Sei sulla pagina 1di 6

COMUNEDIROMANSDISONZO

PROVINCIADIGORIZIA

Propostan.79del17/06/2015
Determinazionen.150del17/06/2015
UFFICIOAFFARIGENERALIESERVIZIALLAPERSONA
OGGETTO: MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI RINVENUTI NEL TERRITORIO DI
ROMANS D'ISONZO. AFFIDAMENTO A "LA FONTE COMUNIT FAMIGLIA ONLUS".
APPROVAZIONECONVENZIONEERELATIVOIMPEGNODISPESA.CIGZA21508B4B
ILRESPONSABILEDELSERVIZIO
VISTO il Bilancio di Previsione per l'esercizio finanziario 2015, approvato con deliberazione del
ConsiglioComunalen.11dd.04.06.2015,esecutivaaterminidiLegge;
VISTAladeliberazionedellaGiuntaComunalen.48del04.06.2015,esecutivaaterminidiLegge,a
mezzodellaqualesiprovvedutoallapprovazionedelPianoRisorseedObiettivi(P.R.O.)perlanno2015;
VISTAladeliberazionedellaGiuntaComunaledd.17giugno2015adoggettoVariazionealBilanciodi
previsioneeserciziofinanziario2015,allarelazioneprevisionaleeprogrammaticaedalbilanciopluriennale
2015/2017(attodivariazionen1/2015)econtestualevariazionealpianorisorseeobiettiviP.R.O.(n1/2015);

PREMESSO cheilgiorno8giugno statorintracciatosulterritoriocomunaledapartedelleforze


dellordineungruppodiminoristranierinonaccompagnati(innumerodi25),echeglistessisonostatiaffidati
alSindacodelComunediRomansdIsonzopergliadempimentidicompetenza(vediilverbalediaffidamento
minorideicarabinieristazionediRomansdIsonzodidata08.06.2015ore23.30);

RICORDATOche:
inbasealRegolamentodelComitatoperiminoristranieri(DPCM535/99),viene definitominore
stranierononaccompagnatopresentenelterritoriodelloStatoilminorenonaventecittadinanzaitaliana
odialtriStatidellUnioneeuropeache,nonavendopresentatodomandadiasilo,sitrovainItaliaprivo
diassistenzadapartedeigenitoriodialtriadultiperluilegalmente responsabiliinbasealleleggi
vigentinellordinamentoitaliano;
alminorennestranierocheentrainItalia,ancheseinmodoillegale,sonoriconosciutituttiidiritti
garantitidallaConvenzionediNewYorksuidirittidelfanciullo(1989)laqualeafferma,traisuoi
principi,cheintutteledecisionirelativealminoredeveessereconsideratoprioritariamenteilsuperiore
ComunediRomansd'IsonzoDeterminazionen.150del17/06/2015

interessedelragazzo;

visonotuttaunaseriediinterventichelEnteLocaledevemettereinattoalfinedellaprotezionedel
minorediet,cherisultanodefinitidauncomplessosistemanormativochediseguitosinteticamentesi
riporta:

laConvenzioneONUdiNewYorksuidirittidelfanciullodel1989,ratificatainItaliaconlaL.176/91;

il D.Lgs. 286/98 (TU immigrazione) (nel titolo IV del presente TU dedicato al Diritto allunit
familiareetuteladeiminorivieneribaditoquantogipositivizzatonelnostroordinamentoconlalegge
diratificadellaConvenzionesuiDirittidelfanciullo);

ilDPR394/99mod.DPR334/04(Regolamentiinmateriadiimmigrazione);

iIDPCM535/1999(IstituzionedelComitatoperminoristranieri);

laL.94/09(Pacchettosicurezza);

dallenormesoprarichiamatesievincelobbligodiattivazioneediinterventodapartedellEnte
locale:unprimointervento,chepotremmodefinirediprontaemergenza,eunsuccessivo
interventodisecondaaccoglienza/autonomia

perquantoriguardalaprocedura ordinariadipronta emergenza, ai sensidella normativa


vigente,nelcasoincuilapresenzadiunminorestranierononaccompagnatovengarilevatasul
territorio nazionale, i pubblici ufficiali, gli incaricati di pubblico servizio e gli enti, in
particolarequellichesvolgonoattivitsanitarieediassistenza,risultanoresponsabiliperilsuo
collocamentoinluogosicuro(art.403delCodicecivile).

aiservizisocialidellEntelocaleterritorialmentecompetentevienepoiattribuitalacompetenza
perlapresaincaricoeperlattivazionedeiprogettidiintegrazione.Inparticolare,glienti
localiassicurano:

idirittidicuiportatoreilminorestranierononaccompagnatosecondolanormativanazionaleed
internazionalevigente;

laregolarizzazionedellostatusgiuridicodelminore,altrimentiespostoadunacondizionedirischioe
vulnerabilit;

lavviogradualedelminoreversolautonomiaelinclusioneneltessutosocialedelterritorio.

