Sei sulla pagina 1di 9

COPIA

Atto nr. 64 Data 24-11-2011 Prot. Gen.

VERBALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE


Oggetto: Atto indirizzo concernente costi realizzazione TRC e finanziamento al soggetto affidatario gestione servizio e costruzione opere pubbliche necessarie al suo svolgimento, ai fini Riccione 1 Convocazione Seduta Pubblica contenimento della capacita di spesa per il Comune di

Lanno 2011, il giorno 24 del mese di Novembre alle ore 18:30 nella Sala Consiliare della Civica Residenza, previa formale convocazione del Sindaco e di tutti i Consiglieri, si riunito il Consiglio Comunale. Allinizio della discussione dellargomento, risultano presenti e assenti:
Sindaco 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIRONI MASSIMO FABBRI GLORIA

ASSENTE

PICCIONI STEFANO MICHELOTTI FRANCESCO UBALDI FABIO VENERANDI OMAR RIPA LAURA SERAFINI GUGLIELMO MORGANTI ILENIA URBINATI ANDREA VALENTINI SANDRO BENEDETTI DANIELE CASADEI CARMEN PALLAORO MARCO VILLA MAURO ASSENTE TORCOLACCI FEDERICA

16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

MARIOTTI SONIA BOSSOLI STELIO BERTUCCIOLI ROSITA AIRAUDO FILIPPO BARNABE ALESSANDRO USAI ANDREA ROSATI DAVIDE IAIA COSIMO TIRINCANTI LUCIANO CORBELLI MARCO TOSI RENATA BEZZI GIOVANNI RAFFAELLI ELENA MONTANARI EMANUELE CIABOCHI VALTER

ASSENTE ASSENTE

Presenti 27

(compreso Sindaco)

Assenti 4.

LAssemblea presieduta dal Presidente del Consiglio Comunale DOTT.SSA MORGANTI ILENIA.

Partecipa con funzioni consultive, referenti, di assistenza e verbalizzazione (art. 97, comma 4, lett. A) D.Lgs. 267/00) il Vice Segretario Comunale F.F. DOTT.SSA TERENZI SIMONA (incarico ricevuto con Atto Sindacale n. 128 del 24.11.2011). Sono presenti gli Assessori : FRANCOLINI LANFRANCO, GHINI ENRICO, PRUCCOLI MAURIZIO, VARO ILIA.

INIZIO DISCUSSIONE PRESENTE PUNTO: ore 01.05 del 25.11.2011.

IL

CONSIGLIO COMUNALE

Vista lallegata proposta di delibera del Settore U.O.A. SERVIZI STAFF E SUPPORTO ORGANI DI GOVERNO, predisposta in data 22-11-2011 dal Responsabile del Procedimento Dott. Amatori Cristian (proponente: il Sindaco); Visti i seguenti pareri richiesti ed espressi in ordine alla regolarit tecnica/contabile, ai sensi dellart. 49, comma 1, del D.Lgs. 18.8.2000, n. 267 (allegati alloriginale del presente atto): a) Dirigente Responsabile Servizio interessato, dott. RIGHETTI EMILIANO e Dott. AMATORI CRISTIAN, in data 22.11.2011: favorevole; b) Responsabile di Ragioneria, dott. Emiliano Righetti, in data 22.11.2011: favorevole; Dato atto che la pratica stata esaminata dalla 1^ Commissione Consiliare nella seduta del 23.11.2011, come risulta da Verbale depositato agli atti; Uditi gli interventi dellAss. Varo, dei Consiglieri Airaudo, Benedetti, Tosi, Bertuccioli, Mariotti, Bossoli, Piccioni, Casadei e del Sindaco che, integralmente dattiloscritti dalla registrazione su supporto informatico, si conservano depositati agli atti; Dalle ore 01.25 alle ore 01.29 si allontana dallaula la Presidente del Consiglio Comunale Morganti ed assume la presidenza il Consigliere Anziano Piccioni Stefano. Durante la discussione si allontanano dallaula i Consiglieri Ripa, Airaudo, Barnab, Usai, Rosati, Iaia, Tirincanti e Corbelli per cui i presenti sono n. 19 (compreso il Sindaco); Alle ore 02.00, disposta la votazione sulla proposta di deliberazione, con il sistema elettronico, con il seguente esito:

