Sei sulla pagina 1di 11

I CIRCOLO DIDATTICO

DI MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA


Ufficio Scolastico Regionale per la Campania
VICO EQUENSE Direzione Didattica 1° Circolo
80069 Vico Equense (NA)
Cod.fisc. 82011000633 – Cod. mecc. NAEE198002
Sede: via Sconduci, 12 – Tel/Fax: 0818015730
E-mail: NAEE198002@istruzione.it

Prot. n. 2615/B17 – E/28 Vico Equense, 27/05/2010


FONDO SOCIALE EUROPEO
PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE
2007 IT 05 PO 007 “COMPETENZE PER LO SVILUPPO”

BANDO PER RECLUTAMENTO ESPERTO MADRELINGUA INGLESE


PER LA REALIZZAZIONE DEL MODULO B-1 -FSE-2009-1460 “ TO
TEACH IN EUROPE”(LINGUA INGLESE )

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

VISTO il testo del Programma Operativo Nazionale 2007 IT 05 1 PO 007 “Competenze per lo Sviluppo”
relativo al Fondo Sociale Europeo;
VISTE le Disposizioni ed Istruzioni per l’attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi
Strutturali Europei 2007/2013 – Edizione 2009 ;
VISTO l’avviso per la presentazione dei Piani Integrati prot. AOODGAI 2096 del 03/04/2009;
VISTA la delibera del Collegio dei Docenti del 19/05/2009 n°15, con cui è stato approvato il Piano Integrato
di Istituto 2009/2010;
VISTA la nota della Direzione Generale Affari Internazionali del MIUR prot..N. AOODGAI/449 del
18/01/2010 con la quale si autorizza il Piano Integrato d’Istituto annualità 2009/20010;
VISTA la delibera n. 2 del collegio dei docenti del 02/03/2010 circa l’approvazione delle linee progettuali e
criteri per il reclutamento di esperti esterni nelle attività dei Piani Integrati;
VISTA la delibera del Consiglio di Circolo del 02/03/2010 con cui sono stati definiti i criteri per la
selezione delle risorse umane esterne nella realizzazione dei P.O.N;
VISTO il Decreto Interministeriale n. 44 del 1 febbraio 2001 “Regolamento concernente le istruzioni
generali sulla gestione amministrativo/contabile delle istituzioni scolastiche”;
VISTO il Regolamento (CE) n. 1159 del 30.05.2000 della Commissione Europea relativo alle azioni
informative e pubblicitarie a cura degli Stati membri sugli interventi dei Fondi strutturali;
CONSIDERATO che per l’attuazione del progetto B1 FSE-2009-1460 “ To Teach in Europe”si rende
necessario avvalersi di un Esperto avente competenze specifiche nel percorso
costituente l’azione formativa;
EMANA
Il presente bando per la selezione e il reclutamento di N. 1 esperto madrelingua in didattica lingua
Inglese (requisito necessario per accedere alla candidatura) con competenze nelle metodologie
didattiche e laboratoriali applicate alla lingua inglese nella scuola primaria , per la realizzazione
della seguente azione cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e realizzate nell’ambito del
Programma Operativo Nazionale “Competenze per lo Sviluppo” 2007-2013
L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
Obiettivo B : “ Migliorare le competenze del personale della scuola e dei docenti”-
Codice B 1 –FSE 2009-1460
Azione 1: “ Interventi innovativi per la promozione delle competenze chiave (Lingua Inglese)
( finalizzato alla formazione di docenti per rispondere alle nuove esigenze della scuola per
l’apprendimento/approfondimento della lingua inglese)

OBIETTIVO AZIONE TITOLO DESTINATARI ORE


1 B 1 TO TEACH IN EUROPE DOCENTI 30

Il corso si svolgerà nelle sedi dell’istituto, nel periodo da settembre a novembre 2010, secondo il calendario
che sarà predisposto dal Gruppo di Progetto.

La selezione dell’ Esperto avverrà secondo il seguente articolato:


ART. 01 – PREMESSA
Le premesse al presente articolato fanno parte integrante del bando.

