Sei sulla pagina 1di 16

ASSOCIAZIONE EUROPEA

delle Vi e F r a n c i g e n e

COMUNE DI SAN MINIATO città del tartufo

SAN MINIATO
TERRA D’ECCELLENZA
AND ITS TREASURES
IL TERRITORIO Se ci voltiamo verso sud
E LE SUE RISORSE invece, vediamo la vasta
zona della Valdegola, che
San Miniato e il suo territorio con le sue colline e i suoi
rappresentano un ricco spac- boschi rappresenta due terzi
cato della Toscana, dove un del territorio. Una campa-
moderno sviluppo si fonde gna incontaminata, dove si
con vecchie tradizioni, una respira ancora l’antica cul-
storia millenaria ed un grande tura contadina, con mille
patrimonio artistico, il tutto itinerari che portano a bor-
inserito in gentili paesaggi ghi secolari o ad antiche
dove ancora si vive a “misura pievi e dove il sottosuolo
d’uomo”. nasconde un altro tesoro di
Tesori architettonici e arti- San Miniato: il suo tartufo
stici, in gran parte conservati bianco.
nel Sistema Museale, caratte-
rizzano il centro storico che si
affaccia sulla campagna to-
scana più tipica.
Nell’ampia pianura che con-
fina a nord con il fiume Arno,
uniti da un fitto reticolo di
strade, si trovano i moderni
centri urbani e le attività pro-
duttive, ruotanti principal-
mente intorno al settore
conciario e alla lavorazione
del cuoio.
THE AREA AND In the wide open country
ITS RESOURCES which borders the Arno river in
the north, we can find the mo-
San Miniato and its surrounding dern urban centres, which are
area represent an insight of Tu- connected by a close network of
scany, where a modern develop- streets and roads as well as the
ment merges with old traditions productive activities, which are
a millenary history and a great mainly based on the tannery
artistic heritage, and all of this in industry and the manufacturing
the middle of landscapes where of leather and hide. If we
people are still living from day to glance to the south we can see
day. Architectural and artistic the large area of Valdegola,
treasures, which are mostly sto- which covers two thirds of the
red in the museum network, cha- area with its hills and woo-
racterized the old town centre, dlands. It is beautiful country-
which overlooks the typical Tu- side, where you can still
scan countryside. breathe in the old rustic cul-