Presenti n 19 Favorevoli n 16 Contrari n 3

Astenuti n //

Votanti n 19

LISTA CIVICA LEGA NORD

DELIBERA 1) di approvare lallegata proposta di deliberazione;

************

Al termine della trattazione del punto, udito lintervento del Consigliere comunale Mariotti, la pratica iscritta al n 8 dello.d.g. ad oggetto ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAI GRUPPI CONSILIARI IDV, SEL, SOCIALISTI, AVENTE AD OGGETTO SITUAZIONE ATTUALE IN MERITO AL TRC viene RITIRATA.

**************** La seduta termina alle ore 02.02 del 25.11.2011

Documenti depositati agli atti: 1) Verbale della riunione della 1^ Commissione in data 23.11.2011; 2) Trascrizione dattiloscritta del dibattito consiliare;

XXCC - 68 - 2011 U.O.A. SERVIZI STAFF E SUPPORTO ORGANI DI GOVERNO Riccione, 22-11-2011

OGGETTO: Atto indirizzo concernente costi realizzazione TRC e finanziamento al


soggetto affidatario gestione servizio e costruzione opere pubbliche necessarie al suo svolgimento, ai fini contenimento della capacita di spesa per il Comune di Riccione IL CONSIGLIO COMUNALE

RICHIAMATO L'art 42, comma 2, lett. b del TUEL 267/2000 che prevede che l'organo consigliare ha competenza in materia di programmi, relazioni previsionali e programmatiche, piani finanziari, programmi triennali e elenco annuale dei lavori pubblici, bilanci annuali e pluriennali e relative variazioni, rendiconto, piani territoriali ed urbanistici, programmi annuali e pluriennali per la loro attuazione, eventuali deroghe ad essi, pareri da rendere per dette materie; PREMESSO Che il progetto TRC inserito nel 1 Programma nazionale delle opere strategiche (legge n. 443/2001 e successive modifiche ed integrazioni) e che la realizzazione della prima tratta, Rimini FS-Riccione FS, ha ricevuto con Delibere Cipe n. 86 del 2004, n. 70 del 2005 e n. 93 del 2006 un finanziamento statale di circa 42,5 milioni di Euro; Che il progetto TRC inserito nel Piano Regionale Integrato dei Trasporti e la Regione Emilia Romagna ha assegnato un contributo di circa 7,5 milioni di euro per la realizzazione della prima tratta Rimini FS-Riccione FS; Che la Corte dei Conti ha autorizzato, in data 25 gennaio 2011, lutilizzo - da parte dellAgenzia Mobilit della Provincia di Rimini - del contributo assegnato dal CIPE; Che il progetto TRC, prima tratta, stato approvato in sede di Conferenza di Servizi deliberante presso il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture in data 16 gennaio 2006 e che da quella data sono possibili solo le modifiche ammesse dal d.lgl. 190/2002 e dal Codice dei Contratti Pubblici; PRESO ATTO Che in sede di Comitato di Coordinamento del 3 novembre 2011 Agenzia Mobilita' ha comunicato alle parti l'entita' dei fabbisogni aggiuntivi, a quelli gi stanziati, derivanti dall'attualizzazione (ad aprile 2011) del piano economico; Che non sono compresi nel piano economico attualizzato i costi di funzionamento della struttura dipendenti di AM (o di altro soggetto derivante dalla sua trasformazione); Che non sono stati ancora quantificati i costi derivanti dalle modifiche al progetto indicati nellODG avente per oggetto TRC approvato dal Consiglio Comunale di Riccione in data 4 agosto 2011; 5

