Sei sulla pagina 1di 9

R

SABATO 11 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CALCIOSCOMMESSE LINCHIESTA DI CREMONA


LE TAPPE
Tutto inizia con una denuncia della Cremonese: 5 giocatori si sentono male nella gara vinta 2-0 con la Paganese, il 14-11-2010. Le analisi: hanno bevuto un sonnifero.

Linferno di Paoloni
Sette ore dal pm Schiavo del gioco ma i miei compagni non li ho avvelenati
I giudici non gli credono e gli contestano i rapporti con Corvia, Quadrini e altri: indagini su computer e iPhone per arrivare alla Serie A
DAL NOSTRO INVIATO

1 giugno
La Procura di Cremona arresta 16 persone (Signori ai domiciliari) nellinchiesta Last Bet; 28 indagati tra cui Doni e Bettarini; 18 partite sotto esame. Reati: associazione a delinquere, estorsione e frode sportiva.

2 giugno
Trovati gli assegni nello studio del commercialista di Signori. La Figc chiede gli atti.

4 giugno
Le partite di A sotto esame sono Fiorentina-Roma, Lecce-Cagliari e Genoa-Lecce.

Marco Paoloni tra gli agenti ieri a Cremona. A destra lavvocato del portiere, Emanuela Di Paolo IPP

7 giugno
Secondo Pirani le partite sono 30.

LUIGI PERNA
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

Ieri
Il Gip Salvini accoglie le istanze di alleggerimento delle misure di custodia cautelare per 5 persone: Giannone, Buffone e Parlato finiscono ai domiciliari; Bruni avr solo lobbligo di firma, mentre Bressan libero. Paoloni, interrogato, nega di aver somministrato il sonnifero ai compagni.

CREMONA dVittima e millanta-

tore, divorato dalla passione per le scommesse al punto da indebitarsi fino al collo e poi braccato dai creditori fino a subire una rappresaglia vicina allestorsione, cos da doversi inventare la storia della combine Inter-Lecce e altre simili. Marco Paoloni rompe il silenzio e parla per sette ore nella stanza del pubblico ministero Roberto di Martino, senza mai una pausa. Per non vuota il sacco. Tutto il contrario. Inferno Racconta in sostanza di essere finito allinferno. Inseguito dai bolognesi e dagli zingari, costretto a firmare un assegno a vuoto da 300 mila euro poi ritrovato nello studio dei commercialisti di Signori, perfino ricattato dal dentista Pirani e dal titolare di ricevitorie Erodiani per la ricetta del sonnifero (intestata alla moglie) con cui tra laltro non avrebbe

mai drogato i compagni di squadra della Cremonese, prima della partita con la Paganese. Una parte in commedia che si scontra con levidenza delle intercettazioni e anche con il buon senso, quando sostiene di essersi sempre adoperato al massimo per far vincere la sua squadra, nonostante si fosse apparentemente venduto le partite scommettendoci sopra. Lopposto, insomma, della testimonianza che si aspettava il pm Di Martino. La chiave Ma c un punto chiave, in tutta la deposizione di Paoloni, che merita approfondimento e che potrebbe essere la combinazione per accedere ai segreti della Serie A e allargare di molto gli orizzonti dellinchiesta della Procura di Cremona. Lelemento sono i contatti con i giocatori. In particolare con Corvia del Lecce e con Quadrini del Sassuolo, ma anche con altri calciatori (loro compagni?) di cui sono stati fatti i nomi. A proposito, certo che Paoloni abbia citato De Rossi in una telefonata con Erodiani pri-

ma di Genoa-Roma, ma si tratta di frasi assolutamente senza alcun fondamento per le indagini. Il computer Perci Di Martino ha disposto ieri stesso un accertamento tecnico sul computer e sulliPhone sequestrati a Paoloni, al fine di stabilire se i contatti su Internet con Corvia e Quadrini (questultimo indagato) fossero reali oppure inventati, come sostiene il portiere del Benevento. Se ci fossero tracce di contatti reali, allora potrebbero essere coinvolti anche gli altri nomi indicati nelle intercettazioni da Paoloni o emersi dagli altri interrogatori, tra cui quello di Parlato. La traccia Lipotesi che Paoloni, come ha dichiarato, chattasse su Skype col nickname di Corvia (Corvia) e di Quadrini (Avatar), secondo gli inquirenti tutta da verificare. Limpressione che non fosse cos. E lo confermerebbe una telefonata tra Paoloni e Quadrini del 23 marzo, quattro giorni prima di Siena-Sassuolo, nella

IL PORTIERE HA NEGATO TUTTO E RACCONTATO DI RICATTI, ASSEGNI A VUOTO E MINACCE. E INTANTO E IN CARCERE DA 11 GIORNI

quale Paoloni chiede a Quadrini se ci siano margini per fare qualcosa, dicendo che lavrebbe richiamato pi tardi a casa col computer (come leggete nellarticolo a parte). Ci sono, insomma, tracce di conversazioni reali tra i due. Gli inquirenti non hanno potuto ancora leggere tutte le intercettazioni. E questa forse sfuggita. In ogni caso Di Martino spera di avere in pochi giorni le risultanze degli accertamenti. Ora Doni Intanto, al momento, appare difficile la revoca degli arresti per Paoloni, in carcere da 11 giorni. La difesa, comunque, ne far richiesta. Mentre il pm ha convocato per marted lex barese Bellavista, che si gi avvalso della facolt di non rispondere davanti al gip Salvini e potrebbe andare al Tribunale del Riesame. Saranno interrogati a breve anche latalantino Cristiano Doni e Stefano Bettarini, indagati. stato invece considerato inutile riascoltare Beppe Signori. Per questindagine ha detto Di Martino servir un anno o due.

Luned 13
Il pm DI Martino incontra il Procuratore federale Palazzi a Cremona.

Marted 14
Il pm ha convocato
Bellavista.

