Sei sulla pagina 1di 34

Cinzia Medaglia, Filippo Medaglia

spazio civiltà

Civiltà italiana per stranieri

livello a2 - b1

Cinzia Medaglia, Filippo Medaglia spazio civiltà Civiltà italiana per stranieri livello a2 - b1 risorse online

risorse online

Cinzia Medaglia, Filippo Medaglia

SPAZIO CIVILTÀ

Civiltà italiana per stranieri

Medaglia SPAZIO CIVILTÀ Civiltà italiana per stranieri LOESCHER EDITORE Loescher Editore - Vietata la vendita e

LOESCHER EDITORE

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

© Loescher Editore - Torino - 2013 http://www.loescher.it I diritti di elaborazione in qualsiasi forma

© Loescher Editore - Torino - 2013 http://www.loescher.it

I diritti di elaborazione in qualsiasi forma o opera, di memorizzazione anche digitale su supporti di qualsiasi tipo (inclusi magnetici e ottici), di riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo (compresi i microfilm e le copie fotostatiche), i diritti di noleggio, di prestito e di traduzione sono riservati per tutti i paesi. L’acquisto della presente copia dell’opera non implica il trasferimento dei suddetti diritti né li esaurisce.

Le fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume dietro pagamento alla SIAE del compenso previsto dall’art. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile 1941 n. 633.

Le fotocopie effettuate per finalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da CLEARedi, Centro Licenze e Autorizzazioni per le Riproduzioni Editoriali, Corso di Porta Romana 108, 20122 Milano, e-mail autorizzazioni@clearedi.org e sito web www.clearedi.org.

L’editore, per quanto di propria spettanza, considera rare le opere fuori dal proprio catalogo editoriale. La fotocopia dei soli esemplari esistenti nelle biblioteche di tali opere è consentita, non essendo concorrenziale all’opera. Non possono considerarsi rare le opere di cui esiste, nel catalogo dell’editore, una successiva edizione, le opere presenti in cataloghi di altri editori o le opere antologiche.

Nel contratto di cessione è esclusa, per biblioteche, istituti di istruzione, musei ed archivi, la facoltà di cui all’art. 71 - ter legge diritto d’autore.

Maggiori informazioni sul nostro sito: http://www.loescher.it

Ristampe

5

4

3

2

1

N

2018

2017

2016

2015

2014

2013

ISBN 9788858304587

Nonostante la passione e la competenza delle persone coinvolte nella realizzazione

di quest’opera, è possibile che in essa siano riscontrabili errori o imprecisioni.

Ce ne scusiamo fin d’ora con i lettori e ringraziamo coloro che, contribuendo

al miglioramento dell’opera stessa, vorranno segnalarceli al seguente indirizzo:

Loescher Editore s.r.l. Via Vittorio Amedeo II, 18 10121 Torino Fax 011 5654200 clienti@loescher.it

Loescher Editore S.r.l. opera con sistema qualità certificato CERMET n. 1679-A secondo la norma UNI EN ISO 9001-2008

Coordinamento editoriale: Laura Cavaleri Realizzazione editoriale: studio zebra - Bergamo - Redazione: Marcella De Meglio

- Ricerca iconografica: studio zebra

- Progetto e realizzazione grafica: studio Slash - Milano

Copertina: Visualgrafika - Torino Ricerca iconografica: Valentina Ratto Fotolito: Graphic Center - Torino

Stampa: Arti Grafiche DIAL - Via Cherasco, 38 - 12084 Mondovì (CN)

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Indice

GIRO D’ITALIA

 

Il territorio italiano

6

La società italiana

8

CITTÀ

 

CARTOLINE

 

Step 1

| Torino

12

Step 1

| Le Dolomiti

38

Step 2

| Milano

14

Step 2

|

Il Lago di Como

40

Step 3

| Venezia

18

Step 3

| Le Cinque Terre

42

Step 4 | Firenze

22

Step 4

| Le ville di Tivoli

44

Step 5

| Roma

28

Step 5

| Pompei

46

Step 6

| Napoli

32

Step 6

|

I Sassi di Matera

48

Step 7

| Palermo

34

Step 7

| La Sicilia

50

 

Step 8

| La Sardegna

52

L’I TALI A NEI SECOLI

 

IERI E OGGI

 

ARTE E LETTERATURA

 

Step 1

| Gli etruschi

56

Step 1

| Il Basso Medioevo

90

Step 2

| L’antica Roma

58

Step 2

| Il Rinascimento

96

Step 3

| Il Medioevo e la nascita dei Comuni

60

Step 3

| Il Seicento

100

Step 4 | Il Rinascimento

64

Step 4 | Il Settecento

102

Step 5

| Il Seicento

68

Step 5

| L’Ottocento

104

Step 6

| Il Settecento

72

Step 6

| La prima metà del Novecento

106

Step 7

| L’Ottocento

76

Step 7

| La seconda metà del Novecento

110

Step 8

| La prima metà del Novecento

80

Step 9

| La seconda metà del Novecento

84

L’I TALI A E GLI I TALI ANI

 

GRANDI PERSONAGGI

 

Step 1

| Immigrati…

114

Step 1

| Giulio Cesare

148

Step 2

| … ed emigranti

116

Step 2

| Lorenzo il Magnifico

150

Step 3

|

Il lavoro

118

Step 3

| Cristoforo Colombo

152

Step 4 | Il sistema politico

120

Step 4 | Leonardo da Vinci

154

Step 5

| La scuola

122

Step 5

| Caravaggio

156

Step 6

| Essere italiani

124

Step 6

| Giuseppe Garibaldi

158

Step 7

| La famiglia

126

Step 7

| Giuseppe Verdi

160

Step 8

| Feste e festività

128

Step 8

| Maria Montessori

162

Step 9

| La cucina italiana

130

Step 9

| Rita Levi-Montalcini

163

Step 10 | Shopping e moda

136

Step 10 | I Nobel italiani

164

Step 11 | Icone italiane

138

Step 11 | Valentino Rossi

166

Step 12 | Il calcio

140

Step 12 | I grandi sportivi

167

Step 13 | La canzone italiana

142

Step 14| Il cinema

144

 

Appendici

 

Soluzioni e trascrizioni

168

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

3

| | 3

GIRO D’ITALIA 4 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
GIRO D’ITALIA 4 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
GIRO D’ITALIA 4 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

GIRO D’ITALIA

GIRO D’ITALIA 4 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
GIRO D’ITALIA 4 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
GIRO D’ITALIA 4 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
GIRO D’ITALIA 4 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

4 |

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

L’Italia è chiamata anche il Bel Paese perché offre opere, monumenti, paesaggi di straordinaria bellezza.
L’Italia è chiamata anche il Bel Paese perché offre opere, monumenti, paesaggi di straordinaria bellezza.
L’Italia è chiamata anche il Bel Paese perché offre opere, monumenti, paesaggi di straordinaria bellezza.
L’Italia è chiamata anche il Bel Paese perché offre opere, monumenti, paesaggi di straordinaria bellezza.
L’Italia è chiamata anche il Bel Paese perché offre opere, monumenti, paesaggi di straordinaria bellezza.
L’Italia è chiamata anche il Bel Paese perché offre opere, monumenti, paesaggi di straordinaria bellezza.

