Sei sulla pagina 1di 1

Cronaca

Parole alla milanese Ogni porta ghha el s battiroeu. Letteralmente: Ogni porta ha il suo battitore. Ognuno (per estensione il riferimento passa dalla casa alla persona), cio, ha il suo punto debole, dove pu essere colpito: la porta per essere aperta, la persona per cedere. Da ricordare Fino al 10 gennaio aperto il banco di Garabombo, mercatino natalizio equosolidale di Altromercato, nel parcheggio di Pagano (fermata M1). Tutti i giorni dalle 9 alle 20 si possono acquistare, tra gli altri, regali realizzati in carcere o in Madagascar. Lo sapevate che... ... a Milano c il quadrilatero del silenzio? Meno noto di quello della moda, si trova sempre in centro, tra via dei Cappuccini e via Mozart. Unarea con tanto verde e tanta pace, dove sorgevano conventi e ville, che ancora oggi una piccola oasi spirituale.

Luned 23 Novembre 2009

21

Lavori in corso SullA4 Milano-Brescia sar chiuso lo svincolo di Sesto San Giovanni, a partire dalle 23 di oggi alle 5 di domani, per chi proviene da Milano. Mercoled la chiusura programmata dalle 22 fino alle 5 di gioved, per chi proviene da Venezia.

I rom cercano riparo nelle fabbriche dismesse. E i milanesi portano aiuti

Sgombero, gara di solidariet


di Chiara Prazzoli

Era unamamma sola, leabbiamo dato un letto


Milano non ha il cuore freddo. Lo dicevano i nonni e nella fretta della vita quotidiana, in molti se lerano dimenticato. Ma, a sorpresa, la vicenda del campo nomadi sgomberato a pochi giorni da Natale, con il meteo che annuncia pioggia, strappando da scuola quaranta bimbi, ha risollevato molte coscienze. C chi ha donato coperte e vestiti e chi ha fatto di pi. Nove famiglie hanno aperto le loro case per dare ospitalit ai bimbi rom rimasti alladdiaccio. Non solo gente di zona, la maestra che ha accolto un suo alunno o la mamma che ha dato un letto al compagno del figlio, ma anche gente che non centra nulla. Come una coppia di giovani sposi che si portata a casa una donna di 21 anni con il suo neonato. Mio marito ha sentito dello sgombero ed andato a portare qualche coperta. Ha visto questa ragazza con il suo piccolo. Raffaele, un mese, tossiva, niente di grave, ma certo non avrebbe potuto stare al freddo. E cos ha portato tutte e due a casa nostra, racconta Francesca Gasparini, medico in un ospedale milanese. Parla di un gesto cristiano, solidale, piccolo: La madre non parlava la nostra lingua, anche se per il piccolo ha scelto un nome italiano. Nei suoi comportamenti ho visto dignit e rassegnazione, come se non ci fosse un posto al mondo per lei e la sua famiglia. Era preparata al peggio. Noi abbiamo cercato di darle una speranza: c chi chiude le porte, ma anche chi le apre. Ora il piccolo Raffaele e la sua mamma sono in comunit. (C.Praz.)

E rimasto a Milano chi non ha nulla, chi non ha neppure i soldi per la benzina da mettere nellauto per tornare in Romania. I volontari del Naga che in queste ore stanno seguendo le vicende del gruppo di rom cacciati gioved da via Rubattino, sono certi dellesito che avr lo sgombero voluto dal Comune, dopo la notte di sabato, passata nella parrocchia di SantIgnazio. Oggi (ieri sera, ndr) i 40 uomini si sono dispersi in giro per fabbriche dismesse e palazzi abbandonati, dove cercheranno di apprestare un giaciglio per le proprie mogli e i figli. Del resto la Caritas, il Comune come le parrocchie che stanno dando un letto alle donne e ai bambini sono stati Donne davanti alla chiesa di S. Ignazio. A destra, rom sfollato chiari: laiuto per pochi giorni. Gli uomini non hanno scelta, devono cercare un posto al coperto per le regolarmente le scuole. In pochi giorni, grazie a proprie famiglie. Molti hanno la febbre alta, un passa parola, che come un tam tam arrivasono influenzati per aver dormito alladdiac- to un po dovunque a Milano, superando i conficio, le condizioni igieniche sono pessime. E si ni del quartiere, hanno raccolto coperte, scarpe, aggirano come fantasmi in giro per la citt. In giacconi, vestiti. C stata una grande mobilitaciabatte da piscina, sostengono i cittadini del- zione. Siamo davvero sorpresi, dicono gli orgala zona di via Rubattino che, a sorpresa, si so- nizzatori tra cui la comunit di SantEgidio. Sono schierati con le famiglie del campo, insieme no arrivati da ogni parte della citt, non solo da alle maestre dei bimbi rom che frequentavano zona 3, carichi di generi di prima necessit.

