Sei sulla pagina 1di 4

Polarity e i cinque elementi: Etere, Aria, Fuoco, Acqua e Terra

La Polarit attraverso i cinque elementi, una chiave importante per la comprensione delle leggi che la regolano.

Tratto dal libro Quinta Essentia di Morag Campbell Limportanza dei cinque elementi, nellarte della Polarity Therapy, ha continuato ad espandersi negli anni. Gli elementi offrono una chiave chiara e precisa di comprensione e interazione con le varie manifestazioni della vita energetica, del corpo e della mente e rappresentano una visione naturale della vita La Quinta Essentia lelusivo quinto elemento che crea il palcoscenico affinch! i pi" familiari elementi astrologici #ria, $uoco, #cqua e Terra si possano esprimere. Per scoprire e capire veramente il nostro fondamentale s! do%%iamo esplorare la com%inazione unica di tutti gli elementi nel loro agire nella nostra vita. Tutti hanno sentito espressioni tipo &cadetti dello spazio', &testa per aria', &testa calda', &guastafeste', &conservatore', ma sapete da dove provengono questi riferimenti( Questo li%ro spiega come le nostre personalit), i modi di comunicare e persino i pro%lemi di salute siano in relazione con lequili%rio dei *inque Elementi, i componenti elementari della vita. *onoscendo questi elementi e come si manifestano nelle nostre vite arricchiamo la comprensione di noi stessi e degli altri, miglioriamo le nostre relazioni e doniamo una direzione e uno scopo alla nostra vita.

NEL VOSTRO ELEMENTO


+olto tempo fa, quando il mondo era appena stato creato, e prima che luomo iniziasse ad onorare laltare del grande dio della scienza, gli antichi avevano una visione del mondo pi" semplice. ,gni cosa da loro sperimentata poteva essere unicamente riferita a loro stessi, quindi imparavano ed esploravano il mondo utilizzando i cinque sensi. Luniverso conosciuto poteva essere visto, sentito, gustato, odorato o toccato da tutti. Le loro menti cercavano di dare un senso al mondo che avevano scoperto in s!. Tutto quello che conoscevano finiva per essere costituito da quattro elementi principali- aria, fuoco, acqua e terra che identificarono come le particelle elementari di tutta la vita. .ealizzarono che la grande stella in cielo dava luce. /e sentivano il calore su di loro e sulla terra, e quando il sole spariva alla fine di ogni giorno, sperimentavano la fresca oscurit) della notte. Percepivano il movimento dellaria intorno a loro, la respiravano e se ne sentivano colmati e poi la restituivano alluniverso. #vvertivano la %rezza sulla loro pelle e la pressione nellatmosfera prima della tempesta. #vevano fiducia nella solida terra sotto i piedi che li sosteneva e alimentava la vita delle piante e degli animali. .icevevano la pioggia dal cielo. +olti miti della creazione narrano di come una massa di fuoco vol0 via dal sole formando la materia solida che divenne terra, e di come latmosfera vaporosa si raffredd0, separandosi nei gas dellaria e nellacqua degli oceani e dei mari. Gli elementi aria, fuoco, acqua e terra erano presenti ovunque ed in ogni cosa, incluso luomo, anche se sem%rava che un elemento, una volta identificato, potesse mantenere a lungo il dominio sugli altri. 1e%%ene tutti gli elementi fossero presenti sul pianeta, quando il primo uomo pens0 alla terra che calpestava gli sem%r0 di possedere soprattutto questultimo rispetto agli altri, pur avendo in s! aria e acqua e, in verit), anche il fuoco nel cuore. Gli antichi entrarono in contatto con gli elementi della natura e cercarono di capirli, quindi si accorsero che esistevano forze primarie che andavano al di l) del controllo umano. Queste forze possedevano un ordine ed una mente proprie e, per dare un senso a questo mistero, trovarono ragionevole personificarle. .iconoscendo che il loro potere era superiore a quello delluomo, e credendole animate da dei o spiriti, giunsero a elevare e deificare la terra, lacqua, il cielo, laria, e i luoghi &infuocati' della terra come i vulcani. Essi credevano che queste divinit) avessero tutte le qualit) archetipiche delluomo stesso ed anche qualit) sovraumane. Gli uomini attri%uirono agli elementi naturali valori ed emozioni umane a tal