L’Italia è chiamata anche il Bel Paese perché offre opere, monumenti, paesaggi di straordinaria bellezza. Questo giro ti porterà da nord a sud, da est a ovest attraverso tutta la penisola in un viaggio di grande fascino.

attraverso tutta la penisola in un viaggio di grande fascino. Loescher Editore - Vietata la vendita

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

| 5

Giro d’italia | l’italia

9 11 14 15 7 8 10 12 13 16 17 18 19 e Al
9
11
14
15
7
8
10
12
13
16
17
18
19
e
Al
p
i
n
Ca
rn
47
i
ic
A
USTRI
A
C
Passo del
Vetta d’Italia
47
a
Brennero 1375
h
2912
r
e
s
s
o
A
SVIZZERA
l
A
e
Stelvio
p
2758
Marmolada
4049
l
i
Ca r n i a
Bernina
3343
t
l
p
e
46
p
in
i
46
A
L. di
M. Rosa
Lago
Adda
nt
G
SLOVENI A
Cervino
4478
Lago
Lugano
4634
di
A
4807
epo
i
Maggiore
Como
Alpi Orobie
L
Alpi Venoste
Monte Bianco
u
P
i
Lago
Alp
l
d’Iseo
a
Lago
e
i
4061
i
n
Mincio
r
A
d
i
a
di
a
Gran Paradiso
G. di Tr ieste
d
A
Reno
a
MILANO
P
t
Garda
Po
e
r
r
a
i
VENEZIA
m
Dora R.
o
u
Oglio
a
a
R
n
c
g
a
i
Golfo di
Venezia
M
45
P
Adda
S a l e n t o
o
45
n
TORINO
P olesine
L
Adige
i
a
o
n
a
li
mi
-E
nnino
o
Appe
To
sc
o
g
p
A
3841
e
a
p
I
Monviso
n
.
Ta v o l i e r e
u
i
n
i
Valli di
Comacchio
U
L
n
r
a
e
Po
Adige
e
Chian ti
n
n
i
n
i
n
n
m
o
r
n
o
e
44
n
44
o
i
n
n
a
C
b
n
S
G
Ticino
u
r
e
o
A
b
Luc
i
z
p
z
n
Golfo di Genova
Brenta
a
a
n
SAN MARINO
e
p
n
p
MONACO
M
r
Bradano
s
e
d
i
e
o
C
i
e
o
Mar
Arno
m
c
Ligur e
A
i
p
a
FIRENZE
V
Alpi Apuane
r
u
p
i
D
o
a
Z
p
a
n
a
l
r
A
Arno
Lago
p
p
43
m
Garigliano
Capraia
43
d
-
a
n
l
Trasimeno
o
p
m
c
o
a
Tevere
Isola
g
Tagliamento
chi
s
e
A
r
d’Elba
o
A
Mar
gi
a
Agro Romano
r
T
n
a
L. di
o
Bolsena
n
a
Pianosa
o
l
o
g
p
n
Giglio
e
M
Cor sica
i
i
Montecristo
Tevere
a
Isole Tr emiti
Giannutri
42
(Fr.)
L. di
42
o
Simeto
Bracciano
Basento
A
l
L. di
o
ROMA
L. di
A
Varano
Lesina
e
e
h
c
i
t
m
p
Bocche di Bonifacio
Maddalena
Re
Caprera
Tronto
Asinara
41
Costa
41
Golfo
Gallura
i
i
dell’Asinara
Smeralda
Golfo di Gaeta
O
i
Golfo di
p
NAPOLI
Tavolara
Castellammare
Palmarola
l
Ponza
Vesuvio
Ventotene
A
Isole Ponziane
1281
m
c
Golfo di
n
t
Ischia
Napoli
Ar cipelago
Campan o
Capri
Golfo di
r
Alp
Salerno
Esino
Golfo di
Cilento
i
Co
A
Orosei
40
i
40
Gennargentu
zie
Coghinas
1834
G. di
Golfo di
Po
Golfo di Oristano
Policastro
Panaro
Ta r ant o
Barbagia
R
Mar
T
i
r
r
e
n
o
Piave
Isonzo
Iglesiente
Ca mp i d a n o
Trebbia
d
Dora B.
39
i
39
Golfo di
e
r
Cagliari
M
Golfo di
t
F
Stromboli
Sant’Eufemia
Golfo di
Volturno
Isole Eoli e
Ustica
Squillace
Panarea
FATTI & NUMERI
Salina
Filicudi
Lipari
Alicudi
e
Vulcano
numero degli abitanti
38
PALERMO
Mar
38
60 626 000
r
e
o
Isole Egadi
C
Marettimo
nome degli abitanti
Italiani
capitale
Favignana
r
Etna
3323
a
Sele
Golfo di Catania
Secchia
Ioni
o
Agri
37
Roma
lingua ufficiale
Italiano
patrono
37
Sinni
Ombrone
Golfo di Gela
Adige
n
SCALA 1 : 5 000 000
Pantelleria
C. Passero
1 cm = 50 km
o
C. Isola
0
3 5
7 0
10 5
140
delle Correnti
chilometri
e
36
San Francesco d’Assisi
Inno nazionale
36
Gozo
B
MALTA
Linosa
Malta
o
Inno di Mameli o Fratelli d’Italia
Isole Pelagie
Biferno
Lampione
Lampedusa
Pescara
Ofanto
c
Scrivia
Tanaro
Belice
Crati
e
A
p
p
e
d
n
n
i
n
o
Stretto di Messina
e
C
a
l
a
l
b
r
o
P
o

6 | L’ITALIA

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

A2

IL TERRITORIO ITALIANO

A2 IL TERRITORIO ITALIANO L’Italia si trova nell’ Europa meridionale . È una repubblica parlamentare, membro
A2 IL TERRITORIO ITALIANO L’Italia si trova nell’ Europa meridionale . È una repubblica parlamentare, membro
A2 IL TERRITORIO ITALIANO L’Italia si trova nell’ Europa meridionale . È una repubblica parlamentare, membro

L’Italia si trova nell’Europa meridionale. È una repubblica parlamentare, membro fonda- tore dell’Unione Europea e della NATO.

i confini

Le sue frontiere a nord sono disegnate dalle Alpi. Questa importante catena di montagne

la divide da Francia, Svizzera, Austria e Slo-

venia.

Il resto del territorio è circondato dai mari del

Mediterraneo: Tirreno a ovest, Adriatico a est

e Ionio a sud.

il territorio

La penisola ha la forma di uno stivale; è attra- versata da nord-ovest a sud-est da una catena

di montagne – gli Appennini – che si estendo-

no per buona parte della nazione. Solo un quarto del territorio è piano. Tra le pianure più importanti: la Pianura padana a nord, il Tavoliere delle Puglie e la Pianura salentina a sud-est. Numerose sono le isole che circondano la

terra ferma; le più grandi sono Sicilia [p. 50]

e Sardegna [p. 52]. Altre isole famose sono l’i-

sola d’Elba al largo delle coste della Toscana e

Capri nel golfo di Napoli.

Fiumi e laghi

L’Italia è ricca di corsi d’acqua. Il fiume più importante è il Po (lungo 652 km), che attra- versa la Pianura padana e sfocia nel mare Adriatico.

I laghi più grandi sono il Lago di Garda, il Lago Maggiore e il Lago di Como [p. 40], tutti situati nel Nord.

i vulcani

Il territorio italiano è spesso soggetto a terre-

moti e ha numerosi vulcani: i più famosi sono il Vesuvio (un vulcano esplosivo attivo [p. 46]), l’Etna (il più alto d’Europa con 3323 m) e lo Stromboli, anch’esso attivo.

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

| 7

Giro d’italia | l’italia

1
1

LA sOcIETà ITALIANA

Economia

zione. Dagli anni Novanta c’è stato un aumento demografico dovuto all’immigrazione prove- niente da altri Paesi [p. 114]. Le città principali per numero di abitanti sono:

Roma, la capitale e la città più grande d’Ita- lia [p. 28]; Milano, capitale economica del Paese [ 1; p. 14]; Torino, capitale storica del Regno di Sardegna [p. 12] e Napoli, capitale storica del Sud Italia [p. 32].

1 ; p. 14]; Torino , capitale storica del Regno di Sardegna [p. 12] e Napoli

L’Italia rappresenta una delle potenze econo- miche mondiali per Prodotto Interno Lordo

(PIL). I settori più significativi sono il turismo, il commercio, i servizi e la moda [ 2; p. 136]. Molto importante è, nel Nord del Paese, il settore produttivo, controllato principalmen-

e la moda [ 2 ; p. 136]. Molto importante è, nel Nord del Paese, il

te

da piccole e medie imprese. Ma in Italia

ci

sono anche grande imprese, come FIAT e

2
2
3
3

Ferrero [p. 138] e sedi produttive di multina- zionali straniere. Sempre meno importante per l’economia nazionale è l’agricoltura, che fino agli anni Sessanta era il settore trainante.

abitanti e città

religione

L’Italia è uno stato laico, perciò non esiste una religione ufficiale. Però i cittadini sono in mag- gioranza cristiani cattolici. La Chiesa, anche a causa della presenza dello Stato di Città del Vaticano [ 3; p. 31] sul territorio, esercita una certa influenza sulla società italiana.