SABATO 11 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LAGENDA DEL GIP E DEL PM

y IL RETROSCENA

Le partite contenute nellordinanza del gip sono 18

SERIE A
Inter-Lecce 1-0

Al bar dei calciatori parte limbeccata Cos si punta sulla A


Per i giudici Bolognesi e Zingari giocano solo su gare importanti. Per le soffiate ecco soldi e donne
ANDREA SCHIANCHI
5 RIPRODUZ ONE RISERVATA

SERIE B
Livorno-Ascoli 1-1 Ascoli-Atalanta 1-1 AtalantaPiacenza 3-0 PadovaAtalanta 1-1 Siena-Sassuolo 4-0

PRIMA DIVISIONE
Girone A

LINTERCETTAZIONE

Cos il portiere incastr Quadrini Ti chiamo con il computer


Maledetto (o benedetto, dipende dai punti di vista) Skype. Chiss se ad incastrare la cricca sar davvero il software usato da 170 milioni di persone nel mondo che consente di telefonare gratis su Internet. Secondo lordinanza del gip, sarebbe stata concepita proprio su Skype la combine della gara di B Siena Sassuolo (4 0) del 27 marzo. Erodiani chiama il centrocampista del Sassuolo Daniele Quadrini, che gli spiega di avere come complici il portiere e un difensore e gli chiede quanto possono offrire per l1. Risposta: 30 mila euro. Ma era proprio Quadrini il tizio collegato da un altro computer? Paoloni stato accusato di aver creato un avatar di Quadrini e di aver messo in scena tutto, sbeffeggiando i suoi complici. Una telefonata intercettata del 23 marzo incastrerebbe, per, il giocatore del Sassuolo che, a quanto pare, su Skype ci andava regolarmente. QUADRINI: Dove stai and?. PAOLONI: Sto and vicino a Benevento a pigli... poi ritorno a mangi. Che te stavo d? Io stasera devo sent lamico mio (Erodiani, ndr) che voleva sap se cera margine di fare qualcosa. QUADRINI: Eh... Io oggi perch libero, ma a noi ci mancano parecchi giocatori...dai. PAOLONI: Ah beh poi al limite te chiamo... verso luna e mezza stai a casa te?. QUADRINI: S. PAOLONI: Se faccio in tempo te chiamo col computer, dai. QUADRINI: Va bene dai. Marco Iaria

CremoneseSpezia 2-2 MonzaCremonese 2-2 CremonesePaganese 2-0 SpalCremonese 1-1 AlessandriaRavenna 2-1 ReggianaRavenna 3-0 VeronaRavenna 4-2 Ravenna-Spezia 0-1
Girone B

dI Bolognesi e gli Zingari non si scomodano per le partite di B o di Lega Pro: loro puntano direttamente al piatto grosso, la Serie A. Ad ammetterlo sono alcuni indagati negli interrogatori resi davanti ai giudici, e tutto ci conferma lipotesi investigativa di un secondo livello di scommesse. In soldoni: in questo scandalo non ci sono soltanto i pesci piccoli, i vari Paoloni, Erodiani, Pirani & c., ma pure gli squali.

BeneventoViareggio 2-2 BeneventoCosenza 3-1 TarantoBenevento 3-1 Benvento-Pisa 1-0

I pesci grossi I magistrati sono certi: anche la Serie A implicata in questa brutta faccenda. Lo ha spiegato il pm Di Martino, lo ha ribadito il gip Salvini. Le indagini si stanno muovendo in questo senso: non pensabile che per aggiustare partite del massimo campionato siano sufficienti personaggi minori come i pesci piccoli che abbiamo nominato in precedenza. Servono contatti pesanti e questi li possono avere soltanto uomini pesanti. Le modalit di aggiustamento di una gara di A sono completamente diverse rispetto a quello che avviene in B o Lega Pro. In questi ultimi casi la corruzione viene tentata direttamente con i giocatori: si offre loro una certa somma di denaro per indirizzare il risultato. I giocatori di queste categorie, magari al minimo di stipendio (quando lo prendono), sono allettati dai facili guadagni e cadono nella trappola. Per la Serie A, invece, unaltra faccenda: su questo si concentra il lavoro degli inquirenti. Le modalit Diversi locali del centro di Milano, la citt considerata lo snodo delle scommesse, sono stati messi sotto osservazione: bar, ristoranti,

MILANO LO SNODO DELLO SCANDALO I CALCIATORI SINCONTRANO CON GLI UOMINI DEI CLAN E RIFERISCONO INFORMAZIONI PREZIOSE

discoteche. In alcuni di questi luoghi si ritrovano frequentemente giocatori, ex giocatori, dirigenti, procuratori e la solita varia umanit che gira attorno al mondo del pallone. Che cosa accade durante questi incontri? Semplicemente, i giocatori in attivit riferiscono impressioni, fatti, sensazioni su certe partite (anche su quelle nelle quali saranno impegnati loro stessi) ad altre persone le quali, sfruttando queste informazioni, provvedono a scommettere. Esempio: un calciatore della squadra X parla con un tipo (magari un importante ex giocatore che suo amico da tanti anni) e gli dice che la partita successiva sar molto dura e che tutto sommato un pareggio andrebbe bene a tutti e due. Ecco fatto: nel linguaggio degli scommettitori vale come giocata sicura. In cambio, al calciatore che ha fornito linformazione, possono andare soldi oppure altri benefit: secondo i giudici anche la disponibilit di belle ragazze che in certi locali non mancano mai.

Soluzioni IT. Servizi Web.


Avere un partner di ducia per le tue soluzioni informatiche unimpresa semplice.
MESSAGGISTICA E COLLABORAZIONE ARCHIVIAZIONE E SICUREZZA

seguici su

Impresa Semplice un marchio di Telecom Italia

CLOUD COMPUTING E SERVIZI WEB

IT E WEB
TUTTI I SERVIZI INFORMATICI PER DARE IMPULSO AL TUO BUSINESS E COMPETERE ALLA VELOCIT DI INTERNET.

APPLICAZIONI INFORMATICHE E SOLUZIONI IT VERTICALI

Impresa Semplice
Il braccio destro che fa per me.