ture, with thousands of ways


which lead into woodlands that
are centuries-old and ancient
parish churches, where the
ground hides more of treasures
of San Miniato: its white truffle.
LA STORIA secolo San Miniato dovrà
sottomettersi alla nascente
San Miniato è terra di insedia- Signoria fiorentina. Sarà di
menti etruschi e poi romani, nuovo una tedesca, Maria
come testimoniano gli scavi di Maddalena d’Austria, moglie
una necropoli del III secolo a. di Co-
C. e quelli di una villa romana, i simo dei
cui reperti sono visibili al Medici, a privile-
giare San Mi-
niato,
Museo Ar- facendone
cheologico di sede vescovile nel
Firenze e, in 1622. Forte lo svi-
parte, nella no- luppo della città
stra raccolta archeo- nel secolo succes-
logica. sivo. La sede dioce-
Il nucleo originario sana la arricchisce del
della Città risale all’- Santuario del Santissimo
VIII secolo, quando diciassette Crocifisso e
longobardi, secondo il docu- del grande
mento originale del 713, edifi- Seminario. La
carono una chiesa dedicata al vita culturale
martire Miniato. è fertile e crea
La città è dunque di origine ger- accademie di
manica e dal Medio Evo sarà studio e di
conosciuta come San Miniato al cultura, come
Tedesco. Nell’arco di cinque se- quella degli
coli San Miniato crescerà come Affidati divenuta più tardi
bastione medievale, da quando Accademia degli Euteleti.
Ottone I di Sassonia, nel 962, Alla fine dell’Ottocento San
ne farà uno dei centri della am- Miniato è una città ormai de-
ministrazione imperiale, fino a finita. Sarà la II Guerra Mon-
Federico II di Svevia che nel diale a infliggerle un duro
1218 vi edificherà il suo ca- colpo quando l’esercito tede-
stello, destinandolo alla raccolta sco mina e distrugge la
dei tributi per l’Italia centrale. Rocca di Federico II e parte
San Miniato, al declinare della dei quartieri me-
potenza sveva, diviene libero dievali.
comune. La città si estende con Ma la ricostru-
grandi conventi, scuole, istitu- zione sarà ra-
zioni e ospedali. pida: nel 1957 la
Gli Statuti comunali, conservati rocca viene rie-
nell’archivio storico, ne testimo- dificata a indi-
niano l’indipendenza e la for- care la rinascita
tuna. Solo sul finire del XIV della città.
HISTORY the new Florentine Signoria.
And again a German Lady
San Miniato is a land of Etru- the Grand Duchess Maria
scan and Roman settlements as Maddalena of Austria, wife of
the excavation of a necropolis of Cosimo dei Medici, promoted
the 3rd century B.C. and those San Miniato, making it be-
of a Roman Villa have shown come a “See” in 1622. Thanks
and these findings can be seen to the development of the
at the National Archaeological town in the following cen-
Museum in Florence, and in tury, the diocese enriched it
smaller parts in our archaeologi- with the St. Crocifisso San-
cal collection.
The original nucleus of the
town dates back to the 8th cen-
tury, when according to the ori-
ginal document of 713,
seventeen Longobards built a
Church dedicated to the martyr
Miniato. Therefore the town
has Germanic origins and since
the Middle Ages it has been
known as San Miniato al Tede-
sco [ San Miniato in German].
In the following five centuries
San Miniato grew as a medieval
defensive wall, since Otto I,
Duke of Saxony in 962 made it
become one of the centres of ctuary and the Great Theolo-
the imperial administration. gical College. The cultural life
Subsequently Frederick II, was very active and created
Duke of Swabia in 1218 built study and cultural academies,
his castle in San Miniato and including Accademia degli Af-
used it for tax collection purpo- fidati, which later became Ac-
ses for central Italy. San Mi- cademia degli Euteleti.
niato, when the swabian power At the end of the nineteeth
was in decline, became a free century, San Miniato was a
municipality. well-established town. During
The town has large monaste- the World War II the German
ries, schools, institution and a army targeted and destroyed
hospital. The municipal statues the Tower of Frederick II and
which are stored in the histori- some of the other middleaged
cal archive, testify its indepen- suburbs.
dency and luck. By the end of In 1957 the tower was rebuilt
the 14th century San Miniato to symbolize the rebirth of the