Sono comunque presenti diverse altre confes-

p. 31] sul territorio, esercita una certa influenza sulla società italiana. Sono comunque presenti diverse altre

Con circa 60 milioni di abitanti l’Italia è il quarto Paese dell’Unione Europea per popola-

sioni religiose, in particolare ebrei, mormoni e testimoni di Geova. Inoltre, l’immigrazione [p. 114] ha contribuito ad aumentare minoranze religiose come musulmani, buddhisti e induisti.

i simboli italiani

I simboli italiani riconosciuti all’estero sono numerosi. Il primo è la cucina italiana [ 4; p. 130] che, per la sua straordinaria varietà e

[ 4 ; p. 130] che, per la sua straordinaria varietà e 4 qualità, è una
4
4

qualità, è una delle più apprezzate al mondo. L’Italia è anche famosa per il suoi tesori arti- stici e le sue bellezze naturali, che attirano turisti da tutto il mondo. Purtroppo però la penisola è famosa anche per la sua criminalità organizzata (mafia, camorra, ’ndrangheta) e la corruzione dei

propri politici.

8 | L’ITALIA

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

TEsT
TEsT

> indica l’alternativa corretta.

1 L’Italia

A
A

fa parte dell’Unione Europea e della NATO.

B
B

non fa parte Dell’Unione Europea e della NATO.

C
C

fa parte dell’Unione Europea, ma non della NATO.

2 Confina con

A
A

Francia, Germania e Belgio.

B
B

Svizzera, Spagna e Paesi Bassi.

C
C

Francia, Svizzera, Austria e Slovenia.

3 La pianura padana si trova

A
A

nel Nord.

B
B

nel Centro.

C
C

nel Sud.

4 Le due isole più grandi sono

A
A

l’isola d’Elba e Capri.

B
B

Ischia e Lampedusa.

C
C

Sardegna e Sicilia.

5 I laghi più grandi sono tutti

A
A

nel Nord.

B
B

nel Centro.

C
C

nel Sud.

6 Il fiume più lungo d’Italia è

A
A

il Garda.

B
B

il Po.

C
C

il Tevere.

7 Il vulcano più alto d’Europa è

A
A

lo Stromboli.

B
B

l’Etna.

C
C

il Vesuvio.

8 I settori più importanti per l’economia italiana sono

A
A

agricoltura e pastorizia.

B
B

industria pesante ed editoria.

C
C

turismo, servizi e moda.

9 In Italia ci sono

A
A

più grandi che piccole imprese.

B
B

più imprese straniere che italiane.

C
C

più piccole che grandi imprese.

L’Italia ha circa … milioni di abitanti.

A
A

50

B
B

60

C
C

70

Le città più importanti sono

A
A

Milano e Roma.

B
B

Milano e Firenze.

C
C

Venezia e Napoli.

L’Italia è famosa soprattutto per

A
A

i teatri e l’industria cinematografica.

B
B

il cibo e le attrazioni artistiche.

C
C

l’industria pesante.

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

| 9

città 1 0 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

città

città 1 0 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
città 1 0 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
città 1 0 | Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

10 |

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Questa sezione presenta le città più belle e interessanti della penisola italiana. Da Venezia a
Questa sezione presenta le città più belle e interessanti della penisola italiana. Da Venezia a
Questa sezione presenta le città più belle e interessanti della penisola italiana. Da Venezia a
Questa sezione presenta le città più belle e interessanti della penisola italiana. Da Venezia a

Questa sezione presenta le città più belle e interessanti della penisola italiana. Da Venezia a Firenze, da Milano a Napoli, un giro turistico per illustrarne le maggiori attrattive.

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

| 11

1
1

GIro d’ItaLIa | CIttà

TORINO

1 2
1
2

Ex capitale d’Italia

il più importante stabilimento 1 produttivo di auto del Paese. Dal 1950 agli anni Settanta è stato il simbolo della straordinaria crescita economica ita- liana: il boom economico [p. 86]. Per anni centinaia di migliaia di uomini e donne sono emigrati qui dal Sud del Paese per lavorare come operai negli stabilimenti meccanici.

Torino è un’importante città che si trova nella regione Piemonte, nel Nord-Ovest d’Italia. Dal Cinquecento è stata capitale del Ducato di Savoia [p. 64] e dal 1861 al 1864 del Regno d’Italia [p. 77]. Oggi è uno dei maggiori centri universitari, culturali e scientifici del Paese, in particolare dell’editoria, delle telecomunica- zioni, del cinema e dello sport.

La Mole

L’industria automobilistica

Il simbolo della città è la Mole Antonelliana

Torino è conosciuta soprattutto come la capitale italiana dell’industria dell’automobi- le. Infatti è sede della Fiat [ 3], che ha qui

come la capitale italiana dell’industria dell’automobi- le. Infatti è sede della Fiat [ 3 ], che
[
[

1]. Alta 167 metri, è un monumento dalla

forma allungata che domina la città. Qui si

trova il Museo nazionale del Cinema.

12 | TORINO

Il senatore Agnelli e due ingegneri con i delegati della Marina nello stabilimento Fiat Grandi Motori, 1923

4 3
4
3

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

I portici

Altro monumento simbolo è il Caval ’d brons [ 4], dedicato a Emanuele Filiberto. Si trova nella centrale piazza San Carlo (ex piazza d’armi), dotata di eleganti portici che costituiscono una caratteristica della città. I portici, infatti, si estendono per oltre 16 km, molti collegati tra loro; sono la più grande area pedonale 2 d’Europa, con negozi e raf- finati caffè.

16 km, molti collegati tra loro; sono la più grande area pedonale 2 d’Europa, con negozi

Il duomo

Il Duomo di Torino, o Cattedrale di San Giovanni Battista (1491-98) [ 6], è un importante esempio di architettura rinasci- mentale [p. 99], celebre perché espone al suo interno la Sacra Sindone [ 8].

esempio di architettura rinasci- mentale [p. 99], celebre perché espone al suo interno la Sacra Sindone
esempio di architettura rinasci- mentale [p. 99], celebre perché espone al suo interno la Sacra Sindone

Palazzo reale

La dimora dei re di Casa Savoia è il Palazzo Reale [ 5 ]. Nelle sue ampie sale si posso- no ammirare decorazioni e arredi, opera di artisti del periodo tra Seicento e Ottocento. Le sale più importanti sono il Salone degli

decorazioni e arredi, opera di artisti del periodo tra Seicento e Ottocento. Le sale più importanti

Svizzeri, la Sala del Trono, il Gabinetto Cine- se, la Galleria del Daniel e l’Armeria Reale.

La Galleria Sabauda

La Galleria Sabauda conserva una raccolta

di dipinti di pittori italiani e fiamminghi dal

al xvi secolo. Nello stesso palazzo è ospi- tato il Museo Egizio [ 2], il secondo più importante al mondo dopo quello del Cairo.

xiv

secondo più importante al mondo dopo quello del Cairo. xiv Gli altri palazzi Un altro importante

Gli altri palazzi

Un altro importante edificio è Palazzo Cari-

gnano [ 7 ]. Progettato da Guarino Gua- rini, ospita il Museo nazionale del Risorgi- mento italiano e rappresenta un importante esempio di architettura barocca. Molto noto è anche l’enorme Palazzo Madama, situato 3 nella centrale piazza Castello.

Madama , situato 3 nella centrale piazza Castello. GLOSSARIO 1 stabilimento : (qui) fabbrica 2 area
Madama , situato 3 nella centrale piazza Castello. GLOSSARIO 1 stabilimento : (qui) fabbrica 2 area

GLOSSARIO

1 stabilimento: (qui) fabbrica

2 area pedonale: dove non possono entrare le automobili

3 situato: localizzato

5 6 7 La Sacra Sindone è un lenzuolo 8 funerario di lino sul quale
5 6
7
La Sacra Sindone è un lenzuolo
8 funerario di lino sul quale è visibile
l’immagine di un uomo. La figura
sembra avere ferite simili a quelle
descritte nella passione di Gesù.