SABATO 11 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 11 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CALCIOSCOMMESSE LE INDAGINI
LE NUOVE MISURE

E oggi il bis con Pirani ed Erodiani

P
DAL NOSTRO INVIATO

GIANNONE
Francesco Giannone, 46 anni, commercialista di Bologna legato a Signori, va dal carcere ai domiciliari

BUFFONE
Giorgio Buffone, 55 anni, direttore sportivo del Ravenna in Lega Pro, si trova adesso agli arresti domiciliari

PARLATO
Gianfranco Parlato, 41 anni, collaboratore tecnico del Viareggio, passa dal carcere ai domiciliari

BRUNI
Manlio Bruni, 47 anni, commercialista di Bologna, si trovava ai domiciliari: adesso ha soltanto lobbligo di firma

BRESSAN
Per lex calciatore Mauro Bressan, 40 anni, stata revocata ogni tipo di custodia cautelare e ora libero

Nellindagine altri giocatori di A


Cinque scarcerazioni. Il gip Salvini: Hanno dato importanti informazioni per proseguire il lavoro
FRANCESCO CENITI
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

CREMONA dNuovi spunti investi-

gativi. Tre parole non messe a caso dal gip Guido Salvini in fondo alle motivazioni dellordinanza che ieri ha restituito la libert a Francesco Giannone, Giancarlo Parlato e Giorgio Buffone (stamani toccher a Massimo Erodiani e Marco Pirani). Tre parole che vogliono dire solo obbligo di firma per il commercialista Manlio Bruni (era ai domiciliari), nemmeno quello per lex calciatore Mauro Bressan. Tre parole che non diventeranno il tormentone dellestate come accaduto dopo una canzone di qualche anno fa, ma promettono lo stesso scenari futuri caldi in uninchiesta sempre pi simile a un puzzle. E come ogni rompicapo che si rispetti ci sono due opzioni: mandare tutto a monte oppure armarsi di pazienza, cercando di ricomporre il quadro. Chiaro: servono riscontri alle rivelazioni emerse negli interrogatori. Un punto, per, saldo: ci sono state frodi sportive, lo hanno ammesso gli indagati. Non solo, sono andati oltre. Facendo nomi e cognomi. Tutto ruota intorno ai bolognesi Non unautostrada quella in cui vi stiamo conducendo, piuttosto un sentiero tortuoso, perch occorre incrociare dati e fonti per arrivare a capire (forse) quello che hanno in mente gli investigatori. Ma ci sono elementi certi a farci da bussola. Gli elementi certi sono lordi-

nanza e gli altri atti. Esaminiamoli insieme. Come dicevamo, il gip ha revocato dei provvedimenti cautelari. La spiegazione questa: Nelle dichiarazioni degli indagati si avuta conferma, quasi nella totalit, della sussistenza degli episodi di frode sportiva. E poi aggiunge le tre parole. Allora torna centrale il famoso incontro nello studio dei commercialisti di Signori (fino a ieri i suoi avvocati non avevano chiesto la revoca dei domiciliari). Sappiamo dagli atti che quella sera si parl di combinare almeno un incontro (lo ha ammesso persino Beppe 200 gol in A anche se nella sua versione avrebbe rifiutato lipotesi). Fonti investigative hanno anche riferito che le riunioni furono pi di una e non solo legata al flop di Inter-Lecce. Di pi: gli inquirenti hanno aggiunto che servivano a pianificare nuovi tarocchi per puntare forte in Asia. Signori aveva persino stilato il papello con le regole da seguire (sotto dettatura, copyright Beppe 200 gol in A). E ieri Di Martino ha sottolineato una cosa importante: Il clan dei bolognesi mirava ad alterare le gare di A. Non lunica dichiarazione utile. Il pm afferma anche: Nomi di altri giocatori non presenti nellordinanza sono stati fatti nel corso degli interrogatori. La strada ora inizia a diventare dritta. Possibili combine Ricapitoliamo: gip e pm lavorano su nuove ipotesi investigative grazie alle rivelazioni degli indagati. E chiaramente parliamo di combine o tentate combine sulla A

IL PRESIDENTE ANM

Palamara Le sensazioni non bastano


CREMONA Non c solo la Figc sul piede di guerra. Una risposta alle sensazioni espresse dal pm Di Martino, a proposito di possibili partite truccate anche in A, arrivata pure da Luca Palamara, presidente dellAssociazione nazionale magistrati. Lauspicio che tutto quanto viene fatto possa portare allaccertamento dei fatti e delle responsabilit. E che non ci si basi sulle sensazioni. Bisogna prestare grande attenzione a evitare sovraesposizioni mediatiche degli inquirenti. Unesternazione a cui il procuratore capo di Cremona ieri ha replicato senza polemiche: Non ho letto le frasi di Palamara. Io per di spettacoli non ne ho mai fatti. Di solito sono noto per la riservatezza. Quando ci sono fatti di una certa evidenza, riportati anche dai giornali, doveroso parlare di "sensazioni". Mi risulta difficile pensare a decine di persone interrogate che investono centinaia di migliaia di euro sulle scommesse come semplici creduloni. E sulla frase di Buffon riferita alle procure forcaiole, un secco: Non mi importa nulla di ci che dice Buffon. lu.pe.

Il giudice per le indagini preliminari Guido Salvini AFP

Il procuratore di Cremona Roberto Di Martino RASTELLI

GIANNONE, PARLATO E BUFFONE AI DOMICILIARI, OBBLIGO DI FIRMA PER BRUNI, BRESSAN LIBERO IL PM DI MARTINO BATTE LA PISTA DEI BOLOGNESI

anche dopo il 20 marzo (data di Inter-Lecce). Nelle riunioni tra il clan dei bolognesi, Bellavista, Erodiani e Pirani sono vergate le regole del patto e si fanno i nomi di giocatori. I compagni di Corvia? Potrebbe essere, ma forse pi naturale pensare che il gruppo esplorasse altre squadre dopo lover sbagliato. E qui ci fermiamo, perch i tasselli mancanti dovranno trovarli gli inquirenti che non a caso hanno disposto accertamenti bancari, perizie tecniche su pc e telefonini. E i giudici potrebbero chiedere di visionare dei tabulati per verificare i cellulari di persone non indagate. Perch forte il sospetto che ci fossero dei contatti tra il clan dei bolognesi e alcuni giocatori (sono quattro?) garanti delle

combine. Non lunico colpo di scena che aleggia su questa storia. C da spiegare ancora chi si cela dietro al Civ delle intercettazioni. Per qualcuno potrebbe essere un tale Francesco, intermediario (guarda caso) di Bologna. Molti segreti, poi, sono custoditi nei verbali degli interrogatori di Erodiani e Pirani (se fossero pubblici tremerebbe mezza Serie A, confida una fonte): si parlato dellintercettazione che conduce dritti al presunto tarocco di Napoli-Chievo 3-0 del maggio 2009? Unipotesi di reato che porterebbe Cremona a contatto con la Dda del capoluogo campano. Insomma, lindagine vicina al salto di qualit grazie ai nuovi spunti investigativi. Molto pi di semplici tre parole.

