Sei sulla pagina 1di 3

SCHEDA PROGRAMMA DI MECCANICA DEI FLUIDI

Classe delle lauree: Ingegneria Industriale.

Corso di laurea in: Gestionale.

Tipo di attivit Ambito disciplinare: Settore scientifico disciplinare: formativa: Ingegneria Civile. Idraulica (ICAR/01). Affine e integrativa. Titolo Codice Tipo di insegnamento: Anno: Semestre: dellinsegnamento: dellinsegnamento: Affini o integrative. II I Meccanica dei fluidi. Docente: prof. ing. Antonio Felice Petrillo Articolazione in tipologie didattiche: Il corso comprende le seguenti attivit: lezioni ( 5 CFU, 40 ore) e esercitazioni ( 1 CFU, 16 ore). Conoscenze preliminari: Analisi, fisica e fisica matematica. Obiettivi formativi: Nel corso sono forniti gli elementi di base della Meccanica dei fluidi comprimibili e incomprimibili e sono trattati i problemi di progettazione pi frequenti nella pratica professionale. Il programma del corso suddiviso in due parti: nella prima si forniscono agli allievi i principi fondamentali della Meccanica dei Fluidi e le leggi che ne governano il moto; nella seconda sono trattate tematiche tecniche di pratica applicazione quali: la verifica e la progettazione di condotte e reti di condotte, lo scambio d'energia fra una corrente e una macchina e tra una macchina e una corrente, le resistenze al moto e la portanza di corpi che si muovono nel fluido. Programma: Definizioni e propriet fisiche dei fluidi. Definizione di fluido. I fluidi come sistema continuo. Sforzi nei sistemi continui. Tensore degli sforzi. Grandezze della meccanica dei fluidi ed unit di misura. Densit e peso specifico. Comprimibilit. Equazioni di stato di fluidi incomprimibili e comprimibili. Tensione superficiale e capillarit. Legge di Henry. Tensione di vapore, cavitazione. Viscosit. Fluidi non newtoniani. Statica dei fluidi. Sforzi interni nei fluidi in quiete. Equazione dell'equilibrio di un fluido in quiete in forma indefinita e globale. Legge di Archimede. Statica dei fluidi pesanti incomprimibili. Misuratori di pressione. Spinta su superfici piane e gobbe. Formula di Mariotte. Cinematica dei fluidi. Velocit ed accelerazione. Traiettorie, linee di flusso e linee di emissione. Vorticit. Equazione di continuit in forma indefinita e globale. Dinamica dei fluidi ideali. Equazione indefinita del movimento. Equazione globale dell'equilibrio dinamico. Teorema di Bernoulli e sue applicazioni. Estensione del teorema di Bernoulli ai fluidi reali. Potenza di una corrente. Estensione del teorema di Bernoulli alle correnti a sezione finita. Coefficienti di ragguaglio. Dinamica dei fluidi viscosi. Equazione indefinita del moto per fluidi viscosi. Equazioni di Navier-Stokes. Applicazione al moto in condotti cilindrici; equazione di Pouiseuille. Equazione globale dell'equilibrio dinamico per fluidi viscosi. Azione di trascinamento di una corrente. Sforzi tangenziali viscosi. Turbolenza. Origine della turbolenza. Le componenti di agitazione. Equazione indefinita del moto per fluidi reali in moto turbolento (equazioni di Reynolds). Equazione globale dell'equilibrio dinamico per fluidi reali in moto turbolento. MECCANICA DEI FLUIDI APPLICATA Spinte statiche e dinamiche su pareti piane e curve. Scambio di energia fra una corrente e una macchina e tra una macchina e una corrente. Pompe: installazione; progetto della condotta e della potenza della pompa. Moto uniforme di correnti in pressione. Leggi di resistenza: moto laminare, moto turbolento in condotti con parete idraulicamente liscia o scabra; formule di Prandtl-Karman e di Nikuradse. Tubazioni commerciali, formula di Colebrook. Diagramma di Moody. Formule pratiche. Perdite di carico localizzate. Verifica e calcolo di una condotta semplice. Condotte con profili particolari. Condotte con distribuzione lungo il percorso. Verifica di reti di condotte. Calcolo di reti di condotte. Criteri di economia. Reti di condotte a gravit. Nodi di condotte. Metodo del Marzolo.

Anno accademico: 2009 - 2010 CFU: 6

Moto vario nelle correnti in pressione. Moto vario di un liquido elastico in un condotto deformabile (colpo d'ariete). Onde di perturbazione. Celerit delle perturbazioni. Condizioni idrodinamiche a seguito di una chiusura istantanea in una condotta a gravit o con sollevamento meccanico. Metodi di insegnamento: Il corso si svolge con lezioni teoriche ed esercitazioni numeriche. Controllo dellapprendimento e modalit desame: Lesame consiste in una prova orale; sono previste verifiche intermedie, facoltative e liberatorie della prova di esame. TESTI DI RIFERIMENTO: Testi consigliati: D. Citrini, G. Noseda, "Idraulica" - Seconda edizione- Casa editrice CEAM Milano; C. Alfonsi, E. Orsi, "Problemi di Idraulica e Meccanica dei Fluidi", Casa editrice CEAM Milano. Testi di consultazione: E. Marchi, A. Rubatta, "Meccanica dei fluidi, principi e applicazioni idrauliche", Casa editrice UTET Torino; A. Ghetti, "Idraulica" - Seconda edizione- Casa editrice Libreria Cortina Padova. Appunti delle lezioni.

