Sei sulla pagina 1di 4

04-11-2013

PATOLOGIA DELL'ENDOCARDIO E PERICARDIO


ENDOCARDITE INFETTIVA
Processo infiammatorio coinvogente l'endocardio dovuto ad infezione di organismi patogeni dopo danno endoteliale, pi spesso a carico delle valvole aortica e mitralica. INCIDENZA: 3/100.000, colpisce pi frequentemente gli ultra 70enni, rapporto M:F 2:1 FISIOPATOLOGIA: - nsulto meccanico !ell"en!otelio #es. per $atteriemia, em$olie settic%e, ecc.& -'sposi(ione !i integrine -$atteriemia transitoria LOCALIZZAZIONE: in genere )eft-si!e! #mitralico e aortico& -su VALVOLA NATIVA -su VALVOLA PROTESICA: sono corpi estranei e sono particolarmente suscetti$ili a! attecc%imento infetti*o. -PRECOCE: entro 1 anno -TRADIVO: !opo 1 anno (si fa la divisione perch cambia la terapia) )a V. polmonare non + quasi mai colpita perc%+ il gra!iente + $asso. )e ENDOCARDITI DESTRE su *al*ole nati*e colpiscono particolari popola(ioni: -,( in -%emio -,( con terapie en!o*ena prolungate -.ossico-!ipen!enti -,ace-ma/er ACQUISIZIONE -Iatrogena -0osocomiale #142% !a rico*ero& -Comunitaria -Tossi o!i"en!enti RECIDIVA: entro 3 mesi !alla prece!ente en!ocar!ite e con la presen(a !ello stesso $attere REINFEZIONE: comare !opo 3 mesi o c"+ un altro $attere 0.4. 5nc%e in qst caso cam$ia la terapia #ATTERI -GRA$%& -STAFIL ! !!"I coagulasi- #'pi!ermi!is&: sono molto !estruenti e possono portare a !istacco protesico -#$T#% ! !!"I #Faecalis e Faecium&: alta resisten(a intrinseca agli anti$iotici -GRA$ ' -"A!#& #6aemofilus, 5ctino$acillus, -ar!io$acterium, 'i/inella, 7ingella&: sono saprofiti !ella !ella $occa c%e si !ifon!ono a seguito !i trattamenti o!ontoiatrici -PSEUDO$ONAS: tipica nelle protesi !a 8690., %anno prognosi negati*a -FUNG(I: -!A$'I'A: immunosoppressi, 6 :, ecc.. -ASP#%(ILL)S

04-11-2013 CLINICA -Fe$$re #F9;& -8offio nuo*o -8egni !i em$oli((a(ione -8egni neurologici focale -Mac%ie !i <ot% -0o!uli !i ;sler -)esioni !i =ene>a? CRITERI DIAGNOSTICI $AGGIORI -'-; -'mocoltura @ per patogeni classici #3 prelievi in 3 accessi diversi, sotto puntata febbrile, senza antibiotico) CRITERI DIAGNOSTICI $INORI -,re!isposi(ione #pace-ma/er, protesi, uso !i !roge e*& -Fe$$re 132A-Fenomeni *ascolari -Fenomeni immunologici -'*i!en(e colturali non tipicamente associate a en!ocar!ite

Per )are !iagnosi si tiene onto !i& -* maggiori -+ maggiore e , minori -- minori

PROFILASSI '*gr !i amo.i i//ina !a ,0'10 min "rima !e//'inter2ento 8e !imenticata puB essere somministrata fino a * 3 !o"o /a "ro e!ura4 8i fa solo in: -PZ AD ALTO RISC(IO -:al*ole protesic%e N.B. Non si fa: -,rotesi -Anestesia locale del tessuto infetto -Malattia congenita cianogiana -Rimozione punti -PROCEDURE AD ALTO RISC(IO - osizionamento di apparecchi ortodontici -Manipola(ione !ella gengi*a -Manipola(ione periapicale !el !ente -,erfora(ione !ella mucosa orale

