Sei sulla pagina 1di 20

Read Later Educare con la musica educareconlamusica.blogspot.

com Musica e processi corporei | Musica ed emozioni | Arte e Salute di Rossella Semplici - riflessioni.it La musica tra arte, religione, scienza e vita quotidiana | os!" la musica# | Arte e Salute di Rossella Semplici riflessioni.it Educare con la musica$ c%e cos!" la musica educareconlamusica.blogspot.com Educazione con musica beinsadouno.it

Che cos' la musica?


c%e cos!" la musica per me la musica ".. vita, la linfa c%e mi tiene sveglia " tutto quello c%e scorre.. la nostra voce " musica c%e viene accompagnata dal cuore c%e batte il tempo la musica sta nel centro citt& tra rumori delle auto, le c%iacc%iere dei mercanti, i passi della gente... la musica sta nella campagna cani c%e abbaiano la musica sta in montagna tra gli alberi e il vento la musica " al mare tra le onde e gli scogli senza musica la vita sarebbe vuota e senza senso.

Musica e processi corporei


La musica produce effetti sul nostro corpo, origina un'esperienza emozionale, coinvolge la mente, arricc%isce ed eleva lo spirito, permettendo all'essere umano di cogliersi come unit& inscindibile. A cominciare dagli anni (enti sono state effettuate ricerc%e e studi riguardanti l'effetto della musica sul Sistema )ervoso Autonomo *S)A+ da cui dipende la funzionalit& e l'attivit& di molti organi e apparati, tra cui la frequenza cardiaca, respiratoria, la sudorazione, l'attivit& gastrica, la tensione muscolare e la produzione di ormoni. , risultati di molteplici studi concordano su alcuni punti- innanzitutto le caratteristic%e musicali, quali ritmo, dinamicit&, estensione melodica, struttura armonica ecc., influenzano in modo diverso i processi corporei. .ossono$ - accelerare o rallentare il metabolismo, la frequenza respiratoriaabbassare la pressione sanguignaridurre o ritardare la fatica fisica e lo stressabbassare la soglia degli stimoli sensorialiridurre o incrementare l'immaginazione . .er quanto riguarda in particolare la relazione maggiormente studiata, cio" musicabattito cardiaco, si " notato c%e la frequenza cardiaca aumenta se si ascoltano music%e gioiose e veloci, diminuisce nel caso di brani tristi o lenti. L'attivit& gastrica invece aumenta con melodie calme e diminuisce con quelle agitate. /n aspetto c%e dovrebbe essere ulteriormente approfondito " quello relativo all'attivazione dei due emisferi della corteccia celebrale quando si ascolta, si suona, si crea musica. L'ipotesi maggiormente accreditata " c%e la musica attivi le funzioni di entrambi, quindi alternando l'utilizzo dei processi cognitivi e intuitivi. 0urante l'ascolto sono implicati i processi cognitivi quando ci si concenta analiticamente sul movimento armonico e sullo sviluppo melodico- i processi intuitivi entrano in gioco quando ci si abbandona ai suoni e si attiva il registro delle sensazioni e delle emozioni.