DATOATTO,conriferimentospecificoalcasodiRomansdIsonzo,cheinviadeltuttoemergenzialee
temporanea,inossequioagliobblighidiprontaemergenza,siprovvedutoadassicurareilcollocamentodei
minoristranierinonaccompagnativistalassolutaindisponibilitnellinteroterritorioregionaledistrutture
accreditate a causa dellemergenza profughi degli ultimi mesi presso strutture che potessero comunque
costituireluogosicuroaisensidelcitatoart.403cc.:
- 7diessisonostatiaccoltiinnottatainunadepandancedellaPrefetturadiGoriziae,successivamente,
dallanottedel10giugno,suiniziativadellastessaPrefettura,ospitatipressoilConvittoSalesianoSan
LuigidiGorizia;
-

5sonostaticollocatipressolastrutturadellaFondazioneVillaRussizdiCaprivadelFriuli;

i restanti 13 sono stati accolti presso una struttura di propriet del Comune di Sagrado e,
successivamente,alloggiatipressolaPalestracomunaledelComunediRomansdIsonzo.

RICORDATOcheinquestoperiodosonostateeffettuatelevisitemedicheacuradellAziendasanitaria
edespletatidapartedelleautoritdiPubblicaSicurezza inecessariaccertamentialfinedellaconfermadella
minore et dei soggetti interessati ( il riconoscimento della minore et presupposto fondamentale per
lapplicazionedelsistemadiprotezioneinargomentoeinragionedeldivietodiespulsionedicuiallart.19,
comma2,lett.a)delTestoUnicodellimmigrazione);

RISCONTRATOche,alladataodierna,alcunistranieririsultanoavergicompiutolamaggioreet;
alcuniminorisisonoallontanatidallestrutturepressolequalieranoalloggiatisenzafarviritorno(coscomeda
denuncia alle autorit competenti) e che, pertanto, risultano affidati al Sindaco n. 9 minori stranieri non
accompagnati;

EVIDENZIATOche,dopolaprimafaseemergenziale,apparenecessarioprovvedereadunapistabile
collocazionedeiminoripressounaopistruttureautorizzate/accreditate,almenoalfinedigarantireidirittidi
primaaccoglienza,nellemoredelleventualedefinizionediprogettipersonalizzatidiintegrazioneeautonomia;

PRESO ATTO delle ricerche di alloggi effettuate in questi giorni che hanno fatto registrare
lindisponibiltdistruttureaccreditatenelterritorioregionale,conlasolapossibilitdireperirepochiposti
pressostruttureautorizzatedellEmiliaRomagnaetuttavianoninnumerosufficienteacoprireilfabbisogno
complessivo;

RICHIAMATAlanotadellaPrefetturadiGorizianostroprot.n.6519dd.10.06.2015(seguentealla
prefettizian.0017048del09.06.2015)conlaqualesisegnalavaladisponibilitallaccoglienzadiminoripresso
lastrutturaLaFonteconsedeinlocalitProsecco(TS)n.381,C.F.80018260325,P.IVA01166540326;

PRESICONTATTIconlacitatastrutturaeverificataleffettivadisponibilitdichiarata;

DATOATTOdellurgenzadiprovvedereedellaconseguentepossibilitdiricorrereatrattativaprivata
direttaconlacitataonlus,aisensidellart125,d.lgs163/2006;

