Sei sulla pagina 1di 4

Mio fratello assume una serie di farmaci antipertensivi, a seguito di

emorragia cerebrale, per migliorare leliminazione di questi farmaci che


gli provocano disgusto, amaro in bocca assume una compressa da
400mg, pepe nero4,2mg al d. Ho letto che in caso di emorragie sia
controindicata. Grazie per eventuali chiarimenti.
Rispondi

Massimo Bonucci scrive:


03/01/2014 alle 00:15
Per lencefalo la migliore e la Boswellia serrata, la curcumina
fosfolipidica (non quella con il pepe nero) e la podidatina.
Il pepe serve a portare allinterno la curcuma; siccome il pepe pu
essere irritante bisogna usare una curcuma con fospolipidi (NORFLO)

alve
,
ho letto che il mix uva, curcuma e tofu sconfigge il cancro al seno:
vorrei
un
vostro
parere
e
quali
sono
le
dosi
?
Inoltre per potenziare l effetto curcuma occorre aggiungere il pepe ?
Grazie
Rispondi

Massimo Bonucci scrive:


03/01/2014 alle 00:20
Non userei il tofu per il cancro alla mammella (fitoestrogeno) e non
userei il pepe (non per aumentare leffetto quanto per farlo entrare
nella
cellula).
Al posto del resveratrolo (ne serve tantissimo per un ottimo effetto)
userei la Polidatina (Polidal 40 mg).
Rispondi

Salve sono alla seconda operazione di Morbo di Crhon ho 55 anni, l


ultima operazione un anno fa sto prendendo 3 pastiglie al giorno di
Pentacol 600 sto. Sicuramente meglio a parte l insonnia e le energie che
finiscono velocemente volevo informazioni e suggerimenti sul curcuma
come assumerlo e se pu avere effetti positivi anche su chi gi stato

operato.
Grazie molto
Rispondi
o

Massimo Bonucci scrive:


07/01/2014 alle 23:47
Lassunzione di curcuma pu essere di aiuto sicuramente, ma per
questi problemi ci sono altre due sostanze pi attive: polidatina e
lactoferrina.
cordialmente
Rispondi

Mirella scrive:
10/01/2014 alle 16:27
La ringrazio, potrei sapere la polidatina e la lactoferrina in che
dosaggi modi e dove la posso trovare?. Grazie per la sua cortesia
Rispondi

marisca poleni scrive:


07/01/2014 alle 21:57
aggiungo cortesemente, se la curcumina non fosse efficace per lherpes,
qual il prodotto naturale efficace per la sua cura o riduzione delle
piaghe.. Grazie
Rispondi

Massimo Bonucci scrive:


26/03/2014 alle 19:01
Una miscela di acqua e citrosodina (1 cucchiaio da minestra in 1
bicchiere di acqua), metta delle garze in imbibizione e le posi sulle
piaghe. Le rimuova ogni tanto sciacquando il tutto con lacqua e
citrosodina.
Vedr!

Cordialmente
Massimo Bonucci M.D.
Buongiorno gentile Dott Bonucci, io soffro di artrosi diffusa e
emorroidi..prendo ogni giorno prima di cena mezzo cucchiaino di
curcuma con olio di canapa, dovrei mettere il pepe ma ho paura che non
mi faccia bene per le emorroidi ..pu andare bene anche solo con lolio ?
Grazie
per
la
sua
gentilezza
Manuela
Rispondi

Massimo Bonucci scrive:


26/03/2014 alle 18:54
La curcuma pu essere unidea, ma se usa la Boswellia serrata va
ancora meglio e soprattutto in associazione. Lolio gi OK per la
curcuma.
Dovr
per
aumentare
la
dose
di
curcuma.
Cordialmente
Massimo Bonucci

gianna scrive:
31/03/2014 alle 16:03
Buongiorno gentile Dott. Bonucci. Al mio pap hanno diagnosticato un
tumore al fegato ritenuto non operabile per occlusione della vena porta.
Al momento non ci sono possibilit curative di nessun genere se non
scende il valore della bilirubina nel sangue!!La curcumina potrebbe
aiutarlo?Aspetto con ansia una risposta!!Grazie mille.
Rispondi

Massimo Bonucci scrive:


03/04/2014 alle 21:25
Gent.le Sig.ra Gianna, la curcumina un ottimo prodotto, ma pensare
che possa da solo essere cos risolutivo mi sembra troppo. Come antiinfiammatorio pu andare, ma esistono altre sostanze in grado di dare
analoghi risultati. Tutta la terapia enzimatica tedesca (bromelina,
papaina, chimotripsina e tripsina) oltre alla terapia con micoterapia
potrtebbe essere utile. Certo sarebbe bello poter usare chemioterapia
anche in regime metronomico sarebbe auspicabile.
Rispondi

maria filomena scrive:


13/04/2014 alle 18:02
dott bonucci, a mia sorella stato diagnosticato il linfoma di hodgkin in
stato avanzato, pu essere utile la curcumina nel suo caso ? fa la
chemio, anche il fegato e la milza sono in sofferenza !! grazie
Rispondi

Massimo Bonucci scrive:


14/04/2014 alle 18:47
Certo che d un aiuto. Ma ci sono altre sostanze che possono aiutarla:
Inositolo,
Epigallocatechina
gallato,
Vischio.
Anche flebo di Glutatioe, e Vit. C possono dare un sollievo al fegato.
Cordialmente
Massimo Bonucci M.D.

Federico Bortolamei scrive:


21/04/2014 alle 07:52
buongiorno Dott Bonucci ho letto sopra del beneficio della curcuma io
sono stato operato di ernia del disco L4-L5 un anno e mezzo fa continuo
ad avere dolori nella parte lombare e anca e piede destro chiedo se
gentilmente mi puo dare un consiglio sul prendere la curcuma o qualche
altro integratore naturale questa e la mia prima esperienza e non ho
assunto niente fino ad ora la ringrazzio anticipamente
Rispondi

Massimo Bonucci scrive:


22/04/2014 alle 21:16
La curcuma ottimo anti-infiammatorio ma la Boswellia lo ancora di
pi e specialmente per le articolazioni
ARTROSI
Le cause principali dell'artrosi sono le tossine intestinali, gli scarti del metabolismo, i microcristalli. Anche la carenza di
oligoelementi pu essere una con-causa: "rame-manganese- oro- argento-cobalto"
L'artrosi pu essere primaria o secondaria, la prima inizia intorno ai 50 anni iniziando in modo silenzioso. La seconda
colpisce i giovani, soprattutto a livello di mani e piedi. Prima regola, bisogna eseguire un alimentazione equilibrata,
evitare: carne, latticini, zucchero, caff, fumo, ect. (creano muco e tossine)
Quando il ristagno la regola, utile fare una monodieta di tre giorni di solo frutta bio, questo regime alimentare
permette di cambiare le mucillagini intestinali.
TRATTAMENTO NATUROPATICO: magnesio supremo, glucosamina, artiglio del diavolo, uncaria, manganese-rame a
giorni alterni la mattina a digiuno.