FATTI & NUMERI

A2

abitanti nome degli abitanti 900000 Torinesi
abitanti
nome degli abitanti
900000
Torinesi
nome antico
nome antico

Taurasia, Julia Augusta Taurinorum

patrono giorno festivo
patrono
giorno festivo

San Giovanni Battista 24 giugno

COMPRENSIONE

> Completa il brano con le parti mancanti.

Torino si trova nella regione (1) Dal Cinquecento è capitale (2) ……

e dal 1861 al 1864 del Regno d’Italia. È conosciuta

soprattutto come la capitale italiana dell’ (3) …… . Infatti è sede della industria automo-

.

……

bilistica (4) …… Nella Mole Antonelliana, alta (5) ……

……

.

……

metri, si trova il Museo nazionale del (6) ……

 

……

.

Il

Caval ’d Brons è dedicato a (7) ……

 

……

.

Piazza San Carlo ha eleganti (8) …… che costituiscono una caratteristica della città.

……

La

dimora dei Savoia è il (9) ……

 

……

.

Il Duomo di Torino è celebre perché espone al suo

interno la (10) ……

. La (11) ……

……

……

conserva una raccolta di dipinti

di pittori italiani e fiamminghi. Nello stesso palazzo

è ospitato il Museo (12) ……

il secondo più importante al mondo dopo quello del Cairo.

……

,

più importante al mondo dopo quello del Cairo. …… , 2 | ASCOLTO > ascolta il

2 | ASCOLTO

> ascolta il brano sulla cucina torinese e inserisci le parole mancanti.

Torino è la patria dell’aperitivo. Il Vermouth è stato

inventato qui nel 1786.

Il bollito misto è fatto di (1) …………

lessata e può essere servito con (2) ………… tipiche. Un primo piatto famoso della cucina del Monferrato

e in generale del Piemonte sono gli agnolotti,

un tipo di (3) …………

La bagna cauda, che significa (4) ………

è a base di aglio, burro, olio d’oliva e acciughe salate

accompagnata da verdure. Per tradizione viene

cucinata in (5) ……

Il tartufo è un particolare tipo di (6) ……

molto profumato.

Torino è infine un importante centro europeo per la

produzione del (7) ………… latino simbolo della città è il (8) …………

.

…….….

…….….

ripiena.

e inverno.

…….….

…….….

,

…….….

. Tipico ciocco-

…….….

…….….

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

| 13

2
2

Giro D’italia | Città

1 2
1
2

Milano

2 Giro D’italia | Città 1 2 Milano 3 Un grande centro costruzione comincia nel 1387
3
3

Un grande centro

costruzione comincia nel 1387 e continua per secoli. Per questo mescola diversi stili. La famosa statua dorata 3 della Madonnina, che è anche il simbolo di Milano, si trova sulla guglia più alta. Dall’alto della cattedrale si ha una vista meravigliosa su tutta la città. La Galleria Vittorio Emanuele ii [ 1/3 ] collega piazza del Duomo a piazza della Scala. Costruita nella seconda metà dell’Ot- tocento, è definita il “salotto di Milano”. Qui si trovano eleganti negozi, caffè, ristoranti e

un albergo di lusso.

tocento, è definita il “salotto di Milano”. Qui si trovano eleganti negozi, caffè, ristoranti e un

Milano si trova nel Nord del Paese, nella pia- nura 1 più estesa d’Italia, la Pianura Padana. È la seconda città più grande d’Italia dopo Roma ed è considerata la città industriale più importante. Ma Milano non è solo una città che produce, è anche una città da visitare.

Piazza del Duomo

Il Duomo [ 1 ] è il simbolo della città. È una grande costruzione in marmo bianco con statue, archi, colonne e guglie 2 . La sua

] è il simbolo della città. È una grande costruzione in marmo bianco con statue, archi,
4 5
4
5

14 | MILANO

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

La Scala e il Castello Il Teatro alla Scala, reso celebre da Giu- seppe Verdi
La Scala e il Castello
Il Teatro alla Scala, reso celebre da Giu-
seppe Verdi [p. 160], è famoso in tutto il
mondo. Riccardo Muti è stato il suo diret-
tore dal 1986 al 2005 [ 2 ].
Un altro monumento famoso è il Castello
Sforzesco [ 4 ]. La sua costruzione risale
alla seconda metà del Trecento per ordine
ghi come Rubens, Rembrandt e Van Dyck.
Il Museo del Novecento [ 6 ] è il museo
più recente della città, l’inaugurazione
infatti è stata nel 2010. Si trova in piaz-
za del Duomo e vi si possono ammirare
opere del xx secolo.
Famosissimo è il quadro Il quarto stato [ 7]
del pittore italiano Pellizza da Volpedo
dei signori della città, i Visconti [p. 63].
Al suo interno si trovano diversi musei e
(1868-1907).
la Pietà Rondanini di Michelangelo Buo-
narroti [p. 96].
Uno dei luoghi più visitati di Milano è
Santa Maria delle Grazie, con L’ultima
cena di Leonardo da Vinci [p. 154].
L’arte a Milano
Tra i vari musei della città il più impor-
tante è la Pinacoteca di Brera [ 5 ]. Qui
si possono ammirare grandi capolavori
GLOSSARIO
dalla preistoria all’arte contemporanea.
Tra i dipinti più famosi: lo Sposalizio della
1 pianura : vasta zona senza
montagne o colline
vergine di Raffaello [p. 96], il Cristo morto
2 guglia : punta
di Mantegna e le opere di pittori fiammin-
3 dorata : d’oro
6
7 Giuseppe Pellizza da Volpedo, Il quarto stato, 1901
7 Giuseppe Pellizza
da Volpedo,
Il quarto stato,
1901

FATTI & NUMERI

A2

abitanti nome degli abitanti
abitanti
nome degli abitanti

1340000 Milanesi, meneghini

nome antico
nome antico

Mediolanum (Latino)

patrono giorno festivo Sant’Ambrogio 7 dicembre
patrono
giorno festivo
Sant’Ambrogio
7 dicembre

COMPRENSIONE

> Rispondi alle domande.

1

Dove si trova Milano?

2

È

la città più grande d’Italia?

3

Qual è il simbolo della città?

4

Quando comincia la costruzione del Duomo?

5

Quale statua si trova sulla guglia più alta del Duomo?

6

Com’è definita la Galleria Vittorio Emanuele ii?

> Indica l’alternativa corretta.

1

La costruzione del Castello Sforzesco risale

A
A

alla prima metà del Duecento.

B
B

nella seconda metà del Trecento.

C
C

alla seconda metà dal Quattrocento.

2

Al

suo interno si trovano

A
A

la

Pinacoteca di Brera e il Museo del Novecento.

B
B

L’ultima cena di Leonardo da Vinci e statue

di

artisti famosi.

C
C

diversi musei e la Pietà Rondanini di Miche- langelo Buonarroti.

3 Nella Pinacoteca di Brera ci sono

A
A

grandi capolavori dell’epoca moderna.

B
B

allestimenti di arte contemporanea.

C
C

grandi capolavori dalla preistoria all’arte contemporanea.

4 Il Museo del Novecento è stato inaugurato

A
A

nel 1910.

B
B

nel 2010.

C
C

nel 1907.

5 L’ultima cena di Leonardo da Vinci si trova

A
A

nella chiesa di Santa Maria delle Grazie.

B
B

nel Duomo.

C
C

nel Castello Sforzesco.

SCRIVERE

Sei in vacanza a Milano. Scrivi a un(a) amico/a (circa 40-50 parole). Parla di:

quello che hai visitato nella città;

quello che ti è piaciuto e perché;

quando torni a casa.