SABATO 11 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CALCIOSCOMMESSE LE INTERCETTAZIONI

Tra Chievo e Parma X Ma la dritta per pochi


Parlato: Larbitro che va al night amico del direttore di Pescara
ALEX FROSIO
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

1, Trapani 1, Prato 1. Che dirti? Vedi tu. Il 27 marzo in Seconda Divisione finisce cos: Fondi-Neapolis 2-3, Carpi-Bellaria 2-0, Trapani-Brindisi 4-0, Prato-Gavorrano 3-1.

LALBINOLEFFE CI LASCIA LE PENNE


In questa storia non poteva mancare luomo nero, larbitro infedele. Bagalini di Fermo, che attenzione non indagato, ha arbitrato AlbinoLeffe-Pescara allandata, si ritrova anche a dirigere Pescara-AlbinoLeffe. De Angelis scrive a Parlato: LAlbino ci lascia le penne a Pescara, perch c larbitro amico del d.g.. La mattina dopo Parlato arricchisce la storia. PARLATO: un bandito, ma lo sai quante volte lho visto in discoteca, al night, amico amico con il direttore che sta l a Pescara. ERODIANI: Addirittura. PARLATO: Te lo metto per iscritto, oggi non perdona. Erodiani vuol ribattere a tono. Ma non si capisce da chi arrivi la dritta. ERODIANI: Mo ti dico io una cosa, ma prendila.... PARLATO: Eh, con beneficio di inventario. ERODIANI: Bravo. Il Siena vince a Modena perch dice che ha preso tre giocatori. PARLATO: Ah. ERODIANI: E ci vuole mettere lX-2 del Torino. Che, il Toro perde a Portogruaro?. PARLATO: No no, vero. ERODIANI: X-2. Anzi no, 2!. I risultati? Pescara-AlbinoLeffe 2-0, Modena-Siena 0-1, Portogruaro-Torino 0-1.

Nelle intercettazioni, Antonio Bellavista sostiene di aver saputo che il Pelli vuole fare pari in Chievo-Parma del 6 marzo. La partita tuttavia non inserita nella lista delle gare sotto inchiesta.

dLordinanza del Gip Guido Salvini che ha aperto lo squarcio dello scandalo scommesse ha messo sotto inchiesta 18 partite, pi altre ancora al vaglio. Non tutte quelle contenute nel faldone: tantissime, ma il cui tarocco solo nelle presunte dritte che i soggetti coinvolti si scambiano, a volte mentendosi anche a vicenda.

re rimasto fuori. Come Massimiliano Longhi, che invia un sms preoccupato a Giafranco Parlato: Certo che se non sappiamo niente di questa vuol dire che non contiamo un cazzo....

A QUESTO LO DICO, ALLALTRO NO


La cricca non un corpo unico. Anzi. Ogni singolo scommettitore, quando ha la dritta, cerca di non farla filtrare troppo per ottenere il massimo del profitto. BELLAVISTA: Ma chiedi allamico (Longhi, ndr) che non mi ha chiamato oltretutto se vero che Chievo vuole fare pari. (si gioca Chievo-Parma, finir 0-0). PARLATO: Socio, ti ha chiamato diverse volte ma avevi la segreteria. Mi ha chiamato per

CERTO CHE SE NON SAPPIAMO QUESTA...


Alcuni membri della cricca stanno preparando il colpo su Padova-Atalanta. Sembra fatta, poi invece no, poi qualcuno comincia a bombardare. E affiorano i dubbi tra chi rischia di esse-

dirmelo. Adesso gli dico di richiamarti. Comunque domani niente, gli ha detto "Pelli". BELLAVISTA: Ma su questo numero ha chiamato? Comunque io so che "Pelli" vuole fare pari. Fammi chiamare. Nel frattempo c questo scambio di sms tra Parlato e Longhi. Confusione? S, confusione. PARLATO: Chiama Make (il soprannome di Bellavista, ndr), cos gli dici pure tu che hai saputo che il Bari fa qualcosa. LONGHI: E che facciamo il giro delle tre carte? Il Bari certo che fa qualcosa!. PARLATO: Non hai capito. Visto che cos voglioso tu gli dirai che sai di Bari, al che lui ti dir che non c niente o che c qualcosa.

LONGHI: Ma comunque tu ti fidi di quello che era qui a Bergamo e non ci ha detto niente niente niente. Porca puttana non gli hai chiesto tu del Bari. PARLATO: Chi? Ma poi lo chiamo anche io make. Tu chiamalo per. Non lo chiamer...

QUATTRO SU QUATTRO IN SECONDA DIVISIONE


Su A e B il controllo della cricca non sembra perfetto. Sulle categoria inferiori, invece, le dritte raggiungono una precisione mostruosa. Vedi lsms che Parlato riceve da Fiore il 25 marzo. Uno con cui il collaboratore del Viareggio deve avere confidenza, perch lo chiama Gianfi. Gianfi scusami, mi ha chiamato un amico: Neapolis 2, Carpi

Larbitro Roberto Bagalini LAPRESSE

SABATO 11 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

5 volte
pi resistente del normale titanio

40% pi
leggero dellacciaio mai pi cambio pila

Tutta la forza della leggerezza


La nuova collezione SuperTitanium ideata per chi apprezza la bellezza e desidera la resistenza e la leggerezza del titanio. Tutti i modelli di questa collezione sono dotati del sistema Eco-Drive che garantisce precisione, afdabilit e rispetto della natura.

168

268
www.citizen.it

Sistema

a carica luce innita con riserva di carica di 8 mesi. Cassa e bracciale in Supertitanio Ti+IP o cinturino in caucci. Vetro zafro. Impermeabile 10 bar. A partire da 158

SABATO 11 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CALCIOSCOMMESSE LE ISTITUZIONI
MAURIZIO GALDI
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA dQuarantacinque minuti di intenso lavoro: Maroni, Petrucci e Abete concordano che dora in poi sar lUnit investigativa sulle scommesse sportive (Uiss) a raccogliere tutte le segnalazioni su gioco anomalo o presunto illecito sportivo. Abbiamo valutato che il modello impiegato per combattere la violenza negli stadi, lOsservatorio delle manifestazioni sportive, ottimo. E su questo modello abbiamo creato questa unit, ha spiegato il ministro dellInterno Roberto Maroni.