Degree class: Industrial Engineering Type of subject Integrating engineering subject Title of the course: Fluid Mechanic

Disciplinary area: Engineering Code:

Bachelor degree: Management Engineering Scientific Discipline Sector: Hydraulic (ICAR/01) Type of course: Required.

Academic year: 2009 - 2010 ECTS Credits: 6 Year: 2st Semester : 1st

Lecturer: Prof. ing. Antonio Felice PETRILLO. Hours of Instruction: Class lectures ( 5 ECTS Credit - 40 hours) and Class exercises ( 1 ECTS Credit - 16 hours). Prerequisites: Analysis, Physics and Mathematical Physics. Aims: In the course are provided the basic informations of the compressible and incompressible Fluid Mechanics and the most frequent practical design problems are treated. The course program is divided into two parts: the first section provides to students the fundamental principles of Fluid Mechanics and the laws governing motion. In the second section, technical thematics of real-world comprehensive problems and design projects for practical applications are treated such as: hydrostatic and hydrodynamic forces, design and verification of open and closed piping network, energy transfer between machine and current and current and machine. Programme: BASIC PRINCIPLES OF FLUID MECHANICS Definitions and physical properties of fluids. Definition of fluid. The fluid as a Continuum. Shear stress in a continuum system. Shear stress tensor. Dimensions and Units. Density and specific weight. Compressibility. State relations of compressible and incompressible fluid. Surface tension and capillarity. Henry law. Vapour Pressure, cavitation. Viscosity. NonNewtonian fluids. Fluid statics (hydrostatics) Internal Shear stresses in a static fluid. Basic differential and global equilibrium equations of a static fluid. Archimedes principles. Incompressible heavy fluid statics. Pressure Measurement. Hydrostatic force on a plane and curved surface. Mariottes formula. Kinematics of fluid flow Velocity and acceleration. Streamlines, streaklines, and pathlines. Vorticity. Differential and global continuity equation. Dynamics of inviscid (ideal) fluids. Differential equation of motion. Global equation of the dynamic equilibrium. Bernoulli equation and its applications. Extension of the Bernoulli equation for real fluid. Current power. Extension of the Bernoulli

equation for current of determined cross section. coefficient of equality (energy and momentum coefficients). Dynamics of viscous fluids Momentum differential equation for viscous fluids. Navier-Stokes equation. Flow in circular pipes. Poiseuille equation. Momentum equlibrium-global equation for viscous fluids. Current drag action. Tangential shear stresses. Turbulence Origin of turbulence. The components of agitation. Momentum differential equation for turbulent real fluids (Reynolds equations). Momentum equilibrium-global equation for turbulent real fluids. APPLIED FLUID MECHANICS Scambio di energia fra una corrente e una macchina e tra una macchina e una corrente. Hydrostatics and hydrodynamics forces on a planes and curved surfaces. Energy transfer between machine and current and current and machine. Pump: installation; pipes design and relative economic criteria; pump power. Uniform flow in pipe Resistance laws: Laminar flow, turbulent flow in pipes of smooth and rough wall; formule Blasius, PrandtlKarman and di Nikuradse formulas. Commercial pipes, Colebrook formula. Moody chart. Practical formulas. Minor head losses. Verification and calculation of simple pipe. Pipes with particular profiles. Uniform fluid distribution along a pipe. Verification of piping network. Design and calculation of piping network. Economic criteria. Gravitational pipe network. Pipeline Nodes. Marzolo method. Unsteady flow in pipe Unsteady flow of an elastic liquid in deformable pipes (fluid hammer). Wave disturbance. Disturbance celerity. Hydrodynamic conditions following an instantaneous-closing of a gravitational or mechanical lifting pipe flow. Teaching methods: In class lectures and numerical applications. Examination method: The exam consist of an oral examination; during the course, facultative evaluation tests, which can replace the final exam, are available. BIBLIOGRAPHY: Suggested References: D. Citrini, G. Noseda, "Idraulica" - Seconda edizione- Casa editrice CEAM Milano; C. Alfonsi, E. Orsi, "Problemi di Idraulica e Meccanica dei Fluidi", Casa editrice CEAM Milano. Reference books: E. Marchi, A. Rubatta, "Meccanica dei fluidi, principi e applicazioni idrauliche", Casa editrice UTET Torino; A. Ghetti, "Idraulica" - Seconda edizione- Casa editrice Libreria Cortina Padova. Lecture notes.