Sei sulla pagina 1di 6

Wall Street golpista: ancora al potere i killer di Kennedy

Scritto il 13/9/13 nella Categoria: segnalazioni


Cera un patto segreto tra Kennedy e Khruscev: mettere fine alla guerra fredda,
disarmare i missili nucleari e collaborare persino nelle missioni spaziali. Luccisione
di Jfk mise fuori combattimento anche il leader sovietico. Da allora, per decenni, sia a
Mosca che a Washington hanno comandato i falchi. Chi erano, negli Usa? Politici, ma
in realt emissari delllite finanziaria: Wall Street. Con alle spalle personaggi oscuri,
gi in affari con la Germania nazista, che dopo la guerra reclutarono nei loro servizi
segreti la crema dellapparato hitleriano di intelligence. Lo sostiene il giornalista
investigativo tedesco Mathias Broeckers, autore di un nuovo dirompente libroinchiesta sulla fine di John Fitzgerald Kennedy: nel 1963, dice Broeckers, come se
fosse finita la democrazia americana, congelata da un colpo di Stato. In America, la
democrazia effettiva torner solo quando verr completamente sdoganata la verit
sullomicidio di Dallas. Un giallo per il quale lallora braccio destro di Nixon, Roger
Stone, oggi accusa nientemeno che lex presidente George Bush, uomo di Wall Street
e dei petrolieri texani. Suo figlio, George Walker, gestir poi laltro grande terremoto
opaco destinato a cambiare il mondo, l11 Settembre.
La Cia, dichiara Broeckers in una lunga intervista concessa a Lars Schall e riportata
su Come Don Chisciotte, era in realt uno strumento degli

interessi finanziari fin dallinizio. Missione


dellintelligence: operazioni segrete, di cui informare non sempre, e non
completamente il presidente. Dal momento che il padre della Cia Allen Dulles
era un avvocato di Wall Street e suo fratello John Foster guidava la politica estera, le
operazioni sotto copertura sono state un affare di famiglia gestito dai fratelli Dulles e
i loro clienti di Wall Street. Questo quello a cui Jfk cerc di porre termine e quello
che lo ha condannato a morte. I clienti Dulles, aggiunge Broeckers, erano i banchieri
e le grandi societ, che erano in ottimi rapporti daffari con la Germania nazista negli
anni 30 e anche durante la guerra. Alcuni di loro, come Prescott Bush nonno di
George W. sono stati incriminati per aver collaborato con il nemico.
E Allen Dulles, capo della Oss in Svizzera durante la guerra, ha organizzato un sacco
di questi rapporti, compresa lintegrazione segreta del capo delle spie naziste
Reinhard Gehlen e di alcune centinaia di suoi ufficiali delle Ss nellesercito degli
Stati Uniti, per la costituzione dellapparato Cia. Tutto questo, Dulles lha fatto in
privato, senza alcuna posizione ufficiale, tra il 1945 e il 1947, dal suo ufficio al
Council on Foreign Relations. E funque una perfetta ironia, o meglio un grande

cinismo, il fatto che sia stato il pupazzo dei petrolieri del Texas, Lyndon Johnson, a
incaricare Allen Dulles, nemico di Kennedy, per gestire la Commissione Warren,
incaricata di fingere di indagare sullattentato. Dal momento che aveva funzionato
cos bene ci hanno riprovato, questa volta senza successo, quando hanno tentato di

