Sei sulla pagina 1di 5

Dr. Ing.

Alberto Reatti

SICUREZZA DELLE PERSONE NEGLI IMPIANTI ELETTRICI


CLASSIFCAZIONE DEI SISTEMI DI DISTRIBUZIONE
Tutti i sistemi di distribuzione si classificano in modo diverso in relazione sia
alla messa a terra del neutro che alla messa a terra delle masse e vengono
identificati impiegando 2 lettere che rappresentano rispettiva-mente:
1 lettera = situazione del neutro rispetto a terra
T - collegamento del conduttore di neutro direttamente a terra
I - isolamento del conduttore di neutro da terra, oppure collegamento a terra
tramite un impedenza.
2 lettera situazione delle masse rispetto a terra
T - collegamento delle masse direttamente a terra
N - collegamento delle masse al conduttore di neutro
Nei sistemi di distribuzione monofase si distinguono quelli fase/neutro
derivati da un sistema trifase a stella da quelli derivati da un sistema trifase a
triangolo o da un doppio monofase.
In entrambi i casi il punto intermedio, dal quale parte il neutro messo a
terra ed separato dal conduttore di terra che funziona da protezione.

Sez. 4

Dr. Ing. Alberto Reatti

SICUREZZA DELLE PERSONE NEGLI IMPIANTI ELETTRICI


Sistema di distribuzione TT
Viene impiegato dove lutenza alimentata direttamente dalla rete pubblica
in bassa tensione, negli edifici residenziali o similari.
Il neutro distribuito direttamente dall'Ente erogatore ed collegato a terra
al centro stella del trasformatore.
Le masse degli utilizzatori sono invece collegate ad una terra locale.

Sez. 4

Dr. Ing. Alberto Reatti

SICUREZZA DELLE PERSONE NEGLI IMPIANTI ELETTRICI


Sistema di distribuzione TN
Il sistema di distribuzione TN si utilizza in impianti (generalmente
industriali) dove si preleva potenza in media tensione e la si distribuisce con
una propria cabina di trasformazione media/bassa tensione.
In questo sistema di distribuzione il neutro collegato direttamente a terra.

Sistema TN-S (collegamento a 5 fili)


Questo sistema di distribuzione si realizza tenendo i conduttori di neutro (N)
e di protezione (PE) separati tra loro (PE+N).
Il conduttore di protezione (PE) non deve mai essere interrotto

Sez. 4

Dr. Ing. Alberto Reatti

SICUREZZA DELLE PERSONE NEGLI IMPIANTI ELETTRICI

Sistema TN-C (col-legamento a 4 fili)


Questo sistema di distribuzione si realizza collegando il neutro (N) ed il
conduttore di protezione (PE) insieme (PEN)
Consente di risparmiare sullinstallazione poich presuppone limpiego di
interruttori tripolari e la soppressione di un conduttore.
In questa tipologia di distribuzione la funzione di protezione e di neutro
assolta dal medesimo conduttore Il conduttore PEN deve essere collegato al
morsetto di terra dellutilizzatore ed al neutro e non deve avere sezione
inferiore a 10mm 2 se in rame o 16mm 2 se in alluminio.
E' consentita la realizzazione di sistemi di distribuzione misti TN-C e TN-S in
un medesimo impianto (TN-C-S), purch il sistema di distribuzione TN-C sia
a monte del sistema TN-S.

Sez. 4

Dr. Ing. Alberto Reatti

SICUREZZA DELLE PERSONE NEGLI IMPIANTI ELETTRICI


Sistema di distribuzione IT
Questo sistema di distribuzione generalmente impiegato in impianti, dove
richiesta la massima continuit di servizio, predisposti di propria cabina di
trasforma-zione

Nel sistema IT il neutro isolato da terra oppure collegato attraverso un


impedenza di valore sufficientemente elevato.
Tutte le masse degli utilizzatori sono invece collegate individualmente a terra
ed il neutro non viene distribuito cos come raccomandato dalle norme.

Sez. 4