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

| 15

GIro d’ItaLIa | CIttà

1

2

IL GUSTO DI MILanO: MODa e cUcIna

3
3

La moda e il Quadrilatero

La cucina milanese

Insieme a Parigi, Londra e New York, Mila-

È meno famosa rispetto a quella di altre regioni di Italia, ma presenta ricette deliziose. Un primo piatto tipico è il risotto alla mila- nese o risotto giallo, perché condito con lo zafferano. I secondi più “milanesi” sono i mondeghili, polpettine fritte nel burro, e la cotoletta alla milanese. La polenta, piatto a base di farina di mais, si accompagna con la carne o i funghi. La cassoeula è un piatto molto ricco, preparato con verze e carne di vario tipo. Infine, tra i dolci, il più conosciuto è il panet- tone, il dolce che non solo i milanesi ma tutti

gli italiani mangiano a Natale [p. 128].

no è una delle capitali mondiali della moda

[
[

1; p. 136].

Nel centro della città si trova il Quadrila- tero della moda, con le boutique dei più famosi stilisti italiani e stranieri. È una zona circondata da quattro vie: via Monte Napo- leone [ 3 ], via della Spiga, via Manzoni e corso Venezia. Due volte all’anno a Milano si svolge la set- timana internazionale della moda. In questi giorni si presentano le nuove collezioni di abiti e di accessori e si organizzano feste ed eventi in tutta la città.

giorni si presentano le nuove collezioni di abiti e di accessori e si organizzano feste ed
5
5

COMPRENSIONE

> Vero o falso?

1 Milano è uno dei centri principali della moda.

V
V
F
F

2 Il Quadrilatero della moda si trova nel centro della città.

V
V
F
F

3 La settimana della moda si svolge tre volte all’anno.

V
V
F
F

4 In questa settimana si presentano nuove collezioni.

V
V
F
F

5 A Milano sfilano solo stilisti italiani.

V
V
F
F

> abbina i nomi dei piatti con le fotografie di questa pagina.

risotto alla milanese

cotoletta alla milanese

polenta

cassoeula

panettone

4 7 6
4
7
6

16 | MILANO

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

IN lOMbaRdIa

La regione di Milano è la Lombardia, la più grande e popolosa d’Italia. Qui si tro- vano paesi e città che vale la pena di visi- tare.

3 | ASCOLTO

> ascolta Giovanni, che con la sua famiglia ha visitato questi posti, e completa le descrizioni di ogni fotografia.

Bergamo

Bergamo [ 1 ] si trova a circa 50 km da Milano. Bergamo Alta si chiama così per-

ché è situata nella parte alta della città, in un grande e bellissimo parco, il Parco dei Colli.

Io

e palazzi, ma è anche bello semplicemente passeggiare per le vie e i (2) di questa città. Si ha come l’im- pressione di tornare indietro nel tempo.

Si ha come l’im- pressione di tornare indietro nel tempo. ho visitato ( 1 ) Vigevano

ho

visitato

(1)

Vigevano

(4)

(7)

nel tempo. ho visitato ( 1 ) Vigevano ( 4 ) ( 7 ) Mantova Mantova

Mantova

Mantova [

Vigevano [

da Milano e ha una delle piazze più

belle d’Italia. È piazza Ducale, voluta da

alla

fine del Quattrocento. Da vedere anche la chiesa e il (5) , antichi e bellissimi.

anche la chiesa e il ( 5 ) , antichi e bellissimi. 2 ] si trova

2 ] si trova a (3)

il

Moro

Il Lago di Garda

Il lago più

e forse più famoso d’Italia è il Lago di

Garda [ 3 ], meta turistica internaziona-

le. Su questo lago si trovano ville e parchi

e il

con attrazioni di ogni genere.

Gardaland,

(6)

4 ] è forse è la città che mi è ] è forse è la città che mi è

piaciuta di più. Ha (8)

particolare per le sue grandi piazze, i

palazzi antichi, le sue viette. Un’atmosfera un po’ decadente e malinconica, ma così affascinante…

,

Ho visitato Palazzo (9)

che è una delle regge più grandi d’Italia. Pensate che vi sono racchiuse ben cinque- cento stanze e (10)

PARLARE

Lavora con un(a) compagno/a. Spiega quali di questi posti vorresti visitare e perché.

Queste linee guida ti possono essere utili:

Quali di questi posti…?e perché. Queste linee guida ti possono essere utili: Vorrei / mi piacerebbe visitare… Perché /

Vorrei / mi piacerebbe visitare…guida ti possono essere utili: Quali di questi posti…? Perché / come mai…? Perché mi interessa

Perché / come mai…?Quali di questi posti…? Vorrei / mi piacerebbe visitare… Perché mi interessa / mi piace… A

Perché mi interessa / mi piace…Vorrei / mi piacerebbe visitare… Perché / come mai…? A me invece interessa Io preferirei 1

A me invece interessaPerché / come mai…? Perché mi interessa / mi piace… Io preferirei 1 2 3 4

Perché mi interessa / mi piace… A me invece interessa Io preferirei 1 2 3 4

Io preferirei

1 2 3 4
1
2
3
4

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

| 17

GIro d’ItaLIa | CIttà | CIttà

PRIMA dI LEGGEREIn quali fotografie si trovano i seguenti elementi? Inserisci il numero della foto accanto a

In quali fotografie si trovano i seguenti elementi? Inserisci il numero della foto accanto a ogni parola.

ponte

canale

basilica

campanile

VENEZIa

1

 canale  basilica  campanile VENEZIa 1 Il carnevale di Venezia è uno dei più

Il carnevale di Venezia è uno dei più famosi al mondo. Risale alla metà del xiii secolo, quando era chiamato “festa pubblica”

2
2

Una città sull’acqua

de si possono vedere circa duecento palazzi antichi, alcuni molto famosi, come Palazzo Grassi, Ca’ Foscari, Ca’ Rezzonico e Ca’ d’Oro [p. 99]. Tra i ponti più famosi ci sono il Ponte di Rialto e il Ponte dei Sospiri [ 6].

e Ca’ d’Oro [p. 99]. Tra i ponti più famosi ci sono il Ponte di Rialto

d’Italia. All’interno si possono ammirare

Venezia è una città unica al mondo, quasi interamente sull’acqua: è costruita su oltre

splendidi mosaici 3 dorati. Sempre in piaz-

za

San Marco si trovano: il Palazzo Duca-

cento isole della laguna. È il capoluogo 1 della regione Veneto, nel Nord Italia.

le [ 4 ], il Campanile di San Marco e il Museo Correr.

le [ 4 ], il Campanile di San Marco e il Museo Correr .

A

Venezia ci sono 177 canali e 401 ponti. La

 

A

Venezia ci sono importanti musei come

città si può visitare a piedi e con il vaporetto 2 , che è un mezzo pubblico, come l’autobus o il tram in altre città. I due canali più importan-

Piazza San Marco

la

Galleria dell’Accademia di arte antica,

Il punto centrale della città è piazza San Marco [ 3 ], che si affaccia sul Canal Grande. Qui si trova la Basilica di San

centrale della città è piazza San Marco [ 3 ], che si affaccia sul Canal Grande.

Ca’ Pesaro con grandi artisti dell’Ottocen-

to

e del Novecento e la Collezione Peggy

ti

della città sono il Canal Grande [ 1] e il

della città sono il Canal Grande [ 1 ] e il

Guggenheim, il più importante museo ita-

Canale della Giudecca. Lungo il Canal Gran-

Marco [ 5 ], una delle chiese più belle

Marco [ 5 ], una delle chiese più belle

liano di arte contemporanea.

3 4 5
3
4
5

18 | VENEZIA

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Un po’ di storia territori verso ovest. Queste conquiste le per- mettono di aumentare il
Un po’ di storia territori verso ovest. Queste conquiste le per- mettono di aumentare il

Un po’ di storia

territori verso ovest. Queste conquiste le per- mettono di aumentare il suo potere e la sua ricchezza. Nel Cinquecento arriva al massimo splendo- re 4 ; soltanto nella seconda metà del secolo comincia a decadere 5 . Nel Settecento, tuttavia, è ancora una città ricca e un centro culturale famoso [p. 102]. Nel 1797 Napoleone occupa il territorio veneto e lo cede all’Impero asburgi- co. Nel 1866, dopo la Terza guerra d’indipen-

denza, è annessa 6 al Regno d’Italia [p. 77].