Musica ed emozioni

.er comprendere il rapporto musica-emozioni bisogna affrontare la tematica occupandosi di pi1 aspetti. Mentre nel linguaggio i suoni sono associati ad un significato preciso, ad esempio camminare indica l'azione di spostarsi a piedi da un posto all'altro con un'andatura moderata, nella musica questa operazione " impossibile, soprattutto se si tratta di una successione di suoni- al singolo suono pu2 essere associato 3qualcosa4, ad esempio un suono grave pu2 essere associato a qualcosa di grosso, un suono acuto a qualcosa di leggero, ma una melodia pu2 suscitare immagini, emozioni ricordi diversi in ciascun ascoltatore. 5offmann diceva$ 3La musica disc%iude all'uomo un regno sconosciuto- un mondo c%e non %a nulla in comune con il mondo sensibile esterno c%e lo circonda e in cui egli si lascia alle spalle tutti i sentimenti definiti da concetti per affidarsi all'indicibile4 . )ell'ineffabilit& e nell'indicibilit& c'" la potenza emotiva e affettiva della musica. .er spiegare con meno difficolt& questo concetto ci addentriamo in un episodio della vita di un grande compositore. %opin innamorato di Maria 6odzins7a scrive il (alzer 8p. 9: n. ; a lei dedicato quando, dopo un periodo abbastanza lungo ed intenso trascorso insieme, si devono separare e giunge il momento di salutarsi. <r=der=7 avverte un'inspiegabile angoscia- inspiegabile perc%> sa c%e il tempo della separazione sar& breve, inoltre Maria " addolorata per la sua partenza, gli dona persino una rosa c%e vuole sia conservata per tutta la vita. Mentre Maria lo guarda senza parlare lui si siede al pianoforte e le 3dice addio4 a suo modo, componendo il (alzer c%e lei c%iamer& il (alzer dell'addio. La musica " la tristezza desolante di un distacco c%e diventer& definitivo dopo tempo. Ascoltando il brano si pu2 immaginare il loro addio, si pu2 rivivere un 3proprio personale addio4 o, se non si conosce il contesto dell'opera si pu2 ricordare un episodio struggente della propria vita. /na musica pu2 evocare emozioni diverse, ma anc%e significati diversi- oppure una musica gi& ascoltata pu2 stimolare l'immaginazione di nuovi scenari. ?uindi ciascuno attribuisce alla stessa musica un senso personale utilizzando prevalentemente il registro delle emozioni e degli affetti, meno quello linguistico. Accade c%e quella musica si impone alla mente e al cuore con forza emotivo-affettiva, evocando un ricordo con inimmaginabile accuratezza, avvolgendo un segreto privato- la musica pu2 affondare nelle parti pi1 profonde e intime del nostro essere, l& dove sensazione, emozione, idea, pensiero ricercano la strada per emergere. @ cosA c%e la musica ci offre il suo aiutoSc%umann diceva c%e l'artista %a il dovere di 3mandar luce nel profondo del cuore umano4. ,l tutto pu2 essere comunicato con le parole, ma si perde la fragranza- in effetti il 3linguaggio musicale4 tradotto in parole disperde qualcosa di s>. Ecco quindi c%e la musica " la strada maestra per il viaggio nelle emozioni, negli affetti e nell'immaginazione. A questo proposito Leopardi nello Bibaldone assimila suoni e odori nel risveglio dell'immaginazione. ome l'olfatto, il senso pi1 arcaico, " l'unico c%e permette alla stimolazione esterna di giungere al cervello senza passaggi intermedi, cosA la musica pu2 arrivare direttamente al

cuore e alle profondit& dell'inconscio, dove si conservano tracce c%e sembrano pi1 antic%e di noi, di quell'umanit& c%e ancora non sapeva scrivere e impacciata cominciava a camminare in posizione eretta. La musica pu2 essere rappresentata come un contenitore ben definito, classica, Cazz, triste, allegra, vigorosa, ma al tempo stesso versatile rispetto al contenuto, cio" ne pu2 accogliere molti, come " il caso delle emozioni e dei ricordi, anc%e se differenti tra loro. Le parole di DolstoC ben sintetizzano il rapporto musica-emozioni$ 3La musica " la stenografia dell'emozione. Emozioni c%e si lasciano descrivere a parole con tante difficolt& e invece sono direttamente trasmesse nella musica ed in questo sta il suo potere e il suo significato4 .

Arte e Salute

L'arte %a un ruolo di primo piano nella cura della salute, come %a avuto modo di esprimere il filosofo Maritain c%e ne %a individuato la missione$ 3@ il potere di guarigione e l'agente di spiritualizzazione pi1 naturale di cui abbia bisogno la comunit& umana4 . Le arti vengono considerate generalmente realt& troppo nobili e alte per entrare e plasmare la vita di persone comuni, ma nella realt& spesso accade il contrario- le testimonianze riportate nella ,( parte del libro ne sono una dimostrazione. Le implicazioni dell'arte, come della bellezza, delle forme della vita spirituale e degli altri valori umani appaiono pi1 evidenti quando sono del tutto assenti dalla vita quotidiana oppure presenti in modo marginale- " ci2 c%e accade quando l'essere umano " asservito all'utile, " incapace di provare piaceri in s>, di riposare ed oziare col corpo e con l'anima, di contemplare, di sottrarsi o combattere i fenomeni di disumanizzazione c%e sempre pi1 frequentemente compromettono la qualit& dei rapporti e nuocciono ai vari ambienti *non solamente quello sanitario+. osA si esprimeva Eepes gi& nel ;:FF$ 3)el centro focale dell'eclissi di una sana esistenza umana sta l'individuo, lacerato dai minuti frammenti del suo mondo informe4 . L'arte pu2 aiutare l'uomo a fermarsi per osservare, riflettere e contemplare, per arrestare quindi il fluire e refluire delle azioni e delle passioni, per immobilizzare la vita spirituale e guardarla. ,n questa condizione " possibile capirsi pi1 profondamente e giungere ad un piena consapevolezza di s>, fermarsi per cogliere il significato della realt&, per fare scelte consapevoli e progettare la propria vita. Ma al contempo la stessa opera d'arte " il riflesso di modi pensare, vivere, sentire dell'artista c%e continuamente corregge, sostituisce, rif&. L'arte pu2 essere vista anc%e come educazione alla libert&, come scriveva assirer$ 3L'arte " una via alla libert&, " parte di quel processo di liberazione dello spirito umano c%e " il fine autentico ed ultimo di ogni educazione4 . .ertanto si dovrebbe dare la possibilit& al bambino fin dai primi anni di vita di indicare il suo linguaggio privilegiato per esprimersi e la forma d'arte c%e pi1 gli piace. ?uando il bambino prima e il ragazzo poi avranno fatto propria una forma d'arte, essa potr& accompagnare la loro esistenza e diventare risorsa inesauribile per la salute e non solo$ 3Sulle strade e sulle piazze, nei templi, nei palazzi, sulle acropoli e sui sepolcri, l'arte non %a mai cessato di proporsi come un bene immortale di tutti e per tutti e insieme postulare, come proprio imprescindibile correlato, una comunit& libera e comunicante a tutti i livelli, una societ& ritmata e soddisfatta in tutti i suoi ordini4 .,n sintesi, si pu2 dire c%e l'arte fa l'uomo pi1 uomo. ?uesta parte del libro " dedicata in particolare all'influenza c%e la musica %a esercitato ed esercita tutt'ora sullo sviluppo dell'umanit& e del singolo essere umano. Attraverso studi, ricerc%e e testimonianze si " cercato di evidenziare gli aspetti pi1 importanti, con l'auspicio c%e venga utilizzata maggiormente in tutte le fasi della vita, siano esse segnate dalle difficolt& o dalla serenit&, dalla malattia o dalla salute