had to abide by the authority of town.
IL SISTEMA MUSEALE teschi della Sala delle Sette
Virtù che prende il nome da
Il Sistema Museale è costituito un dipinto della Vergine che
da una rete di poli espositivi, allatta il bambino opera di
uniti idealmente tra di loro in Cenni di Francesco di Ser
un percorso che coinvolge l’in- Cenni. Il Museo Diocesano è
tera città e permette di apprez- attiguo alla Cattedrale e con-
zarne, non solo la ricchezza di serva oggetti provenienti dalle
collezioni d’arte, istituzioni cul- chiese della città e della dio-
turali, edifici civili e cesi: di gran pregio i
religiosi, ma anche la bacini ceramici
struttura urbana ed il della facciata della
paesaggio. Il Conser- Cattedrale, dipinti
vatorio di Santa trecenteschi ed il
Chiara, fondato nel busto del Reden-
XIII secolo, raccoglie tore della bottega
importanti opere del Verrocchio.
d’arte, fra cui dipinti Nella raccolta
di Ludovico Cardi, dell’Arciconfrater-
detto il Cigoli e la nita della Misericor-
Croce di Deodato dia, in Palazzo
Orlandi (1301) L’Ac- Roffia, troviamo
cademia degli Euteleti, presso non solo oggetti di devozione,
Palazzo Migliorati, nata nel ma anche straordinarie opere
XVII secolo come accademia di d’arte, fra cui il gruppo ligneo
scienze e lettere, conserva una del Cristo Deposto del XII se-
pregiata biblioteca, la maschera colo.
funeraria di Napoleone Bona- La Via Angelica è composta da
parte e memorie sulla fami- tre cappelle con decora-
glia Bonaparte di San zioni settecentesche
Miniato. L’Oratorio e affreschi del
del Loretino, del Trecento.
Duecento, ospita La Rocca, in-
un prezioso altare fine, che do-
in legno intagliato mina la città, è
e dorato, datato l’ultima testi-
1527, di Francesco monianza del
Lanfranchi, detto Cassero co-
Spillo e bellissimi struito da Fe-
affreschi della fine derico II di
del XV secolo. Svevia che co-
Sopra di esso, al- stituiva il nu-
l’interno del pa- cleo centrale
lazzo comunale è del sistema di-
possibile ammirare fensivo
gli affreschi trecen- imperiale.
THE TOWN in 1527 and built by Francesco
AND ITS MUSEUMS Lanfranchi, also known as
Spillo, and has stunning frescos
The museum network has many from the end of the fifteenth cen-
exhibition stands, which are ide- tury. Above the Oratory, inside
ally connected by a path linking the Municipal Palace, you can
the whole town, and allows to admire the frescos, dating back
acknowledge the value not only to the fourteenth century, of Sala
of the whole town of art col- delle Sette Virtù, which takes
lections, cultural institu- its name from a painting of
tions, civil and religious the Virgin who breastfeeds
buildings, but also of the her Child and was painted
urban structure by Cenni di Fran-
and the landscape. cesco di Ser Cenni.
The Conservatory The Diocesan Mu-
of Santa Chiara, seum is adjacent to
which was foun- the Cathedral and contains
ded in the 13th century, objects coming from the va-
brings together important rious churches of the town
art works, including pai- and the diocese: the cera-
ning by Ludovico Cardi, mic basins of the façade of
also known as Cigoli and the Cathedral, paintings
the Cross of Deodado Or- from the fourtheenth century
landi (1301). The Accade- and the busto del Redentore
mia degli Euteleti [Euteleti (the redeemer) from the wor-
Academy] in Palazzo Migliorati, kshop of Verrocchio are of remar-
which was established in the se- kable importance. In the
venteenth century as a science collection of the Archconfrater-
and literary academy, hosts a va- nity of the Misericordy, in Pa-
luable library, Napoleon’s Death lazzo Roffia, we can find both
Mask and the reminders of the religious objects and idols and
Bonaparte Family of San Mi- amazing art works , including
niato. The Loretino Oratory, the wooden group depicting the
which dates back to the thirte- Deposition of Christ, which
enth century, contains a precious dates back to the twelfth cen-
wooden altar carved and gilded tury. Via Angelica is made up by
three chapels with decorations
from the eighteen century
and frescos from the
fourteenth century. La
Rocca ( the Tower )
which dominates the
town was built by Fre-
derick II of Swabia , it
was the main nucleus
of the imperial defen-
sive system.
