Sei sulla pagina 1di 3

Classe 5 F

a. s. 2012_2013
Programma di Italiano
prof. Francesco Malcangi
(Per le parti del programma che seguono si fa riferimento al libro di testo di Baldi, Giusso, Razetti, Zaccaria;
Il libro della letteratura, v. 2: dal Barocco al Romanticismo; Paravia)
Alessandro Manzoni: 1. La vita (p. 882); 2. Prima della conversione: le opere classiciste (p. 826); 3.
Dopo la conversione: la concezione della storia e della letteratura (p. 827); T3 dalla Lettera sul Roanticismo:
L'utile, il vero, l'interessante (p. 835); 4. Gli Inni sacri (p. 838); 5. La lirica patriottica e civile (p. 844); T5
Il cinque maggio; 6. Le tragedie (p. 850); T8 da Adelchi: Morte di Adelchi: la visione pessimistica della
storia (p. 865); 7. Il Fermo e Lucia e I promessi sposi (p. 870).
Giacomo Leopardi: 1. La vita (p. 926) 2. Il pensiero (p. 931); 3. La poetica del vago e dell'indefinito
(p.933); T1d dallo Zibaldone: Indefinito e infinito (p. 939); T1i Indefinito e poesia (p. 942); T1l La
rimembranza (p. 942); 4. Leopardi e il Romanticismo (p. 944); 5. I Canti (p. 946); T2 L'infinito (p. 953);
T3 La sera del d di festa (p. 956); T6 A Silvia (p. 972); T8 La quiete dopo la tempesta (p. 986); T9 Il sabato
del villaggio (p. 988); T10 Canto notturno di un pastore errante dell'Asia (p. 992); T11 Il passero solitario
(p. 997); T13 La ginestra o il fiore del deserto: vv. 1-51 (p. 1004); 6. Le Operette morali (p. 1019); T14
Dialogo della natura e di un Islandese (p. 1020).
***
(Per le parti del programma che seguono si fa riferimento al libro di testo di Baldi, Giusso, Razetti, Zaccaria;
Il libro della letteratura, v. 3/1: Dalla Scapigliatura al Primo Novecento; Paravia.)
L'et postunitaria
Percorso 1 La contestazione ideologica e stilistica degli scapigliati (pp. 26-30); A2 Arrigo Boito (p. 40) T3
Dualismo: vv. 1-21; 99-112
Percorso 2 Il romanzo del secondo Ottocento in Europa e in Italia
1. Il Naturalismo francese (pp. 52-54)
2. Il Verismo italiano (pp. 73-75)
Percorso 4 Giosue Carducci (pp. 130-134) T1 San Martino (p.m 134)
Percorso 6 Giovanni Verga 1. La vita (p.158); 2. I romanzi preveristi (p. 161); 3. La svolta verista (p. 161)
4. Poetica e tecnica del Verga verista (pp.162-164); T2 da L'amante di Gramigna, Prefazione: Impersonalit
e regressione (p.166); 7. Vita dei campi (p. 174); T3 Fantasticheria (p. 175); T4 Rosso Malpelo (p. 179));
T5 La lupa (p. 192).
8. Il ciclo dei Vinti (p. 196); T6 Da I Malavoglia, Prefazione: I vinti e la fiumana del progresso (p. 196);
9. I Malavoglia (pp. 202-205): dal cap. I: T7 Il mondo arcaico e l'irruzione della storia; dal cap. IV: T8 I
Malavoglia e la comunit del villaggio: valori ideali e interesse economico (p. 210); dal cap. XV: T9 La
conclusione del romanzo: l'addio al mondo premoderno (p. 217).
10. Le Novelle rusticane (p. 224); T10 La roba (p. 224)
Il Decadentismo
Lo scenario: cultura, idee: 1. La visione del mondo decadente; 2. La poetica del decadentismo; 3. Temi e miti
della letteratura decadente (pp. 254-264).
Percorso 1. Baudelaire e la poesia simbolista (pp. 276-279); T1 Corrispondenze (p.281); T2 Lalbatro
(p.283); Elevazione (fotocopie); Il vampiro (fotocopie); Arthur Rimbaud: T9 Vocali (p. 306).
Percorso 3 Il romanzo decadente in Europa (p.316)