Che il piano di sostenibilita' dell'opera mostra una redditivita' del TRC a regime a condizione che sussistano alcuni presupposti fondanti tra cui: - soppressione della linea 11, come da delibera CIPE - costanza dei finanziamenti statali-regionali erogati in conto esercizio (1,75 euro per Km). CONSIDERATO La sofferenza di Agenzia Mobilita' per la mancata corresponsione delle somme dovute per il trc ed anticipate per un totale di Euro 8.900.000 (al 30/10/2010) di cui l'Agenzia ha gia' fatto cessione ad Istituto bancario. La grave esposizione di Agenzia Mobilita' anche per effetto dei mancati pagamenti, da parte delle Amministrazioni, dei servizi di TPL ed il ricorso sistematico (fino ad esaurimento) alle riserve deliberato dall'assemblea di AM nelle scorse annualita' cui consegue l'impossibilita' per l'Agenzia di ricorrere a nuovo credito se non intaccando il patrimonio. Che l'esigibilita' del finanziamento statale e regionale non risolve i problemi di liquidita' di Agenzia Mobilita' in quanto: intervengono ex post a rimborso e intervengono in quote proporzionali del 50% circa sul futuro e men che proporzionali al 50% sul recupero pregresso. Che, come riportato nella relazione di AM al comitato di coordinamento (prot 1288 11 marzo 2011) per garantire la realizzazione dell'opera "la struttura tecnico/amministrativa attuale dell'Agenzia va da subito implementata con qualificati livelli professionali di cui, allo stato, Agenzia non e' dotata." CONSIDERATO ALTRESI' La Legge 12 novembre 2011, n. 183 (Legge di stabilit 2012, ex legge finanziaria) approvata in via definitiva dal Parlamento il 12 novembre 2011 e pubblicata in Gazzetta Ufficiale 14 novembre 2011, n. 265; in particolar modo le "Disposizioni in materia di debito pubblico degli enti territoriali", contenute nell'art 8. Il DL. 138/2011 ha sancito un taglio del 75% dei contributi al TPL, riducendoli da 1,9 miliardi di euro del 2011 a 400 milioni per il 2012, la cui incidenza ricadr tutta su regioni ed enti locali i quali se vorranno mantenere in essere i servizi di trasporto, sia su rotaia che su gomma, dovranno compensare con risorse proprie tali riduzioni. RICHIAMATI: Gli articoli n.7 , 19 e 20 dellAccordo di Programma per la realizzazione del trasporto rapido costiero (TRC) Cattolica-Rimini Fiera sottoscritto dalle parti in data 11 novembre 2005. L'Art. 21 dello statuto di AM che stabilisce che in attuazione dell'Accordo di Programma e di Servizio per il coordinamento delle iniziative del T.R.C. (Trasporto Rapido Costiero), stipulato il 18/12/1998 e per la durata dello stesso, in deroga a quanto previsto dall'art. 4, comma 3, in caso di scioglimento anticipato e/o liquidazione e/o estinzione del Consorzio, tutti i beni mobili, immobili e debiti, facenti parte del TRC e funzionali per la regolare effettuazione del servizio, nessuno escluso, verranno attribuiti esclusivamente ai Comuni di Rimini e Riccione, con le modalit previste dall'art. 21 del suddetto Accordo di Programma. DELIBERA Di esprimere, per i motivi espressi in premessa e per le considerazioni sopraesposte, formale atto di indirizzo che si articola nei seguenti punti: 1. Ribadire l'impegno finanziario approvato nel Accordo di Programma in data 11 novembre 2005 e successivamente confermato dall'art. 7 dell'accordo di programma sottoscritto in data 15 luglio 2008 ed in ottemperanza del quale il comune di Riccione ha provveduto ad accendere un mutuo di euro 6.278.781,03 limitando definitivamente la compartecipazione al progetto del comune di Riccione a detta cifra. 2) Esprimere parere contrario ad ogni eventuale richiesta di risorse aggiuntive, necessarie alla realizzazione del progetto, che gravino sul bilancio del Comune e che incrementino ulteriormente il debito del comune stesso; 6

