Sei sulla pagina 1di 4

Una volta decisi ad utilizzare le erbe medicamentose, si dovrebbe cominciare con quelle depurative del sangue che sono:

lAglio, lOrtica, la Veronica, il Dente di leone e la Piantaggine.

citazione: on il decesso, cessano i movimenti peristaltici dell!intestino, quindi a parte i gas e i materiali contenuti nell!ultimo tratto che, "uoriescono con il rilassamento degli s"interi, tutto il resto, rimane in loco. #cusa ma io non credo che un cadavere possa in pochi giorni prima del decesso alimentarsi con $%& chili di cibo, per lo meno la maggior parte delle persone. 'uesto sta a signi"icare che il muco nell!intestino che hanno trovato i vari medici sia per lo meno presente da un tempo abbastanza signi"icativo e probabilmente legato alla stitichezza. Per quanto riguarda la stipsi o stitichezza si sa che ( correlata a un rallentato transito intestinale e rappresenta una condizione assai di""usa e in particolare "ra le persone che conducono una vita sedentaria. )l rallentato transito ( alla base di un incompleto svuotamento del colon. 'uesto problema pu* essere dovuto a svariati "attori e si pu* suddividere in: +.#titichezza atonica: il colon ha perso in parte la sua elasticit,, pu* essere pi- o meno dilatato e le "eci non vengono e""icacemente eliminate. #i pu* ricondurre ad un!alimentazione priva di "ibre, una vita sedentaria e, talvolta, anche al blocco volontario, e ripetuto, dello stimolo ad evacuare dovuto a timore ad usare servizi pubblici o altri motivi sociali o personali. ..#titichezza spastica: talvolta dipende dagli alimenti /per es. latte di mucca0 ma pu* anche avere una base psicosomatica che trova nell!ansia la sua motivazione. 1alvolta si associa alla presenza di emorroidi o alla sensazione di avere l!ultimo tratto del retto non completamente svuotato. Voglio ricordare che, dal punto di vista psicosomatico, la stipsi pu* essere correlata al trattenere, e pu* insorgere come rappresentazione simbolica di un moto di di"esa contro la perdita di qualcosa /una persona cara, un oggetto, ecc.0. Problemi legati alla #tipsi 'uando le "eci rimangono nel colon pi- a lungo del necessario l!assorbimento delle sostanze di ri"iuto da parte dei capillari e del sistema lin"atico diventa maggiore, questo sovraccarica il "egato e i lin"onodi e d, luogo alla cosiddetta 2tossiemia intestinale2. 3e tossine assorbite, nel tempo si propagano nell!organismo creando sintomi diversi, tra cui: alitosi, ce"alea, sonnolenza postprandiale, dispepsia, turbe dell!attenzione e depressione. 1alvolta il "egato non riesce a smaltire tutte le sostanze anomale in arrivo, in questo caso esse potrebbero persino "ungere da "alsi neurotrasmettitori. 4elle stitichezze ostinate questo "enomeno pu* creare i presupposti per una in"ezione da andida intestinale da cui potrebbero anche derivare gravi sindromi depressive erroneamente trattate con psico"armaci. )n queste condizioni, un dosaggio degli aminoacidi plasmatici e urinari /aminoacidogramma0, potrebbe rilevare degli aminoacidi solitamente non presenti nei liquidi biologici /per es. anserina0. Altri sintomi che sono legati alla stipsi possono essere: prurito, eruzioni cutanee eczematose, cistiti di origine intestinale /conseguenza della disbiosi0, in"iammazioni catarrali ricorrenti delle prime vie respiratorie e della s"era O53 /conseguenza dell!impegno del sistema lin"atico0, talora sindromi allergiche /rinite, asma bronchiale, orticaria0, vaginiti, ecc. #iccome piu! del 678 del sistema immunitario associato alle mucose si trova nell!intestino una irritazione cronica delle sue pareti pu* provocare una iperstimolazione dei lin"ociti presenti nell!intestino, che, a causa dell!assorbimento da parte della lin"a dopo ore o giorni possono trovarsi in altri organi ed eventualmente creare i presupposti per uno squilibrio del sistema immunitario. )l rallentato transito pu* "ormare sulla super"icie della mucosa intestinale uno strato di sostanza mucillaginosa /muco0 che pu* durare per mesi o anni e rappresenta un ottimo terreno di cultura per

