicit' e d i .olu , • ."

Pontini~vuoI essere ql1inJi la ql1intessen~a della rmalità ,


Ma que,(e economie e sçmplificazioni da cui si crede - o si finRe
di credere - sa rebbe ~ca1Urit~ un'a utentica espressione di modest ia
rispondente ad lllla ·,ana vita rurale," si rivelano ancora una volta
uno squallido equivoco,
L'inaugurazione coincide quasi con le "Sanzioni," mentre la gue,ra
di Etiopia è: in pieno svolgimento, L'eventO ~gis(ra fedelmen(e queste
r~ahà.

Rc~n.n<k, Vi"""o Eman",·le III _ doc. Ben"o ;\\"..olin; - il XVIII di -


eemb", ddl"onno XIV E,F. - XXXI giorno ddl' ..oedio economico _ PONTI -
NIA _ III citi .. fond o" nell'Agro r<Jen,o inizia ta sua "i,a con.oerando lo viuo-
ria dc!l'l u li. f. sci., o .ull. ribelle monifen palude menlre le tegioni di Roma ror,

• 1.<"... del V."In""'''O dcll'QI--:C, "" Il..>" o.-",Iin; ur>« l\i . •110 Di,..
y"",., A.,,, p"",i"" _ So.;.",. C-lO "".mb", 19H
i"".
" 0..11. 1I.,lo"on< ~m",./, .1 P'o<mD d<l "m", ,o",~n<TI, d, Ponllm.
" 1~lIor,. pro"/""o ,,,,./t. m " y ConQU"" dell. T<, .. : di=nNe )9.14. p. }.

,'"
Aprilia

rene dalll \,olon,,; indomlbile do! popolo itahano conquistano ano patria nel con-
tinent~ drieano con lo spada con l'a rotto cd il piccon~ una nuova provtnc,a,

Cosi la lapide sul portale del palazzo del Comune.


Pontinia è costituita in Comune nel 1935 oon aree dei Comuni di
Priverno, $ezze, e Terracina; il ter ritorio oomufl'lle viene amplialo
nel '36 e nel '37. Gli abitanti risultano 3.916 al censimento del 1936
e 8.61-1 a quello del 1951.
L'unico che non accetta qllesto contrabbando di ruralità è Pagano:
riferendosi all'impostuione del progeno propagandata su tuua la stam-
pa, osserva:
Con que"e preme..., chiarissime Il ..,nsibilit. di un orchiteuo anche medi<>er'"
mente .1!cna IO al proprio mesli.re non pot.vo f. lli,e. L'., mosfent montle .•odale cd
<-conoonica d.1 nuo,x' comu"" e ... ni,idamente inlposto e collimo". pcrf~".m<n,c con
<!uell"orgoglio della mode"i.' che anima I. fln,o.i. di chi oporo veramente per il no-
.. ro ,empo [ ... l. Si tra"avo di "'.piure .Ime"" oria (Onlp""". di comprendere alme""
i <r"""i .. i "rad oh prccsi,renti CM qudl. ingenua scaltrezza urbani .. i•• che i 'borghi'
i,.liani offrono in migli.i . di C$Cmpi, di evi ure come l. poSI •• il t...dimento I. reI·
'O';CN: <kcorl [ive, I. b i",a"ie, le volgarità. f.--l Dalle illu."..ioni apprend iamo
che 1. ch iesa di Pontinia avr' il campanil. >opro lo po"a d'ingresso come le chi • ..,
gotiche f rancesi c che un. pintmi<k di canne d'o,g.no "iliuo,e .11 . man;. .. di un
porta-omhrell i ';>olver. I. religios i,. dell'edificio [ ...1. Il progetto dd pol.un del
comune (con lo fa""iat. rivoha • nordl ,e"imonia a quali es ... mi degrodan,i può
giungere un allievo a.veualO . 1 plagio. La povert'; d.lla presuntuosa ' invenzion. '
del colonnato cieco, I". ssurdl impos,uion~ della to,re, la pesan,~ cornice d~nunei .·
no non ,untli, . ma penosa incompe,~n. . . "i",ea [ ... 1. Con questi simboli.mi ,-o.
comool"""hi ;, st .. a studi ... la "urale' .rchitettur. di Pon,ini • . COn un crescendo
che ,ocr" pe' ora, un m.ss;mo ndl. ca..,rma dci Cor.bini.ri_ Oifltti , pc' evi'a,.., il
pe,icolo che qu~sta caserml ><>migli"$<; • una ca.a qualunque, I. insazi a,a mode .. i,
dei prog~"ist; ha pensato di tnvesti rla con le po= di A,I=hi"", • con le m.sce
d.lI~ casacche d~i galootti. [- .-1 II ronfonde'e l'orcbitctluro modern a con simil i ba·
lorde scenograf;e. il crcde.. "he .,te modern o .ignifichi bizz.rri . ° non·..,nso, il pre-
tendere l'originali t'; . d ogni «lS10 I. do"e è .ufficieme l'on ... [. e I. buono cdllC17.io-
ne, il volersi travestire da genii memre abbiamo bi>ogno di cos .. uttor; att~n,i, dili -
gen,i e mode .. i: questi >ono i pericoli contro i qu ali "a por naulragare l'architet·
,uri modern o it .lian •. Il ca>o di Pontinia ..,Na almeno a dimos,ror~ co'"" non .i
deve fIn: un piano regol . lOn: e come non si dev~ costruire. E riconduca gli . rchi ·
tetti itali ani a quella sensibilità morale. economiea ~ poli,ica CN:, >oli , può l I'l!inarc
k mt~mpe .. n•• di chi non i: troppo docik .i f",ni dcll'orte.!>

Aprilill

Come è Stato osservato (vedi scheda di Pontinia), in fase di atllla·


zione Aprilia passa al quano poSto nella cronologia dei centri ponllnJ.
Non sappiamo se il cambiamento riguarda solo i nomi, come nel caso
Ausonia -Pomezia.
Il concorso per il piano regola,ore è bandilO dall'ONC il 25 no-
vembre 1935. Le richies,e e le principali indicazioni di massima sono:

'"