Sei sulla pagina 1di 24

GRAGNANO...

TERRA DI PASTA
A rendere Gragnano, in provincia di Napoli e sui Monti Lattari, la capitale della Pasta e inimitabili i numerosi formati prodotti in questa zona sono la posizione geografica e laria leggermente umida, fattori ideali e fondamentali per lessicazione lenta e graduale. Non meno determinante la presenza di numerosi corsi dacqua, che hanno favorito lo sviluppo di una rete di 30 mulini, in grado di aumentare la produzione e oggi in parte visitabili. Alla fine del XVI secolo Gragnano era allora gi famosa, ma non per i cosiddetti maccaroni quanto per la produzione dei tessuti. La produzione dei maccaroni prese davvero piede solo a partire dalla met del XVII secolo. Intanto il settore dellindustria tessile entrava in crisi e chiuse definitivamente nel 1783 per una mora dei bachi che mise fine alla produzione della seta. Da allora i gragnanesi si dedicarono alla manifattura della Pasta. Lepoca doro della Pasta di Gragnano lOttocento. In questo secolo sorsero grandi pastifici a conduzione familiare lungo via Roma e piazza Trivione che diventarono cos il centro di Gragnano. I pastifici infatti esponevano i maccheroni ad essiccare proprio in queste strade. La produzione dei maccaroni non rallent dopo lUnificazione, anzi. Dopo il 1861 i pastifici gragnanesi si aprirono ai mercati di citt come Torino, Firenze e Milano. La produzione della Pasta raggiunse quindi lapice. In seguito nei pastifici, grazie allavvento dellenergia elettrica, i moderni macchinari presero il posto dei antichi torchi azionati a mano e la produzione raggiunse una dimensione industriale, senza rinunciare tuttavia alla qualit delle materie prime e della Pasta prodotta. Il Novecento fu per un secolo difficile per la citt della Pasta. Le due Guerre Mondiali fecero entrare in crisi la produzione della Pasta gragnanese che nel Dopoguerra dovette affrontare la concorrenza dei grandi pastifici del Nord Italia, che disponevano di capitali maggiori. Il terremoto del 1980 aggrav la situazione e ridusse il numero di pastifici a sole 8 unit. Nonostante i tanti problemi, Gragnano ha superato le avversit e continua a essere la citt della Pasta. Oggi i pastifici puntano ad una produzione di qualit e propongono itinerari turistici alla scoperta del suo oro.

GRAGNANO... LAND OF PASTA


The geographical position and the slight humidity in air temperature are ideal and essential conditions for a slow and gradual drying process, which makes Gragnano, nestling in the Monti Lattari in the Naples hinterland, the capital of Pasta with its numerous inimitable products. The town also benefits from having many streams which have enabled over 30 mills to develop and steadily increase production. They are now occasionally open to visitors. Gragnano was already famous at the end of the XVI century, although not for its maccaroni but for its textile production. The maccaroni production did not effectively get started until the second half of the XVII century. Meanwhile the textile industry started declining, finally closing its doors in 1783 due to an outbreak of silk worm blight. From then onwards the Gragnanesi gave themselves over to the production of Pasta. The XIX century is the golden era of Pasta for Gragnano, when sizeable family-run pasta-producing factories established themselves along Via Roma and Piazza Trivione, forming the centre of Gragnano. It was customary for these establishments to dry their maccheroni in these streets. After the Unification of Italy the production of maccaroni did not slow down. On the contrary, after 1861, the factories of Gragnano opened themselves up to cities such as Turin, Florence and Milan and Pasta production reached its very peak. Eventually, thanks to the introduction of electricity, modern machinery replaced the old-fashioned, hand-driven presses and factory production reached industrial heights, but without compromising either the quality of the ingredients or the final Pasta product. The XX century, unfortunately, was a difficult time for this famous town. Two World Wars brought problems to the Gragnanese Pasta industry and in the second half of the XX century it suffered from being in competion with the much bigger factories of the North, which had more capital at their disposal. The 1980 earthquake made the situation worse by reducing the number of factories to only 8. Despite so many problems, Gragnano has risen above adversity and still continues to be the Pasta town of Italy. Today factories aim at providing output of great quality and are on the tourist trail for those wishing to discover the towns very own gold.

