Sei sulla pagina 1di 2

Se avete bisogno di una vacanza diversa, fuori dai soliti circoli della stantia cultura sessuale metropolitana, e siete

ancora fortunatamente indenni dalle trappole dei gay pride e womans liberation vari (una truffa alla stregua di quella dei diritti umani) graditi all'amministrazione americana che facilitano la passivit e la subordinazione all impero doccidente, non sottovalutate Java e le sue potenzialit perch (almeno fuori dai grandi centri urbani) si sapr dimostrare senzaltro pi libera e accogliente dellItalia. Quando ci andrete potrete vedere con i vostri propri occhi come Java sia un sorprendente mosaico composto (come i numerosi strati di una cipolla) da Islam liberale e antico culto ind sedimentato su uno sfondo di ancestrale variegato pseudo - animismo che danno a questa gente unanima (e una mente) aperta, gentile e compassionevole, e che la regione, bench difficilmente potrebbe definirsi omogenea, riflette non solo un sorprendente ricettacolo e repertorio di diversit naturale, ma anche un ricco tessuto di organizzazione sociale basato su antiche tradizioni culturali e religiose armonicamente intrecciato come nellordito di un antico e pregiato arazzo. Questo il popolo di Java: spontaneo, sinceramente amichevole, fiducioso del prossimo e confidente nella benevolenza del destino inguaribilmente ottimista, , curioso, sempre desideroso e pieno di tempo per parlare con gli altri, con una naturale propensione allamicizia e al rapporto umano conciliante in ogni , situazione del vivere quotidiano e che soprattutto riuscito (almeno in parte) a coniugare le sue antiche credenze (e superstizioni), in un originale modo di vivere. Noterete magari con un certo imbarazzo c he mentre i jawanesi sono persone che credono ciecamente che si pu soggiacere a pieno titolo alla possessione demoniaca perch la natura circostante considerata piena di jinn (entit soprannaturali, -spiriti o geni- che nella cultura islamica cercano di guadagnare influenza sulla natura umana, fisicamente in visibili allocchio delluomo e per la maggior parte di carattere malvagio), daltra parte non si sentano affatto inibiti o intimoriti dal contatto fisico anche con persone dello stesso sesso, che anzi sembrano privilegiare rispetto a quello con persone d el sesso opposto: sar facile vedere amici tenersi per mano o camminare ognuno con le braccia sulle spalle dellaltro e non c' ragione perch qualcuno in Java possa pensare che due uomini o donne insieme, anche in stretto contatto, siano omosessuali, piuttosto, si assumer che siano amici o parenti. Mentre gli adepti dei movimenti di lib erazione sessuali occidentali, incapaci di relazionarsi con gli altri, con l'attenzione costantemente fissa sui propri genitali e orifizi in un insano narcisismo individualista vivono nellabbaglio dellillimitata libert del singolo illusoriamente staccato dalla collettivit, in Java uomini e donne di qualsiasi orientamento sessuale tendono piuttosto a identificare la comunit musulmana come portante c entrale delle loro esperienze, ed proprio il senso di appartenenza in seno alla comunitche li fa agire come una sorta di microcosmo sociale che unisce e adatta progressivamente i vari aspetti della loro individuale condotta sessuale allinterno di un pi ampio contesto comunitario e cos facendo riesce a dare significato allapparente incommensurabilit fra il proprio comportamento ses suale e lessere musulmano. Non a caso un alto dignitario Islamico Nurofiah ha recentemente asserito in un , convegno pubblico che heterosexuality is a social construction that has ultimately led the majority to ban homosexuality . Fra i musulmani di Java vi la convinzione che non sia lestensione e la denuncia di diritti civili individuali a rendere pi libera la sessualit di una persona, anzi al contrario, che nonostante possa risultare apparentemente importante proclamare la propria se ssualit, al fondo non sono le questioni relative allidentit sessuale a favorire la propria liberazione, ma proprio il rifiuto di tutto ci che ci ingiunge a identificarci con certe determinate forme di sessualit a costruire la dignit e la responsabilit di una ersona. p

Nella cultura musulmana tradizionale jawanese semplicemente impensabile che qualcuno possa essere definito in base alla sua identit sessuale: la stessa parola gay fino a venti o trenta anni fa era completamente sconosciuta e ancora oggi fuori Jakarta e gli altri grandi centri urbani difficilmente troverete un giovane disposto a usare questo epiteto per definirsi, e anche quando la parola gay usata un costrutto mentale che solo parzialmente traduce il concetto inglese gay senza essere possibile ridurlo ad esso, per la semplice ragione che non ce n bisogno in quanto considerato del tutto normale per un ragazzo relazionarsi e avere esperienze sessua li con un adulto del suo stesso sesso. Il fatto che lindividuo possa esser identificato attraverso la propria e sessualit una pratica moderna e la proclamazione e la denuncia di essa non mi sembrano altro che la continuazione con altri mezzi secolarizzati della pratica cattolica della confessione. Anche se ovviamente per il giavanese, il matrimonio e l'unione col sesso opposto un requisito necessario per una loro piena partecipazione alla vita del villaggio per loro l'omosessualit non certamente considerato una questione grave (come nei paesi cristiani) che richieda un giudizio morale e non troverete espliciti divieti o prescrizioni pubbliche contro di essa che considerata pi che altro un modo particolare di vivere, e del resto storicamente bisogna riconoscere che lomosessualit (che non era comunque chiamata cos) era molto pi ben accetta prima dellarrivo del puritanesimo protestante olandese che per primo cominci a reprimerla e stigmatizzarla, come gi fecero gli Inglesi in India. E vero che il tema del sesso in realt pu essere un argomento delicato in alcune delle aree pi conservatrici dellIndonesia islamica ma vale la pena di notare che mentre il tempo moderno ha apparentemente portato una ventata daria fresca e una nuova apertura ai gay delle grandi citt indonesiane , contemporaneamente ha anche contribuito a far sparire quasi completamente la maggior parte delle pi longeve e innumerevoli tradizioni del folclore religioso e degli antichi culti a sfondo omo-erotico del Paese. Alcune delle vostre esperienze pi notevoli verranno dalla calda interazione e dal vivace contatto con la gente locale e mentre non vedrete pi vagare innocentemente in giro uomini e donne nella loro adamitica nudit, sar abbastanza comune incontrare ragazzi nudi con una sorta di bizzarro singolare senso di (quasi) (a)morale incoscienza, la mattina e nelle ore serali dedicarsi alle abluzioni lungo fiumi, e corsi dacqua(almeno in molte delle zone quasi incontaminate dalla forza denigrare del turismo) che aggiungeranno poesia alla vostra esperienza in questa parte del Paese. Mantenersi discreti e con un tono di rispettosa sobriet nel rispetto di religione e cultura locale il silenzioso segreto di star bene e vivere ben apprezzati a Java. Conoscere questo e la gentile arte del gioco reciproco vi permetter di fare mota strada sulla via di nuove amicizie e non vi precluder lopportunit di gustare un bagliore di questo mix di cultura antica e arte di vivere che rende unico questo popolo.