LA CITTA’ THE TOWN
DEL TARTUFO OF TRUFFLE
Nell’incontaminato entroterra In the immaculate rustic hinter-
rurale querci, tigli e salici ospi- land, oaks, lime trees and wil-
tano, tra le loro radici, dove lows host between their roots
vive in simbiosi, il più pregiato the finest mushroom can be
dei funghi ipogei: il Tartufo found: it is the white truffle of
Bianco delle Colline the San Miniato
Sanminiatesi. Il hills . The Tuber
Tuber Magnatum Magnatum Pico,
Pico, questo è il suo this is its scientific
nome scientifico, è name, is always a
da sempre una ric- source of wealth of
chezza delle nostre our lands. For over
terre. Da oltre un se- a century San Mi-
colo i tartufai sanmi- niato trufflers go
niatesi escono la out during the
notte, in compagnia night with their
dei loro cani, percorrendo sen- dogs and walk through hidden
tieri nascosti tra i boschi, in- paths between the trees, trying
tenti a catturare il minimo e to capture the minimum and
flebile profumo per poter sca- weakest trace, so they can exca-
vare qualche buca e racco- vate and collect the precious
gliere il prezioso tubero. A San tuber. In San Miniato, one of
Miniato, una delle città che ha the towns which has established
fondato l’Associazione Nazio- the National Association of the
nale delle Città del Tartufo, è Truffle Towns, also the Associa-
stata costituita l’Associazione tion of the Trufflers of San Mi-
Tartufai delle Colline Sanmi- niato Hills has been created,
niatesi, che si occupa della tu- and works with the protection
tela e dello sviluppo delle aree and development of the areas
tartufigene e promuove questo with truffles, promoting this
suo prezioso frutto nelle varie precious tuber in several field
manifestazioni di settore in exhibitions both in Italy and
Italia e nel mondo. Ma è pro- worldwide. However, in San
prio a San Miniato che, tutti Miniato every year in Novem-
gli anni, nel mese di Novem- ber, the National White Truffle
bre, prende vita la Mostra Mer- of San Miniato Festival
cato Nazionale del Tartufo takes place, which is a
Bianco, una grande great showcase/mar-
vetrina/mercato che ri- ket that at-
chiama migliaia di tracts
visitatori ita- thousands of
liani e stra- Italian and
nieri. foreign visitors.
CITTA’ SLOW SLOW TOWN AND
E CITTA’ DEI SAPORI TOWN OF FLAVOURS
In questa società frenetica e In this frantic and globalised
di globalizzazione alcune society some towns have deci-
città hanno deciso di dare ded to create an association
vita a un’associazione where slowness and typi-
dove la “lentezza” e cality must be conside-
la “tipicità” fossero red characteristic of
invece caratteristi- good way of living .
che del buon vi- These towns have
vere. Queste città been the Internatio-
hanno costituito nal network named
la rete internazio- Cittàslow to which
nale Cittàslow, di San Miniato belongs ,
cui San Miniato fa as it has managed to
parte, essendo riu- keep all of its old tradi-
scita a conservare tutte tions, although it also rea-
le proprie tradizioni, pur ched an undeniable industrial
ottenendo un innegabile and economic development .
sviluppo industriale ed Visitors here can enjoy artistic
economico. Qui il visita- and natural beauties , neces-
tore può godere di bel- sary facilities and a quiet and
lezze artistiche e natural hospitality. San
naturali, di servizi Miniato is also a
appropriati e di “Town of Flavours”: its
una sobria e genuina ospita- wines, its extra-vergin olive
lità. San Miniato è anche oil, its norcineria( pork but-
“Città dei Sapori”: i suoi chery) and several other pro-
vini, l’olio extravergine ducts of our land give access to
d’oliva, la norcineria ed i a variety of tastes and flavours.
molti altri prodotti della With these raw materials, skil-
terra danno l’accesso ad led culinary artisans”, custo-
un’inimitabile costellazione dians of old tastes ,offer typical
di gusti e di sapori. Con que- products of Italian gastronomic
ste materie prime, abili specialities, and some
artigiani del gusto, cu- of them have
stodi di antichi sa- the “Slow
peri, offrono Food Ark
prodotti ti- of
pici di alta Taste”ack-
gastrono- nowledg-
mia, alcuni ment.
dei quali
vantano il
riconoscimento di
“presidio Slow Food”.
LA CITTA’ THE TOWN
DEL TEATRO OF THEATRE