Unit di crisi
Maroni battezza la nuova task force Governo-Coni-Figc
Luned parte lUiss, che coinvolger corpi speciali Il ministro: Il modello lOsservatorio degli stadi

TUTTE LE FORZE IN CAMPO

y Palazzo
di vetro
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

di RUGGIERO PALOMBO

Uiss
Unit investigativa sulle scommesse sportive Ne fanno parte: Viminale, Coni, Figc e Aams (Monopoli) per il ministero dellEconomia

Lo strano caso Corvia&Quadrini


Denunce provvidenziali, coincidenze bizzarre, il sonno della Procura Figc
Prorogato di un altro anno da Giancarlo Abete, il superprocuratore federale Stefano Palazzi dovr comunque cambiare marcia e, dia retta, anche organizzazione del lavoro. Gioved ha archiviato i casi di nove partite del campionato 2009-2010, cio della stagione precedente. Tardi. E lo ha fatto proprio nel giorno della figuraccia federale sui casi dellindagato Quadrini e del non indagato Corvia. Se arrivano le denunce di due giocatori prof (Sassuolo e Lecce) l11 e il 16 maggio, non possibile che una superprocura che dispone oltre a Palazzi di un vicario, 5 vice, 85 sostituti e oltre 200 collaboratori, non trovi per settimane il tempo di ascoltarli, limitandosi a una presunta convocazione per il primo giugno (proprio il giorno del blitz della Procura di Cremona) della quale lavvocato dei due non accusa ricevuta. Dato alla Federazione e a Palazzi quel che si meritano, le coincidenze dello strano caso Corvia&Quadrini non si esauriscono con quella fatidica data del primo giugno. C&Q conoscono tutti e due Paoloni, hanno lo stesso procuratore (Marronaro) e lo stesso avvocato (Ciardullo) e gi questa una discreta serie di coincidenze. Tutti e due l11 e 16 maggio, 21 e 16 giorni prima che Cremona scenda in campo, denunciano alla Procura della Repubblica di Roma e a quella Federale di avere ricevuto nei giorni immediatamente precedenti pi o meno anonime e inspiegabili telefonate in cui si parla di scommesse. E questa una coincidenza davvero straordinaria. Stando agli atti della Procura di Cremona non proprio qualche giorno prima di questi fatti, ma andando indietro di quasi due mesi, tra il 19 e il 24 marzo, Corvia viene a vario titolo citato in 22 telefonate che intercorrono tra gli intercettati Erodiani, Giannone, Bellavista, Daledo, Bruni, tale Gigi e il celebre portiere del Benevento Paoloni. E tra il 24 e il 29 marzo, in mezzo c Siena-Sassuolo 4-0 del 27 marzo, Quadrini viene nominato in 28 telefonate tra i soliti noti tra i quali spiccano Erodiani e Bellavista. Il 23 marzo c pure una (innocente) telefonata tra Paoloni e Quadrini che si conclude con Paoloni che dice a Quadrini Poi ti chiamo col computer e quello risponde Va bene, dai. La cronaca di una storia bizzarra, piena di circostanze curiose, forse solo sfortunate, forse no, finisce qui. Chiss se la Procura di Cremona sar capace di spiegarcela. Se possibile, facendo a meno di parlare di sensazioni.

Come funziona Luned il ministro firmer il decreto dellistituzione dellUnit. Probabile che a guidarla sia uno dei due vice del capo della polizia Manganelli, o Francesco Cirillo o Nicola Izzo: gi a fine settimana la prima riunione. Della struttura faranno parte, oltre al Viminale, anche Coni, Figc, Unire e ministero dellEconomia (probabilmente attraverso i Monopoli di Stato). Noi abbiamo gli strumenti per valutare se il caso di investigare su un evento sportivo sul quale si siano registrate giocate anomale, ha

Gis
Gruppo investigativo scommesse Ne faranno parte: Direzione centrale anticrimine, Dia, Sco, Gico, Ros, Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia Postale, questultima soprattutto per monitorare i siti extraeuropei

Nella struttura, i ministeri dellInterno, del Tesoro e lUnire. Guidata da uno dei vice del capo della polizia Manganelli Nasce anche il Gis. Maroni: Noi abbiamo gli strumenti per valutare se investigare su un evento sportivo
Il ministro dellInterno Roberto Maroni tra il n.1 della Figc Giancarlo Abete e quello del Coni Gianni Petrucci ANSA

spiegato Maroni e in questo caso entrer in campo il Gis, gruppo investigativo scommesse di cui faranno parte Direzione centrale anticrimine, Dia, Sco, Gico, Ros, Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia Postale, questultima soprattutto per monitorare i siti extraeuropei (soprattutto asiatici) ai quali, come dimostra anche linchiesta di Cremona, si appoggiano gli scommettitori che vogliono restare anonimi. Aiuto Europa Intanto Maroni annuncia anche di voler investire lUnione europea per creare una struttura di monitoraggio

delle scommesse in ambito comunitario. Su questo il ministro non stato forse informato che gi operano in questo campo lEssa (finanziata proprio dallUe), la Federbet, la Betradar, oltre allUefa e allInterpol che viene addirittura finanziato dalla Fifa. Soddisfazione Stiamo attraversando un momento difficile, e non lo neghiamo, per il fenomeno del calcioscommesse che va ben al di l dell'evento sportivo. Ma ora esco dal Viminale pi sereno, sapendo che lo Stato e il ministro Maroni ci sono vicini, il commento del presi-

PRECISAZIONE

La frase corretta di Tuccella


Nellarticolo di ieri a pag. 8 Ma si stringe il cerchio sul match con il Padova, a causa di un refuso, a Gianluca Tuccella stata attribuita la frase ho un amico che ha parlato con un grande amico dei due capitani, mentre la frase delle intercettazioni ho un amico che ha parlato con un grande amico di uno dei due capitani.

dente del Coni Gianni Petrucci che ha anche annunciato che mercoled, alla riunione sulle scommesse del Cio, oltre al presidente Abete in rappresentanza dellItalia ci sar anche unautorevole personalit del Viminale. Quello che stiamo affrontando un problema che va contrastato in maniera significativa anche con l'impegno del governo e delle istituzioni, come testimoniato dallaccordo siglato dal Coni e dal ministro dellInterno, Roberto Maroni, che istituisce un'unit investigativa centrale, ha sottolineato il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete.