ANTI#IOTICO TERAPIA 8i fa per 5'1 settimane& -5moCicillina @ 5c. -la*ulanico -Dentamicina CO$PLICANZE -8tenosi - nsufficien(a *al*olare -8compenso car!iaco -Fistola -5scesso

- ctus -'m$olia polmonare -Eistacco protesico -8epsi

04-11-2013

PERICARDITE
Sindrome dovuta all'infiammazione dei foglietti pericardici, * caratterizzata da+ ,'olore toracico ,Sfregamenti pericardici ,Alterazioni #!(grafic-e EPIDE$IOLOGIA: + molto sottostimata CLASSIFICAZIONE -EZIOLOGICA - !iopatica - nfetti*a #:irus, .4-, -lami!ia& - M5 -9remia -0eoplasie -ISTOPATOLOGICA -8ierose: i!iopatic%e e *irali -Fi$rinosa: post-infartuale -'morragica: .4-, neoplasie -,urulenta --aseosa

-.raumi -Malattie autoimmunini #)'8, 5<, 8clero!ermia& -Farmaci #!oCoru$icina, procainami!e -<a!ia(ioni -5neurisma !issecante !ell"aorta

SINTO$I: -Do/ore tora i o: cam$ia con la posi(ione, non si ri!uce con la ri!u(ione !ello sfor(o -S)regamento "eri ar!i o -Ta 3i ar!ia 'Fe66re 'Tosse 'Dis"nea (respiro superficiale per evitare il dolore) ECG: -Fase I: precoce -8. sopraele*ato !iffuso #se !a :2 a :3 EE cn 8.'M & -,< !epresso -Fase II Fase III -8. sooraele*ato -. n*ertita -R7 TORACE: non ser*e a niente se non c"+ *ersamento 0.4. l *ersamento cam$ia se l"<F si esegue in pie!i o s!raiato -ECOCARDIO -Foglietti pericar!ici iperiflettenti -Gona a $inario TERAPIA - $uprofene #300mgC 3/!ie C 7-10 gg& n!ometacina -Dlucocorticoi!i #autoimmuni, ecc.& -,re!nisone: 1mg//g/!ie --olc%icina: 0,H-1 mg/!ie per la pre*en(ione !i reci!i*e -Eialisi # in caso !i uremia&
3

Fase IV -'-D normale

04-11-2013

VERSA$ENTO PERICARDICO
FISIOPATOLOGIA l pericar!io + !istensi$ile, quin!i se il *ersamento si s*iluppa in cronico, il pericar!io puB raccogliere fino a H00-300 ml !i liqui!o. 8i !istinguono 2 forme: -SENZA CO$PRESSIONE CARDIACA -CON CO$PRESSIONE CARDIACA #TA.P $A.#$T !A%'IA! / -)"atrio !estro collassa #non c"+ !iastole&. 4asta raggiungere 3-7 mm6g. -CAUSE -0eoplasie -9remia - nfarto: per rottura !i ate li$era - atrogena: per pefira(ione -8! aortic%e -8epsi $atteric%e -CLINCA -,ressione *enosa sistemca ele*ata: !istensione !elle giugulari -,olso para!osso: ri!u(ione !i 10 mm6g !el polso !urante l"inspira(ione o annullamento. Iuan!o respiro -.ac%iucar!ico, tac%ipnoico -4assa ,5 ECG !el *ersamento: -:oltaggi $assi -5lternan(a elettrica: il I<8 *aria a! ogni $attito in tutti le !eri*a(ioni #+ !o*uto allo 8>inging !el cuore& QUANTIFICAZIONE -!mJ1cm 300 ml -circonferen(iale 1-2 cm 11H00 ml -circonferen(iale 12cm 11 1H00 ml TERAPIA -Pericardiocentesi -'co gui!ata -'-D-gui!ata -4lin!e!: solo nella asistolia CO$PLICAZIONI -5ritmie -,untura miocar!ica -,neumotorace -Eannoi coronarico -Eanno intraperitoneale -Eanno alle arterie toracic%e