punto che quando la pioggia cadeva gentilmente sui loro raccolti ed i fiumi scorrevano pieni dacqua e con a%%ondante pesce, il sole %rillava e li scaldava, pensavano che gli dei fossero %en disposti e li %enedicessero. 2altro canto credevano anche che, se luomo le tur%ava con le sue azioni, tali divinit) sare%%ero state capaci di scatenare le pi" formida%ili catastrofi naturali come inondazioni, terremoti, uragani ed eruzioni vulcaniche. 1em%rava che questi dei fossero amorali e non rispettassero n! luomo n! le %estie visto che la pioggia torrenziale cadeva indifferentemente su %uoni, cattivi, giovani e vecchi. 3n ogni caso queste divinit) della natura dovevano essere venerate, pregate e onorate con sacrifici e a loro erano richieste %enedizioni a vantaggio dellumanit). 4omini e dei vivevano fianco a fianco- gli uni rispettando il potere degli altri e, quando era possi%ile, vivendo in armonia. ,ggi, nella nostra moderna societ) tecnologica, gli dei della natura sono stati messi da parte e luomo elevato ad una posizione superiore nellordine gerarchico delle cose. #l giorno doggi ci riteniamo superiori a queste credenze e scegliamo di affidarci piuttosto alle scienze- meteorologia, vulcanologia o sismografia per spiegare i fenomeni naturali, piuttosto che ascriverli allo sfizio di uno spirito litigioso. Questi dei moderni dai nomi impronuncia%ili hanno soppiantato quelli vecchi che avevano nomi pi" personali e facilmente accessi%ili. *on i vecchi dei della natura ognuno poteva avere una relazione intima e speciale. Gli uomini si sentivano connessi a loro in modo reale e tangi%ile. $acevano domande alle divinit), le pregavano direttamente ed erano a%%astanza sicuri che quelle avre%%ero risposto. La pioggia sare%%e caduta e la terra avre%%e fruttificato. ,ra gli dei sono stati cancellati dagli uomini moderni e cos5, per la maggior parte della popolazione, il collegamento profondo e sacro con tutte le cose andato perso. Tuttavia non tutto completamente perduto e da qualche parte, nella profondit) della psiche di tutti noi, la memoria di questi vecchi dei continua a vivere. Lapproccio semplice che hanno i %am%ini di guardare alla vita il pi" naturale. Essi, tra tutti gli esseri, restano fedeli ai vecchi dei. Questo modo innocente di credere presto scoraggiato dalla visione degli adulti che hanno su%ito un lavaggio del cervello inteso a convincerli che ogni fenomeno conosciuto deve essere provato con metodo scientifico. La prova scientifica il nuovo strumento dell3nquisizione. 1econdo la tradizione celtica, nelle storie della mia giovent", per esempio, ogni pianta o al%ero, ogni pietra o montagna erano a%itati da piccoli esseri, naturalmente invisi%ili a tutti tranne che ai %am%ini e alle persone che avevano il dono di vederli. ,ggi le forze naturali dellaria continuano a vivere come fate. Queste incantevoli creature alate si prendono cura della crescita di tutte le cose. Eteree e leggere come una piuma, esse sim%oleggiano perfettamente la li%ert) ed il cam%iamento repentino proprio dellelemento aria. Le fate erano sospettate di ru%are i %am%ini piccoli dalla culla e sostituirli con un %im%o fatato. Questa pratica venne chiamata &changeling'. #ncora oggi i %am%ini piccoli mettono, di notte, i loro denti da latte sotto il guanciale, cos5 che le fate dei dentini possano prenderli e scam%iarli con delle monete. Questa a%ilit) apparentemente magica di scam%iare una cosa con unaltra riflette la natura dellaria, ossia lessere muta%ile. 2ovreste sedere molto tranquillamente per poter catturare la fugace apparizione di questi spiriti rapidi, timidi ed elusivi che si prendono cura instanca%ilmente dei fiori e degli al%eri. Lelemento naturale associato al fuoco invece la salamandra, anche se nei li%ri per linfanzia questo elemento rappresentato dal folletto, una figura che molti piccoli, anche oggigiorno, riferiscono a s! stessi. 3l carattere impertinente e dispettoso riflette la vitalit) ed il carisma del fuoco. Luminosi e sereni possono facilmente perdere il controllo e finire nei guai. Pensate al carattere del folletto Puc6 di cui parla 1ha6espeare in &1ogno di una notte di mezza estate' che salta nella tazza da cui la moglie sta per %ere e colpisce le sue la%%ra facendole rovesciare la %evanda7 oppure quando allontana lo sga%ello della %alia facendola cadere mentre sta per sedersi. *i0 d) unidea della natura impertinente del folletto. *hiss) quanti %am%ini innocenti sono ingiustamente accusati