LULTIMA FRONTIERA DEL BUSINESS DELLE PUNTATE

Viaggio nella morsa degli allibratori asiatici. E dellillegalit


I soldi non escono quasi mai dallItalia. Gli agenti usano i conti cifrati
ALEX FROSIO
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

su Internet oppure rivolgersi alle agenzie asiatiche, che hanno istituito unarticolata struttura per la raccolta delle scommesse. LAsiatic system Il ricco business stato fotografato dalla Essa (European Sports Security Association), lassociazione alla quale aderiscono i maggiori bookmaker europei con lobiettivo di contrastare il fenomeno delle scommesse al di fuori dei circuiti legali. Alla base della struttura piramidale ci sono gli agenti, appena sopra i super-agenti regionali e pi su ancora i master: sono questi a tenere il contatto diretto con il bookmaker in Asia, anche se

dI professionisti delle scommesse non si accontentano dellagenzia sotto casa o del sito internet italiano con regolare licenza dei Monopoli di stato:cercano le quote migliori e soprattutto i bookmaker che non facciano troppo caso ai flussi anomali. Le scelte sono due: aggirare i limiti imposti dai Monopoli

ogni singolo livello pu operare come piccolo allibratore, in cambio di una percentuale sui movimenti di gioco. Non sono da sottovalutare i vantaggi per le organizzazioni criminali, visto che le norme anti-riciclaggio vengono aggirate facilmente. Non si passa dai normali canali finanziari, i soldi quasi mai escono dai confini italiani, il contante viene consegnato dai giocatori agli agenti che piazzano le scommesse via telefono utilizzando i conti cifrati e poi in caso di vincita ripagano in contanti lo scommettitore. Solo in caso di vincita ingente ci si rivolge a un referente in Asia (e uno potrebbe essere Gigi linglese). In una intercetta-

zione, il gestore di unagenzia italiana forse propone a Gianfranco Parlato proprio di entrare in una struttura del genere, parlandogli di conti cifrati e percentuale del 25% a settimana o del 40% mensile. Il bet exchange Gran parte degli scommettitori coinvolti in Last Bet, tuttavia, preferisce far da sola, via internet e sui siti di bet exchange (cio dove si pu scommettere e bancare). LAams ne blocca laccesso, ma i divieti sono aggirabili utilizzando indirizzi alternativi (che gli indagati spesso si scambiano) o cambiando le impostazioni del browser per navigare in Internet.

SABATO 11 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CALCIOSCOMMESSE LALTRO FILONE

Linchiesta di Napoli porta in Sudamerica


La Procura: riciclaggio e investimenti oltre lEuropa. Un allenatore della Liga informava su chi scommettere
MAURIZIO GALDI GIANLUCA MONTI
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

anche verso altri paesi europei e verso il Sudamerica, perch il gioco del calcio sviluppato anche l, attraverso il meccanismo di regolare i risultati, ma ancora da chiarire se il condizionamento viene attuato qui a Napoli o corrompendo personaggi anche allestero. Germania I contatti tra linchiesta napoletana e quella della Procura di Bochum (Germania) ha radici lontane. La Gazzetta dello Sport partendo dalle intercettazioni di Napoli su una partita del campionato tedesco arriv ad Ante Sapina, condannato a cinque anni e mezzo per aver combinato 28 partite. Siamo in presenza di un intervento esterno della criminalit organizzata spiega Lepore che attraverso il gioco delle scommesse consente di poter avere dei guadagni facili sulle scommesse se si riesce a truccare o a movimentare una partita in un senso o nellaltro. Le indagini I magistrati hanno ascoltato ieri, per la terza volta, Francesco Baranca, manager dellagenzia di scommesse austriaca SkySport365, sulle scommesse anomale che hanno riguardato partite di Serie A, di Serie B e di Lega Pro. Si attendono, invece, sviluppi nella prossima settimana per quanto riguarda laltra indagine coordinata dal procuratore aggiunto Giovanni Melillo e che ha portato nei giorni scorsi, tra laltro, allacquisizione dei filmati di tre partite del Napoli.

LE TREDICI PARTITE IN BALLO

y Unispezione
LA FINANZA IN SEDE

Le partite di cui si parlato ieri a Napoli:

al Lecce Visita fiscale o indagini?


GIUSEPPE CALVI
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

2008-09
Napoli-Chievo

2010-11
Lecce-Lazio; BresciaBologna; Chievo-Samp; Bologna-Napoli; Chievo-Bologna; BolognaCesena; Catania-Cagliari

dRiciclaggio, investimenti in Sudamerica, scommesse in Spagna e Germania, coinvolgimento di squadre di Serie A. Sono questi i filoni che il sostituto procuratore Pierpaolo Filippelli sta valutando in queste ore. Una serie di interrogatori, lattento lavoro dei carabinieri di Castellammare di Stabia, il riscontro di alcuni elementi emersi nel corso delle indagini che hanno portato ad arresti nellambito del clan DAlessandro, sono queste le carte (pesanti) che aprono scenari nuovi.

Serie B
Novara-Siena; Ascoli-Siena; AtalantaPiacenza;

d soltanto una verifica fiscale o si tratta di unispezione legata allo scandalo delle scommesse? Da due giorni, gli uffici della sede del Lecce calcio ospitano due agenti della Guardia di Finanza che, supportati anche da un consulente tecnico, hanno setacciato tutte le stanze del primo e secondo piano della palazzina di via Templari (nei tre piani superiori sono ubicati, invece, gli uffici di altre attivit del gruppo Semeraro), a due passi da piazza SantOronzo.

Lega Pro
BeneventoCosenza; TarantoBenevento

Sudamerica questa la novit dellinchiesta napoletana. Seguendo gli interessi del clan, gli uomini del procuratore aggiunto Rosario Cantelmo hanno evidenziato un interesse particolare per investimenti in club del Sudamerica da parte di alcuni affiliati o fiancheggia-

Il Procuratore capo della Procura di Napoli, Giovandomenico Lepore


ANSA

tori. Proprio partendo da questo si sarebbe risalito anche allutilizzo di una allenatore della Liga per ottenere informazioni sui club sui quali scommettere. In particolare questa parte dellinchiesta totalmente secretata e gli inquirenti preferiscono non confermare n smentire la circostanza.

Conferme La conferma degli sviluppi verso lestero vengono dal Procuratore capo della Procura napoletana, Giovandomenico Lepore, che ha parlato allagenzia News Mediaset. Linchiesta napoletana pu portare anche allestero, non soltanto verso la Germania ma

Sigilli Per quanto gli accertamenti siano relativi alla documentazione fiscale, resta il dubbio se gli uomini delle Fiamme gialle stiano cercando anche dati interessanti per gli sviluppi delle indagini sulle scommesse nel mondo del calcio. Certo che, sistemati in unampia sala-riunioni i faldoni dei documenti gi prelevati da diversi uffici, gli agenti della Guardia di Finanza hanno provveduto ad apporre i sigilli in quella stanza.