Percorso 4 Gabriele D'Annunzio: 1. La vita (p. 348); 2. Lestetismo e la sua crisi (p.353); T1 da Il piacere:
Un ritratto allo specchio: Andrea Sperelli e Elena Muti (p. 356); 5. Le Laudi: Alcyone (p. 385): T5 La sera
fiesolana (p. 386); T6 La pioggia nel pineto (p. 392); T8 Nella belletta (p. 404); Baccha (fotocopie).
Percorso 5 Giovanni Pascoli: 1. La vita (p. 418); 2. La visone del mondo (p. 423); 3. La poetica (p. 424); T1
da Il fanciullino: Una poetica decadente (p. 426); 4. Lideologia politica (p. 430); 5. I temi della poesia
pascoliana (p. 433); 6. Le soluzioni formali (p. 437); 7. Myricae (p. 443): T2 Arano (p. 443); T3 X Agosto
(p. 445); T4 L'assiuolo (p. 448); T5 Temporale (p. 452); 9. dai Poemetti: Digitale purpurea (p. 459); 10. I
Canti di Castelvecchio (p. ): T9 Il gelsomino notturno (p.472); Luccellino del freddo (fotocopie).
Il Primo Novecento
Percorso 1 La stagione delle avanguardie (p. 502); I futuristi (p.505); A1 Filippo Tommaso Marinetti
(p.507): T1 Manifesto del futurismo (p. 509); T2 Manifesto tecnico della letteratura futurista (p. 512); T3 da
Zang tumb tuuum: Bombardamento (p. 516); A2 Aldo Palazzeschi (p. 520): T5 da L'incendiario: E
lasciatemi divertire! (p. 521).
Percorso 2 La lirica del primo Novecento in Italia: 1. I crepuscolari (p. 554); A2 Guido Gozzano (p. 561):
T2: dai Colloqui: La signorina Felicita ovvero la felicit (p. 564); A5 Camillo Sbarbaro (p. 593); T7 Taci,
anima stanca di godere (p. 101).
Percorso 3 Italo Svevo: 1. La vita (p. 604); 2. La cultura di Svevo (p. 610); 5. La coscienza di Zeno
(p.641); T5 La morte del padre (p. 647); T6 La salute malata di Augusta (656); T7 Psico-analisi (p. 662); T8
La profezia di un'apocalisse cosmica (p. 669).
Percorso 4 Luigi Pirandello: 1. La vita (p. 690); 2. La visione del mondo (p. 695); 3. La poetica (p. 699);
da L'umorismo T1 Un'arte che scompone il reale (p. 701); 4. dalle Novelle per un anno: T2 La trappola (p.
708); T3 Ciula scopre la luna (p. 714); T4 Il treno ha fischiato (p. 256).
***
(Per le parti del programma che seguono si fa riferimento al libro di testo di Baldi, Giusso, Razetti, Zaccaria;
Il libro della letteratura, v. 3/2 Dal periodo tra le due guerre ai giorni mostri; Paravia)
Percorso 5 Umberto Saba: 1. La vita (p. 154); 2. Il Canzoniere (p. 158): T1 A mia moglie (p. 165); T3
Trieste (p. 171); T4 Citt vecchia (p. 173); T7 Amai (p. 568); da Preludio e fughe: Preludio; Quarta fuga
(fotocopie).
Percorso 6 Giuseppe Ungaretti: 1. La vita (p. 196); 2. L'allegria (p. 200); T3 Il porto sepolto (p. 208); T4
Veglia (p. 209); T5 I fiumi (p. 211); T6 San Martino del Carso (p. 216); T7 Mattina (p. 218); T8 Soldati (p.
219).
Percorso 7 Eugenio Montale: 1. La vita (p. 242); 2. Ossi di seppia (p. 246): T1 I limoni (p. 251); T2 Non
chiederci la parola (p. 255); T3 Meriggiare pallido e assorto (p. 257); T4 Spesso il male di vivere ho
incontrato (p. 260); 3. Il secondo Montale: Le occasioni (p.270): T9 Non recidere, forbice, quel volto (p.
277).
***

Narratori italiani dal secondo dopoguerra


Letture integrali svolte da singoli studenti e presentate alla classe

Autore

Testo

Studente

Luigi Pirandello

Uno nessuno e centomila

Agrofoglio, Campostrini, Gomez,


Oggionni

Il fu Mattia Pascal

Taverna

Primo Levi

Se questo un uomo

Beccalli, Bertagna, Beretolaja,Brovelli,


Maggi

Carlo Levi

Cristo di fermato a Eboli

Milos, Pipitone

Elio Vittorini

Il garofano rosso

Capellini

Italo Calvino

Il sentiero dei nidi di ragno

Como

Le citt invisibili

Ciceri, Ferrari

Emilio Lussu

Un anno sull'Altipiano

Marino

Beppe Fenoglio

I ventitr giorni della citt di Alba

Bena

Una questione privata

Malara

Giorgio Bassani

Gli occhiali d'oro

Daversa

Natalia Ginzburg

Lessico famigliare

Lo Frano

Carlo Cassola

La ragazza di Bube

Cali, La Pietra, Ponzano, Veneri

Per gli studenti

Milano, 18 maggio 2013

Linsegnante