Sei sulla pagina 1di 2

Da LAvvenire del Lavoratore, N. 27, 8 luglio 1909, V. Di Benito Mussolini MEDAGLIONI BORGHESI IL BLASONATO Caramella allocchio, gardenia allocchiello.

Grande sparato : gilet a due bottoni; frack nero; scarpe di vernice; cappello a cilindro. Applicate tutti questi oggetti a un imbecille presuntuoso e avrete davanti agli occhi limmagine del blasonato. Chi sono i blasonati? I discendenti dei predoni medioevali. Che cosa fanno oggi? Nulla. Quando croll il loro dominio? La notte del 4 agosto 1789. La rivoluzione francese ha gettato nel fango il blasone, ha demolito la nobilt, ha proclamato che non esistono privilegi dalla nascita, ha voluto che gli uomini abbiano un merito dalle loro azioni non gi da quelle dei padri, superate, dimenticate. Avete letto I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni? Ebbene c in quel romanzo una figura tipica del blasonato : Don Rodrigo. Riportatevi colla mente allanno 1630. La nobilt era allora onnipotente. I capricci del barone erano legge; legge sacra per la povera massa del popolo. Sopportare e tacere : ecco le parole che riassumevano la condizione dei miserabili. Discutere le prepotenze nobiliari, non si osava: i ribelli trovavano dei giudici che condannavano a morte. Tutto era alla merc del nobile. I campi che erano devastati dalle cavalcate, dalle cacce; gli abituri che venivano saccheggiati e invasi dagli sbirri; le donne che dovevano portare la primizia della loro verginit al signore; gli uomini che ad un comando dovevano abbandonare il lavoro e combattere e morire senza sapere perch. Al castello si tripudiava, si gozzovigliava; nelle campagne le folle degli affamati divoravano lerbe dei fossi. Le storie ci raccontano che in tempi di carestia si giunse a mangiare le carogne degli animali domestici e in alcuni paesi di Francia furono dissotterrati i morti. Le sanguinosissime rivolte, non spezzarono il dominio della nobilt, cui si era unito, naturalmente, il clero. Alla vigilia dell89 la nobilt di Parigi dimentica e inconscia si abbandonava ad orgie neroniane nei parchi di Versailles. A Parigi si moriva di fame, il popolino faceva la coda davanti ai forni, in una sommossa erano stati massacrati Foullon e Berthier, grandi incettatori di grani; in tutta la Francia muggiva la rivoluzione; ben 300 castelli baronali erano stati incendiati: ma a Versaglia le mantenute del re, le Dubarry, le Maintenon sollazzavano coi loro baci i pari, i marchesi, i visconti, i baroni di Francia che credevano il loro dominio immortale. Eppure alcuni mesi dopo la ghigliottina mieteva le loro teste e il 21 gennaio del 1793 Re Luigi Capeto cadeva sotto la mannaia della rivoluzione trionfante. L'esecuzione del re fu latto di morte della nobilt. Limpero del blasone era ormai tramontato per sempre. Incominciava una nuova epoca nella storia del genere umano. I nobili che poterono sfuggire alla sacra nemesi dei tribunali rivoluzionari, ramingarono per tutte le terre dEuropa a sollevar nemici contro la Francia. (Sequestrato). La Santa Alleanza del 1815 credette di poter fermare la corsa verso lavvenire, ma non os ristabilire il passato. II secolo scorso secolo di attivit economica ha tolto ogni importanza sociale ai residui del blasone. Le vecchie case nobiliari deperiscono lentamente, come alberi cui vada mancando lhumus fecondatore. I palazzi che nel medioevo furono lucenti di ori, splendidi di adornamenti, rumorosi di feste, oggi tacciono, melanconicamente. I superstiti della nobilt preferiscono al titolo nobiliare un qualunque diploma universitario e vendono ai collezionisti inglesi le memorie degli avi : le statue, i quadri, le armature che ricordano il buon tempo antico. Anche lorgoglio tradizionale scomparso. La borghesia ha livellato tutto e tutti davanti a Sua Maest il denaro. Nella morale borghese chi possiede, comanda. I titoli sono stracci di carta, le particelle nobiliari sono miserie inutili davanti all affare . I tornei si combattono oggi alle Borse e le giostre si svolgono sui mercati. I trionfatori sono quelli che sanno rubare di pi. Cosi il nobilume viene o eliminato o inghiottito dalla borghesia. Condannato in ogni modo a scomparire definitivamente. Poich oggi tutte le grandi famiglie nobiliari sono o esaurite o spiantate. I signori decaduti sono pi numerosi dei mendicanti. E quelli che vogliono conservare le

abitudini signorili, vanno in America a sposare la figlia biondastra e sciatta di un mercante di maiali.... Questi matrimoni morganatici sono le campane da morto.... La classe scomparve coll89: gli individui scompaiono sotto gli occhi nostri.... giorno per giorno.... irresistibilmente.... (Sequestrato).