Il 30 luglio 2010 si tenuta laudizione pubblica per il riconoscimento dellIGP Pasta di Gragnano. Grazie al marchio comunitario di Indicazione Geografica Protetta la Pasta di Gragnano potr cos essere tutelata da contraffazioni e abusi. LIGP un marchio che garantisce la provenienza e la qualit del prodotto e, nel caso della pasta di Gragnano, testimonia una tradizione secolare. infatti documentato che a Gragnano, gi dal XVI secolo erano presenti opifici per la produzione della pasta secca. Larte della lavorazione della pasta di semola di grano duro si tramandata nei secoli di generazione in generazione, fino ad arrivare ai giorni nostri. Quali sono i requisiti necessari affinch un prodotto possa fregiarsi del marchio comunitario di pasta di Gragnano a Indicazione Geografica Protetta? Innanzitutto la Pasta di Gragnano IGP deve essere prodotta esclusivamente con semola di grano duro e acqua della falda acquifera locale. Questo perch da sempre lacqua poco calcarea tipica di questa zona uno dei fattori fondamentali per la qualit del prodotto finale. La produzione deve avvenire allinterno del Comune di Gragnano. Il processo produttivo prevede, dopo limpasto e la gramolatura, lestrusione attraverso trafile in bronzo. Le trafile sono degli stampi con fori sagomati, da sempre utilizzati dai pastai gragnanesi, che conferiscono la forma desiderata. La trafila in bronzo dona alla pasta - anche quella liscia - una superficie rugosa che la rende particolarmente adatta a trattenere sughi e condimenti. La fase produttiva successiva quella dellessiccazione, che varia a seconda dei formati e comunque avviene a una temperatura compresa tra 40 e 80C, per un periodo compreso tra le 6 e le 60 ore, in celle statiche di prosciugazione oppure in tunnel dove circola aria calda. Una volta essiccata la pasta viene lasciata raffreddare ed entro 24 ore deve essere confezionata, senza essere trasportata, per consentire una perfetta conservazione del prodotto. La pasta di Gragnano IGP deve essere confezionata in astucci di cartone o sacchetti trasparenti o in packaging realizzati con materiale di origine vegetale o altro materiale riciclabile consentito dalle norme comunitarie.

DAL 2010 LA PASTA DI GRAGNANO PU FREGIARSI DEL MARCHIO DI INDICAZIONE GEOGRAFICA PROTETTA

July 30, 2010 the public hearing was held to recognize the PGI to the pasta of Gragnano. Thanks to the CTM Protected Geographical Indication Pasta of Gragnano will thus be protected from counterfeiting and abuse. The PGI is a brand that guarantees the origin and quality of the product and, in the case of Gragnano pasta, bears witness to a century-old tradition. It is documented that in Gragnano, since the sixteenth century there were factories for the production of dry pasta. The art of making pasta from durum wheat semolina has been passed down from generation to generation for centuries, right up to the present day What are the requirements so that a product can boast the PGI ? Firstly, the pasta of Gragnano PGI must be produced exclusively from durum wheat semolina and water of the local aquifer. This is because water has always been very typical of this limestone area and surely is one of the key factors for the quality of the final product. Production must take place within the City of Gragnano. The production process involves, after mixing and kneading, extrusion through bronze dies.The dies are the molds with holes shaped, always used by Gragnano pasta makers, giving the desired shape. The bronze gives the pasta die - even the smooth - a rough surface that makes it particularly suitable to hold sauces and condiments. The next stage of production is drying, which varies depending on the sizes and still is at a temperature between 40 and 80 C for a period of between 6 and 60 hours in static cells to drain or tunnel where it circulates hot air. Once the pasta is dried and allowed to cool within 24 hours should be packed without being transported, to allow a perfect preservation. The pasta of Gragnano PGI must be packed in cartons or bags or packaging made oftransparent material of plant or other recyclable material allowed under EU rules.

