Sei sulla pagina 1di 3

CLASSE 4BETC 30 novembre 2013 - VERIFICA DI

TECNOLOGIE E PROGETTAIONE DEI SISTE!I ELETTRICI ED ELETTRONICI


AL"NNO ########################################
1 Il componente My Home in figura
rappresenta :
[A] Un attuatore
[B] Una centralina a scenari
[C] Un comando
[D] Un comando multiplo
2 Come aiene la programma!ione dei
dispositii "#icino My Home :
[A] $ele!ionando i dispositii dal men%
della centralina
[B& Utili!!ando una apposita app su ta"let
[C] mediante configuratori
[D] $postando un dip s'itc( posto sul retro
del dispositio
) *ei comandi ed attuatori My Home+ la
lettera ,M , indicata sul retro del dispositio
c(e cosa rappresenta-
[A] .a modalit/ di fun!ionamento del
dispositio
[B] .0appartenen!a di 1uel dispositio
all0am"iente desiderato
[C& .0appartenen!a alla serie ,My Home2
[D] Assegnare il dispositio al punto luce
desiderato
3 Il componente My Home in figura
rappresenta:
.
.1
[A] Un comando4
[B] Un attuatore
[C] Un comando multiplo
[D] Una centralina a scenari
5 Un attuatore a 2 rel6 indipendenti 7.1 e
7.2 6 possi"ile farlo fun!ionare con i 2
rel6 inter"loccati per comandare una
tapparella-
[A] $i+ dando lo stesso indiri!!o a 7l1 e 7l2
[B] *o+ a causa dell0inter"locco
[C] Dando indiri!!i diersi a 7l1 e 7l2 ma
dando il configuratore su e gi% nel
comando corrispondente
[D] $i+ dando alla ,modalit/ M2
dell0attuatore il configuratore ,$u e 8i%2
9 Due attuatori configurati per am"ienti
diersi possono appartenere allo stesso
gruppo-
[A] *o+ mai
[B] $i+ se appartengono allo stesso am"iente
[C] *o+ eccetto nel caso di comandi di
emergen!a
[D] $i+ possono appartenere allo stesso
gruppo se (anno la stessa modalit/ di
fun!ionamento
: Come deono essere configurati due
attuatori per poter fun!ionare il 1; da Master
e il 2; da $lae per spegnere in ritardo di 1
Minuto un aspiratore rispetto alla luce in un
am"iente prio di finestre-
[A] Deono aere lo stesso indiri!!o in A+ 7.
e M1 <Master
[B] *on 6 possi"ile il fun!ionamento ritardato
[C] Deono aere la stessa modalit/ di
fun!ionamento in ,M2
[D] Deono aere lo stesso indiri!!o in A e 7l
e in ,M12 <1 ,M22 < $.A
= Un comando 8enerale come dee essere
configurato-
[A] A<1 7.<1 M<2
[B] A< 1 7.<1 M<8>*
[C] A< 1 7. < 8>*
[D] A< 8>* 7. < M<
1? 7er creare un tempori!!atore .uce scale
come deono essere configurati comandi e
attuatori
[A] $tesso indiri!!o in A e 7l in entram"i i
dispositii e nella M dell0attuatore il
tempo
[B] stesso indiri!!o in A e 7l in entram"i i
dispositii e nella M del comando il
tempo
[C] stesso indiri!!o in A 7l e M di entram"i
i dispositii
[D] stesso indiri!!o in A ed M in entram"i i
dispositii e in 7l dell0attuatore di tempo
11 Disegnare su un foglio lo sc(ema
domotico relatio a ) Am"ienti con
@ ) 7unti .uce AA1+A2+A)B +
@ ) #apparelle A1 A2 + A)
con i seguenti comandi::
) comandi 7unto@7unto per ) .uci
) comandi 7unto 7unto per ) tapparelle
1 comando di gruppo per le tapparelle
1 comando generale
12 Definire il significato di fattore di
utili!!a!ione e spiegare a c(e cosa sere+ per
la aluta!ione della poten!a conen!ionale di
un circuito+ la sua conoscen!aC
1) Mediante un0unica linea dorsale+
fun!ionante in corrente alternata trifase con
tensione 3?? D+ engono alimentati i seguenti
caric(i:
@ Un gruppo di 1? motori asincroni
trifasi da 5+5 EF+ 3 poli
@ Un gruppo di 1? prese tripolari con
corrente nominale 19 A alle 1uali
deono essere collegati solamente
apparecc(i gi/ rifasati con fattore di
poten!a ?+GC
Assumendo gli opportuni alori dei
coefficienti di ridu!ione calcolare la poten!a
conen!ionale e la corrente d0impiego della
linea dorsaleC