Il teatro, lo spettacolo e San Theatre and shows in San Mi-


Miniato sono strettamente le- niato are closely connected, going
gati, forse fin da quando molti back many centuries, when its in-
secoli fa, i sanminiatesi elessero habitants elected San Genesio as
a loro patrono their Patron Saint,
San Genesio, un who was an actor .
attore. L’ultima The last war destro-
guerra distrusse yed the civic theatre,
il teatro civico, but after a few years
ma solo pochi theatre art flouri-
anni dopo l’arte shed again in San
teatrale torna a vivere a San Mi- Miniato. In 1947 the Istituto del
niato. Nel 1947 nasce infatti Dramma Popolare ( Institute of
l’Istituto del Dramma Popo- Popular Drama) was created, and
lare che ogni each year it stages a brand new
anno mette in religious drama. These shows
scena un have brought into San Miniato
dramma ine- the most acclaimed International
dito di sog- dramatists and the most famous
getto religioso. Italian directors and actors. For
Questa manifestazione ha visto a over 10 years San Miniato has ho-
San Miniato i maggiori dramma- sted “Prima del Teatro” , the sea-
turghi internazionali e i più noti son of the European School for
registi ed attori italiani. Da oltre the art of the actor , which each
venti anni San Miniato ospita June assembles the best European
“Prima del Teatro”, la stagione teachers and young talents. For
della Scuola Europea per l’arte over thirty years we have been
dell’attore che riunisce in giugno able to take part in “La Luna è
e luglio i migliori maestri ed i Azzurra” ( the Moon is blue),
giovani talenti europei. Tro- which is the international festival
viamo anche, da oltre trent’anni, of puppet theatre, Estate di San
“La Luna è Azzurra”, festival Martino ( San Martino Summer),
internazionale del teatro di fi- which is a festival competition re-
gura, l’Estate di San Martino, served for Italian amateur compa-
premio riservato alle nies, and finally the
compagnie amatoriali Study Centre “Paolo
italiane ed infine il Cen- e Vittorio Taviani”,
tro Studi “Paolo e Vit- which has been esta-
torio Taviani”, nato per blished for the sup-
la valorizzazione del- port of film art and
l’arte cinematografica e is dedicated to two
dedicato a due sanmi- famous San Miniato
niatesi illustri. citizens.
LUNGO LA ALONG
VIA FRANCIGENA VIA FRANCIGENA

La Via Francigena è stata fin From the Middle Ages Via


dal Medioevo il principale per- Francigena has been the pilgri-
corso di pellegrinaggio reli- mage path to Rome. It has
gioso verso Roma. Non solo been walked not only by sim-
semplici pellegrini, ma re, ple pilgrims, but also by Kings,
papi e principi Popes and Princes. Along its
l’hanno percorsa. path and during the years, inns
Lungo il suo tra- hospitals, monasteries, bo-
gitto, nel corso roughs and castles have been
degli anni, sono established, therefore the street
sorti luoghi di acco- has become an important chan-
glienza, ospedali, nel for cultural and trade ex-
monasteri, changes. Even these days
borghi e ca- Tuscany is maintaining tra-
stelli, tanto ces of this important street,
da farla divenire un canale im- from the Cisa Pass to the bor-
portante di scambi culturali e ders with Lazio, in Landscape
commerciali. of incomparable natural be-
La Toscana conserva oggi evi- auty, characterized by towns
denti tracce di questa impor- full of history and culture.
tante via, dal passo della Cisa Via Francigena in San Miniato
fino al confine con il Lazio, in passes through the old town
un paesaggio di incomparabili centre, touches the old borough
bellezze naturalistiche, segnato of San Genesio at the foot of
da città ricche di the hill, which
storia e cultura. in ancient
La Via Franci- times was cho-
gena a San Mi- sen by Popes,
niato attraversa il Emperors and
centro storico Bishops, to
della città e tocca, ai piedi del host councils and follow diets.
colle, l’antico borgo di San The Bishop Sigerico stayed in
Genesio, un tempo scelto da San Genesio during his jour-
papi, imperatori e vescovi per ney back to Canterbury. These
riunirvi concili e diete. A San days San Genesio is one of the
Genesio il vescovo Sigerico most important archaeological
sostò nel suo viaggio di rientro sites in Tuscany.
a Canterbury. Oggi San Gene-
sio è uno dei più importanti
siti archeologici della Toscana.
LA RISORSA LEATHER
DEL CUOIO RESOURCE