ART. 02 – TITOLI DI ACCESSO

L’incarico di esperto sarà affidato con priorità agli esperti di madre lingua(lingua Inglese)
come da Disposizioni e Istruzioni per l’attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi
Strutturali Europei Edizione 2009 ( Punto 6.1 pag. 142 )

Laurea (specialistica o quadriennale “vecchio ordinamento” ) in Lingua e letteratura straniera


(Inglese).
Altri titoli di studio, culturali, professionali e accademici:
Diploma di livello universitario in lingua e letteratura inglese conseguito nei Paesi di lingua
Inglese;
Abilitazione all'insegnamento della lingua straniera;
Diploma di perfezionamento;
Dottorato di ricerca;
Pubblicazioni.
Esperienze lavorative:
Docenze in corsi di lingua inglese;
Docenze in corsi PON;
Insegnamento in corsi finalizzati al conseguimento delle certificazioni Cambridge ESOL University
(PET, FCE, CAE)/Trinity
Collaborazioni con Università

ART. 03 – CRITERI DI VALUTAZIONE

Il Gruppo Operativo del Piano Integrato valuterà la documentazione prodotta e selezionerà i


Curricula presentati, sulla base dei seguenti criteri di valutazione:
Titoli di accesso:
Laurea specialistica o quadriennale in Letteratura e Lingua Straniera Inglese Punti 10
Diploma di livello universitario in lingua e letteratura inglese
conseguito nei Paesi di lingua inglese Punti 10

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
Altri titoli: di studio, culturali, professionali ed accademici
Abilitazione all'insegnamento della lingua straniera (Inglese) Punti 5
(valutati max 1)

Dottorato di ricerca - Diplomi di perfezionamento Punti 3


(fino ad un max di punti 6)

Pubblicazioni Punti 3
(fino ad un max di punti 12)
Esperienze lavorative
Pregresse esperienze di docenza in corsi di Lingua inglese
in ambito formativo Punti 3
(fino ad un max di punti 15)

Incarichi di docenza in corsi PON Punti 4


(fino a un max di punti 20)

Incarichi di docenza in corsi finalizzati al conseguimento


delle certificazioni Cambridge ESOL University (PTE, FCE, CAE)/
Trinity Punti 4
( fino a un max di punti 16)

Collaborazioni e ricerche con l’Universi Punti 2


(fino ad un max di punti 6)

L’incarico di esperto sarà affidato con priorità agli esperti di madre lingua(lingua Inglese)
come da Disposizioni e Istruzioni per l’attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi
Strutturali Europei Edizione 2009 ( Punto 6.1 pag. 142 )

ART. 04 - MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE


Gli aspiranti esperti dovranno far pervenire la domanda di partecipazione alla selezione
indirizzata al Dirigente Scolastico del “1° Circolo didattico di Vico Equense” entro e non oltre le
ore 12.00 del giorno 12 giugno 2010 a mezzo posta o consegna diretta presso l’Ufficio protocollo
dell’Istituto in busta chiusa e sigillata e recante sul retro, a pena di esclusione, la dicitura
“Selezione esperti PON 2007/13- B1 “ To teach in Europe”.
Per la data farà fede esclusivamente la data del protocollo di ricezione della scuola e non la data del
timbro postale.
La domanda, redatta in carta semplice, con l’indicazione dell’Obiettivo e l’attività per la quale ci si
candida, deve contenere i dati anagrafici, il codice fiscale, la residenza, l’indirizzo completo del
numero di telefono ed indirizzo e-mail.
La domanda - allegato A - deve essere corredata da:
1. dettagliato curriculum vitae professionale compilato secondo il modello europeo scaricabile
dal sito www.servizinterattivi.it/curriculum.doc;

