Sei sulla pagina 1di 4
au wenn OLTRE CONSILIARE RIMNOVARE ROMANS I L M U LUGLIO 2009 LA MAGEIORANZA INCASSA II grande dubbio E RIMRATTA: ndasiscaieaivens APPROVATO LODGE PRESENTATO DA *“RINNOVARE”? Esprimete ilvostro Che sia stato chiesto il silenzio stampa? Illazione ma anche legittima domanda dato parere che il punto riguardante l'approvazione dell’ordine del giomo presentato dal grup- po rinnovare Romans ha impegnato tutti in una bella e accesa discussione in sala consiliare, alla presenza degli addetti stampa che perd non hanno riportato neanche una parola, Del resto gia durante la serata c’erano stati degli interrogativi quando, dopo il duro attacco contro il malfunzionamento del sito del comune, Passessore _ Calligaris si @ alzato ed @ andato a conferire con i giomalisti ... Ma argomento in questione rignarda la sensibilizzazione e 1’ informazione sul vaccino anti HPV. In estrema sintesi RINNOVARE chiedeva al sindaco e alla giunta di organizzare un momento informative sul tema cosi contraverso del vaccino anti HPV che riguarda le ragaze dodicenni e interessa molte famiglie del comune. Il vaccino @ in fase sperimentale e ha suscitato molte perplessita a livello di medicina mondiale al pun- to che molti paesi lo hanno sospeso chiedendo il rinvio a quando si saranno rag- giunti dati di maggior certezza sugli effetti che procura all’organismo. Nell’ordine del giomo non si esprime nessuna valutazione rispetto alla vaccinazione ma si chiede che, attraverso un’adeguata campagna informativa, ne vengano spiegati gli effetti, Ia durata e V’efficacia. Molte amministrazioni locali italiane si sono prodi- gate nell” organizzare tavole rotonde ¢ incontri con i vari esperti del settore affin- ché vengano fomite esaurienti informazioni alle famiglie e ciascuna possa decidere se sottoporre o meno le ragazze al vaccino.. La stessa richiesta é stata inoltrata quindi legittimamente anche agli amministratori di Romans, confidando nella sen- sibilita e vicinanza alle problematiche sociali. Con grande stupore invece Passessore Puntin si é persa in una lunga ed inutile, rispetto alla richiesta, disserta- 2s zione rignardante gli aspetti della patologia e ha concluso che non esiste urgenza Vogliig 2 cm incon pubbicie che Pergomentomon & di competenza del Comu- 8! ne, La risposta dell’opposizione é stata immediata e veemente. Com’é possibile che di un ordine del giorno presentato con urgenza il 10 aprile, in quanto le lettere di con- WPAGSE]® vocarione sono gia sate recapitate ale fomiglie, venga rinviato ai primi di giugno = per concludere che non serve fare niente, che ci penseri I’ASL, se lo riterra e quan aS do lo riterra? Grazie del non servizio! Comunque la risposta é stata chiara: se gli pees amministratori non sono in grado 0 non vogliono occuparsene, Popposizione, tra- TIDELEA suite te proprie force associative e attingendo dalle proprie tasche, agira a favore = delle famiglie in difesa del dirito d'informazione che ritiene sacrosanto, A queste parole c’é stato un ritratare l'argomento, un cercare di scaricare le varie responsa- Dilita sugli operatori dell'ASL ¢ la’ conseguente e sconlala approvazione all’unanimita dell’ordine del giomo. Resta ancora un interrogativo: quanto bisogne- "si ancora altendere visto che é passato un altro mese? Forse anche gli addetti stam- a non si sono pronunciati sull'argomento perché avrebbero gradito fomire la data del!’auspicabile incontro! Intanto i vaccini attendono Ie pazienti ..oltretutto pare che ne siano stati acquistati molti! ZANELUA EU GRANDE DUBBIO ... AVersai hanno paura che siripeta un’ alluvione dagli esiti devastanti: del resto come preteridere che si dimentichino le esondazioni che hanno colpito la frazione nel 1937, nel 1972, nel 1980 ed infine il 6 ottobre del 1998 ed i cui effetti sono ancora vivi nella memoria della popolazione? Inoltre durante quest’ ultimo inverno, in pit occasion’ I” intensita delle piogge ta ‘evidenziato i problemi della frazione causando situazioni di sofferenza sul territorio. A causa di queste complicazioni, ad inizio anno, il Comune di Romans d’Tsonzo ha ottemuto dalla Protezione Civile Regionale un finanziamento urgente di 190.000 eu- ro da investire per la risoluzione dei problemi idraulici del territorio. Ed € proprio per seguire l'annosa questione relativa ai problen idrici, che & da poco nato il “Comitato cittadint di Viarsa”,il cui scopo principale & per I’ appunto quello di operare perrisolvere urgenterente ed una volta per tutte, il problema della difesa idraulica della frazione. Come spiegare allora il comportamento fluttuante dell” Amministrazione comunale, e del Sindaco Zanella in particola- re, nef confronti di