Venezia ha una lunga storia che risale al 568 d.C. Alla caduta dell’Impero romano [p. 59] con l’invasione degli unni arrivano sulle isole della laguna le popolazioni dell’interno. I vari centri si uniscono e, nel corso dei secoli, si forma la città di Venezia. Nel Duecento [p. 60] diventa la Repubblica Serenissima. Tra il xiv e il xv secolo Venezia, che aveva il predominio dell’Adriatico, dell’E- geo e di tutti i traffici con l’Oriente, conquista i

FATTI & NUMERI

numero/nome degli abitanti
numero/nome degli abitanti

270000

Veneziani

nome antico
nome antico
patrono/giorno festivo
patrono/giorno festivo

Venetiarum Civitas

San Marco

(Latino)

25 aprile

Manifestazioni culturali

La mostra del cinema di Venezia ha luogo ogni anno ed è il festival cinematografico più antico del mondo (dal 1932). Si svolge all’interno della Biennale di Venezia, una serie di eventi culturali che includono un’e- sposizione di arte contemporanea. Il pre- mio principale è il Leone d’oro [ 8 ].

Il pre- mio principale è il Leone d’oro [ 8 ]. GLOSSARIO 1 capoluogo : città
Il pre- mio principale è il Leone d’oro [ 8 ]. GLOSSARIO 1 capoluogo : città

GLOSSARIO

1 capoluogo: città principale di una regione

2 vaporetto: barcone per il trasporto pubblico

3 mosaico: > v. foto

4 splendore: ricchezza e potere

5 decadere: peggiorare, perdere potere

6 annesso: unito

5 decadere : peggiorare, perdere potere 6 annesso : unito 7 8 6 Il Ponte dei
7 8
7
8

6

Il Ponte dei Sospiri, dietro Palazzo Ducale,

era il ponte su cui passavano i prigionieri che “sospiravano” perché andavano in prigione sull’altra sponda.: unito 7 8 6 Il Ponte dei Sospiri, dietro Palazzo Ducale, COMPRENSIONE A2 > Vero : unito 7 8 6 Il Ponte dei Sospiri, dietro Palazzo Ducale, COMPRENSIONE A2 > Vero

COMPRENSIONE

A2

> Vero o falso?

1 Venezia è una città costruita su oltre un migliaio di isole in una laguna.

V
V
F
F

2 Ha circa 470000 abitanti.

V
V
F
F

3 È il capoluogo della regione Veneto.

V
V
F
F

4 Venezia è fondata dagli unni.

V
V
F
F

5 Venezia diventa la Repubblica Serenissima nel Duecento.

V
V
F
F

6 Venezia raggiunge il massimo del suo splendore nel Trecento.

V
V
F
F

7 Il suo declino comincia nel Settecento.

V
V
F
F

8 È annessa al Regno d’Italia nella seconda metà dell’Ottocento.

V
V
F
F

> rispondi alle domande.

1 Quanti canali ci sono a Venezia?

2 Quali sono i canali più importanti?

3 Come si può visitare Venezia?

4 Qual è il punto centrale della città?

5 Qual è la chiesa principale?

6 Quali sono i ponti più famosi?

LESSICO

> Inserisci nelle frasi le parole mancanti.

ponte palazzo museo canale campanile

1 Un

con l’altra.

……

collega una sponda

2 A Venezia c’è il

……

della Giudecca.

3 Mi è piaciuto molto il

……

Correr.

4 Accanto alla cattedrale c’è il su cui si può salire.

5 I nobili vivono spesso in un

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

| 19

GIro d’ItaLIa | CIttà

1 2 3
1
2
3

InTOrnO a VenezIa

4
4
 

Da Venezia si può prendere il vaporetto per visitare le isole che si trovano nella Laguna veneta, la più grande laguna d’I- talia. Le isole più belle sono Burano e Murano.

Burano

Murano

 

A Murano [ 3], un chilometro a nord di Venezia, l’attività principale degli abitanti è la produzione del vetro artistico [ 4]. Infatti Murano è chiamata anche “isola del vetro”. È costruita su canali come Venezia e vi si pos- sono ammirare i bei palazzi della nobiltà di un tempo e le pittoresche case dei lavoratori del vetro. Si possono anche visitare le vetrerie,

palazzi della nobiltà di un tempo e le pittoresche case dei lavoratori del vetro. Si possono
palazzi della nobiltà di un tempo e le pittoresche case dei lavoratori del vetro. Si possono

Interessante da visitare, l’isola di Burano

1/2 ], è famosa per la lavorazione dei merletti e per le sue case colorate.

[
[

per vedere come si lavora il vetro ancora oggi.

COMPRENSIONE

A
A

Africa.

> Inserisci gli aggettivi con la desinenza corret- ta. attenzione all’aggettivo bello!

> Completa il brano con le parole mancanti.

B
B

Europa.

Murano e Burano sono due isole che si trovano

C
C

Asia.

 
 

veneta.

come Venezia. Gli abitanti di Murano lavorano soprattutto nella produzione artistica del (3)

Vi si possono visitare anche le (4)

.

. L’altra isola importante è Burano, famosa per la la-

vorazione dei (5) ……… e per le sue case

nella (1) ……… Murano è costruita sull’ (2)

….……

….……

….……

….……

….……

(6) ………

….……

.

 

Ciao, come sai, sono a Venezia. È un città davvero (1) ……… (magico). Ho visto tante

4

Di che cosa parla con i turisti?

A
A

Del tempo.

….……

piazze e palazzi (2)

 

(antico),

B
B

Del loro Paese.

….……

sono anche stato in due musei: un museo di

C
C

Della città.

arte (3) ………

(4) ………

(antico) e uno di arte (moderno).

….……

 

5

Che cosa indossa un gondoliere?

A

….……

Ca’ Rezzonico, un (5)

(bello)

A
A

Una maglia a righe bianche e blu.

….……

palazzo che si trova sul Canal Grande, ho visto

B
B

Una camicia a righe bianche e blu.

 

dipinti di Tiepolo e di Canaletto, e alla Collezio- ne Peggy Guggenheim opere del Futurismo ita-

C
C

Una giacca a righe bianche e blu.

4 | ASCOLTO

4 | ASCOLTO

 

liano e di (6) ………

….……

(famoso) pittori

> ascolta l’intervista a un gondoliere. Poi indica l’alternativa corretta.

GRAMMATICA

del Novecento, come Picasso e Dalí.

 
 

Il

nostro albergo era al Lido di Venezia, un’isola

 

> Gli aggettivi qualificativi

1

Marietto fa il gondoliere perché

collegata alla terraferma con vaporetti. È stata

A
A

gli piace la professione.

Gli aggettivi qualificativi si formano così:

una (7) ……… (buono) scelta, se- condo me, perché andare dal Lido a Venezia è molto (8) ……… (comodo) ed è più

….……

B
B

è il lavoro di famiglia.

C
C

è il lavoro che tutti i giovani fanno a Venezia.

Gruppo 1 (aggettivi che terminano in -o/-a)

   

….……

 

singolare

plurale

(9)

………

….……

2

Che cosa gli piace del suo lavoro?

libro piccolo

libri piccoli

che è (10) ………

(tranquillo) di Venezia (pieno) di turisti.

….……

A
A

Stare sull’acqua e parlare lingue diverse con la gente.

casa piccola

case piccole

 
 
B
B

Andare nei posti più particolari e nascosti della sua città.

Gruppo 2 (aggettivi che terminano in -e)

singolare

plurale

C
C

Stare all’aria aperta e stare in contatto con la gente.

bambino intelligente

bambini intelligenti

 

L’aggettivo bello è irregolare: bell’uomo, bel bambi- no, bella ragazza, bei palazzi, begli occhi.

3

Quale continente non viene nominato?