Giambellino, marocchino precipita dalponte


Un uomo di nazionalit marocchina, H. Hicham, 31 anni, irregolare, stato trovato morto ai piedi del cavalcavia di via Brunelleschi, al Giambellino. Luomo presenta numerose fratture: si indaga sullipotesi di una caduta accidentale o di un suicidio.

Influenza: il virologo tranquillizza

Al liceo scientifico laboratori e dibattiti. Il vicesindaco: Si scimiottano cattivi maestri


La prima occupazione di un liceo arrivata. Ma questa volta i collettivi di sinistra non centrano nulla, stata una decisione degli studenti, spiegano allingresso, mentre si prepara la colazione per quei 20 che hanno passato la notte allinterno. Protagonista il liceo scientifico Volta di via Benedetto Marcello che, come scritto sugli striscioni, in rivolta. Loccupazione iniziata sabato mattina, ma in realt un centinaio di studenti aveva gi fatto ingresso venerd e in 40 pas-

Il virus muta, ma poco


Il virus dellinfluenza A sta mutando anche da noi. Proprio come sta accadendo in Norvegia? Tranquillizza Fabrizio Pregliasco dellIstituto di Virologia dellUniversit degli Studi: Si tratta di lievi mutazioni, non rivelanti. E non comportano sostanziali differenze per quanto riguarda la contagiosit e la virulenza. Niente a che vedere, quindi, con la mutazione che stata riscontrata in settanta casi a Oslo e che ha comportato una maggior frequenza di polmoniti virali primarie. Rassicurati, dunque, sul fronte mutazioni, non possiamo per stare altrettanto tranquilli per quanto riguarda la diffusione del virus. Nellultima settimana si verificato un calo dincidenza (da 13 a 11 casi ogni 1000 abitanti), ma si avvicina il periodo di picco, per Natale. Parola di virologo. (M.Dem.)

Scuola, il Volta apre la stagione delle occupazioni

sato la notte in istituto. Abbiamo per scelto di farla iniziare sabato - spiega una studentessa, portavoce degli organizzato-

Corteo di studenti delle superiori

ri - per togliere il sospetto che venisse organizzata per saltare lezioni. I motivi sono i tagli della Gelmini che hanno portato a un ridimensionamento di alcuni progetti e laboratori. Intanto sono partiti i gruppi di discussione sui temi della riforma, sullomofobia, sul crocifisso nelle aule e sul volontariato, oltre al classico cineforum. Per quanto riguarda la durata delloccupazione si vedr giorno per giorno. Il vicesindaco Riccardo De Corato ha stigmatizzato le occupazioni, definite scimiottamento dei cattivi maestri

Zampilli di freschezza
Erogatore munito di getto regolabile e orientabile. Si allaccia ai sanitari esistenti o al nuovo impianto ( richiesto lidraulico o fai da te) e se installato sul W.C. d: Utilit e Benessere Comodit per eseguire ligiene a persone anziane Il bidet anche se manca il vaso bidet.

Milano
MM Porta Venezia
Via Montegani, 1 - tel. 02.89.501.085 Via C. Farini, ang. Via Lepontina, 13 tel. 02.6081.177 Viale Monza, 70 tel. 02.2827.455 www.macalimentari.com

Erogatore viene fornito gi montato con/senza il sedile in legno mod. universale colore bianco

Tel./Fax 011.496433/4598606 E-mail: costru-metal@alice.it