SABATO 11 GIUGNO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SERIE BWIN DOMANI LA FINALE DI RITORNO

Rovesciare il pronostico? Il Padova sa come si fa


La squadra di Dal Canto tenta limpresa Cos stata promossa in B e si salvata
GUGLIELMO LONGHI
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

zarsi conquistando due preziose vittorie per andare in B e per salvarsi. Dal Canto ha per visto cosa accaduto alla 42 giornata allOlimpico: bastava un pareggio per andare ai playoff, arrivata la vittoria, bella e meritata. Cosa accadr dunque domani sera? Lobbligo di vincere far scattare unaltra volta lorgoglio? Inutile negare che abbiamo un piccolo svantaggio ammette il tecnico , il Novara ha a disposizione due risultati su tre. Ma siamo concentrati e su di morale, vedo una partita equilibrata, soprattutto nel primo tempo, poi comincer a farsi sentire la stanchezza e le squadre si allungheranno. La stanchezza Per Dal Canto c poi unincognita da non sottovalutare: il campo del Piola potrebbe avere un effetto benefico sulle condizioni fisiche dei giocatori. Se sei stanco, il sintetico consente risposte muscolari inaspettate, perch aiuta ad alzare il ritmo anche se le gambe girano poco. A proposito di stanchezza, El Shaarawy non apparso brillantissimo laltra sera... Dobbiamo capirlo: le tre gare in una settimana con lUnder, poi i playoff, la pressione dellambiente, dei media. Ricordiamoci che ha 18 anni, sta facendo fin troppo.

PLAYOUT ORE 20.45 NOVARA

Tesser recupera Bertani e Morganella


Si gioca domani (ore 20.45, arbitro Pinzani di Empoli) il ritorno della finale playoff. Dopo lo 0 0 dellandata, il Novara in A se non perde, il Padova costretto a vincere. Le ultime dai ritiri delle due squadre.

Madonna obbligato a vincere


ALBINOLEFFE PIACENZA
ALBINOLEFFE (3-4-2-1) PIACENZA (4-3-1-2) 32 DONNARUMMA 1 TOMASIG 27 D. ZENONI 16 LUONI 6 CONTEH 21 SALA 33 RICKLER 3 BERGAMELLI 17 ANACLERIO 22 C. ZENONI 44 MARCHI 6 PREVITALI 16 COFIE 78 MINGAZZINI 6 BIANCHI 79 REGONESI 10 GUZMAN 9 GROSSI 9 CACIA 10 BOMBARDINI 20 GRAFFIEDI 32 TORRI All. MADONNA ALL. MONDONICO PANCHINA 28 Layeni, 77 Piccinni, 24 Lebran 5 Passoni, 11 Foglio, 17 Ciss, 19 Cocco. PANCHINA 12 Maggio, 22 Zammuto, 13 Avogadri, 14 Volpi, 5 Mandorlini, 23 Piccolo, 11 Guerra.

NOVARA Tesser recupera Morganella e Bertani


e potr contare anche su Ludi. Pinardi acciaccato (contrattura) potrebbe non farcela, Motta favorito per supportare Bertani e Gonzalez. In dubbio Scavone. Stadio Piola esaurito. Squalificati nessuno. Diffidati Gonzalez, Rigoni, Centurioni e Porcari.

PADOVA Esauriti i 1.688 biglietti riservati al


settore ospiti. Il presidente del Padova, Marcello Cestaro, ha lanciato un appello: Andiamo a Novara con lo spirito di sempre, certi che i nostri ragazzi non lasceranno nulla di intentato per raggiungere la vittoria. Squalificati nessuno. Diffidati Cesar, Crespo, Legati, Cuffa, De Paula, Drame, Italiano, Vantaggiato

w
I NUMERI
I gol del Padova nelle ultime 3 trasferte: 1-0 Sassuolo, 2-0 Toro, 3-3 Varese

dAlessandro Dal Canto dice che le statistiche non lo scaldano pi di tanto, che lui guarda avanti e che insomma sapere che il Padova ha nel Dna la capacit di ribaltare un risultato che sembrava compromesso, o quasi, lo lascia indifferente. Intanto perch considera il discorso promozione ancora aperto e poi perch, ricordan-

do lultima impresa, sul campo del Torino, non sorpreso da quanto riesce a fare la sua squadre nei momenti critici. AllOlimpico Rovesciare il pronostico non sembra un caso. Il tecnico non era in panchina a Busto Arsizio due anni fa con la Pro Patria n a Trieste lanno scorso: entrambe le volte il Padova arrivava da uno 0-0 che non concedeva molte speranze, eppure ha saputo rial-

REGOLAMENTO Nella finale playoff, in caso di


parit di risultato e di gol, si giocano due supplementari; se la parit persiste, promossa in A la squadra meglio piazzata in classifica, cio quella che domenica gioca in casa la partita di ritorno. Nel playout, in caso di parit di risultato e di gol, non ci sono i tempi supplementari e si salva la squadra meglio piazzata in classifica, ossia quella che gioca il ritorno in casa.

ARBITRO Pinzani di Empoli GUARDALINEE Conca-Carretta PREZZI da 1 a 80 euro TV Sky Calcio 1 HD, Premium Calcio e Net Tv Inizio alle 20.45 - Andata 0-0 ALBINOLEFFE Mondonico ha convocato ancora lintera rosa dopo una settimana di allenamenti a porte chiuse e di silenzio stampa. Mancher Hetemaj mentre sono tornati a disposizione Salvi, Garlini. Mingazzini, Bergamelli e Tomasig. Ci potrebbe essere la riproposta del 3-4-2-1 con ballottaggio tra i portieri Layeni-Tomasig e in attacco-Cocco. Squalificati nessuno. Diffidati Lebran e Piccinni. PIACENZA Secondo allenamento nel ritiro in provincia di Bergamo. L'allenatore Madonna, che alla vigilia ha preferito restare in silenzio, non potr contare su Gervasoni, Catinali, Tremolada e Sbaffo, E da escludere anche l'impiego del portiere Cassano, che ha scontato la squalifica, ma il cui nome compare in alcune intercettazioni telefoniche. Madonna punta sul tridente d'attacco Guzman-Cacia-Graffiedi per cercare una vittoria indispensabile per tentare di conquistare la salvezza. Saranno almeno 1.500 i tifosi al seguito della squadra: otto pullman sono stati completati e altri sono in fase di riempimento. Squalificati nessuno. Diffidati Bianchi.