di aver rotto una tazza o scritto sulle pareti. $orse dovremmo ascoltarli di pi" quando insistono nel dire che non sono stati loro8 Lelemento terra vive in una serie di personaggi simili, noti come elfi, folletti e gnomi. Questo piccolo popolo riflette la qualit) di duro lavoro di questo elemento. Lavora frequentemente in segreto e sa come estrarre le ricche risorse della terra e utilizzarle con successo. Per questa ragione lelemento terra spesso associato al denaro e alla salute. ,ggigiorno questi esseri hanno la loro variopinta controparte nelle statue a guardia di molti giardini che si trovano in ogni dove nelle isole 9ritanniche. 1toiche e silenziose, fanno fedelmente la guardia ai loro possedimenti, ricordandoci che il duro lavoro e la diligenza permettono di ottenere la migliore ricompensa, rappresentata dal calderone pieno doro che si trova alla fine dellarco%aleno. Gli elfi e le ninfe, fanciulle mitologiche semidivine, rappresentano invece lelemento acqua. 1ensuali e seduttrici sono state frequentemente accusate di condurre gli uomini alla morte, e molti marinai erano giustamente diffidenti verso queste creature che spesso apparivano sottoforma di %ellissime donne o sirene, il cui compito era distrarre i naviganti solitari e condurli fuori rotta, verso gli scogli vicini dove sare%%ero stati risucchiati nelle acque profonde, e nessuno li avre%%e pi" visti. Esse incarnano le qualit) femminili di seduzione ed il potere del magnetismo. Pertanto sem%ra che a dispetto dei numerosi sforzi contrari, non a%%iamo rinunciato del tutto alle nostre iniziali convinzioni in merito a questi piccoli esseri, elementi della natura. 1pesso li incoraggiamo a entrare nelle nostre vite per vigilare sulle nostre case e i nostri giardini, e rendiamo omaggio agli dei della natura che, nel profondo del nostro cuore, sappiamo essere parte di noi. Proiettati allesterno e personificati, cinsegnano anche che per vivere una vita salutare ed armoniosa non do%%iamo tur%are nessuna delle forze e degli elementi naturali dentro di noi, poich! ci rendono gli esseri umani che siamo. $rammenti di questi pensieri sugli elementi sono ancora oggi presenti in molti modi di dire. Tutti conosciamo espressioni tipo &pallone gonfiato' o &palle di fuoco' e ci riferiamo a certi soggetti con termini tipo &evanescente', &languido', &elettrico& o &%en radicato'. +algrado tutte le prove scientifiche che ci circondano, i quattro elementi hanno ancora una grande importanza nella vita odierna come in passato. #ffinch! luniverso funzioni efficientemente tutti gli elementi devono trovarsi in equili%rio e in totale armonia. Essi sono presenti in ogni cosa, sempre. La proporzione pu0 cam%iare, cos5 che uno o due possono sem%rare prevalenti in alcune circostanze, ma in realt) ci sono sempre tutti. ,gni elemento cerca di esprimersi. /essuno pi" importante dellaltro. Tutti devono esistere in armonia e nelle giuste proporzioni per assicurare lequili%rio delluniverso. $avorendone uno piuttosto che un altro, tur%iamo il divino ordine che dietro linterazione di questi %locchi fondamentali per ledificio della vita. 3nsieme costituiscono la matrice nella quale tutte le cose esistono ed il tessuto di mente e corpo, pensieri ed emozioni. Gli elementi sono il mezzo attraverso il quale ci relazioniamo tra di noi e la vita stessa. Pensate quale sare%%e la confusione nella quale ci troveremmo se non avessimo a%%astanza aria per sostenere la vita, o ci fosse troppo fuoco o mancasse la terra, eventualit) non troppo remote. 9asta dare unocchiata al mondo nel quale viviamo per sperimentare cosa significhi avere una qualit) scadente dellaria, con ossigeno insufficiente, o gli effetti del riscaldamento glo%ale. Gli elementi sono allora s%ilanciati e c disarmonia. /on prestiamo attenzione agli dei delle forze naturali e quindi questi si arra%%iano. 1e continueremo a ignorare i loro avvertimenti e non li placheremo restaurando lequili%rio, essi scaglieranno la loro vendetta e saremo noi a perire. 3n realt) impossi%ile separare gli elementi a causa della loro interdipendenza, tuttavia la mente umana ha lesigenza di classificare e scomporre le cose per comprenderne il funzionamento. Per poter meglio capire il meccanismo degli elementi nella nostra vita questo li%ro cercher) di esplorare ciascuno di essi nelle diverse manifestazioni dellesistenza umana. 2aremo unocchiata alla loro