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
2. dichiarazione di autocertificazione per la veridicità dei titoli e delle informazioni contenute
nel curriculum con la dichiarazione della disponibilità immediata a presentare, a richiesta
della scuola, la documentazione relativa ai titoli indicati;
3. fotocopia del codice fiscale e di un documento di identità in corso di validità;
4. dichiarazione a svolgere l’incarico senza riserva e secondo il calendario approntato dal
gruppo di progetto dell’Istituto proponente, assicurando altresì, se necessaria, la propria
presenza negli incontri propedeutici all’inizio delle attività e nelle manifestazioni conclusive
del progetto e a curare e fornire la produzione didattica utilizzata.
5. dichiarazione di possedere una assoluta dimestichezza nell’utilizzo del computer e di
utilizzo della piattaforma dei PON per la gestione on line delle attività di propria
competenza;
6. autorizzazione al trattamento dei dati personali che saranno trattati nel rispetto della
legislazione sulla tutela della privacy (D.lgs.196/2003)

Gli appartenenti alla P.A. dovranno essere muniti di apposita autorizzazione rilasciata
dall'amministrazione di appartenenza e la stipula del contratto sarà subordinata al rilascio di detta
autorizzazione.
Le domande pervenute dopo il termine fissato e quelle che risultassero incomplete non
verranno prese in considerazione.

Gli aspiranti riconosciuti idonei saranno graduati secondo un punteggio determinato dalla griglia di
valutazione appositamente predisposta(Vedi Art. 03 ) che è parte integrante del presente bando.

ART. 05 – VALUTAZIONE DOMANDE E PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE


A) Trascorso il termine previsto dal presente bando il Dirigente scolastico, coadiuvato dal Gruppo
Operativo di Piano, provvederà all’analisi dei curricula e dei progetti pervenuti in tempo utile.
Potranno essere assegnati massimo 100 punti, in base ai criteri indicati sopra
B)A parità di punteggio, nella collocazione in graduatoria, avrà precedenza il candidato di minore
età.
C) Saranno pubblicate all’Albo dell’Istituto la graduatoria provvisoria degli idonei.
D) I candidati, utilmente collocati in ciascuna graduatoria, saranno contattati direttamente
dall’Istituzione Scolastica;
E) Gli incarichi saranno attribuiti anche in presenza di una sola domanda pervenuta pienamente
rispondente alle esigenze progettuali;
F) L’istituzione scolastica si riserva di dividere le ore di docenza di ciascun modulo anche fra più
esperti .
ART. 06 – MODALITA’ DI IMPUGNATIVA

A) Avverso la graduatoria, ai sensi del comma 7 dell’Art. 14 del DPR 8 marzo N° 275 e successive
modificazioni, è ammesso reclamo scritto al Dirigente scolastico entro 15 (quindici) giorni dalla
data di pubblicazione. Trascorso tale termine, in assenza di reclami, l’atto diventerà definitivo e
potrà essere impugnato soltanto con ricorso da inoltrare al TAR o, in alternativa, al Capo dello
Stato, rispettivamente, nel termine di 60 o di 120 giorni.
B) In presenza di reclami gli stessi saranno esaminati nei quindici giorni successivi al termine di
cui al primo comma del punto A). Trascorsi i quindici giorni la graduatoria definitiva sarà
pubblicata con Decreto del Dirigente scolastico all’Albo dell’Istituto.

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
ART. 07 – ATTRIBUZIONE DEGLI INCARICHI

A) L’attribuzione degli incarichi avverrà tramite contratti di prestazione d’opera occasionale


direttamente con l’Esperto prescelto.

.A RT. 08- MODALITÀ DI ATTRIBUZIONE DEGLI INCARICHI

L’attribuzione degli incarichi sarà conferita mediante contratti di prestazione d'opera.