Nel comune di San Miniato, In the municipality of San Mi-


nell’area di Ponte a Egola, niato, specifically in the Ponte a
sorge uno dei “poli” nazionali Egola area, there is one of the
della lavorazione delle pelli e European centers for the manu-
del cuoio. Già facturing of lea-
nella seconda thers. From the
metà dell’Otto- second half of the
cento esistevano 4 nineteenth century
concerie con circa there were 4 tan-
65 addetti. Negli neries with around
anni ‘50-’60 del 65 employeers. In
secolo scorso que- the fifties and six-
sta attività ebbe il ties of the last cen-
suo “boom”. Oggi tury this activity
Ponte a Egola, boomed. These
grazie alla mae- days Ponte a Egola
stria ed alla laboriosità della , thanks to the master craftsman-
sua gente, è uno dei centri ship of this its workers , is one of
conciari più importanti del the most important tannery cen-
mondo, producendo l’85% del tres in the world, and produces
cuoio a livello nazionale. around. 85% of the national lea-
Innovazione e sviluppo tecno- ther Innovation and Technologi-
logico hanno esaltato la lavora- cal progress have promoted the
zione tradizionale mediante traditional manufacturing
l’uso di sostanze naturali. through the use of natural sub-
La concia al vegetale, tutelata stances. The vegetal tanning,
da un apposito consorzio, im- supported and promoted by a
partisce al cuoio particolari ca- specific consortium, gives leather
ratteristiche assai apprezzate particular characteristic, which
da stilisti e griffe. are much appreciated by stylists
Il distretto di Ponte a Egola and designer labels. Ponte a
è un esempio sul piano della Egola district is an example in
sostenibilità ambientale in the framework of environmental
virtù della realizzazione sustainability thanks to the con-
dell’impianto di depurazione struction of the centralized purifi-
centralizzato. cation plant.
IL TERRITORIO THE TERRITORY
E LO SPORT AND ITS SPORT

Tra le tante opportunità, il no- Among the several opportuni-


stro territorio offre a chi lo ties, for those who live in and
abita, ma anche ad ogni visita- visit the area is the possibility to
tore, la possibilità practice their favou-
di praticare il suo rite sports thanks to
sport preferito. In- several municipal
fatti, grazie ai nu- and private sporting
merosi impianti establishments
sportivi comunali there are many oc-
ed alle diffuse casions to practice
strutture sportive, the most diverse
private, ci sono di- sport disciplines in
verse occasioni per praticare le fully-equipped and open-to-eve-
più disparate discipline spor- rybody centres. Along with the
tive in impianti efficienti ed most well-known sports, such as
aperti a tutti. Insieme agli sport football, five-a side football,
più conosciuti come il calcio, il volleyball, basketball,
calcetto, la pallavolo, il ba- tennis or swim-
sket, il tennis o il nuoto, si ming, people
può praticare il canottag- can also prac-
gio e la canoa, nel grande tice rowing
bacino remiero di Roffia, basin of Roffia,
oppure il golf in un im- as well as golf in
pianto privato aperto tutto practice in a pri-
l’anno, e ancora il ciclismo, vate course which is
l’atletica, il pattinaggio, il mo- open all year, cycling, athletics,
tocross ed infine il volo con ice-skating, motocross and han-
deltaplano o superleggeri. ggliding. All of which can be
Tutto questo in una realtà di done in a town of around
circa 30.000 abitanti, che 30.000 inhabitants, which is
conta un movimento di mi- proud to have a movement of
gliaia di atleti praticanti e ap- thousands of athletes who be-
passionati, organizzati in più di long to over 80 sporting associa-
80 associazioni sportive. San tion. Therefore, San Miniato is
Miniato è quindi, a tutti gli ef- an ideal place to enjoy and take
fetti, città dello sport. part in many sporting activities.
CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI
DEL COMUNE DI SAN MINIATO
Mercatino Antiquariato Festa del Teatro
e Mercatino Arti e Mestieri SAN MINIATO
SAN MINIATO Seconda metà di Luglio
Ogni seconda domenica del mese
tranne Agosto Palio di San Rocco
SAN MINIATO
Mercatale 10-16 Agosto
SAN MINIATO
Ogni terza domenica del mese
Sagra del cunigliolo fritto
LA SERRA
Carnevale dei bambini Agosto
SAN MINIATO - SAN MINIATO BASSO
Fine febbraio, inizio Marzo Palio di San Regolo
e Festa sull’Aia
Mostra del Tartufo marzuolo LA SERRA
CIGOLI Fine Agosto, inizio Settembre
Terzo week-end di Marzo
Festa del Tartufo Bianco
Pinocchio Ciok a La Serra
SAN MINIATO BASSO
Ultimo week-end di Settembre
Mese di Marzo
Festa del Tartufo Bianco
Sagra della schiacciata di Pasqua
PONTE A EGOLA a Corazzano
Week-end prima di Pasqua Primo week-end di Ottobre

