Sei sulla pagina 1di 31

Quali strumenti per la

rilevazione
dello stato nutrizionale
Dott.ssa Milena Colzani
15 APRILE 2015
Varese, Centro congressi De Filippi,
Via Brambilla 15

LA MALNUTRIZIONE OSPEDALIERA( M.O.)


ancor oggi sottovalutata, non
riconosciuta e non trattata nonostante le
dimensioni del problema e le implicazioni
edINELUTTABILE
economiche
.cliniche
REALTA
?

TEST DI SCREENING

Cos e quali
caratteristiche deve
avere

TEST DI SCREENING -

Definizione
Lo screening lidentificazione in
via
presuntiva di una malattia o di un
difetto
Le
procedure
di
screening
si
non riconosciuto, mediante limpiego
di undifferenziano dalle procedure
diagnostiche
perch
hanno
una
test, di esami o di altre procedure
predittivit
inferiore
rispetto
che
alle essere
procedure
diagnostiche
possono
applicate
rapidamente

TEST DI SCREENING -

Caratteristiche
Rapido: di facile esecuzione

Sicuro :privo di rischi


Poco costoso:
comporterebbe
una spesa
eccessiva per la
sanit
Facilmente applicabile:
non/poco invasivo
Sensibile: deve identificare i
veri positivi
Specifico: deve identificare i
veri negativi

Perch un test di
screening del rischio
nutrizionale ?
della
malnutrizione

QUALI INFORMAZIONI
DEVE FORNIRE UN TEST DI
SCREENING ?

Chi pu
eseguire un
test di
screening?
sono eseguibili
da personale
non
specializzato ma
adeguatamente
formato

TEST DI SCREENING -

Quali

Degli oltre 70 test di screening attualmente


disponibili, solo 20 hanno un certo riscontro
scientifico
ESPEN Guidelines (Galvan O,2004-Sanchez Lopez AM,
2005)

MNA
Developed in 1990

Validated for ages 65+


Simple, reliable, noninvasive,& quick
Inexpensive
Validated in hospital &
community setting
For screening &
assessment

Sensitivity 96%
Specificity 98%

Guigoz et al., Nutr. Rev. 1996;54:S5965


Vellas B et al., J Am Geriatr Soc
2000;48:1300-1309c
Rubenstein LZ et al., J Gerontol

MNA SHORT FORM(SF)

F. Muzio NUOVE STRATEGIE PER COMBATTERE LA MALNUTRIZIONE OSPEDALIERA: LESPERIENZA DELLOSPEDALE L SACCO

TEST DI SCREENING -

Quando?

Entro 48 ore dal ricovero,


ogni paziente deve essere sottoposto ad
uno
Screening dello Stato Nutrizionale
da Joint Commission International : COP. 12
da Linee Guida SINPE 2002 per la nutrizione artificiale
16

Valutazione iniziale dello stato di


nutrizione :
MISURAZIONI ANTROPOMETRICHE
Altezza
Peso
Circonferenze
BMI

LE
CIRCONFERENZE

Le CIRCONFERENZE CORPOREE sono

indici dello stato nutrizionale


indici della distribuzione della massa grassa

La rilevazione delle circonferenze richiede luso

di un metro di misurazione, che dovrebbe essere


flessibile e anaelastico
Per la rilevazione delle circonferenze
il soggetto deve essere in posizione eretta
il piano del metro deve essere parallelo al pavimento
la misurazione deve essere effettuata alla fine di una normale
espirazione

Dalla teoria alla


pratica
Nei pazienti obbligatoriamente
allettati, la rilevazione del peso corporeo
e dell'altezza pu essere di difficile
valutazione
ancor oggi molte
cartelle cliniche non
riportano peso ed altezza
soprattutto di questa
tipologia di paziente

PESARE IL PAZIENTE ALLETTATO

Il peso corporeo e laltezza possono essere


stimate attraverso alcune determinazioni
antropometriche quando non sia possibile una
valutazione diretta
Per il peso si richiedono alcune misurazioni
antropometriche in posizione sdraiata:
circonferenza al polpaccio (CP)
altezza al ginocchio (AG)
circonferenza a met braccio (CMB)
spessore della plica cutanea
sottoscapolare (SPSc)

Stima dellaltezza dalla lunghezza dellulna

Normogramma per la stima dellaltezza


dallaltezza del ginocchio

Quando non sia possibile una


valutazione diretta del BMI, esso pu
essere stimate attraverso alcune
determinazioni antropometriche
CIRCONFERENZA DEL MEDIO
BRACCIO (MUAC)
(valore di riferimento : 23,5 cm )

Stima del BMI dal MUAC


<23.5 cm
BMI <20.0
kg/m2
>32.0 cm
BMI >30.0
Kg/m2

VALUTAZIONE DELLA COMPOSIZIONE


CORPOREA -1

VALORI MINIMI DI RIFERIMENTO


NELLA POPOLAZIONE GERIATRICA

PLICA TRICIPITALE** (mm): U 5,2; D 9,7

VALUTAZIONE DELLA COMPOSIZIONE


CORPOREA - 2

IMPEDENZIOMETRI
A BIOELETTRICA
(BIA)

SARCOPENIA : COME SI VALUTA

CIRCONFERENZA POLPACCIO

( valore di riferimento: 31 cm )

DINAMOMETRO
HAND GRIP TEST

FABBISOGNI ENERGETICI: COME MISURARLI

Formula di Harris Benedict


BEE (M) = 66,5 + (13,75 x peso) + (5,003 x altezza)
(6,775 x anni)
BEE(F) = 665,1 + ( 9,563 x peso) + (1,850 x altezza)
(4,676 x anni)
Il peso si esprime in kg, laltezza in cm, let in anni.
Esistono in letteratura diverse formule piu o meno
validate.

Ma non dimentichiamo che..

la Malnutrizione un processo
continuo

Procedure
medico
-chirurgich
e

GRIGLIA D
VALUTAZIONE
DELLINTROITO
ALIMENTARE
(modificata da Club
Francophone de
Geriatrie et Nutrition
(2002)

Soglia di rischio : 50 %

(da linee Guida SINPE


2002 )

CONCLUSIONI - 1

CONCLUSIONI - 2
I sogni son desideri .

o
c

a
l
r
!
e
p e
e on
i
z
i
a nz
r
G te
t
a

e
s
e
t
r

.ovver
o