auspicando una maggior compartecipazione finanziaria al progetto da parte di Provincia e Regione al fine di non far gravare i costi aggiuntivi sui Comuni; 3) Esprimere parere contrario ad ogni modalita' di finanziamento dei costi aggiuntivi del progetto, rispetto al quadro economico finanziario indicato nell'accordo di programma dell'11 novembre 2005, che comporti per Agenzia Mobilita' (ed eventualmente per il soggetto derivante dalla sua trasformazione quale affidatario della gestione del servizio e della costruzione delle opere pubbliche necessarie allo svolgimento del TRC) un ulteriore indebitamento dei detta azienda. 4) Dare mandato all'amministrazione di adoperarsi al fine di promuovere e sostenere in assemblea di Agenzia Mobilita' un drastico piano di razionalizzazione dei costi di funzionamento a partire da una forte riduzione dei compensi spettanti ai membri del cda e da una importante riduzione e/o contenimento della struttura tecnico/amministrativa. 5) Sollecitare AM ad avviare, di concerto con i Comuni del territorio; un piano generale della mobilit che abbia come principale obiettivo la rimodulazione dellintera rete di TPL della provincia di Rimini. 6) farsi promotore nei confronti di tutti i soggetti di cui al detto accordo di programma al fine della ratifica di quanto sopra deliberato

Comune di Riccione
Provincia di Rimini PARERI (art. 49 COMMA 1 D.Lgs 18.8.2000, n. 267)

Oggetto: Atto indirizzo concernente costi realizzazione TRC e finanziamento al soggetto affidatario gestione servizio e costruzione opere pubbliche necessarie al suo svolgimento, ai fini contenimento della capacita di spesa per il Comune di Riccione.
Sulla proposta di deliberazione di Consiglio Comunale in oggetto, in ordine alla regolarit tecnica e contabile, si esprimono i seguenti pareri:

REGOLARITA TECNICA
X FAVOREVOLE CONTRARIO

_____________________________________________________________

Riccione, 22 novembre 2011 Il Dirigente F.to AMATORI CRISTIAN

IL DIRIGENTE F.to RIGHETTI EMILIANO

REGOLARITA CONTABILE
NON DOVUTO

X FAVOREVOLE

CONTRARIO

______________________________________________________________ Riccione, 22 novembre 2011 Il Dirigente di Ragioneria F.to RIGHETTI EMILIANO

Del che s redatto il presente verbale che viene cos sottoscritto: IL PRESIDENTE DOTT.SSA MORGANTI ILENIA IL VERBALIZZANTE DOTT. SSA TERENZI SIMONA

Copia della presente deliberazione nr. 64 del 24-11-2011 composta da n. 8 Pubblicata al n. 2136 del Registro delle Pubblicazioni. Riccione, l 07.12.2011

fogli in affissione

allAlbo Pretorio on-line dal 07.12.2011 e vi rimarr per 15 giorni consecutivi.

P. IL DIRIGENTE DEL SETTORE AA.GG.-UFF.LEGALE-SERV.DEMOG.-URPDIRITTI DEI CITTADINI Dott. Renzo Nicolini

La presente deliberazione, ai sensi del D.Lgs. 18.8.2000, n. 267, E DIVENUTA ESECUTIVA per: (A) -Dichiarazione di immediata esecutivit (art. 134 comma 4 D.Lgs. 267/2000). (B) -Decorrenza termini di cui allart. 127 commi 1 e 2 D.Lgs. 267/2000 (15 gg.). (C) -Decorrenza dei termini dal giorno di pubblicazione allAlbo Pretorio on-line (10 gg.) ex art. 134 comma 3 D.Lgs. 267/2000. Riccione, l IL DIRIGENTE DEL SETTORE AA.GG.-UFF.LEGALE-SERV.DEMOG.-URPDIRITTI DEI CITTADINI Dott. Enzo Castellani

Per copia conforme ad uso amministrativo. Riccione, l IL DIRIGENTE