Sei sulla pagina 1di 6

I MESSAGGI SUBLIMINALI

(Visivi e Sonori)
-Cos il messaggio subliminale?: Partiamo dalletimologia del termine, che come sempre, aiuta molto nella comprensione delloggetto trattato. Subliminale deriva dal latino sub-limen cio al di sotto del livello di soglia (ovvero sotto quel limite che separa linconscio dal subconscio). Nell accezione attualmente utilizzata indica uno stimolo destinato ad imprimersi nella psiche del destinatario proprio al di sotto della sua sensibilit percettiva. Il messaggio subliminale dunque un informazione che viene presentata in modo tale da non essere percepita a livello cosciente. Lo stimolo inviato raggiungerebbe direttamente la parte inconscia del nostro cervello senza che la persona possa diventarne consapevole. Possono essere suoni, parole, frasi, con intensit al di sotto della soglia percettiva cosciente o intercalati fra musica e altri suoni (messaggi subliminali sonori). Pu trattarsi anche di immagini nascoste all'interno di altre immagini o rappresentazioni (ad esempio inserite come brevi sequenze fra i fotogrammi di una pellicola messaggi subliminali visivi). L'esposizione all'informazione subliminale pu essere quindi cos breve da eludere la possibilit di un elaborazione cosciente, ma anche se non percepite come tali le immagini o i messaggi subliminali sono in grado di evocare risposte emotive e comportamentali. Come detto, solitamente il messaggio subliminale sfrutta quello che psicologicamente viene definito come inconscio (ovvero il livello della psiche in cui si originano gli istinti e gli impulsi) e allo stesso modo i centri cerebrali che prendono il nome di mesencefalo ventrale e striato ventrale (gli stessi centri implicati nella tossicodipendenza). Neurologicamente parlando accade che nelle aree cerebrali coinvolte si instaurino delle associazioni (un po come nelle interpretazioni delle macchie di Rorschach - sono la base di un noto strumento per un test psicologico, un'indagine della personalit, FIG.1) tra le qualit di un certo prodotto e gli stimoli neurologici manifestati da tale prodotto. Questi stimoli involontari fanno parte di unattivit psichica che non raggiunge il livello della coscienza; ecco perch si sfrutta indirettamente linconscio della massa per incrementare le vendite di un prodotto. Da qui nascono messaggi di propaganda come campagne elettorali o reclamizzazioni di prodotti di consumo che contengano elementi in grado di richiamare inconsciamente lattenzione dei lettori; questi elementi possono andare dalla scelta del colore dominante alluso di determinati oggetti e/o soggetti.

Quando per tali associazioni sono troppo deboli per linconscio, succede che questi stimoli possono essere recepiti ugualmente dalla nostra mente ma ad un livello psichico ancora pi profondo, il subconscio. Quando usato deliberatamente il messaggio subliminale fa parte delle strategie della persuasione, che hanno come paradigma sociale la pubblicit.

FIG.1

-Il messaggio subliminale visivo (nella pubblicit): Secondo la definizione pi comune, la parola pubblicit equivale alla propaganda svolta da unazienda per richiamare lattenzione del pubblico sul proprio prodotto al fine di incrementarne le vendite. E chiaro dunque che, per raggiungere questo fine, il messaggio divulgato deve avere un preciso impatto emotivo con il pubblico, tale da creare un collegamento diretto tra la propaganda dellazienda e la percezione sensoriale dellacquirente. La pubblicit usa contemporaneamente molti strumenti persuasivi, deve attirare l'attenzione, stimolare la curiosit, facilitare l'apprendimento utilizzando quegli stimoli che si avvicinano maggiormente ai bisogni del consumatore, ma non solo, la pubblicit induce nuovi valori e desideri che meglio si accordano con la sua funzione: aumentare le vendite! Per questo ostenta ripetutamente il lusso sfrenato, l'abbondanza, il potere, il denaro, il prestigio, il successo, la bellezza, la sessualit, creando di fatto nuovi stereotipi relativi ai modi di vivere, con una visione assolutamente falsata della realt quotidiana, in cui dominano elementi puramente esteriori, "estetici" in un contesto di lineare spensieratezza. Per potenziare l'effetto persuasivo in ambito pubblicitario sono stati usati anche messaggi subliminali propriamente detti.