Palio di San Lazzaro Palio del Papero


PONTE A ELSA BALCONEVISI
Due domeniche prima di Pasqua Secondo week-end di Ottobre

Festa degli Aquiloni e Festa del Tartufo e del


Mostra Mercato dei Fiori Fungo a Balconevisi
SAN MINIATO Terzo week-end di Ottobre
Prima domenica dopo Pasqua
Sagra dell’olio extravergine
Palio del Cuoio LA SERRA
PONTE A EGOLA Ultimo week-end di ottobre
Metà Giugno
Estate di San Martino
Un castello di suoni SAN MINIATO
Giugno e Luglio Mesi di Ottobre e Novembre

Scuola Europea per l’arte Tartufo al Pinocchio


SAN MINIATO BASSO
dell’Attore San Miniato Prima domenica di Novembre
Giugno e Luglio
Mostra Mercato Nazionale
Fuochi di San Giovanni
SAN MINIATO
del Tartufo Bianco
23 giugno di San Miniato
SAN MINIATO
La Luna è Azzurra Ultimi tre week-end di Novembre
SAN MINIATO
Fine Giugno, inizio Luglio
CALENDAR OF EVENTS
IN THE MUNICIPALITY OF SAN MINIATO
Antique Trade Market Theatre Festival
Arts and Jobs Market SAN MINIATO
SAN MINIATO Second half of July
Every second Sunday of the month, ex-
cept in August San Rocco Palio
SAN MINIATO
Farmers’ Market 10-16 August
SAN MINIATO
Every third Sunday of the month Festival of the Fried Rabbit
LA SERRA
Children’s Carnival August
SAN MINIATO - SAN MINIATO BASSO
End of February, beginning of March San Regolo Palio
and Festa sull'Aia
Marzuolo truffle festival LA SERRA
CIGOLI End of August, beginning of September
Third week-end of March
White Truffle Festival
Pinocchio Ciok
SAN MINIATO BASSO
in La Serra
March Last week-end of September

Feast of Easter Schiacciata White Truffle Festival


PONTE A EGOLA in Corazzano
Week-end before Easter First week-end of October

San Lazzaro Palio Gosling Palio


PONTE A ELSA BALCONEVISI
Two Sundays before Easter Second week-end of October

Kite Festival and Flower Truffle & Mushroom


Market Show Festival in Balconevisi
SAN MINIATO Third week-end of October
First Sunday after Easter
Feast of the extra-virgin oil
Leather Palio LA SERRA
PONTE A EGOLA Last week-end of October
Mid-June
San Martino Summer
A castle of sounds
SAN MINIATO
June and July
October and November
European School for perfor-
Pinocchio truffle
ming arts in San Miniato SAN MINIATO BASSO
June and July First Sunday of November
San Giovanni fireworks
SAN MINIATO
San Miniato
23 June White Truffle
exhibition - market
The Moon is Blu SAN MINIATO
SAN MINIATO
End of June, beginning of July
FONDAZIONE
CASSA DI RISPARMIO
DI SAN MINIATO

PISTOIA
LUCCA
FIRENZE
PISA
SAN MINIATO
LIVORNO
AREZZO
SIENA

FONDAZIONE
SAN MINIATO PROMOZIONE
Ufficio Informazioni turistiche - Tourist board
Piazza del Popolo, 1 - 56027 San Miniato - Pisa
Tel. e Fax +39 0571 42745
ufficio.turismo@sanminiatopromozione.it
www.sanminiatopromozione.it