VERIFICATAladisponibilitdellaonlusadapplicareunatariffadi80,00prodie/procapiteafronte
dellatariffaingenerepraticatadi110,00;
RITENUTOdistipulareconlaOnlusLaFonteappositaconvenzioneperlaccoglimentodeinove
minoriinquestioneperunperiodoinizialedi45giorni,dal17giugno2015al31luglio2015;
RITENUTOdiapprovare loschemadiconvenzionedicuisopra,allegatoallapresentequaleparte
integranteesostanziale;
diimpegnareinfavoredellaOnlusLaFontelaspesadi32.400,00,esenteIVA,sulcap.1900ad
oggettoRetteperistitutidiaccoglienzacomunitariedextracomunitaridelbilancio2015;
RICHIAMATOilregolamentocomunaledeicontrolliinterni(aisensidegliartt.147,147bis,147ter,
147quater, 147 quinquies del D.lgs. 267/2000 cos come modificato dallart. 3 della Legge 213/2012)
approvatocondeliberaC.C.n.3del28.02.2013,immediatamenteesecutiva;
ACQUISITO il visto di regolarit contabile attestante la copertura finanziaria della presente
determinazione, ai sensi dell'art.151, 4 comma, del T.U.E.L. approvato con D.Lgs. 18.8.2000, n. 267, che,
pertanto,indataodiernadivieneesecutiva.
Vistolart.183delD.Lgs.n.267/2000delT.U.EE.LL.;

ComunediRomansd'IsonzoDeterminazionen.150del17/06/2015

DETERMINA
1. diaffidareaLaFonteComunitFamigliaOnlus,consedeinlocalitProsecco(TS)n.381,C.F.
80018260325,P.IVA01166540326,laccoglimentodin.noveminoristranierinonaccompagnatiperun
periododi45giorni,dal17giugno2015al31luglio2015;

2. diapprovareloschemadiconvenzioneconLaFonteComunitFamigliaOnlus,allegatoallapresente
qualeparteintegranteesostanziale;
3. diimputarelaspesacomplessivadi32.400,00sulcapitolodiseguitoelencato:
Eserc Cap
2015

Descrizione

Art

1900 RETTEPER
0
ACCOGLIENZA
MINORINON
ACCOMPAGNATI

EPF CodRif

E/S

Importo

Soggetto

2015 1100103

32.400,00

LAFONTE

COMUNITA'
FAMIGLIA
ONLUScod.fisc.
80018260325/p.i.IT
01166540326

4.didareattochelesigibilitdellobbligazioneavverrentroil31/12/2015

ComunediRomansd'Isonzo,l17/06/2015
IlResponsabiledelSettore
MariaGraziaDeRosa

Note

ComunediRomansd'Isonzo

ProvinciadiGorizia
_________________________________________________________________________________________________
N.RODETERMINA

DATA

PROPOSTADA

DATAESECUTIVITA

150

17/06/2015

UFFICIOAFFARIGENERALIE
SERVIZIALLAPERSONA

17/06/2015

OGGETTO: MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI RINVENUTI NEL


TERRITORIO DI ROMANS D'ISONZO. AFFIDAMENTO A "LA FONTE COMUNIT
FAMIGLIA ONLUS". APPROVAZIONE CONVENZIONE E RELATIVO IMPEGNO DI
SPESA.CIGZA21508B4B

Ai sensi dellart. 151, comma 4 del D.Lgs.267 18.08.2000, si appone il visto di regolarit contabile e
lattestazionedellacoperturafinanziaria.
ILRESPONSABILE
DELLUFFICIORAGIONERIA
(RobertoBrandolin)
Riferimentopraticafinanziaria:2015/114
IMPEGNO/IN270/2015

ComunediRomansd'IsonzoDeterminazionen.150del17/06/2015

ComunediRomansd'Isonzo

PROVINCIADIGORIZA
_________________________________________________________________________________________________
N.RODETERMINA

DATA

PROPOSTADA

150

17/06/2015

UFFICIOAFFARIGENERALIE
SERVIZIALLAPERSONA

DATAESECUTIVITA
17/06/2015

OGGETTO: MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI RINVENUTI NEL


TERRITORIO DI ROMANS D'ISONZO. AFFIDAMENTO A "LA FONTE COMUNIT
FAMIGLIA ONLUS". APPROVAZIONE CONVENZIONE E RELATIVO IMPEGNO DI
SPESA.CIGZA21508B4B
CERTIFICATODIPUBBLICAZIONE
IlsottoscrittoimpiegatoresponsabilecertificachecopiadellapresentedeterminavieneaffissaallAlboPretorio
il24/06/2015evirimarrper15(quindici)giorniconsecutivi,finoal09/07/2015.
Add24/06/2015

LIMPIEGATORESPONSABILE
AlessandraPeteani