Cos la musica?

3La musica " una cosa misteriosa. ?uando l'ascoltiamo essa ci suggestiona, ci eleva, ci anima, ci culla, ci rattrista, ci turba. Rende pi1 importanti noi e il mondo in cui risuona, sia esso il mondo di ogni giorno o quello fantastico di un film o di una pi"ce teatrale. ,llumina particolari oggetti, avvenimenti, espressioni o gesti di per s> irrilevanti dando loro un nuovo significato4 . ,n questa prospettiva la musica %a il potere di valorizzare anc%e gli aspetti pi1 semplici e minuscoli della vita, di evidenziare i moti emotivi e affettivi pi1 intimi, di rendere pi1 familiare e umano il mondo esterno, cosA c%e niente vada disperso e tutto sia asservito all'essere umano. La musica " trascendimento, seppur momentaneo e incompleto, della finitezza umana. Secondo 0a%l%aus 3la musica coglie Gl'assolutoH senza mediazioni, ma allo stesso tempo esso si oscura, cosA come una luce troppo forte abbaglia e l'occ%io non pu2 vedere quel c%e " interamente visibile4 . .ertanto la musica ci permette di oltrepassare almeno per un po' il confine del nostro essere e cogliere l'Altro e l'Assoluto, conservando per2 il mistero e la consapevolezza dei nostri limiti. La musica giunge l& dove la parola non arriva, in quelle regioni dove il verbo tace e lascia il posto all'inesprimibile, all'indicibile. 0ebuss= diceva c%e la musica 3esprime l'inesprimibile all'infinito4 . La musica pu2 portarci lontano, nell'immensit& delle sensazioni, delle emozioni, degli affetti- con lei possiamo immergerci nei misteri c%e avvolgono e sono parte dell'essere umano, senza per2 poterli svelare completamente$ dall'inesprimibile mistero di 0io, all'inesauribile mistero dell'amore, all'incanto del mistero della vita. La musica porta al divino, perc%> %a in s> tracce della trascendenza come afferma .lutarco definendola 3invenzione divina4 o come scrive Addison nella composizione /na canzone per il giorno di Santa ecilia $ 3Musica, il pi1 grande bene c%e i mortali conoscano. E tutto ci2 c%e del paradiso noi abbiamo quaggi14 . La musica porta al principio della vita, l'amore. ol potere evocativo di melodie e ritmi ci ricorda c%e amiamo non solamente con il corpo e la mente, ma con tutto il nostro essere" nell'interezza la profondit& e l'autenticit& dell'amore. Si nasce da un atto d'amore, si vive ricercando l'amore e si muore nella speranza di ricongiungerci all'Amore Assoluto. omunque sia, grazie alla musica possiamo viaggiare nell'infinito e nell'eterno e ritornando nella piccolezza del nostro essere ci sorprendiamo rinnovati, rinvigoriti e affinati, scopriamo c%e di qualc%e frammento di mistero siamo riusciti a cogliere la pienezza di senso. La musica non esprime significati precisi, non spiega parola per parola, punto per punto, ma piuttosto suggerisce 3cio" crea delle forze immaginative c%e provocano e orientano le associazioni verbali- o, se si vuole, delle direzioni semantic%e, c%e sotto forma di impressioni vag%e e fluttuanti si manifestano alla coscienza del soggetto c%e le cristallizza con delle parole in significati precisi4 . La musica inoltre %a un forte potere evocativo e, anc%e indipendentemente dalla nostra