PASTA DI GRAGNANO STARTING 2010 CAN BE PROUD OF THE ASSIGNED BRAND : PRODUCT PROTECTED BY GEOGRAPHICAL INDICATION

Tra i pi antichi pastifici di Gragnano, la Casa fu fondata nel 1895 da Vincenzo Afeltra che gi produceva Pasta artigianale dal 1848.

CASA FONDATA NEL 1895

Nel secondo decennio del 1900, Giuseppe Afeltra, continuando lattivit di produzione della Pasta alimentare iniziata dal padre Vincenzo, grazie ad una strategia imprenditoriale vincente, trasform quella che era una piccol manifattura di dimensioni locali, in un polo industriale conosciuto a livello mondiale, esportando la Pasta negli Stati Uniti dAmerica ed in altri paesi del mondo.

IL SUCCESSO NEL MONDO

Marchio della Premiata Fabbrica di Paste Alimentari Vincenzo Afeltra Trade mark of Premiata Fabbrica di Paste Alimentari Vincenzo Afeltra

Oggi Giuseppe Afeltra, presidente del gruppo ed erede della dinastia di pastai di Gragnano, continua a produrre pasta artigianale cos come apprese da bambino osservando il nonno Giuseppe nel laboratorio di Gragnano, con la sola acqua sorgiva di Gragnano e la migliore semola di grano duro italiano.
Marchio della Premiata Fabbrica di Paste Alimentari Giuseppe Afeltra Trade mark of Premiata Fabbrica di Paste Alimentari Giuseppe Afeltra

UNANTICA TRADIZIONE

The Company was founded in 1895 by Vincenzo Afeltra who had been producing artisan Pasta since 1848, making it one of the oldest pasta factories in Gragnano.

COMPANY FOUNDED IN 1895 WORLD-WIDE SUCCESS

In the 1920s Giuseppe Afeltra continued his father Vincenzos Pasta production and thanks to his winning commercial strategy he managed to transform a small local industry into a much bigger international one, exporting Pasta to the USA and many other countries world-wide.

Today, Giuseppe Afeltra, Company Group President and heir to the dynasty, continues to produce artisan Pasta in the same way he learnt as a child from his grandfather Giuseppe in his Gragnano factory, using only local spring water and the best quality Italian durum wheat flour. Giuseppe Afeltra

AN ACIENT TRADITION

PASTA ARTIGIANALE DI SEMOLA DI GRANO DURO


Il Pastificio Giuseppe Afeltra produce una ricca gamma di formati di pasta artigianale di altissima qualit, tra cui spiccano maccheroni, spaghetti, mafalde e fusilli, tutte trafilate al bronzo. La lavorazione artigianale della nostra pasta avviene rispettando le antiche tradizioni. Utilizziamo esclusivamente le tradizionali trafile in bronzo, lavorando la pasta lentamente, con la stessa pazienza dei maestri pastai gragnanesi che ci hanno insegnato. Limpasto dato da una miscela delle migliori semole, rigorosamente di grano duro, e dallacqua di Gragnano. I tempi di essicazione variano da 18 a 48 ore in forni statici e, per alcuni formati di pasta, arrivano fino a due giorni, in modo da ottenere la giusta porosit, che permette di assorbire meglio sughi e condimenti, e quella valida consistenza che dona alla nostra pasta un indiscutibile profumo e sapore.

ARTISAN PASTA MADE WITH DURUM WHEAT


Giuseppe Afeltras Pasta Factory produces a great variety of high quality pasta shapes, the most popluar being his maccheroni, spaghetti, mafalde and fusilli, all extruded through bronze dies. The craftsmanship that goes into our pasta follows the teachings of ancient traditions. We use only traditional bronze processing and extruding machines (dies), which work the dough in the same slow and patient way handed down to us by the pasta masters of Gragnano. The dough is a mixture of the best durum wheat flour and the local water. Oven drying times can vary between 18 and 48 hours in thermostatic ovens and for some past shapes it can take up to two days, just so that we can obtain the right porosity to better absorb sauces and condiments together with the typical consistency that gives our pasta an unmistakable aroma and taste.

