Sei sulla pagina 1di 7

L'affondamento della nave da crociera Wilhem Gustloff 30 Gennaio 1945 - Mar altico La !

iu' "rande tra"edia del mare di tutta la nostra #toria

Heimat $atria -%asa Con la clamorosa vittoria del &lit' (rie" su tutti i fronti europei la Germania nazista aveva concretizzato la filosofia dello spazio vitale ad est,occupando territori dalla Finlandia al Mar Nero, Prussia Orientale, Sudeti, Pomerania operando una capillare repressione e sottomissione dei popoli, particolarmente dura verso i russi, considerati come sottouomini untermensch. Molti dei territori erano di lingua germanica come i Sudeti e anzica c!e "itler aveva rivendicato da tempo accusando i #rattati di $ersailles di averli sottratti alla Germania. % #rattati di $ersailles, di fatto, voluti dalle Potenze vincitrici avevano provocato in Germania fame,inflazione, de&iti di guerra, disoccupazione, insta&ilita' politica c!e inevita&ilmente portarono a rivendicazioni nazionalistic!e c!e poi produssero il nazismo c!e proponeva sta&ilita' e sicurezza nonc!( i principi di Patria heimat e della cultura germanica. un)ue dopo soli vent'anni scoppio' in *uropa un'altra guerra ancora piu' devastante. $erso la fine della +a Guerra Mondiale le popolazioni tedesc!e della Slesia, Sudeti, Prussia Orientale e Pomerania su&irono la stessa sorte di essere perseguitati dai Sovietici per la ,egge dei Contrapposti. Milioni di tedesc!i dovettero a&&andonare le loro terre e le case e centinaia di migliaia persero la vita durante l'evacuazione sotto la pressione delle truppe sovietic!e c!e avanzavano verso ovest. $russia )rientale - $rofu"hi in fu"a Per volonta' del Fu!rer la Prussia e tutta la linea del fronte fino a $arsavia non sono rinforzate per resistere alla tremenda pressione sovietica- il dittatore non crede ai rapporti dei Generali,nemmeno a "einz Guderian, l'innovatore del blitz krieg, e insiste nell'ultimo colpo di coda nelle .rdenne sperando nelle armi miracolose c!e avre&&ero ri&altato le sorti della guerra. Fino all'ultimo "itler sottovaluta sprezzantemente le risorse russe e )uesto atteggiamento costa le vite dell'intero Gruppo di .rmate . c!e com&attono contro un nemico in una proporzione di forze di / a 0 o piu'. % Marescialli 1on2ev e 3u4ov infatti dispongono di + milioni di soldati, di 0555 carri armati e 6555 aerei. #utte )ueste immani risorse erano costate ai sovietici ulteriori immensi sacrifici e vite )uando le fa&&ric!e erano state spostate oltre gli 7rali ove operai e operaie lavoravano in condizioni inumane, spesso in fa&&ric!e improvvisate a cielo aperto. % soldati russi,mano a mano c!e avanzano nelle campagne tedesc!e vedono le &elle fattorie e si c!iedono perch la Germania cosi' ricca e prospera ci ha assaliti, noi che siamo molto piu' poveri 8, pertanto il rancore diventa ancora piu' feroce, incitati dai proclami di vendetta di %l2a *!ren&urg, reporter di guerra e poeta del regime stalinista. *ccolo9 Uccideteli,coraggiosi membri dell'Armata Rossa niente puo' rendere innocenti i Tedeschi.. 1