volont&, fa riemergere ricordi, abbozza riflessioni, sussurra idee, bisbiglia nomi, tratteggia luog%i, grida la rabbia, urla il dolore, esalta la gioia e noi sussultiamo, ansimiamo, gioiamo, ricordiamo, creiamo, amiamoI viviamoJ @ possibile anc%e il processo inverso, quindi idee, immagini o eventi eKtramusicali possono ispirare e influire sulla creazione di una musica, senza per2 c%e diventino oggetto di una vera e propria descrizione. @ ci2 c%e " successo a Sc%umann nella composizione di Einderszenen *Scene infantili+. ,n una lettera alla fidanzata, la giovane pianista lara 6iec%, a proposito della sua composizione cosA si esprime$ 3Era come un'eco delle tue parole, allorc%> mi scrivesti c%e a volte ti sembro come un bambino L in breve, mi sembrava di essere proprio un bambino e composi allora circa trenta brevi e graziosi pezzi, ne %o poi selezionato una dozzina e li %o c%iamati Scene infantili GIH4. Sc%umann a seguito di una recensione di Rellstab, poco gradita, precisa$ 3?uello pensa di certo c%e io abbia preso a modello un bambino c%e strillava e c%e abbia poi cercato le note. @ vero invece il contrario. Eppure non posso negare c%e durante la composizione mi son passate per la mente alcune figure infantili4 . ?uindi l'essere cullato, sognare, addormentarsi, giocare, la delicatezza di un'effusione affettiva, l'esplosione di gioia lasciano in ogni essere umano una traccia ritrovabile o esprimibile in un brano musicale di qualsiasi genere. La musica 3classica, colta, leggera, commerciale4 quando di qualit& si muove in noi e spazia dalla mente al corpo e all'anima, permettendoci di sentire l'unit& integrale del nostro essere e, indipendentemente dalla competenza musicali, di cogliere un pensiero non pensato prima, di commuoverci, di intensificare l'esperienza del dolore, della confusione, della gioia, dell'estasi. La musica " specc%io della cultura di un popolo, di un'epoca quando riesce ad accomunare c%i l'ascolta nella condivisione di qualcosa$ emozione, affetto, pensiero, ricordoI e nell'ascolto tutti si sentono uniti e diventano uno. @ lo stesso incanto del coro$ tante voci differenti c%e diventano una sola voce, quella appunto del coro, unificate proprio dalla musica. La musica " l'impalpabile coincidenza degli opposti, in cui elementi antitetici perdono la loro inconciliabilit& e divengono polarit& c%e si compenetrano, cio" gli opposti trovano l'armonica sintesi. @ simile a ci2 c%e sente la persona innamorata a cui " donato vivere il possibile e l'impossibile- l'immaginabile e l'inimmaginabile, l'individuale e l'universale. ?uesto aspetto, peraltro comune ad altre espressioni artistic%e e alla spiritualit&, nell'esperienza musicale si concretizza attraverso l'intreccio tra$ 3sensibile e soprasensibile GIH rigore e sogno, moralit& e magia, ragione e sentimento, giorno e notte . La musica " stata riconosciuta come valido strumento educativo- stimola ed affina ad esempio l'espressione, l'immaginazione, la rappresentazione e le abilit& nello stabilire e mantenere le relazioni sociali. Lutero cosA si esprimeva in una lettera inviata al musicista Senfl nel ;MNO$ 3La musica " un po' come una disciplina c%e rende gli uomini pi1 pazienti e

pi1 docili, pi1 modesti e pi1 ragionevoli. G...H Prazie alla musica si dimentica la collera e tutti gli altri vizi. G...H %iunque " portato per quest'arte non pu2 non essere un uomo di buon carattere, pronto a tutto4 . La musica pu2 inoltre liberare dai pesanti attacc%i della quotidianit&, accendere la creativit&, placare il dolore, rafforzare il coraggio, raffinare il gusto, stimolare l'intelletto, proteggere gli affetti, rinvigorire la salute, ecc. .ertanto la musica per la sua presenza in tutte le culture di tutti i tempi e per la potente influenza nei diversi aspetti della persona, da quello fisico a quello sociale, ma in particolare nel funzionamento psic%ico, nell'elaborazione dell'identit& individuale e di gruppo, pu2 essere una risorsa elettiva per lo sviluppo dell'essere umano e la cura della salute in ogni fase della vita, dal concepimento alla morte. )e era certo Mandel, per il quale 3la musica " una forza potente per il benessere e per una buona salute4 .