20 | VENEZIA

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

alTRE cITTà dEl VENETO

Il Veneto è una delle regioni più visitate d’I- talia non solo per Venezia, ma anche per altre città e luoghi famosi in tutto il mondo.

ta sull’acqua con una rete di canali attorno

a isole urbane. Ha struttura medievale e

un bellissimo Duomo con sette cupole.

Verona

Padova

La città di Verona è famosa per la storia d’amore di Romeo e Giulietta e per la sua Arena, un anfiteatro dei tempi dell’Impero romano [p. 58]. Qui oggi hanno luogo spet- tacoli di musica lirica. Il centro di Verona è ricco di storia e monumenti.

Padova è una città di circa 214 000 abi- tanti. È sede di una delle più antiche e importanti università d’Italia, che risale al xiii secolo. A Padova sono da vede- re monumenti ed edifici del Medioevo e del Rinascimento, come la Cappella degli Scrovegni, affrescata da Giotto all’inizio del Trecento.

Vicenza

A

Vicenza ci sono chiese e palazzi antichi

e

bellissimi; è Palladio, grande architetto

del Cinquecento, che ne progetta e realizza una parte. Corso Palladio è infatti la via più importante della città e nelle vicinanze si trova la Basilica palladiana.

COMPRENSIONE

> abbina le fotografie di questa pagina al nome della città corrispondente.

Foto 1

A Padova

 

Foto 2

B Treviso

treviso

Foto 3

C Verona

Come Venezia, Treviso è una città costrui-

Foto 4

D Vicenza

è una città costrui- Foto 4 D  Vicenza La cucina veneta Il pesce è l’ingrediente

La cucina veneta

Il pesce è l’ingrediente base della cucina veneta. Primi piatti tipici sono il risotto con le sep- pie o con i go’ (in italiano “ghiozzo”, un pesce molto diffuso nella laguna veneta) e i risi e bisi (cioè risotto con pancetta e piselli). Secondi piatti sono le sarde in saor (sarde fritte e marinate con cipolle, aceto, uva sul- tanina e pinoli) e la grancevola, un crostaceo della famiglia dei granchi.

e la grancevola, un crostaceo della famiglia dei granchi. 1 2 3 4 Loescher Editore -
e la grancevola, un crostaceo della famiglia dei granchi. 1 2 3 4 Loescher Editore -

1

2

3

4

un crostaceo della famiglia dei granchi. 1 2 3 4 Loescher Editore - Vietata la vendita
un crostaceo della famiglia dei granchi. 1 2 3 4 Loescher Editore - Vietata la vendita

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

| 21

1Giro | Girod’italiad’italia | Città | Città Giro| Girod’italiad’italia| Città| Città

Prima di leggere

Prima di leggere

In quali fotografie si trovano i seguenti elementi? Inserisci il numero della foto accanto a ogni parola.

facciata

cupola

dipinto

scultura/statua

facciata  cupola  dipinto  scultura/statua 1 2 3 Firenze 4 5 Firenze, città rinascimentale
1 2 3
1
2 3

Firenze

4

5

Firenze, città rinascimentale

la [ 6 ], nel centro della città. La facciata è realizzata dall’architetto Leon Battista Alberti [p. 99]; lo stile è un misto di ele- menti gotici e rinascimentali. All’interno

dall’architetto Leon Battista Alberti [p. 99]; lo stile è un misto di ele- menti gotici e

circa 3600 metri quadrati: è il più grande affresco mai dipinto. In piazza del Duomo si trova anche il Campanile di Giotto [ 7 ], del Trecento, e il Battistero, con le bellissi- me porte.

del Duomo si trova anche il Campanile di Giotto [ 7 ], del Trecento, e il

Famosa in tutto il mondo per le sue città d’ar- te e i suoi paesaggi, la regione Toscana si trova sulla costa occidentale 1 del Paese. Firenze, il suo capoluogo, è una delle città più visitate del mondo. Molti dei suoi palazzi e monu- menti risalgono al periodo rinascimentale, dalla seconda metà del Quattrocento fino al Cinquecento [p. 96]. In questo periodo Firenze, sotto il governo della famiglia dei Medici, raggiunge il suo massimo sviluppo.

si

possono ammirare opere rinascimentali

come gli affreschi del Ghirlandaio, di Filip- pino Lippi e di Paolo Uccello.

Piazza della Signoria

 

Santa Maria del Fiore

 

Del periodo medievale [p. 60] è Palaz- zo Vecchio [ 2 ]. Si trova in piazza della Signoria nel centro della città ed era la sede tradizionale del governo fiorentino. Pro- prio davanti al palazzo si possono ammira- re delle sculture, tra cui la copia del David

del governo fiorentino. Pro- prio davanti al palazzo si possono ammira- re delle sculture, tra cui

Rinascimentale è anche il Duomo di Firenze,

o

Cattedrale di Santa Maria del Fiore, una

Santa Maria Novella

delle chiese più grandi del mondo. La grande cupola [ 4 ] è progettata e costruita da Filippo Brunelleschi nel Quat-

delle chiese più grandi del mondo. La grande cupola [ 4 ] è progettata e costruita

Grande esempio di arte rinascimentale a Firenze è la Basilica di Santa Maria Novel-

[
[

3 ] di Michelangelo Buonarroti [p. 97] e

trocento [p. 99]. All’interno è affrescata per

il Perseo di Benvenuto Cellini.

 

22 | FIRENZE

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

La Basilica di San Lorenzo

Una delle chiese più antiche della città è la Basilica di San Lorenzo [ 9 ], consacrata 2 nel 393 d.C. Qui si possono vedere le scultu-

re di Michelangelo per le tombe di Loren-

zo e Giuliano de’ Medici [p. 150] e per la Biblioteca medicea laurenziana, a cui si accede attraverso il chiostro 3 .

laurenziana , a cui si accede attraverso il chiostro 3 . I musei Firenze ha uno

I musei

Firenze ha uno dei musei più grandi e più

famosi del mondo: la Galleria degli Uffizi. Qui si possono vedere tante e famose opere

di pittori italiani e stranieri dal xii al xvii

secolo. Tra i dipinti più famosi: La nasci- ta di Venere [ 8 ] di Botticelli (1485 circa) [p. 96], la Venere d’Urbino di Tiziano [p. 98] e i ritratti dei duchi di Urbino di Piero della Francesca. Sei musei si trovano all’interno di Palazzo Pitti, una costruzione del Quattrocento. Un altro importante museo è la Galleria dell’Ac- cademia. Anche qui si possono ammirare opere di artisti del Rinascimento.

qui si possono ammirare opere di artisti del Rinascimento. Il giardino Il Giardino di Boboli [

Il giardino

Il Giardino di Boboli [ 5 ], che appartie-

ne a Palazzo Pitti, non è solo il più bello di

Firenze, ma anche uno dei più belli d’Italia. Questo famoso esempio di giardino all’ita- liana è pieno di statue e sculture, così il visi- tatore può passeggiare e nello stesso tempo ammirare le opere d’arte.

passeggiare e nello stesso tempo ammirare le opere d’arte. Il ponte Firenze è attraversata dal fiume

Il ponte

Firenze è attraversata dal fiume Arno. Il Ponte Vecchio [ 1 ] si trova sul punto più stretto del fiume. È il più antico della città:

qui, fin dal Medioevo, si trovano negozi e botteghe. Questi si tramandano 4 di padre in figlio da generazioni e generazioni. L’atmo- sfera su questo ponte è davvero unica.

L’atmo- sfera su questo ponte è davvero unica. 9 6 7 8 A2/B1 Sui colli fiorentini
9
9
6 7 8
6
7
8

A2/B1

Sui colli fiorentini

Anche i dintorni di Firenze meritano una visita.

Tra i posti da vedere Fiesole, a nord di Firenze,

è forse il più interessante. Offre un paesaggio

straordinariamente bello e un notevole patri-

monio storico e culturale. Da vedere la cattedra-

le e l’area archeologica con le mura etrusche, le

terme romane, il tempio, il teatro e anche una necropoli longobarda.