i microrganismi putre"attivi e i parassiti intestinali. #oprattutto negli anziani, si possono riscontrare anche delle dure masse di escrementi vecchi e disidratati /"ecalomi0. 1utto ci* danneggia il colon, perch9 ne aggrava ulteriormente le "unzioni e la motilit,. Dalla prevalenza dei batteri della putre"azione pu* derivare una iperproduzione di alcune sostanze quali la cadaverina, la putrescina, lo scatolo e l!indolo, che aggravano ulteriormente l!intossicazione dell!intestino e, purtroppo, sono di""icilmente eliminabili dai reni e dal "egato. )noltre i batteri della putre"azione possono attivare precursori di sostanze cancerogene come i nitrati contenuti nelle carni. )l rallentato transito, con lo sviluppo dei batteri della putre"azione e il permanere per lungo tempo di materiale solido di ri"iuto /a volte con contenuto cancerogeno0, conducono ad una irritazione cronica della mucosa del colon, questo crea la possibilit, di esposizione di antigeni sel" /verso i quali non era stata sviluppata una tolleranza immunitaria0 con conseguente "ormazione di autoanticorpi. 'uesto problema ( particolarmente sentito dai soggetti predisposti costituzionalmente /quelli, per es. che hanno il complesso maggiore di istocompatibilit, :3A ;.$ in cui ( "requente l!associazione colite ulcerosa < spondilite anchilosante0. 3a situazione anomala descritta pu* portare anche ad una ulteriore disregolazione del sistema endocrino /i due sistemi sono collegati tra loro da mediatori chimici denominati citochine0 creando i presupposti per lo sviluppo di malattie autoimmuni e degenerative /per es. artriti, artrosi, cancro ecc.0. Va precisato che l!irritazione cronica della mucosa del colon, che diventa meno impermeabile "avorendo cos= la perdita di alcuni ioni importanti per l!omeostasi ed il passaggio di sostanze tossiche nel sangue e nella lin"a, da cui potranno migrare in tutto l!organismo. 'uando il colon non "unziona bene e perde la sua normale "unzionalit, altri organi sono costretti ad un lavoro supplementare e si troveranno a""aticati. )l "egato si trover, sovraccaricato /piccola insu""icienza epatica0 con l!eventuale l!insorgenza del seguente quadro sintomatologico: ce"alea, dispepsia, sonnolenza postprandiale, depressione e altri quadri distimici /candidosi intestinale, "alsi neurotrasmettitori0. #ulla pelle, chiamata in causa per l!insu""iciente "unzione eliminativa del colon, si potr, instaurare una dermatite. #e "osse presenta un!intolleranza alimentare potranno apparire eczemi atopici o sindromi orticarioidi. 4ell!apparato respiratorio potr, sopravvenire un maggiore carico catarrale che pu* evolvere in sinusite o bronchite e, nei soggetti predisposti, s"ociare spesso in un!oculorinite allergica o in un!asma bronchiale. Anche i reni potranno essere sovraccaricati e "avorire, in soggetti predisposti, i presupposti per l!insorgere di artropatie degenerative. 'uesto pu* accadere perch9 i reni sovraccarichi tendono ad una maggior ritenzione di urati, e determinare la presenza di autoanticorpi e%oimmunocomplessi. Appare ovvio che in tale situazione possono instaurarsi nelle vie urinarie delle situazioni patologiche, tra cui: pieliti, pielone"riti, cistiti ricorrenti di origine intestinale, ecc. 'uindi un consiglio >ate i bagni derivativi nei modi giusti descritti nel libro i bagni derivativi ed eliminate tutto il surplus in eccesso e avrete dei risultati sbalorditivi a costo zero /cosa purtroppo antipatica a molti0. )noltre come risultato sembrer, strano ma avrete un aspetto sicuramente piu! giovane. >idatevi ?uarda per quanto ne so io che applico la metamedicina le emorroidi sono provocate da stati di ira, di paura o di ri"iuto di qualche situazione che stai vivendo. )o precedentemente ho scritto che non ho mai avuto in tutta la mia vita, nonostante seguissi varie diete che poi abbandonavo matematicamente per vari stress accumulati ecc.ecc.,