Educazione con la musica


,l canto influisce sulle persone in tre importanti direzioni$ facendole, facendole arricc%ire e facendole cominciare a pensare. /na persona pu2 leggere della musica, pu2 occuparsi di filosofia della musica ma, se non sa cantare, non capisce nulla di musica. 8ggi vi sono tanti filosofi ed eruditi, ma il mondo %a bisogno principalmente di persone c%e applicano ed eseguono. Esiste solo un modo per correggere il mondo$ l'applicazione della musica. La musica %a il potere di disperdere le tristezze e i dolori della vita umana. Essa importa un sentimento di gioia in grado ascendente, un sentimento di creativit&. Dramite la musica tutte le capacit& dell'essere umano prendono una direzione corretta. i2 c%e " immesso nella persona pu2 essere sviluppato tramite la musica al fine di creare una nuova immagine. 0unque, tramite la musica l'essere umano pu2 creare in se stesso un forte carattere. )ella musica vi sono delle forze con le quali puoi superare tutti gli ostacoli c%e esistono. Se noi, nelle attuali condizioni, fossimo musicali, supereremmo tutti gli ostacoli e le fatic%e c%e ora ci accadono. @ una cosa umana. 0irete$ 3.er questo bisogna fare un esperimento.4 /n esperimento pu2 essere fatto, viene ric%iesta una certa condizione. )el caso dell'educazione dei bambini pu2 essere fatto un esperimento con la musica. La musica %a dei metodi propri, delle formule proprie. Le persone attuali devono utilizzare la musica nella loro vita come un mezzo per l'educazione. Essa " un metodo principale nella nuova educazione, uno dei suoi metodi migliori. La musica deve essere considerata come un metodo educativo. ,n natura la musica esiste come mezzo educativo per l'essere umano. Le sofferenze sono sempre dei metodi minori. Le sofferenze sono i pezzi musicali. ,l professore " molto esigente, dice$ 3Ripeti, ripeti, non prendi correttamente, correggi, correggi.4 )on ti lascia, non ti d& un'altra lezione. Di manda di nuovo a studiare e la tua vita diventa sgradevole. Affinc%> diventi gradevole, impara a cantare. 0ici$ 3,o non sono nato per cantare.4 Allora per c%e cosa sei nato# ?uando mangi, questo " musicaJ 5ai un'arpa con NQ corde, canti. ?uando ti arrabbi con qualcuno, batti il tamburo. (oi non potete vedere nelle piccole cose la bellezza c%e esiste nella natura. Puardate la parte esterna c%e non " essenziale, guardate i vestiti belli, come " vestita una persona, le scarpe, il cappello. ?ueste cose sono secondarie. )ell'educazione delle persone, nel futuro la musica deve entrare come un metodo potente per esercitare influenza. @ il vero metodo per educare. /na persona c%e non canta da sola dentro se stessa, senza gridare in modo c%e gli altri la sentano, non pu2 essere educata. )on pu2 pensare correttamente, non pu2 sentire correttamente, non pu2 agire correttamente. A ogni lavoro canterai dentro te stesso. Du dici$ 30evo pensareJ4. Du non puoi pensare a una determinata materia finc%> non la ami. Dutte quelle persone erudite prima cominciano ad amare la materia e dopo studiano. olui c%e si occupa di astronomia, la ama, perci2 se ne occupa. olui c%e si occupa di geologia, lui ama la geologia, ama la Derra, si interessa di come "

