Sei sulla pagina 1di 28

m   


 m



m 

   


      

 
      



   
V  




  

 

V  
V  
 
˜Opere filosofiche
˜Scritti politici, giuridici e storici
˜Scritti filosofici
˜La nuova Atlantide
˜Novum Organum
˜Uomo e natura. Scritti filosofici
Oacone, Francesco, filosofo, scienziato e uomo di stato inglese.
Dopo gli studi a Cambridge
e un viaggio di perfezionamento culturale in Francia, Oacone
intraprese la carriera legale,
aspirando a un impiego nella pubblica amministrazione. Eletto
alla Camera dei Comuni
nel 1584, vi rimase fino al 1614.
Dal 1593 divenne consigliere forense di Elisabetta I; coinvolto nella
congiura che portò alla condanna a morte del conte di Essex, suo amico,
perse il favore della corte, che riconquistò, tuttavia, con l'ascesa al trono
d'Inghilterra di Giacomo I. Oacone tentò di coinvolgere il re nel suo
progetto politico, che Contemplava l'ormai avviata unificazione di
Inghilterra e Scozia e l'apertura di trattative con i cattolici; grazie a
queste proposte fu nominato cavaliere e commissario per l'unificazione
dei due regni.
Il suo On the Proficience and Advancement of Learning (Progresso della
conoscenza), venne presentato al re nel 1605; dopo l'avvocatura dello
Stato, Oacone ottenne la carica di procuratore generale e nel
1618divenne Lord cancelliere e barone di Verulamio. Nel 1620 venne
pubblicato il Novum Organum; l'anno seguente, tuttavia, Oacone fu
accusato dal Parlamento di corruzione. Dopo iniziali tentativi di
discolparsi, Oacone, per non compromettere i suoi protettori politici,
primo fra tutti il re, si rimise alla volontà dei parlamentari, i quali
ordinarono che venisse pesantemente multato, imprigionato nella Torre
di Londra
a discrezione del re e allontanato dal Parlamento e dalla corte.
) 

   
  * 
   


 
     
 +  

  
  ,
m  +   
   +
   
*
 
   -    

   

   
*

 
   ("(

   !"!#"$ % V!

&' (VV!%%

" ##!V!
)    .  /

 

  ,  




0*
-

    (        


     + 

   
   -    
1

 

 ("(

  !" #$!"


#(" #+

 "'!$ !#
"# ' !"# 


' 
 ' 
 ' 


  
 

 )  
 
 
  



  

+  2     



  . -


   +
 


+  
+  
+
 



Ú  Ú

  



' 


  3

 "'!(V#!
" '4!# (
 V#!
'(!&& ' !#!
' '(& V! '(
 '(&"V!
#!" V!


# #%'"(' V!
"
(
!
 " 
 $! # 

#)(V #)(V #)(V #)(V


$ "!!# ! )!# ! "$(( !'V( 
!


#
"
" $V $V $V $V

(
!
#" )(  !'( &" #4!#"


"$!#"(!

m5  . 


    

  
     
  ("(
"'#"(!

m5  . 


   

  


    



 ("(
m) -  *  
  
 
   *

    *


  

 , 
      
 ,2 

*  
  

*  
  0*+-  ,1


   
* 
 
  *  
      ,

  


  
 -   (
"(
  m  
    m   0

 
  m  *
 
 . 
  

   
     *


    .  

$V $V $V $V


#" )(  !'( &" #4!#"
$V#" )(

   /+  ,1


  
        /

 +    1 +-
  *  /   

-
+  ,

1 
  
  *


 , 


 1. 
-    
  
+  ,2) 

*




  2
.      

. 
 
    
 * *
   

 
 
 6 ("(
$V !'(

      

  * 
 
      
  
    

  
     
  
    ,  )  -
 
   1 
  


    
     

*

 ,    ,  

 

 
   

  

 

     



*
+  **
  ("(
$V&"

     *  


   ** *    2) 
   
     
  
  1  


  
  
 
 

      


 

 *
  
  


 

 *- *+ 
*


 
  
 1  *
 
* 
    
    
   ("(
$V#4!#"

    1


* 
 *
 
   

 
**
)  
      ,


 *     


  


  
  *
   

  
     +    ,
.    
*  ,
         
 7 
    
  *


 
           
  
 ("(
!  
 0

 

 

 
.    

*   



  

#)(V "!!# ! #)(V)!# 

#)(V"$(( #)(V!'V( 
#)(V "!!# !

m   
1   
.  
     
 
    *
 

 ("(
)  * *

    


  *.   
1.    
  

  .  
  +. 
#)(V)!# 

m  

1
   *    

  


   


 
     
 
   
 
. 
     
 ("(
)    +

 * 
 
  
*,

  
 
1- 
  * 

#)(V"$((

m   1


 . *    
 
  
 
 
  
 
 ("(
)    

 .   ,.  ,1




 *    
  
 
  
  .   

1   


.   
  

#)(V!'V( 

m  

1 -. *
    

   ("(
V
      .   -
. +  * 
   
1
  
*
) 
 
   . 
      
1  
     ,
   

mV+    ,     + 

 




  *) *

   
.  


   


 
2

 89 . 

  7 

-+
   . 

 


 *.  
-  

  

  
       
+
 

 

 

  
  

  , 2 0
 
   
 
 
   ("(
mV+   

+   


 


 )  
  

.  
1    

 .  . * 

/*  " *+   
 

   


 " *
 ) -+ * +  ,  
  
     .  * +-
 
 * 
   

 !+
    
 *
  



* 

 

 ("(
  
   
   
 

  

    
 -    
V 
* 
 


   


  

Interessi correlati