I prodotti del Pastificio Giuseppe Afeltra sono una produzione di nicchia e di altissima qualit. Per questa ragione abbiamo deciso di selezionare attentamente i punti vendita in cui offrire i nostri prodotti. I prodotti del Pastificio Giuseppe Afeltra sono distribuiti solo in alcune selezionatissime botteghe, punti vendita eno-gastronimici, negozi di prodotti tipici regionali ed enoteche. I prezzi in listino sono comprensivi dei costi di imballaggio, mentre escluso il costo del trasporto. Per gli ordini superiori ai 100 kg la spedizione gratuita! APPRONTAMENTO E SPEDIZIONE: Al massimo entro 3 giorni data ricevimento ordine e/o pagamento se concordato prima della consegna, salvo imprevisti. SCATOLE Ogni scatola contiene 6 Kg. di pasta (12 confezioni da 500 gr. o 6 confezioni da un 1 Kg.)

DOVE ACQUISTARE

The products of the Pasta Factory Giuseppe Afeltra are of the highest quality, which puts them in a special niche. For this reason we have decided to select our retail outlets very carefully. The products of the Pasta Factory Giuseppe Afeltra are distributed only to a very select group of food shops and purveyors of regional specialities and fine wines. The price list includes the cost of packaging, but not transport. Anything weighing over 100 kg is shipped free of charge! DELIVERY TIMES: Within 3 days max from receipt of order and/or payment if agreed before delivery, except for circumstances beyond our control. PACKAGING Each box contains 6 kg of pasta (12 packets x 500gr or 6 packets x 1kg).

WHERE TO BUY OUR PASTA

CONSEGNE

PAYMENT

SCATOLE - BOXES

ESPOSITORE - EXPOSITOR

GIFT BOX

Si considera biologico solo lolio, extravergine o vergine, ottenuto con olive provenienti da agricoltura biologica, cio coltivate senza limpiego di prodotti di sintesi, siano essi concimi chimici, antiparassitari o altro. Lolio biologico prodotto per il Pastificio Giuseppe Afeltra, un extra vergine di colore verde, con riflessi dorati ottenuto mediante spremitura di olive al giusto grado di maturazione, selezionate e colte direttamente dagli alberi di Monteforte Cilento (Salerno). Gusto dolce, appena piccante, al palato si sprigionano sentori erbacei e mandorlati. Ottimo per esaltare il gusto di cibi delicati e gi saporiti da se. Spremitura a Bassa Temperatura (a Freddo) nel Frantoio Oleario Aziendale. Il prodotto ha unacidit bassissima (<0,6%) ed ricco di vitamine A, D, E, K e acidi grassi insaturi Essenziali, protettori naturali contro linvecchiamento e le malattie cardiovascolari.

OLIO BIOLOGICO DEL CILENTO

Olive oil, either extra-vergin or vergin, can be labelled organic only if produced from olives grown organically, ie cultivated without using artificial fertilisers, pesticides or other. The organically-produced olive oil made for the Pasta Factory Giuseppe Afeltra is extravergin, green in colour with hints of gold formed by pressing olives that have been selected and picked with the right degree of ripeness from the trees of Monteforte Cilento (Salerno). It has a sweet, slightly pungent taste with bursts of herbs and almonds on the palate ready to bring out the taste in food of a more delicate nature and with its own flavour. It is pressed at low temperature (a Freddo) in our vey own Olive Presses. Our olive oil has a very low acidity (<0,6%) and is rich in vitamins A, D, E, K and essential unsaturated fatty acids which naturally protect against ageing and cardiovascular diseases.

ORGANICALLY-PRODUCED OLIVE OIL FROM CILENTO

I T A L I A N

E X C E L L E N C E

PASTIFICIO GIUSEPPE AFELTRA S.R.L