Sei sulla pagina 1di 7
Ottava porta CARLOS CASTANEDA Los ANGELES Che fine ha f niero? Si é sui to Castaneda? Perché @ sparito? E Jato? E. morto vent’anni fa su un pullman no? Sono veramente suoi gli ultimi libri? Queste e altre fantasie sono fiorite attorno all’antropologo di origine peruviana divenuto scrittore di culto attorno al ’68, dopo aver raccontato i propri anni di full immersion nella stregoneria messicana; un mistero alimentato dalla sua effettiva sparizione dalla pubblica scena, oltre che dall’assenza di foto (salvo una che lo ritrae stu- dente) e di registrazioni audio ¢ video. Carlos Castaneda, settantadue anni, si é perd materializzato sulla porta di un piccolo ristorante francese, il Moustache Café di Westwood (Los Angeles), il volto seminascosto da un berretto, nero ben calcato in fronte. Dopo un mese di fax ¢ telefonate con i suoi agenti, rinvii e un contrordine dell’ultima ora, Castaneda era li, il 12 novembre 1997, per concedere una delle rarissime. interviste della sua vita al riparo dai mass media, la prima, dopo, decenni, a un giornale europeo. Non alto, asciutto, carnagione bruna, capelli grigi e lisci un po’ arruffati, occhi scuri in moto perpetuo, volto capace di modulare le espressioni piti varie come i comici del muto. Stiamo a tavola quattro ore, \ui quasi non: mangia ma si produce in un crescendo di umotismo e filosofia, parole di saggezza € scherzi con le due compagne, Talia Sa presidente di Cleargreen, la societa che cura le iniziative « e | | riguardano, e Florinda Donner, una delle tre antropologh Taisha Abelar e Carol Tiggs) che lo hanno seguito nel rienze vissute tra i Drujos, gli stregoni del Messico. ae Mentre cercava una via di fuga dal’ America opulenta, la 103 colle demand ving por cn is als met eg ean en can I adowe Hsu rane soa exorabloen ial tenn: Bats, tulatore I ee er tnanileno parle alletionee deve el Hemice Ed purmeroe paging fm cccasione dela sible fa Lleteritc fo seaman, rieordand che 1 liecsenseresto il moseo dl Lixrpook st ompone con le sree ip use fa eaion etatehe, vl sul bis “ere ol eet da incube. ti eveniva que! ibd vendati amon dh sapere che 3 ava la ormpatza ives ef peo Inconn {he Canned ese compuene 1 Sieesraaze que mei {ela peo an dain coe ‘Se mage dog sama ellen “Temi eomne che define Tarceva ee 0 seth ee, Tesch deco di diva si more ieee aE a cca eine” Senn Beilin, le ess sh paso fare fienged Wario: ol conrre vn ine ec mts a a Peete nb prpome e, oriane Pet vat cl ae pres cn gece cae i colpa! Allrs ero prnier dl buoy Teatro, perch nf aera ecto pete "a pris pasrose del wo. Le ato se men premare senza ie precnite © sopra Po non 2 sat pid bis di Ma geal # fine ela segoneia siete ote? Presa ed orcs nel "782 mone at ee ‘ro andi dueamente? ‘Por ema el Messe, ala ule de perder od pal ‘ce fale er “ters ‘a