relazione con la personalit) attraverso la nostra costituzione astrologica e alla loro manifestazione nelle diversi parti del corpo e della mente. :edremo come lelemento che predomina in noi in un dato momento influenza i nostri processi mentali, nonch! le nostre relazioni con il mondo esterno, e arriveremo a capire cosa significa essere %loccati in un elemento. 3noltre, cercheremo insieme di riconoscere ogni elemento da come cerca di esprimersi attraverso la voce, che impareremo a modulare e far fluire con ciascuno di loro per una comunicazione pi" semplice e chiara. Gli elementi sono anche presenti nel ci%o che mangiamo, quindi vedremo perch! preferiamo certi alimenti in determinati momenti e perch! la nostra dieta cos5 individuale. 3nfine daremo unocchiata a quello che si pu0 definire il pi" intangi%ile e spesso ignorato di tutti gli elementi, ossia letere, il quinto elemento. 2unque in queste pagine imparerete a riconoscere e approfondire la conoscenza di voi stessi. #pprenderete quale elemento il vostro migliore alleato, quello con il quale siete felici e vi trovate a vostro agio, e da quali differite e rifuggite, perch! li ritenete sconosciuti o non familiari. Per vivere pienamente la vita importante riconoscere la manifestazione di tutti gli elementi nella nostra esistenza, e considerarli tutti come amici. Gli elementi arricchiscono la nostra vita dandole variet) e profondit). /on solo vivrete pi" consapevolmente il vostro elemento ma imparerete ad avere pi" dimestichezza anche con tutti gli altri. Articolo tratto dal libro del corso di Polarity Therapy Quinta Essentia scritto da Mora! "a#pbell inse!nante e co $ondatore della Master%or&s 'nternational 'rlanda www.polarity net%or&(co# Traduzione dallinglese a cura di #nna ;anardelli ,peratrice di Polarity Therapy +entore per l3talia della +aster<or6s 3nternational=3rlanda *ell.- >?@AB>@CCD