Il gruppo operativo del Piano, in base ai criteri di attribuzione stabiliti nella stessa riunione di
redazione dei bandi, fondati su competenze specifiche e mediante prospetto comparativo,redigerà
una graduatoria.
Il contratto non dà luogo a trattamento previdenziale ed assistenziale, né a trattamento di fine
rapporto. L’esperto dovrà provvedere in proprio alle eventuali coperture assicurative per infortuni e
responsabilità civile.
L’Amministrazione si riserva la facoltà, di non affidare l’incarico in oggetto e di revocare in
qualsiasi momento il presente bando o parte di esso, a suo insindacabile giudizio e senza alcun
diritto dei concorrenti a rimborso spese o quant’altro, per intervenute cause di inopportunità e/o di
impossibilità o se vengono a mancare le condizioni di operatività previste dalle linee guida.
La scuola provvederà all'assegnazione degli incarichi anche in presenza di una sola candidatura,
ritenuta idonea e rispondente alle competenze richieste dal presente bando.
L'attività di formazione del progetto da svolgere in orario pomeridiano, per un totale di n. 30 ore.
L'incarico sarà compensato con un importo orario lordo di € 80,00 onnicomprensivo(delle ritenute
ed oneri fiscali), da corrispondere al termine delle attività e successivamente all'effettiva erogazione
dei finanziamenti.
Nella retribuzione delle ore si intendono compresi anche i contatti con il Gruppo Operativo di
Piano, con il Tutor e la predisposizione del materiale necessario per lo svolgimento del corso di
formazione.
Il pagamento del corrispettivo sarà rapportato alle ore effettivamente prestate. Non potranno essere
richiesti interessi legali e/o oneri di alcun tipo per eventuali ritardi nel pagamento indipendenti dalla
volontà di questa Istituzione Scolastica.

ART.9– COMPITI DELL’ESPERTO

La dizione “Esperto esterno alla scuola” significa che deve provenire dal mondo delle professioni,
dei mestieri, delle imprese, ecc.
L’esperto dovrà:
• Partecipare agli incontri propedeutici alla realizzazione delle attività predisposti dal Gruppo
Operativo di Progetto all’inizio, in itinere e a conclusione del percorso formativo;
• Predisporre, insieme al GOP e al tutor, una programmazione dettagliata dei contenuti
dell’intervento, dalla quale si evidenzino finalità, competenze attese, strategie
metodologiche, attività, contenuti ed eventuali materiali prodotti e condividere la
programmazione degli interventi tenuti dal tutor che l’affiancherà didatticamente nella
realizzazione dell’azione formativa. Il piano progettuale dovrà essere coerente con gli
obiettivi del Piano Integrato degli Interventi FSE e del Piano dell’Offerta Formativa della
scuola, oltre che con gli obiettivi dell’azione di riferimento;
• Inserire i dati e gestire l’attività di propria competenza nel sistema informativo della
piattaforma “Gestione Progetti PON“.
L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
• Predisporre le lezioni.
• Collaborare con il tutor e con il Referente per la Valutazione nel predisporre il materiale
necessario per la rilevazione delle competenze iniziali, in itinere e finali;
• Predisporre e consegnare al Referente per la Valutazione e al GOP tutti gli elementi utili
alla documentazione del percorso formativo;
• Collaborare con i Consigli di Classe di appartenenza dei corsisti per monitorare la ricaduta
dell’intervento sul curricolare.
• Predisporre la relazione finale sull’intervento svolto e la scheda analitica delle competenze
acquisite da ciascun allievo.
• Svolgere, senza alcuna riserva, l’incarico secondo il calendario predisposto e approvato dal
GOP, il quale darà la priorità, anche nell’aspetto organizzativo, agli interessi generali del
Circolo e alla piena efficacia dell’iniziativa che si intende attuare. La mancata accettazione
del calendario elaborato dal GOP comporta l’esclusione dall’incarico.

ART. 10 – CAUSE DI RISOLUZIONE DEL CONTRATTO

Il venir meno, successivamente all’aggiudicazione o durante l’esecuzione del servizio, dei