questo comitato? Ecco le tappe di cambiamenti di visuale del primo cittadino tanto contradditori quanto repentini. APRILE 2009 Fin dalla sua costituzione, il comitato chiede al sindaco wn incontro per discutere le problematiche del territorio legate alle opere idrauliche. L’ intenzione é quella di derunciare il fatto che i problemi per la frazione non nascono dalle acque meteoriche, bensi dal torrente Como il quale, in localita Villanova dello Judrio, & privo ai argini ed esonda quando le sue acque non riescono ad entrare nel fiume Judrio, non trovando barriere, seguono il percorso dell” argine ed arrivano fino in pae- se, Nonostante la rilevanza del problema, Zanella nega inspiegabilmente I” incontro ai cittadini ¢ conseguentemente anche it riconoscimento ufficiale del comitato creando profondo malcontento APRILE 2009 Zanella indice un’assemblea pubblica a Versa. Durante quest’ ultima spiega per tunghi minuti la situazione relativa agli argini e quanto si sia adoperata I’ Amministrazione per la loro manutenzione, per cui si sente di affermare «Non so ‘cosa e chi rappresenti questo comitato che crea un ingiustificato allarme tra la popolazione affermando che potrebbero rinnovarsi dei fenoment alluvionali in paese». La dichiarazione provoca i rappresentanti del Comnitato che, in segno di prote- sta, decidono @? abbandonare Ia sala. I commenti del nostro primo cittadino, colto alla sprovvista dalla defezione, hanno addi- ‘ittnra messo in dubbio il principio che dei privati cittadini possano liberamente riumirsi per formare un comitato. «Si tratta di osizioni strumentalb», hia poi continuato il Sindaco, supportato anche dagli Assessori Furlan Calligaris, APRILE 2009 A distanza di pochi giomi da questi fat, giungeva in soccorso a Zanella la locale sezione del PD che condan- nava il gesto del Comitato tramite un comunicato stampa apparso sui giomali locali: «ll Partito Democratico esprime Ia pro- pria solidarieta alla giunta comunale per quanto successo>. MAGGIO 2009 Minimizzando le preoccupazioni del PD, e a conferma della scarsa chiarezza sulla ternatica il Sindaco € la Giunta facevano dietro-front e convocavano in Comune { componenti del Comitato per discutere assieme le problemati- ce di difesa idrantica di Versa. A questo punto, dopo aver chiarito le rispettive posizioni, i dissapori iniziali vengono almeno in parte lasciati alle spalle e tra le parti il confronto é finalmente disteso ¢ costruttivo, MAGGIO 2009 L” Amministrazione comunale di Romans decide di organizzare un rmovo incontro pubblico per presentare il progetto da 190.000 euro, redatto dall” ingezner idraulico Stefano Zanuttin, relativo agli interventi di miglioramento della sicu- rezza idaulica del terrtorio, Alla sera, oltre al sindaco ed all” Assessore Montanari, partecipano ovviamente anche i rappre- sentanti del Comitato, ma purtroppo ben pochi cittadin ‘Vista la precedente scarsa partecipazione, il Comitato ha ritenuto opportuno organizzare un mmovo incontro per presentare il ‘progetto di sistemazione idraulica alla popolazione con il fine di approfondire la consistenza e la particolarita deli interventi ‘A questa serata era stato invitato anche il progettista il quale perd aveva vincolato la propria partecipazione alla presenvza dell” Amministrazione che, invitata, aveva negato categoricamente Ia propria presenza, affermando I’ inutilita di un secondo ap- puntamento cot la cittadinanza sugli stessi argomenti. Di conseguenza anche I ingegner Zanuttin declinava Pinvito GIUGNO 2009 COLPO DI SCENA! Invertendo nuovamente Ia propria strategia, il Sindaco e Assessore Montanari si presentano all'assemblea, Non avendo preavvisato ali organizzatori della loro partecipazione, il Comitato non contatta pet tempo I” ingegnere ed il signor Cumin, presidente del comitato, con grande prontezza e competenza ne fa le veci illustrando punti di efficacia e di debolezza del progetto. Comunque sia, Ia serata ha un esito positivo, in quanto il Comitato accoglie il progetto definendolo buono e rassicurante per quanto riguarda la risoluzione dei problemi legati alle acque meteoriche che si raccolgono in paese nei periodi di pios stente, mentre si € detto preoccu- pato e pronto a far presente alle istituzioni competenti, la situazione di estrema pericolosita ancora latente per la mancata arginatura del Como. Questa presa di posizione é stata condivisa sedata stante dal Sindaco Zanella i quale, a po- chi giomni di distanza, ha entusiasticamente dichiarato: «dl Comitato per Viarsa coglie un aspetto decisivo per { eittadint di Versa, ‘ovvero quello della sicurezza del territorio». F insistendo, quasi fosse lui il motore dell'ingranaggio, ha aggiunto: «