Sei sulla pagina 1di 4
SO) Dy e a VERSS RINNOVARE ROMANS - VERSA - FRATTA 5 FOGLIO INFORMATIVO NUMERO 2 - LUGLIO 2010 Un vecchio motivetto diceva “mamma mia dammi cento lire che in America voglio andar...”. Se volessimo attualizzare quella canzone calaria nella nostra = realta i Romans diremmo "Zanella sindaco dammi tremila euro che in Italia ‘voglio restar...”. Ma mentre la mamma rispondeva “Cento lire te le do ma in \ Sommari ‘Arch’ io vogio essere 4 Ungherese /America no e poi no”, il nostro sindaco risponde “Tremila euro te Ii do e in Ita- lia io ti manterrd...”. Alt tempi e altri personaggi. Chi é la protagonista di oggi? Una ragazza ungherese trovata minorenne clandestina sul territorio comunale di Cronaca din asfato 2 chenen ha volute asso Romans e quindi, come la legge prevede, afidata al nostro Comune. La ragazza anaes 2 {Stata ospitata presso un collegio di Civdale, dove ha trascorso pi 0 meno tran- uilamente alcuni mesi fino @ quanco, improvvisamente, ha scoperto di essere ~ listo Rovere 2 incinta. Niente di grave: la gravidanza’@ trascorsa serenamente e la ragazza 6 FVF eonine stata trasferita presso un istituto felgioso veneto per poter essere seguita con . Dichieipaeser —_@ | Ua € date alla luce un bellssimo bambino, Le notizia non é siata divulgata per- che non abbiamo visto nessun fioceo azzurro in Comune ma possiamo assicurare Un’ Amministazione a 3 Favere de: giovani che mamma e figlioletto hanno continuato ad essere presenti sul bilancio economico comunale di Romans. Nel frattempo la mamma ¢ diventata maggiorenne e normalmente, al raggiungimento della mag- 4, |Siore eta, se non si possiede un lavoro é previsto i rimpatrio. Non in questo caso perché, essendoci un minore (noi nen vogliamo credere che sia stato progettato in modo pretestuoso) la ragazza madre é auto- rizzata a rimanere. A che condizioni? Il comune di Romans @ cosi generoso che continua a sborsare 3000 euro al mese per il mantenimento ci entrambi in questa struttura che sarebbe davvero un peccato lasciare! Mettetevi nei suo panni voi mamme di Romans: se alla nascita di un bimbo poteste rivolgervi in Comune ed ottenere, ad un semplice battito di ciglia, 3000 euro, ve la sentireste di rinunciare? E cosi fa la ragazza un- gherese che dalla vita sta Imparando molto, soprattutto di quanto sono buoni gli amministratori di questo benedetto paese frulano, probabilmente mai seniito nominare nella sua esistenza fino a quel. fortunato giomo in cui, casuaimente in transito, @ stata trovata proprio a calpestare quel suolo. Chissé quale sorte le Sarebbe potuta capitare se avesse proseguito qualche chilometro. Forse si sarebbe imbattuta in amministra- tori che, come noi, gruppo ci opposizione, si sarebbero rifutati 6he IRIS avra fnito la fognatura e saranno fat gli ellaeciamenti” ro sevnpor mace, Bene! Grazie sindaco per aver portato la luce in questo borgo, co- val “—° me lei lo chiama, pecoato che alcune zone abitative siano ancora alquanto buie, come pit votte notfeato; grazie per le fognature, che ‘vadremo complete nelle vie Molino Vecchio e Zorutt, gia, si spera, nel 2011 o nel 2012. & grazie perche la tanto attesa riqualiicazione urbana del nucleo centrale della frazione, forse, nel 2012, dopo la conclusione del secondo lotto della rete fogharia, vedra gli albert ‘Anche se ci sembrava di ricordare che questo fosse gia stato ppromesso nel 2008: ma cosa sono § anni di fronte all’ternital? Sappiamo che lattuale situazione economica generale non é delle miglor, ma pensiamo anche che le risorse disponbbili dovrebbero essere equamente impiegate per tutt | citadini sia per quelli del capolvoge che per quell delle frazioni. Fine ad ogi, perd, le fra- Zioni sono sempre state considerate dl serie B; ricordate solo in occasione delle campagne elettorall. La presenza del primo ‘ittadino a Fratta, ad esempio, si iscontra soltanto in poche eircostanze, quali la deposizione delia corona al caduti del 25 apr o i brindisi durante lincontro della “festa che unisce"; Fappuntamento abbinato alla Festa degli Spaventapasseri, organizzata dal vicno comune di Medea. La proposta & lodevole, peccato che non se ne capisca il signficato visto che in realté non si é andati oltre una bicchierata tra pochi avventori dei due paési confinant e soprattutto nan si cogle la collaborazione fattiva del comune di Romans. ‘Aldia della reppresentanza doccasione non é chiaro quale sia il ruolo del nostro comune e in che modo partecpi attvamente alevenio, Se non fosse per la buona volonta di qualche concitadino che presta la propria manovalanza ¢ i propri mezzi, la manife- Stazione si rsolverebbe in un atto dovuto come tant ltr che | nostri