ubbidite agli ordini del compagno talin e annientate gli animali nazisti nelle loro tane distruggete l'orgoglio razziale delle donne tedesche, prendetele come legittime prede di guerra.. Uccideteli. Proclama del Gennaio /:;6. ,a prima citta' in Prussia c!e viene attaccata < Nemmersdorf diviene un orrore c!e non si puo' descrivere verso i civili, anziani, donne, &am&ini. ,a notizia del massacro provoca immediatamente la fuga di centinaia di migliaia di persone verso i porti del =altico. % treni dei profug!i vengono mitragliati dagli aerei d'assalto sovietici e )uando la gente si rifugia nei campi durante i &om&ardamenti spesso le famiglie si perdono per non piu' ritrovarsi )uando i treni ripartono. Colonne di profug!i c!e sem&rano un serpente infinito si muovono verso Ovest da un capo all'altro della Prussia. Gli ospedali !anno lasciato ad ogni paziente la scelta di andarsene e migliaia di feriti civili e militari arrancano nel viaggio. C!i decide di tornare indietro cade nelle mani dei militari sovietici c!e li depredano di ogni avere. Ma il sacc!eggio non &asta, le donne di )ualsiasi eta' su&iscono stupri, spesso i civili vengono fucilati senza ragione e c!i si oppone su&isce la stessa sorte. ue milioni e mezzo di profug!i in intermina&ili colonne si dirigono verso i porti di Pillau e anziaca speranzosi di im&arcarsi verso ovest. %n )uell'inverno le temperature scendono sotto i +5> con tormente di neve- le strade,i campi, il mare sono g!iacciati e il gelo uccide migliaia di persone. % profug!i procedeno indifferenti ai cadaveri di &am&ini, uomini, donne, animali da traino sulle strade per puro istinto di sopravvivenza. Gli ultimi treni per 1oenis&erg sono presi d'assalto in un caos completo,molti &am&ini vengono tirati a &ordo ma le madri rimangono a terra nella disperazione piu' completa. Migliaia di famiglie si perdono per sempre. Migliaia di orfani saranno poi adottati negli anni seguenti. #utti i profug!i fluiscono verso 1oenis&erg, centinaia di migliaia di persone sono in movimento, a tratti affrettato a tratti rallentato senza ragioni, molti cercano di sorpassare il fiume di persone arrancando sul mare g!iacciato e vi perdono la vita. ,e stazioni sono affollate, lungo i marciapiedi e i &inari la gente intirizzita siede per terra aspettando un treno c!e non arrivera' piu'. Molti si addormentano per sempre nel freddo. ,a !ol"ssturm sotto la pressione del partito continua a proporre la vittoria finale, la resistenza e la guerra totale, tanto cara a ?osep! Goe&&els, minacciando i disertori. Molti uomini anziani vengono &rutalmente arruolati e tolti alle loro famiglie. ,e minacce sono seguite da repressioni &rutali, lungo i viali pendono i cadaveri dei soldati e dei civili fucilati con appesi i cartelli c!e li definiscono vili, disertori e parassiti *l Gauleiter +rich ,och e l'a&&andono de"li a&itanti della $russia )*ric! 1oc! e' il Governatore della Prussia, !a il comando della Milizia Popolare vol"ssturm e !a ricevuto dal Partito l'incarico di lottare per la sopravvivenza della @egione e di resistere alle truppe sovietic!e. %mpone ai cittadini di rimanere e non organizza l'evacuazione. ispone ordine ai funzionari di partito di essere spietati verso i traditori e i disertori. Con efferata o&&edienza essi fanno fucilare ed appendere agli al&eri centinaia di persone, militari e civili. 1oc! non e' piu' nella @egione in )uanto si e' rifugiato in un &un4er sicuro e comodo ma comunica via radio a =erlino false notizie sulla resistenza e sulle sue stesse azioni. Si im&arca con il suo seguito su un grosso rompig!iaccio messo a sua disposizione esclusiva cercando di far s&arcare la frotta di civili c!e gia' si e' im&arcata,ma il capitano si rifiuta e i profug!i rimangono a &ordo. %l giorno prima dell'armistizio lascera' la nave con il suo seguito travestiti da civili e sparira' nella massa di profug!i sperando di cavarsela.

1oc! fu arrestato nel /:;: dall' intelligence &ritannico e consegnato al Governo polacco c!e lo condanno' all'ergastolo- finira' in prigione la sua vita nel /:A0.

30 "ennaio 1945 . l'affondamento della nave da crociera Gustloff

Nel gennaio /:;6 la spinta dell'.rmata @ossa !a travolto ogni difesa possi&ile, i cunei delle truppe spingono verso ovest le popolazioni c!e costrette a lasciare le loro case in Prussia Orientale e in Pomerania. Circa B milioni di persone sono in viaggio a piedi, in auto, con carrette a cavallo, con poc!i &eni addosso tutte speranzose di riuscire a trovare un im&arco sulla flotta c!e le aspetta a anzica e a Goten!afen. ,a via e' o&&ligata perc!< le truppe sovietic!e !anno creato una sacca dalla )uale la fuga e' possi&ile solo via mare. Cosi comincia la piu' grande operazione di salvataggio della Storia )uando il grand' ammiraglio 1arl onitz impone a tutte le im&arcazioni di raggiungere i porti e di evacuare soldati, armi, feriti, civili. Navi mercantili, vedette, dragamine tutte le navi militari e mercantili sono dirottate negli im&arc!i. %l mare e' g!iacciato, la terra e' g!iacciata, tutto < innevato in )uell'inverno del ';6 con temperature polari. Sono anc!e in trasferimento centinaia di allievi sommergi&ilisti c!e si stavano addestrando sui temutissimi e modernissimi U#boot $$% CfotoDE modernissimi sottomarini con prestazioni eccezionali c!e preoccupano tutti .lleati e Sovietici come implaca&ile insidia al traffico marittimo F cui si aggiungono almeno 655 ausiliarie di marina.

onitz con teutonica precisione indica in B5.555 il numero massimo di profug!i da im&arcare ma sta arrivando una marea impensa&ile di persone. ,a direttiva di onitz comporta c!e ogni passeggero deve essere munito di carta di im&arco rilasciata dalla Capitaneria, ma )uesta restrizione assurda verra' cancellata durante gli assalti alle navi.

#ra )uelle ormeggiate al porto di Goten!afen c'< la &ella nave da crociera Wilhelm Gustloff c!e spicca per le sue dimensioni9 la nave < lunga +5A m. e disloca +0.555 t. Con i suoi dieci ponti ca&inati piu' il solarium e la passeggiata vetrata < una nave imponente c!e genera fiducia nei profug!i. ,a nave, varata nel /:BG, faceva parte della &rganizzazione per il tempo libero detta anc!e 'orza mediante Gioia destinata a diventare la nave dei sogni dei lavoratori con la sua piscina, il &ar, le sale da &allo, cinematografo, solarium insomma un &attello progettato per con)uistare il consenso popolare. %l costo di un viaggio sare&&e stato di appena 65 M, un prezzo popolare accessi&ile teoricamente a tutti. Prima della +a G.M. la nave aveva partecipato al rientro dalla Spagna della (ivisione )ondor al termine della sanguinosa Guerra Civile spagnola, cui la Germania e l'%talia !anno partecipato con una forte e costosa spedizione c!e !a duramente com&attuto assieme ai nazionalisti di Franco contro i comunisti. % vantaggi di )uesta partecipazione sono stati praticamente nulli per i due alleati tanto meno far partecipare dalla loro parte la Spagna successivamente. Poi )uesta grande nave navigo' &en poco a causa dello scoppio della +a Guerra Mondiale, fu trasformata in nave ospedale e poi in caserma galleggiante rimanendo all'attracco del porto di Goten!afen fino alla fatidica notte del B5 Gennaio. Nei giorni precedenti la nave si riempie velocemente di soldati feriti, ausiliarie di marina, allievi sommergi&ilisti, armi e migliaia di profug!i, progressivamente sale a &ordo forzando l'im&arco con ogni mezzo un numero di profug!i per cui la nave non < stata progettata. %n totale si calcola c!e /5.055 persone siano ammonticc!iate in tutti i vani possi&ili mentre la nave era stata progettata per /055. %l cpt. Friedric! Petersen prende tempo perc!< teme gli agguati dei sommergi&ili russi, i campi minati, le numerose secc!e nelmar =altico e per l'assenza della scorta impegnata in )uesto gigantesco esodo del mare, ma infine decide di partire temendo altri assalti di profug!i. $engono staccate le gomene g!iacciate e alle ore /B.55 del B5 gennaio la nave salpa lasciando migliaia di profug!i sulle &anc!ine gelate, apparentemente senza piu' speranze. ,'unica scorta < la torpediniera *o+e cui si < guastato il sonar perc!< g!iacciato, un altro elemento c!e concorre alla prossima tragedia. Ma il Fato imprevedi&ile < in agguato per c!i si crede ormai al sicuro a &ordo di )uesta grande nave. Ormai < calata la notte, gli ufficiali sono indecisi sulla rotta da seguire e per evitare collisioni vengono accese per poc!i minuti le luci di posizione. 7n' azione fatale.

