Sei sulla pagina 1di 7

ADORO IL MIO PERSONAL TRAINER

Titolo originale: Autore: Just For Alec au29

Traduzione, interpretazione e adattamento in lingua italiana, a cura di OTTOVERO.

MATTEO: Ricordo che guardandomi allo specchio in palestra, pensavo di non avere pompato abbastanza i muscoli, e che non stavo ottenendo dei risultati visibili. Cos, appena tornato a casa, decisi di cercare nelle pagine gialle un valido Istruttore che potesse seguirmi da vicino. Dopo avere telefonato a circa 10 Personal Trainers, allimprovviso lessi un annuncio pubblicitario che ero sicuro di non avere notato prima. Faceva esattamente cos: Problemi in palestra? Non riesci ad ottenere i risultati sperati? Non sei tu! E la tua mente! ed ancora Io posso aiutarti ad eliminare le tue barriere mentali, che ti ostacolano nel sollevare molti pi pesi di quanti non riesca a sollevarne adesso e poi cera il numero di telefono Questo annuncio fighissimo!, pensai tra me e me e quindi chiamai subito senza esitare Pronto? rispose la voce dallaltro capo del telefono. Era una voce cos calma e rassicurante, che sentivo di potergli dire ogni cosa Pronto dissi pure io chiamo per lannuncio Bene dammi pure il tuo nome, cognome, numero di telefono e indirizzo di casa, sar da te domani mattina, daccordo? E una magnifica idea! dissi senza pensarci due volte cos gli dissi tutto quello che mi aveva chiesto: Matteo Lombardi, 22 anni, numero di telefono e indirizzo. Solitamente ho molte remore a dare tutti questi dati personali ad un estraneo conosciuto per telefono ma quella voce mi seduceva al punto tale da essere in totale pace con me stesso quando lascoltavo La mattina successiva, sento bussare alla porta era lui. Apr e vidi questo bel ragazzo di 24 anni davanti a me. La prima impressione che mi diede era di grande professionalit indossava una magliettina blu aderente pantaloncini bianchi e scarpe da ginnastica. E con se aveva un borsone da palestra. Ciao disse Io sono Alex, il tuo Personal Trainer posso entrare? Certo dissi immediatamente dammi solo un minuto, prendo le mie cose e andiamo in palestra per lallenamento.

Oh no, non necessario andarci disse Hai una panca in casa? Si. Uno specchio? Si. Allora puoi allenarti qui stesso adesso voglio che ti distendi sulla tua panca cos dicendo, prese un paio di manubri dal suo borsone Prendi questi disse e portali il pi in alto possibile non importa quanto.

ALEX: Mentre lui era concentrato a tenere i manubri in quella posizione, tirai fuori dal borsone il mio pendolo e tenendolo in mano iniziai a farlo dondolare con cadenza regolare di fronte al viso di Matteo iniziando a fare con lui quello che facevo con tutti i miei clienti Adesso Matteo mentre io faccio oscillare questo pendolo tu inizierai a sentirti sempre pi rilassato sempre pi rilassato le tue braccia si sentono sempre pi stanche ma tu devi continuare a tenere i pesi in alto a tutti i costi Giusto? Giuuuusttttoooooo rispose con grande sforzo Eccellente! Pensai E un soggetto perfetto Vidi come i pesi iniziavano a scendere man mano che le sue braccia diventavano sempre pi stanche Ricorda devi tenerli in alto a tutti i costi vidi cos nuovamente i pesi pian piano risalire mentre lui si sforzava sempre di pi per tenerli in alto io lentamente scaricavo tutta la sua potenza adesso il pendolo inizier pian piano e fermarsi e quando questo accadr la tua forza si ridurr drasticamente al punto tale che sarai appena in grado di sostenere il peso delle tue sole braccia non riuscirai pi a sostenere nessun peso Siiiiiiiii disse sforzatissimo. e cos iniziai a rallentare il moto del pendolo e mentre lo facevo vidi le braccia di Matteo distorcersi fino a quando si abbassarono verso il pavimento lasciando cadere i pesi a terra Adesso Matteo non hai pi alcuna forza nel tuo corpo solo la tua mente rimasta intatta e quindi puoi sentirmi e capire tutto quello che ti dico Tu vuoi ascoltare solo i miei ordini per poi portarli a termine Giusto? Si disse convintamente. Bene quando ti rilascer da questo stato di profondo rilassamento, le tue forze ritorneranno ad incrementarsi ma la prima cosa che farai sar quella di chiamare al lavoro e comunicare che hai bisogno di una settimana libera passerai questo tempo in palestra ma ogni volta che sarai l o che ti allenerai o che cercherai di sollevare qualcosa di pesante le tue forze svaniranno di nuovo sentirai che stai diventando sempre pi debole e quindi vorrai ritornare in palestra per fortificarti ma ogni volta che vi andrai le tue forze ti abbandoneranno di nuovo rendendoti ridicolo e patetico nel non riuscire a sollevare nemmeno i pesi pi leggeri inoltre sentirai i tuoi

muscoli come svuotarsi ed inizierai a vederli sempre pi deboli e piccoli e pi vedrai i tuoi muscoli sparire, pi determinato sarai ad allenarti per poterli fare ritornare E tutto chiaro?. Si rispose. Bene adesso ti sveglier contando da 3 a 1 ma prima qualche altro piccolo comando