requisiti prescritti e delle condizioni espresse nel bando determina la risoluzione anticipata del
rapporto di lavoro, salva ed impregiudicata ogni pretesa risarcitoria dell’Amministrazione.
Causano, altresì, la risoluzione anticipata del rapporto di lavoro gravi inadempienze
dell’aggiudicatario, che l’Amministrazione rilevi con espressa diffida.
Costituirà, in ogni caso, motivo di risoluzione espressa, salvo il diritto al risarcimento del
danno, il verificarsi anche di una sola delle seguenti situazioni:
• mancato rispetto del divieto di subappalto;
• non veridicità delle dichiarazioni fornite ai fini della partecipazione al bando e alla fase
contrattuale;
• violazione dell’obbligo di riservatezza;
• mancanza, anche sopravvenuta in fase successiva all’affidamento dei servizi, dei requisiti
minimi di ammissibilità indicati nel disciplinare di gara;
• frode o grave negligenza nell’esecuzione degli obblighi e delle condizioni contrattuali;
Gli esperti nominati saranno soggetti a controllo e valutazione del rendimento formativo mediante
monitoraggio in itinere; una determinazione negativa, motivata e comunicata all’interessato o
ripetute assenze e rinvii dell’intervento possono essere causa di immediata risoluzione del contratto
con esclusione da tutte le attività formative. Per esigenze organizzative, inoltre, gli esperti designati
non potranno discostarsi dal calendario delle lezioni che verrà fornito loro dall’ufficio di segreteria,
se non per eccezionali e motivate esigenze, pena l’immediata risoluzione del contratto d’opera
intellettuale stipulato.
ART. 11- MODALITA’ DI PUBBLICIZZAZIONE

Il presente bando viene pubblicizzato con le seguenti modalità:


Affissione all’Albo dell’Istituto;
Invio tramite e-mail a tutte le Scuole della Provincia di Napoli;
Pubblicato sul sito dell’Istituto: www.primocircolovico.it
Pubblicato sul sito web www.progettoponscuola.it
Affissione all’albo del Comune di Vico Equense
Il Dirigente Scolastico
L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
I CIRCOLO DIDATTICO
DI MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
Ufficio Scolastico Regionale per la Campania
VICO EQUENSE Direzione Didattica 1° Circolo
80069 Vico Equense (NA)
Cod.fisc. 82011000633 – Cod. mecc. NAEE198002
Sede: via Sconduci, 12 – Tel/Fax: 0818015730
E-mail: NAEE198002@istruzione.it

Dott.ssa Debora Adrianopoli

ALLEGATO N.1

Al DIRIGENTE SCOLASTICO
del 1° Circolo Didattico di Vico Equense

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE BANDO PON FSE ANNO SCOLASTICO 2009/10
MODULO B-1 -FSE-2009-1460 “ TO TEACH IN EUROPE”(LINGUA INGLESE)

Il / La sottoscritto/a _______________________________________________________________

nato/a a __________________________________________ il ____________________________

Codice fiscale __________________________________ residente a ________________________

in via _______________________________________________________________n __________

Tel ________________________________ cellulare ___________________________________

Indirizzo e-mail _________________________________________________________________

In possesso del Titolo di studio: ________________________________________________________

Rilasciato da: _________________________________________In data _________________________

CHIEDE
di partecipare alla selezione per l’attribuzione dell’incarico di esperto esterno del progetto B-1
-FSE-2009-1460 “ TO TEACH IN EUROPE”(LINGUA INGLESE)

A tal fine, consapevole della responsabilità penale e della decadenza da eventuali benefici acquisiti
nel caso di dichiarazioni mendaci, dichiara sotto la propria responsabilità quanto segue:

• di essere/non essere cittadino italiano;


• di essere/non essere in godimento dei diritti politici;

