Sei sulla pagina 1di 3

Men di Natale 2014

Questanno Ecor vuole trascorrere il Natale insieme a te,


proponendoti un prelibato men con ortofrutta di stagione:
scopri la bont e la qualit d
 ei prodotti de Le Terre di Ecor.
Le Terre di Ecor una rete di aziende agricole indipendenti,
unite da un rapporto speciale con la terra e da un impegno profondo
nei confronti della natura, delle persone e della qualit del prodotto.
#perunaterrafertile

Un men speciale
per augurarti buone feste

ecor.it

ANTIPASTO

Crostini di polenta
con radicchio caramellato
Portare lacqua salata ad ebollizione. Quando
raggiunge il bollore versare la polenta a pioggia
mescolando, in continuazione, con una paletta di
legno, in modo da evitare la formazione di grumi.
I tempi di cottura minima sono di 45 minuti, meglio se
la si tiene sul fuoco per almeno unora, finch si forma
una crosticina attorno alla pentola.
Quando questa croccante e spessa almeno un
millimetro la polenta pronta. Versare la polenta su
una leccarda bassa, battere leggermente sul tavolo
e lasciar raffreddare anche tutta la notte.
Lavare il radicchio, eliminare la base e tagliare le
foglie a striscioline; se invece usate il tardivo, lasciare
le foglie intere. Affettare la cipolla sottilmente.
Versare lolio in una padella larga, aggiungere la
cipolla e far rosolare, poi il radicchio spadellando
per qualche minuto.
Spolverizzare con lo zucchero e regolare di sale;
infine, aggiungere luva sultanina. Sfumare con
laceto e lasciare evaporare, mescolando la verdura
a fiamma vivace. Terminare con una macinata di
pepe e un filo di olio a crudo. Con un coppapasta
tagliare la polenta e farla grigliare.
Una volta pronta, decorarne la superficie con il
radicchio e servire ben calda.

INGREDIENTI
2 cespi di radicchio
(meglio se tardivo)
1 cipolla bionda
3 cucchiai di olio
extravergine doliva
2 cucchiai di zucchero
di canna Dulcita
2 cucchiai di aceto
bianco
2 cucchiai di uva
sultanina
1 presa di pepe
300 g di polenta
bramata
1 lt di acqua
1 presa di sale

Scopri il produttore di RADICCHIO


Az. Agricola

SAN MICHELE

PRIMO

lasagne di zucca
con provola, porcini e nocciole
Tagliare a cubetti la zucca. Pulire e affettare i
funghi. Cuocere al vapore la polpa di zucca fino
ad ammorbidirla leggermente. Ungere di olio una
padella e far rosolare le cipolle affettate finemente, i
funghi ed unire i cubetti di zucca. Spadellare, regolare
di sale e pepe, unire il rosmarino, mescolare e tenere
da parte.
Se serve, scottare le sfoglie di pasta in acqua bollente
salata e affettare molto sottilmente la provola.
In una teglia da forno unta di olio, disporre uno strato
di pasta, coprire con le verdure, poi con la provola e
proseguire sino a terminare gli ingredienti.
Concludere con la verdura ed il parmigiano. Passare
in forno caldo a 180 per 20 minuti circa, controllare
la cottura e, prima di servire in tavola, cospargere la
lasagna con le nocciole rotte e leggermente tostate.

Scopri il produttore di ZUCCA

AMBIENTE
NATURALE

INGREDIENTI
500 g di pasta
fresca per lasagne
500 g di zucca pulita
500 g di funghi
porcini freschi
(o surgelati)
2 cipolle bionde
400 g di provola o di
scamorza affumicata
3 cucchiai di nocciole
2 cucchiai di
parmigiano reggiano
1 cucchiaio di
rosmarino fresco
tritato
5 cucchiai di olio
extravergine doliva
sale e pepe qb