MATTEO: Mi svegliai non sono sicuro del perch e di come mi fossi addormentato, fatto sta che mi sentivo come essermi appena svegliato da una lunga dormita Bene Matteo oggi abbiamo fatto alcuni reali progressi. Adesso voglio che tu faccia alcune flessioni per me Quante ne fai di solito? mi chiese Alex. 250 risposi. Bene allora voglio che adesso provi a farne 25 per favore 25? Pensai ma cosa crede che sia un pivello!? Comunque non cerano problemi, era semplice farle Iniziai a farle molto lentamente per allenare meglio i pettorali 1...2...3...4...5...6......11 . ma qualcosa non andava, iniziavo a diventare paonazzo. ...14...15...16... alla sedicesima crollai sul pavimento ma che cazzo succedeva? Ehy, che mi combini?! disse Alex divertito Era ovvio che mi aveva praticato una specie di ipnosi Niente di niente Mr. Muscolo!!! dissi incazzato nero e immediatamente mi sentii preso da una scossa di energia Adesso puoi farne 500 per me? disse ma che cazzo diceva questo qui? pensai prima ne chiede 25 poi 500! ma non potevo fare altro che eseguire e quindi iniziai 1, 2, 3, 4...70, 71, 72...356, 357, 358...500 e cavoli! Ci riuscii e non mi sentivo nemmeno del tutto stanco al punto tale da farne altre 500 per il solo gusto di mostrargli quanto ero bravo Cavoli ma cosa mi hai fatto?! gli chiesi sorpreso Ti ho solo inculcato in mente alcune cosette per aiutarti nel tuo allenamentoho semplicemente premuto linterruttore giusto per accenderti ma adesso meglio rispegnerti di nuovo E nuovamente sentii le energie andare via dal mio corpoero ritornato alla debolezza di prima Ora meglio che vada disse ci vediamo la settimana prossima Appena se ne and, mi misi un po a riflettere su quanto appena accaduto e trassi la conclusione che era meglio prendermi un po di tempo dal lavoro per rimettermi in forma cos potevo dimostrare ad Alex di essere forte

ALEX: La settimana successiva, arrivai a casa di Matteo. Bussai alla porta ma non cera nessuno, doveva essere in palestra. Quindi entrai con le chiavi che mi aveva dato quando era in trance ipnotica. Appena entrato mi diressi verso il suo computer, andando a leggere cosa aveva scritto nel suo diario, che io gli avevo consigliato di iniziare a scrivere

Giorno 4: Oggi ho chiamato di nuovo al lavoro per chiedere pi giorni liberi, cos posso passare pi tempo in palestra non so perch, ma la cosa mi manda in bestia! Vado in palestra praticamente tutti i giorni ma ogni volta tutto quello che riesco a fare sono non pi di 10 ripetizioni o addirittura nulla! Sto solo perdendo tempo Cosa mi sta accadendo?! Ottimo, sta funzionando! Ora tutto quello che devo fare chiamarlo

MATTEO: Mi trovavo in macchina quando stavo per ritornare a casa dopo lennesimo fallimento in palestra, quando sento il mio cellulare squillare. Mi accorgo con una certa sorpresa che la chiamata proviene dal mio appartamento. Pronto? rispondo. Ciao Matteo ecco la voce che aspettavo! Dovevo proprio dirgli delle cosette Alex! Sei un coglione! Che cazzo ci fai nel mio appartamento?! Non sapevo ancora cosa mi aveva fatto, ma se lo avessi avuto davanti lo avrei ucciso! Matteo, scusami mi sento un po in colpa per quello che ti ho fatto, stato solo uno scherzo innocente INNOCENTE ?!? Sono stato licenziato dal lavoro! . Sono lo zimbello della palestra! La mia ragazza mi ha quasi mollato e tu mi vieni a dire che si trattava di uno scherzo INNOCENTE?!? Si ma non ti preoccupare io sono un ipnotista e vedrai che domani risolveremo tutto ma adesso lascia che io ti aiuti ancora SCORDATELO !!! . Vedi di andare via dal mio appartamento prima che arrivi io o chiamer la polizia! Davvero? Matteo non penso che lo farai disse con un tono di voce calmo e suadente Aspetta che stupido che sono ha ragione Cosa mi prende? Perch dovrei chiamare la polizia? Tutto sommato mi ha anche chiesto scusa e quindi potrei rifarmi ipnotizzare da lui per di pi me lo ha pure proposto