-Storia del messaggio subliminale: La teoria delle associazioni subconscie (o messaggi subliminali) cominci a diffondersi con gli anni del boom economico americano, verso la fine degli anni 50. Nel 1956, un agente pubblicitario di nome James Vicary (FIG.2), titolare della Subliminal Projection Company, brevett un apparecchio speciale chiamato tachistoscopio (FIG.4,5) in grado di proiettare su uno schermo cinematografico (mentre veniva proiettato un film intitolato PicNic) messaggi del tipo Hungry? Eat Popcorn! (Hai fame? Mangia i popcorn!) oppure Drink Coke! (Bevi Coca-Cola!). Questi messaggi apparivano sullo schermo ogni cinque secondi per 1/3000 di secondo, e quindi per un tempo troppo breve per poter essere percepite consciamente dagli spettatori. Evidentemente il tempo di esposizione dei fotogrammi era sufficiente per scatenare subconsciamente le associazioni desiderate: il risultato fu un aumento del consumo di popcorn (+37,5%) e di Coca-Cola (+38%). Tuttavia gli esperimenti di Vicary rimasero confinati al cinema della cittadina di Fort Lee, nel New Jersey: lidea che i messaggi subliminali potessero essere usati per manipolare il pensiero e il comportamento delle persone si diffuse velocemente, mettendo in allarme anche le autorit giudiziarie. Ma linteresse che Vicary dest nella collettivit port il Dr. Hal Becker (FIG.3), ricercatore in medicina elettronica dellUniversit di Princeton, a sviluppare in maniera pi sofisticata il tachistoscopio, mettendo a punto quello che fu chiamata in termini semplici Little Black Box. Si trattava di un mangianastri che permetteva di ricevere, mixare e trasmettere un segnale audio da due sorgenti separate, una delle quali era percepibile solamente a livello subliminale. Questo dispositivo fu acquistato da 37 supermercati americani per ostacolare il fenomeno sempre pi crescente del taccheggio. La rivista Time rifer che, occultati nella musica di sottofondo, vennero inseriti messaggi con frasi ripetute ben 9.000 volte all'ora, a volume molto basso del genere: Be honest, do not steal, I am honest, I will not steal (Sii onesto, non rubare, sono onesto, non ruber). Come per il tempo di esposizione dei fotogrammi, il volume di tali messaggi sonori poteva essere percepito solo a livello subconscio. Fu solo a partire dagli anni 70 che le strategie di occultazione subliminale vennero teorizzate in una serie di libri pubblicati da Wilson Bryan Key. Il suo scopo era quello di mettere in guardia i lettori circa la presenza di messaggi subliminali in programmi televisivi, pubblicit e testi musicali. Nei suoi studi W.B.Key riusc a individuare i catalizzatori dellattenzione del pubblico; questi non erano altro che riferimenti sessuali nei quali veniva largamente utilizzata la parola sex (sesso).

FIG.2

FIG.3

FIG.4

FIG.5

-Il messaggio subliminale in Italia: Le reazioni che seguirono la diffusione mondiale degli esperimenti di Vicary e Becker furono discordanti da paese a paese. Se negli Stati Uniti non vennero presi provvedimenti a riguardo, a partire dagli anni 70, alcuni governi, tra cui quello italiano, decisero di intervenire in maniera legislativa, al fine di ostacolare quella che era considerata una forma di persuasione mentale ai danni della popolazione (in Italia la legge 223 del 1990 vieta espressamente la trasmissione di messaggi subliminali).Tuttavia la realt delle cose dimostra che le leggi che dovrebbero tuttora vigilare in tema di messaggi subliminali (non solo a livello visivo, ma anche sonoro) non sono mai state applicate. Un esempio di quanto sia ignorata la legislazione che proibisce i condizionamenti subliminali ce lo d Paolo Baroni, il quale, nel suo libro "I Principi del Tramonto", riferisce di una lettera inviata da Gianni Agnelli agli azionisti della FIAT, nella quale l'avvocato parlava di messaggi subliminali con i quali "sonorizzare" i propri stabilimenti al fine di aumentare la produttivit e "migliorare" il rapporto lavoratori-azienda, riducendo la "conflittualit aziendale". -Il messaggio subliminale oggi: Come gi detto, i messaggi subliminali esemplificati sono solo una minima parte, sia di quelli scovati nel corso degli anni, sia di quelli potenzialmente esistenti in tante altre pubblicit. Resta comunque il fatto che se dal punto di vista visivo questo fenomeno di condizionamento mentale si sia di molto attenuato, nella musica tuttora in una fase di continua crescita (gi dal 1968 con lLp The Beatles). E necessario comunque usare la massima cautela in tema di messaggi subliminali, dal momento che la reale efficacia non stata mai seriamente provata, efficacia che resta oggetto di contesa tra i sostenitori, i possibilisti e gli scettici inamovibili. Questi ultimi sostengono infatti che solo un assoluta minoranza di persone in grado di percepire il significato di un messaggio celato e comunque escludono la possibilit che tale messaggio possa realmente influenzare il comportamento del pubblico.

-Esempi di messaggi subliminali visivi: -Esempi di messaggi subliminali sonori: