Sei sulla pagina 1di 2

Estratto da Pocket Manual Terapia 2014 - www.pocketmanualterapia.com Seguici Bartoccioni Asma 392 su www.facebook.com/PMTerapiabartoccioni o Twitter: Terapia35.

bronchiale

Tab. 35.0.3

Alcuni farmaci per asma (Fanta, NEJM 360, 1002; 2009)


Et Classe in gravidanza

Azione rapida 2 agonisti selettivi - Albuterolo/Salbutamolo - Levalbuterolo - Metaproterenolo - Pirbuterolo Per il controllo a lungo termine 2 agonisti inalatori a lunga durata - Arformoterolo - Formoterolo - Salmeterolo Cortisonici inalatori - Beclometasone - Budesonide - Ciclesonide - Flunisolide - Fluticasone - Mometasone - Triamcinolone Cortisonici + agonisti a lunga durata - Budesonide + Formoterolo - Fluticasone + Salmeterolo Inibitori dei leucotrieni - Montelukast - Zafirlukast - Zileuton

C C C C Adulti > 5/adulti se aerosol >4 5 6/1-8 neb 12 6 4 4 6 12 12/ 4 polv. 1-2 se masticabile; 2-5 per 4 mg; 6-14 per 5 mg; adulti cpr 5-11 per 10 mg; 12 per 20 mg 12 C C C C B C C C C C C C B B C

iniziarli solo se i cortisonici inalatori da soli non raggiungono i risultati ottimali (Fanta, NEJM 360, 1002; 2009). Luso di LABA associto ad un maggiore rischio di ospedalizzazioni, intubazioni e morti da asma (The Med. Letter-TG 10,6; 2012) per questo la FDA consiglia la sospensione una volta ottenuto il controllo delasma (The Med. Letter-TG 10,6; 2012). Nei casi in cui laerosol non possibile si ricorre alla via orale: Ventolin 3-6 cps/die oppure Formoterolo Atimos 12g/12h (Kolski, Current Therapy 2012). Nei bambini il dosaggio per os in terapia cronica 0,07 mg/Kg/ 8h per il Ventolin e 0,075 mg/Kg/8h per il Terbasmin.

Cortisonici (vedi cap 13). Grazie alla loro azione antiflogistica, antiallergica e sulladenilciclasi, riducono ledema della mucosa bronchiale e aumentano la clearance muco-ciliare e riducono il rischio di esacerbazioni (The Med. Letter-TG 10,6; 2012). Non sono broncodilatatori diretti ma agiscono diminuendo la liberazione dei mediatori dai mastociti e aumentando leffetto broncodilatatore dei 2 stimolanti per aumento della sensibilit dei recettori 2 (Chesnutt, Current Med. Diag. Treat. 2005). Richiedono 4-8 ore per raggiungere il massimo effetto. Rappresentano, nelle terapie croniche, il mezzo pi efficace e di 1a scelta anche se il pi pericoloso. Per questo si preferisce associarli ad altri farmaci, per ridurne il dosaggio (Fanta, NEJM 360, 1002; 2009). a) Per uso inalatorio. ICS sono preferibili perch hanno uguale efficacia ma minori effetti collaterali (Chesnutt, Current Med. Diag. Treat. 2005).

2012). Nei bambini la Budesonide nebulizzata, anche per periodi prolungati, non ostacola la crescita (Lester, Current Therapy 2003). Non sono disponibili studi comparativi fra i vari prodotti ma lefficacia sembra sovrapponibile (Adelman, Current Med. Diag. Treat. 2005) (Chesnutt, Current Med. Diag. Treat. 2005).
Tab. 35.0.4 Terapia inalatoria (The Med. Letter 10. 6; 2012)

Nebulizzatori Rappresentano la via pi tradizionale e pu essere di 2 tipi: ad aria compressa (pneumatici) o ad ultrasuoni. Dato che solo le particelle tra 0,5 e 5 si depositano a livello delle vie aeree pi periferiche, sono pi efficaci gli pneumatici dotati di un aerosol circa 4 volte superiore agli erogatori ad ultrasuoni, dotati per di una maggiore rapidit. Spesso associati a mascherina facciale o boccaglio. Di solito richiedono tempi pi lungi rispetto agli altri. Spray predosati Costituiti da bombolette pressurizzate che erogano ad ogni attivazione una quantit nota del farmaco. I tipi MDI (Metered Dose Inhaler) richiedono una tecnica corretta di inalazione ed una perfetta sincronizzazione dellatto respiratorio con lerogazione. Difficile il loro impiego nei bambini. Gran parte del farmaco non raggiunge le aree utili. Gli spray con distanziatore sono costituiti da tubi di plastica che si raccordano da una parte con la bomboletta e dallaltra con la bocca del paziente, superando molti dei problemi della bomboletta, specie se di dimensioni pi grandi dello standard e dotati di valvole. I tipi VHC (Valved Holding Chamber) hanno valvole unidirezionali che impediscono al paziente di espirare nel dispositivo eliminando la necessit di coordinamento del respiro. Inalatori di polveri secche DPI (Dry Powder Inhaeler) Il dispositivo va semplicemente avvicinato alla bocca e il farmaco viene inalato per semplice aspirazione, richiedono un elevato flusso inspiratorio ma i pi recenti, tipo Turbohaler, sembrano aver risolto il problema.

Beclometasone dipropionato Clenil spray, 1-2 inalaz./die ma pu anche essere aumentato. Il farmaco si pu trovare in associazione al Salbutamolo Clenil Compositum 1 inalaz./6h. Flunisolide Nisolid ha le stesse propriet ma maggiore durata di azione del precedente. Somministrabile 500 /12h (The Med. Letter 1233; 2005), per il resto uguale efficacia (Stauffer, Current Med. Diag. Treat. 2002). Fluticasone Flixotide, Fluspiral spray, Dosaggio 100-200 /12h Efficacia analoga al Beclometasone. A bassi dosaggi non agisce sullasse ipo-