4on ho letto il libro della ?uillain, ma come "eu@ darti"ice conosco da tempo i bagni derivativi dai libri di 3ezaeta e ostacurta. Dice ostacurta che pe "are il bagno genitale /ideato da Ahune0 bisogna aspergere sulla zona compresa tra il perineo e il pube, l!acqua "redda con un pannolino di cotone o con una spugna imbevuta d!acqua, senza stro"inare le labbra esterne della vagina. Per l!uomo si attua solamente sul pene e sul glande ricoperto dal prepuzio, senza bagnare i testicoli o lo scroto. #i mette una tavoletta di legno trasversalmente sul bid( per non bagnarsi le natiche. )l corpo deve essere ben caldo e coperto. )l tempo di applicazione va dai +6 ai B7 min. . o B volte al giorno, a seconda della gravit, del male. 3a stanza deve essere calda. 3e pratiche idriche vanno sospese durante il periodo mestruale. Vanno eseguite lontano dai pasti. 1emperatura dell!acqua: dai +.C ai +DC Dopo la pratica ci si copre bene per curare la reazione salutare. /nb: 3ezaeata e ostacurta non considerano questa pratica singolarmente, ma abbinata ad altre ed a una corretta alimentazione0. iao a tutti,sono capitata su questo "orum casualmente ed ho letto la discussione sui bagni derivativi. #pero di poter apportare la mia esperienza e che sia utile. 3!anno scorso ho avuto la "ortuna di conoscere per lavoro la "iglia della nostra autrice/che non conoscevo0,la quale ad un certo punto vedendomi malata mi ha messo al corrente dell!esistenza di questo rimedio.Ei ha anche dato il libro e quando le ho "atto delle domande relative al peso e ai tempi ha detto che quelli erano concetti superati e che pi- si "a e meglio (.)n"atti nel mi caso mi ha portato a casa gli FoGool e mi ha detto di portarli il pi- possibile.3i ho usati anche per .%B ore di seguito,non ci sono controinc=dicazioni. Ei diceva poi che il principio ( che questo ra""reddamento stimolerebbe la vibrazione di una speciale guaina quasi invisibile trasparente che ricopre i nostri organi interni i quali attraverso questa vibrazione espellerebbero tossine. Ovvio che se non "ossi guarita non spenderei tempo a parlarvene,madevo dire che sono veramente un toccasana,sono rimasta in contatto con questa ragazza "antastica che,in base all!esperienza di sua medre mi ha dato vari ottimi consigli. omunque i primi sintomi dei ;D sono:sempre meno stitichezza "ino a regolarit, intestinale,colorazione delle urine,miglioramento della quali, del sonno,liberazione delle "osse nasali,poi arriva i resto.EA la costanza ( davvero "ondamentale e soprattutto i primi giorni sarebbe bene "are sedute o applicazioni di almeno una mezz!ora. un saluto ancora a tutti, spero di non aver sbagliato ad inserirmi nella discussione senza essermi prima presentata. 1ornando a noi speci"ico che la "iglia della nostra autrice pi- che sulla quantit, delle "rizioni giornaliere ha insistito moltissimo sul contrasto tra lo stato di calore del corpo e la sensazione di "reddo nel punto del lavaggio..mi ha detto che ( veramente "ondamentale.)o non la ringrazier* mai abbastanza,( stata "antastica..certo,all!inizio,dato che non tutti credono in queste terapie alternative,era un p* scettica a parlarmene,poi ha visto che seguivo le sue istruzioni..mi ha dato il libro/ma l!ho letto in "rancese,quindi dopo qualche chiarimento gliel!ho chiesto0devo dire che non le ho posto domande sul perch( in realt, i tempi tra i bagni possano essere pi- ravvicinati e pilunghi..mi sono "idata,anche perch( tele"onava continuamente alla madre per chiederle come aiutarmi a guarire in "retta/un tesoro 0.3e ho chiesto solo se,una volta guarita,avrei potuto continuare a "are i bagni con quella "requenza ed ha detto di si,che lei li "a ogni volta che pu*.:a un

"isico da modella,vi dico solo questoH Ei ha dato altri consigli ma non so se ( meglio parlarne qui o da qualche altra parte /cloruro di magnesio,crema ;udIig,argilla verde,consigli alimentari in genere..la dieta senza muco non la prende neanche in considerazione .