Sei sulla pagina 1di 2

Il calendario Maya

Luogo: Centro America,penisola dello Yucatan


Tempo: III- X secolo d. C.
Di che cosa si tratta:

Il calendario dei Maya è un calendario,usato anche da altri popoli


pre- colombiani, molto elaborato basato su diversi cicli di durata
differente ovvero:
Calendario solare Maya
il ciclo “tzolkin” della durata di 260 giorni ;
il ciclo “haab” della durata complessiva di 365 ;
il cosiddetto “luogo computo” ovvero il numero di giorni dall'inizio della civiltà maya.

Il ciclo Tzolkin
Questo “ciclo” era il calendario religioso che era basato su due cicli più brevi,uno di 13 e l'altro di
20 giorni. L'unione di questi due cicli dava origine appunto al ciclo Tzolkin formato da 260 giorni
(13 x 20 =260). Ogni giorno questi cicli avanzavano di uno, il1°ciclo seguendo una sequenza
numerata da 1 a 13,il secondo una serie di nomi.

Il ciclo Haab
Era un ciclo della durata di 360 giorni e
rappresentava per il popoli dei Maya il calendario
civile legato al ciclo delle stagioni. Era articolato
in 18 “mesi”(chiamati “uinal”) di 20 giorni (i
“k'in”) ,ciascuno con un nome specifico. A questi
5 giorni si aggiungevano 5 giorni,chiamati Uayeb,
con i quali si raggiungeva la durata di 365 giorni
,proprio come il calendario gregoriano, ovvero il
calendario in vigore nella maggior parte dei paesi
del mondo. Questi erano 5 giorni che portavano
male e durante i quali la gente se ne stava chiusa
in casa facendo i debiti scongiuri.
Calendario Maya
Questi due cicli venivano a coincidere ogni 52 anni
solari,ovvero ogni 52 cicli Haab,pari a 18980 giorni e questo veniva considerato come un
secolo,che veniva chiamato “tun”.
Ogni 20 tun si raggiungeva il katun quando venivano erette dalle steli con gli eventi occorsi a
partire da una data assoluta che decorre dal 3113 a. C.

Il lungo computo
I Maya non misuravano gli anni dei vari cicli. Invece si utilizzava il cosiddetto lungo computo
ovvero una numerazione progressiva dei giorni in base ad un sistema numerico posizionale misto
usando i numeri 13.18 e 20. Secondo i Maya ciascun ciclo del luogo corrispondeva ad un'era del
mondo ed il passaggio tra un'era all'altra era caratterizzato da una serie di eventi positivi o negativi
che andavano in qualsiasi caso celebrati.
Il ciclo tuttora in corso, che secondo la mitologia maya è il quarto, dovrebbe essere iniziato
nell'Agosto del 3113 a. C e secondo i calcoli degli studiosi del popolo mesoamericano è molto
vicino alla conclusione poiché il nuovo ciclo inizierà il 21 dicembre 2012.
Tutto questo è alla base di una “credenza popolare” diffusasi a dismisura negli ultimi anni chiamata
“New Age” secondo la quale il 21 Dicembre 2012 finirà il mondo o comunque sopraggiungerà
un cataclisma che sconquasserà il mondo.

Fonti
Testi
http://aula.forumfree.it/
http://it.wikipedia.org/wiki/Portale:Storia
La conoscenza storica