formata. ?uello zoologo c%e si occupa di zoologia ama gli animali, li studia. 8gni persona studia ci2 c%e ama. (ogliono educare l'attuale generazione. L'attuale generazione non pu2 essere educata senza musica. Sappiate questo beneJ .otete fare di tutto, investire sforzi e soldi, scrivere libri, ma non potete creare educazione e cultura senza musica. E vedo c%e da alcune migliaia di anni tutti gli sforzi dell'umanit& %anno dato un contributo. Dutta la musica contemporanea, la musica europea, si basa su rapporti matematici. oloro c%e operano con varie composizioni, lavorano matematicamente, le note non sono poste a caso. 8gni musicista deve essere un matematico. Se non " un matematico, non pu2 avere alcun risultato. .oi deve essere anc%e un poeta. .er essere poeta, deve dare spazio alla musica. ,l musicista deve essere un poeta, deve essere un matematico, poi deve conoscere la filosofia della musica, deve sapere perc%> le cose sono poste cosA. Dutti dovete interessarvi a questo. (oi potete dire$ 3.erc%> abbiamo bisogno di musica#4. Se non vi occupate di musica, rimarrete tali quali siete ora, in voi non si pu2 verificare alcun progresso, tutto quiJ Senza musica non vi pu2 essere assolutamente alcun progresso nel mondo. La prima cosa$ prendere un tono puro. La musica " uno stato intimo, un'intesa con olui %e governa il mondo. Amore verso 0io e Piustizia verso il prossimo, questo " il tono principale. /n giorno la musica entrer& come uno dei metodi migliori per l'educazione. 8gni tono, forte o debole, alto o basso, morbido o rozzo, esercita un'influenza diversa nell'essere umano e produce diversi cambiamenti in lui. antando i singoli toni, una persona pu2 auto-educarsi. @ molto importante per2 c%e il tono sia puro. .er attenuare, per nobilitare il carattere bisogna pronunciare suoni speciali, parole speciali. 8gni suono, ogni parola influisce in modo diverso sul carattere umano. Se una persona vuole educarsi con la musica, deve utilizzare i toni bassi per supporto, per rafforzare il proprio carattere. Essi danno una stabilit& all'anima. , toni alti, invece, danno intensit&, movimento. %i vuole pensare velocemente, canti i toni alti, mentre c%i vuole acquisire la stabilit& del proprio carattere, il saper resistere alle sofferenze, canti i toni bassi. )ella musica ordinaria non vi " qualcosa di reale, ma con la vera musica puoi modellare la tua faccia, la tua bocca, il tuo naso, le tue mani. ?uesto " scienzaJ La musica deve correggere le linee della tua mano, il tuo sguardo e cosA via. La nuova musica sar& uno stimolo per acquisire una bellezza esterna, per sviluppare la mente umana, il cuore, l'anima, per creare un nuovo carattere.Le persone c%e sono musicali, dotate, c%e %anno delle doti musicali, sono sempre pi1 pazienti di quelle c%e non sono musicali. ?uale persona " paziente# La persona paziente " sempre musicale.Dramite il canto vengono sviluppate capacit& c%e non possono essere sviluppate in nessun'altra maniera. La musica sviluppa la pazienza. Le persone non musicali sono impazienti, nervose, vogliono realizzare tutto in fretta. Se %ai tanta fretta, non sei musicale. La vita " la musica pi1 bella, ma la vita umana non " cosA gradevole poic%> il tono non " preso bene. (i " qualcosa di non musicale in essa. Aggiungendo quella musicalit& c%e le manca, essa diventer& gradevole. )on " male come cantate ora. anterete per auto-educarvi e per sviluppare certe

capacit&. La musica come mezzo educativo non deve essere separata dalla vita. Le sue vibrazioni rientrano nella vita. , nostri sentimenti, i pensieri, l'atteggiamento devono essere musicali. 8gnuno di noi deve cantare, se non a voce alta, almeno nella sua mente. .ur non avendo una voce bella, cantaJ /na persona c%e non sa controllare la propria laringe, non pu2 creare un carattere in se stessa. 0ovete imparare anc%e a parlare musicalmente. /na volta diventati musicali, cominciate a pensare correttamente. Se vi arrabbiate, immaginatevi di suonare al piano e muovete le vostre dita, cosA vi calmerete. )el futuro la musica sar& un mezzo educativo per equilibrare lo spirito umano. .otremmo combattere molte cattive abitudini in noi se sapessimo come prendere il tono principale. Se %ai dubbi, il tuo tono non " corretto. Se prendi correttamente un tono, nascono gli ipertoni, si verifica un collegamento, un'unione tra la mente e i sentimenti. Se %ai una contraddizione nella mente, se nel cuore %ai qualc%e contraddizione, cominciando a cantare tutte quelle contraddizioni scompaiono. Entri gi& in un mondo nuovo. ?uando nacque risto, vennero gli angeli a cantare e durante tutta la Sua vita cantavano. Se non avessero cantato, questo lavoro non poteva essere compiuto. Lui aveva grandi contraddizioni c%e doveva vincere musicalmente. ome pensate c%e si vinca il male# ,l male non pu2 essere vinto senza musica. 8gni idea non musicale, ogni parola non musicale porta veleno in s>. , veleni pi1 cattivi si formano senza musica. /na persona c%e non canta in se stessa non pu2 essere educata, non pu2 sentire correttamente. .er applicare la musica come un metodo di auto-educazione, una persona deve cantare per se stessa almeno per mezzora al giorno. La musica risveglier& le sue capacit&, tramite essa diventer& pi1 tenera, pi1 dolce, si concilier& con tutte le persone. La musica esercita una potente azione educativa sull'essere umano. Egli non pu2 compiere bene un lavoro se non " musicale, se non canta e non suona. La musica %a un'applicazione pratica. ,l tatto, la saggezza, la capacit& di imporsi dipendono dalla musicalit& della persona. La persona buona " musicale, anc%e il pittore " musicale. )ell'atto nobile vi " musicalit&. <are ogni cosa al suo tempo, sapersi comportare con le persone, esige sempre musicalit&. Anc%e nel ielo, se non sei musicale, non puoi toccare la maniglia della porta c%e conduce al Regno di 0io. .er essere musicale, devi avere certe qualit&. %i %a queste qualit& riceve un diploma. Se vuoi superare le fatic%e della vita, devi essere musicale, saper cantare e suonare. <inc%> in una casa vi " canto, il lavoro va bene. Se il canto cessa, compare un pericolo. 0ico$ oggi tutti parlano dell'educazione futura dei bambini. Se fossi un insegnante, farei cantare gli allievi N volte al giorno. antando saranno sani. Entrando in una casa, non predic%er2 qualc%e morale, ma farei cantare N volte al giorno sia il marito, sia la moglie, sia i figli. Se entro in una corte di giustizia, far2 cantare i giudici e gli avvocati N volte al giorno. 3Ma noi non crediamo.4 )on si tratta di credere. Applicate il canto e vedrete i suoi risultati. )on si canti in modo c%e vi sentano lontano, non " importante c%e sentano come cantate, ma nel canto a voce bassa vi sentiranno anc%e in ielo. Se invece gridate, non vi sentiranno nemmeno a un c%ilometro. ,l canto a voce bassa, ma per Amore, si sente