A Fiesole si svolge ogni anno un festival chia-

mato Estate fiesolana. Durante il festival si può assistere a concerti e a spettacoli teatrali che si svolgono nel Teatro Romano.

e a spettacoli teatrali che si svolgono nel Teatro Romano. GLOSSARIO 1 occidentale: a ovest 2
e a spettacoli teatrali che si svolgono nel Teatro Romano. GLOSSARIO 1 occidentale: a ovest 2

GLOSSARIO

1 occidentale: a ovest

2 consacrata: resa sacra

3 chiostro: cortile di un convento

4 tramandano: trasmettono

FATTI & NUMERI

abitanti nome degli abitanti
abitanti
nome degli abitanti
371000 Fiorentini nome antico
371000
Fiorentini
nome antico

Florentia (Latino)

patrono giorno festivo
patrono
giorno festivo

San Giovanni Battista 24 giugno

COMPRENSIONE

> Rispondi alle domande.

1 Quali sono i due grandi esempi di arte rinasci- mentale che si trovano nel centro di Firenze?

2 Da chi è progettata la famosa cupola?

3 Qual è la famiglia che ha fatto la fortuna

di Firenze durante il Rinascimento?

4 A quale periodo risale Palazzo Vecchio?

5 Che cosa aveva sede a Palazzo Vecchio?

6 Qual è il museo più famoso della città?

7 Come si chiama il ponte più antico di Firenze?

8 Che cosa si trova su questo ponte?

9 Che cosa può fare il visitatore nel Giardino

di Boboli?

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

| 23

GIro d’ItaLIa | CIttà

GIro d’ItaLIa | CIttà 1 Pisa 2 Lucca 3 Siena 4 Volterra alTRE cITTà dElla TOscaNa

1

GIro d’ItaLIa | CIttà 1 Pisa 2 Lucca 3 Siena 4 Volterra alTRE cITTà dElla TOscaNa

Pisa

2 Lucca 3 Siena
2
Lucca
3
Siena

4

GIro d’ItaLIa | CIttà 1 Pisa 2 Lucca 3 Siena 4 Volterra alTRE cITTà dElla TOscaNa
GIro d’ItaLIa | CIttà 1 Pisa 2 Lucca 3 Siena 4 Volterra alTRE cITTà dElla TOscaNa

Volterra

alTRE cITTà dElla TOscaNa

Pisa La città di Pisa è conosciuta in tutto il mondo per la sua piazza
Pisa
La città di Pisa è conosciuta in tutto il
mondo per la sua piazza centrale: piazza
dei Miracoli [ 1 ]. Questa piazza era il
centro della vita religiosa e artistica della
città medievale e oggi si presenta come era
un tempo con il Duomo [ 6 ], la Torre, il
Battistero e il Camposanto. La costruzione
più famosa della città è la Torre pendente,
cioè inclinata rispetto all’asse verticale.
Nel Seicento Galileo Galilei [ 5 ; p. 71]
vive e lavora a Pisa e usa la torre per i suoi
esperimenti sulla gravità.
Justus Sustermans,
5
Ritratto di Galileo
Galilei,
1639 circa
6
6
Sustermans, 5 Ritratto di Galileo Galilei, 1639 circa 6 GLOSSARIO 1 rovine : quello che resta

GLOSSARIO

1

rovine: quello che resta di costruzioni

2

luogo di ritrovo: dove si incontrano le persone

3

conchiglia: > v. foto

incontrano le persone 3 conchiglia : > v. foto Lucca Il centro storico di Lucca [

Lucca

Il centro storico di Lucca [ 7 ] è una specie

di museo a cielo aperto: rimasto uguale nel

tempo, è caratterizzato da torri, palazzi rina- scimentali e molte chiese (per questo Lucca è soprannominata “città dalle cento chiese”).

È circondato da mura lunghe circa quattro

chilometri che risalgono al xvi-xvii secolo.

Vi si possono fare belle passeggiate.

La piazza dell’Anfiteatro [ 2], che è nata sulle rovine 1 dell’antico anfiteatro romano, è il luogo di ritrovo 2 della città. Lucca è conosciuta anche per una fiera che ha luogo ogni anno: la Mostra del fumetto. La città è piena di bancarelle con i fumetti più vari. La fiera è molto famosa e vivace e attira visitatori da ogni parte.

è molto famosa e vivace e attira visitatori da ogni parte. 24 | FIRENZE 7 Loescher
è molto famosa e vivace e attira visitatori da ogni parte. 24 | FIRENZE 7 Loescher

24 | FIRENZE

7
7

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Siena

Un’altra famosa città d’arte della Toscana è Siena. La piazza centrale della città, piazza del Campo [ 3 ], è a forma di conchiglia 3 . Costruita nel Trecento, con il Palazzo Pub- blico [ 9 ], il Teatro dei Rinnovati e altri monumenti è una delle piazze più belle di Italia. Anche il Duomo, in stile romanico- gotico, risale al Medioevo. Siena è inoltre famosa per il palio [ 8 ], una gara di cavalli nel Campo, per l’occasio- ne circondato da gradinate per il pubblico.

per l’occasio- ne circondato da gradinate per il pubblico. 8 9 Volterra La cittadina di Volterra
per l’occasio- ne circondato da gradinate per il pubblico. 8 9 Volterra La cittadina di Volterra
per l’occasio- ne circondato da gradinate per il pubblico. 8 9 Volterra La cittadina di Volterra
8
8
9
9
Volterra La cittadina di Volterra si trova su un colle. Da qui si osserva la
Volterra
La cittadina di Volterra si trova su un colle.
Da qui si osserva la valle del Cecina fino al
mare. È sempre stata famosa, ma ultima-
mente il suo nome è conosciuto perché qui è
stato girato New Moon, il secondo film della
saga di Twilight [ 10 ].
10

Volterra è una cittadina di origine etrusche [p. 56] (il suo nome originario è Velathri), poi passa sotto il dominio dei romani e ha momenti di splendore durante il Medioevo. Da visitare a Volterra: il Duomo, il Batti- stero, il Teatro Romano, il Museo etrusco Guarnacci e le rovine romane [ 11 ].

il Museo etrusco Guarnacci e le rovine romane [ 11 ]. 11 PARLARE Completa la tabella
11
11

PARLARE

Completa la tabella con le informazioni su una città che hai visitato o che vorresti visitare. Può es- sere una città italiana o del tuo Paese. Se non hai le informazioni necessarie fa’ una ricerca. Poi leggi la tabella in classe, ma non dire di quale città stai parlando. I tuoi compagni di classe devono indovinarne il nome.

Città

Paese

Regione

Abitanti

Lingua/e

Fondata da

nel

secolo

Da visitare

Attività

COMPRENSIONE

> Completa il brano su Pisa e Lucca.

La piazza centrale di Pisa si chiama (1) ………… . Nel Medioevo era il centro della vita religiosa e (2)

Le costruzioni più importanti sono il Duomo, il Bat-

tistero e la (3)

, che è

pendente. Il centro storico di Lucca è rimasto uguale nel tem- po ed è caratterizzato da torri, palazzi rinascimen- tali e moltissime (4)

.

Ècircondatodalunghe (5)

……

che misurano circa quattro chilometri. Il luogo di ri- trovo della città è la piazza dell’ (6)

.

………

………

………

………

………

.

> Scrivi il nome della città (Siena o Volterra) accanto alle affermazioni che la riguardano.

1 La piazza centrale è a forma di conchiglia

2 Si trova su un

3 Il Duomo, in stile romanico-gotico, risale al

4 È di origine

5 È diventata famosa come “città dei vampiri”.

6 È famosa per una gara di cavalli che si tiene ogni

GRAMMATICA

> Il participio passato

Il participio passato si forma aggiungendo -ato, -uto, -ito al tema del verbo.

Infinito

Participio passato

amare

amato

vendere

venduto

sentire

sentito

Può essere usato come participio passato asso- luto:

La città di Volterra, fondata dagli etruschi, si trova in Toscana.

Il passato prossimo si usa anche in altri modi: come aggettivo, come nome, per la formazione del pas- sato prossimo e di altri tempi.