piazzare Bloody Henry Kissinger alla guida della commissione


dinchiesta per l11 Settembre.
Il blackout democratico dellAmerica comincia dunque il 22 novembre 1963. Per un
motivo molto preciso, secondo Broeckers: dopo lo stop dei test nucleari, Jfk aveva
annunciato ai suoi confidenti che sarebbe andato a Mosca, dopo la rielezione, per
negoziare un trattato di pace. In pubblico aveva gi annunciato di voler fermare la
corsa agli armamenti, al fine di porre fine alla guerra fredda. In un memorandum
della National Action Security aveva parlato di una collaborazione con i russi nello
spazio. Dopo lo scambio di lettere segrete con Khruscev, che ha concluso la crisi dei
missili, era in buoni rapporti con il leader sovietico, che al Cremlino aveva chiesto
allo stesso modo il disarmo. La morte di Jfk ha incoraggiato gli estremisti sovietici a
sbarazzarsi di lui. Con Kennedy vivo, Khruscev sarebbe rimasto al potere e la guerra
fredda avrebbe potuto essere conclusa negli anni 60. Ecco perch la morte di Jfk ha
ancora importanza: il crimine pi importante della seconda met del 20 secolo,
ancora irrisolto e ha segnato in un certo modo la fine della Repubblica americana. Da
allora il complesso finanziario-militare-industriale ha comandato, e nessun presidente
dopo Jfk ha avuto le palle per sfidarlo.
Il giornalista tedesco, che ha alle spalle decine di saggi e lavora attualmente per il
quotidiano Taz e la webzine Telepolis, insiste sulla ragione capitale interamente
geopolitica dellomicidio Kennedy: Jfk aveva fatto passi definitivi per porre fine
alla guerra fredda. Aveva negato il coinvolgimento dellesercito nella Baia dei Porci,
ereditato dal suo predecessore; aveva risolto la crisi dei missili a Cuba attraverso il
contatto diretto e segreto con Khruscev; aveva assicurato uno stop ai test nucleari coi
sovietici e aveva ordinato il ritiro dal Vietnam. Tutto questo contro la volont dei
militari, della Cia, e anche di molti membri della sua amministrazione. Era un uomo
pieno di nemici: i comunisti incalliti in Russia, Cina e Cuba, ma anche gli
israeliani, cui Jfk aveva dismesso le armi nucleari. Ce laveva con lui pure la Federal
Reserve, a causa della sua idea di un nuovo dollaro del governo, con copertura in
argento, sottratto al controllo dei banchieri. E poi la mafia, a causa della sua rinuncia
a invadere Cuba: le famiglie speravano di riavere indietro i loro casin e
bordelli. Altri nemici, i sudisti razzisti, che non perdonavano a Kennedy limpegno
per i diritti civili. Ma nessuno di loro avverte Broeckers aveva i mezzi e le

opportunit per lomicidio e, soprattutto, i mezzi per coprire il tutto negli anni. Chi

aveva quei mezzi?


Solo la Cia e lesercito per la
realizzazione, e lFbi e lamministrazione Johnson per la copertura.
Ormai la verit sta venendo a galla, dopo decenni di reticenze e depistaggi. Le prime
crepe negli anni 80, quando si scoperto che erano falsi i tesserini dellFbi esibiti ai
poliziotti sulla Dealey Plaza di Dallas. Responsabile della stampa di quei documenti
era la divisione tecnica della Cia, presieduta da Sidney Gottlieb, famoso per il
progetto Mk ultra, attivit di manipolazione mentale con ipnosi, sieri della verit,
Lsd e messaggi subliminali. Tesserini falsi, su cui non indagarono mai n lFbi n la
Commissione Warren. Questo fatto da solo esclude che la mafia, i russi, i cubani, i
cinesi o altri assassini autonomi abbiano fatto questo di proprio conto: e anche se
questi gruppi fossero stati in grado di ottenere tesserini autentici dei servizi segreti, il
fatto che questa contraffazione non sia stata investigata porta immediatamente lFbi
di Hoover in cima agli indagati. Oggi, il team tecnico dellArrb (Assassination
Records Review Board) ha stabilito al di l di ogni dubbio che lautopsia e le

radiografie di Kennedy,
custodite negli archivi nazionali, sono state
manipolate: Nessun mafioso, banchiere o cubano sarebbe stato in grado di farlo.
Quei falsi clamorosi, continua Broeckers, sono stati fabbricati allospedale militare di
Bethseda, dove lautopsia di Jfk stata supervisionata da Curtis LeMay, il capo di
stato maggiore dellesercito americano, che era uno dei nemici pi accaniti di Jfk.
LeMay era in vacanza a pescare, e quando ha avuto notizia della sparatoria di Dallas
tornato a Washington subito non per unemergenza militare, ma per sedersi nella
sala autopsie e fumarsi un sigaro, al cospetto del cadavere del suo nemico. Eppure,
le false immagini e radiografie, presentate da allora ad ogni ricercatore, sono una
delle ragioni principali per cui la teoria del proiettile magico poteva reggere per
cos tanto tempo: solo i militari, da cui sono state fatte quelle foto e radiografie, erano
in grado di organizzare quei falsi e metterli in archivio. Sempre grazie allArrb,
ormai ci sono diverse prove che sia stato manipolato, il giorno dopo lassassinio,
persino il famoso filmato realizzato quel giorno a Dallas da un testimone, il sarto
Abraham Zapruder, munito di cinepresa. Tuttavia, anche lattuale originale