anc%e nell'altro mondo. )el canto a voce bassa il pensiero " forte. )on pensate c%e bisogna cantare forte. @ importante pensare quando si canta. L'influenza praticoeducativa della musica, ci2 c%e essa pu2 produrre nell'essere umano " ci2 c%e " importanteJ La musica pu2 essere applicata anc%e nell'educazione dei bambini. Essa importer& in loro un nuovo ordine. Anc%e i bambini pi1 ostinati e intrattabili possono essere educati con la musica. .erci2 bisogna sviluppare il loro senso musicale, perc%> se esso non " sviluppato non si pu2 impiantare in loro alcuna idea. antate facendo esercizi con lettere. Sono utili per le persone c%e non %anno una buona predisposizione. )el futuro, se volete educare i bambini piccoli, potete educarli benissimo con la musica. Dramite la musica possono essere eliminate tutte le contraddizioni personali, di famiglia e quelle sociali. Se nella casa di qualc%e famiglia compare una certa contraddizione, il marito deve cantare con la vocale 3i-i-i4, la moglie con il suono 3a-a-a4, mentre il figlio con il suono 3u-u-u4. Se cominciano a cantare tutti e tre a una sola voce, ogni contraddizione scomparir& da questa casa. Dramite il suono 3i4 l'uomo manterr& lo stato normale della sua mente, tramite il suono 3a4 la donna manterr& lo stato normale del suo sistema respiratorio e del suo cuore, invece tramite il suono 3u4 il bambino manterr& lo stato normale della propria volont&. ,l bambino rappresenta il principio della volont& nel mondo. Se ti arrabbi, canta la gamma. .rima di fare uno scandalo, canta la gamma e accosciati una volta, poi alzati e poi accosciati di nuovo. ?ualcuno vuole fare qualcosa di male. Suona per lui e lui vi rinuncer&. Risveglia ci2 c%e " 0ivino nell'essere umano e lui si sottometter& alla Sua voce. A volte non potete conciliarvi con il proprio prossimo. Se cominciate a cantare una canzone, in voi comparir& la disponibilit& a conciliarvi. @ la forza della musica.,n generale, la musica, il canto %anno come obiettivo la nobilitazione e l'educazione dell'essere umano. ?uando un cantante di talento canta, ogni persona c%e lo ascolta si collega a lui e insieme a questo anc%e con una serie di altri esseri, legati al cantante. 8gni cantante di talento o musicista " un'espressione collettiva di molte anime c%e si manifestano attraverso lui con lo scopo di educare le persone. Le vibrazioni di questi esseri ragionevoli elevati si portano lontano nello spazio tramite la voce del cantante e con questo esercitano un'influenza benefica sul carattere umano. La musica " il segno di un'alta cultura. %i canta non si occupa di cose piccole. Dramite il canto l'essere umano entrer& in quella via elevata e 0ivina e, scendendone, la porter& di nuovo con s>. L'influenza educativa della musica consiste nel cantare per se stessi. .rima di tutto l'essere umano deve cantare e suonare per quello c%e %a in se stesso. ?uando raggiunger& uno stadio pi1 alto, canter& gi& anc%e per gli altri e loro lo ascolteranno. antando manifester& la sua misericordia e conoscer& i loro bisogni.)ella nuova educazione la musica sar& un metodo principale. )oi entriamo nell'ambito della musica viva. antateJ %e la vostra nutrizione sia musicale, il vostro pensiero e il vostro parlare devono essere musicali. La musica entrer& nella vita come uno dei primi principi igienici. antare bene, parlare bene, muoversi bene " salubre. La musica forma il legame migliore

tra la mente, il cuore e la volont&. ?ualcuno vuole sapere qual " il linguaggio della )atura. MusicaJ

Perch piace la musica?


