Sei sulla pagina 1di 16

ORGANIZZAZIONE E STRUTTURA DELLATTIVITA DI BASE

Dicembre 2012

Mister Angelo Iervolino All. in 2 Primavera S.S. Juve Stabia All. UEFA B

ORGANIGRAMMA GENERALE

ASSORBIMENTO E RECLUTAMENTO

FORMAZIONE

STAFF TECNICO
DIRETTORE GENERALE DIRETTORE TECNICO DIRETTORE SPORTIVO

STAFF DIRIGENZIALE

PRESIDENTE

VICEPRESIDENTE

ESPERTI ESTERNI

AREE DI LAVORO

ASSORBIMENTO E RECLUTAMENTO

FORMAZIONE

AREA DI ASSORBIMENTO E RECLUTAMENTO

OBBIETTIVI DEL LAVORO DELLAREA DI ASSORBIMENTO E RECLUTAMENTO

1. DARE MAGGIORI POSSIBILITA DI ESPRESSIONE A TUTTI I GIOVANI ATLETI 2. PROPORRE GIORNATE DI PREATLETISMO PER LINCORAGGIAMENTO ALLA PRATICA SPORTIVA 3. INDIVIDUARE GIOVANI CALCIATORI CON MAGGIORI POTENZIALI 4. INSERIMENTO NELLE SQUADRE DI FORMAZIONE

CRITERI DI ASSORBIMENTO E RECLUTAMENTO


TELENTO TECNICO

TELENTO FISICO

VOGLIA DI GIOCARE E STARE INSIEME

AREA DI FORMAZIONE

QUADRO DELLE CATEGORIE


ESORDIENTI 2 ANNO ESORDIENTI 1 ANNO PULCINI 3ANNO

PULCINI 2ANNO

PULCINI 1ANNO

PICCOLI AMICI

CARATTERISTICHE DEI TECNICI


La qualit dei tecnici corre di pari passo con la categoria di interesse. IL TECNICO DEVE: Conoscere il calcio Sapere le caratteristiche della propria categoria Saper rapportarsi con i giovani atleti Sapere calarsi in situazioni differenti CAPACITA DINSEGNAMENTO: Essere educatore prima che allenatore Sappia dirigere e sappia insegnare TITOLI Essere in possesso di almeno uno dei titoli necessari per la pratica di allenatore UEFA C, UEFA B, UEFA A , MASTER ISTRUTTORE GIOVANI CALCIATORI CONI FIGC LAUREA SCIENZE MOTORIE O AFFINI .

OBBIETTIVI DELLAREA DI FORMAZIONE

1.FORMARE CALCIATORI PRONTI PER IL SALTO DI CATEGORIA O PER ENTRARE NEI SETTORI GIOVANILI PROFESSIONISTICI
2. FORMARE CALCIATORI COMPLETI PER LE PRIME SQUADRE 3.EDUCARE GIOVANI ATLETI ALLA PRATICA SPORTIVA E AL RISPETTO DELLAVVERSARIO E DELLE STRUTTURE

PRIME SQUADRE

VINCERE TITOLI

FORMARE CATEGORIE CALCIATORI INFERIORI

OBBIETTIVI DELLAREA DI FORMAZIONE

1.FORMARE CALCIATORI E PIU IMPORTANTE CHE VINCERE LA PROSSIMA PARTITA


2. RIUSCIRE A FAR APPRENDERE I CONCETTI DEL GIOCO DEL CALCIO 3.SPECIALIZZAZIONE PER RUOLO

FORMAZIONE DEL GIOCATORE


Conoscimento del gioco per concetto Aumentare la velocit di decisione e di esecuzione Insegnare loro i principi base del ruolo

RISPETTARE LE DIFFERENZE
Ogni individuo diverso Ogni atleta ha il suo posto specifico Fortificare i pregi e migliorare i difetti Aumentare lo spirito di squadra e di sacrificio per il gruppo

FORMAZIONE COMPLEMENTARE

Regolamento interno Allenamento psicologico Corretta alimentazione Norme igieniche di spogliatoio

Grazie dellattenzione.

Dicembre 2012

Mister Angelo Iervolino All. in 2 Primavera S.S. Juve Stabia All. UEFA B