sembra mostrare chiaramente un colpo da davanti, dalla collinetta erbosa dato che il
falso non era perfetto. E il fatto che alla Commissione Warren sia stata mostrata solo
una brutta copia in bianco e nero indica che gli autori erano consapevoli di ci.
Altra prova della copertura: per anni, nessuno ha saputo che il film di Zapruder era
stato poi acquistato dal gruppo Time/Life, esattamente come quello di un altro
videomaker amatoriale, Orville Nix, il cui film stato acquisito dalla United Press e
fatto scomparire.
Il risultato della Commissione Warren stato chiaro fin dallinizio, perch la
commissione non ha fatto nessuna indagine diretta e dipendeva interamente dai dati
forniti dallFbi. Hoover sapeva delle numerose tracce lasciate dalla Cia; nel caso,
sapeva che avevano portato prove false di viaggi fatti da Oswald in Messico per
accusarlo di essere comunista e ha concluso, solo due giorni dopo la sparatoria, che
a Dallas cera solo il tiratore solitario Lee Harvey Oswald. Hoover odiava i
Kennedy, in particolare il suo capo Robert Kennedy, ed era il responsabile principale
delloperazione congegnata per incastrare Oswald e coprire il caso. La Cia, aggiunge
Broeckers, ha fabbricato le prove false per quella che Peter Dale Scott (La politica
sommersa e la morte di Jfk) chiama la fase 1 della copertura, cio il collegamento
comunista, quello che ha permesso a Lyndon Johnson gridando al pericolo di una
guerra nucleare di premere sui membri della commissione per far loro prendere

posizione e assicurarsi cos il successo della fase 2,


ovvero il
risultato della loro pseudo-inchiesta: lo squilibrato Oswald, un pazzo solitario.
Tra tutti i crimini osserva Broeckers lomicidio quello con il maggior numero
di casi risolti dai tribunali: non ci sarebbe stato alcun bisogno di tutte le coperture
degli ultimi 50 anni se Lee Harvey Oswald fosse stato un pazzo solitario. Perch era
necessario che Jack Ruby lo uccidesse? Si conoscevano bene. E dato che Oswald
era una risorsa di Fbi e Cia, doveva essere messo a tacere prima che potesse parlare.
Ma attenzione: non cera solo il piano per uccidere Kennedy a Dallas. Ce nera
almeno un altro, in programma per una visita di Kennedy a Chicago. Era un
complotto con evidenti parallelismi con quello di Dallas un ex marine preparato
come capro espiatorio, che ottenne un posto di lavoro in un edificio alto sul percorso
che il corteo doveva percorrere un po di settimane prima, e che si era addestrato con
gli esuli cubani, come Oswald. And a monte. Per caso, i tiratori scelti furono
avvistati da un albergatore e la visita di Chicago fu annullata. Perch Jfk mor
proprio il 22 novembre 1963? Il giornalista tedesco non ha dubbi: Aveva fatto un
cambiamento radicale, da presidente, verso una politica di riconciliazione e di pace.