(olevo capire perc%" piace la musica alle persone c%e mi circondano e %o posto questa domanda ad un p2 di amici ed ecco le risposte$

perc%" " fantasia ordinata perc%" mi fa viaggiare con la fantasia perc%> la musica l!%o sempre vissuta e la vivo tutt!ora come metodo perc%" Rstaccare la spinaR dalla realt& quotidiana, perc%> mettere da parte i momenti di monotonia e solitudine e dimenticare,anc%e solo per un attimo, qualc%e evento triste o spiacevole..,ndipendentemente dal genere c%e ascolto,c%e suono, dalle melodie e dalle parole c%e ne escono,c%e " legato comunque alle situazioni e alle emozioni c%e vivo,mi d& sempre una carica eccezionaleJJLa musica " un contorno indispensabile nella mia vita, o meglio ancora, un ingrediente < 8 ) 0 A M E ) D A L E c%e serve ad amalgamare bene e a rendere S gustoso tutto ci2 c%e vivo$ " zucc%ero quando la realt& " amara, " sale e spezie quando " insipida,... perc%> " /),(ERSALE perc%> " energia,malinconia,lacrime,sorrisi,battiti,respiri,armonia,0,(ERS,D& *citando un poeta+perc%" Rla musica mi %a salvatoR perc%> " espressione dell!anima, di qualcosa c%e a parole o gesti non renderebbe l!idea... mi piace la musica perc%" ti culla come niente sa fare, perc%" sa darti l!energia, la grinta, perc%" fa sorridere, perc%" fa piangere, perc%" ti consola, perc%" ti rappresenta.. la musica mi piace perc%" adoro l!idea c%e un!insieme di note, accordi, crei una melodia cosA appagante... mi piace la musica perc%" " un linguaggio cumunicativo universale... la musica mi piace perc%" " simbolo di libert& espressiva e riesce a tirare fuori il meglio di te... perc%" aiuta a rilassarmi e concentrarmi.. perc%" riesce ad esprimere cose c%e io personalmente non so esprimere a parole, " una via per esprimere, per tirar fuori possibilit& c%e non si sa nemmeno di avere la musica mi piace perc%"$riempie i momenti silenziosi mi fa compagnia mi da gioia molte sfaccettature una per ogni momento della mia giornata se cerco bene ne trovo una c%e rispecc%ia ogni stato d!animoJJ la musica mi piace perc%" pu2 far rivivere emozioni c%e neanc%e le parole possono far rinascere... perc%" la stessa canzone non %a lo stesso significato per nessun altro...insomma, anc%e se l!%ai scritta tu la senti comunque solo RtuaR...

La musica sa riprodurre tutti i sentimenti del mondo$ tanto ci basta a vivere di emozioni tutta una vitaJ

Conclusioni
Le influenze positive c%e la musica pu2 esercitare sull'essere umano in tutte le fasi della vita dovrebbero diventare patrimonio culturale di varie figure professionali. ,nnanzi tutto dei professionisti della comunicazione dai quali dipende la divulgazione di informazioni corrette ed esaustive. Si possono ipotizzare seminari di formazione specifici in modo da ridurre il risc%io di diffusione di 3notizie sensazionali4 come " accaduto con l' 3effetto Mozart4 in cui i dati della ricerca vengano riportati in modo incompleto e l'esperimento non " adeguatamente contestualizzato. Sulla base di notizia parziali, come gi& accaduto, possono essere attuale 3campagne di utilizzo4 della musica su larga scala, ma destinate a non raggiungere pienamente gli obiettivi identificati e a creare eccessive aspettative. Le conseguenze di risultati molto divergenti da quanto ipotizzato, potrebbero essere un eccessivo ridimensionamento dell'utilizzo della musica e la dispersione delle nuove acquisizioni. ,nformazione e formazione in questo settore gioverebbero a docenti, politici e genitori. iascuno nel proprio ambito di competenza, ma sinergicamente uniti, potrebbero progettare e attuare linee di intervento per far entrare la musica nella vita quotidiana. La finalit& dovrebbe essere quella di accompagnare in modo significativo l'essere umano in ogni fase della propria esistenza.