amministratori sanno organizzare. Gli abitanti i Fratta non s0- no abituat a lamentarsi, ma vorrebbero tanto che i oro “borgo” potesse essere glustamente valorizzato con adeguate infrastruttu- re , quali un sagrato decoroso, dei nuovi marciapiedi, una bella piazza, una Viablta sicura e funzionale. Chiedono troppo? Noi crediamo che chiedano il giusto! IL SITO DI RINNOVARE RVF E ONLINE! Le tecnologie della comunicazione svolgono un ruolo essenziale nelle modeme societd democratiche, Esiste ogg) la possibilté di offire un servizio di comunicazione, politica @ non, pil articolaio, completo e partecipalivo. Ed & proprio per sfruttare appieno le po- ‘enzialta intrinseche di questo nuovo modo di comunicare ed interagire che il Gruppo Consiliare di Rinnovare Romans Versa e Frat- fa ha deciso di dar vita ad un proprio sito web che potrete consultare allindirizzo www.rinnovare-rvf.it In quest anni di attivita politi- (ca, abblamo capito che sono sempre piu necessarie due cose: fare bene e far sapere bene quello che si fa. Comunicare per nol ‘yuo! dire rendere partacip gli altri di cio che si @, cio che si sa, cio che si fa. La rete é un formidabile strumento per informare i cita- dini e per garantie la loro partecipazione attiva al dibattito politico orientandolo allnterno delle istituzioni. In passato erano i parti ad offrire momenti di confronto, anche aspro se necessario, attraverso i quali si forgiava la nuova classe dirigente, si affermavano nuove idee e si elaboravano proposte politiche. Oggi purtroppo i parr sono scatole vuote e queste opportunita sono venute meno Ci sembrava giusto allora awviare nuovi canali di dialogo con i cittadini e questo blog, per tutti coloro che lo vorranno, rap- presenta un'opportunita in pili, Non abbiamo mai inteso la poitica come uno spa- io peri personalismi, gli attacchi gratuite le division’ faziose. anche se la politica di RINNOVARE CS sess vers onarta hws Un lanpn Gra srt centers omnis a gabine (GolfEL cuss arora a vogimsr Se matrana. ven) le propr in b lenpien FRATTA. ‘oggi pare appiatita proprio sugllistint piu bassi, sono ancora in tanti coloro che le vorrebbero riportare al livello che le compete, quello di una scienza al servizio dellinteresse generale. A tutti coloro che la pensano cosi il nostra blog oftrré uno sspazia in pit per confrontarsi. La societé romanese ha problematiche profonde: noi vogliame ascoltare i cittadini rendendoli protagonisti, e non solo semplici conte- ritori elettorali a disposizione di chi non si interessa realmente a loro, Nol costruire- mo un blog partecipativo, con contenuti propri ed esclusivi. Un nuovo strumento di informazione, aggiomamento e dialogo per la nostra comunita, con i letton nella veste di protagonist. Far il punto sulle principali tematiche, offre un ampia docu- mentazione, chiedere ai lettori di mettere il loro sapere a disposizione di tut, gon un linguaggio chiaro ed aperto, attraverso rubriche di area ed i post del biog. Cerchere- mo di dar conto dei pit contrastanti puntidi vista e delle pil varie opinioni, Scrivete- i, dunque, anche solo per farci sapere che cosa apprezzate o non apprezzate. ‘Questo sito avra un'architettura aperta, in continuo mutamento come la realta che intende analizare. Una piccola ma ambiziosa finestra sul nostro paese e sulle ‘sue problematiche: grazie fin d’ora di essercil!! = ® WWW.RINNOVARE: — ——— [MM Pagina TT eR InFo, SEGNALAZIONIE CONTATTI: telefon 338 6964409 - mall rinnovare.rv@gmail.com cr Uae ob aU ORCL UL DI CHIE IL PAESE? Se vogliamo vivere bene nel nostro paese dobbiamo oensare @ mantenere ¢ privilegiare lequilibrio ta le persone e ambiente, E objetivo teoricamente perseguisile con ii mezzo del PRGC, ma quanto realmente é possibile? Non diciamo cosa nuova se riveliamo che pil spesso sono gi interessi monetari a prevaricar i reale benessere dalle persone, L'esempio della varante 31 fa testo. Avre- mmo sulla tangenzisle, un parco commerciale di una grandezza devastante primo di una serie di interventi che potredbero into- ressare il ato ovest della tangenziale anche se i politi al govemo negano che in futuro questo possa avvenite, Ma come credergii? Quele grado di fiducia possiemo loro accordare? In quest anni ci é capita di sentre dichiarazioni dintent (i benefic! che avremmo trato dal settore ambiente di IRIS, ad esempio) che puntualmente sono state mancate, per le quali peré si sono trovate giustiicazio- ni moto ben gestie sul piano del dbattto, dimostrando che le menzogne poste con determinazione vaigono pit dele pi evident vorita, Fatto sta che il gigante IKEA sta avanzendo ela sola prospettva di sucvesso, secondo 'amministrazione comunale & quella di agganciare il treno per creare economia. Su IL PICCOLO @ recentemente comparsa una foto illustrativa del futuro parco com- merciale della zona HC (foto sopra), una spianaia ci parchega) occupa una larga percentuale di temnitorio ed una costruzione tre volte pid grande del complesso ora esistente arreda, si fa per dire, i temtorio restante. Non é chiaro chi possa trame vantaggio. Le nalizie sul colosso IKEA che doveva portare centinaia di posi di lavoro fissi si sono rvelatefasulle. | contrat precati sono la mag- gior parte edi! numero di chi iottene & quasi dimezzato su quello previsto. Non crediamo che fare il bene per il paese equivalga a rinunciare al proprio terrtori, alle sue caratteristiche e quindi alldentita ed al benessere dei cittadini, Crediamo in una politica gusta lontana da intrelazzamenti ed atteggiamenti compiacenti verso chi paga. Pensiamo che il paese sia nelle mani della gente se Ia gente si impegna a sostenere le persone che lo tutelano mantenendone le caratteristiche originarlo pur contemplando innovazioni necessarie a creare servizi per chi ci vive, pluttosto che occasioni di arricchimento per alcuni CON | GIOVANI PER IL FUTURO “I glovani sono il nostro futuro”. & un’atfermazione scontata,richiama gli adulti ad una realtaineludibile, quella di lasciare il pas- 80 chi avanza, Precedendo i govani,ci chiediamo quale bagaglio i esperienze, quali strumenti stiame lasciando a loro per af- frontare la vita. La domanda posta in qualsiasi ambito & comunque pertinente. In famiglia i genitor si chiederanno se le raccoman- {dazioni e Tesempio sono serviti per accompagnee i loro figi verso 'autonamia, gli insegnanti si chiederanno se le competenze ac- quisite dagi alunn hanno guidatinello sviuppo, gli allenatori vorranno verticare ¢l avere coltvato Il loro talento Sportivo. E gli amministrator si porranno questa domanda? Forse riterranno sufficiente dare un luogo ai govani affinché sincontrino? oppure penseranno essenziale sostenerli economicamente nelle loro iniziatve? Bastera mostrare pubblicamente I'impegno e I’ interesse Protusi verso di loro? Come stabilre se cid é suficionte? Un entero esiste. Le ini- Ziative di questi anni a favore della categoria sociale piti coccolata non sono servite ad allontanare lo spettro della droga e del disagio. Per cui cé qualcosa ‘che non funziona, Yatteggiamento cmertoso di chi non vuole vadere le siringhe ab- bandonate, gli ati i vandalismo, abuso di alcalci e sostiene “Meglio non creare spiacevoliallarmismi” non risolve i problem. Pensiamo forse che questi argomenti siano privilegio degli specialist @ cul poi demande la ricerca di soluzioni? In quan- {o parte della societa romanese ci sentiamo investi drettamente, vorremmo trovare il punto focale della questione perché pensiamo che Ia condizione giovarile debba ‘essere sostenuta, unendo le forze, assoclandosi, fondando centr formative labora- {ori dove Tapprendimento di una professione, le prospettva di un lavoro, di un impe- ‘gno, di un'esperienza in cul cimentarsi e misurarsi, allontanino i giovari dallalcal ¢ dal’abuso ci sostanze. Sono gli aduiti unque ad essere riferimento e guida per chi chiede un‘alterativa alla proposta effimera e nociva che conduce allo sfacelo di se stessi. Qual é famministrazione ideale per af- frontare € risolvere questi problemi? Secondo noi quella che fondera le propgie azioni sula conoscenza diretta delle persone e con prendera che i ventenni di oggi sono gia una parte del presente della societa che si confronta con una dolorosa mancanza di speranza per il futuro. Se gli adulti abdicano rispetto @ questa ricerea o mancano di averne coscienza, non avranno lasciato nulla che possa loro servire. Dalfosservatoro dell impegno politico ed amministrativo ci chiediamo se enfatizzare le azioni del giova- ni sia suffciente, s@ poi si Iesoiano a loro stessi nal momento delle scete. Forse, in quanto adult, e aneor pill come amministra- tori, @ indispensable avere la competenza e l'estro di guidare | giovani a rifondare la societa e condividere questo fardello per tracciare strade, questa volta si, utili alla loro realizzazione |W Paginas HT rimanere seMPRe AGGIORNATI vieitate I eito WWW.RINNOVARE-RVF.T a em NU ace Da LOR May ry || UN PARCO AL CENTRO DEL PAESE “ ORGANZZATAUNAGARADISFALCIO | Yoru pao pate a crt ot pare? Un oie | dove la gente possa lrovare in estate la frescura degli alberi © Stanchi di sollecitare le autorita com- || 1a compagnia dei cittadin’ in tutte le stagioni. Un ambiente bello, petenti, sovvenzionate profumatamen- | | da ammirare perché lussureggiante, ben tenuto, un’ area verde te per la pulizia elo sfalcio degli argini | |