*l sommer"i&ile sovietico #13 Nei primi giorni di Gennaio, per ordini di Stalin, la flotta di sommergi&ili prende il largo9 le disposizioni sono di impedire alle navi tedesc!e di evacuare militari e civili- si accende pertanto la competizione tra i comandanti per ottenere il titolo di * roe dell'Unione ovietica piu' o meno e)uivalente alla !ictoria )ross &ritannica. %l sommergi&ile russo #13 Cfoto sopraD comandato dal cpt. .le4sandr Marines4o di B+ anni < in pattugliamento vicino alla costa &altica. Per ironia del Fato il sommergi&ile < stato costruito nei cantieri tedesc!i in Olanda e poi ceduto alla @ussia negli accordi commerciali @i&&entropFMolotovF Marines4o e' in ritardo sulla ta&ella delle operazioni perc!< si < reso introva&ile per troppo tempo, alla fine < stato ripescato in un &ordello dalla Polizia Militare N1$ in condizioni pietose u&riaco fradicio- poic!( vi era scarsita' di comandanti esperti Marinesco non su&isce la corte marziale e rimane al comando dell' #13 anc!e se l'N1$ non gli perdonera' mai )uesto episodio, seguito da un litigio con insulti verso un alto ufficiale dell' N1$ . %l suo e)uipaggio firma una petizione a suo favore presentandolo come ufficiale affida&ile, preparato e esperto. %l dramma inizia )uando la vedetta in torretta del sommergi&ile vede per un attimo le luci della Gustlo,,. %l sommergi&ile cerca la posizione adeguata e in emersione lancia tutti i ; siluri di prora. ono le ore -.../. L'affondamento %l primo siluro centra la prua della Gustlo,f , il secondo esplode sotto la piscina uccidendo tutte le ausiliarie di marina, il terzo colpisce il compartimento sala macc!ine. ,'ac)ua entra su&ito a tonnellate dai tre s)uarci nello scafo, la nave < irrimedia&ilmente condannata. %l primo siluro uccide il personale addetto alle emergenze c!e viene c!iuso dentro dalle porte stagne, l'unico gruppo c!e conosceva &ene la nave e sare&&e stato utile per aiutare l'evacuazione. % militari riescono a conservare un minimo di disciplina, ma i passeggeri cadono prima nel panico, poi nel caos poi alla violenza nel tentativo di risalire i ponti e raggiungere le poc!e scialuppe di salvataggio e le zattere rimaste sulla nave dopo una cessione ad altre navi. Molti rimangono imprigionati nel ponte passeggiate c!e !a le vetrate infrangi&ili e vengono visti perire prigionieri in una gigantesca &ara di vetro. ,a gente viene calpestata a morte nella calca, le famiglie si disperdono e anc!e le armi vengono usate per contenere il panico e alare le scialuppe g!iacciate. ,a grande nave continua ad inclinarsi e i passeggeri scivolano sulla coperta g!iacciata, )uando lo s&andamento supera i B5> i passeggeri piom&ano nelle ac)ue gelide ove l'ipotermia li uccide in poc!i minuti. ,a temperatura esterna < di /A> sottozero. ,a Gustlo,, alfine si inclina a prua fino a )uando si ina&issa con la poppa fuori dall'ac)ua. %n )uel momento come in un tragico e &izzarro commiato si accendono tutte le luci di &ordo. % naufrag!i cercano di salire sulle scialuppe e sulle zattere ma la freddezza dell'istinto di sopravvivenza costringe i fortunati a respingerli con la forza. %l mare < pieno di corpi assiderati con le teste sott'ac)ua causa i giu&&otti di salvataggio. ,'incrociatore A. 0ipper, strapieno di profug!i, sosta poco in zona, le murate sono troppo alte per im&arcare le persone e si allontana nel &uio, il comandante teme c!e il sommergi&ile sia ancora in zona. .rrivano altre navi piu' piccole e i sopravvissuti devono le loro vite alle torpediniere e ai dragamine.