ALEX: Bene, tutto procede come stabilito, adesso non mi resta altro da fare che aspettarlo. Dieci minuti pi tardi gi dietro la porta appena entrato subito gli dico di togliersi gli indumenti da palestra e di sedersi sulla panca a questo punto presi il mio pendolo dal borsone ed iniziai ad ipnotizzarlo con la solita procedurafacendolo rilassare sempre pi profondamente

Quando era gi sotto ipnosi iniziai con il chiedergli Come te la sei cavata in palestra questa settimana? Un disastro giorno dopo giorno mi sono sentito sempre pi debole Bene ti piacerebbe riavere da me la tua vecchia energia e qualcosa di pi? Si mi piacerebbe rispose Matteo dopo una breve pausa Eccellente dissi aprendomi la fibbia della cintura bene adesso ti sveglier e al tuo risveglio vedrai che ti sto offrendo una bottiglietta di Tonico Energizzantequesto ti dar tutta lenergia di cui hai bisogno per affrontare i duri allenamenti che ti meriti cos dicendo abbassai del tutto gli slip Ti sveglierai al mio 5 5 4 3 2 1 Sveglia!. Matteo si svegli e con gli occhi aperti mi vide davanti a lui e invece di vedere me che stavo offrendogli il mio cazzo duro in erezione davanti al suo viso vedeva me tenere in mano una bottiglietta piena di tonico energizzante Adesso Matteo bevi dalla bottiglietta succhia e inghiotti il tonico solo se lo farai la forza che vuoi crescer Stesi davanti a lui a farmi spompinare per ben 20 minuti mi fece uno dei migliori pompini che possa mai ricordare ma prima o poi doveva finire dato che in realt non si trattava di una bottiglietta senza fine

MATTEO: Appena finii di bere il tonico offertomi da Alex mi chiese come mi sentivo. Benone risposi Mi sento come se avessi la forza di Ercole, di Hulk e di Sansone moltiplicata per 100!!! Come se potessi sollevare 17 tonnellate senza nemmeno sudare! Mi sento le braccia grandi come quelle di un rinoceronte e le gambe robuste come due tronchi dalberi lui sorrise e mi disse di seguirlo con la macchina mi port verso il centro presso una abitazione che presumo fosse casa sua mi condusse in una cantina dove un gruppo di ragazzi molto muscolosi si stava allenando ma non sembrava una palestra normale invece di macchinari con pesi vi erano pezzi di roccia vecchie automobili e manubri caricati con dischi di ghisa talmente grandi quasi da coprire lo stesso sollevatore Qui dove i veri Bodybuilders vengono ad allenarsi Matteo mi disse Io ho dato loro la forza e loro si allenano qui per metu dovresti venire qui ogni sera ad allenarti se vuoi accrescere il tuo potenziale, capito? Ma ricorda il tonico puoi prenderlo solo una volta a settimana tu vieni da me al piano superiore ed io te lo do se non lo prenderai non sarai pi in grado di alzare nessuno di questi pesi fidati Matteo tu sai che cos lo hai gi sperimentato a casa tua Oh ma guarda, ecco Nicola! penso che sia gi passata per te una settimana esatta Uno dei ragazzoni alla panca che stava per allenarsi si alz e venne verso di noi alto 1.80m, super muscoloso, aveva tanti di quei muscoli che io non pensavo potessero esisterne di cos tanti e a dire il vero sembrava anche un po finocchio Matteo ti presento Nicola, uno dei miei primi clienti Ciao disse Sei nuovo? Si ho iniziato proprio oggi Ok, vedrai ti piacer allenarti qui qui dove si allenano i veri campioni

Lui e Alex si allontanarono e posso giurare di aver visto Alex dare una palpatina al sedere di Nicola Un po strana come cosa, ma non me ne curai pi di tanto andai verso i pesi ed iniziai ad allenarmi, accompagnato da quella magnifica musica che usciva dalle casse sonore l posizionate e che sembrava entrare direttamente nelle vene

