Sei sulla pagina 1di 5

ANNI 60 - 2

BANDIERA GIALLA

(A. Kernfeld S. Duboff)

S, questa sera festa grande,


noi scendiamo in pista subito,
e se vuoi divertirti vieni qua,
ti terremo fra di noi, e ballerai
Finch vedrai, sventolar bandiera gialla,
tu saprai che qui si balla, ed il tempo voler,
saprai, quando c bandiera gialla,
che la giovent bella e il tuo cuore batter.
Sai, quelli che non ci voglion bene,
perch non si ricordano,
di esser stati ragazzi giovani,
o aver avuto gi, la nostra et.
IL BALLO DI SIMONE SIMON SAYS

(R. Chiprut Irref)

Adesso mi divertir un po' con te,


con un bel gioco che ti piacer,
Simone dice che molto semplice
e lui queste cose le sa!
Batti in aria le mani, e poi falle vibrar,
se fai come Simone, non puoi certo sbagliar!
Adesso che hai capito certamente puoi,
giocare sempre con gli amici tuoi,
come puoi veder non difficile, segui il ritmo e niente pi!
Butta in aria le mani, e poi lasciale andar,
muovile ancora con me, un po' di qua e un po' di l!
Batti in aria le mani, e poi falle vibrar,
se fai come Simone, non puoi certo sbagliar!

HO IN MENTE TE

(B. McGuire)

Apro gli occhi e ti penso, ed ho in mente te,


ed ho in mente te.
Io cammino per le strade, ma ho in mente te,
ed ho in mente te.
Ogni mattina oh oh, ed ogni sera oh oh, ed ogni notte te.
Io lavoro pi forte, ma ho in mente te, ma ho in mente te.
Ogni mattina oh oh, ed ogni sera oh oh, ed ogni notte te.
Cos'ho nella testa, cos'ho nelle scarpe, io, non so cos'.
Ho voglia di andare oh oh, di andarmene via oh oh,
non voglio pensar, ma poi ti penso.
CUORE MATTO

(A. Amrosino)

Un cuore matto, che ti segue ancora,


e giorno e notte pensa solo a te,
e non riesco, a fargli mai capire,
che tu vuoi bene a un altro e non a me.
Un cuore matto, matto da legare,
che crede ancora, che tu pensi a me,
non convinto, che sei andata via,
che mhai lasciato e non ritornerai.
Dimmi la verit, la verit
E forse capir, capir,
perch la verit tu non lhai detta mai.
Un cuore matto, che ti vuole bene,
e ti perdona tutto quel che fai,
ma prima o poi, tu sai che guarir,
lo perderai, cos lo perderai.

LA PELLE NERA

(N. Ferrer)

Hey hey hey dimmi Wilson Picket,


hey hey hey dimmi tu James Brown,
questa voce dove la trovate,
signor King signor Charles signor Brown.
Io faccio tutto per poter cantar come voi,
ma non c niente da far non ci riuscir mai,
e penso che sia soltanto per il mio color che non va.
Ecco perch io vorrei:
Vorrei la pelle nera, vorrei la pelle nera,
vorrei la pelle nera, nera.
LISOLA DI WIGHT (Delpech)
Sai cos', l'isola di Wight, per noi l'isola di chi,
ha negli occhi il blu, della giovent, di chi canta,
hippy, hippy hippy, hippy hippy, hippy hippy.
Sai cos', l'isola di Wight, per noi l'isola di chi,
ha negli occhi il blu, della giovent, di chi canta,
hippy, hippy hippy, hippy hippy, hippy hippy.
STASERA MI BUTTO (B. Canfora A. Amurri)
Stasera mi butto, stasera mi butto, mi butto con te,
e faccio di tutto, e faccio di tutto, per stare con te.
Quante volte mi credevo che, e invece no e invece no,
tu guardavi tutti meno me, ed io credevo invece che.
Ho deciso che mi butter e qualche cosa combiner,
questa volta non ci sono se, fermi tutti adesso tocca a me.
Stasera mi butto, stasera mi butto, mi butto con te,
e faccio di tutto, e faccio di tutto, per stare con te.
Stasera mi butto, stasera mi butto, mi butto con te,
e faccio di tutto, e faccio di tutto, per stare con te.

Se per caso tu non credi che, e invece s, e invece s,


dal momento che mi vedi qui, mi sembra chiaro invece s.
Ho deciso che mi butter, ma devi fare qualcosa anche tu,
questa volta non ci sono se, io non parlo adesso tocca a te.
Stasera mi butto, stasera mi butto, mi butto con te,
e faccio di tutto, e faccio di tutto, per stare con te.
Stasera mi butto, stasera mi butto, mi butto con te,
e faccio di tutto, e faccio di tutto, per stare con te.
Ma adesso tocca a te, ma adesso tocca a te,
ma adesso tocca a te.
C'ERA UN RAGAZZO CHE COME ME (Migliacci)
C'era un ragazzo, che come me,
amava i Beatles e i Rolling Stones,
girava il mondo, veniva da, gli Stati Uniti d'America.
Non era bello ma accanto a s, aveva mille donne se,
cantava Help, e Ticket to ride, o Lady Jane o Yesterday.
Cantava Viva la libert, ma ricevette una lettera,
la sua chitarra, mi regal, fu richiamato in America.
Stop! coi Rolling Stones. Stop! coi Beatles. Stop!
Gli han detto vai nel Vietnam, e spara ai Vietcong.
Ta ta ta ta...
C'era un ragazzo, che come me,
amava i Beatles e i Rolling Stones,
girava il mondo, ma poi fin, a far la guerra nel Vietnam.
Capelli lunghi non porta pi, non suona la chitarra ma,
uno strumento che sempre d, la stessa nota ratatata.
Non ha pi amici, non ha pi fans, vede la gente cadere gi,
nel suo paese, non torner, adesso morto nel Vietnam.
Stop! coi Rolling Stones. Stop! coi Beatles. Stop!
Nel petto un cuore pi non ha, ma due medaglie o tre.

Ta ta ta ta...