Aveva fatto arrabbiare i nemici, in campo militare


e nella Cia. E
quando ha annunciato la fine della guerra fredda, nel suo discorso del 10 giugno
1963, si condannato a morte.
Per il giornalista, questa motivazione decisamente pi forte di qualsiasi altra,
compresa quella pure rilevante del coinvolgimento sistematico della mafia in
parecchie operazioni targate Cia. Dal Progetto Luciano nel 1943 laiuto del boss
della mafia imprigionato Lucky Luciano, allinvasione della Sicilia la mafia
diventata lo strumento preferito della Cia per le operazioni segrete e per generare
fondi neri dal business della droga: dovunque arrivava lesercito Usa o la Cia stava
facendo cambiamenti di regime accusa Broecker i soldi della droga erano
essenziali per il finanziamento delle operazioni, dal Sud-Est asiatico negli anni 60
fino ad oggi in Afghanistan. E dal momento che lagenzia governativa di Langley
non pu vendere la roba direttamente, ha bisogno dei mafiosi per farlo, e ottenere
la loro quota per finanziare i signori della guerra, chiamati a seconda dei casi
combattenti per la libert o terroristi. Illuminante il caso di aziende come la
Permindex, che stata una societ di copertura per la Cia, lMi6 e il Mossad,
perfettamente utile come linea per il riciclaggio di denaro e il traffico darmi.
Continua Broecker: Hanno lavorato insieme alla banca Meyer Lansky in Svizzera,
che era gestita da Tibor Rosenbaum, che ha gestito la maggior parte del traffico
darmi del Mossad. Jim Garrison, il procuratore di New Orleans incaricato di
indagare sullomicidio Kennedy, stava andando nella giusta direzione? Certo, perch
Clay Shaw, proprietario del New Orleans International Trade Mart e uno dei
direttori di Permindex, stava chiaramente lavorando con la Cia. Ecco perch il caso di
Garrison stato sabotato da Washington fin dallinizio.
Determinante la disponibilit omicida dellintelligence deviata, e facilmente
spiegabile: Gli uomini dei servizi segreti erano per lo pi sudisti, che rifiutavano
profondamente la politica dei diritti civili di Jfk. Hanno gestito la sicurezza a Dallas
in modo molto blando. Abraham Bolden, il primo afro-americano che Jfk aveva
portato ai servizi segreti nel 1961, dice che quando ha provato a contattare la
Commissione Warren per parlare dellatteggiamento razzista dei suoi colleghi stato
incriminato da falsi testimoni corrotti e incarcerato. Oltre alla falsificazione
dellautospia e delle radiografie allospedale di Bethseda, i militari furono decisivi
anche nellalterare la testimonianza dei medici. Pressioni, depistaggi, manipolazioni.
I primi interrogatori di Marina Oswald non erano della polizia di Dallas, ma di

ufficiali dellintelligence militare, che hanno anche


fornito un
traduttore di dubbia seriet per le sue testimonianze e hanno contribuito in primo
luogo a incastrare Oswald.
Da dove sono venuti i fondi per il colpo di Stato? Mathias Broeckers fa i nomi di due
miliardari, i petrolieri texani Haroldson L. Hunt e Clint Murchison: Sono i pi
probabili finanziatori, anche se non ci sono prove. Si sa che paragono di tasca loro
lannuncio sul giornale Dallas il giorno prima della visita, che indicava Kennedy
come comunista e traditore. Odiavano profondamente Jfk e avevano Lyndon
Johnson in tasca, la loro assicurazione che tutto sarebbe stato coperto in modo
corretto. Un nuovo e ben documentato libro di Richard Belzer (Hit List) elenca
1.400 persone con una connessione con lomicidio e, nei primi tre anni dopo
lassassinio, 33 di loro sono morti per cause non naturali. La probabilit che questo
accada per caso di 1 su 137 miliardi. Ergo: lunica spiegazione ragionevole
proprio quella del colpo di Stato, denunciato dallo stesso Gore Vidal quando dice che
negli Usa ormai comanda un sistema con un unico partito e due destre, sorretto dai
grandi media che fanno il lavaggio del cervello alla popolazione 24 ore al giorno e
promuovono le guerre per il dominio imperiale globale, incluse le operazioni
segrete in tutto il mondo per garantire questo predominio. E questo, conclude
Broeckers, andr avanti finch la verit sulloperazione segreta, il colpo di Stato
contro la presidenza di Jfk, verr tenuta nascosta.
(Il libro di Mathias Broeckers, Jfk: Staatsstreich in Amerika, colpo di Stato in
America, stato appena pubblicato per ora solo in tedesco dalla Westend Verlag
di Francoforte, agosto 2013. Autore di svariati saggi e libri-inchiesta, Broeckers si
occupato di misteri irrisolti, potere e traffico di droga, terrorismo e politica
sommersa).