Sei sulla pagina 1di 5

PAESI NORVEGIA SCANDINAVI

Uno dei simboli della Norvegia: il Troll I Troll sono i folletti del bosco, spesso raffigurati come esseri giganteschi e pelosi, con lunghi piedi e grosso naso, buffi esseri considerati di indole aggressiva accompagnata da scarsa intelligenza. Sono personaggi ricorrenti nelle leggende norvegesi e vivono a stretto contatto con la natura, si nascondono nelle foreste e si aggirano soltanto quando c' buio la luce del sole potrebbe pietrificarli. Il sole a mezzanotte e laurora boreale I territori della Scandinavia a nord del Circolo Polare Artico costituiscono la Lapponia, che si estende dalla Finlandia, alla Svezia, alla Norvegia. Il paesaggio movimentato dai tunturi, colline tondeggianti tipiche della Lapponia che si fanno spazio tra le foreste pi a sud e nella tundra verso il nord, in cui dominano betulle nane, muschi e licheni. questa la terra dei Sami, dei Lapponi, questa la terra di renne e alci. Il Circolo Polare Artico corrisponde al parallelo 66 33' e idealmente segna l'ingresso al paesaggio artico in cui i fenomeni pi spettacolari sono il sole a mezzanotte, nella stagione estiva e l'aurora boreale, nella stagione invernale. Alle 20-24 ore di luce di giugno-luglio-agosto si contrappongono le 20-24 ore di buio di dicembre-

gennaio-febbraio, fenomeni dovuti alla vicinanza al Polo Nord, in questo regime di sole tutto il giorno in estate si assiste alla presenza del sole appena sopra l'orizzonte nel mese di luglio e della perenne luce riflessa nelle ore notturne negli altri mesi estivi, chiamato in generale "sole a mezzanotte". Di contro in pieno inverno il sole non sorge mai e a mezzogiorno si trova appena sotto l'orizzonte. Per merito del buio di questa stagione si pu apprezzare il frequente fenomeno fisico denominato come aurora boreale. L'aurora boreale prodotta da particelle cariche di elettricit trasportate dal vento solare che penetrano l'atmosfera terrestre e si scontrano con particelle di gas neutre con la produzione di energia. Questa energia, sotto forma di gas, visibile tramite archi e linee curve disegnati in cielo con colori che vanno dal verde al rosso, ed visibile per intervalli di tempo diversi in funzione delle tempeste magnetiche prodotte dal sole. Una manifestazione di struggente bellezza di queste opere d'arti naturali.

SVEZIA
Festa di mezza estate (Midsommar) Questa festa cade il 24 giugno ma viene festeggiata nel fine settimana successivo. Formalmente essa dovrebbe ricordare San Giovanni Battista; in realt affonda le sue radici nella festa pagana del solstizio d'Estate. E forse questa la ricorrenza pi sentita dalla popolazione: ogni citt, paese, giardino presenta il suo albero di maggio,

un alto palo decorato con foglie e fiori, attorno al quale adulti e bambini ballano. Quanti sono stati i premiati dal 1901 al 2003? Queste sono le cifre: per la fisica 171, per la chimica 143, per la medicina 180, per la letteratura 100, per la pace 111, per l'economia 53. Totale: 758 laureati.

ESTONIA

Il pane di segale da sempre uno degli alimenti principali che accompagna le varie portate anche se oggi stato in parte sostituito dalluso delle patate. Oltre alle zuppe arricchite con uova, cavoli e pesce, proprio questultimo ad essere maggiormente richiesto sia come antipasto che come secondo. La trota (forell) la pi servita e si pu consumare affumicata o salata. Tra di dessert spuntano quelli di mele al miele o i budini decorati con gelatine di frutti bosco. LITUANIA E il dirigibile la specialit pi nota. In realt si tratta di un primo piatto a base di patate che ha appunto la forma di un grosso gnocco ripieno di

PAESI BALTICI

carne tritata, funghi, aringhe oppure formaggio che viene servito immerso nella panna acida. Si chiamano zeppelin o cepelinai. La ricetta molto semplice: si grattugiano le patate, si uniscono ad altre gi preparate e bollite e si forma un impasto di forma rotonda. Allinterno si mette il ripieno di carne con cipolla, aromi vari, sale e pepe, poi si richiude dando una dimensione allungata a questa pasta che poi va cotta in acqua bollente per circa 30 minuti e portata in tavola con laggiunta finale di salsa di porcini. Le patate sono lalimento principale tanto da essere usate in diversi modi: salsicce di pur di patate e pancetta fritta o crepes di patate con ripieno di carne di maiale. Per quanto riguarda i primi piatti abbondano anche qui le zuppe con panna acida, verdure e funghi oppure una specialit di barbabietole, cetrioli e uova sode da mangiare fredda (saltibarsciai). I secondi piatti pi richiesti restano quelli a base di carne di maiale e di pesci dacqua dolce, mentre tra i dessert principali non mancano come ingredienti i semi di papavero e il miele, caratteristico di tutti questi paesi. LETTONIA La panna acida sicuramente lingrediente pi usato per la preparazione di diverse ricette, ma non mancano le spezie (cipolla e cumino su tutte) poich questa cucina molto saporita e a tratti decisamente piccante.

Le aringhe sono presentate come antipasto insieme ad altri pesci affumicati e serviti appunto con panna acida. E un piatto frequente non solo nelle regioni baltiche ma anche in diversi stati del nord Europa. Per stemperare il sapore decido dei piatti si preparano delle squisite minestre dorzo, mentre tra i primi piatti piu diffusi ci sono zuppe di vario genere accompagnate da polpette di carne (frikadeles). La birra resta la bevanda pi consumata ma destate molto richiesto anche il kvas, di origine russa, prodotto dalla fermentazione di vegetali, frutta o cereali, pane nero e zucchero dalle propriet rinfrescanti e dissentanti. Infine tra i dolci da provare il klingeris, un biscotto arricchito con mandorle e uva passa, dal profumo coinvolgente del cardamomo.