ALEX: Cos lasciai Matteo ad allenarsi con gli altri in preda ai comandi subliminali che gli venivano impartiti attraverso la musica che ascoltava e ai quali non poteva sottrarsi e mi diressi con Nicola nella mia Stanza del Tonico. E bastata una solo occhiata al mio giocattolo muscoloso che subito il mio cazzo si indurito pronto a ricevere un super bocchino da Nicola, visto che oramai era passata una settimana esatta dalla sua ultima dose Ora inginocchiati Nicola e preparati a ricevere i tuo Tonico settimanale gli ordinai, e quando lo fece io ero ancora pi eccitato di prima aprii i miei pantaloni abbassai gli slip e dissi Apri bene la bocca Nicola e cos gli diedi la sua dose settimanale era impressionante la quantit di sborra che schizzai riempiendo la sua bocca affamata

due mesi pi tardi

MATTEO: E da quando misi piede in quella specie di palestra, che inizio a sentirmi strano. Ad esempio la settimana scorsa stavo dando una occhiata al mio guardaroba e mi accorsi di quanto odiavo tutta quella roba che avevo non potevo credere di avere mai pensato che quelle cose fossero alla moda quindi indossai solo qualche indumento accettabile, insomma i meno orribili, e mi diressi immediatamente a comprare una nuova maglietta ed un paio di jeans. ma stranamente appena giunto al centro commerciale, in men che non si dica mi ritrovai a comprare tanga e pantaloni attillatissimi pensando solo che con questi avrei potuto esibire meglio la mia nuova forma fisica mi ritrovai anche guardandomi allo specchio con i capelli tinti di biondo e tagliati corti e come se non bastasse un piercing allorecchio !!! Ma la cosa pi strana accadutami la seguente: una sera avevamo deciso di fare una specie di rimpatriata tra amici di palestra e per spassarcela tutti insieme, avevamo deciso di andare in un locale di Strip, ovviamente non potevo che pensare che si andasse in un locale dove si vedono delle belle pollastrelle spogliarsi ma qualcosa non andava mi ritrovai in un gay strip bar dove erano gli uomini a spogliarsi! io cercavo di distogliere lo sguardo come meglio potevo ma ma non appena i ragazzi iniziarono a denudarsi sul palcoe a mostrare il loro pettorali scolpiti e i loro dorsi oleati.impazzii!!! . E allimprovviso mi ritrovai con il cazzo che stava eruttando sperma in quantit! e nel bel mezzo del bar davanti a tutti allinizio ero molto imbarazzato ma quando vidi i miei compagni di palestra masturbarsi altro non feci che gettarmi anche io nella loro orgia poi non so cosa accade mi risvegliai con accanto a me Carlo il ragazzo pi muscoloso e oleato della serata. e Riccardo uno dei miei compagni di palestra era chiaro che

avevo partecipato ad un orgia, le macchie di sperma erano ancora visibili sui corpi Cosa mi sta accadendo?

ALEX: Ero nel mio ufficio, mentre stavo navigando in Internet in cerca di bei ragazzi con cui spararmi una sega in cam quando allimprovviso entr Matteo. Sembrava parecchio turbato, ma mi eccit molto al punto tale che dovevo a tutti i costi fare eruttare il mio cazzo Siediti Matteo dissi Dimmi che problema c? gli chiesi spogliandomelo con gli occhi, data la stazza muscolosa che oramai aveva acquisito Alex sono diventato gay! e penso che tu ne sia il responsabile! Naturalmente Matteo ne sono io lartefice non lo avevi ancora capito? ho voluto io che tu diventassi frocio ma non agitarti non c nulla di cui preoccuparsi adesso togliti i vestiti e sfoggia i tuoi muscoli per me Subito Alex come vuoi tu e cos fece fletteva le sue grosse braccia fletteva i suoi pettorali possenti che era una meraviglia guardarlo e di tanto intanto si palpava il cazzo e lo faceva in modo naturalissimo come fosse una cosa normale ed usuale, e continuando nella conversazione disse Vedi che la mia ragazza ha notato che il mio interesse per lei non pi quello di una volta e credo stia iniziando a sospettare qualcosa non posso rischiare di perderla la donna pi importante della mia vita Lo so indubbiamente lo replicai Ma onestamente non penso che lei sia il tuo tipo ideale infatti tu puoi vivere anche stando alla larga delle ragazze lunico amore di cui tu hai sempre bisogno quello di noi ragazzi in palestra Potevo ben vedere come gli occhi di Matteo acconsentivano pienamente alle mie parole e di come i comandi ipnotici funzionavano perfettamente Hai ragione Alexnon ho bisogno di ragazzelamore dei ragazzi lunica cosa di cui ho bisogno A questo punto pensai che era il momento di una bella orgia presi il microfono che avevo sulla scrivania e annunciai ATTENZIONE per favore per il resto del mese obbligatorio allenarsi nudi e congedai Matteo Rimasto solo in ufficio, mi accomodai nella mia sedia continuando a masturbarmi, aspettando la telefonata del mio prossimo cliente Enrico 23 anni preoccupato soprattutto di scolpire i suoi addominali bassi e sospirai pensando sarai MIO !!!

FINE