TRE GRANDI VITTORIE IN DUE ANNI

PANCHINE

C Scienza per la Reggina


2009: PLAYOFF DI PRIMA
E il 21 giugno 2009, finale di ritorno dei playoff di Prima divisione: dopo lo 0-0 dellandata, il Padova passa 2-1 sul campo della Pro Patria e sale in serie B. Nella foto Liverani, lesultanza di Di Nardo, autore di una doppietta

2010: PLAYOUT DI SERIE B


E il 12 giugno 2010: il Padova si gioca la salvezza nel playout contro la Triestina. Landata, giocata allEuganeo, finisce 0-0, ma nella gara di ritorno allo stadio Rocco la squadra di Sabatini si scatena e vince 3-0. Nella foto IPP, largentino Matias Cuffa esulta dopo aver segnato il secondo gol

2011: ULTIMA A TORINO


E il 29 maggio 2011, ultima giornata: il Padova va allOlimpico con un punto di vantaggio sul Torino. Per i playoff basterebbe un pari, invece arriva una vittoria per 2-0 grazie anche alle parate di Cano (foto LAPRESSE)

Dionigi resta a Taranto, per la Reggina idea Scienza. Brescia: saluta il ds Nani, in panchina pi Marcolin che Lerda. Al Bari in pole Torrente

LEGA PRO Le 5 finali playoff di domani (ore 16)

Mandorlini e la Salernitana: Non va aiutata


dDomani pomeriggio (inizio alle 16, Juve Stabia-Atletico Roma si gioca alle 18 per permettere la diretta televisiva su Rai Sport) si giocano le finali playoff di Lega Pro, con landata in Prima divisione (ritorno domenica prossima) e il ritorno in Seconda. In Veneto e in Campania si preannuncia una giornata ricca di grandi emozioni e di pubblico. Il regolamento prevede che se c parit di punteggio e di gol dopo le gare di ritorno, si va ai tempi supplementari; se la parit persiste, promossa la squadra meglio piazzata (cio quella che gioca in casa la partita di ritorno).

PRIMA GIRONE A

PRIMA GIRONE B

SECONDA GIRONE A

SECONDA GIRONE B

SECONDA GIRONE C

Verona saccende Bentegodi pieno


VERONA Polemico il tecnico Mandorlini: Leggo in giro che il destino della Salernitana strettamente legato al salto di categoria, una nuova pretattica al di fuori del terreno di gioco. Si tratta di un club al collasso da tempo: una richiesta di aiuto che va invece dato alle societ sane. Prevendita record: 18.300 biglietti. Si va verso il tutto esaurito. Diretta su Conto tv, la Rai non ha preso i diritti. SALERNITANA La squadra in ritiro da 2 giorni a Vicenza. Lunico dubbio dellallenatore Breda il centrocampista Carrus (infiammazione al piede sinistro). Oltre 2 mila i tifosi al seguito ARBITRO Di Bello di Brindisi.

Juve Stabia alle 18 contro lAtletico


JUVE STABIA Lallenatore Braglia dovr fare a meno degli squalificati Mezavilla e Di Cuonzo. Buone notizie da Mbakogu, di nuovo disponibile, mentre difficile appare il recupero di Pezzella a causa di una microfrattura al piede. Cinque i titolari diffidati (Colombi, Maury, Scognamiglio, Danucci e Corona. Si gioca alle 18. ATLETICO ROMA Oggi la squadra di Chiappara parte in pullman per Castellammare. Lunico dubbio del tecnico riguarda la spalla di Ciofani in attacco, con il ballottaggio tra Franchini e Mazzeo. Confermati Franceschini e Bab, con Baronio a fare il regista. ARBITRO Di Paolo di Avezzano

Pro Patria: Som con la Feralpi


FERALPI SALO Un solo dubbio in attacco: sicuri del posto Bracaletti e Graziani, il tecnico Rastelli deve scegliere uno tra Quarenghi e Meloni. Partir dalla panchina largentino Rossetti, che scalpita per il rientro dopo sette mesi di stop per infortunio. PRO PATRIA Scontata la giornata di squalifica, tornano il portiere Anania e il centrocampista Calzi. Novelli, invece, deve rinunciare agli infortunati Lombardi e Aloe e agli squalificati Nossa e Pacilli. Da verificare le condizioni di Som, che potrebbe recuperare. ARBITRO Pairetto di Nichelino (andata 1 1)

Carrarese: Gaeta Prato, nuova difesa


CARRARESE Monaco recupera il capocannoniere del girone Antonio Gaeta, che ha scontato la squalifica, Vannucci e Orlandi. I primi due titolari sicuri, per il terzo previsto un ballottaggio con Pera. Probabile 4-4-2, con Cori-Gaeta davanti. Buona la prevendita, si va verso quota 3 mila spettatori. PRATO Con le squalifiche di Lamma, Sacenti, Varutti e Ferri (che pure infortunato) Bellini deve reinventare la difesa con Gori e il rientrante De Agostini esterni e Visibelli centrale accanto a Malomo. In attacco possibile recupero di Basilico almeno per la panchina. ARBITRO Viti di Campobasso (andata 0-1)

Trapani: salsicce per i tifosi irpini


TRAPANI Filippi verr sostituito con Colletto che far coppia con Pagliarulo al centro della difesa. Simpatico scambio di cortesie tra le due tifoserie. Per ricambiare laccoglienza ricevuta domenica ad Avellino, i tifosi siciliani vicino allo stadio offriranno a quelli campani decine di chili di salsiccia, pane condito, arancine di riso, dolciumi e bevande. AVELLINO Vullo ha ampie possibilit di scelta: Caso dopo la squalifica torna disponibile ed in ballottaggio con Nocerino, mentre Maisto dovrebbe trovare posto allinizio. ARBITRO Mariani di Aprilia (andata 1 2)

Serie D Si gioca oggi a Treviso (inizio alle 17.30, arbitro Sacchi di Macerata, diretta su RaiSport 2) la finale per lo scudetto Cuneo-Perugia. Cos le semifinali playoff di mercoled 15 e domenica 19: Rimini-Voghera e SandonJesolo-Turris. La finale il 26 giugno.