SECONDO

fagottino ripieno
di verdure caramellate su purea di cavolfiore
Setacciare la farina di castagne insieme alla farina
00, unire le uova leggermente sbattute, il latte, lolio
e un pizzico di sale. Sbattere con la frusta fino a che
il composto sar liscio e senza grumi, eventualmente
usando un frullatore ad immersione. Far riposare il
composto in frigo per circa 30 minuti.
Successivamente, scaldare una padella antiaderente
abbastanza ampia, ungerla leggermente con un pezzo
di carta unta di olio. Versare un mestolino di composto
e muovere, roteandola, la padella, in modo da coprire la
superficie disponibile. La crpe una volta pronta tender
a staccarsi sui bordi arricciandosi leggermente; a quel
punto staccarla delicatamente e girarla sullaltro lato.
Ripetere loperazione fino a esaurimento del composto.
Per il ripieno: pulire e lavare le verdure.
Tagliarle finemente e saltarle rapidamente a fiamma
vivace in una padella antiaderente con lolio e laglio
intero, che poi andrete a togliere: devono rimanere
croccanti. Disporre al centro di una crpe la verdura,
chiudere a fagottino fermandolo con un paio di giri di
erba cipollina. Cuocere il cavolfiore al vapore fino a
che sar molto morbido. Frullarlo con il latte, regolare
di sale, eventualmente di pepe e suddividerlo sui piatti
appoggiandovi al centro il fagottino ripieno di verdure.
Terminare con un filo di olio extravergine doliva a crudo.

INGREDIENTI
Per le crpes:
150 g di farina di
castagne
50 gr di farina 00
3 uova intere
300 ml di latte intero
10 g di olio
extravergine doliva
sale e pepe qb
Per il ripieno:
400 g di verdure miste
a piacere (carote,
patate, zucca, porri,
rapa, carciofi, broccoli)
1 spicchio daglio
3 cucchiai di olio
extravergine doliva
Per la purea:
1 cavolfiore di media
grandezza
bicchiere di latte
1 cucchiaio di olio
extravergine doliva
erba cipollina

Scopri il produttore di CAVOLFIORE

FATTORIA
DI VARIA

DOLCE

Scopri il produttore di CLEMENTINE

panettone

Az. Agricola

COSMO BIO

con sorbetto di clementine


In un pentolino preparare uno sciroppo unendo la
buccia grattugiata, lacqua naturale e lo zucchero.
Portare a bollore, quindi ridurre la fiamma al minimo
e lasciare sobbollire per 5 minuti.
Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.
In una ciotola riunire lo sciroppo, il succo di clementine
e lacqua fredda. Mescolare bene e quindi versare il
composto nella gelatiera.
Congelare seguendo le istruzioni.
Se non si dispone di una gelatiera, trasferire il
composto in un contenitore di plastica per freezer,
possibilmente alto e largo.
Riporlo in freezer per 1 ora, poi mescolare bene ogni
tanto, almeno 3 volte nelle prime 4 ore in freezer.
Una volta pronto il sorbetto servirlo accompagnando
il panettone tagliato a cubotti e dorato leggermente
in padella. In alternativa tostare la fetta di panettone
sulla griglia.

INGREDIENTI
250 ml di acqua
+ 125 ml di acqua
fredda
100 g di zucchero
semolato
125 ml di succo di
clementine
buccia di arancia o
clementina
panettone classico

PER I BAMBINI

stelline di pasta frolla


con marmellata di banane
Per i frollini:
Mettere tutti gli ingredienti nel mixer e impastare
rapidamente. Togliere limpasto e lavorarlo pochi
istanti con le mani; farne una palla e tenerla al fresco
per almeno unora.
Passato il tempo di riposo, tirare la pasta col
mattarello, ad uno spessore di 3/4mm e ricavarne dei
biscotti della forma desiderata. Cuocerli in forno caldo
a 200 per pochi minuti: devono colorire appena.
Lasciarli poi raffreddare su una griglia.
Per la marmellata:
Schiacciare le banane con il mestolo di legno
direttamente in una pentola; unire il succo di un
limone e la sua scorzetta. Aggiungere i semi della
bacca di vaniglia, lo zucchero e lo sciroppo dagave.
Lasciare cuocere a fiamma media fino a quando il
liquido non si sar ristretto e il profumo di caramello
non si espander. Ci vorranno solo 10/15 minuti.
Accoppiare i frollini con la marmellata.

INGREDIENTI
Per i frollini:
300 gr di farina
integrale
200 gr di farina di riso
250 gr di burro freddo
4 tuorli duovo
200 gr di zucchero di
canna Dulcita
un pizzico di sale
Per la marmellata:
1 limone
buccia grattugiata di
un limone
4 banane
2 cucchiai di zucchero
Dulcita
2 cucchiai di
sciroppo dagave
1 bacca di vaniglia

Scopri il produttore di BANANE


Cooperativa

APBOSMAM