,e navi accorse nel &uio urtano continuamente nei corpi dei vivi e dei morti, una situazione c!e rimarra' incancella&ile nelle memorie dei marinai. Nel frattempo nel sommergi&ile #13 la situazione < molto tesa9 si erano udite solo tre esplosioni, infatti il )uarto siluro < rimasto incastrato nel tu&o di lancio, situazione estremamente pericolosa- i siluri venduti dalla Germania sono di vecc!io tipo risalenti alla /a guerra mondiale e sono inaffida&ili e pericolosi. ,'elica del siluro gira vertiginosa nel tu&o di lancio e il percussore < armato H opo tremendi sforzi il siluro viene disarmato e viene c!iuso il portello del tu&o di lancio, il sommergi&ile si immerge e sparisce fuori dalla portata delle &om&e di profondita' della scorta. %l cpt. Marines4o segnalo' l'affondamento alla &ase di 1ronstadt ma la notizia fu accolta con scetticismo9 il capitano aveva poca credi&ilita' causa le sue fre)uenti scappatelle e gli stravizi. opo poc!i giorni, il /5 Fe&&raio /:;6 alle ore 55.6B l' #13 affonda con due siluri la nave ospedale General von Steuben e i due affondamenti gli vengono finalmente riconosciuti. ,a nave ospedale Steuben,di /655 t. di dislocamento era stracolma di persone, a &ordo c'erano circa +A55 feriti, +A5 paramedici, profug!i civili e l'e)uipaggio per un totale di circa B655F;555 persone9 ci furono soltanto B55 sopravvissuti.

Finita la guerra, Marines4o si &attera' accanitamente per avere la stella di 1roe dell'Unione ovietica ma non ci riuscira', dopo poco tempo verra' costretto dall' N1$ a lasciare la Marina causa il suo comportamento indisciplinato a anzica e a #ur4u- non lo aiutera' certamente l'alterco avuto con un importante ufficiale dell' N1$ c!e lo perseguitera' fino all'ultimo. #rovera' dopo la guerra un lavoro in un magazzino ma l'N1$ gli sara' sempre addosso e sara' processato in un processo segreto. ,'eroe, come si autoproclamava per la sua fedelta' al sistema, sara' trasformato in una non persona e internato in un gulag per /5 anni. Iuando tornera' a ,eningrado Marines4o avra' finalmente gli onori della Marina e....la pensione, morira' poco dopo per le malattie contratte nel gulag di 1olJma. ,a sua tom&a ora < vicina a )uelle dei //A giovanissimi marinai c!e !anno trovato la morte nel +55+ dentro il gigantesco sottomarino nucleare 2urs". Onestamente non ci < dato sapere )uali fossero i reali sentimenti di Marines4o ma non mostro' mai rimorso per le tante morti e si giustifico' affermando c!e erano nemici della Patria e del Popolo. Certamente Marines4o !a un triste record come Comandante di vascello9 due affondamenti di navi non militari per un totale di /+.555 morti in dieci giorni. ,a figlia di Marines4o !a sempre difeso ad oltranza in padre giustificando c!e la nave aveva a &ordo anc!e armamenti e militari e pertanto l'affondamento risulta l egittimo in tempo di guerra. $iene pero' da c!iedersi c!e cosa a&&ia veramente visto di notte nella tempesta di neve l'e)uipaggio dell' #13 per comportarsi in coerenza con )uesto principio della guerra sul mare, infatti Marines4o seppe dopo diversi giorni l'identita' e la classe della Gustlo,, e comun)ue poi affondo' anc!e una nave ospedale.

.ncora, non vi < da dimenticare c!e il desiderio di vendetta dei sovietici, promulgato da %l2a *!ren&urg, cancello' ogni senso di pieta'. Soltanto /B55 naufrag!i del Gustlo,, sopravvissero alla tragedia e furono s&arcati dalle navi soccorso a 1ol&erg, soltanto /B55 persone su /5.055 circa im&arcate. Nella gigantesca operazione di evacuazione furono trasportate da *st ad Ovest + milioni e mezzo di persone attraverso il =altico,mentre BB.555 profug!i, militari e marinai persero la vita durante i trasporti via mare. ,'affondamento del Gustlo,, viene considerato in Occidente un crimine di guerra.

,a grossa nave < ancora dove < affondata a 05 metri di profondita' spezzata in tronconi e coperta di fango- un tempo veniva fre)uentata dai su& in cerca di reperti ma ora < un relitto pericoloso tutto arrugginito. %n Occidente il relitto < stato dic!iarato monumento commemorativo delle oltre :555 vite perse nell'affondamento.

%n conclusione, si parla molto poco di )ueste due tragedie dei mari, le piu' gravi di tutta la nostra Storia,come se i Governi a&&iano voluto calare un sipario di vergogna sopra )ueste morti ini)ue. Meta' erano &am&ini.

$alter =arretta

icem&re +5/B

bibliogra,ia eroi senza gloria tedesc!i i n fuga

*ri4 ursc!mied Guido 1nopp