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
• di essere/non essere dipendente di altre amministrazioni ____________________________
• di essere in possesso del titolo di Laurea in ______________________________conseguita
nell’anno __________________ presso _______________________________
• di essere/ non essere madrelingua inglese
• Di essere in possesso di certificata competenza ed esperienza professionale maturata nel
settore richiesto, prima della pubblicazione del bando suddetto;
• Che i titoli posseduti ed elencati nel Curriculum vitae corrispondono a verità;
• Di non essere stato interdetto dai pubblici uffici con sentenza passata in giudicato
• Di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali pendenti a proprio
carico o di non averne conoscenza;
• Di non essere stato destituito da pubblici impieghi né di avere conoscenza di avere in corso
procedimenti di natura fiscale;
• Di essere in posizione regolare per gli obblighi di leva (candidati di sesso maschile);
• Di NON essere dipendente della Pubblica Amministrazione/ Di essere dipendente della
Pubblica Amministrazione (in tal caso se si aggiudicherà il bando dovrà essere in possesso
della prescritta Autorizzazione del proprio Capo Ufficio per svolgere la prestazione);
• Di impegnarsi, in caso di nomina, ad assumere l’incarico ed a svolgerlo come da Calendario
predisposto dal GOP, assicurando la propria presenza anche agli incontri propedeutici
all’inizio delle attività ed alle manifestazioni conclusive, pena la decadenza dall’incarico;
• di essere in possesso delle competenze informatiche necessarie per inserire i dati e gestire
l’attività di propria competenza nel sistema informativo della piattaforma “ Gestione
Progetti PON “;
• di essere a conoscenza che il conferimento dell’incarico è legato all’effettiva realizzazione
dell’azione formativa;
• Di impegnarsi a rispettare quanto disciplinato dalle disposizioni ed istruzioni del MIUR del
6 febbraio 2009 Edizione 2009 per ciò che attiene alla figura dell’Esperto, ovvero:
partecipare ad eventuali incontri propedeutici alla realizzazione delle attività;
A) collaborare col Gruppo Operativo di Piano (GOP);
B) espletare attività di predisposizione, somministrazione e tabulazione di materiali di
esercitazione, test di valutazione in entrata, in itinere e finali, materiale documentario;
C) predisporre insieme al Tutor la relazione finale sull’intervento svolto e la scheda
analitica delle competenze acquisite per ciascun allievo;
D) coadiuvare il referente della valutazione nel predisporre il materiale necessario per la
rilevazione delle competenze anche ai fini della certificazione finale interna ed esterna,
ove prevista;
E) coadiuvare l’azione dell’animatore/facilitatore del Piano per quanto riguarda la
documentazione di propria competenza;
F) inserire in piattaforma tutto il materiale documentario di propria competenza.
• Di possedere le competenze informatiche di base per poter espletare tutte le operazioni
richieste dalla piattaforma informatica presente sul sito web: “Fondi strutturali 2007/2013”.
Vico Equense ____________________, Data, ____/____/______;

FIRMA
_________________________
L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
Allega alla presente domanda il curriculum vitae in formato europeo.

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
ALLEGATO N.2

DICHIARAZIONE DI CONSENSO AI SENSI DELL'ART. 13 DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 "CODICE IN
MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI"

Ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs. n. 196/03 “Codice in materia di dati personali”,

Il/la sottoscritto/a _________________________________________________________________

nato/a a _____________________________________ il __________________

autorizza il Dirigente Scolastico del 1° CD “G. Pascoli”, sito a Vico Equense in via Sconduci, 12, a
trattare i dati

personali inviati per le esigenze connesse all’espletamento delle procedure del bando.

_____________________, lì _____________

Firma(per accettazione)

__________________

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV
ALLEGATO N.3

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE


(Art. 46 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000)

Il/La sottoscritto/a __________________________________ nato/a a ______________________________


prov._____________il______________________________residente a _____________________________
in Via _______________________________ C.A.P. __________ codice fiscale ______________________
consapevole delle sanzioni penali nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi,
richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000, nonché, qualora da un controllo effettuato emerga la non
veridicità del contenuto di taluna delle dichiarazioni rese, della decadenza dai benefici conseguenti alla
dichiarazione stessa, con riferimento alla domanda di partecipazione alle procedure di selezione finalizzate
all’attribuzione dell’incarico di _____________________________per la realizzazione dell’azione formativa
obiettivo_____azione___________dal titolo___________________________________________________
prevista dal Piano Integrato degli Interventi FSE del 1° Circolo Didattico di Vico Equense per l’annualità
2009/2010
DICHIARA
che le informazioni contenute nell’istanza di candidatura e nel curriculum vitae corrispondono a verità.
Il/la sottoscritto/a dichiara inoltre, ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, di essere stato
informato che i dati personali contenuti nella presente dichiarazione saranno trattati, anche con strumenti
informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione è stata resa.

Allega alla presente fotocopia fronte/retro di un valido documento di riconoscimento controfirmato.


In fede.

Data ________________________ firma


_______________________________

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato di Istituto, annualità 2009-2010, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e
dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale 2007-2013
a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali - Ufficio IV